La guerra in Georgia

Nel corso degli ultimi milioni di anni siamo passati dall’utilizzo dell’energia umana a quella meccanica ed elastica, attraversando quella animale, quella lignea, per arrivare al carbone. L’era del carbone è iniziata alla fine del ‘700 e si è conclusa nei primi anni ’60, con l’avvento dell’Era del Petrolio. E adesso?
Sono entrato in possesso delle previsioni energetiche per i prossimi 150 anni.

L’utilizzo del petrolio andrà scemando, passando dal 38% del 2010 al 30% nel 2050. Il nucleare non farà molta strada: dall’attuale 5/6% forse salirà al 7%. Le energie rinnovabili come il solare, le biomasse, l’eolico, il geotermico.. Beh, non illudetevi: dall’8% attuale si guadagneranno circa il 12% che, intendiamoci, rappresenta pur sempre un incremento di oltre il 200% in termini di consumi globali soddisfatti, che nel frattempo saranno aumentati dagli 11 miliardi di tonnellate equivalenti di petrolio attuali – TEP– a quasi 20.
Ma c’è una fonta, una sola, della quale abbiamo ancora riserve per almeno 200 anni, e che tra gli anni ’30 e gli anni ’40 prenderà il sopravvento su tutte le altre. Sto parlando dell’Era del Gas Naturale. E da dove arriva quasi tutto il gas naturale che consumiamo in Europa? Ma dalla Russia, naturalmente! A meno che… non si costruiscano gasdotti che passano al di fuori del territorio sovietico. Diciamo, dalle parti della Georgia?

E allora parliamo della Georgia! In Italia arriva solamente una parte della storia. Arrivano immagini dei morti causati dalla Russia, a volte palesemente false come quelle della Reuters, ma nessuno parla dei 1600 morti caduti sotto il fuoco georgiano. Del resto, almeno tre quarti dei profughi censiti dalla Croce Rossa sono osseti, mica georgiani! Eppure non li vedete spesso in tv, vero? Come mai? Forse è meglio fare un passo indietro.

L’anno scorso, il presidente della Georgia ha ordinato ad alcune compagnie israeliane specializzate nella sicurezza circa un migliaio di consulenti militari, per addestrare le forze armate georgiane in tattiche da combattimento. Da Israele arrivano a Tbilisi anche soluzioni sull’intelligence militare e sulla sicurezza. Quindi dietro all’attacco georgiano in Ossezia si muove l’intelligence israeliana. Mosca aveva ripetutamente chiesto a Gerusalemme di cessare l’assistenza militare alla Georgia, cosa che ha messo in crisi le relazioni diplomatiche tra la Russia e Israele. Ma quali interessi può avere Israele da quelle parti?

Dal Mar Caspio parte il secondo oleodotto più lungo al mondo, chiamato BTCBaku-Tbilisi-Ceyhan. Nel maggio 2005 da Baku ha cominciato a pompare petrolio che, dopo un viaggio di oltre un anno, lungo 1768 km, ha cominciato ad affluire in un porto a sudest della costa mediterranea turca. Da lì ad Haifa, l’oro nero è separato da un breve tratto di mare. Dopo che, in precedenza, Putin aveva rifiutato di portare gas nei porti israeliani,l’indipendenza della Georgia è una chiave fondamentale nella sopravvivenza in sicurezza dell’oleodotto, che bypassa completamente i territori russi.
Inoltre, la Russia ha bisogno di mantenere il controllo totale sul Mar Nero, per continuare ad esercitare il ruolo di monopolista del gas naturale nei confronti dell’Europa, liberandosi della scomoda Ucraina, e diventare così il nuovo OPEC del secolo a venire.

E l’Italia? Beh: mentre l’Europa sta finanziando Nabucco, un tubo lungo 3.400 Km che a partire dal 2010 porterò il gas naturale dal Mar Caspio fin nel vecchio continente, saltando a piè pari Russa e Ucraina allo scopo di affrancarsi così dal monopolio sovietico, l’Italia va in controtendenza. Il 18 gennaio 2008 l’ENI e Gazprom, sua omologa russa, hanno registrato in Svizzera la joint venture South Stream per la costruzione di un omonimo gasdotto che dalla Russia porterà il gas naturale direttamente in Italia. Questo rafforzerà la leadership sovietica nel campo energetico proprio mentre il resto del mondo cerca di indebolirla.

Chissà: sarà di questo che parlavano Berlusconi e Putin a Villa Certosa?

 

Video allegati:

 

Effetto serra for dummies Energia solare for dummies
Effetto Serra for Dummies Energia solare for dummies
Alcune fonti:

Israel backs Georgia in Caspian Oil Pipeline Battle with Russia
International Energy Agency
i falsi della Reuters
L’oleodotto Nabucco
Comunicato dell’ENI sulla Joint Venture ‘South Stream AG’, 50% ENI e 50% Gazprom

  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Delicious
  • Segnalo
  • Diggita
  • Reddit
  • StumbleUpon
  • LinkedIn
  • Upnews
  • FriendFeed
  • Google
  • Tumblr
  • Email
  • OkNotizie
donate

123 risposte a La guerra in Georgia

  • 112

    Bellissimo. Originale il sistema che hai trovato per informare. Continua così. Ehi…non è che c’hai veramente qualcuno alle calcagna e i tuoi sono messaggi criptati?!? eheheh

  • 111
    paola

    confesso: non ho letto tutti i commenti sotto.

    Non ho capito:

    1) gli isdraeliani difendono l’oleodotto (petrolio) perchè Putin ha rifiutato di far arrivare il gas naturale in Isdraele? E perchè il rifiuto?

    2)dove si trova ‘sto gas? mar Caspio o è diffuso un pò in tutta Russia?

    Se si trova nel mar caspio, non c’è l’azerbaijan in mezzo, tra la georgia ed il mar caspio? e quelli chi li gestisce?

    3) l’italia non ha appena fatto arrivare dalla spagna un rigassificatore che permette di far arrivare gas anche da altre parti del globo e non solo russia?

    questo significa che facciamo la parte della solita "p****na" che fa accordi con i Russi con il gasdotto ma nel frattempo si assicura anche altre fonti? cioè, in questo modo miniamo il monopolio russo anche noi, no?

    Byoblu, sul momento, grazie ai tuoi video d’effetto mi convinci, ma poi, cartina alla mano e testo sotto gli occhi, mi vengono fuori i dubbi.

     

     

  • 110
    Adrian 2

    Aiutateci. O Invadeteci…

    http://it.youtube.com/watch?v=lrjtHPK0jSc

  • 109

    Ciao Claudio, a parte il doveroso prostrarmi a cotanta dovizia di dati e informazioni che come sempre ci offri anche in questo video, ho da farti una domanda che non c’entra un caNIENTE (o quasi). Ti avrei scritto in privato ma non riesco a reperire un indirizzo mail per farlo, percui la scrivo qui. Cancellala pure una volta che avrai risposto (tu hai le mail degli autenticati, vero?) sempre se ti va di farlo ovviamente.

    Sono anche io un youtuber, anche se di tutt’altro genere… ho necessità di montare dei bei video sui miei lavori e gradirei qualche info tecnica su quel che usi tu. Il software e la configurazione del PC mi bastano, non starò lì a tediarti pretendendo anche che tu mi insegni i segreti del mestiere, tranquillo… è solo che non ho proprio idea di cosa usare perchè coi montaggi video son proprio a digiuno (il mio massimo è windows movie maker che si impalla anche sul mio 3200… ora ho compreso che non è un problema di CPU.  -_-‘)

    Saresti tanto gentile da mandarmi giusto queste poche info?

    Grazie mille in anticipo e senza interessi allo scadere della cedola…

  • 108

    "Chissà: sarà di questo che parlavano Berlusconi e Putin a Villa Certosa?"
     

    Può essere che Berlusconi e Putin a Villa Certosa abbiano parlato anche di questo.
    L’operazione però faceva parte molto più probabilmente del fantomatico accordo ENI-GAZPROM pianificato e sottoscritto da Putin e Prodi il 5 marzo 2007, a Bari.
    Prodi però è molto più furbo di Berlusconi, e non ha illustrato agli italiani il costo di quegli accordi, né il contenuto. Per questo ho detto "fantomatico".
    Li ha firmati a porte chiuse, e basta. Qualcuno qui li conosce nei contenuti? No. Nessuno.
    Nella conferenza stampa Prodi ha spiegato solo e soltanto che “ tra Eni e Gazprom è stato stretto un accordo modello per cuiENI SALE A MONTE E GAZPROM SCENDE A VALLE” (mecojoni – ndr) con un partenariato strategico che consentirà una vera e propria integrazione tra il comparto degli idrocarburi italiano e quello russo”.
    Chiarissimo. Altro che Berlusconi.
    Capito? Eni sale a monte, e Gazprom scende a valle. E chi non capisce, è un bambinetto deficiente.

    http://www.comune.bari.it/comune/opencms/sito/Bari/dettaglio.jsp?cdFileName=/sito/Bari/common/index_010307_095947.xml
     

  • 107
    milo

    geniale mix zombie- blair witch project grande byoblu, e si capisce bene anche il contenuto del video mentre ci si diverte a vederlo! : )

  • 106

    Claudio sei incredibile!!! Grazie dei tuoi video!!! :)

  • 105
    clz

    …magari l’intenzione dell’italia (dell’eni) è di ottenere benefici dal diventare lo snodo europeo del futuro gasdotto…

  • 104
    Simona

    Berlusconi????

    (2006-2007)

    (..) "Listening to the Eni chief talk about energy dependency is like getting parenting advice from Britney Spears – you’d be crazy to take it seriously.

    For one, this is the corporation that single-handedly delivered control of the Italian energy market to the Kremlin following Gazprom’s MoU with Algeria – a move which I said made Eni the first victim of the Gas Opec. Shortly thereafter, Scaroni signed the largest supply deal on earth with Russia, and gave Gazprom direct access to Italian consumers. Prime Minister Romano Prodi has also eagerly joined the parade to make Italy Russia’s favorite toy in the EU, competing with the likes of enchanting Germans of the SPD. During all this backslapping and multi-billion euro deal signing, who is representing the interests of Italian consumers?

    Eni was also one of the very first foreign owners of Yukos assets sold in illegal auctions. This made many people, including myself, very upset that energy companies were being pressured by the Kremlin into doing things to help legitimize Russia’s human rights abuses and illegal seizures of property. (..)

    http://www.robertamsterdam.com/2007/11/baloney_scaroni.htm

     

  • 103

    La Russia concentra forze armate lungo il confine con l’Estonia

    http://ru.delfi.lt/news/politics/article.php?id=18432703

    La Russia ha concentrato un imponente contingente militare al confine con l’Estonia. Lo riferisce un rapprensentante delle forze militari estoni Leo kunnas a Eesti Express.
    Secondo quanto riferisce il tenente colonnello, l’aera dell’Estonia a confine con la Russia si trova in uno stato di allerta.
    Si tratta della Pskov division, che comprende un reggimento composto di sei battaglioni e forze aeree. Kunnas ricorda che il territorio del Distretto Militare di Leningrado ha un gran numero di combattenti, assaltatori e sistemi di difesa aerea.
    Ha anche aggiunto che vi sono forze schierate a pochi minuti di volo dal villaggio

  • 102

    @Paola

      1) gli isdraeliani difendono l’oleodotto (petrolio) perchè Putin ha rifiutato di far arrivare il gas naturale in Isdraele? E perchè il rifiuto?

    Non è che lo difendono perchè Putin ha rifiutato di portare il gas. Lo scacchiere è complesso. Lo difendono perchè è petrolio che gli arriva. E tu sai quanto sia prezioso oggi come oggi e soprattutto domani. Quindi devono fare in modo che quella fonte continui ad approvvigionarli. Per fare questo, l’area circostante deve essere stabile. Da qui il loro prendere il controllo della Georgia militarmente. E siccome Israele controlla la Georgia militarmente, e come abbiamo visto Georgia e Russia non vanno a braccetto, ecco la riluttanza della Russia a fornire gas a israele.

    2)dove si trova ‘sto gas? mar Caspio o è diffuso un pò in tutta Russia? Se si trova nel mar caspio, non c’è l’azerbaijan in mezzo, tra la georgia ed il mar caspio? e quelli chi li gestisce?

    L’Axerbaijan al momento non è un problema, almeno fintanto chè la Georgia continua a fare da cuscinetto. E’ come presidiare un’area con un alfiere. Mai giocato a schacchi?

    3)[…]ma poi, cartina alla mano e testo sotto gli occhi, mi vengono fuori i dubbi.

    Fai bene a farti venire i dubbi. Ricorda sempre che nessuno di quelli che danno verità lapalissiane sa realmente come stanno le cose. Le persone di cui ti puoi fidare davvero sono quelle che, come te, sanno di non sapere, ma contribuiscono alla ricostruzione ragionevole dello scenario.

    Certo.. se venisse Putin a fare un post ci aiuterebbe molto… :)

  • 101
    adidano

    claudio ma prima di fuggire hai chiuso il gas .stai attento che se ti prendono ti portano a guantanamano e li il computer non te lo fanno usare anzi ti resettano la memoria .comunque vada in c**o alla balena

     

  • 100

     

     

  • 99

    La Sardegna riceverá gas dall’Algeria!
    Prodi e Soru firmarono un accordo con il paese nord africano; gas a cambio di accettare immigranti magrebini nell’isola!

  • 98

    Con un po’ di tempo ho preso i link che hai lasciato come fonte e li ho spulciati per benino.Non è stato così semplice perché alcuni sono stranieri ma…perseverando un po’ ce l’ho fatta a cavarne qualcosa.Bene il tuo articolo non fa una grinza riportando bene le notizie.Non ne avevo dubbi,ma è sempre una controprova in più che avvalora il tuo lavoro.

    Come ho già espresso;beati coloro che non hanno risorse primarie,vivranno sempre in pace.Ma è inqueietante il tunnel scuro che sta prendendo la nsotra società…

     

  • 97
    maryp1984

    "ma sì…teniamoceli buoni i russi, tanto poi se si inc**zano noi ci faremo difendere dagli americani" …..sono così bravi i nostri capi di governo a leccare tutte e due contemporaneamente una chiappa e l’altra del mondo. poi passeremo anche alla terza chiappa : la Cina. sarà una ginnastica faticosa!

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di ByoBlu.


Non sono consentiti:
* messaggi non inerenti al post
* messaggi privi di indirizzo email
* messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
* messaggi pubblicitari
* messaggi con linguaggio offensivo
* messaggi che contengono turpiloquio
* messaggi con contenuto razzista o sessista
* messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane
  (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)
* messaggi il cui contenuto rappresenta un'aggressione alla persona e non alle sue idee
* messaggi eccessivamente lunghi
* messaggi formattati in modo da diminuire la fruibilità delle discussioni

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio. Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi. In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

I Mini Blu

In India schedature biometriche di massa ed eliminazione del cash oltre le 500 rupie.

india schedatura di massa e via i contanti La demonetarizzazione dell'India Lo scorso 8 novembre il nuovo primo ministro indiano Narendra Modi dichiarava fuori corso le banconote da 500 e 1000 Rupie, responsabili di circa l'85% del cash in circolazione in India. Sarebbe come se in Europa venissero eliminate in poche ore le banconote da...--> LEGGI TUTTO

La violazione della legge sulla propaganda elettorale. Registrate e denunciate.

Registra e denuncia violazione della legge sulla propaganda elettorale Ancora adesso, mentre scrivo, a votazioni in corso, se aprite i social network vi potete imbattere facilmente nella propaganda a favore del Sì al Referendum Costituzionale. La campagna per il Sì in rete è stata invasiva e ai limiti dell'illegalità. Cosa dice la...--> LEGGI TUTTO

Grazie Giorgio Napolitano!? Chapeau!? Si sono bevuti il cervello!?

M5S Grazie Giorgio Stiamo parlando di Giorgio Napolitano? Quello che nel 2011 ha spianato la strada alla troika del governo Monti? Quello che ha firmato qualunque cosa? Quello che nel 2013, quando c'erano le consultazioni per formare un nuovo governo, ha chiamato al Quirinale Pdl e Pd ignorando il...--> LEGGI TUTTO

Notizie dal web

Il terribile errore: “È il momento più pericoloso per l’umanità: le élite imparino ad essere umili”. Stephen Hawking

stephen hawkings attente elite di Stephen Hawking, fisico teorico e scrittore Essendo un fisico teorico che vive a Cambridge, ho vissuto la mia vita in una bolla di eccezionale privilegio. Cambridge è una città insolita, tutta incentrata su una delle grandi università del pianeta. All'interno di questa...--> LEGGI TUTTO

La lettera di una mamma lavoratrice che fa venire il magone

Mamme lavoratrici: la triste realtà che si cela dietro alla famiglia del Mulino BiancoPubblico questa lettera (inviata a Beppe Severgnini sul Corriere della Sera), che fa venire il magone non solo a chi l'ha scritta ma anche a me che l'ho letta, e nella quale credo si riconoscano tante, troppe mamme lavoratrici, perché sia motivo di riflessione sul modo in cui si è...--> LEGGI TUTTO

La lobby dello zucchero uccide – i nuovi documenti tenuti nascosti

la lobby dello zucchero uccideNEW YORK: Decine di scienziati, negli Anni 60, furono pagati dall'industria americana dello zucchero per sminuire il collegamento tra consumo di zucchero e problemi cardiaci e spostare così l'attenzione sui grassi saturi. A rivelarlo sono una serie di nuovi documenti scoperti recentemente da un ricercatore della University of California di...--> LEGGI TUTTO

CURIOSITA’

Dai siti web agli oggetti web: la rete delle idee che sta per arrivare.

Libro digitale su una panchina internet delle cose Che lo crediate o no, c'è stato un tempo in cui per costruire un sito web di successo bastava conoscere un po' di html. Era la fine degli anni '90 ed è stato così anche per una buona parte degli anni 2000. Affittavi un po' di spazio...--> LEGGI TUTTO

Come funziona l’Italia: noi siamo quelli con il fiore in mano

Come funziona l'ItaliaCome funziona l'Italia Ecco come funziona la nostra società. Questa è l'Italia. E, ...caso mai cercaste il pallino "voi siete qui", in questo disegno noi siamo quelli con il fiore in mano....--> LEGGI TUTTO

I nanorobot a controllo mentale che vi osserveranno.

I NANOROBOT A CONTROLLO MENTALE CHE VI OSSERVERANNOPer la prima volta, una creatura vivente è stata controllata dall'uomo utilizzando esclusivamente il pensiero, grazie a nanorobot che hanno rilasciato all'interno di alcuni scarafaggi dosi programmate di farmaci, in risposta all'attività cerebrale di chi ha condotto l'esperimento. Una tecnica che - sostengono già alcuni - potrebbe essere molto utile per il trattamento...--> LEGGI TUTTO

Categorie
Le vostre email

Volete sapere perché siamo 73° per libertà di stampa? Eccovi serviti!

Libertà di stampa - in Italia siamo semi-liberi di Godot_74 L'Italia nel 2015 è scesa al 73° posto nella classifica sulla "libertà di stampa". Viene definita anche "semi-libera". Più che parlare di libertà di stampa, però, forse sarebbe il caso di concentrare l'attenzione sulla sua completezza, indipendenza ed obiettività. (altro…)...--> LEGGI TUTTO

tasto_newsletter
Video dal web

Rosi Bindi: sono i Cinque Stelle a volere il vitalizio!

Rosi Bindi Rosi Bindi: sono i Cinque Stelle che vogliono il vitalizio!...GUARDA

Roberto Fico (M5S): basta con gli uomini soli al comando!

Roberto FicoRoberto Fico, deputato M5S a capo della Commissione di Vigilanza Rai, risponde sulla questione della legge elettorale e sulle voci di una sua candidatura alla guida di un possibile Governo a 5 Stelle. ...GUARDA

Renzi si è dimesso: il video dell’annuncio in diretta dal Quirinale

renzi-dimissioni-quirinale Matteo Renzi ha dato le dimissioni. Aperta la crisi di Governo. L'annuncio in diretta dal Quirinale, dopo il colloquio con Sergio Mattarella. Da domani alle 18 partono le consultazioni. Il calendario sarà reso disponibile dall'ufficio stampa del Quirinale....GUARDA

Referendum: vinta una battaglia, ma la guerra continua – Diego Fusaro

fusaro-vinta-la-battaglia-ma-non-la-guerra "L'élite mondialista tornerà presto o tardi ad attaccare la Costituzione e lo Stato sovrano nazionale. Il suo obiettivo è quello della distruzione degli stati sovrani nazionali, che dopo il 1989 sono i soli ancora a resistono come luoghi del primato della politica sull'economia. La battaglia è...GUARDA

Attenzione: ecco come vogliono ribaltare l’esito del referendum

come-ti-ribalto-il-referendumATTENZIONE: ieri sera ho fatto questo video. E stamattina... zac: La Stampa conferma tutto: Padoan vuole chiedere aiuti all'ESM. Sapete cosa significa? Significa RIBALTARE IL NO AL REFERENDUM e prendersi in casa la Troika. QUESTO NON DEVE ACCADERE. Non c'è nessun Governo legittimo attualmente nel Paese, e qualunque decreto legge...GUARDA

La vittoria dell’informazione e i pericoli del dopo Renzi

claudio messora Il No al referendum costituzionale è la vittoria dell'informazione contro chi pensava che per convincere gli italiani a votare basta una comunicazione semplificata, comprensibile a un bambino delle scuole medie. La sconfitta di Renzi passa anche per una ipersemplificazione della Comunicazione che non ha convinto e...GUARDA

Barbareschi ai giovani: “Siete superficiali! Avete votato no per ribellarvi al paterno!”

Barbareschi ai giovani: "Siete superficiali! Avete votato no per ribellarvi al paterno!" Luca Barbareschi traccia un quadro deprimente dei giovani che hanno votato no al referendum: sarebbero disinformati, superficiali, privi di strumenti, e con un grosso problema con il paterno, che li induce a ribellarsi contro qualsiasi cosa senza mai entrare nel merito....GUARDA

Barbareschi: siamo ascoltati e spiati da tutti i telefonini.

barbareschi-siamo-tutti-spiati-icona-play Luca Barbareschi, il popolare showman ora direttore del Teatro Eliseo a Roma, ha un'idea ben precisa sulla società della comunicazione digitale. A RaiNews24, il giorno dopo del voto al referendum, dice: "Siamo in democrazia... Capisco che ormai siamo ascoltati e spiati...GUARDA

Film, libri e Dvd

Il ritorno alla bellezza passa anche dall’acquisto di un oggetto di design

Design e bellezza Ci sono oggetti che devono semplicemente funzionare, non importa quanto siano brutti. E, soprattutto, devono rompersi in fretta, in maniera da poter essere acquistati nuovamente, e poi ancora, e ancora, infinite volte. Tante quante bastano a soddisfare le esigenze del sistema produttivo. Altri devono semplicemente essere...==> GUARDA TUTTO ==>

Le cuffie migliori per la musica

Cuffie Pryma C'era un tempo in cui il mangiadischi la faceva da padrone. La cosiddetta alta fedeltà era un lusso per pochi, spesso riservata agli studi di registrazione dove le celebrità registravano le loro nuove hits. Poi vennero gli Hi-Fi, prodotti consumer ma con la capacità di riprodurre un'ampia...==> GUARDA TUTTO ==>

Lights Out: Terrore nel Buio – Trailer Hd ITA ufficiale #NonSpegnereLaLuce – film horror

LIGHTS OUT TERRORE NEL BUIO TRAILER ITA HD UFFICIALEIl trailer HD ITA (in italiano) di Lights Out: terrore nel buio. #NonSpegnereLaLuce I migliori film horror a casa tua: Film Horror al Cinema. Dal produttore James Wan (“L’evocazione-The Conjuring”), è in arrivo il racconto di un terrore sconosciuto in...==> GUARDA TUTTO ==>