Grazie Giorgio Napolitano!? Chapeau!? Si sono bevuti il cervello!?

M5S Grazie Giorgio

Stiamo parlando di Giorgio Napolitano? Quello che nel 2011 ha spianato la strada alla troika del governo Monti? Quello che ha firmato qualunque cosa? Quello che nel 2013, quando c’erano le consultazioni per formare un nuovo governo, ha chiamato al Quirinale Pdl e Pd ignorando il Movimento 5 Stelle che rappresentava un terzo dell’elettorato? Quello che pur di marginalizzare il M5S ha permesso le larghe intese e si è perfino fatto rieleggere per la seconda volta, in maniera che – di governo tecnico in governo tecnico – l’Italia e gli italiani potessero andare avanti col pilota automatico dell’integrazione europea senza passare dal via (le elezioni)? Quello che rispose “non ho sentito nessun boom” quando gli chiesero del successo alle urne dei Cinque Stelle? Quello delle intercettazioni Napolitano – Mancino, …”e poi venne la distruzione delle prove”?

È quel Giorgio Napolitano lì quello che il Movimento 5 Stelle oggi in qualche misura riabilita, lanciando addirittura l’hashtag #GrazieGiorno? È lo stesso personaggio di cui M5S ha chiesto l’impeachment, quello cui oggi il Blog delle Stelle si rivolge scrivendo addirittura “Chapeau Napolitano“? Ironia? Sarcasmo? Di sicuro c’è molta ambiguità, visto che quella frase “Chapeau, Napolitano. Per la seconda volta”, rimanda addirittura ad un altro post titolato addirittura “Napolitano, Chapeau!“, che tutto era tranne che sarcastico.

Ma chi l’ha scritto questo articolo?  Il pezzo è firmato “Movimento 5 Stelle“, che vuol dire tutto e niente, ma una cosa è certa: da dovunque sia uscito (uffici comunicazione, Casaleggio Associati o chiunque altro), gli autori avrebbero fatto meglio a ricordare i crimini di Napolitano contro la democrazia e contro il popolo italiano, anziché lanciare un’hashtag quantomeno amibiguo come #GrazieGiorgio. Perché non si ringraziano i sicari della democrazia, e non c’è dividendo politico che possa valere il rispetto di se stessi, la dignità dei cittadini e la coerenza della propria storia politica.

3 commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Il “Grazie Giorgio” è ovviamente ironico e sarcastico nel post!!

    Caro Messora, non cerchiamo futili pretesti per un titolone per byoblu…

    grazie

  • much ado about nothing. meno male è saltato fuori il MES se no byoblu perdeva ancora tempo con gli amici di ALI a fare i dispettini al M5S…per catturare qualche “e-lettore” in più.

Top

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza del lettore. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo accettato l'utilizzo dei cookie. Leggi tutto ...

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi