L’informazione che verrà

Cara stampa ti scrivo, così mi rilasso un po’,
e siccome sei molto corrotta, più forte ti scriverò.
Da quando sei arrivata, c’è una grossa novità:
la cuccagna è finita ormai, ma qualcosa ancora qui non va.

Si legge poco il giornale, compreso quando è festa.
E c’è chi ha preso la televisione, e l’ha gettata dalla finestra.
E si sta senza veline, per intere settimane,
e quelli che guardavano solo il calcio, del tempo ne rimane.

Gli studi di settore, han detto che questo millennio
porterà una trasformazione, la si vedrà nel prossimo quinquennio.
Ci si potrà informare in modo indipendente,
Scomparirà qualsiasi editore,  qualsiasi filtro con la gente.

Ci saranno filmati dei consigli comunali,
I cittadini potranno vederli, e perfino gli animali.

E si potrà parlare, ognuno come gli va
dire le cose per come stanno, e criticare senza pietà.
E senza grandi disturbi, qualcuno sparirà.
Saranno forse i troppo furbi,
e i giornalisti senza dignità.

Vedi cara stampa, le cose stanno cambiando
e come sono contento,
di essere qui in questo momento,
vedi, vedi, vedi, vedi,
vedi cara stampa, cosa si deve inventare,
per risvegliare la gente,
per ritornare a informare.

E se quest’anno poi passasse in un istante,
vedi cara stampa,
come diventa importante,
che in quest’istante ci sia anch’io.

L’informazione in arrivo, tre due o tre anni sarà qua.
Col blog mi sto preparando, è questa la novità.

  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Delicious
  • Segnalo
  • Diggita
  • Reddit
  • StumbleUpon
  • LinkedIn
  • Upnews
  • FriendFeed
  • Google
  • Tumblr
  • Email
  • OkNotizie
donate

26 risposte a L’informazione che verrà

  • 7
    beppe

    @anywhere88 GRAZIE

    per chi fosse "problematico" come me posto qui il link per il video:

    http://dailymotion.alice.it/lang/it/video/x6wnxr_linformazione-che-verra_news

     

  • 6
    Mario Alessi

     Quando sarai assunto al corriere della sera ne riparliamo.

  • 5
    giunano

    sono di milano,ma vivo in germania da 20 anni.Seguo comunque le vicende del nostro paese sentitamente.Io e la mia compagnia lavoriamo entrambe per la televisione di stato tedesca,lei per il2 io per l’1.Forse proprio perchè del mestiere ci è venuta una idea che apre un quesito:perchè,non si crea un canale televisivo serio alternativo alla feccia italiota,che per farla in barba alla politica fascistoide dell’informazione italiana trasmetta dll’estero, sul modello di ALJEZIRA per esempio e che racconti agli italiani tutto quello che viene nascosto o peggio manipolato.     Ti seguo giornalmente e ti ammiro per il tuo impegnio,molto carina la canzoncina,saluti da Berlino.

  • 4

     

    La paura del cambiamento fa gridare all’Utopia…..

    Chi davvero crede in un’informazione libera, non si fermerà di fronte alla chiusura di you tube o alle libertà dei blogger. Le questioni poste da Roberto sono espressione pura e semplice delle paure che in lui stanno prendendo il sopravvento: ogni impresa comporta i suoi rischi, i risvolti positivi o negativi che siano; se ogni volta all’inizio di una nuova impresa ognuno di noi si chiedesse "E SE POI NON ANDASSE?" E SE POI DIVENTASSE TUTTA UN’ALTRA COSA?". Che cosa accadrebbe?!!! Assolutamente niente!

    Consigli a byoblu di scrivere un libro … e se un giorno il governo decidesse di bruciarli i libri che non sono in linea con il regime?!!!! Sembra un’esagerazione?!! Beh non sarebbe la prima volta!

    Quel che voglio dire è che riflettere sui "se" è importante, ma se ci fermiamo lì… il mondo rimarrà sempre uguale a se stesso.

     

  • 3

    Ho finito ora di vedere il video, davvero illuminante Claudio, sinceramente nel sondaggio ero stato un po’ riluttante su certe risposte, ma ora la faccenda cambia… Hai mostrato le tue ragioni e credo sia impossibile darti torto. Aspettando la possibilità postepay (ho una specie di odio verso paypal, ti frega percentuali a ogni livello… poi è di ebay…) ti auguro buon lavoro.

  • 2

    vai sul sito, l’embended non va…

  • 1

    ti stimo profondamente, lo sai.

    posso solo sorridere al pensiero che se un bel giorno tutto questo accadrà davvero, potrò dire a me stesso di aver disintegrato (o aver contribuito a disintegrare)  l’impero della disinformazione con 25 euro.

    Gli editori "potenti" operano con cifre spaventose, è vero, ma sono POCHI.

    Immagini cosa potrebbero fare 1.000.000 di liberi cittadini con una piccola cifra mensile a testa? Questo dobbiamo seriamente fare: riapporpriarci della coscienza popolare, sociale, altruista e pluralitaria, che anni ed anni di TV da salotto e rutto libero ci hanno tolto. Mettere assieme le forze e farli fuori con due spicci a testa, che poi è il concetto della Share Action.

    Io il mio lo faccio e lo farò, ti rinnovo nuovamente i miei migliori auguri caro Claudio.

    GRAZIE.

  • 0

    Per chi non fosse riuscito a guardare il video, riprovate adesso.
    Dovrebbe essere tutto a posto. Fatemi sapere.

  • -1

     

    @ Roberto Conte

     

    Premetto non sono un fanatico di byoblu.. (e nn mi sembra che qui ce ne siano)

    Sento di dover difenderlo a spada tratta.

    Caro Roberto

    ma pagare la rai cento e passa euro, per i vespa di turno,

    lo trovi giusto ?

    Claudio sta facendo un servizio alla comunità,

    e chi vuole gli può dare una mano,

    l’informazione è diventata cosa rara

    e screditare ogni iniziativa è poco costruttivo.

     

     

    Consiglio per Claudio

    ho capito che ti sei comprato i diritti per la musica,

    ma nelle prossime interviste abbassa un po’ il volume  (mi riferisco al video "Inferno Bolzaneto: la verità di Nando Dalla Chiesa")

     

     

     

     

     

     

  • -2

    Questa tua "canzone" starebbe benissimo in Degradarte…

    More info qui: http://lab.nova100.ilsole24ore.com/degradarte/ e

    http://www.degradarte.org/

    Qui http://degradarte.beyourbrowser.com/10._nw.html trovi anche una mia poesia degradata sullo stile della tua.

  • -3
    RudiR9

     @byoblu

    sei grande !!!

    condivido quello che hai detto

    penso anche che il .pdf settimanale con gli articoli del blog oppure il libro annuale sia una grandissima idea. devi tenere presente che viviamo in uno dei paesi tecnologicamente più arretrati in europa e che grandissima parte della popolazione non ha neanche la possibilità di connetersi in rete eppure anche loro hanno diritto ad una informazione libera…

    noi possiamo stampare e diffondere i contenuti anche a chi non può accedervi, io lo faccio gia con la settimana di grillo, la stampo e la distribuisco al lavoro, la distribuisco sopratutto a quella fascia di persone sopra 35/40 anni che internet non l’hanno mai visto e ai quali la tv dipinge la rete come un mostro pieno di immagini pedo/pornografici….

    penso che questo sia il prossimo passo, avvivinare alla rete tutta una generazione che la rete non l’hanno mai vista…

    aspetto tue notizie, un tuo giornalino sarebbe fantastico

    cmq grazie di tutto

  • -4
    stegal

    IL MEGAPRESIDENTE E’ UNO STRONZO!

  • -5
    Bibendus

    Non mi va l’audio… problema solo mio?

  • -6

    Che ne dici di venire a dire la tua e a fare interviste qui?

    http://occasioneperduta.ning.com

    Flavia

  • -7
    beppe

     non riesco a vedere il filmato, problema mio?

  • -8
    MAESTRAMARINA

     Byoblu sei un grande. Sei proprio in gamba. Grazie

  • -9
    Roberto Conte

    basta, piantala di raschiare il barile cercando elemosina…

    in’utopica visione l’informazione dovrebbe esere libera e gratuita, ma è utopia appunto.. forse dimentichi che tu stesso hai un’editore, nel momento che youtube non vorrà o potrà ospitare i tuoi video online saresti fottuto.. il caso cinese o il recente oscuramento di thepiratebay.org dall’italia sta li a dimostartelo, e se non ti basta ricorda che nella  rete non ci puoi accedere gratis.. è questo il punto. paghiamo un provider per vedere i tuoi video.. e tu paghi un host per farci leggere il tuo pensiero… ora se ci addentriamo su cosa sia il virtualle e il cyberspazio o come lo vuoi chiamare, bhe qui si va in un discorso pseudo filosofico…  nel quale sarebbe troppo lungo addentrarmi, ma rammenta solo un’esigua percentuale pagherebbe per avere qualcosa di intangibile, è l’informazione è intangibile.publica un libro o un dvd se proprio vuoi che questo sia il tuo LAVORO, ma non cercare di instaurare una politica del terrore ,senza soldi, non esiste informazione libera.. è un’assurdo se libera è di per se avulsa dalle logiche di interesse…

    lo so non credere hai dei costi nel fare ciò e te ne rendo merito, ma vedi, lo fai perchè credi sia la cosa giusta, o perchè facendo la cosa giusta hai diritto ad un ritorno economico?

    io non guardo la tv mai, ne compro un quotidiano, li reputo faziosi, e vincolati ad una logica di profitto..  uso internet, ma quado anche le ultime sacche di resistenza qui si saranno convertite al mero profitto dove andò?

     

    quindi in defiìnitiva ti dico, usa i proventi extradel tuo lavoro per ciò in cui credi, una libera informazione, ma non essere geloso di chi è giornalita ma non fa giornalismo e guadagna il doppio di te, non romperci l’anima a tentare di monetizzare questo sito, e nel momento tu pubblicherai un libro, bhe io sarò il primo a comprarlo perchè compro sempre le opere degli autori che stimo.

  • -10

    Cari di Byoblu …

    Oggi è il Compleanno di Silvio Berlusconi.

    Ieri ci ha donato una bellissima frase: "Se il Lodo non passa, si farà una PROFONDA RIFLESSIONE su TUTTO il Sistema GIUDIZIARIO" …

    Bene, oggi ho voluto ricambiare, riportando alla luce (ogni tanto ci vuole) la famosa dichiarazione che Licio Gelli rese a Repubblica esattamente 5 anni ed 1 giorno fa. Lo intervistava Concita de Gregorio:

    "Ho una vecchiaia serena.
    Tutte le mattine parlo con le voci della mia coscienza, ed è un dialogo che mi quieta.
    Guardo il Paese, leggo i giornali e penso:
    ecco qua che tutto si realizza poco a poco, pezzo a pezzo.
    Forse sì, dovrei avere i Diritti d’Autore. La giustizia, la tv, l’ordine pubblico.
    Ho scritto tutto trent’anni fa … "

    Brividi? A dir poco. Ecco l’intervista integrale:
    http://www.repubblica.it/2003/i/sezioni/politica/gelli/gelli/gelli.html

    Caro Premier, 100 di questi Governi!
    Wil

  • -11
    Fabio Paonessa

    Chissà, forse proprio il bisogno di informazione libera e onesta, così drammaticamente assente in Italia, provocherà una grande trasformazione del modo di fare informazione (ed usufruirne). E magari questo ci porterà avanti ad altri paesi, dove i cittadini si fidano mediamente di più dei cari vecchi quotidiani.

  • -12

    Ah bellissima,già la immagino.Non vedo l’ora di sentirla…mi mancava una tua canzone:-) Ciao Byo

  • -13

    Caro Wil NonLeggerlo, ne avevo già tristemente parlato:

  • -14
    beppe

     @ byoblu il video ora funziona.

  • -15

    Byoblu, solo ora mi sono accorto della tua segnalazione.

    Ottimo lavoro, grazie.

    Ogni tanto penso che l’anomalia sia rappresentata dalla gente che s’indigna per un premier MediaPotenziato exLoggiato.

    A presto, Wil.

    (Che ne dici della dichiarazione di oggi di Cossiga? Io gli ho mandato una mail. Sarei felicissimo se mi rispondessi su nonleggerlo@gmail.com)

  • -16

    ragazzi, faccio un piccolo offtopic, ma devo torgliermi un dubbio.

    Visto che la gente corrotta dai media difficilmente verrà su internet a informarsi, mi era balenata in mente l’idea di stampare i post dei vari travaglio, byoblu, grillo, ecc… e appenderli per le città. Solo che sono praticamente certo che sarebbe "affissione abusiva" e soprattutto ho paura che più che al sottoscritto le multe arriverebbero agli autori del post… ora, tralasciando l’eventuale effettiva utilità della cosa, da un punto di vista "legale" qualcuno ne sa qualcosa?

  • -17

    @Roberto Conte

       Credo che tu non abbia capito niente. E sì che nel complessivo ho parlato per quasi trenta minuti.

    Non hai capito che l’informazione è e continuerà ad essere libera, perchè nessuno te la sta tassando. Meccanismi di monetizzazione paralleli non significa che chi vuole continuerà a fruire della libera informazione

    Non hai capito niente della rete, perchè io non ho un’editore. Youtube non è il mio editore. Non detiene nessuna esclusiva nè possibilità di scelta sugli argomenti che tratto. Come Youtube ci sono decine di altri fornitori di servizi di streaming video, tanto che spesso li uso. Se Youtube mi chiude l’account, io ti faccio vedere i miei video dagli altri fornitori, e posso farlo anche in tempo reale.

    Non hai capito che nessuno sta raschiando il fondo di un bel niente. Qui si deve scrivere un nuovo modello di informazione dove la stessa non sia asservita alle logiche del potere nè filtrata, e per farlo deve passare direttamente da chi la fa a chi la consuma. L’unica strada è renderla economicamente indipendente.

    L’ho detto, per inciso, e lo ripeto. Io ho sempre lavorato. Non sono un emarginato sociale e ho sempre ricoperto incarichi decisamente interessanti. Ho smesso di guadagnare volontariamente, ma non di lavorare perchè è quello che faccio, e anche il doppio di quello che facevo prima, perchè ho sempre creduto nella rete e mi sono innamorato dei rapporti umani. Ho portato avanti alcune riflessioni e sono giunto alla conclusione che la libera informazione non decolla perchè non ha fondi. Perchè i fondi se li pappano tutti quelli che tutto sono tranne che libera informazione.  Non è un discorso personale. E’ un seme che può far gettare radici buone per tutti. Se io chiudo questo parassita di sito e di canale Youtube che mi sta consumando 28 ore su 24, ho già diverse proposte di lavoro che, perdonami se te lo dico ma è per fartelo capire, mi fanno guadagnare in un solo giorno quello che probabilmente qua sto tirando su in un mese. Questo vorrei che a te e a tutti quelli come te che fanno questo tipo di critiche fosse chiaro.

    Non hai capito che il mondo andrà verso un’informazione diretta, saltando ogni intermediazione. La rete lo renderà possibile. Non hai capito che questo avverrà molto più in fretta di quello che pensi, e non hai capito che pure questo "in fretta" per noi è "troppo lento", perchè gli italiani tempo non ne hanno. Quindi il processo va accellerato dando qualche stimolo qua e là.

    Non hai capito che io ho lanciato un sondaggio per studiare la reazione a questo tipo di impostazione culturale, e sto cercando in tutti i modi di spiegarne le implicazioni, proprio perchè mi interessa creare consapevolezza.
    QUANTI BLOG CONOSCI CHE NON TI HANNO CHIESTO NESSUN PARERE 
    PRIMA  DI INVADERTI DI PUBBLICITA’ E DI VENDERTI QUALSIASI COSA? NON AVEVO BISOGNO DI 
    NESSUN PERMESSO PER AGGIUNGERE UN BOTTONE DONAZIONI, METTERE BANNER E INIZIARE A VENDERE LIBRI.
    SE CERCO DI COINVOLGERTI E’ PER STIMOLARE UNA DISCUSSIONE POSITIVA IN QUESTO SENSO.

     

    Sono tante altre le cose che non hai capito, ma adesso sono le CINQUE DEL MATTINO, mi sono alzato per lavorare sul tema del nucleare, mettendo insieme le interviste che ho realizzato l’altro giorno a Mestre, con i documenti che ho studiato, e inizando il montaggio video.  Che dovrò interrompere alle 10 perchè arriva una persona che devo intervistare, e forse avrò il tempo di registrare, montare, scrivere anche quello, prima di fermarmi per preparare le domande per il viaggio di domani, dove spenderò (altri) 150€ per andare a Roma e intervistare Di Stefano, e…. devo continuare?

    Quindi come avrai capito non ho tempo da perdere con chi mi accusa, con scarsa lungimiranza, di RASCHIARE IL BARILE.

    Tutto questo sforzo che produco mi rende estremamente permaloso. Vero!
    Ti invito a riflettere un filino di più prima di usare certi termini.

    Sei liberissimo di non farti rompere l’anima. Il mondo, come dicono alcuni, è pieno di bloggers che non te la rompono.
    Accontentati di quello che ti danno con i loro post di quattro righe e mezza, oppure vai sereno all’edicola a comprare gli articoli di quelli di cui no, non sono per nulla invidioso. Solo l’idea di scrivere su un pezzo di carta che sta contribuendo a deforestare il pianeta quando ormai se ne può fare a meno, mi rende allergico, figurati l’idea di dover chiedere a qualcuno quello che posso o non posso dire.

     

  • -18

    Caro Mario Alessi,

     spero di non essere mai assunto al Corriere Della Sera, ma vedo che per te quello rappresenta il massimo della carriera.

     

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di ByoBlu.


Non sono consentiti:
* messaggi non inerenti al post
* messaggi privi di indirizzo email
* messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
* messaggi pubblicitari
* messaggi con linguaggio offensivo
* messaggi che contengono turpiloquio
* messaggi con contenuto razzista o sessista
* messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane
  (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)
* messaggi il cui contenuto rappresenta un'aggressione alla persona e non alle sue idee
* messaggi eccessivamente lunghi
* messaggi formattati in modo da diminuire la fruibilità delle discussioni

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio. Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi. In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

I Mini Blu

La violazione della legge sulla propaganda elettorale. Registrate e denunciate.

Registra e denuncia violazione della legge sulla propaganda elettorale Ancora adesso, mentre scrivo, a votazioni in corso, se aprite i social network vi potete imbattere facilmente nella propaganda a favore del Sì al Referendum Costituzionale. La campagna per il Sì in rete è stata invasiva e ai limiti dell'illegalità. Cosa dice la...--> LEGGI TUTTO

Grazie Giorgio Napolitano!? Chapeau!? Si sono bevuti il cervello!?

M5S Grazie Giorgio Stiamo parlando di Giorgio Napolitano? Quello che nel 2011 ha spianato la strada alla troika del governo Monti? Quello che ha firmato qualunque cosa? Quello che nel 2013, quando c'erano le consultazioni per formare un nuovo governo, ha chiamato al Quirinale Pdl e Pd ignorando il...--> LEGGI TUTTO

Ce lo chiede Beppe

Ce lo chiede Beppe Quindi, ricapitolando, il "collegio dei probiviri" di un movimento di democrazia diretta come il M5S è composto da tre nomi fatti per intero dal capo politico, senza che la "rete" possa nominarli non dico tutti, ma almeno un paio o anche uno solo. Peggio del direttorio dove...--> LEGGI TUTTO

Notizie dal web

La lettera di una mamma lavoratrice che fa venire il magone

Mamme lavoratrici: la triste realtà che si cela dietro alla famiglia del Mulino BiancoPubblico questa lettera (inviata a Beppe Severgnini sul Corriere della Sera), che fa venire il magone non solo a chi l'ha scritta ma anche a me che l'ho letta, e nella quale credo si riconoscano tante, troppe mamme lavoratrici, perché sia motivo di riflessione sul modo in cui si è...--> LEGGI TUTTO

La lobby dello zucchero uccide – i nuovi documenti tenuti nascosti

la lobby dello zucchero uccideNEW YORK: Decine di scienziati, negli Anni 60, furono pagati dall'industria americana dello zucchero per sminuire il collegamento tra consumo di zucchero e problemi cardiaci e spostare così l'attenzione sui grassi saturi. A rivelarlo sono una serie di nuovi documenti scoperti recentemente da un ricercatore della University of California di...--> LEGGI TUTTO

Caro M5S, volete allargare il direttorio? Bene, ma dovreste fare così…

votazione online democrazia direttaBarbara Lezzi, senatrice M5S, ha rilasciato un'intervista al Fatto Quotidiano sulle questioni romane. L'ipotesi, che alcuni organi di stampa dicono condivisa anche dalla Casaleggio Associati, è quella di allargare il direttorio a 30/40 persone. Una vera e propria struttura di intermediazione (di quelle che ancora oggi non sono previste dal "Non...--> LEGGI TUTTO

CURIOSITA’

Dai siti web agli oggetti web: la rete delle idee che sta per arrivare.

Libro digitale su una panchina internet delle cose Che lo crediate o no, c'è stato un tempo in cui per costruire un sito web di successo bastava conoscere un po' di html. Era la fine degli anni '90 ed è stato così anche per una buona parte degli anni 2000. Affittavi un po' di spazio...--> LEGGI TUTTO

Come funziona l’Italia: noi siamo quelli con il fiore in mano

Come funziona l'ItaliaCome funziona l'Italia Ecco come funziona la nostra società. Questa è l'Italia. E, ...caso mai cercaste il pallino "voi siete qui", in questo disegno noi siamo quelli con il fiore in mano....--> LEGGI TUTTO

I nanorobot a controllo mentale che vi osserveranno.

I NANOROBOT A CONTROLLO MENTALE CHE VI OSSERVERANNOPer la prima volta, una creatura vivente è stata controllata dall'uomo utilizzando esclusivamente il pensiero, grazie a nanorobot che hanno rilasciato all'interno di alcuni scarafaggi dosi programmate di farmaci, in risposta all'attività cerebrale di chi ha condotto l'esperimento. Una tecnica che - sostengono già alcuni - potrebbe essere molto utile per il trattamento...--> LEGGI TUTTO

Categorie
Le vostre email

Volete sapere perché siamo 73° per libertà di stampa? Eccovi serviti!

Libertà di stampa - in Italia siamo semi-liberi di Godot_74 L'Italia nel 2015 è scesa al 73° posto nella classifica sulla "libertà di stampa". Viene definita anche "semi-libera". Più che parlare di libertà di stampa, però, forse sarebbe il caso di concentrare l'attenzione sulla sua completezza, indipendenza ed obiettività. (altro…)...--> LEGGI TUTTO

tasto_newsletter
Video dal web

Massimo D’Alema: è grazie a noi se M5S non ha vinto da solo!

Massimo D'Alema Massimo D'Alema fa la sua analisi del voto del referendum. Parla sarcasticamente delle rottamazioni di Matteo Renzi e afferma che se non ci fossero stati loro, il M5S avrebbe vinto da solo. ...GUARDA

I Cinque Stelle alla stampa: ora elezioni subito!

m5s-conferenza-stampa-iconaLa conferenza stampa del Movimento 5 Stelle alla Camera dei Deputati dopo la vittoria del No al Referendum Costituzionale. Davanti ai giornalisti, a tarda ora, dopo le dimissioni di Matteo Renzi, si sono presentati Vito Crimi, Danilo Toninelli, Alessandro Di Battista e Giulia Grillo, per dire al Presidente della Repubblica...GUARDA

Brunetta canta vittoria: Renzi ora si dimetta!

Renato Brunetta Brunetta canta vittoria: Renzi ora si dimetta!...GUARDA

Galloni e Rinaldi al Quirinale: ora Mattarella stralci il Pareggio di Bilancio

Galloni Rinaldi Quirinale Nino Galloni e Antonio Rinaldi salgono al Quirinale per chiedere simbolicamente a Mattarella che ora rispetti la volontà del popolo e si adoperi per rispettare la Costituzione italiana, stralciando subito il Pareggio di Bilancio ora Mattarella stralci Pareggio di Bilancio...GUARDA

Salvini – Vittoria del popolo contro i poteri forti di tutto il mondo

Salvini referendum La prima dichiarazione dopo gli Exit Poll che danno la vittoria del No a 55%-59% è di Matteo Salvini, che parla testualmente di "una vittoria del popolo contro i poteri forti di gran parte del mondo"....GUARDA

Renzi vs Gruber: volata finale sul Referendum

Renzi Gruber Referendum Otto e 1/2 Sintesi dell'intervento di Matteo Renzi, questa sera, a Otto e Mezzo, per la volata finale sul Referendum Costituzionale....GUARDA

La Santanché furiosa sui pallisti Pd diventa una bestia

la santanche furiosa sui pallisti pd diventa una bestia Daniela Santanché si infuria a Coffee Break sul voto di Forza Italia alla Camera sulla Riforma Costituzionale, e chiede il fact checking. Guarda anche: ...GUARDA

Referendum: le COJONATE di Franceschini e Poletti sulle ragioni del Sì

Referendum: le COJONATE di Franceschini e Poletti sulle ragioni del Sì Le cojonate di Franceschini e Poletti, ministri della cultura e del lavoro, a Tribuna Politica di Semprini, nel tentativo imbarazzante di difendere le ragioni del sì al Referendum Costituzionale, fanno sembrare le forziste Laura Ravetto e Anna Maria Bernini due emerite costituzionaliste. Tante fesserie tutte insieme...GUARDA

Film, libri e Dvd

Il ritorno alla bellezza passa anche dall’acquisto di un oggetto di design

Design e bellezza Ci sono oggetti che devono semplicemente funzionare, non importa quanto siano brutti. E, soprattutto, devono rompersi in fretta, in maniera da poter essere acquistati nuovamente, e poi ancora, e ancora, infinite volte. Tante quante bastano a soddisfare le esigenze del sistema produttivo. Altri devono semplicemente essere...==> GUARDA TUTTO ==>

Le cuffie migliori per la musica

Cuffie Pryma C'era un tempo in cui il mangiadischi la faceva da padrone. La cosiddetta alta fedeltà era un lusso per pochi, spesso riservata agli studi di registrazione dove le celebrità registravano le loro nuove hits. Poi vennero gli Hi-Fi, prodotti consumer ma con la capacità di riprodurre un'ampia...==> GUARDA TUTTO ==>

Lights Out: Terrore nel Buio – Trailer Hd ITA ufficiale #NonSpegnereLaLuce – film horror

LIGHTS OUT TERRORE NEL BUIO TRAILER ITA HD UFFICIALEIl trailer HD ITA (in italiano) di Lights Out: terrore nel buio. #NonSpegnereLaLuce I migliori film horror a casa tua: Film Horror al Cinema. Dal produttore James Wan (“L’evocazione-The Conjuring”), è in arrivo il racconto di un terrore sconosciuto in...==> GUARDA TUTTO ==>