Laboratorio di Democrazia 1

Un laboratorio, ecco quello che ci vuole.

Ci vuole qualcuno che ci dica le cose che nessuno ci dice. Non ne possiamo più di Isole Dei Formosi, di Grandi Bordelli, di patetiche storie strappalacrime e scorribande domenicali di ventidue ragazzotti, pagati ciascuno con lo stipendio di 20.000 dipendenti Telecom (quelli appena licenziati) per litigarsi un pallone. Comprategli un pallone a testa e che la facciano finita. Anche perchè i soldi sono i nostri. Li paghiamo con i continui rincari della benzina, che finiscono nelle tasche dei petrolieri che devono fare le campagne acquisti. Li paghiamo con il costo del nostro conto corrente, che finisce nelle tasche di abili demagoghi che poi usano i soldi per pagare Ronaldinho, Ronaldo e compagni. Che spesso li reinvestono in costosi trans ultimo modello.

Se il telegiornale non ci aiuta, se la stampa non ci informa, se i canali sono tutti intasati, allora è giunto il momento dell’università fai-da-te.

Andiamo a cercare persone colte, per disintossicarci dal nulla di cui siamo rigonfi.
Andiamo a parlare con quelli che non esistono, quelli invisibili, perchè non fanno audience, perchè non hanno share, perchè non si fingono naufraghi affamati, perchè non litigano a comando davanti a telecamere per marionette.
In un paese dove non si leggono più i libri, facciamoci raccontare da chi ne ha letti tanti quale era il contenuto, cosa c’è davvero scritto sui testi sacri della convivenza civile, quelli che i nostri padri hanno vergato con il sangue, immaginando un futuro migliore. Un futuro senza impostori professionisti, senza ladri istituzionalizzati, senza distrattori di massa.

Un futuro che possiamo riprenderci. Da soli!

Oggi abbiamo incontrato Alessandro Pollio Salimbeni. Laureato in Filosofia e in Scienze Politiche.

Gli abbiamo chiesto cosa significa separazione tra i poteri, quali sono davvero i compiti del CSM, cosa si intende per Lodo, e abbiamo perfino accennato all’innominabile Trattato di Lisbona.

Vogliono farci credere che siamo dei poveri cerebrolesi, che non possono andare oltre una trasmissione di Alda D’Eusanio.

Ecco, oggi io vengo a voi con una buona novella: i cerebrolesi sono loro.

 

video allegati

 

Ronaldo va per trans Democrazia for dummies Rino Sanna e Alberto Ricci

 

  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Delicious
  • Segnalo
  • Diggita
  • Reddit
  • StumbleUpon
  • LinkedIn
  • Upnews
  • FriendFeed
  • Google
  • Tumblr
  • Email
  • OkNotizie
donate

63 risposte a Laboratorio di Democrazia 1

  • 53
    emilianobruno

    1) c’è un piccolo errore nell’affermazione “Lincremento annuo di liquidità M3 in euro negli ultimi 15 anni, comparato …”L’euro quindici anni fa non esisteva! la sua creazione ovvero la sua circolazione è iniziata il 1 Gennaio 1999! 2) La massa monetaria M3 include la massa monetaria M2 e i depositi a termine in franchi svizzeri (averi a termine). A differenza della base monetaria, le masse monetarie M1, M2 e M3 sono composte per la maggior parte da moneta creata dalle banche (creazione di moneta).Mi sfugge il problema posto.Per accontentare Valerio il prossimo post conteerà un graficoAlla prossima, Ps. Claudio spero che mi perdonerai l’intervento fuori tema non avrei voluto farlo, ma ….

  • 52

    Grazie byoblu!

  • 51

    Grazie

  • 50

    Bisognerebbe fare un’incursione alla mediaset e far trsmettere anche uno solo di questi video all’ora di punta, chissà che qualcuno si svegli… Bravo Byo.

  • 49

    quindi potrà essere certamente annullata, ma non per i casi in cui sia già stata applicata; ognuno tiri le sue conclusioni… se la mia riflessione fosse corretta, qualcuno avrebbe nuovamente salvato “capra e cavoli”. Per quanto riguarda il Trattato di Lisbona, poco è stato detto… consiglio di approfondire l’argomento su alcuni rimandi e cavilli di potenziale gravità… , si trovano in merito riferimenti inquietanti e qui mi fermo.

  • 48

    Grazie!

  • 47
    emilianobruno

    il commento è quello postato, ma cercando di uscire me lo sono ritrovato postato

  • 46

    Il filmato è utilissimo. Tuttavia sarebbe opportuno approfondire come la Corte Costituzionale viene interpellata. Sul sito ufficiale trovate i procedimenti (diretto-indiretto), è utile saperlo per capire cosa può accadere in merito a questi decreti anti-costituzionali. In particolare il metodo indiretto emergerebbe su richiesta (si suppone dell’accusa) di una delle parti, che interpella la corte circa l’applicazione e la costituzionalità di queste leggi. ad esempio stando a quanto spiega Di Pietro riguardo il decreto “7=5=2=0 anni carcere”, cioè patteggiamento dopo sentenza definitiva = riduzione 1/3 pena = 5 anni = indulto = 2 anni = lavori sociali = 0 anni di carcere; supponendo l’applicazione del “blocca processi”, tra un anno uno di questi processi es. tentato omicidio da incensurato = 7 anni, l’accusa ricorrerà certamente alla corte costituzionale, questa non potrà che “annullare” la suddetta legge, ma non con efficacia retroattiva…

  • 45
    Alberto Conti

    Confermo le indicazioni di emilianobruno. Un grafico abbastanza chiaro per l’euro l’ho trovato qui:http://www.confindustria.it/congsint.nsf/IMGC/A333E51B0D242CB3412566360040CFCC?OpenDocumentPer il dollaro la storia è più lunga e anche più interessante. Peccato che M3 non sia più pubblicato da alcuni anni. Bernanke non lo trova più significativo! Vedremo cosa combinerà ai prossimi fallimenti bancari.Tuttavia non è facile chiarirsi le idee inseguendo le logiche, le tecniche e le comunicazioni bancarie; come voler capire la qualità del vino chiedendo lumi all’oste. Purtroppo i meglio informati sono i patiti della speculazione finanziaria, i giocatori d’azzardo professionali, talvolta disposti ad elargire le loro conoscenze. Dagli stessi croupiers e dai politici di copertura non si saprà mai nulla, la posta in gioco per loro è troppo alta.Si può però fare molta strada anche con informazioni frammentarie. Non dimentichiamo che si tratta dell’energia per vivere, dello scopo del frullare quotidiano, che coivolge tutti, ma soprattutto che i soldi sono una convenzione umana, infinitamente più semplice delle entità naturali del mondo fisico in cui viviamo. Ad esempio controbattere le tesi tremontiane potrebbe essere un facile esercizio di alfabetizzazione.Alberto

  • 44

    “L’incremento annuo di liquidità M3 in euro negli ultimi 15 anni, comparato col corrispondente tasso d’inflazione ufficiale. Dovrebbero viaggiare sugli stessi livelli, secondo logica. Invece il circolante aggiunto è almeno 4 volte l’inflazione. Dove è finita la differenza? Non certo in tasca agli europei, intesi come maggioranza, come popolo”.Un link informativo sui dati? Voglio vedere grafici!!! :)

  • 43

    grazie byoblu buon lavoro!

  • 42

    Ecco… bisognerebbe andare al di là dell’inquietudine…

  • 41

    Una lezione di liberalismo politico.E’ particolarmente importante in un epoca in cui i populisti si proclamano liberali, e chi si oppone viene chiamato “comunista”. Grazie.

  • 40
    Alberto Conti

    Sono lieto dell’interessamento di Valerio, che molte cose evidentemente già conosce. La questione monetaria ha una portata mondiale ed è anche la chiave per interpretare quasi tutto quello che non va nel mondo d’oggi, compresa ovviamente l’anomalia del processo d’unificazione dell’Europa. Io me ne son fatto una ragione studiandone i principi, ad esempio abbozzati in un thread del meetup di PBC:http://movement.meetup.com/60/boards/thread/4305550/30/Tuttavia occorre anche comprendere che non è certo l’Europa unita il problema, ma la strumentalizzazione che se ne è fatta per illeciti scopi finanziari. Se solo realizzassimo l’unione europea mettendoci il meglio delle culture nazionali, del resto convergenti, potremmo veramente entrare in una nuova era di ben-essere (non consumistico) e civiltà vera. Al contrario la realtà imposta dai signori della moneta, padroni del mondo per semplice inganno semantico, ci ripiomba indietro al peggio degli imperi e delle dittature, che sono già presenti, anche se in forma occulta. Basta leggere i fatti oltre i commenti mediatici che ne ribaltano sistematicamente il significato vero.Africa, Medio Oriente, sindacati, mercato del lavoro, economia sommersa, paradisi fiscali, fino alla frutta e verdura che giustamente la signora osserva, tutto è lì a denunciare il verminaio nel quale siamo costretti a vivere, o sopravvivere.La beffa è che da vittime ne condividiamo le responsabilità, coscienti o incoscienti che siamo.Se questo sito avrà la notorietà che merita avremo già fatto un piccolo passo nella direzione giusta, un grande passo per il nostro futuro.Quello che possiamo fare da subito è, paradossalmente, ma solo in apparenza, curare il nostro spirito, la nostra persona, l’unico veicolo per un cambiamento vero, salvifico, anche della dimensione sociale.Quello che mi appare sempre più evidente è che tutta la spazzatura che ci sommerge e travolge è di natura antisociale, ma si nutre primariamente prorio della dimensione sociale, senza la quale non potrebbe esistere. Lo Stato siamo noi, comunque, e dipende solo da noi il come può essere interpretato.Alberto

  • 39

    Tutto estremamente chiaro ed esposto in modo interessante.Mi piacerebbe che alcuni giovanissimi potessero avere queste informazioni durante la loro formazione; sarebbe la chiave di “svolta”…Certi argomenti non vengono nè considerati nè approfonditi perchè non fa comodo avere un “elettorato pensante”.Eccellente lavoro byoblu, come al solito.

  • 38

    Leggiucchiando un po’ qua e là, capisco che l’inghippo del Trattato di Lisbona ha in realtà un altro nome: Direttiva Bolkestein (un’altro, guarda caso, del gruppo Bilderberg).Interpretando i grafici della confindustria (che paradossalmente a volte scrive cose più interessanti per una critica, dei siti ad essa dichiaratamente contrari) vedo come l’attuale incremento di flusso creditizio ai cosiddetti “servizi” sia una tendenza in forte espansione a fronte dei decrementi di pubblica amministrazione, mutui, prestiti, ecc… Tra i servizi vengono incluse le finanziarie, le attività immobiliari, le società di intermediazione… insomma tutta una serie di soggetti che intendono “fare il servizio” ad altri… che con la direttiva Bolkenstein dovrebbero avere libera circolazione sul territorio europeo senza sottostare alle fastidiose norme burocratiche del passato. Una liberalizzazione che vale per questo solo comparto insomma. Man bassa con poteri sovrastatali. Le cavallette dell’apocalisse.Si parla anche del DUMPING come effetto collaterale della nuova ristrutturazione del sistema. Vuol dire LICENZIAMENTO per migliaia di persone… che vuoi fare?… è nella necessità delle cose!Per certi versi si può anche intuire il progetto folle dei criminali al potere in Italia dietro l’assalto frontale alla giustizia e alla legalità… La legittimazione dei poteri mafiosi. Lo sviluppo deregolamentato di micropoteri occulti che si sostituiscono allo stato (Wiki alla voce Direttiva Bolkenstein circa le recenti modifiche alla stessa: “Viene ribaltato l’obbligo di controllo sulle attività di prestazione temporanea di servizi, che nella versione originale era riservata allo stato di origine; è ora lo stato di destinazione a garantire il rispetto del proprio diritto nazionale”). E’ questo lo spirito dell’Europa unita?Meglio Attila.

  • 37

    ahhh chopin!

  • 36

    Grande Byoblu, ottimo servizio … questo è quello che ci vuole … informazione trasversale per indebolire le parti di governo che non lavorano nei confini della costituionalità.

  • 35
    emilianobruno

    nella fretta ho dimenticato di togliere “in franchi svizzeri” naturalmente, il resto della spiegazione rimane inalterato.Ricordate quando tempo fa vi ho raccontato la storia degli aggregati monetari? In particolare vi avevo parlato della massa monetaria negli States e del suo rapporto con l’andamento del Dollaro USA.In quell’occasione vi avevo anche segnalato che la Fed, con decisione quanto meno discutibile, nel 2006 aveva interrotto la diffusione dell’aggregato monetario allargato denominato M3.Nel frattempo, però, ho scoperto che alcuni continuano ad effettuarne i calcoli in maniera, ancorché non ufficiale, più che attendibile, oltreché molto utile per effettuare confronti internazionali su basi omogenee.Si osserva così che la massa M3 negli USA è cresciuta in novembre ad un ritmo annuo del 13,5%, dal +12,7% di ottobre, ovvero ai massimi da oltre cinque anni. L’accelerazione nella crescita della base monetaria statunitense è risultata pertanto simile a quella registrata dall’Eurozona (da 11,3% a 12,3%), a fronte di una lieve diminuzione del dato britannico (da 12,8% a 11,8%; il riferimento è alla massa M4, equivalente dell’M3). Tutti comunque sempre ampiamente al di sopra del +10% su base annua (cfr. grafico seguente). Il grafico non è stato inserito. Le informazioni rimangono d’interesse. Tale dinamica generalizzata riflette in larga misura gli spostamenti dei portafogli finanziari verso gli assets più liquidi, tipica dei momenti di forte turbolenza dei mercati. Infatti, l’analisi dei componenti di M3 non inclusi in M2, quali i depositi interbancari e i fondi monetari degli istituzionali, ne evidenzia una forte accelerazione proprio in concomitanza con la fase di discesa delle Borse internazionali e, più in generale, degli assets più rischiosi (come ad es. i corporate bonds).Sotto questo profilo questa intensa crescita di M3 dovrebbe non essere di per sè inflazionistica: l’aumento dell’offerta monetaria, infatti, trova a fronte un adeguato aumento della relativa domanda. Nondimeno, le Banche Centrali continueranno di fatto a monitorarla strettamente, assieme alla dinamica degli aggregati creditizi ed a quella dei prezzi, al fine di orientare le proprie decisioni di politica monetaria: ciò, pertanto, potrebbe rendere ancora più ardue eventuali scelte di tipo espansivo.Ma queste informazioni in quanti sono in grado di capirle? Io credo che è ora di agire concretamente e di rimanere su informazioni utili per promuovere un cambiamento delle cose!!Alla prossima?

  • 34

    guardo sempre meno i tg in tv..chissà perchè ?!?

  • 33

    Complimenti a te e ad Alessandro Antonio Salimbeni . Le persone colte come il citato dirigente regionale, la cui intervista ho apprezzato e condiviso integralmente, sono importanti risorse per
    " l’università fai-da-te " .

  • 32

    Un gran bel lavoro Claudio.Questo voler conoscere e far conoscere la VERITA’ è una fiamma che ci porterà molto lontani. E sicuramente molto vicini alla LIBERTA’.Satya…

  • 31

    Complimenti anche per questa intervista, molto utile!! Non sconfortarti: viene visto da tante persone, tramite current, youtube etc, … con tutte le cose interessanti da scovare in rete, a volte non si fa in tempo a commentare, ma l’importante è che il tuo contenuto sia passato e vada ad ampliare il nostro sguardo sulla realtà! Grazie!

  • 30

    caro fedro,dovremmo svegliare quel popolo che si offre e si svende ad ogni tornata eletttorale?siamo un po tutti dei c*****ni.

  • 29

    Claudio, Grazie !!!

  • 28

    non posso che unirmi ai complimenti di tutti… Grande Claudio, è un piacere ricevere i tuoi Link, dopo mezz’ora di culi in spiaggia su Italia Uno: sai com’è, a volte la noia non mi permette di cambiare canale quando parte “Studio Aperto”…Incredibile come riescano a infilare dati e notizie da paura tra gags e servizi-macchietta…Aspetto altre utili lezioni da parte tua e delle persone che ci fai conoscere in Rete…Continua cosi’!

  • 27

    La verità è diventata una “merce” estremamente rara, fortunatamente c’è ancora qualcuno che la dice.Grazie del video.

  • 26

    Grande Alberto… sto leggendo il tuo link… finalmente trovo qualcuno che cerca di spingersi oltre le approssimazioni e ingenuità legate alle tesi sul signoraggio… parli di virtualità del valore… E introduci termini della fisica come: “massa”, “velocità“…E’ una delle mie fisse. Se solo si riuscissero a mescolare più competenze… considerare la realtà in tutte le sue forme come un esperimento di fisica. Risulterebbe più facile fare degli esempi comprensibili da tutti.Interessantissimo il discorso della massa monetaria permanente. Le tue ricerche sono illuminanti.(intermezzo: non perdetevi questo bel video psichedelico sulla finanza che Alberto segnalava altrove:http://it.youtube.com/watch?v=Ie_7p7rYyyI)

«12

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di ByoBlu.


Non sono consentiti:
* messaggi non inerenti al post
* messaggi privi di indirizzo email
* messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
* messaggi pubblicitari
* messaggi con linguaggio offensivo
* messaggi che contengono turpiloquio
* messaggi con contenuto razzista o sessista
* messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane
  (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)
* messaggi il cui contenuto rappresenta un'aggressione alla persona e non alle sue idee
* messaggi eccessivamente lunghi
* messaggi formattati in modo da diminuire la fruibilità delle discussioni

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio. Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi. In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

I Mini Blu

In India schedature biometriche di massa ed eliminazione del cash oltre le 500 rupie.

india schedatura di massa e via i contanti La demonetizzazione dell'India Lo scorso 8 novembre il nuovo primo ministro indiano Narendra Modi dichiarava fuori corso le banconote da 500 e 1000 Rupie, responsabili di circa l'85% del cash in circolazione in India. Sarebbe come se in Europa venissero eliminate in poche ore le banconote da...--> LEGGI TUTTO

La violazione della legge sulla propaganda elettorale. Registrate e denunciate.

Registra e denuncia violazione della legge sulla propaganda elettorale Ancora adesso, mentre scrivo, a votazioni in corso, se aprite i social network vi potete imbattere facilmente nella propaganda a favore del Sì al Referendum Costituzionale. La campagna per il Sì in rete è stata invasiva e ai limiti dell'illegalità. Cosa dice la...--> LEGGI TUTTO

Grazie Giorgio Napolitano!? Chapeau!? Si sono bevuti il cervello!?

M5S Grazie Giorgio Stiamo parlando di Giorgio Napolitano? Quello che nel 2011 ha spianato la strada alla troika del governo Monti? Quello che ha firmato qualunque cosa? Quello che nel 2013, quando c'erano le consultazioni per formare un nuovo governo, ha chiamato al Quirinale Pdl e Pd ignorando il...--> LEGGI TUTTO

Notizie dal web

Il terribile errore: “È il momento più pericoloso per l’umanità: le élite imparino ad essere umili”. Stephen Hawking

stephen hawkings attente elite di Stephen Hawking, fisico teorico e scrittore Essendo un fisico teorico che vive a Cambridge, ho vissuto la mia vita in una bolla di eccezionale privilegio. Cambridge è una città insolita, tutta incentrata su una delle grandi università del pianeta. All'interno di questa...--> LEGGI TUTTO

La lettera di una mamma lavoratrice che fa venire il magone

Mamme lavoratrici: la triste realtà che si cela dietro alla famiglia del Mulino BiancoPubblico questa lettera (inviata a Beppe Severgnini sul Corriere della Sera), che fa venire il magone non solo a chi l'ha scritta ma anche a me che l'ho letta, e nella quale credo si riconoscano tante, troppe mamme lavoratrici, perché sia motivo di riflessione sul modo in cui si è...--> LEGGI TUTTO

La lobby dello zucchero uccide – i nuovi documenti tenuti nascosti

la lobby dello zucchero uccideNEW YORK: Decine di scienziati, negli Anni 60, furono pagati dall'industria americana dello zucchero per sminuire il collegamento tra consumo di zucchero e problemi cardiaci e spostare così l'attenzione sui grassi saturi. A rivelarlo sono una serie di nuovi documenti scoperti recentemente da un ricercatore della University of California di...--> LEGGI TUTTO

CURIOSITA’

Dai siti web agli oggetti web: la rete delle idee che sta per arrivare.

Libro digitale su una panchina internet delle cose Che lo crediate o no, c'è stato un tempo in cui per costruire un sito web di successo bastava conoscere un po' di html. Era la fine degli anni '90 ed è stato così anche per una buona parte degli anni 2000. Affittavi un po' di spazio...--> LEGGI TUTTO

Come funziona l’Italia: noi siamo quelli con il fiore in mano

Come funziona l'ItaliaCome funziona l'Italia Ecco come funziona la nostra società. Questa è l'Italia. E, ...caso mai cercaste il pallino "voi siete qui", in questo disegno noi siamo quelli con il fiore in mano....--> LEGGI TUTTO

I nanorobot a controllo mentale che vi osserveranno.

I NANOROBOT A CONTROLLO MENTALE CHE VI OSSERVERANNOPer la prima volta, una creatura vivente è stata controllata dall'uomo utilizzando esclusivamente il pensiero, grazie a nanorobot che hanno rilasciato all'interno di alcuni scarafaggi dosi programmate di farmaci, in risposta all'attività cerebrale di chi ha condotto l'esperimento. Una tecnica che - sostengono già alcuni - potrebbe essere molto utile per il trattamento...--> LEGGI TUTTO

Categorie
Le vostre email

Volete sapere perché siamo 73° per libertà di stampa? Eccovi serviti!

Libertà di stampa - in Italia siamo semi-liberi di Godot_74 L'Italia nel 2015 è scesa al 73° posto nella classifica sulla "libertà di stampa". Viene definita anche "semi-libera". Più che parlare di libertà di stampa, però, forse sarebbe il caso di concentrare l'attenzione sulla sua completezza, indipendenza ed obiettività. (altro…)...--> LEGGI TUTTO

tasto_newsletter
Video dal web

Rosi Bindi: sono i Cinque Stelle a volere il vitalizio!

Rosi Bindi Rosi Bindi: sono i Cinque Stelle che vogliono il vitalizio!...GUARDA

Roberto Fico (M5S): basta con gli uomini soli al comando!

Roberto FicoRoberto Fico, deputato M5S a capo della Commissione di Vigilanza Rai, risponde sulla questione della legge elettorale e sulle voci di una sua candidatura alla guida di un possibile Governo a 5 Stelle. ...GUARDA

Renzi si è dimesso: il video dell’annuncio in diretta dal Quirinale

renzi-dimissioni-quirinale Matteo Renzi ha dato le dimissioni. Aperta la crisi di Governo. L'annuncio in diretta dal Quirinale, dopo il colloquio con Sergio Mattarella. Da domani alle 18 partono le consultazioni. Il calendario sarà reso disponibile dall'ufficio stampa del Quirinale....GUARDA

Referendum: vinta una battaglia, ma la guerra continua – Diego Fusaro

fusaro-vinta-la-battaglia-ma-non-la-guerra "L'élite mondialista tornerà presto o tardi ad attaccare la Costituzione e lo Stato sovrano nazionale. Il suo obiettivo è quello della distruzione degli stati sovrani nazionali, che dopo il 1989 sono i soli ancora a resistono come luoghi del primato della politica sull'economia. La battaglia è...GUARDA

Attenzione: ecco come vogliono ribaltare l’esito del referendum

come-ti-ribalto-il-referendumATTENZIONE: ieri sera ho fatto questo video. E stamattina... zac: La Stampa conferma tutto: Padoan vuole chiedere aiuti all'ESM. Sapete cosa significa? Significa RIBALTARE IL NO AL REFERENDUM e prendersi in casa la Troika. QUESTO NON DEVE ACCADERE. Non c'è nessun Governo legittimo attualmente nel Paese, e qualunque decreto legge...GUARDA

La vittoria dell’informazione e i pericoli del dopo Renzi

claudio messora Il No al referendum costituzionale è la vittoria dell'informazione contro chi pensava che per convincere gli italiani a votare basta una comunicazione semplificata, comprensibile a un bambino delle scuole medie. La sconfitta di Renzi passa anche per una ipersemplificazione della Comunicazione che non ha convinto e...GUARDA

Barbareschi ai giovani: “Siete superficiali! Avete votato no per ribellarvi al paterno!”

Barbareschi ai giovani: "Siete superficiali! Avete votato no per ribellarvi al paterno!" Luca Barbareschi traccia un quadro deprimente dei giovani che hanno votato no al referendum: sarebbero disinformati, superficiali, privi di strumenti, e con un grosso problema con il paterno, che li induce a ribellarsi contro qualsiasi cosa senza mai entrare nel merito....GUARDA

Barbareschi: siamo ascoltati e spiati da tutti i telefonini.

barbareschi-siamo-tutti-spiati-icona-play Luca Barbareschi, il popolare showman ora direttore del Teatro Eliseo a Roma, ha un'idea ben precisa sulla società della comunicazione digitale. A RaiNews24, il giorno dopo del voto al referendum, dice: "Siamo in democrazia... Capisco che ormai siamo ascoltati e spiati...GUARDA

Film, libri e Dvd

Il ritorno alla bellezza passa anche dall’acquisto di un oggetto di design

Design e bellezza Ci sono oggetti che devono semplicemente funzionare, non importa quanto siano brutti. E, soprattutto, devono rompersi in fretta, in maniera da poter essere acquistati nuovamente, e poi ancora, e ancora, infinite volte. Tante quante bastano a soddisfare le esigenze del sistema produttivo. Altri devono semplicemente essere...==> GUARDA TUTTO ==>

Le cuffie migliori per la musica

Cuffie Pryma C'era un tempo in cui il mangiadischi la faceva da padrone. La cosiddetta alta fedeltà era un lusso per pochi, spesso riservata agli studi di registrazione dove le celebrità registravano le loro nuove hits. Poi vennero gli Hi-Fi, prodotti consumer ma con la capacità di riprodurre un'ampia...==> GUARDA TUTTO ==>

Lights Out: Terrore nel Buio – Trailer Hd ITA ufficiale #NonSpegnereLaLuce – film horror

LIGHTS OUT TERRORE NEL BUIO TRAILER ITA HD UFFICIALEIl trailer HD ITA (in italiano) di Lights Out: terrore nel buio. #NonSpegnereLaLuce I migliori film horror a casa tua: Film Horror al Cinema. Dal produttore James Wan (“L’evocazione-The Conjuring”), è in arrivo il racconto di un terrore sconosciuto in...==> GUARDA TUTTO ==>