Di Stefano sulle frequenze Rai: è una presa per i fondelli!

Se andate in parrocchia, partecipate a una pesca di beneficenza e il parroco estrae il vostro biglietto, siete sicuri di tornare a casa con la vostra vaschetta di pesci rossi. Se invece spendete milioni di euro, costruite gli studi televisivi più grandi d’Europa, partecipate alla gara di concessione delle frequenze analogiche nazionali e le vincete.. siete sicuri di tornare a casa senza niente. La vasca con il pesce rosso se la tiene Mediaset. Il pesce rosso è Emilio Fede.

Il 16 dicembre il Consiglio di Stato è chiamato a pronunciarsi definitivamente sul furto delle frequenze che il governo, reiteratamente, perpetra da una decina d’anni. Mai sentenza del tribunale europeo fu disattesa da uno stato. Quella con la quale l’Europa impone all’Italia di dare a Cesare quel che è di Cesare, ovvero a Di Stefano le sue frequenze, . Attende, serenamente, su una panchina del parco, coperta di giornali e soprattutto dai giornali.
Il Ministero era chiamato in questi giorni a prendere una posizione definitiva. Doveva dire se queste frequenze le vuole liberare o no. In caso negativo sarebbe dovuto essere eletto un commissario che avrebbe deciso, il 16 dicembre. Non si capisce su cosa dovrebbe poi decidere. Sarebbe come se un pluriomicida venisse condannato all’ergastolo da un tribunale qualsiasi, e il direttore del carcere si prendesse del tempo per decidere se effettivamente metterlo in galera oppure no.

Ma ecco che, con una mossa a sorpresa, il governo annuncia di avere trovato le frequenze. Calma: il pesce rosso resta nella sua boccia. Piuttosto, vengono riorganizzate le frequenze Rai per liberarne un bouquet che copra l’intero territorio nazionale. Una canalizzazione della banda televisiva VHF già prevista per il 2012, che potrebbe essere anticipata a metà 2009 per creare dal nulla un orticello di etere anche per Di Stefano.

Volete prima la buona o la cattiva notizia? Quella buona è che Europa7 potrebbe forse trasmettere. Quella cattiva è che pesce-rosso-Fede resta saldamente ancorato alle sue frequenze, nonostante abbia perso la gara di concessione governativa quando la terra era ancora percorsa da mandrie di brontosauri.

Anche su quella buona ci sono però diverse perplessità. La decisione sembra essere stata presa dall’Authority. Non è ancora chiaro come sia possibile tecnicamente sottrarre queste frequenze a Rai Uno, la quale – detto per inciso – reagisce ufficiosamente con queste parole: “Questi sono pazzi“. Pare infatti che la soluzione sia talmente arzigogolata e complessa da essere pressocchè inattuabile: un delirio tecnologico. Il pacchetto lanciato dall’altra parte del muro ministeriale ha tutta l’aria di una polpetta avvelenata. Infatti, se il governo finge di porgere una soluzione, il Consiglio di Stato non ha più alcuna necessità di prendere una decisione. Se poi questa soluzione non si dovesse riuscire ad attuarla nel concreto, bè.. e che ci volete fare? Loro ci hanno provato, porelli! Vorrà dire che si perderà qualche altro anno a studiare una soluzione alternativa…
Bisogna dirlo chiaro: non ci sono soluzioni alternative. Il pesce rosso deve essere tolto dalla boccia. Se necessario, compreremo un gatto.

Nel frattempo, ho chiesto personalmente a Francesco Di Stefano se fosse contento. Le sue testuali parole sono state: “E’ una presa per i fondelli !!“.

Ognuno ha il suo modo di esprimere soddisfazione, d’accordo. Questo è però davvero molto folkloristico. Per dissipare ogni dubbio, mi sa che mi toccherà tornare a Roma e filmarlo mentre balla e canta dalla gioia.

 

Video allegati:
Byoblu incontra Di Stefano
Prima Parte
Byoblu incontra Di Stefano
Seconda Parte
Byoblu incontra Di Stefano
Terza Parte
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Delicious
  • Segnalo
  • Diggita
  • Reddit
  • StumbleUpon
  • LinkedIn
  • Upnews
  • FriendFeed
  • Google
  • Tumblr
  • Email
  • OkNotizie
donate

11 risposte a Di Stefano sulle frequenze Rai: è una presa per i fondelli!

  • 1

    L’importante è che Europa 7 riesca a trasmettere liberamente..

    Credo che con la vera Informazione l’impero Mediaset non durerà molto..

    e la RAI sarà costretta a passare dalla parte del popolo.

  • 0

    è vergognoso, comunque io prevedo l’insurrezione oramai ci stanno considerando solo come numeri …  sono nauseato.

  • -1

    In un altro paese, forse anche in un’altro periodo storico, sai quant’era che la sede di rete 4 era stata data alle fiamme?

    Qui ed ora? Manco alle fiamme gialle siamo capaci di consegnarla, figuriamoci a quelle rosse. Bisogna ASSOLUTAMENTE SMETTERE di guardarla rete 4, anche ci fosse un megafilm imperdibile. Deve fare share 0,0005%, è l’unico verso per farla chiudere. Tocca il Cavaliere sui soldi e vedrai come fa presto a mandare Fede a lavorare per davvero, magari in miniera.

    La campagna di sensibilizzazione contro una frequenza abusivamente occupata e che ci costa milioni di penale all’anno va estesa a TUTTI, anche a quelli che vedono nel Premier un buon politico e lo votano. Devono capire ALMENO QUESTO: il pluralismo dell’informazione FA BENE alla democrazia ed alle nostre tasche, in questo caso specifico.

  • -2

    Il tutto è molto avvilente, ma il colpo di coda era atteso.

  • -3

    @ cola

    Quindi, ci sarebbe da pensare che già adesso Rete4 non se la inculi nessuno in Italia? Tu sei un dannato ottimista

    Io credo invece che se le aziende hanno spostato dal 1995 ad oggi il 70% della pubblicità dalla RAI a Mediaset sia proprio perchè invece la gente la guarda. Il fatto è che lo share calcolato dalle stesse emittenti è vero che è fasullo, ma c’è poi uno share calcolato dalle aziende che devono scegliere il miglior veicolo di informazione su cui investire (voglio sperare, sennò sarebbero emeriti c*****ni senza cervello) e di fatto mediaset è largamente più "apprezzata" dal volgo rispetto agli altri canali. Siano essi canali nazionali o privati.

    Dobbiamo riuscire a far si che anche quello share percepito dalle aziende frani di colpo, in modo che l’interesse economico delle stesse vacilli e decidano di optare per altri canali. Ma foss’anche all’interno di Mediaset, non m’importa… ma NON su Rete4. Rete4 deve FRANARE.

     

    P.S.: Byo, come mai sto codice di convalida funziona sempre e solo al 2° o 3° tentativo e mai al primo???

  • -4
    dado

    L’altro giorno B.Grillo ha parlato di un OPA da fare (?) a Mediaset in crisi. Ma perchè Di Stefano e una "cordata" di voi/noi non fa questa benedetta OPA?

    A meno che Grillo stesse scherzando!.

    Ciao

  • -5
    elio

    Come ricevere Europa7 Via satellite

     

    Emittente Free: ricevibile con qualsiasi decoder satellitare

    Nome di identificazione: Test Voxson
    satellite: Eutelsat W2 – 16 gradi EST
    polarizzazione: orizzontale
    frequenza: 11062
    symbol rate: 5722
    fec: 5/6

    http://www.europa7.it/

  • -6
    cola

    1- pensate che la faccenda del calcolo dello share sia regolare?

    ma per favore….5000 apparecchi dati a amici degli amici…che dovrebbero rappresentare l’italiano medio, che a quanto pare e’ una famiglia di 4 persone (due genitori e due figli), senza satellitare, ma in italia le coppie senza figli e i single ormai sono un esercito…ignorato!

    i dati sono del tutto inverosimili e sono pilotati a piacimento.

    anche il buon Silvio capi’ che con 5000 apparati e basta si poteva manipolare il sistema e negli anni 80 fu uno dei sistemi che adotto’ (il corrompere "porta a porta", quasi profeticamente…) per far levitare gli ascolti del suo "network" di tv locali.

    Caro Claudio perche’ non dai uno sguardo in quel sistema e vedi un po’ come funziona…magari ne salta fuori una bella inchiesta.

  • -7
    Marco

    tienici informati mi raccomando, sei una delle poche voci libere italiane.

  • -8

    L’articolo contiene molte imprecisioni… come il fatto che la Rai sarebbe l’unica utilizzatrice della banda terza cliccate
    qui per vedere chi trasmette in banda III a Bologna: banda III = D-H2
    http://www.associazionemarconi.com/rds/bologna.htm

    BANDE E CANALI ITALIANI TV CON RELATIVE FREQUENZE
    http://www.associazionemarconi.com/rds/tabelle2.htm

    3 banda tv: confronto standard italiano ed europeo
    http://www.associazionemarconi.com/rds/bandetv.htm

    Digitale Terrestre – Zona di Bologna – Elenco Multiplex (Mux)/canali ricevibili
    http://www.associazionemarconi.com/rds/prov.htm

    Emittenti in DAB e DAB+/DMB VR che si ricevono a Bologna
    http://www.associazionemarconi.com/dab/dab.htm

    I canali non vengono dalla Rai. E’ una forzatura giornalistica. Le frequenze arrivano perchè si passa dalla suddivisione italiana della banda III (7 canali) a quella europea (8 canali) e l’E8 verrebbe assegnato a Europa7. Il fatto che in una postazione non ci sia la Rai non conta nulla, tanto la frequenza è libera ovunque.

  • -9

    Assurdo, davvero assurdo…quanto bisognerà aspettare ancora prima che la legge venga applicata seriamente?

    Ps: il pesce rosso teniamolo dove sta, cambiamogli solo l’acqua con la conegrina

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di ByoBlu.


Non sono consentiti:
* messaggi non inerenti al post
* messaggi privi di indirizzo email
* messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
* messaggi pubblicitari
* messaggi con linguaggio offensivo
* messaggi che contengono turpiloquio
* messaggi con contenuto razzista o sessista
* messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane
  (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)
* messaggi il cui contenuto rappresenta un'aggressione alla persona e non alle sue idee
* messaggi eccessivamente lunghi
* messaggi formattati in modo da diminuire la fruibilità delle discussioni

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio. Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi. In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

I Mini Blu

La violazione della legge sulla propaganda elettorale. Registrate e denunciate.

Registra e denuncia violazione della legge sulla propaganda elettorale Ancora adesso, mentre scrivo, a votazioni in corso, se aprite i social network vi potete imbattere facilmente nella propaganda a favore del Sì al Referendum Costituzionale. La campagna per il Sì in rete è stata invasiva e ai limiti dell'illegalità. Cosa dice la...--> LEGGI TUTTO

Grazie Giorgio Napolitano!? Chapeau!? Si sono bevuti il cervello!?

M5S Grazie Giorgio Stiamo parlando di Giorgio Napolitano? Quello che nel 2011 ha spianato la strada alla troika del governo Monti? Quello che ha firmato qualunque cosa? Quello che nel 2013, quando c'erano le consultazioni per formare un nuovo governo, ha chiamato al Quirinale Pdl e Pd ignorando il...--> LEGGI TUTTO

Ce lo chiede Beppe

Ce lo chiede Beppe Quindi, ricapitolando, il "collegio dei probiviri" di un movimento di democrazia diretta come il M5S è composto da tre nomi fatti per intero dal capo politico, senza che la "rete" possa nominarli non dico tutti, ma almeno un paio o anche uno solo. Peggio del direttorio dove...--> LEGGI TUTTO

Notizie dal web

La lettera di una mamma lavoratrice che fa venire il magone

Mamme lavoratrici: la triste realtà che si cela dietro alla famiglia del Mulino BiancoPubblico questa lettera (inviata a Beppe Severgnini sul Corriere della Sera), che fa venire il magone non solo a chi l'ha scritta ma anche a me che l'ho letta, e nella quale credo si riconoscano tante, troppe mamme lavoratrici, perché sia motivo di riflessione sul modo in cui si è...--> LEGGI TUTTO

La lobby dello zucchero uccide – i nuovi documenti tenuti nascosti

la lobby dello zucchero uccideNEW YORK: Decine di scienziati, negli Anni 60, furono pagati dall'industria americana dello zucchero per sminuire il collegamento tra consumo di zucchero e problemi cardiaci e spostare così l'attenzione sui grassi saturi. A rivelarlo sono una serie di nuovi documenti scoperti recentemente da un ricercatore della University of California di...--> LEGGI TUTTO

Caro M5S, volete allargare il direttorio? Bene, ma dovreste fare così…

votazione online democrazia direttaBarbara Lezzi, senatrice M5S, ha rilasciato un'intervista al Fatto Quotidiano sulle questioni romane. L'ipotesi, che alcuni organi di stampa dicono condivisa anche dalla Casaleggio Associati, è quella di allargare il direttorio a 30/40 persone. Una vera e propria struttura di intermediazione (di quelle che ancora oggi non sono previste dal "Non...--> LEGGI TUTTO

CURIOSITA’

Dai siti web agli oggetti web: la rete delle idee che sta per arrivare.

Libro digitale su una panchina internet delle cose Che lo crediate o no, c'è stato un tempo in cui per costruire un sito web di successo bastava conoscere un po' di html. Era la fine degli anni '90 ed è stato così anche per una buona parte degli anni 2000. Affittavi un po' di spazio...--> LEGGI TUTTO

Come funziona l’Italia: noi siamo quelli con il fiore in mano

Come funziona l'ItaliaCome funziona l'Italia Ecco come funziona la nostra società. Questa è l'Italia. E, ...caso mai cercaste il pallino "voi siete qui", in questo disegno noi siamo quelli con il fiore in mano....--> LEGGI TUTTO

I nanorobot a controllo mentale che vi osserveranno.

I NANOROBOT A CONTROLLO MENTALE CHE VI OSSERVERANNOPer la prima volta, una creatura vivente è stata controllata dall'uomo utilizzando esclusivamente il pensiero, grazie a nanorobot che hanno rilasciato all'interno di alcuni scarafaggi dosi programmate di farmaci, in risposta all'attività cerebrale di chi ha condotto l'esperimento. Una tecnica che - sostengono già alcuni - potrebbe essere molto utile per il trattamento...--> LEGGI TUTTO

Categorie
Le vostre email

Volete sapere perché siamo 73° per libertà di stampa? Eccovi serviti!

Libertà di stampa - in Italia siamo semi-liberi di Godot_74 L'Italia nel 2015 è scesa al 73° posto nella classifica sulla "libertà di stampa". Viene definita anche "semi-libera". Più che parlare di libertà di stampa, però, forse sarebbe il caso di concentrare l'attenzione sulla sua completezza, indipendenza ed obiettività. (altro…)...--> LEGGI TUTTO

tasto_newsletter
Video dal web

Massimo D’Alema: è grazie a noi se M5S non ha vinto da solo!

Massimo D'Alema Massimo D'Alema fa la sua analisi del voto del referendum. Parla sarcasticamente delle rottamazioni di Matteo Renzi e afferma che se non ci fossero stati loro, il M5S avrebbe vinto da solo. ...GUARDA

I Cinque Stelle alla stampa: ora elezioni subito!

m5s-conferenza-stampa-iconaLa conferenza stampa del Movimento 5 Stelle alla Camera dei Deputati dopo la vittoria del No al Referendum Costituzionale. Davanti ai giornalisti, a tarda ora, dopo le dimissioni di Matteo Renzi, si sono presentati Vito Crimi, Danilo Toninelli, Alessandro Di Battista e Giulia Grillo, per dire al Presidente della Repubblica...GUARDA

Brunetta canta vittoria: Renzi ora si dimetta!

Renato Brunetta Brunetta canta vittoria: Renzi ora si dimetta!...GUARDA

Galloni e Rinaldi al Quirinale: ora Mattarella stralci il Pareggio di Bilancio

Galloni Rinaldi Quirinale Nino Galloni e Antonio Rinaldi salgono al Quirinale per chiedere simbolicamente a Mattarella che ora rispetti la volontà del popolo e si adoperi per rispettare la Costituzione italiana, stralciando subito il Pareggio di Bilancio ora Mattarella stralci Pareggio di Bilancio...GUARDA

Salvini – Vittoria del popolo contro i poteri forti di tutto il mondo

Salvini referendum La prima dichiarazione dopo gli Exit Poll che danno la vittoria del No a 55%-59% è di Matteo Salvini, che parla testualmente di "una vittoria del popolo contro i poteri forti di gran parte del mondo"....GUARDA

Renzi vs Gruber: volata finale sul Referendum

Renzi Gruber Referendum Otto e 1/2 Sintesi dell'intervento di Matteo Renzi, questa sera, a Otto e Mezzo, per la volata finale sul Referendum Costituzionale....GUARDA

La Santanché furiosa sui pallisti Pd diventa una bestia

la santanche furiosa sui pallisti pd diventa una bestia Daniela Santanché si infuria a Coffee Break sul voto di Forza Italia alla Camera sulla Riforma Costituzionale, e chiede il fact checking. Guarda anche: ...GUARDA

Referendum: le COJONATE di Franceschini e Poletti sulle ragioni del Sì

Referendum: le COJONATE di Franceschini e Poletti sulle ragioni del Sì Le cojonate di Franceschini e Poletti, ministri della cultura e del lavoro, a Tribuna Politica di Semprini, nel tentativo imbarazzante di difendere le ragioni del sì al Referendum Costituzionale, fanno sembrare le forziste Laura Ravetto e Anna Maria Bernini due emerite costituzionaliste. Tante fesserie tutte insieme...GUARDA

Film, libri e Dvd

Il ritorno alla bellezza passa anche dall’acquisto di un oggetto di design

Design e bellezza Ci sono oggetti che devono semplicemente funzionare, non importa quanto siano brutti. E, soprattutto, devono rompersi in fretta, in maniera da poter essere acquistati nuovamente, e poi ancora, e ancora, infinite volte. Tante quante bastano a soddisfare le esigenze del sistema produttivo. Altri devono semplicemente essere...==> GUARDA TUTTO ==>

Le cuffie migliori per la musica

Cuffie Pryma C'era un tempo in cui il mangiadischi la faceva da padrone. La cosiddetta alta fedeltà era un lusso per pochi, spesso riservata agli studi di registrazione dove le celebrità registravano le loro nuove hits. Poi vennero gli Hi-Fi, prodotti consumer ma con la capacità di riprodurre un'ampia...==> GUARDA TUTTO ==>

Lights Out: Terrore nel Buio – Trailer Hd ITA ufficiale #NonSpegnereLaLuce – film horror

LIGHTS OUT TERRORE NEL BUIO TRAILER ITA HD UFFICIALEIl trailer HD ITA (in italiano) di Lights Out: terrore nel buio. #NonSpegnereLaLuce I migliori film horror a casa tua: Film Horror al Cinema. Dal produttore James Wan (“L’evocazione-The Conjuring”), è in arrivo il racconto di un terrore sconosciuto in...==> GUARDA TUTTO ==>