Governo: TIRIAMO FUORI I POPOCORN – Paolo Becchi sulle consultazioni

Ho tirato giù dal letto Paolo Becchi, ieri sera alle 11, e abbiamo commentato insieme la prima giornata di consultazioni per la formazione di un nuovo (eventuale) Governo.

6 commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Becchi finge di non sapere che la questione morale per il m5* è fondamentale, mentre per Salvini, che ha imboscato 42mln rubati dalla Sua Lega ed ha riportato in parlamento il condannato Bossi non ne ha : ecco perché Salvini non è affatto un buon politico ma tutt’altro. Becchi non è onesto quando commenta a vanvera criticando il m5* ed osannando Salvini

  • Berlusconi è un mafioso lo volete capire? Sono basito Claudio che non ribatti a Becchi. Siamo i pagliacci del mondo un condannato al quirinale ci stanno deridendo tutti-

  • ma invece di fare una nuova legge elettorale per tornare a elezioni a ottobre perchè non fare il Contratto di governo e DOPO delle primarie condivise tra M5S e CDX (tipo primarie PD) per far scegliere agli italiani tra Di Maio e Salvini (e altri)? Magari con nuove primarie dopo due anni e mezzo per una eventuale staffetta.

    • fare delle primarie “condivise” equivale a fare un unico partito, perché politicamente lo strumento delle “primarie” lo utilizza un partito al suo interno per scegliere il leader.

  • Se Di Maio vuol fare per davvero la Rivoluzione non può certo allearsi col PD, il Partito della Restaurazione Neo Liberista.
    L’unica soluzione è un governo M5S + CD nel suo insieme.
    All’interno di questa alleanza di governo Berlusconi avrebbe un ruolo del tutto marginale. Un piccolo ministero potrebbe bastare.
    Sulle grandi questioni Salvini, Meloni e Di Maio potrebbero iniziare a fare la Rivoluzione, ammesso che i penta stellati vogliano davvero farla.

Top

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza del lettore. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo accettato l'utilizzo dei cookie. Leggi tutto ...

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi