Chi è l’ex fidanzato di Giulia Sarti, denunciato per non avere versato 23 mila euro.

Chi si nasconde dietro al fantomatico nome Bogdan Andrea Tibusche, l’ex fidanzato della deputata Giulia Sarti, denunciato con l’accusa di avere trattenuto per sé 23 mila euro destinati al fondo per il microcredito? Sarebbe Andrea De Girolamo, il gestore di “Social Tv”, la web-tv di propaganda grillina che raccoglie donazioni per mantenersi “libera e indipendente”.

Bodgar Andrea De Girolamo Tibusche Giulia Sarti

Oggi la deputata M5S uscente (e ricandidata) alla Camera Giulia Sarti ha fatto sapere ai media di avere denunciato l’ex fidanzato, tale Bogdan Andrea Tibusche.  Secondo quanto ha riportato nella denuncia, l’ex fidanzato, rimasto tale per 4 anni ma che stando all’Ansa avrebbe convissuto “fino ad ora” con la Sarti, avrebbe trattenuto per sé 23 mila euro destinati al finanziamento del fondo per il microcredito, perché, come riporta il Fatto Quotidiano, ne avrebbe avuto bisogno per “curarsi”. Giulia Sarti sostiene, nella denuncia, di non sapere dove sia adesso l’ex fidanzato. Tuttavia, la deputata del Movimento 5 Stelle, nel riferirsi all’ex fidanzato, usa un nome poco noto alle cronache, motivo per cui la sua identità fino a questo momento appare avvolta dal mistero. Una serie di segnalazioni a Byoblu, poi confermate da fonti parlamentari interne al Movimento 5 Stelle, ha tuttavia permesso di appurare che questo fantomatico e misterioso Bogdan Andrea Tibusche sarebbe nientemeno che il noto animatore della web tv di propaganda politicaSocial Tv“, conosciuto ai più con il nome di Andrea De Girolamo, accanito e acerrimo nemico di tutti gli sprechi e della disonestà della politica, perlomeno nel mondo virtuale.

Social Network Tv, nonostante si professasse “indipendente”, era in realtà un canale gestito da collaboratori parlamentari o addirittura fidanzati di parlamentari del Movimento 5 Stelle. In questa foto, ad esempio, pubblicata su Facebook il 26 marzo 2017, vediamo la squadra, fuori a cena, con diversi esponenti legati al mondo istituzionale Cinque Stelle.

Social Network Tv - a cena
Ad  esempio Goffredo Cardinale, consulente marketing e comunicazione dell’eurodeputata M5S Laura Ferrara e assistente parlamentare in quota M5S. Oppure Danilo Lombardi e Andrea Carli, che hanno lavorato con i Cinque Stelle (addirittura “studiato” con i Cinque Stelle, come sostiene Lombardi nel suo profilo). Francesco Berti, che a gennaio 2016 doveva diventare assistente al Parlamento Europeo con i Cinque Stelle, nonché attivista a sua volta. Intendiamoci: ovviamente non c’è niente di male a fare una televisione di partito. Solo che sarebbe preferibile dichiararlo pubblicamente, senza raccogliere fondi dicendosi “indipendenti”.

Andrea De Girolamo, informatico di professione, si era avvicinato al Movimento 5 Stelle nel 2013. Avrebbe conquistato la fiducia della Sarti in occasione delle foto hard della deputata M5S, trafugate e poi finite in rete.

“Social Tv” si è sempre professata libera e indipendente, e per questo richiede donazioni, ma è gestita perlopiù da collaboratori parlamentari del Movimento 5 Stelle. Nel suo catalogo video, sono frequenti gli attacchi violenti alla politica marcia e corrotta, e a singoli individui, portati avanti con toni decisamente ai limiti della perseguibilità penale.

Aggiornamento 16 febbraio

Bogdan sul suo profilo privato Facebook annuncia di avere “il brutto vizio di registrare tutto e pure le telefonate”, e di essere pronto ad andare “dritto in procura”.

Insomma, la questione sembra dover riservare ancora molte sorprese.

6 commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Secondo me il direttivo del movimento 5Stelle, con Grillo, casaleggio e Di Maio in testa, doverebbe riunire le persone coinvolte e invitarle a rinunciare alla candidatura, e le dimissioni da parlamentare nelle piú probabile delle ipotesi che verranno comunque elette…
    Questa gente stá dando un gran dolore a chi crede nel M5S, non dovrebbero permettersi neppure di sognarsi di passare la prossima legislatura catapultati nel gruppo misto e nei partiti avversari del Movimento.

    • Giulia Sarti è sicuramente onesta, oltre che un elemento validissimo impegnato nel contrasto alla mafia all’interno della commissione antimafia. Sicuramente dà molto fastidio.
      Da approfondire bene invece il gioco a cui può giocare questo ex fidanzato con due diverse identità ..cosa che già di per sé non predispone senz’altro alla trasparenza.
      A chi dà fastidio Giulia Sarti? E come mai Byoblu, che nel tempo sono andato sempre più apprezzando, si presta ad un articolo vergato in modo così incauto e dannoso per la figura di una onesta e valida parlamentare? ..sono tempi strani …Messora non ti ci mettere anche tu…. Sono anch’io preoccupato delle inversioni a “U” di Di Maio specie in campo europeo…ma non spariamo sugli innocenti per favore.

      • Vergato in modo così incauto e dannoso? Ma se è il massimo della correttezza giornalistica e della cautela. Certo è che le notizie si danno. Se non vogliamo dare neanche quelle, torniamo all’Istituto Luce.

  • il M5S punta a governare da solo che con il Rosatellum vuol dire ottenere il 40 % e vincere in 71 seggi uninominali con 316 deputati alla camera
    Neanche la Democrazia Cristiana c’ è mai riuscita ……
    ci riesce il Centrodestra ? siamo seri………
    L unica coalizione possibile Forza Italia più partito Democratico come dichiearato al TG1 da Silvio Berlusconi ma neanche cosi secondo l ultimo sondaggio ce la faranno…….
    PD 136 seggi+ FI 129 = 265 come arrivare a 316 ?…….
    Fitto troppo pochi 14
    liberi e uguali …26……
    BISOGNA PESCARE DEPUTATI DAl M5S E DALLA LEGA ……
    vedremo chi si dimette e chi no ,,,,,
    https://www.youtube.com/watch?v=EycDVxGFihQ
    ecconews.lc/news/ultimi-sondaggi-elettorali-dalle-urne-nessun-governo-larghe-intese-allorizzonte-212807/#.WokY2bzibMx

Top

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza del lettore. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo accettato l'utilizzo dei cookie. Leggi tutto ...

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi