Mercanti di uomini – Loretta Napoleoni

È un business sofisticato quello che ogni giorno fa approdare migliaia di rifugiati sulle nostre coste. Chi lo controlla? Una nuova categoria di criminali, nata dalle disastrose risposte occidentali alla tragedia dell’11 settembre e dal collasso economico e politico di molti Stati-chiave in Africa e Medioriente. Tutto è cominciato con il traffico di cocaina, trasportata dalla Colombia in Europa lungo le rotte transahariane. Le stesse rotte sono servite per far perdere le tracce di decine di ostaggi occidentali, rapiti per finanziare gruppi terroristici e bande criminali, dopo la destabilizzazione della Siria e dell’Iraq e l’ascesa dell’Isis. Oggi su quelle piste viaggia un’altra merce: esseri umani, a milioni, in fuga da guerre e povertà verso un Occidente che credono più accogliente e più ricco di quanto non sia. Un commercio che costa migliaia di vite, e che vale miliardi.

In una ricostruzione che si avvale di interviste esclusive a negoziatori, membri dei servizi segreti, esperti del contrasto al terrorismo e alla pirateria, ex ostaggi e molti altri, Loretta Napoleoni ci porta nel mondo complesso dei mercanti di uomini, spiegando come le vite umane vengono “valutate” in termini economici e come alcune scellerate politiche occidentali alimentino tanto il mercato dei riscatti quanto il traffico dei clandestini.

Proprio il circolo vizioso tra economia ufficiale ed “economia canaglia”, che rischia di portare l’Europa alla rovina ma che arricchisce molti, sta producendo uno tsunami di migranti e un’escalation di incertezza che lascia spazio ai populismi, a fenomeni come la Brexit o l’ascesa di Trump negli Usa. L’Occidente riuscirà a sopravvivere al rovinoso fallimento della globalizzazione?

Il racconto di Loretta Napoleoni, nella video-intervista di Claudio Messora in cima a questo post, e nel libro “Mercanti di uomini“, che si può leggere qui:

Loretta Napoleoni è già stata ospite altre volte del blog. Per esempio qui: “Democrazia vendesi!”

3 commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Un bellissimo video, spiega alla perfezione quello che è successo negli ultimi anni, ma personalmente il finale mi lascia interdetto.
    Come fai a sradicare questi signori del letame senza neanche un po di sano razzismo? A momenti sono diventato razzista io con gli stessi italiani! mi spiego meglio, c’è la ndrangheta (e non è una novità) così come ci sono pure camorra, mafia e sacra corona unita. Bene, passiamo alla roba vicino: la popolazione, che scende in piazza a manifestare a favore dei vari boss se li pizzicano! non vogliono farli arrestare perchè gli danno lavoro! (criminale!!!) passi ai piano intermedi, e ci sono le cooperative, le onlus, il 45vattelappesca, i datori di lavoro capitalisti, i centri sociali, le zecche, i drogati, le zecche drogate, i benefattori e le benefattrici dei genitali che si accompagnano a questi stranieri solo per attività sessuale, cioè c’è mezza popolazione che per INTERESSI è a favore di questo sfacelo!!!
    Passi ai piani alti e c’è il Vaticano, ci sono i politici, c’è il sistema mediatico, ci sono i magistrati…
    Come fai a non diventare non razzista, ma giustizialista!!!
    Come fai a non odiare le controparti italiane dei sopracitati dell’africa (e quelli con cui ho avuto a che fare me li hanno fatti odiare tutti, negri arroganti, con la sindrome del “so mejo io e te lo dimostro”, cresciuti in mezzo alla jungla e da essa hanno preso l’unica legge che conoscono) del medio oriente (bombaroli che attendono le 40 vergini e i 70 cammelli, e sto) quelli dal sudicia america, narcotrafficanti che hanno a cuore il genitale e il portafogli, come fai a non odiare “mezzo” mondo?

    “Ormai”… cioè, ancora, siamo al tempo dei pirati, hanno i porti franchi che li proteggono da qualsiasi legge, valli a prendere in sud america i narcos! con un ingiunzione o con un invasione e al primo che muove mezzo dito, civile anziano o bambino, una pallottola in fronte?

  • La storia non avviene per caso ma tutto è gestito e programmato dai poteri forti mondiali, vedi “massoneria” e banche mondiali. Quello che sta avvenendo in Europa è un preciso piano di invasione etnica per creare una razza mista di schiavi comandati da una ristretta elite mondiale, dettata dal piano “Kalergy”. Andate su Internet e digitate “Kalergy” e scoprirete quello che i media servi del padrone si guardano bene dal diffondere, c’è un premio per chi porta avanti questo piano e tra i vincitori compare pure la Merkel.

Top

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza del lettore. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo accettato l'utilizzo dei cookie. Leggi tutto ...

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi