Traditi Sottomessi Invasi – Antonio Socci

Antonio Socci, saggista e giornalista, autore su “La Verità” di un articolo dal titolo: “La religione civile della moneta unica cappio al collo della nostra sovranità“, convertito sulla via di Damasco, dall’idea che lo stato fosse il problema e il mercato fosse la soluzione, alla piena consapevolezza che di fronte all’Euro occorra un approccio laico.

Socci ricorda che molti economisti premi Nobel avevano preso posizioni contrarie, ma non solo: perfino la Banca d’Italia e anche – udite udite – un giovane Mario Draghi. Solo la nostra classe dirigente ritiene che siano da perseguire gli interessi “dell’Europa” (cioè di qualcosa che politicamente non esiste e risponde a un’entità antidemocratica) e non gli interessi dell’Italia, così come prescrive la Costituzione.

L’Italia della “liretta”, così come viene chiamata in senso dispregiativo, è quella che ha permesso a molti italiani, anche umili, di comprarsi una casa e di far studiare i figli, consentendo un’ascesa sociale oggi impossibile.
Il rogo degli Euroscettici è il tentativo del Pensiero Unico di rinchiudere in un gulag intellettuale chiunque non si allinei con la religione unica dell’Euro.

Da Roma, per Byoblu, servizio di Eugenio Miccoli:

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Top

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza del lettore. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo accettato l'utilizzo dei cookie. Leggi tutto ...

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi