A chi serve davvero il nucleare civile.

Angelo Baracca parla di commistione tra nucleare e militare

L’elettricità? In una centrale nucleare non è che un sottoprodotto” – Amory Lovins, fisico.

Il nucleare civile serve a quello militare. Gli strumenti progettuali e le conoscenze tecnologiche per le applicazioni pacifiche sono derivati dal know-how militare. Le tecnologie per il trattamento dei materiali fissili sono facilmente convertibili da scopi militari a civili e viceversa. Costruire centrali nucleari è sempre stata una comoda strada per ammortizzare i costi del nucleare militare. Non solo: il nucleare civile a sua volta favorisce la proliferazione orizzontale del nucleare militare. Si tranquillizza il mondo con l’obiettivo dichiarato di costruire un impianto civile, e così si può lavorare in pace alla costruzione di testate nucleari.

In un paese civile, l’attuazione di una politica di riarmo nucleare dovrebbe superare tutta una serie di ostacoli, non solo di tipo internazionale, ma anche di tipo interno: l’opposizione parlamentare e popolare, l’aumento delle spese militari, la resistenza degli Enti Locali e dei cittadini alla costruzione degli impianti di fabbricazione del combustibile, dannosi per la popolazione e per l’ecosistema. In Italia l’opposizione parlamentare è un problema in meno. Non esiste. Inoltre, la popolazione non resiste. Gli italiani sono come una bella donna dal parrucchiere: la testa sotto al casco ad occuparsi di bigodini. Il loro problema è lasciare seccare lo smalto mentre sfogliano una rivista per scegliere il colore delle tende! Tra poco non avranno più tende, e i parrucchieri costeranno troppo. Allora forse saranno tutti più brutti, ma almeno saranno incazzati!

Grazie al programma nucleare civile si evitano tanti problemi. Tutto diventa più facile, compresi l’arricchimento dell’uranionecessario per fabbricare combustibile per le centrali a U-235 e l’approvvigionamento del plutonio. Le centrali nucleari producono plutonio come scarto. Si ritrova, in percentuale variabile, nelle scorie radioattive.

1 kg di plutonio – una pallina da ping pong – ha la potenza di 20.000 tonnellate di tritolo, quanto basta per distruggere una città. Per una bomba H si impiegano, in media, 5 kg di plutonio. Una centrale elettronucleare di 1.000 megawatt produce circa 250 kg annui di plutonio da cui si possono ricavare 40-50 bombe atomiche.

Il nucleare civile è un ottimo paravento che permette di lavorare indisturbati sul nucleare militare. Grazie ad esso, chiunque può acquisire la tecnologia, il combustibile ed il personale adatto per fabbricare ordigni nucleari, senza essere costretto a dichiarare un programma esplicitamente militare. Così ci arrivarono l’India e il Pakistan, come pure Israele. L’Iran viene accusato di accampare la scusa del nucleare civile per raggiungere i suoi traguardi militari. L’Iran è cattivo, il Brasile invece no. Anche se ammazza la gente nelle piantagioni di canna da zucchero per assicurarci l’alcol. Anche se commercia in uranio arricchito. Il Brasile è buono. E poi c’è stato Pelè, Ronaldo… Vuoi mettere?

La tecnologia nucleare ha costi enormi. Le centrali nucleari servono ad ammortizzarli, riducendo i costi del plutonio per uso militare. La ricaduta civile del nucleare militare riduce l’enorme saldo negativo che gli armamenti inducono nel bilancio dello stato. Ecco quindi che le potenze nucleari impongono il nucleare civile ai loro tirapiaedi. Il nucleare civile sostiene economicamente il nucleare militare. Così, le centrali nucleari si trasformano miracolosamente in una panacea che apporta progresso e benessere.

Anche se fosse l’energia meno costosa in circolazione – il chè non è -, e anche se fosse completamente sicurail chè non è – resta una soluzione eticamente inaccettabile.

Come direbbe qualcuno in un altro contesto: una proposta irricevibile. ll nucleare tuttavia ha un solo, grande vantaggio: è parte integrante del piano d’azione più applicato della storia: il Piano di Rinascita Democratica. E oggi a decidere è il Discepolo 1816.

 

  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Delicious
  • Segnalo
  • Diggita
  • Reddit
  • StumbleUpon
  • LinkedIn
  • Upnews
  • FriendFeed
  • Google
  • Tumblr
  • Email
  • OkNotizie
donate

13 risposte a A chi serve davvero il nucleare civile.

  • 4

    Ed è anche passato nel silenzio più totale (per decreto ovviamente…) il rifinanziamento delle missioni militari all’estero… appena 147 milioni di euro

    PS.: Altra notizia colpevolmente passata sotto silenzio è che l’Islanda è in bancarotta

    Giro girotondo, casca il mondo, casca la terra…

  • 3

    Spiegati beppe… sai, io sono un po’ per la legge di Murphy..

  • 2
    LUCA

    tristezza e desolazione!

    ma ci sarà limite al peggio?

  • 1

    Le guerre non esisterebbero se nessuno andasse in guerra..

    Ma daltronde le guerre sono un modo per fare soldi.. E finche le banche saranno private sarà sempre così..

    Con il trascorrere del tempo la figura dell’uroburos diventerà comune…

  • 0

    non c’è più da stupirsi di nulla… non mi stupirei nemmeno se la gara d’appalto per la costruzione delle centrali in italia la vincesse una multinazionale americana della famiglia Rockfeller. Siamo slot machines che vomitano spiccioli, per le grandi potenze mondiali. Ed il bello è che ci convincono a vomitarli volontariamente, non serve neppure che facciano tris. Silvio ama Bush, d’altronde… i due personaggi più sgradevoli del mondo occidentale non possono che coesistere in questa realtà distorta che è la politica del capitalismo sfrenato.

    Tutto sommato, SPERO che le banche d’affari falliscano TUTTE, anche se so che chi ci ha sempre guadagnato continuerà a farlo in barba all’allarmismo. In qualsiasi caso, ce lo meriteremmo. Una volta finiti gli spiccioli, almeno, vomiteremmo sangue.

  • -1

    Dissento pure io, col beneficio del dubbio s’intende:

    Metti che la cosa ci sia stata imposta proprio dagli "alleati" statunitensi per produrre plutonio ed arricchire uranio proprio per loro… non scordarti due cose, e cioè che noi dobbiamo "divenire una piattaforma strategica del mediterraneo" (parole di Bush? di Silvio? NO: di d’Alema!!!); tutt’oggi in italia risiedono circa 90 testate nucleari nelle basi NATO a presidio militare USA, off limits perfino per il governo italiano.

    Per quello citavo Murphy e la famiglia Rockfeller: se qualcosa di orribile ma estremamente proficuo può umanamente essere possibile (con tanti soldi, ovvio) allora prima o poi qualcuno la metterà in atto.

    Forse è cospirazionismo, ma dopotutto dalle mie parti si dice "meglio avè paura che toccànne" non so se mi spiego amico mio…

  • -2

    OffTopic
    =======

    Da me una donazione col c**o che la prendi

    Ma se vieni a Pescara e mi contatti, un pranzo te lo offro di sicuro.

    La mia mai ce l’hai.

     

  • -3
    beppe

    Eccomi Nedo B.

    Per carità, magari mi sbaglio, ma non vedo come possa essere utile all’Italia l’armamento nucleare. Anche la sola minaccia di far fuoco nucleare non serve a molto: perché la si usi deve essere necessario un conflitto di proporzioni mondiali (o almeno così la storia insegna), nel qual caso altri stati europei potrebbero sganciarla al nostro posto.

    Aggiungiamo a questo il fatto che una politica offensiva nucleare così strutturata (edificando centrali nucleari civili), è fallimentare in partenza dal momento che offre troppi e troppo facili obiettivi militari.

    Magari la potenza Americana dipende dal suo esercito, su questo non mi pronuncio, ma non di certo dalle sue bombe H..

    Concludo con due considerazioni:

    1. sono del tutto certo che se il governo italiano avesse voluto l’armamento nucleare già lo avremmo, celato dal più ristretto segreto militare, e nessuno saprebbe niente di niente.

    2. fabbricare testate nucleari è inutile in tempo di pace: è l’economia che fa girare il mondo “che conta”.

    Oh, magari sto prendendo una cantonata colossale! Non sono né un politico, né un generale!

  • -4
    Alberto

    Testate nucleari ne abbiamo già, anche troppe, vedi Ghedi che impensierisce la vicina Svizzera per la gestione della sicurezza all’italiana.

    Pensare che la casta voglia "armarsi" nuclearmente mi sembra una grossa ingenuità. Gli basta e avanza fare soldi, e a c**o tutto il resto. Del resto se governaste una provincia corrotta dell’impero, a cosa pensereste? (non è facile mettersi in quei panni, ma ce la si può fare, basta immedesimarsi nei noti personaggi).

    E’ come pensare che la mafia controlli il mercato della droga per eliminare i giovani dal mercato del lavoro. E’ un effetto collaterale che non guasta, può anche tornargli utile, e così è, ma il vero scopo è fare soldi in nero. Non sopravalutiamo l’intelligenza dei singoli, ne sottovalutiamo quella del sistema, al quale i singoli portano acqua, ognuno a modo suo, non necessariamente "consapevole" in tutto e per tutto. L’importante è fare squadra. Siamo noi che dobbiamo usare il cervello a 360 gradi, tant’è che ci arriva da tutte le parti …

  • -5
    beppe

     Questa volta, Claudio, non sono d’accordo. La teoria che il governo vuole le centrali nucleari per armarsi "nuclearmente" mi sembra eccessivamente cospirazionista.

  • -6
    beppe

     @ Alberto

    quoto al 100%!

  • -7

    Attenzione a non pensare, in una economia globale, che parlare di nucleare militare significhi esclusivamente il riarmo "locale". Ragionate su scala mondiale.

  • -8
    OmarValente

    @Beppe

    mi permetto di dissentire

     1. mantenere segreta una cosa del genere in un territorio piccolo come l’italia è impossibile. Senza contare che lo saprebbero tutti i servizi segreti del mondo e chiederebbero qauntomeno spiegazioni. Troppe persone sono coinvolte per costruire armi nucleari. Attrezzature che non è possibile costruire in loco e devono essere acquistate all’estero e mille altre ragioni.

    2. Siamo in tempo di pace? non ci avevo fatto caso…. giusto ieri lo psiconano ringraziava Bush che ci difende dalle "terre del male", parole sue….

     

    Concordo comunque sull’improbabilità della cosa, o forse ci voglio sperare…

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di ByoBlu.


Non sono consentiti:
* messaggi non inerenti al post
* messaggi privi di indirizzo email
* messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
* messaggi pubblicitari
* messaggi con linguaggio offensivo
* messaggi che contengono turpiloquio
* messaggi con contenuto razzista o sessista
* messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane
  (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)
* messaggi il cui contenuto rappresenta un'aggressione alla persona e non alle sue idee
* messaggi eccessivamente lunghi
* messaggi formattati in modo da diminuire la fruibilità delle discussioni

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio. Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi. In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

I Mini Blu

La sfida epocale della Terra contro il Mare

LE PEN TRUMP PUTINdi Paolo Becchi Sbagliano coloro che oggi credono che la partita in Francia sia già chiusa, e che ormai, anche a seguito del “tradimento” di Donald Trump e del suo programma isolazionista, Marine Le Pen sia comunque destinata a soccombere. Più in generale, e sul piano geopolitico,...--> LEGGI TUTTO

#SUM01 Paolo Magri (Ispi e Commissione Trilaterale): perché ci vuole più Europa.

Paolo Magri - Ispi e Commissione Trilaterale - SUM01 - PlayL'intervento di Paolo Magri, presidente ISPI e direttore italiano della Commissione Trilaterale (per anni presieduta in occidente da Mario Monti), all'evento #SUM01 organizzato dall'Associazione Gianroberto Casaleggio. p.s. non serve che io, da queste pagine, esprima la mia opinione sul suo discorso. Mi limito solo a ricordare a...--> LEGGI TUTTO

#SUM01 Marco Travaglio – L’informazione ha un costo.

Marco Travaglio . l'informazione ha un costo - Play#SUM01 - Intervento di Marco Travaglio sulla professionalità e le risorse necessarie a fare buona informazione, e sulle vecchie balle improvvisamente ribattezzate "Fake News". ...--> LEGGI TUTTO

#SUM01 – Massimi Fini: il Futuro è dietro di noi!

Massimo Fini - il Futuro è dietro di noi - Play L'intervento di Massimo Fini a #Sum01, il primo evento dell'Associazione Gianroberto Casaleggio....--> LEGGI TUTTO

#SUM01 – Paragone contro Monica Maggioni, presidente Rai e presidente Commissione Trilaterale Italia

Gianluigi Paragone vs Monica Maggioni - Presidente Commissione Trilaterale#SUM01 - Associazione Gianroberto Casaleggio - Intervento di Gianluigi Paragone sullo stato dell'informazione in Italia. Paragone parte subito contestando Monica Maggioni per la sua doppia carica di presidente Rai e contemporaneamente di Presidente Commissione Trilaterale Italia. ...--> LEGGI TUTTO

Notizie dal web

L’ideologo di Putin: in Europa sarà presto caos, guerra civile, distruzione.

Dugin ideologo Putindi Giulio Meotti Roma. Europa e Stati Uniti hanno spesso ricambiato il favore ad Aleksandr Dugin. Un anno fa, il famoso politologo russo è stato messo alla porta in Grecia. Accompagnato dal patriarca di Mosca Kirill per una conferenza sul Monte Athos, Dugin...--> LEGGI TUTTO

Il TG1 censura la Raggi. Scatenate uno #ShareStorm

Molti dei lettori di questo blog trasaliranno ascoltando alcune frasi fatte del discorso che oggi Virginia Raggi ha tenuto di fronte ai leader europei. L'Europa come "progetto visionario", come "eredità gioiosa e impegnativa", che "dobbiamo realizzare noi" perché "non poteva realizzarsi in un giorno". ...--> LEGGI TUTTO

Oggi attaccano Byoblu.com. Ma sarà presto un attacco contro tutti i dissidenti.

di Pino Cabras su MegaChip Fa molto bene Claudio Messora a sottolineare che il vero obiettivo della campagna contro le 'fake news' non erano certo quei cialtroni che infestano il web di notizie false, razziste e irresponsabili per acchiappare clic, che pure ci sono e da chissà...--> LEGGI TUTTO

CURIOSITA’

A Capodanno aggiungete un secondo extra al vostro orologio: la Terra rallenta!

A capodanno aggiungete un secondo extra al vostro orologio - la Terra rallentaUn "salto" di un secondo verrà aggiunto al conto alla rovescia di questo Capodanno per compensare il rallentamento nella velocità di rotazione della Terra.  Il secondo "extra" accadrà non appena l'orologio toccherà la mezzanotte e verranno "create" le ore 23:59:60, posticipando momentaneamente l'arrivo del Capodanno. Il secondo...--> LEGGI TUTTO

BIOMETRIA, IL FUTURO DELLA SICUREZZA

biometriaRiconoscimento dell'iride, facciale e del movimento della mano durante la firma: le nuove strategie per prevenire i furti e le loro possibili applicazioni Un uomo si avvicina a una stanza blindata. Per entrare niente password o codici di sicurezza, ma l'accostamento degli occhi a un...--> LEGGI TUTTO

Dai siti web agli oggetti web: la rete delle idee che sta per arrivare.

Libro digitale su una panchina internet delle cose Che lo crediate o no, c'è stato un tempo in cui per costruire un sito web di successo bastava conoscere un po' di html. Era la fine degli anni '90 ed è stato così anche per una buona parte degli anni 2000. Affittavi un po' di spazio...--> LEGGI TUTTO

Categorie
Le vostre email

Volete sapere perché siamo 73° per libertà di stampa? Eccovi serviti!

Libertà di stampa - in Italia siamo semi-liberi di Godot_74 L'Italia nel 2015 è scesa al 73° posto nella classifica sulla "libertà di stampa". Viene definita anche "semi-libera". Più che parlare di libertà di stampa, però, forse sarebbe il caso di concentrare l'attenzione sulla sua completezza, indipendenza ed obiettività. (altro…)...--> LEGGI TUTTO

tasto_newsletter
Video dal web

Primarie Pd: il confronto Sky tra Renzi, Emiliano e Orlando – Integrale

Confronto Sky Renzi Emiliano Renzi Primarie Pd Integrale - PlayIl confronto Sky tra Matteo Renzi, Michele Emiliano e Andrea Orlando per le primarie Pd - Versione Integrale. ...GUARDA

Fusaro Vs Friedman – L’immigrazione è deportazione di massa: nuovi schiavi contro vecchi schiavi.

Fusaro Vs Friedman Diego Fusaro: "La storia delle ONG che vanno a prendere i poveri migranti che rischiano di annegare è la grande narrazione edulcorante con cui si mettono in pace le coscenze. Il compito della filosofia però è pensare altrimenti e criticare l'esistente, rovesciando le mappe dominanti. Continuiamo...GUARDA

Sgarbi vs Telese: Io non me ne vado, te ne vai tu!

Sgarbi Vs TeleseVittorio Sgarbi manda a quel paese la Costamagna e Luca Telese, e all'invito a lasciare lo studio risponde al conduttore di andarsene lui. Il tema è quello della legittima difesa dagli intrusori in ambito domestico. ...GUARDA

Becchi: la prova che la Germania ha creato l’euro per metterla in quel posto a noi

BECCHI PROVE EURO GERMANIA Paolo Becchi esibisce le prove in diretta tv del fatto che la Germania sapeva che grazie all'Euro "lo avrebbe messo in culo agli italiani". Potremmo svalutare la nostra moneta, e dunque tornare ad essere competitivi, ma ecco pronta la replica: svalutando crescerà l' inflazione. Vale...GUARDA

Diego Fusaro: ma quale new economy? Si chiama lavorare per niente!

Fusaro Diego Fusaro sulla cosiddetta "new economy". Dal caso Amazon in poi, è chiaro che si tratta di un nuovo sistema di sfruttamento dei lavoratori. Il lavoro prevede che ci siano dei diritti e che il lavoratore venga considerato alla stregua di un essere umano portatore di dignità e...GUARDA

Beppe Grillo a Sanremo 1989 – Le penali se dico che i socialisti rubano

Beppe Grillo Sanremo 1989 play Beppe Grillo a San Remo 1989, comunica il suo compenso in diretta e legge le penali previste dal contratto se dice che i socialisti che rubano....GUARDA

Fake news e post-verità: a chi conviene?

fake news post-verità icon play Fake news e post-verità: ormai non parlano d'altro. In Germania, dove presto ci saranno le elezioni, Facebook incarica una organizzazione (finanziata tra gli altri da George Soros) di marchiare a fuoco le notizie ritenute inattendibili. Ma "Fake news", "post-verità" e "debunker" sono solo neologismi, è la neolingua per...GUARDA

Sovranità vs Inflazione – Scontro plastico tra Marco Mori e Salvo Cozzolino

Mori Vs Cuzzolino - Sovranità vs InflazioneMarco Mori vs Salvo Cozzolino è uno scontro che mette in scena il classico campionario degli argomenti contro la sovranità monetaria: inflazione, debito, helicopter money e tutto il resto. Solo una precisazione aggiuntiva per Cozzolino: qualcuno gli dica che dal 1946 al 1970 l'economia andava bene, anche in condizioni di...GUARDA

Film, libri e Dvd

Il ritorno alla bellezza passa anche dall’acquisto di un oggetto di design

Design e bellezza Ci sono oggetti che devono semplicemente funzionare, non importa quanto siano brutti. E, soprattutto, devono rompersi in fretta, in maniera da poter essere acquistati nuovamente, e poi ancora, e ancora, infinite volte. Tante quante bastano a soddisfare le esigenze del sistema produttivo. Altri devono semplicemente essere...==> GUARDA TUTTO ==>

Le cuffie migliori per la musica

Cuffie Pryma C'era un tempo in cui il mangiadischi la faceva da padrone. La cosiddetta alta fedeltà era un lusso per pochi, spesso riservata agli studi di registrazione dove le celebrità registravano le loro nuove hits. Poi vennero gli Hi-Fi, prodotti consumer ma con la capacità di riprodurre un'ampia...==> GUARDA TUTTO ==>

Lights Out: Terrore nel Buio – Trailer Hd ITA ufficiale #NonSpegnereLaLuce – film horror

LIGHTS OUT TERRORE NEL BUIO TRAILER ITA HD UFFICIALEIl trailer HD ITA (in italiano) di Lights Out: terrore nel buio. #NonSpegnereLaLuce I migliori film horror a casa tua: Film Horror al Cinema. Dal produttore James Wan (“L’evocazione-The Conjuring”), è in arrivo il racconto di un terrore sconosciuto in...==> GUARDA TUTTO ==>