Mentana a Monti: “Presidente, sa quanto la stimo per quello che ha fatto!” #perchéEnrico?

Guardando la puntata di ieri su LA7 viene da chiedersi perché. Perché un conduttore come Enrico Mentana debba abbassarsi a lisciare un euroburocrate scostante, misantropo e allergico a qualunque opinione diversa dalla sua come il senatore a vita Mario Monti. Esattamente come non tollera le libertà democratiche, sopportate ma giudicate eccessive, così il professore non tollera chiunque egli non categorizzi come un suo pari, ma soprattutto chiunque esprima una posizione dissonante dalla sua (se volete un esempio tra i tanti, basta che vi leggiate questo: “Monti, democrazia incompatibile con Europa“).Questo, in ogni caso, sarebbero problemi suoi, se non fosse che in un parterre televisivo un conduttore non può accettare che un ospite possa denigrare la trasmissione e gli altri ospiti. Ognuno ha diritto di esprimersi e il dovere di accettare di essere contraddetto, legittimando il pensiero altrui. Invece accade che quando Borghi elenca i mali dell’Europa e fa le pulci a Monti sulle sue dichiarazioni, quest’ultimo abbandoni lo studio dicendo cose come “”Ho trovato la trasmissione straordinariamente divertente, grazie!“, oppure “non sapevo che avesse messo su una trasmissione di entertainment. Io devo salutarla“. Monti non solo si sottrae ad ogni forma di contraddittorio (e dunque non si capisce cosa partecipi a fare a un talk show), ma insulta tutti e soprattutto Enrico Mentana, che quella trasmissione l’ha costruita.

Ora, voi mi insegnate che se quelle osservazioni le avesse fatte Claudio Borghi, o Giulio Tremonti, o chiunque altro, avrebbe suscitato la reazione indignata del direttore, che gli avrebbe ricordato di essere ospite in casa d’altri. Ma siccome le fa Mario Monti, Enrico Mentana come gli risponde? “Il Senatore Mario Monti è un democratico a tutti i carati. Non facciamo le classifiche di chi è democratico e chi non lo è”, e poi, con tono di supplica: “Presidente, mi spiace che si sia creato un clima negativo. Lei sa quanto io, a differenza del Senatore Tremonti, sia un suo sincero ammiratore per quello che ha fatto”.

Un sincero ammiratore di Monti? Per “quello che ha fatto“, poi (avere impedito all’Italia di avere un governo eletto, avere distrutto la domanda interna, avere creato gli esodati, avere contribuito a costruire un’Europa sommamente antidemocratica, di cui lui rappresenta uno dei massimi vertici simbolici)?

Quando Borghi gli ricorda i mali dell’Europa, Monti risponde che ama ricordarla per le “norme sulla parità di genere, sulla tutela dei consumatori, contro gli abusi dei monopoli e contro gli abusi dell’oggi a scapito del domani (?!?)“. Monti non capisce, o finge di non capire, che non sono quelle le norme che hanno distrutto le economie nazionali, perché noi invece “amiamo ricordare l’Europa” per i referendum negati ai popoli, per quelli fatti rifare all’infinito fino ad ottenere un sì, per avere sterminato anziani e bambini in Grecia, per avere avallato le peggiori politiche di austerità che hanno prodotto più disoccupazione, più miseria, più deindustrializzazione, per avere appoggiato i business delle grandi banche d’affari, per avere salvato le banche e i banchieri a discapito dell’economia reale”, ecc ecc.

Di fronte a tutto questo, Enrico, sei proprio sicuro di essere “un sincero ammiratore di Monti, per quello che ha fatto“? #perchéEnrico?

p.s. a integrazione di quello che ho scritto ieri, sul patto implicito tra il M5S (impersonato da David Borrelli) e i poteri forti (rappresentati da Mario Monti), dopo avervi fatto notare come Monti si spenda in un endorsment pubblico a favore di David Borrelli, leggendone su un pezzo di carta il nome e il cognome e attribuendogli un messaggio di “stima”, vi faccio notare come il senatore usi invece lo strumento dialettico della rimozione dell’identità dell’interlocutore, al fine di ridicolizzarlo o di diminuirne l’importanza, quando a un certo punto dice di non ricordare il nome del parlamentare che l’ha criticato (riferendosi a Borghi). Monti parla in codice, e nessuna parola è spesa a caso.

10 commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Considero quel tizio con gli occhiali che ha massacrato gli Italiani per salvare l’Italia (come si chiama?) adatto solo ad essere il protagonista dei miei peggiori incubi.

  • EVIDENTEMENTE MENTANA è AL SERVIZIO DI QUEI POTERI FORTI RAPPRESENTATI DA MONTI.
    ALLUCINANTE L’INVERSIONE DI MARCIA DEL M5S.
    MA CHI L’HA DECISO?
    QUANDO SI è VOTATO IN TAL SENSO?
    PECCATO:
    25% M5S
    15% LEGA
    5% FRATELLI D’ITALIA
    E QUALCHE FUORIUSCITO DAGLI ALTRI PARTITI
    POTEVAMO AVERE GIà ADESSO UNA MAGGIORANZA PARLAMENTARE CONTRO L’EURO E CONTRO L’EUROPA,
    UN FRONTE DI SALVEZZA NAZIONALE
    PER PORTARE AVANTI LE IDEE DI BORGHI, BAGNAI, RINALDI, GALLONI, FUSARO….
    MA SIAMO PROPRIO SICURI CHE LA BASE DEL M5S SIA D’ACCORDO CON QUESTA INVERSIONE DI ROTTA???????????
    MEGLIO CHIARIRE SUBITO
    VOTAZIONE ON LINE

  • @Santo Nalbione,vedo con speranza commenti come i tuoi ,cioè di persone che in buonafede hanno affidato ai M5S il loro voto(e forse anche il loro impegno politico),ma come vedi a consuntivo i provvedimenti appoggiati o caldeggiati da grillo,di maio,borrelli sono l’antitesi dei programmi. Riunitevi e fate capire a tutti quelli come @max (è duro accettare che il babbo è in realtà l’orco) ,che c’è TUTTO che non torna!Posizione sull’immigrazione,sull’euro,ora anche sulla ue…l’endorsement di monti a borrelli,poi tutto ciò che rivela questo stesso sito…
    Consiglio di farvi una planata sul sito di Federico Dezzani “M5S la stampella del potere” e correlati ….sarà una lettura amara ma salutare!Poi relazionatevi con quelli della Leganord,capitevi ,perchè uniti si possono vincere le battaglie sull’euro e ue….ed è proprio per tener divise le opposizioni che qualcuno, lassù ,inseminò artificialmente l’utero dell’opposizione con l’embrione grillo-casaleggio.

  • Scusate se insisto,ma vedo un potenziale enorme,proprio dall’unione di Leganord-M5S(l’atitesi del progetto massone),sarebbe la conferma del detto “il Diavolo fa le pentole,ma non i coperchi” nel senso che,quello progettato per essere manovrato(m5s) sfugge di mano e realizza l’esatto contrario del progetto dell’Architetto. Come è stato per la brexit,credevano di poter gestire la situazione(anche arrivando all’omicidio politico) ed invece hanno mosso la prima tessera del domino.
    Attenzione,però, ad non indugiare troppo”a cambiare dal di dentro”…come grillo,di maio,borrelli dicono per la ue…potrebbe essere un’altra lunga illusione.

  • Nessuna meraviglia! Per gran parte dei giornalisti dire che “hanno venduto l’anima al diavolo” è un gentilissimo eufemismo.

  • GRILLO, SE CI SEI BATTI UN COLPO.
    SE IL M5S NON è CONTRO L’EURO E CONTRO L’EUROPA CHE STANNO DISTRUGGENDO LA NOSTRA ECONOMIA A COSA SERVE?
    A ROTTAMARE UN PO’ DI VECCHIA POLITICA?
    A CHE SERVE SE POI CONTINUEREMO AD ESSERE STRITOLATI DAL IV REICH TEDESCO, DALLE MULTINAZIONALI E DAI BANCHIERI INTERNAZIONALI????????????’
    O IL M5S TORNA AD ESSERE UNA VERA FORZA DI TOTALE CAMBIAMENTO, OPPURE NON HA Più RAGION D’ESSERE.
    GRILLO POTRESTI PASSARE ALLA STORIA COME UN GRANDE RIVOLUZIONARIO.
    NON BUTTARE AL VENTO IL TUO IMMENSO LAVORO DEGLI ULTIMI 30 ANNI, SOLO CONTRO TUTTI, UNICA VOCE FUORI DAL CORO DEL PENSIERO UNICO IMPERANTE.
    L’ITALIA HA BISOGNO DI SOVRANITA’ POLITICA, ECONOMICA E MONETARIA PER RINASCERE.
    SOLO UN FRONTE NAZIONALE TRA TUTTE LE FORZE CONVINTE DI QUESTO Può SALVARE L’ITALIA.
    E TU DEVI ESSERCI!!!!!!!!
    IL M5S DEV’ESSERCI!!!!!!!!!!!

  • Se i 5stelle sono dati come primo partito nelle intenzioni di voto evidentemente “sotto” c’e’ qualcosa, forse il cambio di idee su certi argomenti serve per un appoggio dei poteri forti?
    C’e’ molta puzza di bruciato….peccato, credevo nei 5S ma qualcosa sta’ cambiando in peggio….

Top

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza del lettore. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo accettato l'utilizzo dei cookie. Leggi tutto ...

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi