Quanto vale l’informazione libera?

Attenzione:

  L’Italia Dei Valori mi ha invitato a Vasto, da venerdì 12 a domenica 14 settembre, al terzo incontro nazionale.
Ritengono “fondamentale la presenza di blogger che garantiscano un’informazione vera e trasparente“.
Internet sta cambiando le cose. Se avete domande, suggerimenti o critiche da avanzare a IDV, scrivetele tra i commenti, le girerò ai miei intervistati.


Quanto vale l’informazione libera e indipendente? A parole è un bene inestimabile. E’ la base sulla quale si fonda la capacità di scelta dei cittadini, ovvero degli elettori. Dunque è inalienabile presupposto per una democrazia reale.
Proprio per questo, tuttavia, ha grandi implicazioni etiche. Se la democrazia fosse una religione, un’informazione non controllata sarebbe il primo comandamento. Per questo motivo viene spesso percepita come una missione. E come per una missione, si deve fare per spirito di servizio. E’ volontariato.

Questo ragionamento conduce in fretta a un paradosso: chi fa della disinformazione ha un lauto stipendio, perchè assolve ad una funzione criminosa, sovvenzionata dai malfattori stessi che se ne avvantaggiano. Chi invece cerca di informare correttamente deve fare la fame.
Quanto vale quindi l’informazione libera e indipendente? Non si sa, ma economicamente parlando vale meno della disinformazione coordinata e continuativa.

Così, il mestiere di libero informatore è un lavoro che può fare solo chi non ha problemi di soldi, oppure chi è disposto a farsi controllare.

Io non ricado in nessuna delle due categorie. Quindi, con estrema trasparenza vi rinnovo la domanda: quanto vale per voi un’informazione libera e indipendente? E’ possibile trovare forme di monetizzazione alternative, per non lasciare un’attività così delicata nelle mani di chi non si fa scrupolo a servirsene in maniera strumentale?

Vi chiedo di compilare un breve questionario. Non sono che una decina di domande, si risponde in due minuti. E’ molto importante che siate sinceri.

Pubblicherò i risultati online e li discuteremo insieme.

AVVIA IL SONDAGGIO

  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Delicious
  • Segnalo
  • Diggita
  • Reddit
  • StumbleUpon
  • LinkedIn
  • Upnews
  • FriendFeed
  • Google
  • Tumblr
  • Email
  • OkNotizie
donate

117 risposte a Quanto vale l’informazione libera?

  • 117

    >ILLUMINACI, …… DATTI FUOCO !! 

    potresti darmi una mano.. non sono tanto pratico.
    Tu invece che ti sei allenato con tante baracche ROM, perchè non pubblichi una miniguida su come bruciare tutto?

     

  • 116

    Io ho votato IDV alle ultime elezioni perché costretto dalle logiche imposte dalla legge elettorale, ma se ci rifletto, in Italia non c’è nessun partito o aspirante tale che esprima idee e programmi per me condivisibili…

    IDV è un partito "liberal-democratico" (ahimè è passato il tempo in cui i partiti esprimevano un’idea d’assetto economico e sociale)… sta cavalcando, per rastrellare voti (in democrazia purtroppo conta questo), l’onda della rete e degli oppositori radicali (essendo sparita la sinistra antagonista). Ma se dovessero avere successo, anche IDV costituirebbe un depressivo "male minore"… Io continuo a vedere Di Pietro come un magistrato e un poliziotto… Cosa che lo rende simpatico in un’Italia di mafiosi e fascisti… Ma se fossimo un paese normale sarebbe un baluardo di quel che mi fa venire l’orticaria… Non è certo un "no-global"!… E’ il male minore forse… ma… io voterei un solo "partito", il D.A.I.

    L’ho pensato io, ma sono scettico anche su quello… :)
     

  • 115

    Claudio,

    ti elenco le domande da porre a Di Pietro:

    1- Una volta Di Pietro era totalmente contrario ai termovalorizzatori anzi inceneritori perchè così si chiamano, poi un suo deputato, un certo Antonio Borghesi ha iniziato ad affermare che idv era favorevole alla costruzione di nuovi inceneritori e come per incanto Di Pietro senza per nulla smentire il suo sottoposto ha cambiato idea. Perchè?

    2- Quando era ministro delle infrastrutture ha autorizzato progetti quali il "mose di venezia", il "ponte sullo stretto". Perchè?

    3- Lo psiconano nei suoi precedenti governi ha nominato Aurelio Misiti "presidente del consiglio superiore dei lavori pubblici", oltre ad esser stato un forte sostenitore dei progetti sopra citati (e non solo), è stato parte attiva nella costruzioni di inceneritori qua e la per l’Italia. Aurelio Misiti ora dovrebbe essere un deputato di idv con l’incarico di occuparsi dei problemi ambientali. Come direbbe Tonino, che c’azzecca?

    A che gioco giochiamo?

    Una volta Tonino mi convinceva di più, ma scavando…..

    Vai Claudio e torna vincitore!

    http://www.griliviterbesi.it

     

  • 114

     

    Diretta streaming da Vasto ore 15:20 (c’è anche ByoBlu) nel blog di Di Pietro…

    http://www.antoniodipietro.com/2008/09/diretta_streaming_da_vasto_ore.html
     

  • 113
    Alberto19

    Caro byoblu se hai necessità di fondi credo che dovresti procedere con l’aggiunta di banner pubblicitari nel sito,da quanto ho capito hai addirittura lasciato il lavoro per dedicarti ad internet ,ti posso solo dire di scegliere bene gli sponsor senza andare contro l’etica per cui il blog è stato creato,poi fai come richiedi opportuno,l’importante e che ti procuri i fondi necessari per andare avanti sia nella vita e sia in questo splendido mezzo di informazione che adotti ,quindi .

    Auguri

    Tutto il mio appoggio

  • 112

     ma vedi, Cola, il mio scopo non è quello di lucrare o fare milioni di euro come Grillo, cioè quello di "massimizzare" i profitti. Il mio scopo è solo quello di sostenere me, la mia famiglia e questa attività, una volta che io ho pagato le spese condominiali, il mutuo, che ho fatto la spesa, che ho pagato la scuola di mio figlio e che ho i soldi per comprarmi una telecamera nuova se l’altra si rompe, e se riesco a pagare i costi dell’infrastruttura web etc etc… (hai capito insomma), per me tutto il resto non è essenziale. 

    Quindi il concetto deve diventare: "Credi in questo tipo di attività? Se sì, allora sostienila".
    Sostenerla significa in pratica "donare". Non importa se poi questa donazione non ha un corrispettivo come nel caso della donazione semplice, oppure se la donazione ha un controvalore cartaceo (il libro) o multimediale (il DVD). L’importante è che tu hai "donato" per supportare il nuovo modello che stiamo cercando di creare. Se poi qualcuno copia il DVD, pazienza, vorrà dire che lui non intende donare. Però se il DVD si diffonde molto, rischi anche che chi ne viene in possesso si interessi alla causa e venga a sua volta a donare.

    Dobbiamo capovolgere il concetto di proprietà in qualcosa di simile all"economia del dono.
    Tu doni per "supportare". Il controvalore (libro, dvd) è a sua volta un dono. In quest’ottica se poi c’è qualcuno che lo mette in rete non ha più alcun significato, se non spingere qualcun altro a donare a sua volta. :)

     

  • 111

    Se prendi soldi dalla pubblicità è inevitabile il condizionamento non potrai mai andare contro i tuoi sponsor anche se si comporteranno male.

    Forse è meglio chiedere un contributo piccolo piccolo magari mensile ai frequentatori del blog.

  • 110
    cola

    io avrei una domanda,

    ho fatto il sondaggio e mentre rispondevo mi e’ venuto un dubbio…

    o meglio, piu’ di un dubbio una visione dal futuro:

    byoblu diventa "a pagamento" o con sostentamento "una tantum" da parte dei suoi utenti, ma siccome la rete non cambiera’ certo per byoblu una volta che mutera’ le proprie modalita’, si troveranno migliaia di persone che rilanceranno le notizie, i video e gli articoli di byoblu in rete, attraverso blog, youtube ecc.. quindi in un modo o nell’altro si otterra’ sempre informazione gratuita per vie diverse…a quel punto cosa farete? intenterete causa a youtube? cercherete di proteggere i contenuti (creando una sorta di informazione "solo per pochi") denuncerete i blogger che ridistribuiranno i vostri contenuti? ma soprattutto: davvero pensate che la rete cambi e vi permetta di lucrare (o sopravvivere) sull’informazione? temo che sara’ molto difficle. viene detto anche qui: la rete non e’ controllabile e non credo che la vostra scelta sara’ capace di controllarla.

  • 109
    cola

    ciao,

    stavo scrivendo una risposta descrivendo "l’egoismo del web" ma non voglio sembrare pessimista a tutti i costi. lavorando nel web da tanti anni (forse troppi!) stento ad avere fiducia non nelle singole persone ma nell’ambiente virtuale che permette di avere buoni sentimenti e cattivi comportamenti.

    ti rinnovo il mio appoggio (seppur modesto) sia parlando del tuo impegno costante, sia, quando deciderai, donando il dovuto per un’informazione libera.

    ammiro ad ogni modo chi ancora ha fiducia nel comportamento delle persone dietro ad una tastiera (io purtroppo l’ho perso da tempo).

    In bocca al lupo (cola, presente!).

  • 108
    cola

    Ciao,

    che piacere ricevere risposta immediatamente! :)

    intendiamoci, non sono tra i detrattori anzi mi metto tra quelli che preferirebbero un sostentamento diretto piuttosto che un finanziamento derivante da pubblicita’.

    mi preoccupa e spaventa la possibile piega che potrebbe prendere una scelta del genere rispetto alla globalita’; come ci sono molte persone che finanzerebbero, ne esistono altrettante (o forse di piu’) che aggirerebbbero le scelte vostre per ridistribuire i vostri contenuti. Quanto tempo pensi che possa passare dalla libera vendita di DVD byoblu a vederli su emule (o i torrent che anche voi avete difeso)? ricorda che il mercato a cui ti rivolgi e’ spesso web addicted e il risultato scontato, persino il buon vecchio Beppe Grillo ha i suoi DVD in vendita ma pensi che il giro di quei dvd non sia molto maggiore per vie traverse che per i canali ufficiali? infatti la fonte di reddito maggiore sua e’ negli spettacoli  che porta in giro, non certo sui DVD. Le vendite editoriali sarebbero sicuramente piu’ certe ma per poter raggiungere un sostentamento ci si dovrebbe appoggiare ad una distribuzione ,e quale editore non pone paletti nelle pubblicazioni?

    una scelta di questo tipo quindi dovrebbe necessariamente portare anche a una forma di controllo, oppure credi che affidandosi all’onesta’ della rete ci si possa campare?

  • 107

     ma nessuno vuole controllare la rete. L’informazione non è blindata, non c’è mica un canone. Dove l’hai letto?

    Si parla solo di donazioni, ed "eventualmente" pubblicità oppure vendita a prezzo libero di dvd e libri ricavati dai testi del blog, a scopo diffusione.

  • 106
    blubyo

    ILLUMINACI, …… DATTI FUOCO !!

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di ByoBlu.


Non sono consentiti:
* messaggi non inerenti al post
* messaggi privi di indirizzo email
* messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
* messaggi pubblicitari
* messaggi con linguaggio offensivo
* messaggi che contengono turpiloquio
* messaggi con contenuto razzista o sessista
* messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane
  (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)
* messaggi il cui contenuto rappresenta un'aggressione alla persona e non alle sue idee
* messaggi eccessivamente lunghi
* messaggi formattati in modo da diminuire la fruibilità delle discussioni

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio. Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi. In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

I Mini Blu

#SUM01 Paolo Magri (Ispi e Commissione Trilaterale): perché ci vuole più Europa.

Paolo Magri - Ispi e Commissione Trilaterale - SUM01 - PlayL'intervento di Paolo Magri, presidente ISPI e direttore italiano della Commissione Trilaterale (per anni presieduta in occidente da Mario Monti), all'evento #SUM01 organizzato dall'Associazione Gianroberto Casaleggio. p.s. non serve che io, da queste pagine, esprima la mia opinione sul suo discorso. Mi limito solo a ricordare a...--> LEGGI TUTTO

#SUM01 Marco Travaglio – L’informazione ha un costo.

Marco Travaglio . l'informazione ha un costo - Play#SUM01 - Intervento di Marco Travaglio sulla professionalità e le risorse necessarie a fare buona informazione, e sulle vecchie balle improvvisamente ribattezzate "Fake News". ...--> LEGGI TUTTO

#SUM01 – Massimi Fini: il Futuro è dietro di noi!

Massimo Fini - il Futuro è dietro di noi - Play L'intervento di Massimo Fini a #Sum01, il primo evento dell'Associazione Gianroberto Casaleggio....--> LEGGI TUTTO

#SUM01 – Paragone contro Monica Maggioni, presidente Rai e presidente Commissione Trilaterale Italia

Gianluigi Paragone vs Monica Maggioni - Presidente Commissione Trilaterale#SUM01 - Associazione Gianroberto Casaleggio - Intervento di Gianluigi Paragone sullo stato dell'informazione in Italia. Paragone parte subito contestando Monica Maggioni per la sua doppia carica di presidente Rai e contemporaneamente di Presidente Commissione Trilaterale Italia. ...--> LEGGI TUTTO

#SUM01 – I veri numeri dei giornali, Pier Luca Santoro (Datamediahub)

Pierluca Santoro Datamediahub - playI veri numeri dei giornali e della rete, nell'intervento di Pier Luca Santoro, Datamediahub, a #SUM01, il primo evento organizzato dall'Associazione Gianroberto Casaleggio. ...--> LEGGI TUTTO

Notizie dal web

L’ideologo di Putin: in Europa sarà presto caos, guerra civile, distruzione.

Dugin ideologo Putindi Giulio Meotti Roma. Europa e Stati Uniti hanno spesso ricambiato il favore ad Aleksandr Dugin. Un anno fa, il famoso politologo russo è stato messo alla porta in Grecia. Accompagnato dal patriarca di Mosca Kirill per una conferenza sul Monte Athos, Dugin...--> LEGGI TUTTO

Il TG1 censura la Raggi. Scatenate uno #ShareStorm

Molti dei lettori di questo blog trasaliranno ascoltando alcune frasi fatte del discorso che oggi Virginia Raggi ha tenuto di fronte ai leader europei. L'Europa come "progetto visionario", come "eredità gioiosa e impegnativa", che "dobbiamo realizzare noi" perché "non poteva realizzarsi in un giorno". ...--> LEGGI TUTTO

Oggi attaccano Byoblu.com. Ma sarà presto un attacco contro tutti i dissidenti.

di Pino Cabras su MegaChip Fa molto bene Claudio Messora a sottolineare che il vero obiettivo della campagna contro le 'fake news' non erano certo quei cialtroni che infestano il web di notizie false, razziste e irresponsabili per acchiappare clic, che pure ci sono e da chissà...--> LEGGI TUTTO

CURIOSITA’

A Capodanno aggiungete un secondo extra al vostro orologio: la Terra rallenta!

A capodanno aggiungete un secondo extra al vostro orologio - la Terra rallentaUn "salto" di un secondo verrà aggiunto al conto alla rovescia di questo Capodanno per compensare il rallentamento nella velocità di rotazione della Terra.  Il secondo "extra" accadrà non appena l'orologio toccherà la mezzanotte e verranno "create" le ore 23:59:60, posticipando momentaneamente l'arrivo del Capodanno. Il secondo...--> LEGGI TUTTO

BIOMETRIA, IL FUTURO DELLA SICUREZZA

biometriaRiconoscimento dell'iride, facciale e del movimento della mano durante la firma: le nuove strategie per prevenire i furti e le loro possibili applicazioni Un uomo si avvicina a una stanza blindata. Per entrare niente password o codici di sicurezza, ma l'accostamento degli occhi a un...--> LEGGI TUTTO

Dai siti web agli oggetti web: la rete delle idee che sta per arrivare.

Libro digitale su una panchina internet delle cose Che lo crediate o no, c'è stato un tempo in cui per costruire un sito web di successo bastava conoscere un po' di html. Era la fine degli anni '90 ed è stato così anche per una buona parte degli anni 2000. Affittavi un po' di spazio...--> LEGGI TUTTO

Categorie
Le vostre email

Volete sapere perché siamo 73° per libertà di stampa? Eccovi serviti!

Libertà di stampa - in Italia siamo semi-liberi di Godot_74 L'Italia nel 2015 è scesa al 73° posto nella classifica sulla "libertà di stampa". Viene definita anche "semi-libera". Più che parlare di libertà di stampa, però, forse sarebbe il caso di concentrare l'attenzione sulla sua completezza, indipendenza ed obiettività. (altro…)...--> LEGGI TUTTO

tasto_newsletter
Video dal web

Fusaro Vs Friedman – L’immigrazione è deportazione di massa: nuovi schiavi contro vecchi schiavi.

Fusaro Vs Friedman Diego Fusaro: "La storia delle ONG che vanno a prendere i poveri migranti che rischiano di annegare è la grande narrazione edulcorante con cui si mettono in pace le coscenze. Il compito della filosofia però è pensare altrimenti e criticare l'esistente, rovesciando le mappe dominanti. Continuiamo...GUARDA

Sgarbi vs Telese: Io non me ne vado, te ne vai tu!

Sgarbi Vs TeleseVittorio Sgarbi manda a quel paese la Costamagna e Luca Telese, e all'invito a lasciare lo studio risponde al conduttore di andarsene lui. Il tema è quello della legittima difesa dagli intrusori in ambito domestico. ...GUARDA

Becchi: la prova che la Germania ha creato l’euro per metterla in quel posto a noi

BECCHI PROVE EURO GERMANIA Paolo Becchi esibisce le prove in diretta tv del fatto che la Germania sapeva che grazie all'Euro "lo avrebbe messo in culo agli italiani". Potremmo svalutare la nostra moneta, e dunque tornare ad essere competitivi, ma ecco pronta la replica: svalutando crescerà l' inflazione. Vale...GUARDA

Diego Fusaro: ma quale new economy? Si chiama lavorare per niente!

Fusaro Diego Fusaro sulla cosiddetta "new economy". Dal caso Amazon in poi, è chiaro che si tratta di un nuovo sistema di sfruttamento dei lavoratori. Il lavoro prevede che ci siano dei diritti e che il lavoratore venga considerato alla stregua di un essere umano portatore di dignità e...GUARDA

Beppe Grillo a Sanremo 1989 – Le penali se dico che i socialisti rubano

Beppe Grillo Sanremo 1989 play Beppe Grillo a San Remo 1989, comunica il suo compenso in diretta e legge le penali previste dal contratto se dice che i socialisti che rubano....GUARDA

Fake news e post-verità: a chi conviene?

fake news post-verità icon play Fake news e post-verità: ormai non parlano d'altro. In Germania, dove presto ci saranno le elezioni, Facebook incarica una organizzazione (finanziata tra gli altri da George Soros) di marchiare a fuoco le notizie ritenute inattendibili. Ma "Fake news", "post-verità" e "debunker" sono solo neologismi, è la neolingua per...GUARDA

Sovranità vs Inflazione – Scontro plastico tra Marco Mori e Salvo Cozzolino

Mori Vs Cuzzolino - Sovranità vs InflazioneMarco Mori vs Salvo Cozzolino è uno scontro che mette in scena il classico campionario degli argomenti contro la sovranità monetaria: inflazione, debito, helicopter money e tutto il resto. Solo una precisazione aggiuntiva per Cozzolino: qualcuno gli dica che dal 1946 al 1970 l'economia andava bene, anche in condizioni di...GUARDA

Lupi ai Cinque Stelle: il referendum sull’euro non lo farete mai. Solo demagogia!

Maurizio Lupi, durante le dichiarazioni di voto per la fiducia alla Camera sul Governo Gentiloni, si rivolge ai Cinque Stelle accusandoli di demagogia, e spiega perché il referendum sull'Euro non si può fare....GUARDA

Film, libri e Dvd

Il ritorno alla bellezza passa anche dall’acquisto di un oggetto di design

Design e bellezza Ci sono oggetti che devono semplicemente funzionare, non importa quanto siano brutti. E, soprattutto, devono rompersi in fretta, in maniera da poter essere acquistati nuovamente, e poi ancora, e ancora, infinite volte. Tante quante bastano a soddisfare le esigenze del sistema produttivo. Altri devono semplicemente essere...==> GUARDA TUTTO ==>

Le cuffie migliori per la musica

Cuffie Pryma C'era un tempo in cui il mangiadischi la faceva da padrone. La cosiddetta alta fedeltà era un lusso per pochi, spesso riservata agli studi di registrazione dove le celebrità registravano le loro nuove hits. Poi vennero gli Hi-Fi, prodotti consumer ma con la capacità di riprodurre un'ampia...==> GUARDA TUTTO ==>

Lights Out: Terrore nel Buio – Trailer Hd ITA ufficiale #NonSpegnereLaLuce – film horror

LIGHTS OUT TERRORE NEL BUIO TRAILER ITA HD UFFICIALEIl trailer HD ITA (in italiano) di Lights Out: terrore nel buio. #NonSpegnereLaLuce I migliori film horror a casa tua: Film Horror al Cinema. Dal produttore James Wan (“L’evocazione-The Conjuring”), è in arrivo il racconto di un terrore sconosciuto in...==> GUARDA TUTTO ==>