Francesco Di Stefano, che tipo di televione sarà Europa7?

 Com’è ormai tradizione in Byoblu.Com, abbiamo posto a Francesco Di Stefano qualcuna delle vostre domande.

Byoblu: «Che tipo di televisione sarà Europa7? A quale pubblico si rivolgerà? Come sarà eventualmente in grado di sfuggire alle logiche commerciali, e non solo quelle,  che appiattiscono le televisioni attuali?»

Di Stefano: «Intanto sarà una televisione distante dalla politica, e distinta dalla politica, nell’interesse del cittadino. Non è la passerella per il politico. Non è Porta a Porta, non è Ballarò. E’ sicuramente più vicina ad AnnoZero, che cerca comunque una verità, fa uno sforzo enorme per arrivarci, anche se con molti più lacciuoli. Noi saremo naturalmente liberi di dire le cose come più o meno stanno. La verità poi non ce l’ha in tasca nessuno, ma certo non siamo condizionati ideologicamente nè dal punto di vista economico. Perchè non siamo condizionati dal punto di vista economico? Perchè una televisione libera che fa questo tipo di lavoro ha un tale ascolto che supera tutte le logiche commerciali. E’ un tale business che non me ne frega niente se un inserzionista si incazza, perchè ne ho un risultato talmente grosso in termini di ascolti che ci va bene pure che se ne incazzino dieci.»

Byoblu: «Quindi lei ha fiducia nel telespettatore italiano, ancorchè anestetizzato da veline, grandi fratelli e reality show

Di Stefano: «Io ho fiducia tantissimo nel telespettatore italiano, perchè nel momento in cui apre questa finestra, visto che è stato fino adesso dentro un incubo, e vede un altro linguaggio, altri fatti eccetera, semplicemente non guarda più le altre televisioni. Ma lei si immagini dopo una settimana di una informazione diversa, con dei giornalisti diversi, e noi quindi utilizzeremo molto i giornalisti stranieri perchè hanno un modo diverso di vedere l’Italia, non sono intossicati da tutta una serie di logiche. Ma dopo una settimana di una televisione così, come fai poi a guardare il resto? Ti sembra Jurassic Park

Byoblu: «Io la televisione non riesco più a guardarla. Riesco solo a guardare internet. E’ grave?»

Di Stefano: «No, non è grave. E’ una difesa per cercare di sopravvivere! Ma voi pensate, il giorno dopo o una settimana dopo, quale crisi enorme possa esserci negli studi di Porta a Porta, di Matrix, di Ballarò? Cioè, si è aperto un filone di un successo enorme, e loro che cosa fanno? E’ talmente quindi un meccanismo positivo, che ingenera quindi una corsa verso un modo diverso poi di informare, che diventa per il paese un toccasana pazzesco. Perchè chi non lo fa, beh.. comincia ad avere problemi molto grossi dal punto di vista degli ascolti e quindi economici. E’ un po’ quello che succede negli Stati Uniti d’America: un giornale fa cadere un presidente perchè non fa dei calcoli personali: fa dei calcoli editoriali. Se facciamo cadere un presidente, giustamente, su delle logiche vere, noi abbiamo autorevolezza per i prossimi 20 anni. Abbiamo quindi quattrini per i prossimi 20 anni! E’ una logica di mercato finalmente positiva

Byoblu: «Qualche nome che potrebbe lavorare con Europa7 l’avete già pensato? Qualche collaborazione? Avete già preso contatti, nel caso auguratamente doveste avere le frequenze?»

Di Stefano: «Ma sono anni che parliamo con tutti. Naturalmente parliamo con molti di quelli che non ci sono. Non voglio esagerare, ma la maggior parte dei grandi talenti in televisione non c’è, perchè il grande talento è uno spirito libero. E lo spirito libero in televisione non ci può stare. Oggi io salvo veramente dalla televisione un solo programma, anzi due programmi, che però potrebbero essere naturalmente molto più incisivi, anche se mi rendo conto che fanno il massimo: AnnoZero e Report. Certamente ci farebbe molto piacere averli, questi programmi – ci mancherebbe -, ma c’è da fare molto ma molto di più

 

Video allegati:

 

Europa7, si fa?
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Delicious
  • Segnalo
  • Diggita
  • Reddit
  • StumbleUpon
  • LinkedIn
  • Upnews
  • FriendFeed
  • Google
  • Tumblr
  • Email
  • OkNotizie
donate

28 risposte a Francesco Di Stefano, che tipo di televione sarà Europa7?

  • 17

    azz…

    e sì che gli avevo espressamente chiesto di non fare gli occhi dolci! :)

  • 16
    Alberto

    Byoblu, PandoraTV, Europa7 rappresentano 3 differenti ordini di grandezza dimensionale, questo è ovvio per tutti, credo. Mi piacerebbe comunque sentire pareri comparati sul DNA giornalistico, metodologico, motivazionale, o come volete chiamarlo, visto che per gli ultimi 2 non ci sono ancora riscontri oggettivi. Non per vana curiosità, ma perchè mi pareva fossero anche in discussione le aspettative e il credito di ognuno, il valore che si è disposti a riconoscere mettendo mano anche al portafoglio, non solo al telecomando.

  • 15

  • 14
    caterina

    Come la vorrei, un TV così! Guardabile, finalmente, e non solo dai bambini di tre anni (immaturi).

  • 13

    Ma vulìss a’ Marònn…

    Anche io ormai son confinato unicamente su quei due programmi lì (e su rock tv, ma quella è un’altro discorso). Come cacchio si faccia a guardare ancora il resto del palinsesto nazionale lo sanno veramente solo quelli che continuano imperterriti a pensare che il TG4 sia un telegiornale.

    Che tristezza infinita l’Italia di Silvio… mamma mia…

  • 12
    MAX

    speriamo bene,Di Stefano sembra avere un ottica della situazione confortante x i telespettatori e delle idee + ke ottime:anke quella di giornalisti esteri.sarebbero di sicuro + critici e cinici dei nostri "zerbini" ke girano x le tv.

  • 11
    Francesco

    Bellissima intervista!

    Peccato che faranno qualche altra porcata anche questa volta!

    Ne stanno facendo di ogni….ma la gente non vede e non li ferma….cosa gli costa farne una in più?

    Mi stupirebbe il contrario…..sarebbe troppo bello per essere vero!

    Complimenti ancora

    Ciao

    Francesco

     

  • 10
    A.

    Bella intervista, complimenti sia Di Stefano (spero vivamente che Europa 7 possa finalmente trasmettere, e spero che la *maggioranza* degli italiani possano apprezzarla) e a byoblu.

  • 9
    OmarValente

     non condivido l’ottimismo sul pubblico italiano…. ma spero tanto di sbagliarmi! sarebbe come svegliarsi da un incubo. Con questa intervista così ottimista mi sento un po’ riavere. Speriamo bene, speriamo che quando (e anche SE) europa7 potrà finalmente partire il pubblico sarà pronto a mollare i dinosauri per abbracciare l’evoluzione.  Teniamo presente che ci sarà un muro compatto da parte delle televisioni "di partito"…  

  • 8
    jerofante

    Le intenzioni sono splendide e l’ottimismo, leggo, non manca. Spero ardentemente che questi propositi si avverino……

  • 7
    Alberto

    Mica scemo questo DiStefano, scommette i suoi soldi su una voragine di domanda d’informazione da riempire, una voragine creata da berlusconi con tutti i mezzi a sua disposizione, che non sono pochi, ma difficile da sostenere per sempre, perchè contro natura.

    Sembra la singolar tenzone tra l’imprenditore buono e quello cattivo, nell’arena del profitto. Sia chiaro che tifo per quello buono, ci mancherebbe, ma per favore lasciamo stare la critica del tipo "non è berlusconi il male assoluto, è il sistema", perchè allora byoblu resta solo a rappresentare una speranza. E io che credo ancora in PandoraTV!

    Alberto

  • 6

      Caro Claudio,vorrei solo dirti che sono palesemente entusiasta di questo video.Ha ravvivato in me una certa volglia di rompere il C**o a questa politica-mafiosa-corrotta e arrugginita dall’interno.Ormai Noi siamo il futuro.Loro non sanno cosa succeda in rete,per questo motivo sono destinati a tramontare tra qualche anno.O meglio tramonterebbero molto prima se Europa7 cominciasse a trasmettere.Io mi rifarei su molte persone ottuse che pensano che impegnarsi contro la casta sia una cosa inutile,quelli che pensano che la casta non esista,quelli che pensano che sia "normale" che berlusconi intrattenga rapporti con la MAFIA.

    Basta così mi sto inca***ndo.

     

    Grazie Claudio

  • 5
    cola

    ho paura che quando finalmente verra’ dato il responso sulle frequenze da riconsegnare a europa 7 gran parte degli italiani saranno in coda agli sportelli bancari per farsi dare i prorpi soldi (immagini gia viste in inghilterra e in USA) e i palazzi tremeranno parecchio…a quel punto a pochi interessera’ la nuova TV…

    temo che ormai la brutta piega che abbiamo preso ci portera’ ad un inevitabile destino.

  • 4
    OmarValente

    @Giunano: sembra un buon caso di technoparanoia…. soprattutto perchè tutto questo già esiste e funziona, in base al tuo indirizzo IP è possibile capire da che area geografica se connesso (il provider sa anche via e numero civico, ma altri soggetti possono capire da che città sei connesso) e presentarti pubblicità pertinenti alla tua area.

    Google stesso altera i risultati delle ricerche in base all’area geografica… la stessa ricerca fatta dall’italia o dagli stati uniti ad esempio puo’ dare risultati leggermente diversi. (perlomeno qualche tempo fa ma credo anche ora)

    Usando un proxy magari situato in uno stato diverso dal tuo (ci rimetterai in velocità e neanche poco) ti accorgerai che le pubblicità cambiano.

  • 3
    raffaelecapo

    Giornalisti stranieri??? Ma non saranno i loro editori a fare la differenza? Perchè gli editori del Bel Paese sono impastatissimi (e le eccezioni non smentiscono la regola), mentre in altri paesi hanno un’altra serietà! …ed anche un altro timore dell’opinione pubblica! Se, ad es. in Italia qualche testata la spara grossa, i faziosi son felici e gli altri non "puniscono" la testata, ma continuano a seguirla allo stesso modo… In altri paesi, per almeno un mese la testata subirebbe il crollo dei suoi utenti e idem del commerciale, e questo basta poi a tirar le somme!!

    Di giornalisti degni del loro importante ruolo in Italia ce ne sono eccome! Basta guardare bene internet per vedere che c’è gente in gamba. Faccio quindi un appello all’editore Di Stefano perchè trovi i tanti (soprattutto freelance) "invisibili" Gabanelli e Santoro …ed io sono tra quelli!!! Auto promozione a parte credo che far nascere un’informazione migliore in Italia non sia utopia, così come non lo dev’essere il poter trasmettere per Europa 7 (ed infatti si sta battendo!).

  • 2

    non fare il fesso.

    Qui non si censura nessuno (o quasi, a meno che tu non sia volgare o inutile, tipo scrivere una riga di testo offendendo senza motivare).

    Prova ne è che il tuo messaggio campeggia qui sopra, nonostante sia in ogni caso un messaggio stupido.

    Esiste un filtro automatico che fa da antispam, se posti links strani, oppure metti tags sospetti, o codice di script.. il tuo messaggio viene cancellato alla sorgente.

    Meglio facevi a riscrivere quello che avevi da dire, anzichè scrivere quello che hai scritto. (in una inutile riga di testo)

     

    Tra l’altro, tu che ti lamenti tanto, facendo becere insinuazioni, ti firmi con questa email:

    ttytyyjyujyukj@libero.it

    Visto che non lo sai, ti istruisco ulteriormente: il filtro antispam non fa passare email palesemente fasulle, o links strani (che tu sicuramente avrai usato, nascondendoti come del resto fanno tutti quelli che si vergognano di quello che pensano e dicono)

  • 1
    RudiR9

     claudio

    ci spiegi cosa sta succedendo ?

    prima ci dici che il tuo sito è sotto attaco ???

    poi annunci video che non arrivano

    poi dici che su you tube tira brutta aria !!!

    non farci stare in pensiero

    un saluto affettuoso

    ciao 

  • 0
    RudiR9

    quello che Di Stefano dice assomiglia molto a quello che sogniamo…

    speriamo che non rimanga un sogno anche se è da tanti anni che aspettiamo

    grazie claudio per il servizio

    p.s. consolati se tu sei malato allora siamo tutti malatti (sempre on-line)

    tieni duro e non ci mollare

  • -1

    Ciao Claudio.Leggere di questa intervista fa crescere la rabbia verso quel manipolo di delinquenti che da anni, a colpi di leggi ad personam e provvedimenti antiliberali, impediscono a Di Stefano di trasmettere. In tv Vespa, Floris e Mentana e Piroso fanno pena. Gli argomenti più importanti (mafia, signoraggio, conflitto di interessi, intrecci criminalità organizzata e politica) vengono regolarmente trascurati. E addirittura si prendono gioco di coloro i quali vogliono un tv più libera invitando in studio mafiosi di Stato come Andreotti. Claudio, avete parlato di Anno Zero e Report. Mi sarebbe piaciuto se avessi chiesto a Di Stefano cosa pensa di Paolo Barnard e della censura legale a cui è stato sottoposto proprio da Report e dalla Gabanelli. Adoro quelle trasmissioni ma purtroppo non è sempre tutto oro ciò che luccica. E bisogna sempre parlare di tutto. Complimenti per quello che fai.

  • -2

    BIG BUSINESS :)

  • -3

    Per chi non ne fosse al corrente, o per chi lo fosse ma l’ha dimenticato, PandoraTV non è una TV, ma un format televisivo, ed ha già preso accordi con Europa7.

    Lo dico da sottoscrittore di PandoraTV. :-)

  • -4
    cen surato

    Complimenti per la censura.

  • -5

    Certo sarebbe il massimo se si arrivasse a una tv così… per ora speriamo che Fede evapori una volta per tutte con la sua televisione e che poi Di Stefano mantenga la parola…

    Il tempo ci darà le risposte…

  • -6

    Grande Di Stefano, forti della nostra pazienza, aspettiamo fiduciosi e facciamo il tifo per te che ci prometti un’informazione con le palle… se potessimo fare qualcosa di più… non c’è che da chiedere.

  • -7
    Fabio Paonessa

    Scusa Claudio devo dirtelo… in questa foto sembra che vi state per baciare !  Guarda l’espressione di Di Stefano!

  • -8
    MAX

    speriamo bene,Di Stefano sembra avere un ottica della situazione confortante x i telespettatori e delle idee + ke ottime:anke quella di giornalisti esteri.sarebbero di sicuro + critici e cinici dei nostri "zerbini" ke girano x le tv.

  • -9
    parturek
     spero(speriamo!) che sarà così come dice lui!
    COMUNQUE MI SERVE UN KAMIKAZE!…se no mi offro io….

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di ByoBlu.


Non sono consentiti:
* messaggi non inerenti al post
* messaggi privi di indirizzo email
* messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
* messaggi pubblicitari
* messaggi con linguaggio offensivo
* messaggi che contengono turpiloquio
* messaggi con contenuto razzista o sessista
* messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane
  (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)
* messaggi il cui contenuto rappresenta un'aggressione alla persona e non alle sue idee
* messaggi eccessivamente lunghi
* messaggi formattati in modo da diminuire la fruibilità delle discussioni

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio. Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi. In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

I Mini Blu

Miracolo della Boldrini: riesce a farmi dare ragione a Pierluigi Battista

Pierluigi Battista - Fake News - Fake What di Pierluigi Battista Peccato, che delusione. Questo dibattito sulla «post-verità», sulle fake news , sul mare di bufale che si amplificano sulla Rete ha preso una brutta piega, persino un po’ paranoica. Peccato, perché da interessante discussione sul valore e la qualità dell’informazione, il nuovo...--> LEGGI TUTTO

Gianluca Ferrara: Trump? Non cambierà niente. Ecco perché.

Trump Gianluca Ferrara - Play di Gianluca Ferrara 26.172, sono il numero di bombe che gli USA hanno sganciato soltanto nel 2016 su sette paesi. Una media spaventosa di 3 ordigni ogni ora. E Dinnanzi a questa ipocrisia che ruotava intorno al Premio Nobel per la pace Barack...--> LEGGI TUTTO

Quando non paghi nulla per l’informazione, ricorda che la merce sei tu!

Valerio Lo Monaco - Se per il tuo media non paghi nulla, la merce sei tu Quanto accaduto a Claudio Messora e al suo sito Byoblu di informazione indipendente è la prova provata di due cose importanti. Google ha deciso unilateralmente e irrevocabilmente di rimuovere tutte le procedure di monetizzazione attraverso gli annunci ADSense sul sito di Byoblu, sistema utilizzato da Byoblu...--> LEGGI TUTTO

Notizie dal web

Oggi attaccano Byoblu.com. Ma sarà presto un attacco contro tutti i dissidenti.

di Pino Cabras su MegaChip Fa molto bene Claudio Messora a sottolineare che il vero obiettivo della campagna contro le 'fake news' non erano certo quei cialtroni che infestano il web di notizie false, razziste e irresponsabili per acchiappare clic, che pure ci sono e da chissà...--> LEGGI TUTTO

Anche il ministro del Tesoro UK, contro la Brexit, adesso passa tra i grandi speculatori

Ministro del Tesoro UK - Non voleva la Brexit - Ora passa in BlackRock Un altro leader politico europeo (cfr: "E Barroso passa a Goldman Sachs! Taaaaac!") imbocca la cosiddetta “porta girevole” dell’alta finanza. George Osborne, per sei anni ministro del Tesoro britannico fino al referendum sull’Unione Europea del giugno scorso, ha accettato un’offerta della BlackRock per diventare consulente del...--> LEGGI TUTTO

Le fake news su Trump di Repubblica e la post-verità di Michele Serra

di Massimo Mazza L’amaca di Michele Serra è finita in cima alla prima pagina di Repubblica, ma questo non ha evidentemente incentivato il giornalista a migliorare la qualità della sua striscia quotidiana, che oggi registra l’ennesimo scivolone figlio d’approssimazione e ignoranza dei temi...--> LEGGI TUTTO

CURIOSITA’

A Capodanno aggiungete un secondo extra al vostro orologio: la Terra rallenta!

A capodanno aggiungete un secondo extra al vostro orologio - la Terra rallentaUn "salto" di un secondo verrà aggiunto al conto alla rovescia di questo Capodanno per compensare il rallentamento nella velocità di rotazione della Terra.  Il secondo "extra" accadrà non appena l'orologio toccherà la mezzanotte e verranno "create" le ore 23:59:60, posticipando momentaneamente l'arrivo del Capodanno. Il secondo...--> LEGGI TUTTO

BIOMETRIA, IL FUTURO DELLA SICUREZZA

biometriaRiconoscimento dell'iride, facciale e del movimento della mano durante la firma: le nuove strategie per prevenire i furti e le loro possibili applicazioni Un uomo si avvicina a una stanza blindata. Per entrare niente password o codici di sicurezza, ma l'accostamento degli occhi a un...--> LEGGI TUTTO

Dai siti web agli oggetti web: la rete delle idee che sta per arrivare.

Libro digitale su una panchina internet delle cose Che lo crediate o no, c'è stato un tempo in cui per costruire un sito web di successo bastava conoscere un po' di html. Era la fine degli anni '90 ed è stato così anche per una buona parte degli anni 2000. Affittavi un po' di spazio...--> LEGGI TUTTO

Categorie
Le vostre email

Volete sapere perché siamo 73° per libertà di stampa? Eccovi serviti!

Libertà di stampa - in Italia siamo semi-liberi di Godot_74 L'Italia nel 2015 è scesa al 73° posto nella classifica sulla "libertà di stampa". Viene definita anche "semi-libera". Più che parlare di libertà di stampa, però, forse sarebbe il caso di concentrare l'attenzione sulla sua completezza, indipendenza ed obiettività. (altro…)...--> LEGGI TUTTO

tasto_newsletter
Video dal web

Beppe Grillo a Sanremo 1989 – Le penali se dico che i socialisti rubano

Beppe Grillo Sanremo 1989 play Beppe Grillo a San Remo 1989, comunica il suo compenso in diretta e legge le penali previste dal contratto se dice che i socialisti che rubano....GUARDA

Fake news e post-verità: a chi conviene?

fake news post-verità icon play Fake news e post-verità: ormai non parlano d'altro. In Germania, dove presto ci saranno le elezioni, Facebook incarica una organizzazione (finanziata tra gli altri da George Soros) di marchiare a fuoco le notizie ritenute inattendibili. Ma "Fake news", "post-verità" e "debunker" sono solo neologismi, è la neolingua per...GUARDA

Sovranità vs Inflazione – Scontro plastico tra Marco Mori e Salvo Cozzolino

Mori Vs Cuzzolino - Sovranità vs InflazioneMarco Mori vs Salvo Cozzolino è uno scontro che mette in scena il classico campionario degli argomenti contro la sovranità monetaria: inflazione, debito, helicopter money e tutto il resto. Solo una precisazione aggiuntiva per Cozzolino: qualcuno gli dica che dal 1946 al 1970 l'economia andava bene, anche in condizioni di...GUARDA

Lupi ai Cinque Stelle: il referendum sull’euro non lo farete mai. Solo demagogia!

Maurizio Lupi, durante le dichiarazioni di voto per la fiducia alla Camera sul Governo Gentiloni, si rivolge ai Cinque Stelle accusandoli di demagogia, e spiega perché il referendum sull'Euro non si può fare....GUARDA

CARLO SIBILIA: LA PSICOSI DEL MOVIMENTO 5 STELLE

"Io questa psicosi non la capisco: volere necessariamente addossare delle responsabilità al Movimento 5 Stelle, che ce le ha, se le stra prendendo, sta lavorando, abbiamo già fatto delle cose nel Comune di Roma e saranno i cittadini, quelli che sono deputati a decidere. È chiaro che noi...GUARDA

E PERFINO IL DIRETTORE DE L’ESPRESSO, TOMMASO CERNO, DIFENDE M5S: SOVRANITÀ AL POPOLO!

Tommaso Cerno, direttore de L'Espresso, si accalora e sostiene con passione la causa della sovranità popolare e del diritto dei cittadini di esercitarla attraverso il voto, e difende anche la posizione del Movimento 5 Stelle rispetto alla lotta che sta conducendo dentro e fuori dal Parlamento...GUARDA

TUTTI GLI UOMINI DEL PRESIDENTE… DEL PRESIDENTE PRECEDENTE – Walter Rizzetto alla Camera

Il discorso di Walter Rizzetto a Paolo Gentiloni per la fiducia del Governo Gentiloni alla Camera: "Il Partito Democratico incarica il Partito Democratico di formare un nuovo Governo del Partito Democratico, dopo le dimissioni del Governo del Partito Democratico per il referendum del Partito Democratico. Tutti...GUARDA

Come salveranno MPS passo passo, fino al decreto Gentiloni, spiegato da Dino Pesole del Sole24Ore

MPS Pesole Mes Come salveranno MPS e (probabilmente) invocheranno il Fondo Salva Stati (MES) con la scusa di mettere una pezza ai bilanci delle banche, spiegato da Dino Pesole del Sole 24 Ore.  (altro…)...GUARDA

Film, libri e Dvd

Il ritorno alla bellezza passa anche dall’acquisto di un oggetto di design

Design e bellezza Ci sono oggetti che devono semplicemente funzionare, non importa quanto siano brutti. E, soprattutto, devono rompersi in fretta, in maniera da poter essere acquistati nuovamente, e poi ancora, e ancora, infinite volte. Tante quante bastano a soddisfare le esigenze del sistema produttivo. Altri devono semplicemente essere...==> GUARDA TUTTO ==>

Le cuffie migliori per la musica

Cuffie Pryma C'era un tempo in cui il mangiadischi la faceva da padrone. La cosiddetta alta fedeltà era un lusso per pochi, spesso riservata agli studi di registrazione dove le celebrità registravano le loro nuove hits. Poi vennero gli Hi-Fi, prodotti consumer ma con la capacità di riprodurre un'ampia...==> GUARDA TUTTO ==>

Lights Out: Terrore nel Buio – Trailer Hd ITA ufficiale #NonSpegnereLaLuce – film horror

LIGHTS OUT TERRORE NEL BUIO TRAILER ITA HD UFFICIALEIl trailer HD ITA (in italiano) di Lights Out: terrore nel buio. #NonSpegnereLaLuce I migliori film horror a casa tua: Film Horror al Cinema. Dal produttore James Wan (“L’evocazione-The Conjuring”), è in arrivo il racconto di un terrore sconosciuto in...==> GUARDA TUTTO ==>