Berlusconi editore liberale o illiberale?

Dobbiamo ammetterlo: Silvio Berlusconi è un grande comunicatore.
Quando parla, risulta convincente! Usa scrivere con una penna su un foglio di carta, anche se spesso la telecamera inquadra scarabocchi senza senso, al solo scopo di trasmettere un senso di sicurezza, come a dire sono perfettamente in grado di governare la situazione, e in questo modo ricrea l’illusione di basare i suoi ragionamenti su dati precisi.
Fa battute per intrattenere i suoi interlocutori; la butta sul calcio per portare il clima su una più cordiale e goliardica atmosfera da bar.

Sì, Silvio Berlusconi, a differenza di molti altri leader, sa il fatto suo. E i risultati di certo lo premiano.

Ma alle sue affermazioni corrispondono sempre fatti concreti? Prendiamone in considerazione una. L’avrete di certo sentita, dato che ama ripeterla spesso.

“Io sono l’editore più liberale che sia mai comparso sulla scena editoriale italiana. Lo domandi a tutti i direttori e i giornalisti di Mediaset e della Mondadori. Si ricordi cosa disse Montanelli.”

Bello. Sembra un sogno. Tuttavia, siccome per essere cittadini liberi dobbiamo prima di tutto essere cittadini informati, abbiamo il dovere di verificare tale affermazione.
E allora, visto che i giornalisti non sembrano interessati a questa verifica, facciamola noi, facciamola insieme.
Andiamo a chiedere a Montanelli, di cui Berlusconi è stato editore, se quello che dice il nostro premier è vero.

Io ho conosciuto due Berlusconi. Il Berlusconi imprenditore privato che comprò il Giornale (e noi fummo felici di venderglielo perchè non sapevamo come andare avanti) su questo patto: “Tu Berlusconi sei il proprietario del giornale; io, direttore, sono il padrone del Giornale, nel senso che la linea politica dipende solo da me.”
Questo fu il patto fra noi due.

Quando Berlusconi mi annunziò che si buttava in politica io capii subito quello che stava per succedere. Cercai di dissuaderlo, d’accordo (ecco, questo è un piccolo segreto che rivelerò) con Confalonieri e con Gianni Letta: nemmeno loro volevano che il Cavaliere entrasse in politica, ma tutto fu inutile! Dal momento in cui lo decise, mi disse: “ora il giornale deve fare la politica della mia politica”. E io gli dissi “non ci pensare nemmeno”.

Allora lui riunì la redazione, come ha raccontato Travaglio, e gli disse “d’ora in poi il giornale seguirà…”, e questo lo fece a mia totale insaputa, disse: “d’ora in poi il giornale farà la politica della mia politica. In quel momento me ne andai.. Cosa dovevo fare?

[…] Non dico che sia colpa di Berlusconi. Fa parte del ritratto di Berlusconi. Come imprenditore privato io credo che sia un grosso imprenditore, anche comprensivo, intelligente, eccetera. Come capo politico è quello che io ho conosciuto in quei brutti giorni in cui scorrettamente, nella maniera più scorretta e più volgare, saltandomi, lui radunò la redazione del giornale per dirgli “qui si cambia tutto”, all’insaputa del direttore.

Se questo sembra a Feltri un modo di procedere, diciamo, democratico e civile, è affar suo.

(Indro Montanelli)

Vorrei che tutti, elettori di centrodestra, elettori di centrosinistra e astensionisti, commentassero con onestà e spirito costruttivo questo spunto di riflessione.
Questo non è un tribunale, è solo una piazza. Siete tutti i benvenuti!

  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Delicious
  • Segnalo
  • Diggita
  • Reddit
  • StumbleUpon
  • LinkedIn
  • Upnews
  • FriendFeed
  • Google
  • Tumblr
  • Email
  • OkNotizie
donate

215 risposte a Berlusconi editore liberale o illiberale?

  • 43
    gerardo

    caro claudio,ammiro moltissimo il tuo lavoro .il popolo di internet e’riuscito a medesimarsi nei tuoi video messaggi.ma noto che c’e’da convincere quel pubblico che crede molto nei tg dove fanno credere il contrario della verita’ riguardo ai prblemi che posssono danneggiare una parte deila politica.trovo difficolta’a dare notizia di quello che mida’ il tuo lavoro ,la risposta che mi danno e’ questa(il potere e’ potere)hanno perso fiducia.la mia risposta e’che c’e’ un nuovo popolo che sta lavorando per darci la dignita’ che ci vogliono togliere con le pauremediatiche…ciao da gerardo

  • 42

    Be… è liberale come Hitler nel 39!!

  • 41

    ma gli italiani preferiscono le bugie allegre che le tristi verita per 5 anni ci dovremi abituare a ste c**zate …… pazienza

  • 40

    grazie per questo video

  • 39

    finalmente qualcuno che mette a disposizione di tutti materiale intelligente…grande byoblu, continua così!

  • 38

    Ultima cosa, VeriInutilPeople: io non ho strumentalizzato le parole di nessuno. Non faccio questi giochetti. Se avessi voluto strumentalizzare, avrei tagliato le parti del discorso di Montanelli che elogiavano il Berlusconi imprenditore.Se vuoi verificare, vai a guardarehttp://it.youtube.com/watch?v=ntLJzJ_aFLs dal minuto 5:00 in avanti. Troverai tutto il discorso di Montanelli per intero, tratto da una telefonata del 2001 in diretta con Santoro.

  • 37

    Ciao Gerardo, stiamo assistendo alla nascita di qualcosa di nuovo. Un periodo che verrà sicuramente ricordato nella storia come l’emergere di una nuova coscienza collettiva e di nuove forme di comunicazione. Dove porterà tutto questo è difficile dirlo. Sicuramente può essere l’alba di una nuova consapevolezza: l’interscambio totale di idee, senza mediazioni.Ci sono previsioni che dicono che internet supererà in popolarità la televisione già tra pochissimi anni. Per il momento, se vogliamo che la stragrande maggioranza delle persone sia libera di scegliere la sua fonte di informazioni, dobbiamo cercare di divulgare, di portare YouTube nelle case.Ogni progetto in tal senso è cosa buona e giusta.Ciao e grazie per il tuo essere così sensibile all’argomento.Claudio

  • 36

    ok byblou però non stare sul piano spiccio, che sa anche un po’ di giudice ingenuo in cima alla montagna.l’editore non scavalca il direttore, l’editore è sopra il direttore.dal video ne esce fuori il ritratto di un editore Berlusconi liberale, “intelligente e comprensivo”… che quando è entrato in politica ha litigato con Montanelli per divergenze di linea editoriale.non siamo lontani, però in Italia, le “parole” non sono ancora “fatti”. dovresti fare un altro video e mettere solo la frase “non ho mai influenzato un singolo giornalista” e poi subito dopo quella di Montanelli sulla riunione con i giornalisti.fai questo video e assumiti la responsabilità senza rimanere su un falso piano di “libera discussione”.cerca i giornalisti presenti a quella riunione, registra.altrimenti qui giochiamo solo a fare i giornalisti, uguali a quelli che vedi in tv…

  • 35

    Commento contro voglia perchè non dovrebbe essere necessario, il video si commenta da solo, ma evidentemente non per tutti è così e questo è il VERO problema, non che esista un berlusconi…

  • 34

    Non avete ancora capito che la differenza tra un buon comunicatore ed un cattivo comunicatore dipenda soltanto dal potere che si dispone per essere ascoltati. Non è tanto la vericità di ciò che si comunica quanto la possibilità di apparire. In realtà non è mai confrontabile individuare colui che normalmente si definisce “grande comunicatore”

  • 33

    Berlusconi è semplicemente il Comunicatore n. 1 della Grande Illusione, ovvero del Grande Fratello di Orwell moltiplicato mille per alcuni, cento o 10 per altri, per altri ancora una fortuna.”Presto! Arrestate quell’uovo – Emergenza giustizia” (Video)Qualche giornale timidamente comincia… Che carini! Noi è da quattro anni che si denuncia, si segnala, il vero grande morbo d’Italia. La civiltà di un Paese si misura dal grado di giustizia che cala sulle teste dei cittadini. ‘giorno.

  • 32

    caro Claudio ,ultimamente non ho più ne la forza ne la voglia di vedere ,comprendere e capire il mondo degli uomini ,sono amareggiato, tanto.quindi adesso che il cielo è un tramonto tutto rosso,prendo il cane e vado a farmi un giro.(non ti dico che ti ammiro perchè già lo sai )adesso escoho bisogno di aria fresca un abbraccio Paolo.ciao (Homo sapiens sapiens)

  • 31

    berlusconi è il più grande figlio di pessima donna che ci sia al mondo

  • 30

    Veryinutilpeople, quello che dici è vero. Tuttavia il video mette a confronto un’affermazione di Berlusconi con la sua attendibilità. Egli afferma di essere l’editore più liberale mai esistito in questo paese, che mai ha interferito, e di chiedere a Montanelli. Bene: Montanelli asserisce invece che egli irruppe pesantemente modificando la linea editoriale. Ergo, se la logica non fa difetto, uno dei due mente.

  • 29
    gerardo

    caro claudio,grazie per avermi risposto ne sono orgoglioso.io sono pierthebest dove ho fatto dei commenti su i tuoi capolavori.ciao

  • 28

    Non ho tolto alcuna parte che distorca il senso, semmai il resto era un’aggravante. Vai a guardarti l’originale: http://it.youtube.com/watch?v=vUOeA5Q_KQo.Cito, dal minuto 3:07: “Io sono l’editore più liberale che sia mai comparso sulla scena editoriale italiana. Lo domandi a tutti i direttori e i giornalisti di Mediaset e della Mondadori, si ricordi cosa disse Montanelli, da cui qualche volta mi dividevano le idee. Io non ho mai fatto un intervento sulla libertà dei singoli giornalisti. Non ho mai imposto nulla, al contrario di quello che fa la sinistra, gravando di telefonate continuative i poveri direttori dei telegiornali e delle trasmissioni della RAI.”Nota per favore: “Io non ho mai fatto un intervento sulla libertà dei singoli giornalisti” e “Non ho mai imposto nulla”. Se questo non ti sembra in contraddizione con lo scavalcare un direttore, riunire la redazione e dire “d’ora in avanti il giornale farà la politica della mia politica”, allora credo che la tua visione delle cose sia sbilanciata.La mia opinione personale è che la contraddizione sia palese. Il video la mette in evidenza. Dire che tale contraddizione non esista è francamente insostenibile.Detto questo, ognuno ne tragga il giudizio che ritiene più opportuno.

  • 27

    speriamo bene… sarà sicuramente un altra fregatura..

  • 26
    gerardo

    caro claudio,grazie per avermi risposto ne sono orgoglioso.io sono pierthebest dove ho fatto dei commenti su i tuoi capolavori.ciao

  • 25

    Ciao Claudio,dopo aver visto il video mi sono sentito in dovere di scriverti. ¡Grazie per il lavoro di coscienza che stai portando avanti! I tuoi contributi sono fantastici e chi li vede non potrá far altro che rendersi conto di come vanno realmente le cose nel nostro amato paese. Il porcellone fa quello che vuole e quello che mi fa arrabbiare e che nemmeno dissimula, bensì ci prende per il c**o spudoratamente. ¡É arrivato il momento di aprire gli occhi!

  • 24
    Anonimo

    Ultima cosa: io non ho strumentalizzato le parole di nessuno. Non faccio questi giochetti. Se avessi voluto strumentalizzare, avrei tagliato le parti del discorso di Montanelli che elogiavano il Berlusconi imprenditore.Se vuoi verificare, vai a guardarehttp://it.youtube.com/watch?v=ntLJzJ_aFLs dal minuto 5:00 in avanti. Troverai tutto il discorso di Montanelli per intero, tratto da una telefonata del 2001 in diretta con Santoro.

  • 23

    complimenti per il video molto professionale bella tecnica :)Berlusconi è un illiberale!

  • 22

    byoblu, mi piaci tu!

  • 21

    Davvero non mi meraviglio e sinceramente non penso che Berlusconi sia un grande comunicatore. Sono le persone che lo hanno votato ad esere dei cattivi ascoltatori ed osservatori e questo è il motivo per cui è diventato presid. del consiglio. Berlusconi non lo fa per vocazione nè per difendere (più di tanto) i suoi denari. Belrusconi lo fa per gioco perchè ama fare il Ducetto della situazione e potersi sedere a fianco di dei potenti della terra.

  • 20

    Hai comunicato qualcosa che ho letto solo io e pochi altri. Ti ripeto:Non è tanto la vericità di ciò che si comunica quanto la possibilità di apparire.

  • 19

    “Berlusconi è un bugiardo sincero; lui stesso crede alle bugie che dice”. Grande Indro!

  • 18

    Ciao Byoblu, bisogna dire che la colpa non è di testa d’asfalto…ma degli italiani che lo hanno votato (lui e quegli ignorantoni della lega).Queste sono le parole (classiche) degli Italiani: è un racconta balle, è un bravo oratore, fà ridere quando fa i comizi (invece di parlare dei problemi del paese), fa i suoi interessi (si sà), ha le mani in pasta in tutto, ecc…E lo votano pure perchè tanto i politici sono tutti uguali e quindi votano il peggiore…Povera Italia autolesionista!!!

  • 17

    Di tutte le cose poco pulite commesse da Berlusconi nella sua vita imprenditoriale e politica questa mi sembra addirittura “soft”, per quanto sia stato il buongiorno che ha illuminato il suo percorso di editore “liberale”.

  • 16

    Berlusconi dice di essere un EDITORE liberale e di chiederlo a TUTTI i direttori; poi dice “si ricordi cosa disse Montanell…” E QUI INTEROMPI IL VIDEO.Nel pezzo di Montanelli, lui non afferma che Berlusconi è un editore illiberale, anzi il contrario.Poi fa una distinzione tra editore e politico. Un prima e un dopo.In definitiva il tuo video tende LEGGERMENTE a strumentalizzare le parole di un defunto.

  • 15

    Con onestà e franchezza.. Non è che Montanelli era stò stinco di santo! Ad esempio non può essere che un editore prometta carta bianca al direttore E’ sempre un dipendente Ho detto editore, Berlus non c’èntra niente. Vogliamo fare un favore al Paese? Nominatelo meno, il minimo possibile, stò kazzo di Berlusconi. Quello se non si vede, se non si sente nominato, al centro del mondo, muore. Lo volete schiattato? Non parlatene. La lotta è psicologica, e quel fesso riesce a mettere nel sacco a tutti

  • 14

    Ah! i fogliettini si possono scarabocchiare anche per alri motivi oltre quelli citati. Molti lo fanno mentre sono impegnati in discussioni, o… cose varie. Certe volte lo scarabocchio, incomprensibile agli altri, fa volare l’autore. O lo sotterra. Vedi ad esempio i bambini di Basiglio. Ma si può! Ci sarebbe da fare una rivoluzione. Rapimenti legalizzati! Più osceni li vuoi! Emergenza sciacalli in toga!

  • 13
    gerardo

    caro claudio,ammiro moltissimo il tuo lavoro .il popolo di internet e’riuscito a medesimarsi nei tuoi video messaggi.ma noto che c’e’da convincere quel pubblico che crede molto nei tg dove fanno credere il contrario della verita’ riguardo ai prblemi che posssono danneggiare una parte deila politica.trovo difficolta’a dare notizia di quello che mida’ il tuo lavoro ,la risposta che mi danno e’ questa(il potere e’ potere)hanno perso fiducia.la mia risposta e’che c’e’ un nuovo popolo che sta lavorando per darci la dignita’ che ci vogliono togliere con le pauremediatiche…ciao da gerardo

  • 12
    gerardo

    caro claudio voglio approfittare per avere un tuo pensiero riguardo a un problema che sto notando da parecchio tempo che colpisce i pensionati e persone deboli . conosci il ” gratta e vinci ” ?cosa ne pensi ! io avrei pensato di dare notizia con un volantinaggio?sara’ una buona idea e legale?ti ringrazio gia’ da adesso per un tuo pensiero.grazie,ciao gerardo

  • 11

    con onestà e franchezza devo dire che questo video racconta una mezza verità e ha sua evidente tesi.la verità che non racconta è che la linea politica di un giornale -da che mondo e mondo- la decide l’editore, il proprietario.il fatto che Montanelli si autodefinisca “il padrone” che pretende di stare sopra “il proprietario” è insensato.questo non toglie che un politico non debba possodere anche solo indirettamente mezzi di comunicazione, ma il tuo video parla di una cosa diversa.

  • 10
    gerardo

    ciao claudio volevo dirti che io sono contrarioal “gratta e perdi?”.

  • 9

    Ciao Claudio, innanzi tutto ti rifaccio i complimenti per la tua “Perizia”, tecnica ma soprattutto “contenutistica”.Il problema è che i giornalisti non “rifanno la domanda” quando questa viene sviata la prima volta. Nel video proposto si sente una timida voce del giornalista che dice a Berlusconi:”…ma allora anche Santoro..”. Berlusconi non batte ciglio e procede, ma l’altro non si preoccupa d’incalzarlo. Ed è sempre così. Tutta questa situazione mi ricorda la massoneria…CiaoDiego

  • 8
    Anonimo

    Non ho tolto alcuna parte che distorca il senso, semmai il resto era un’aggravante. Vai a guardarti l’originale: http://it.youtube.com/watch?v=vUOeA5Q_KQo.Cito, dal minuto 3:07: “Io sono l’editore più liberale che sia mai comparso sulla scena editoriale italiana. Lo domandi a tutti i direttori e i giornalisti di Mediaset e della Mondadori, si ricordi cosa disse Montanelli, da cui qualche volta mi dividevano le idee. Io non ho mai fatto un intervento sulla libertà dei singoli giornalisti. Non ho mai imposto nulla, al contrario di quello che fa la sinistra, gravando di telefonate continuative i poveri direttori dei telegiornali e delle trasmissioni della RAI.”Nota per favore: “Io non ho mai fatto un intervento sulla libertà dei singoli giornalisti” e “Non ho mai imposto nulla”. Se questo non ti sembra in contraddizione con lo scavalcare un direttore, riunire la redazione e dire “d’ora in avanti il giornale farà la politica della mia politica”, allora credo che la tua visione delle cose sia sbilanciata.La mia opinione personale è che la contraddizione sia palese. Il video la mette in evidenza. Dire che tale contraddizione non esista è francamente insostenibile.Detto questo, ognuno ne tragga il giudizio che ritiene più opportuno.

  • 7

    Bello … ma è fiato perso … nn c’è peggior sordo di chi nn vuole ascoltare !!!Guarda questa intervista … http://it.youtube.com/watch?v=5R0B3eZodQQ

  • 6

    Per 5 anni? Il governo è nato morto. Si, può anche sopravvivere, ma devono ricorrere, si devono creare, determinate condizioni.Maroni all’Interno! Ma non è coooosa! Comunque è tutto sulle spalle del ministro della giustizia. O ferisce o perisce

  • 5

    si l’abbiamo capito che ha detto delle bugie ed e’ scorretto (e’ male).Ma non gli possiamo negare di dirigere il suo giornale.

  • 4

    Per me Berlusconi con questa azione indegna ha mancato di rispetto lgrande Indro Montanelli che è è uno dei colossi della storia del giornalismo.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di ByoBlu.


Non sono consentiti:
* messaggi non inerenti al post
* messaggi privi di indirizzo email
* messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
* messaggi pubblicitari
* messaggi con linguaggio offensivo
* messaggi che contengono turpiloquio
* messaggi con contenuto razzista o sessista
* messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane
  (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)
* messaggi il cui contenuto rappresenta un'aggressione alla persona e non alle sue idee
* messaggi eccessivamente lunghi
* messaggi formattati in modo da diminuire la fruibilità delle discussioni

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio. Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi. In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

I Mini Blu

Traditi Sottomessi Invasi – Antonio Socci

Antonio Socci - traditi sottomessi invasi Antonio Socci, saggista e giornalista, autore su "La Verità" di un articolo dal titolo: "La religione civile della moneta unica cappio al collo della nostra sovranità", convertito sulla via di Damasco, dall'idea che lo stato fosse il problema e il mercato fosse la soluzione, alla piena...--> LEGGI TUTTO

CASSANDRO CROSSING: SALTATE GIÙ DAL TRENO – Rocco Bruno

CASSANDRO CROSSING: SALTATE GIÙ DAL TRENO - Rocco Bruno C'era una volta una società pacifica e in connessione profonda con il senso delle cose e della sua esistenza, che era ancora capace di attribuire grande importanza alla sperimentazione dell'Otium, in contrapposizione al Negotium. Poi, l'Uomo di Neanderthal fu conquistato e distrutto dall'Homo Sapiens, che poi...--> LEGGI TUTTO

Con le bombe o con i cambi fissi – Sergio Cesaratto

Sergio Cesaratto - Con le bombe o con i cambi fissi Come costringere l’Italia a ridurre il suo debito pubblico, costi quel costi? L’ossessione di Merkel e Macron emerge chiara, ancora una volta, dal documento firmato da quattordici economisti franco-tedeschi finanziati dal centro studi CEPR. Sergio Cesaratto, docente di "Politica Economica ed Economia dello Sviluppo" all'Università di...--> LEGGI TUTTO

Il totalitarismo che verrà – Maurizio Blondet

Maurizio Blondet - Il Totalitarismo che verrà Esclusiva intervista al grande vecchio eretico del giornalismo italiano, Maurizio Blondet, seguitissimo in rete, autoesclusosi dal circo mediatico italiano a causa della sua natura ostinatamente in direzione contraria e delle sue idee politicamente scorrette per antonomasia. (altro…)...--> LEGGI TUTTO

Vogliono Abolire le News – Giulietto Chiesa

VOGLIONO ABOLIRE LE NEWS yt Giulietto Chiesa, giornalista e politico, torna sull'argomento delle Fake News e sulla nuova linea di Facebook, che da un lato assegna a "Pagella Politica" il ruolo di determinare se una notizia è vera o falsa, inserendo il famigerato bottone rosso, e dall'altro penalizza le pagine di...--> LEGGI TUTTO

Notizie dal web

False Fake News: iniziano a fioccare le querele

difesa contro le false fake newsL'avvocato Giuseppe Palma ha appena inviato una diffida legale all'Huffington Post, che lo aveva citato contestualmente a un articolo dove si parlava di presunte "bufale" dei movimento contrari all'Euro. Il mercato delle cosiddette "fake news", inaugurato da Hillary Clinton e gonfiato ad arte dall'area progressista (in Italia con il...--> LEGGI TUTTO

Gli esperti di diritto sulla Catalogna? Sono dei pirla.

Catalogna Governo centrale di Paolo Becchi Eccoli alla carica sui giornaloni gli esperti del diritto, e più sono esperti e più sono dei pirla. Fantozzi docet. Il referendum per l’indipendenza della Catalogna è «illegale». Sì, lo è: è contro la Costituzione spagnola, contro l’«unità indissolubile» dello...--> LEGGI TUTTO

Due piantine di Cannabis per lenire dolori atroci: in prigione a 63 anni!

prigione malato cannabisTRENTO. Il ricorso in Cassazione è stato rigettato. L'uomo di 63 anni che a Trento era stato trovato in possesso di due piante di marijuana che coltivava per uso personale, per lenire i dolori atroci della sua malattia, è stato giudicato colpevole in via definitiva. Andrà in prigione. ...--> LEGGI TUTTO

CURIOSITA’

Il gioco responsabile al tempo del mobile

casino mobile La crescente diffusione delle nuove tecnologie ha radicalmente modificato gli stili di vita e le abitudini degli individui, contribuendo alla formazione di una cultura sempre più digitale. Dal 13° rapporto Censis-Ucsi sulla Comunicazione (2016) emerge che il 74% della popolazione italiana ha libero accesso ad una...--> LEGGI TUTTO

A Capodanno aggiungete un secondo extra al vostro orologio: la Terra rallenta!

A capodanno aggiungete un secondo extra al vostro orologio - la Terra rallentaUn "salto" di un secondo verrà aggiunto al conto alla rovescia di questo Capodanno per compensare il rallentamento nella velocità di rotazione della Terra.  Il secondo "extra" accadrà non appena l'orologio toccherà la mezzanotte e verranno "create" le ore 23:59:60, posticipando momentaneamente l'arrivo del Capodanno. Il secondo...--> LEGGI TUTTO

BIOMETRIA, IL FUTURO DELLA SICUREZZA

biometriaRiconoscimento dell'iride, facciale e del movimento della mano durante la firma: le nuove strategie per prevenire i furti e le loro possibili applicazioni Un uomo si avvicina a una stanza blindata. Per entrare niente password o codici di sicurezza, ma l'accostamento degli occhi a un...--> LEGGI TUTTO

Categorie
Guest post

La storia degli appendiabiti

quadro appendiabiti cappotto cappello Si possono appendere le scarpe al chiodo quando si smette di giocare a pallone. Si possono appendere i panni al sole, le speranze a un filo, i quadri al muro, i condannati a un legno e i festoni sulle porte. Poi si possono appendere i vestiti...--> LEGGI TUTTO

Realizzata la prima video chiamata quantistica intercontinentale al mondo

Chiamata quantisticaIl satellite cinese Micius torna a far parlare di sé e stabilisce un nuovo record, quello della prima videochiamata quantistica della storia tra Vienna e Pechino. Circa tre settimane è avvenuto un evento eccezionale che modificherà totalmente il sistema di comunicazioni come lo...--> LEGGI TUTTO

Il Messico a meno di 40 euro al giorno!

Messico Amo il Messico. E' pieno di vibrazioni, è un paese meraviglioso, pieno di gente amichevole, con una energia speciale che vi fa riscoprire l'amore per la vita, con un'architettura spettacolare, con una storia che affonda le radici nelle profondità dei millenni e... con un cibo davvero...--> LEGGI TUTTO

tasto_newsletter
Video dal web

Vi spiego Casapound – Marco Mori

Vi spiego Casapound - Marco Mori Marco Mori, avvocato ligure noto per le sue battaglie in difesa della Costituzione, spiega a Byoblu il programma di Casapound Italia e perché ha accettato di candidarsi.  (altro…)...GUARDA

Sei contro l’Europa? Non lo sai, ma in realtà ne vuoi di più! Rocco Buttiglione

Sei contro l'Europa? In realtà non sai che vuoi di più! - Rocco Buttiglione Alla presentazione del libro "Ordoliberismo e Globalizzazione", Rocco Buttiglione sostiene che la gente è contro l'Europa perché non c'è abbastanza Europa, ma che se ci fosse più Europa la gente invece sarebbe contenta. (altro…)...GUARDA

Il plusgodimento erotico del neolibertino sessuale – Diego Fusaro

Diego Fusaro - Il plusgodimento erotico del neolibertino sessuale C'è un nesso tra la disarticolazione dei rapporti tra i cittadini e lo Stato e la disgregazione delle strutture sociali in cui la sessualità si esprime? Esiste una forma di relazione possibile tra i contratti occasionali prediletti dal neoliberismo economico e il sesso occasionale, di una...GUARDA

Debunker di Stato: la conferenza stampa di Minniti e Gabrielli sui nuovi poteri della polizia postale

DEBUNKER DI STATO Sintesi della conferenza stampa di ieri, a Roma, del Ministro dell'Interno Marco Minniti e del capo della polizia Franco Gabrielli, che presentano il nuovo nucleo operativo di debunking della Polizia Postale, la quale avrà il potere di verificare e certificare le notizie, e anche di chiedere...GUARDA

Diego Fusaro su Papa Francesco: ispirato da George Soros

Diego Fusaro su Papa Francesco - Ispirato da Goerge SorosDiego Fusaro, filosofo noto ai dibattiti televisivi, critico sulla globalizzazione e sulle élite che la sostengono, analizza e critica il discorso di Papa Francesco sull'accoglienza dei migranti. ...GUARDA

Diego Fusaro contro il Black Friday: l’apice della mondializzazione, come Halloween.

Diego Fusaro - Black Friday no grazie Analisi lucidissima e impietosa di Diego Fusaro sul Black Friday...GUARDA

L’ex capo di Stato Maggiore in Iraq: “Bush Jr e Berlusconi erano nella stessa loggia massonica, ma salvarono Nassiriya”.

NICOLO GEBBIA - L'invasione degli Ultra Massoni - Video Il Generale in pensione dell'Arma dei Carabinieri, Nicolò Gebbia, parla della pervasività delle infiltrazioni massoniche, a tutti i livelli, e rivela che persino durante la guerra del Golfo, la città di Nassiriya venne risparmiata grazie al fatto che Silvio Berlusconi e Bush jr. appartenevano alla stessa...GUARDA

Antonio Ingroia: “Fuori dai trattati, costi quel che costi”.

INGROIA - FUORI DAI TRATTATI - 1280 Per Byoblu, da Roma, Eugenio Miccoli Oggi alla Camera dei Deputati, Antonio Ingroia e Giulietto Chiesa hanno presentato “Lista Del Popolo”, un’alleanza della società civile per il ripristino della sovranità nazionale, l’attuazione della Costituzione, la rinegoziazione o lo stralcio dei trattati europei, l’abolizione del Fiscal...GUARDA

Film, libri e Dvd

Il ritorno alla bellezza passa anche dall’acquisto di un oggetto di design

Design e bellezza Ci sono oggetti che devono semplicemente funzionare, non importa quanto siano brutti. E, soprattutto, devono rompersi in fretta, in maniera da poter essere acquistati nuovamente, e poi ancora, e ancora, infinite volte. Tante quante bastano a soddisfare le esigenze del sistema produttivo. Altri devono semplicemente essere...==> GUARDA TUTTO ==>

Le cuffie migliori per la musica

Cuffie Pryma C'era un tempo in cui il mangiadischi la faceva da padrone. La cosiddetta alta fedeltà era un lusso per pochi, spesso riservata agli studi di registrazione dove le celebrità registravano le loro nuove hits. Poi vennero gli Hi-Fi, prodotti consumer ma con la capacità di riprodurre un'ampia...==> GUARDA TUTTO ==>

Lights Out: Terrore nel Buio – Trailer Hd ITA ufficiale #NonSpegnereLaLuce – film horror

LIGHTS OUT TERRORE NEL BUIO TRAILER ITA HD UFFICIALEIl trailer HD ITA (in italiano) di Lights Out: terrore nel buio. #NonSpegnereLaLuce I migliori film horror a casa tua: Film Horror al Cinema. Dal produttore James Wan (“L’evocazione-The Conjuring”), è in arrivo il racconto di un terrore sconosciuto in...==> GUARDA TUTTO ==>