Renzi annuncia l’abolizione di Equitalia

La parte della conferenza stampa di oggi, dopo il consiglio dei ministri per la legge di bilancio 2017 (l’ex legge di stabilità), in cui Matteo Renzi annuncia la chiusura, l’abolizione di Equitalia.

2 commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Niente di nuovo per i contribuenti: ogni agenzia delegata o co-gestita dallo Stato per il recupero crediti, viene “abolita” e sostituita da un’altra peggiore quando la gente non ne può più.

    Equitalia potrebbe anche rimanere al suo posto ma non le dovrebbero essere più riconosciuti PER LEGGE strumenti legali diversi o più potenti di quelli a disposizione dei privati cittadini.
    Non le dovrebbe essere consentito di emettere impunemente CARTELLE FALSE (circa il 30% del totale) ed in base a quelle procedere a fermare amministrativamente veicoli o ipotecare case (com’è capitato a me) costringendo la gente a difendersi assoldando avvocati per ottenere al massimo lo sgravio, senza alcun rimborso per il disagio subìto.
    Anche l’applicazione di interessi sproporzionati dovrebbe essere impedita, a Equitalia e a qualsiasi altro ente che ne prenderà il posto.

    Quindi non è Equitalia in sé che è da abolire ma tutto il sistema di recupero crediti, quando essi sono dovuti.

    Sarebbe più utile discutere sulla liceità di tante tasse, invece che focalizzare l’attenzione sui metodi coercitivi utilizzati per riscuoterle.

Top

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza del lettore. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo accettato l'utilizzo dei cookie. Leggi tutto ...

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi