LO SPETTRO DI UN GOVERNO BONINO – Maurizio Blondet

Maurizio Blondet, che sul suo blog ipotizza un “grande inciucio” per consentire l’ascesa di un Governo di Emma Bonino, torna su Byoblu per commentare gli scenari all’indomani del voto.

4 commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Blondet dimostra come sia facile affossare il Sud, che ha votato ” solo ” per il reddito di cittadinanza, perché i meridionali non hanno voglia di lavorare….
    Vorrei ricordargli che il grande Nord ha depredato e continua a depredare il sud Italia, quando per ripagare i suoi debiti ha invaso il ricchissimo Regno delle due Sicilie. Ed anche oggi il Sud è ancora un bacino di lavoratori costretti ad emigrare.
    Chiedo rispetto per il Sud, per la sua gente e per le grandi menti a cui ha dato i natali.

  • Blondet dice, anzi avalla ciò che Messora dice, cioè che il voto m5s del meridione è strettamente legato al reddito di cittadinanza. Di suo invece aggiunge per completare il quadro (lo stereotipo che il settentrionale ha del meridionale) che non vogliamo l’ilva non vogliamo il gasdotto, non vogliamo il turismo ecc. E chiude questi non vogliono niente (sottinteso tranne l’assistenzialismo). Trovo assurdo che mentre si stia facendo un analisi del voto e delle posizioni dei partiti che vi hanno partecipato, sostanzialmente su parametrare il tasso di sovranismo (brutto termine per un ottimo e auspicabile concetto) e o di subalternità ai poteri forti (nomina troica, Soros, Rothschild …). Poi si passi un tanto al chilo al citato italico stereotipo del meridionale. Eh già perchè sovranisti si è solo se ci si oppone ai poteri forti e all’euro. Vi scrivo perchè sono indignato ed offeso dal vostro atteggiamento, e non credo affatto che il voto espresso del meridione sia un voto pro assistenzialismo.

  • Scusate, ma che il Sud per vari motivi storici abbia spesso vissuto di assistenzialismo, senza imparare a pescare, mi sembra una verità scontata. Che poi la criminalità lo soffochi è pure vero, quindi molti sono costretti a emigrate purtroppo. E il nord senza sud sarebbe vissuto lo stesso senza depredarlo. Chi lo ha fatto sono stati i politici con le loro politiche industriali del cavolo…

Top

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza del lettore. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo accettato l'utilizzo dei cookie. Leggi tutto ...

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi