Gladiatori a Palazzo di Giustizia

Mediolanum. Un tardo pomeriggio estivo. Sotto alle mura del palazzo. In lontananza, in cima alla monumentale scalinata, un gruppo di guardie del re osserva pigramente la scena. Sembrano leoni nell’afa di una pianura africana. La gente si affolla dinnanzi a un capannello di cittadini con i vessilli in mano. L’atmosfera è quella immota che precede il temporale. C’è un senso come di attesa. Hanno vagato per mesi, dopo la disfatta del loro esercito. Hanno visto i loro amici cadere sul campo, hanno ancora negli occhi una domanda senza risposta. Il loro re ha firmato la resa. Pacatamente. Serenamente. Loro no!


C’è un uomo tra loro. Sembra portare nel cuore il peso più grande. Non piange la perdita della sua casa, o della sua famiglia, no. Esterrafatto, assiste alla profanazione del tempio. Vede l’invasore vilipendere i valori con i quali è stato cresciuto, saccheggiare la propria terra, schernire gli dei, bestemmiare sui testi sacri. La canicola estiva imperla la sua fronte. Ha chiamato a se i suoi vecchi amici, e ora loro sono lì. Attendono. Sotto il sole. Per quanto grande sia il dolore, più grande è l’orgoglio del nome che porta. Un lampo di fierezza gli illumina il volto, e allora si erge, posando lo sguardo silenzioso suoi suoi compagni, uno ad uno. E inizia a chiamarli.
Dall’alto di quelle mura, sessant’anni di storia della Costituzione li guardano. Un imperativo morale che non si può tradire. Così, ecco i testimoni dei fratelli caduti rivendicarne l’eroismo, impugnare l’elsa delle spade inerti ed iniziare a brandirle, perchè nessun sacrificio fosse stato vano. E ancora, ecco strateghi ed esperti delineare il profilo del nemico, individuarne il tallone d’Achille, suggerire strategie e stendere piani d’azione. E poi gli oracoli, i profeti, i guerrieri. Eccoli prendere la parola a turno, brandire le mazze, lanciare urla di guerra, incitare e spronare gli astanti. Qualcosa è inziato. Una scintilla mai sopita, forse creduta spenta, tuttavia costantemente protetta e conservata come atto di fede prende improvvisamente a brillare. E’ pronta per incendiare gli animi.

L’uomo, lo sguardo di pietra incastonato tra lineamenti rocciosi, alza una mano e prende a parlare. Sono parole che nascono incerte, forse incredule, ma che diventano via via più corpose con l’avvicendarsi dei pensieri. E sono pensieri arditi, immagini potenti. Nascono dall’abisso dove era sprofondato il cuore e si fanno più spaventose e prolifiche con l’emergere di una nuova consapevolezza. La voce sprofonda e tuona cavernosa, arricchendosi di sonorità ancestrali cui fanno eco le lance sbattute a terra, in sintonia con il ritmico cadenzare dell’inconscio tribale.

Ora gli uomini e le donne respirano all’unisono, e sono divorati dalla stesso desiderio, ma non è vendetta quella che vogliono. E’ solamente giustizia.

E la avranno. Se continueranno a credere.

 

  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Delicious
  • Segnalo
  • Diggita
  • Reddit
  • StumbleUpon
  • LinkedIn
  • Upnews
  • FriendFeed
  • Google
  • Tumblr
  • Email
  • OkNotizie
donate

151 risposte a Gladiatori a Palazzo di Giustizia

  • 149

    Grazie byoblu per le riprese e l’audio!

  • 148

    allucinante questo contributo video.Allucinante!Chi non si indigna, non conosce i principi della democrazia. Non è degno di viverci.

  • 147

    #@hug.”le cose detto sui giudici non sono soltanto vere, sono sacrosante”.E tu, invece.. tu: non sei fazioso? Non ti poni neppure il problema di mettere in discussione il lavaggio continuo del cervello che mr. B. ti fa. Prendi per buone le sue parole. Non ti interessa che una carica istituzionale così alta sia entrato in possesso della Mondadori grazie alla corruzione di giudici (c’è una sentenza definitiva), per esempio.Non te ne frega niente che stia per subire una condanna che sta cercando di evitare grazie da un decreto blocca processi che metterà in ginocchio la magistratura.Secondo me posizioni come le tue si spiegano solo con l’ignoranza totale del funzionamento di una democrazia liberale, che si base sulla separazione tra i poteri.Il potere legislativo deve essere completamente separato dal potere esecutivo così come da quello giudiziario.E altrettanta netta separazione ci deve essere con il quarto potere: l’informazione. Perchè se l’informazione è controllata allora è logico che le persone, e tu ne sei un esempio, siano portate a ritenere vero quello che “sentono”.Per te non conta niente questa definizione di democrazia?E se credi nella separazione dei poteri, come puoi, anche solo “cerebralmente” e non “con il cuore” (lui è un’ottimo demagogo comunicatore), ritenere candidabile una persona proprietaria di tre televisioni e della maggior parte della carta stampata che conta?E’ una contraddizione in termini. Non è questione di ossessione, E’ questione di portare l’Italia sul rispetto dei principi democratici che altrove nel mondo è dato per scontato.Se smetti di guardare RAI.SET e ti informi sulle altre reti europee (lo sai l’inglese?) la tua visione delle cose cambia.Accetta un consiglio: non credere a me. Fatti un giro in europa, leggi i giornali e guarda la televisione.

  • 146

    Non è necessario essere politicamente schierato a sinistra per dichiararsi contrario ai provvedimenti che il governo Berlusconi sta attuando.Non è necessario essere contro Berlusconi per capire quanto siano catastrofici questi provvedimenti. Si può essere anche di destra e non accettare questo modo di fare politica. In Italia è difficile che si possa pensarla cosi.Ma se c’è chi, politicamente schierato a destra, accetta tutto quello che un governo di destra, anche quello peggiore possibile, propone, allora il problema è culturale. Una cultura da tifoso di calcio, come se riconoscersi in un lato politico possa essere di per se l’accettazione in toto dei programmi che provengano dal proprio lato politico, come, per l’appunto, uno che tifa la sua squadra, sia pure essa la più scorretta e antisportiva esistente.Sarebbe ora di crescere, di uscire dalle gabbie che ci imprigionano in uno schifoso schierantismo da cui io mi sento molto lontano.

  • 145

    Secondo me il problema del video sono quelle bandiere lì dietro… nulla da ridire per l’IDV, ma RF? Dov’ è il signor Bertinotti? E allora ‘ste bandiere strumentalizzano una manifestazione CIVICA. Se vogliamo più gente, se si vuole un movimento, non facciamo gli errori fatti e rifatti. Parliamo alla gente comune, non alle nicchie partitiche. Convinzione sì, intelligenza anche. Ricordiamoci che sono lupi. Basta una bandiera per farsi dare un nome al tg. Con il nome ci fregano.

  • 144

    se avessi guardato piu spesso il tg4 sicuramente la notizia di questa manifestazione non mi sarebbe sfuggita !!!

  • 143

    Bravi RICORRERE PRESSO LA COMMISSIONE EUROPEARIBELLARSI!prima di abituarsiprima che sia troppo tardiprima di non accorgersi più di niente”C’è un solo modo per vedere realizzati i propri sogni: SVEGLIARSI!Bandiera bianca MAI!!!Chi ha paura della verità e della giustizia?I LADRII BUGIARDII CORROTTII CORRUTTORII MAFIOSII COLLUSIGLI ASSASSINI

  • 142

    “Una cosa è il consenso, un’altra sono le regole” parole sante! Ma piuttosto, parole da prima elementare, che qui in Italia siamo costretti ad usare contro dei cafoni furbi che stanno facendo regredire l’intelligenza degli italiani. Allora, segueno la logica Berlusconiana, siccome egli è stato eletto dal popolo può anche uccidere un passante, tanto gli italiani l’hanno votato e lui è autorizzato a fare di tutto!P.S. Perchè hai messo quel sottofondo fastidioso ossessivo a Piero Ricca?? ;p

  • 141
    rebecca

    xhug.Beh, senza MR B vivremmo sicuram. in un paese normale, come il resto d’europa. Ossessionato è il tuo padrone, ma dai giudici,vedi FAMIGLIA CRISTIANA, non l’UNITA’. …PAPA..eh, mi spiace ma nn è possibile, x fortuna! Presidente della repubblica, invece…Cosa ha detto,il tuo capo,”i giudici sono il cancro della società“?Non tutti, squillante, ad es. no…Detto ciò aggiungo che berlusc. sarebbe anche simpatico, ma il berlusc. politico…è una delle 7 piaghe d’egitto…

  • 140

    Peccato quello bandiere con la falce e il martello sullo sfondo … riescono a dare una “mezza ragione” a quelli che denunciano la politicizzazione della Magistratura. Per il resto un plauso a quei pochi italiani che ancora riescono a levare una voce di democrazia contro una politica che ormai è solo oligarchia… se l’Unione Europea svolgesse correttamente il proprio lavoro, i nostri “politici” non potrebbero continuare a fare un uso privato della cosa pubblica.

  • 139

    Dahttp://current.com/items/89045786_gladiatori_a_palazzo_di_giustizia_milanoNon mi interessa fare un dicorso politico, e dal mio punto di vista non sempre sono d’accordo con claudio.Ritengo però che nella sezione news sia giusto ed auspicabile che ci siano pod che si occupano di politica.La politica, che ci piaccia o meno è parte integrante della nostra società e dobbiamo confrontarci per cercare di capire come stanno lavorando le persone che ci rappresentano.Che poi se ne occupino in maniera più o meno faziosa dovrebbe servire a valutare anche opinioni diverse dalle nostre. Utopia?Per questo voto ok.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di ByoBlu.


Non sono consentiti:
* messaggi non inerenti al post
* messaggi privi di indirizzo email
* messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
* messaggi pubblicitari
* messaggi con linguaggio offensivo
* messaggi che contengono turpiloquio
* messaggi con contenuto razzista o sessista
* messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane
  (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)
* messaggi il cui contenuto rappresenta un'aggressione alla persona e non alle sue idee
* messaggi eccessivamente lunghi
* messaggi formattati in modo da diminuire la fruibilità delle discussioni

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio. Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi. In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

I Mini Blu

Euroinomani: Diego Fusaro e la verità che Porro finge di non capire.

Euroinomani Diego Fusaro: "Appurato il fatto evidente, conclamato, che l'Europa è il nostro problema oggi, per il fatto che sta imponendo politiche depressive, di austerità, di lotta contro i diritti del lavoro e contro i diritti sociali, vi è una sorta di dogmatismo generalizzato che ripete come soluzione, come...--> LEGGI TUTTO

Miracolo della Boldrini: riesce a farmi dare ragione a Pierluigi Battista

Pierluigi Battista - Fake News - Fake What di Pierluigi Battista Peccato, che delusione. Questo dibattito sulla «post-verità», sulle fake news , sul mare di bufale che si amplificano sulla Rete ha preso una brutta piega, persino un po’ paranoica. Peccato, perché da interessante discussione sul valore e la qualità dell’informazione, il nuovo...--> LEGGI TUTTO

Gianluca Ferrara: Trump? Non cambierà niente. Ecco perché.

Trump Gianluca Ferrara - Play di Gianluca Ferrara 26.172, sono il numero di bombe che gli USA hanno sganciato soltanto nel 2016 su sette paesi. Una media spaventosa di 3 ordigni ogni ora. E Dinnanzi a questa ipocrisia che ruotava intorno al Premio Nobel per la pace Barack...--> LEGGI TUTTO

Notizie dal web

Oggi attaccano Byoblu.com. Ma sarà presto un attacco contro tutti i dissidenti.

di Pino Cabras su MegaChip Fa molto bene Claudio Messora a sottolineare che il vero obiettivo della campagna contro le 'fake news' non erano certo quei cialtroni che infestano il web di notizie false, razziste e irresponsabili per acchiappare clic, che pure ci sono e da chissà...--> LEGGI TUTTO

Anche il ministro del Tesoro UK, contro la Brexit, adesso passa tra i grandi speculatori

Ministro del Tesoro UK - Non voleva la Brexit - Ora passa in BlackRock Un altro leader politico europeo (cfr: "E Barroso passa a Goldman Sachs! Taaaaac!") imbocca la cosiddetta “porta girevole” dell’alta finanza. George Osborne, per sei anni ministro del Tesoro britannico fino al referendum sull’Unione Europea del giugno scorso, ha accettato un’offerta della BlackRock per diventare consulente del...--> LEGGI TUTTO

Le fake news su Trump di Repubblica e la post-verità di Michele Serra

di Massimo Mazza L’amaca di Michele Serra è finita in cima alla prima pagina di Repubblica, ma questo non ha evidentemente incentivato il giornalista a migliorare la qualità della sua striscia quotidiana, che oggi registra l’ennesimo scivolone figlio d’approssimazione e ignoranza dei temi...--> LEGGI TUTTO

CURIOSITA’

A Capodanno aggiungete un secondo extra al vostro orologio: la Terra rallenta!

A capodanno aggiungete un secondo extra al vostro orologio - la Terra rallentaUn "salto" di un secondo verrà aggiunto al conto alla rovescia di questo Capodanno per compensare il rallentamento nella velocità di rotazione della Terra.  Il secondo "extra" accadrà non appena l'orologio toccherà la mezzanotte e verranno "create" le ore 23:59:60, posticipando momentaneamente l'arrivo del Capodanno. Il secondo...--> LEGGI TUTTO

BIOMETRIA, IL FUTURO DELLA SICUREZZA

biometriaRiconoscimento dell'iride, facciale e del movimento della mano durante la firma: le nuove strategie per prevenire i furti e le loro possibili applicazioni Un uomo si avvicina a una stanza blindata. Per entrare niente password o codici di sicurezza, ma l'accostamento degli occhi a un...--> LEGGI TUTTO

Dai siti web agli oggetti web: la rete delle idee che sta per arrivare.

Libro digitale su una panchina internet delle cose Che lo crediate o no, c'è stato un tempo in cui per costruire un sito web di successo bastava conoscere un po' di html. Era la fine degli anni '90 ed è stato così anche per una buona parte degli anni 2000. Affittavi un po' di spazio...--> LEGGI TUTTO

Categorie
Le vostre email

Volete sapere perché siamo 73° per libertà di stampa? Eccovi serviti!

Libertà di stampa - in Italia siamo semi-liberi di Godot_74 L'Italia nel 2015 è scesa al 73° posto nella classifica sulla "libertà di stampa". Viene definita anche "semi-libera". Più che parlare di libertà di stampa, però, forse sarebbe il caso di concentrare l'attenzione sulla sua completezza, indipendenza ed obiettività. (altro…)...--> LEGGI TUTTO

tasto_newsletter
Video dal web

Fusaro Vs Friedman – L’immigrazione è deportazione di massa: nuovi schiavi contro vecchi schiavi.

Fusaro Vs Friedman Diego Fusaro: "La storia delle ONG che vanno a prendere i poveri migranti che rischiano di annegare è la grande narrazione edulcorante con cui si mettono in pace le coscenze. Il compito della filosofia però è pensare altrimenti e criticare l'esistente, rovesciando le mappe dominanti. Continuiamo...GUARDA

Sgarbi vs Telese: Io non me ne vado, te ne vai tu!

Sgarbi Vs TeleseVittorio Sgarbi manda a quel paese la Costamagna e Luca Telese, e all'invito a lasciare lo studio risponde al conduttore di andarsene lui. Il tema è quello della legittima difesa dagli intrusori in ambito domestico. ...GUARDA

Becchi: la prova che la Germania ha creato l’euro per metterla in quel posto a noi

BECCHI PROVE EURO GERMANIA Paolo Becchi esibisce le prove in diretta tv del fatto che la Germania sapeva che grazie all'Euro "lo avrebbe messo in culo agli italiani". Potremmo svalutare la nostra moneta, e dunque tornare ad essere competitivi, ma ecco pronta la replica: svalutando crescerà l' inflazione. Vale...GUARDA

Diego Fusaro: ma quale new economy? Si chiama lavorare per niente!

Fusaro Diego Fusaro sulla cosiddetta "new economy". Dal caso Amazon in poi, è chiaro che si tratta di un nuovo sistema di sfruttamento dei lavoratori. Il lavoro prevede che ci siano dei diritti e che il lavoratore venga considerato alla stregua di un essere umano portatore di dignità e...GUARDA

Beppe Grillo a Sanremo 1989 – Le penali se dico che i socialisti rubano

Beppe Grillo Sanremo 1989 play Beppe Grillo a San Remo 1989, comunica il suo compenso in diretta e legge le penali previste dal contratto se dice che i socialisti che rubano....GUARDA

Fake news e post-verità: a chi conviene?

fake news post-verità icon play Fake news e post-verità: ormai non parlano d'altro. In Germania, dove presto ci saranno le elezioni, Facebook incarica una organizzazione (finanziata tra gli altri da George Soros) di marchiare a fuoco le notizie ritenute inattendibili. Ma "Fake news", "post-verità" e "debunker" sono solo neologismi, è la neolingua per...GUARDA

Sovranità vs Inflazione – Scontro plastico tra Marco Mori e Salvo Cozzolino

Mori Vs Cuzzolino - Sovranità vs InflazioneMarco Mori vs Salvo Cozzolino è uno scontro che mette in scena il classico campionario degli argomenti contro la sovranità monetaria: inflazione, debito, helicopter money e tutto il resto. Solo una precisazione aggiuntiva per Cozzolino: qualcuno gli dica che dal 1946 al 1970 l'economia andava bene, anche in condizioni di...GUARDA

Lupi ai Cinque Stelle: il referendum sull’euro non lo farete mai. Solo demagogia!

Maurizio Lupi, durante le dichiarazioni di voto per la fiducia alla Camera sul Governo Gentiloni, si rivolge ai Cinque Stelle accusandoli di demagogia, e spiega perché il referendum sull'Euro non si può fare....GUARDA

Film, libri e Dvd

Il ritorno alla bellezza passa anche dall’acquisto di un oggetto di design

Design e bellezza Ci sono oggetti che devono semplicemente funzionare, non importa quanto siano brutti. E, soprattutto, devono rompersi in fretta, in maniera da poter essere acquistati nuovamente, e poi ancora, e ancora, infinite volte. Tante quante bastano a soddisfare le esigenze del sistema produttivo. Altri devono semplicemente essere...==> GUARDA TUTTO ==>

Le cuffie migliori per la musica

Cuffie Pryma C'era un tempo in cui il mangiadischi la faceva da padrone. La cosiddetta alta fedeltà era un lusso per pochi, spesso riservata agli studi di registrazione dove le celebrità registravano le loro nuove hits. Poi vennero gli Hi-Fi, prodotti consumer ma con la capacità di riprodurre un'ampia...==> GUARDA TUTTO ==>

Lights Out: Terrore nel Buio – Trailer Hd ITA ufficiale #NonSpegnereLaLuce – film horror

LIGHTS OUT TERRORE NEL BUIO TRAILER ITA HD UFFICIALEIl trailer HD ITA (in italiano) di Lights Out: terrore nel buio. #NonSpegnereLaLuce I migliori film horror a casa tua: Film Horror al Cinema. Dal produttore James Wan (“L’evocazione-The Conjuring”), è in arrivo il racconto di un terrore sconosciuto in...==> GUARDA TUTTO ==>