Quanto guadagnano i casino online?

Insomma, vi starete chiedendo quanti soldi faccia un casino online ogni mese. La risposta varia da sito a sito, ma ho alcune idee sul modo di calcolare quanto un casino medio su Internet possa farsi al giorno. Alcune sono pure speculazioni, ma qualche volta speculare è divertente.

L’approccio analitico sui costi di un casino online

Iniziamo con il calcolare il costo di esercizio di un casino online ogni mese. La spesa più grande è inerente al software. Quasi tutti i siti di gambling prendono il software da uno di tre grandi fornitori di software per casino: Playtech, Microgaming e Net Entertainment.

Secondo alcune stime, queste tre società abilitano quasi il 60% di tutti i casino online. Tutte hanno una cosa in comune: sono costose. Vogliono 11.000 o 12.000 dollari al mese per noleggiare i loro software. Poi prendono un 15% delle vincite dei casino. Sono spese mica male, da sostenere appena si aprono i battenti.

Ma non sono solo costose. Quasi tutti i casino online hanno un programma di affiliazioni per portare traffico e affari al sito. I programmi di affiliazioni pagano commissioni, di solito un costo fisso per singola acquisizione o una condivisione dei profitti. Così come i molti bonus che si possono trovare in rete.

Il costo fisso varia tra i 25 e i 500 dollari, a seconda di quale volume di traffico il sito web è in grado di inviare al casino. In questo modo il casino rischia di pagare di più per il giocatore, di quanto il giocatore poi non perda al casino stesso. Ma su un grande numero di giocatori, le statistiche vengono in soccorso del casino e fanno guadagnare comunque più del costo fisso delle commissioni.

Secondo alcune fonti, il giocatore di casino medio vale almeno mille dollari. I calcoli prendono in considerazione i piccoli giocatori che depositano e perdono 25$, ma anche i grandi giocatori che depositano e perdono 10.000 dollari al mese!

L’altro tipo di commissione è chiamate revenue share, cioè condivisione dei profitti. In questo genere di contratto, il casino paga all’affiliato una percentuale delle perdite dei giocatori per tutta la durata del rapporto del giocatore con il casino. L’ammontare varia, ma usualmente ruota intorno al 25%. I grossi affiliati possono chiedere percentuali più alte.

Quindi se un affiliato manda un giocatore che deposita e perde 10.000 dollari al mese, si prende 2.500 dollari al mese in commissioni. Ma le affiliazioni devono anche prendere in considerazione la quantità di denaro che i loro giocatori vincono. Se il tizio dei 10.000 dollari al mese vince pesante, può ripulire i guadagni derivanti da altre dozzine, se non addirittura di cento giocatori che l’affiliato ha inviato al casino.

Quindi il casino ha una spesa fissa di 12.000 dollari al mese, più il 25% delle vincite, più il 15% di diritti al fornitore del software. In più, i casino devono anche pagare per gestire i clienti e per l’hosting. Diciamo che per avere un servizio clienti di livello, usando lavoro offshore, spendiamo altri 5.000 euro al mese. Diciamo anche che il casino usa i suoi server sicuri. Sono servizi costosi: diciamo altri 2.500 dollari al mese?

Abbiamo quindi almeno 20.000 dollari al mese di spese fisse più il 40% di commissioni da pagare. Quindi, per andare in pareggio, un casino online deve guadagnare abbastanza denaro per far sì che il 60% dei suoi guadagni sia di circa 20.000 dollari al mese. Ergo, deve “vincere” almeno 33.000 dollari al mese, solo per sopravvivere.

L’approccio deduttivo ai costi di un casino online

La dimensione del mercato dei casino è grosso modo di 40 o 50 miliardi di dollari all’anno. Sono 4 miliardi di dollari al mese. Se prendiamo il numero dei casino online e dividiamo quei 4 miliardi per il loro numero, abbiamo una stima di quale mercato abbia mediamente un casino online. La realtà potrebbe essere molto diversa, ma questo è comunque un punto di partenza.

 

La migliore fonte di informazioni per i casino online è CasinoCity, specialmente quando si tratta di gestire basi di dati proprietarie. Quando guardiamo alla lista dei loro casino online, se ne vedono ben 205, ma solo per quanto riguarda quelli che operano in inglese e accettano giocatori dallo stato del Texas, che giocano in dollari americani. Altrimenti i casino online risultano almeno 3.600.

 

Ipotizziamo che CasinoCity abbia “celato” 400 casino nella sua lista. Significa che abbiamo 4.000 casino online che generano 4 miliardi di guadagni al mese. 4 miliardi diviso 4.000 fa 1 milione. Questo vuol dire che ogni casino online guadagna un milione di dollari lordi al mese?

 

No. Sicuramente il principio di Pareto si può applicare qui, come dappertutto altrove. Il migliore 20% dei casino online probabilmente fa l’80% dei guadagni. Quindi avremo probabilmente casino online che generano la maggior parte dei soldi, e gli altri che ne fanno una piccola parte.

Comunque assumiamo per semplicità che ogni casino guadagni 1 milione di dollari. Togliamo il 40% di spese per il software e per i programmi di affiliazione. Restano 600.000 dollari al mese di guadagni. Tolti gli altri costi, abbiamo comunque un buon mezzo milione di dollari al mese.

 

Conclusioni

Non è possibile fare una stima del tutto accurata di quanti soldi possa guadagnare un casino online. È sufficiente dire che anche ipotizzando le spese più alte per restare nel business, i siti di scommesso online dove si può giocare d’azzardo fanno un sacco di soldi.

Certo, dipende da dove vivete: metter su un casino online pone problemi legali, specialmente se non avete limiti stringenti sui paesi dai quali accettate giocatori. Ciononostante, i numeri restano pur sempre interessanti.

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Top

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza del lettore. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo accettato l'utilizzo dei cookie. Leggi tutto ...

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi