Silvio e Mubarak: a scuola di regime!

Lo giuro! Io volevo smetterla di parlare di Berlusconi, ma non posso.. Non posso proprio! Perchè questa volta è quasi più imbarazzante del solito!
Sentite cosa dice a Mubarak durante la conferenza stampa del 4 di giugno tenutasi a Palazzo Madama per ufficializzare il partenariato strategico rafforzato tra l’Italia e l’Egitto.

“Presidente, le chiedo scusa ma.. anche lei avrà delle questioni interne ogni tanto, e verrò a scuola da lei per sapere come riesce a superarle, visto i suoi quasi trent’anni di permanenza alla guida del suo paese.”


Giusto. Come riesce a superarle, Mubarak, le sue crisi interne? Vediamo da chi vuole andare a scuola Berlusconi.

Mubarak è il quarto presidente egiziano. In carica dal 14 ottobre 1981, dopo una brillante carriera militare, in parte dovuta alla sua permanenza nella Scuola Sovietica di Addestramento Piloti, nella Repubblica Sovietica di Kyrgyzstan.

Capo della delegazione militare egiziana in URSS dal 1964. Capo di Stato Maggiore delle Forze Aeree Egiziane durante la guerra dell’attrito tra l’Egitto e Israele (1967 – 1972) voluta dal Presidente Nasser. Viceministro della Guerra dal 1972, arrivò fino alla posizione di vicepresidente, ma è solo con l’assassinio dell’allora Presidente Sadat che assurse alla più alta carica dello stato.
Anwar Sadat. Quello che a Cmap David firmò il trattato di pace con Israele, per il quale insieme a Begin vinse il premio Nobel per la pace nel 1978. Quello che diceva:

There can be hope only for a society which acts as a one big family,
not as many separate ones

(ndr: Può esserci speranza solo per una società che si comporta come un’unica grande famiglia, non come tante famiglie divise).

Quello, appunto, assassinato dai fondamentalisti durante una parata al Cairo, il 6 ottobre 1981.

Otto giorni dopo, il 14 ottobre 1981 Mubarak diviene Presidente della Repubblica Araba d’Egitto, e viene rieletto altre quattro volte: nel 1987, 1993, 1999 e nel 2005, nel corso di elezioni molto strane, criticate dagli osservatori internazionali. Quando dico strane, intendo che nessuno, a parte lui ovviamente, aveva potuto parteciparvi, a causa di speciali restrizioni costituzionali.

Il 26 febbraio 2005, a seguito di forti pressioni interne e internazionali, Mubarak chiede alla stampa, a lui asservita, e al Parlamento, a lui asservito, di modificare la Costituzione per permettere un’elezione multi partitica, garantendosi prima però la nomina, sanzionata in un referendum privo di opposizioni.

le istituzioni elettorali e l’apparato di controllo sono sotto la cappa presidenziale, così come gli strumenti di comunicazione di massa ufficiali: tre quotidiani governativi e la televisione di stato che si esprimono all’unisono.
Così, il 7 settembre 2005, data delle elezioni, gli osservatori neutrali segnalano migliaia di voti falsificati a favore di Mubarak, attribuiti a elettori non registrati, che non potevano votare!
Un candidato di un partito avverso, il dottor Nur, si azzarda a contestare i risultati elettorali e chiede la ripetizione delle elezioni. Poco dopo viene pretestuosamente arrestato.

Tutto qui? Macchè!

Circola voce che Mubarak, avviando il processo di privatizzazione, abbia favorito uno dei suo figli, Alà. Una cosa che, non so perchè, mi fa pensare alla storia degli incentivi statali sui decoder per il digitale terrestre, all’epoca del governo Berlusconi, quando si scoprì che il fratello Paolo aveva una percentuale proprio in una società che commercializzava decoder.
Per onorare la tradizione faraonica, quella della linea dinastica di origine divina, per intenderci, sembrerebbe che alla guida dell’Egitto si prepari una successione in pectore dell’altro figlio di Mubarak, Jamal.

Insomma, un regime, quello egiziano, con i fiocchi e con i controfiocchi, dove i bloggers finiscono in galera, sotto il forte peso dell’apparato militare. E ve lo dice uno che in Egitto, c’è nato!

Silvio.. Silvio, dammi retta! Se proprio vuoi tornare a scuola alla tua età, vieni qui in rete: te lo facciamo noi un bel corso di Democrazia Avanzato.

Le riprese visibili nel video sono state effettuate il 7 settembre 2005, con i cellulari, di nascosto, dai blogger egiziani durante le elezioni vinte come sempre da Hosni Mubarak. e mostrano le evidenti falsificazioni ad opera dei burocrati del potere.
Un disperato tentativo di lanciare un messaggio in bottiglia affinchè altri sapessero, e i capi di governo agissero.
In tutta risposta il popolo italiano, per bocca del suo Premier, dichiara di voler imparare da Hosni Mubarak come si prende e si mantiene il potere in una repubblica.

  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Delicious
  • Segnalo
  • Diggita
  • Reddit
  • StumbleUpon
  • LinkedIn
  • Upnews
  • FriendFeed
  • Google
  • Tumblr
  • Email
  • OkNotizie
donate

173 risposte a Silvio e Mubarak: a scuola di regime!

  • 68

    Complimenti per il servizio! Continua cosi’…!!!

  • 67

    @pescesardinazzzpensa che veniva da piangere anche a me.. guardando e riguardando gli spezzoni dell’assassinio di Sadat durante il montaggio..

  • 66

    Non è la prima gaffe del caro leader che dimostra, ancora una volta, la sua bassa statura (internazionale).

  • 65

    “tutto il popolo italiano in nome del suo primo ministro”Dovremmo fare come diceva Luttazzi, mettere un cartello ai confini italiani con su scritto: “Benvenuti in Italia, le opinioni dei cittadini non corrispondono necessariamente con le opinioni del primo ministro” ;-)))))

  • 64

    Sei sempre un grande!

  • 63

    Bel video ma non trovo il motivo per scatenarsi contro Berlusconi, era una battuta! Inoltre se le elezioni truccate sono state insabbiate come faceva a saperlo? Ma poi è stata solo una mossa diplomatica quella di elogiarlo! Per il resto il video lo trovo interessante. Ciao

  • 62

    complimenti

  • 61

    Fai sempre degli ottimi servizi !!!Putroppo sempre veri !!!

  • 60

    video bellissimo spero beppe grillo di pietro o travaglio lo mettano sui loro blog in quanto hanno piu’ popolarita’ e si riuscirebbe a farlo vedere a molte piu’ persone!! Sei un grande continua cosi’!!

  • 59

    grande, grazie

  • 58

    E`sempre contento il nostro caro amatissimo presidente berlusconi quando é a contatto con i suoi simili.Vorrebbe arrivare a 30 anni di regime ma io spero che PRESTO la natura faccia il suo lavoro.

  • 57

    Bravo ! :)Non e’un caso che il nano sia malvisto da gran parte di politici dei paesi democratici. Gli stessi conservatori di mezza Europa debbono stringere i denti e fingere di sorridere quando lo incontrano per stare alla prassi…

  • 56

    Il video è molto bello, complimenti byoblu, sei un grande!

  • 55

    ..io ti voglio in Televisione !..le cose viste in quest’ottica CI INTERESSANO…E PURE MOLTO !..bisogna fare una petizione !

  • 54

    @Damix15>era una battuta! non voglio scoraggiare la tua interpretazione, ma considera che a certi livelli le battute non si possono fare come le faresti al bar, perchè ogni parole di un leader di governo è pesante come piombo, deve essere misurata ed esprime una propensione, un’orientamento.>Inoltre se le elezioni truccate sono state insabbiate come faceva a saperlo?Le cose che so io, e che sappiamo tutti, loro le sanno meglio e prima. O crederai davvero che Mubarak a me l’ha detto di persona di avere falsificato le elezioni?>Ma poi è stata solo una mossa diplomatica quella di elogiarlo! La mossa politica, per l’appunto, deve tenere in considerazione il messaggio che si lancia. Bastava invitarlo e stringere l’accordo di cooperazione. Dire al leader di un regime che si vuole andare a scuola da lui è davvero un’affermazione gravissima.

  • 53

    grazie per questi splendidi servizi.

  • 52
    noviziozio

    Hug vorrei venire ad impararee la democrazia da te. Posso? e…quanto mi costerebbe?Sei in grado di spogliarti delle tue idee e analizzare il contenuto del servizio senza tifo? Bene. Puoi non condividere le idee del video, ma per favore, cerca di aiutarci a capire dove ha sbagliato chi lo ha realizzato con argomenti riscontrabili non solo nella fantasia.Grazie

  • 51

    @HugUsare il termine “fazioso” per etichettare chiunque non la pensi come noi è puerile, soprattutto se non si portano argomentazioni per contrastare le idee avverse. Ormai chi vota per una certa parte ha inteso la politica come tifo e si adegua snocciolando slogan e ripetendo a memoria quanto sentito dai beniamini in TV. Non è il primo scivolone dell’attuale Presidente del Consiglio sul tema democrazia, a volte parlare a braccio e fare il simpaticone lo porta a dire cose a dir poco preoccupanti, altre volte lo fa con cognizione di causa od addirittura per iscritto con decreti di indubbia anticostituzionalità (ben più grave dell’incostituzionalità).

  • 50

    Sadat è stato un grande uomo, quando lo hanno ucciso ho pianto tanto….Grande bio, bellissimo video!

  • 49

    Byoblu non è un regista e non è uno sceneggiatore. E’ un editorialista che, se trovasse televisioni disposte ad ospitare i suoi interventi, non avrebbe bisogno di montarseli da solo. Byoblu, a me i contenuti interessano. Vai avanti, per favore.

  • 48

    Bravo! Quando non si sognano le best practice di democrazia, un Mubarak può diventare, per qualcuno, un mito … imitabile.

  • 47

    Bravo, GRAZIE

  • 46

    caro hug, ricordati di cliccare sul pulsante KO su Current in alto a destra, vicino al video, ciao

  • 45

    @youcanbl0wme mi perdonerà Byoblu, ma io quella petizione non la firmerei MAI! :-)))) Continueremo solo a fare circolare l’idea che se le cose non sono in TV non esistono ;-) Byoblu non mi fuggire mai da internet! Sei perfetto per questo media! Rimani con noi!

  • 44

    BERLUSCONI=MUBARAK

  • 43

    Grandioso byoblu! Ma sti giornalisti quando finiscono di insabbiare?

  • 42

    Grazie per quello che fai, sei un grande!

  • 41

    Complimenti! fai un eccellente lavoro ti seguo sempre.

  • 40

    ragazzo me stai a diventà un mito…

  • 39

    @hugti ringrazio per i complimenti. Li conserverò nel mio diario. A me non interessa la questione dei POD. Se spostiamo la cosa nella sezione “NEWS” va bene lo stesso. Anzi va pure meglio, perchè questo non è un contenuto stilisticamente adatto alla televisione su Current. Questo è un link ad un video su YouTube. Quindi il metro di valutazione corretto è: “argomenta il contenuto”, non “quanto è bella la regia che vi fugge, tuttavia..” Se preferisci leggere un posto e non guardare il video: non guardarlo. non capisco perchè devi farci su un commento di mezza pagina. Hai uno strumento: la votazione: clicchi OK e l’intervento resta, clicchi KO e l’intervento se ne va. Non è questa la democrazia? Io ho il diritto di esprimermi, tu hai il diritto di ignorare la mia espressione ed esprimerti a sfavore. Mbeh? mi vuoi negare il diritto di dire qualsiasi str°°°ata (come immagino la valuti tu) la mia mente faziosa possa partorire? Se poi invece vogliamo parlare di contenuti, anzichè di forma (ho abbandonato l’amore per la forma fine a se stessa da un bel pezzo), allora parliamo. A te sembra corretto che il massimo rappresentante della democrazia di uno dei paesi (forse “ex”) più industrializzati dica ad un dittatore che vuole andare a scuola da lui? Se lo reputi accettabili abbiamo smesso di parlare dei contenuti, perchè non condividiamo gli assunti di base, e quindi ne traiamo conclusioni diverse. Per tornare alla storia della ripresa video: non ne ho mai fatta. Non sono un regista, non ne capisco niente, e non mi sembra affatto questo il punto. Questo è un contributo di contenuto, che il formato non sia adatto alla linea editoriale di Current ll’abbiamo chiarito nei primi giorni con la redazione, da allora non mi pongo più il problema della scelta per la tv. Forse tra l’altro ho sbagliato io, e l’intervento non è finito tra le NEWS, ma siamo tutti ancora un po’ nuovi qui dentro, Ci sono tanti bottoni da esplorare., Chiedo venia. :) Questo è un link ad un media su di un canale YouTube molto frequentato, dove ci sono persone che sono interessate ad ascoltare quello che dico e a farsi un’opinione personale. Non vedo perchè la stessa cosa non possa accadere anche su Current. Spero che almeno su questo abbiamo sgomberato il punto. Per quanto riguarda la Cina e Cuba.. immagino tu mi stia accusando di essere comunista. E’ un errore frequente. Ti stupirà sapere che ho votato parecchie volte Berlusconi nella mia vita. L’ho già detto su YouTube. Non ho difficoltà a fare outing. Poi sono cambiato. Ho compreso alcune ragioni a mio parere incontrovertibili e ora esprimo liberamente il mio pensiero. Siccome nei battibecchi quotidiani sui media l’opinione pubblica si scanna su certi argomenti, e questi argomenti, un po’ come in una piazza, sono quelli che più fanno scaldare gli animi e i cuori, ho la vocazione ad intervenire con le mie considerazioni. Sono faziose per definizione. Sono le mie. Se fossero le tue sarebbero altrettanto faziose. Non ho l’ossessione di Berlusconi. L’ispirazione mi viene perchè sento castronerie come quella espressa in questo contributo. Tra l’altro mi pare abbastanza taciuta dai media tradizionali. Perchè non è rilevante, dirai tu. Perchè non è conveniente, rispondo io. All’estero sarebbero già tutti indignati. Chi la pensa come me di solito plaude. Chi non la pensa come me, invece di argomentare con considerazioni di tenore opposto che possano alimentare un certo gradi di dialettica, di solito fa considerazioni su di me medesimo, mai sui contenuti. La mia opinione è che siccome i contenuti non lasciano molto margine di discussione a chi ha votato senza troppa coscienza (si troverebbe a guardare in profondità ad una scelta che pone diverse questioni morali) anche inconsapevolmente la strada dell’insulto o dell’attacco laterale (cioè lo sviare dal tema) diviene la più semplice. Quindi invito anche te: resta sul tema, e dimentica per cinque minuti il mio faccione. Se fossi bionda e avessi le tette forse ti indigneresti di meno. :) Se poi la questione non ti interessa, hai uno strumento potente: il click! Ciao, Claudio

  • 38

    ecco hai previsto il futuro!nuovo premier: PAOLO BERLUSCONIragazzi sto video fa veramente paura, quanto non siamo informati, una cosa spaventosa!se capiterà/continua così anche qua c’è da mettersi le mani sui capelli e far saltare fuori qualcosa d irivoluzionario! sennò addio tutto

  • 37

    Non ci voleva molto a capire quali sono i “campioni” della democrazia da cui Berlusconi vuole prendere esempio. Adesso ce l’hai dimostrato “incontrovertibilmente” anche se, a giorni, il Mago di Arcore probabilmente dichiarera’ che lo abbiamo frainteso!!!! Grazie Claudio!

  • 36

    hahaha.. mi hai fatto schiantare!!!!

  • 35

    Come sempre i tuoi video arrivano dritti al punto e riescono a zittire anche le obiezioni più ardite,come quelle che purtroppo sento sempre più spesso…Di fronte alle palesi incoerenze (per non dire menzogne spudorate!) almeno le persone comuni con un minimo di buon senso riesco a capire, guardando i tuoi video, che “forse” qualcosa che non và c’è…Continua così!

  • 34
    hug

    Caro (si fa per dire) byoblu, scrivo questo commento per complimentarmi con te nell’impegno che ci metti per raggiungere la perfezione nella faziosità dei tuoi ragionamenti. In questo sei veramente da ammirare. Noto che altri, caratterialmente faziosi, hanno fatto scuola, ma tu – ne sono sicuro – li puoi raggiungere ed anche superare. Ti assicuro che questo commento non è un attacco personale. Non ti conosco, come potrei avercela con te? Oltre alla polemica politica che mi interessa fino ad un certo punto, vorrei spostare la critica su un altro piano, più tecnico e più linguistico. Il problema è che i tuoi video non sono dei video, non basta mettersi davanti alla telecamera e recitare un testo imparato a memoria oppure letto su un gobbo. Non basta perchè Current dovrebbe essere una televisione e come tale dovrebbe ospitare contenuti elaborati con minimo di sintassi propria del linguaggio audiovisivo, cosa che nei tuoi pod non è leggibile in nessun modo. Ostentare il tuo faccione, forse anche simpatico, non carica il pod di forma e significante, ma lo svilisce nella scopiazzatura dello stile “iena” in uno sproloquio politicamente scorretto. Io sono convinto che se Current Italia vuole avere qualche possibilità di realizzare qualcosa, deve riuscire ad ottenere dei risultati, “pod inviati dagli utenti”, linguisticamente belli da vedere, con qualche sperimentazione semantica, con qualche innovazione di editing e postproduzione, insomma qualcosa che possa essere “guardato”, altrimenti basta scrivere un post. Forse l’errore sta proprio qui, al momento sono stati coinvolti quasi esclusivamente dei blogger, a partire dalla presentazione con Al Gore a Roma e non i videomaker. Ritengo che “video come i tuoi” facciano veramente male al progetto Current Italia. Se fallirà, come è probabile considerate alcune premesse, una buona parte di responsabilità dovrà essere imputata proprio a chi realizza video come i tuoi ed a chi ne consente ed incoraggia la pubblicazione. Posso chiederti quanti minuti di ripresa video hai fatto nella tua vita ? In quanto alle lezioni di democrazia credo che occorra, al contrario di quello che affermi, esprimere molta umiltà. Se il tema è: “come si prende e si mantiene il potere” ti suggerisco due situazioni che potrebbero essere interessanti da trattare, la prima è Cuba e la seconda è la Cina. Quando avrò il piacere di vederti trattare lo stesso tema riferito a questi due paesi ? Sei in grado di farlo oppure hai bisogno che Berlusconi ti offra lo spunto e ti dia l’imput ?

  • 33

    mettendolo in versi lo psiconano ha avuto un lapsus freudiano

  • 32

    quando dici “.. e ve lo dice uno che in Egitto ci è nato!” ho come un brivido che mi corre lungo la schiena.Spero,in questo senso,un giorno, di non dover mai dire “..ve lo dice uno che in Italia ci è nato!”GRAZIE!

  • 31

    Ecco. Da qui si può dedurre che:1. Berlusconi è un ignorante che non si informa neanche su chi sono le persone con la quale parla.2. Berlusconi è un pezzo di m**da. (ma questo già si sapeva)3. Siamo nella m**da….. anche questo si sapeva..4. Di fronte al Mondo CONTINUIAMO, per via di Berlusconi, a fare figure di m**da!

  • 30

    Veramente un ottimo video. Grazie

  • 29

    ormai i pochi giornalisti rimasti vivono in rete. grazie per il lavoro che fate.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di ByoBlu.


Non sono consentiti:
* messaggi non inerenti al post
* messaggi privi di indirizzo email
* messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
* messaggi pubblicitari
* messaggi con linguaggio offensivo
* messaggi che contengono turpiloquio
* messaggi con contenuto razzista o sessista
* messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane
  (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)
* messaggi il cui contenuto rappresenta un'aggressione alla persona e non alle sue idee
* messaggi eccessivamente lunghi
* messaggi formattati in modo da diminuire la fruibilità delle discussioni

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio. Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi. In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

I Mini Blu

Deficit Strutturale? Avevo ragione: nient’altro che numeri arbitrari.

Gutgeld - Deficit Strutturale parametro arbitrario Il 17 gennaio, durante un'intervista rilasciata a Giulietto Chiesa, vi raccontavo di come funziona quella particolare branca della disciplina economica che attraverso la Commissione Europea ci impone regole severe e inappellabili. Si tratta di assiomi (principi veri a priori, dogmi ritenuti religiosamente inoppugnabili) che la corte dei...--> LEGGI TUTTO

Che cos’è il sovranismo? – di Paolo Becchi

bandiera italiana di Paolo Becchi Il “ritorno” degli Stati-nazione. Si dice che dopo Donald Trump il mondo sia destinato a cambiare. Ma il mondo, in realtà, è già cambiato. Se lui, infatti, è diventato il Presidente degli Stati Uniti d’America non è...--> LEGGI TUTTO

Borrelli (M5S): incentivare lavori meno stabili.

Borrelli Incentivare popolazione a svolgere lavori meno stabili Qual era il mantra dei neoliberisti in salsa JP Morgan all'attacco della Costituzione e delle libertà fondamentali dei cittadini? Semplice: abbattere l'articolo 1 che dice che l'Italia è una Repubblica fondata sul lavoro, magari aggiungendo l'aggettivo "precario" o "saltuario" in coda. Ci hanno provato, riuscendoci, negli...--> LEGGI TUTTO

Equacoin? Parliamone – Mirko Da Corte, DigiCanDo

MIRKO DA CORTE - EQUACOIN PARLIAMONE - Play Marco Saba ha presentato sabato 28 ottobre, su questo blog, il suo progetto di moneta democratica e decentralizzata: Equacoin. Oggi Mirko Da Corte, esperto di criptovalute e cofondatore di DigiCanDo, raccoglie in questo video una serie di domande e di critiche costruttive con...--> LEGGI TUTTO

Sovranità Perduta for Dummies – Live domande e risposte Con Marco Mori

Sovranità perduta for dummies - Marco Mori - Play La registrazione del lungo e interessante live andato in onda oggi, alle 14:30, sulla sovranità svenduta, sul decreto del Tribunale di Cassino e su quello che si può fare da qui in avanti. Ospite di Claudio Messora, l'avvocato di Rapallo Marco Mori, che insieme a Niki...--> LEGGI TUTTO

Notizie dal web

Gli esperti di diritto sulla Catalogna? Sono dei pirla.

Catalogna Governo centrale di Paolo Becchi Eccoli alla carica sui giornaloni gli esperti del diritto, e più sono esperti e più sono dei pirla. Fantozzi docet. Il referendum per l’indipendenza della Catalogna è «illegale». Sì, lo è: è contro la Costituzione spagnola, contro l’«unità indissolubile» dello...--> LEGGI TUTTO

Due piantine di Cannabis per lenire dolori atroci: in prigione a 63 anni!

prigione malato cannabisTRENTO. Il ricorso in Cassazione è stato rigettato. L'uomo di 63 anni che a Trento era stato trovato in possesso di due piante di marijuana che coltivava per uso personale, per lenire i dolori atroci della sua malattia, è stato giudicato colpevole in via definitiva. Andrà in prigione. ...--> LEGGI TUTTO

L’ideologo di Putin: in Europa sarà presto caos, guerra civile, distruzione.

Dugin ideologo Putindi Giulio Meotti Roma. Europa e Stati Uniti hanno spesso ricambiato il favore ad Aleksandr Dugin. Un anno fa, il famoso politologo russo è stato messo alla porta in Grecia. Accompagnato dal patriarca di Mosca Kirill per una conferenza sul Monte Athos, Dugin...--> LEGGI TUTTO

CURIOSITA’

A Capodanno aggiungete un secondo extra al vostro orologio: la Terra rallenta!

A capodanno aggiungete un secondo extra al vostro orologio - la Terra rallentaUn "salto" di un secondo verrà aggiunto al conto alla rovescia di questo Capodanno per compensare il rallentamento nella velocità di rotazione della Terra.  Il secondo "extra" accadrà non appena l'orologio toccherà la mezzanotte e verranno "create" le ore 23:59:60, posticipando momentaneamente l'arrivo del Capodanno. Il secondo...--> LEGGI TUTTO

BIOMETRIA, IL FUTURO DELLA SICUREZZA

biometriaRiconoscimento dell'iride, facciale e del movimento della mano durante la firma: le nuove strategie per prevenire i furti e le loro possibili applicazioni Un uomo si avvicina a una stanza blindata. Per entrare niente password o codici di sicurezza, ma l'accostamento degli occhi a un...--> LEGGI TUTTO

Dai siti web agli oggetti web: la rete delle idee che sta per arrivare.

Libro digitale su una panchina internet delle cose Che lo crediate o no, c'è stato un tempo in cui per costruire un sito web di successo bastava conoscere un po' di html. Era la fine degli anni '90 ed è stato così anche per una buona parte degli anni 2000. Affittavi un po' di spazio...--> LEGGI TUTTO

Categorie
Guest post

Realizzata la prima video chiamata quantistica intercontinentale al mondo

Chiamata quantisticaIl satellite cinese Micius torna a far parlare di sé e stabilisce un nuovo record, quello della prima videochiamata quantistica della storia tra Vienna e Pechino. Circa tre settimane è avvenuto un evento eccezionale che modificherà totalmente il sistema di comunicazioni come lo...--> LEGGI TUTTO

Il Messico a meno di 40 euro al giorno!

Messico Amo il Messico. E' pieno di vibrazioni, è un paese meraviglioso, pieno di gente amichevole, con una energia speciale che vi fa riscoprire l'amore per la vita, con un'architettura spettacolare, con una storia che affonda le radici nelle profondità dei millenni e... con un cibo davvero...--> LEGGI TUTTO

Negli Uffizi dei Medici: itinerario mediceo all’interno della Galleria più famosa di Firenze.

Scoprire Firenze La Galleria degli Uffizi è il sito museale più famoso di Firenze, nonché uno dei più frequentati d’Italia: quelli che riescono a superarlo per visitatori, infatti, si contano sulle dita di una mano. Gran parte dei turisti scelgono un hotel su portali come expedia proprio per...--> LEGGI TUTTO

tasto_newsletter
Video dal web

Antonio Ingroia: “Fuori dai trattati, costi quel che costi”.

INGROIA - FUORI DAI TRATTATI - 1280 Per Byoblu, da Roma, Eugenio Miccoli Oggi alla Camera dei Deputati, Antonio Ingroia e Giulietto Chiesa hanno presentato “Lista Del Popolo”, un’alleanza della società civile per il ripristino della sovranità nazionale, l’attuazione della Costituzione, la rinegoziazione o lo stralcio dei trattati europei, l’abolizione del Fiscal...GUARDA

Giulietto Chiesa: “La Mossa del Cavallo”

GIULIETTO CHIESA - LA MOSSA DEL CAVALLO Per Byoblu, da Roma, Eugenio Miccoli Oggi alla Camera dei Deputati, Giulietto Chiesa ha presentato "Lista Del Popolo", un'alleanza della società civile per il ripristino della sovranità nazionale, l'attuazione della Costituzione, la rinegoziazione o lo stralcio dei trattati europei, l'abolizione del Fiscal Compact,...GUARDA

Capocciate e Generali

Pappalardo Giornalisti OstiaGiornalisti che si prendono le capocciate dai capetti di Ostia... E Generali dell'Arma che se la prendono con i giornalisti che si prendono le capocciate... ...GUARDA

“Stretta di Putin sulla rete!”, ma i media non vi dicono che…

Stretta di Putin sulla rete Tutti i media denunciano la stretta di Putin sulla rete, ma di quello che varerà lunedì la Camera non vi dicono niente... (altro…)...GUARDA

Ecco chi sono gli europeisti “de coccio”, che vogliono gli Stati Uniti d’Europa subito.

STATI UNITI D EUROPA Ecco chi sono gli europeisti de coccio, che ancora adesso, ancora e sempre, nonostante tutto, e anche a queste condizioni attuali, continuano a volere a tutti costi gli Stati Uniti d'Europa. Le prossime elezioni politiche si giocheranno su questa battaglia esiziale. Mi piacerebbe...GUARDA

Il Generale Pappalardo contro tutti, anche in Tv.

pappalardo Dalla Vostra Parte Rete4 Il Generale Pappalardo contro tutti a "Dalla Vostra Parte", di Maurizio Belpietro, andato in onda stasera su Rete4....GUARDA

Rimozione forzata. La libera rete chiude!

Rimozione forzata - la libera rete chiude - Play ORE 19. Live su Salvo 5.0, con Claudio Messora, Antonio Rinaldi, Tommaso Minniti e Salvo Mandarà....GUARDA

Becchi: è l’era delle piccole patrie. Me ne batto il ca@@o di quanti hanno votato al referendum catalano.

Becchi Referendum Catalogna Matrix Becchi a Matrix perde le staffe sul referendum in Catalogna. "Al di sopra di ogni Costituzione ci sono due diritti fondamentali. Il diritto di resistenza e il diritto di secedere. Non sappiamo come andrà a finire, ma la responsabilità di una guerra civile...GUARDA

Film, libri e Dvd

Il ritorno alla bellezza passa anche dall’acquisto di un oggetto di design

Design e bellezza Ci sono oggetti che devono semplicemente funzionare, non importa quanto siano brutti. E, soprattutto, devono rompersi in fretta, in maniera da poter essere acquistati nuovamente, e poi ancora, e ancora, infinite volte. Tante quante bastano a soddisfare le esigenze del sistema produttivo. Altri devono semplicemente essere...==> GUARDA TUTTO ==>

Le cuffie migliori per la musica

Cuffie Pryma C'era un tempo in cui il mangiadischi la faceva da padrone. La cosiddetta alta fedeltà era un lusso per pochi, spesso riservata agli studi di registrazione dove le celebrità registravano le loro nuove hits. Poi vennero gli Hi-Fi, prodotti consumer ma con la capacità di riprodurre un'ampia...==> GUARDA TUTTO ==>

Lights Out: Terrore nel Buio – Trailer Hd ITA ufficiale #NonSpegnereLaLuce – film horror

LIGHTS OUT TERRORE NEL BUIO TRAILER ITA HD UFFICIALEIl trailer HD ITA (in italiano) di Lights Out: terrore nel buio. #NonSpegnereLaLuce I migliori film horror a casa tua: Film Horror al Cinema. Dal produttore James Wan (“L’evocazione-The Conjuring”), è in arrivo il racconto di un terrore sconosciuto in...==> GUARDA TUTTO ==>