Byoblu incontra Costantini – In Abruzzo mettiamoci la faccia!

 

Regionali d’Abruzzo – Byoblu incontra Costantini
prima parte

 

Ho incontrato Carlo Costantini. Gli ho fatto parecchie domande. Ne è uscita una prima intervista di una quarantina di minuti, che pubblicherò via via sul blog. Cercherò di incontrare anche gli altri candidati, anche se tutto dipende dalla singola disponibilità di ognuno di loro. Carlo è stato molto disponibile. Dopo l’intervista, me lo sono portato anche a Ortona. Abbiamo incontrato uno dei proprietari terrieri della zona, lo zoccolo duro della resistenza contro il Centro Oli. Ci ha spiegato per filo e per segno cosa sta succedendo. Questa, però, è un’altra storia, prossimamente su questi schermi.

Byoblu incontra Carlo Costantini prima parte

Byoblu: “Siamo qui con Carlo Costantini, il candidato IDV alla carica di Presidente della Regione Abruzzo. Candidato unico… candidato non unico… Non si sa. Per l’IDV un dato è certo: Carlo Costantini Presidente e nessun indagato nelle liste. Ma che cosa ne pensano il Partito Democratico e l’UDC? C’è ancora un pò di maretta, ma forse ce lo può spiegare meglio Carlo

Carlo: “Credo che la loro maretta sia una maretta tutta interna, tutta legata a giochi di potere, ad opportunità, a cariche da assegare. In Abruzzo, il 14 luglio sono stati arrestati il Presidente della Giunta Regionale, l’assessore regionale – più assessori regionali – il capogruppo regionale del Partito Democratico. E’ successo un disastro che ha fotografato, al di là delle responsabilità penali che interessano i singoli, una situazione davvero devastante con un bilancio regionale che non regge più, con un debito per la sanità straordinario e davvero insostenibile per la comunità regionale abruzzese. Gli altri partiti evidentemente pensano di poter inseguire in un momento così difficile delle opportunità personali per la propria classe dirigente. Noi invece abbiamo deciso dal principio di inseguire la soluzione dei problemi, perchè i problemi possono essere risolti. Una regione come l’Abruzzo ha tutte le carte in regola per voltare pagina. Ce le ha per il suo territorio, per le risorse economiche di cui dispone, per la possibilità di sviluppare il turismo, per una economia che poggia essenzialmente su un sistema di piccole imprese che producono, fatto di persone che la mattina si svegliano con la consapevolezza di dover lavorare, di conquistare mercati e possibilità di fatturato senza nessuna assistenza da parte di nessuno. Questo è il pilastro economico della nostra regione, una regione sana, piena di valori con un popolo orgoglioso e determinato, c’è semplicemente la necessità di cambiare.
Ieri ho parlato con un economista molto noto in Abruzzo, che mi ha chiesto la riservatezza. Parlavo con lui per cercare di capire dal suo punto di vista, dal punto di vista di un tecnico, di un professionista, quale era la ricetta per l’Abruzzo. Lui mi ha risposto l’onestà. Per un economista l’unica ricetta possibile per risolvere i mali dell’Abruzzo sono l’onestà, la legalità, il ripristinare un contesto di regole all’interno delle quali tutti sanno cosa devono fare e chi sbaglia paga. Questo è mancato in Abruzzo e questo cercheremo di reintrodurre nei prossimi cinque anni.

Byoblu: “Ecco Carlo, nel concetto di onestà rientra il concetto di limpidezza, di trasparenza. I cittadini cioè, tra i quali io mi annovero, vogliono sapere cosa succede nei consigli comunali, nelle aule parlamentari e in molti casi questo ci è precluso perchè non è possibile filmare. Io so che tu in tal senso ti sei impegnato attivamente nel tuo programma

Carlo: “Certamente sì! C’è una parte del programma definita amministrazione trasparente all’interno della quale assumo l’impegno di rendere pubbliche tutte le sedute, non solo del consiglio regionale ma anche di giunta ed anche le riunioni tecniche più importanti. I cittadini forse non sanno che dalla riforma Bassanini in poi gli atti di gestione più importanti, quelli che partoriscono incarichi, consulenze e prebende, molto spesso avvengono al di fuori del ristretto cerchio della politica e si trasferiscono nelle competenze dei dirigenti. Basta una detèrmina di un dirigente per produrre la devastazione del bilancio e il conferimento di un incarico che in realtà non serve. Noi renderemo trasparente la gestione dei consigli regionali, delle giunte e dicevo delle riunioni tecniche più importanti. Io voglio però fare una sottolineatura ancora più forte: non solo i cittadini non sono in grado di capire e di sapere, molto spesso anche i politici, gli stessi consiglieri regionali non sono in grado di capire e di sapere! I più grossi scandali si sono consumati in consiglio regionale attraverso emendamenti presentati a mezzanotte, all’una di notte, alle due di notte, quando non c’era la stampa a seguire le sedute, e quando non erano piu’ presenti nemmeno le strutture tecniche e legislative di supporto dell’attività dei consiglieri regionali, che si sono ritrovati in tantissimi casi degli emendamenti e sono stati messi nella condizione di votarli da un momento all’altro senza avere la possibilità di comprendere un emendamento che esprimeva dizioni solo tecniche ed astratte. Gli effetti prodotti da questi emendamenti – i più grandi scandali della nostra regione – si sono cosumati con emendamenti presentati a mezzanotte e all’una di notte.
Quindi non solo c’è il problema di intervenire per rendere trasparente la gestione della Pubblica Amministrazione, ma bisogna intervenire anche sui regolamenti per il funzionamento del consiglio regionale e della giunta, perchè le proposte di disegni di legge ed anche le soluzioni emendative devono essere messe in rete a conoscenza dei cittadini prima ancora che dei consiglieri regionali, almeno con uno o due giorni di anticipo. In questo modo si consente al consigliere regionale che esercita la funzione pubblica e al cittadino di sapere per tempo le ricadute concrete dei provvedimenti che si dovranno votare. Inoltre si espone il proponente alla vergogna legata al contenuto della proposta che mette in campo in consiglio regionale, perchè molto spesso questi emendamenti si consumano attraverso firme illeggibili, attraverso frasi e terminologie che non fanno sapere assolutamente nulla.
Noi vogliamo che le persone, i consiglieri regionali che propongono, che mettono in campo proposte vergognose – ne potrei citare decine che si sono consumate in questi anni in consiglio regionale – ci mettano nome e cognome, che ci mettano anche la faccia prima che i provvedimenti vengano dati. Io sono convinto che il controllo democratico, il controllo diretto del cittadino resti il controllo più efficiente. Per l’eletto arriva sempre il momento in cui deve tornare a confrontarsi con l’elettore. Se si comporta in maniera scorretta, se mette in campo dei provvedimenti indecenti – perchè in molti casi si è trattato di provvedimanti indecenti – lo deve fare mettendoci la faccia!

  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Delicious
  • Segnalo
  • Diggita
  • Reddit
  • StumbleUpon
  • LinkedIn
  • Upnews
  • FriendFeed
  • Google
  • Tumblr
  • Email
  • OkNotizie
donate

13 risposte a Byoblu incontra Costantini – In Abruzzo mettiamoci la faccia!

  • 2

    La mia Abruzzo… byoblu…. Se vai a Vasto
    Saluta i miei… Magari vai a mangiare a casa loro….. Complimenti x il tuo lavoro.
    Ciao *****

  • 1

    ottima intervista :chiara, espositiva,elegante e ricca di contenuti.questo è il giornalismo.cultura e politica camminano insieme.

  • 0

    sabato 25 ottobre 2008
     

    Domanda: ma per quale motivo, io, Daniele, sono andato alla manifestazione del PD ?
    MA PER MANIFESTARE CONTRO IL PD, XD, AVRO’ DATO 300 VOLANTINI IN GIRO PER IL CIRCO MASSIMO…
    MENTRE VELTRONI FACEVA IL SUO COMIZIO PER RECUPERARE I VOTI PERSI…
    E ALLA FINE INNO NAZIONALE, BIM BUM BAM PATATRACCHETE, E I GREGGI DI PERSONE APPLAUDIRONO L’AMERICAN BOY,
    IN POCHI STETTERO QUIETI TURBATI DA CIO’ DA ME FORNITOGLI…

    PS NON SONO UN VOTANTE DELL’IDV PERO’ DI PIETRO DELLA P2 HA ACCENNATO…
    POI TUTTA QUESTA PUBBLICITA’ PER LA MANIFESTAZIONE, L’IDV NON L’HA AVUTA…

     

  • -1

    Ho sentito Del Turco affermare che ha tenuto certi comportamenti perchè si è adeguato ad un sistema consolidato…ma che razza di affermazione è questa? Certo che la gente ha voglia di legalità! Mi auguro che l’IDV conquisti la regione e che insegni al resto d’Italia il significato di questa parola

  • -2

    Non avverra mai un’Amministrazione limpida…il sistema non lo permette..!!
    Belle parole ma restano solo quelle…!!
    La Faccia, l’immagine del Paese la dignita…!!!
    Ma ci credete ancora a questi teatrini…!!
    Ci rubando tutto..hanno privatizzato l’acqua…e tenetevi forte…la sapete l’ultima….stanno privatizzando a lotti …IL MARE….!!!

  • -3
    OmarValente

     Ottimo lavoro!

    speriamo che anche gli altri si prestino alle tue interviste… così potremo fare dei paralleli sulle risposte… per quanto riguardi una regione dove non vivo (anche se vi sono legato dalle mie radici) trovo la cosa appassionante, sperando in un modello esportabile in altre regioni.

    Buon duro lavoro Claudio :D

  • -4

    Ora per correttezza dovresti intervistare il candidato del pdl (accetterà mai? ehehe). Hai già preso contatti con lui Claudio?

  • -5

    molto molto bene.
    Idee chiare, onestà e contenuti.

    Vai Costantini, sarai ambasciatore di IdV e primo esempio per le altre regioni di gestione onesta e trasparente. Non ci deludere e i valori di IdV si propagheranno ancor più velocemente di quanto già stan facendo in tutta Italia.

    Grazie Byoblu

  • -6

    Bravo Costantini. Speriamo vada a cadere la "moda" dei voti come merce di scambio, altrimenti qualsiasi buon proposito va a farsi fottere.

  • -7

    bravo Costantini. trasparenza e onestà.

  • -8

    come fai a fare tutte le interviste intorno a 6 minuti e 20 secondi…jejee che eri musicista si sente…quando parli sembra che tu canti.
    (è congiuntivo questo). Ragazzi: occhio alle persone a cui fanno capo i partiti dei candidati per le regionali! Non tutti sono indipendenti…Ripeto che a Silvi cerchiamo persone per raggiungere il quorum di 15 sufficiente a fondare una sede dell’IDV. Sul mio canale youtube c’è il link al blog dell’IDV di Silvi e al forum! Anche per appoggiare Costantini!

  • -9

    Se si lascia intervistare.. io sono ovviamente più che ben disposto.

  • -10

    Parrebbe onesto…

    Bravo Claudione Nazionale, continua così.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di ByoBlu.


Non sono consentiti:
* messaggi non inerenti al post
* messaggi privi di indirizzo email
* messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
* messaggi pubblicitari
* messaggi con linguaggio offensivo
* messaggi che contengono turpiloquio
* messaggi con contenuto razzista o sessista
* messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane
  (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)
* messaggi il cui contenuto rappresenta un'aggressione alla persona e non alle sue idee
* messaggi eccessivamente lunghi
* messaggi formattati in modo da diminuire la fruibilità delle discussioni

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio. Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi. In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

I Mini Blu

La violazione della legge sulla propaganda elettorale. Registrate e denunciate.

Registra e denuncia violazione della legge sulla propaganda elettorale Ancora adesso, mentre scrivo, a votazioni in corso, se aprite i social network vi potete imbattere facilmente nella propaganda a favore del Sì al Referendum Costituzionale. La campagna per il Sì in rete è stata invasiva e ai limiti dell'illegalità. Cosa dice la...--> LEGGI TUTTO

Grazie Giorgio Napolitano!? Chapeau!? Si sono bevuti il cervello!?

M5S Grazie Giorgio Stiamo parlando di Giorgio Napolitano? Quello che nel 2011 ha spianato la strada alla troika del governo Monti? Quello che ha firmato qualunque cosa? Quello che nel 2013, quando c'erano le consultazioni per formare un nuovo governo, ha chiamato al Quirinale Pdl e Pd ignorando il...--> LEGGI TUTTO

Ce lo chiede Beppe

Ce lo chiede Beppe Quindi, ricapitolando, il "collegio dei probiviri" di un movimento di democrazia diretta come il M5S è composto da tre nomi fatti per intero dal capo politico, senza che la "rete" possa nominarli non dico tutti, ma almeno un paio o anche uno solo. Peggio del direttorio dove...--> LEGGI TUTTO

Notizie dal web

La lettera di una mamma lavoratrice che fa venire il magone

Mamme lavoratrici: la triste realtà che si cela dietro alla famiglia del Mulino BiancoPubblico questa lettera (inviata a Beppe Severgnini sul Corriere della Sera), che fa venire il magone non solo a chi l'ha scritta ma anche a me che l'ho letta, e nella quale credo si riconoscano tante, troppe mamme lavoratrici, perché sia motivo di riflessione sul modo in cui si è...--> LEGGI TUTTO

La lobby dello zucchero uccide – i nuovi documenti tenuti nascosti

la lobby dello zucchero uccideNEW YORK: Decine di scienziati, negli Anni 60, furono pagati dall'industria americana dello zucchero per sminuire il collegamento tra consumo di zucchero e problemi cardiaci e spostare così l'attenzione sui grassi saturi. A rivelarlo sono una serie di nuovi documenti scoperti recentemente da un ricercatore della University of California di...--> LEGGI TUTTO

Caro M5S, volete allargare il direttorio? Bene, ma dovreste fare così…

votazione online democrazia direttaBarbara Lezzi, senatrice M5S, ha rilasciato un'intervista al Fatto Quotidiano sulle questioni romane. L'ipotesi, che alcuni organi di stampa dicono condivisa anche dalla Casaleggio Associati, è quella di allargare il direttorio a 30/40 persone. Una vera e propria struttura di intermediazione (di quelle che ancora oggi non sono previste dal "Non...--> LEGGI TUTTO

CURIOSITA’

Dai siti web agli oggetti web: la rete delle idee che sta per arrivare.

Libro digitale su una panchina internet delle cose Che lo crediate o no, c'è stato un tempo in cui per costruire un sito web di successo bastava conoscere un po' di html. Era la fine degli anni '90 ed è stato così anche per una buona parte degli anni 2000. Affittavi un po' di spazio...--> LEGGI TUTTO

Come funziona l’Italia: noi siamo quelli con il fiore in mano

Come funziona l'ItaliaCome funziona l'Italia Ecco come funziona la nostra società. Questa è l'Italia. E, ...caso mai cercaste il pallino "voi siete qui", in questo disegno noi siamo quelli con il fiore in mano....--> LEGGI TUTTO

I nanorobot a controllo mentale che vi osserveranno.

I NANOROBOT A CONTROLLO MENTALE CHE VI OSSERVERANNOPer la prima volta, una creatura vivente è stata controllata dall'uomo utilizzando esclusivamente il pensiero, grazie a nanorobot che hanno rilasciato all'interno di alcuni scarafaggi dosi programmate di farmaci, in risposta all'attività cerebrale di chi ha condotto l'esperimento. Una tecnica che - sostengono già alcuni - potrebbe essere molto utile per il trattamento...--> LEGGI TUTTO

Categorie
Le vostre email

Volete sapere perché siamo 73° per libertà di stampa? Eccovi serviti!

Libertà di stampa - in Italia siamo semi-liberi di Godot_74 L'Italia nel 2015 è scesa al 73° posto nella classifica sulla "libertà di stampa". Viene definita anche "semi-libera". Più che parlare di libertà di stampa, però, forse sarebbe il caso di concentrare l'attenzione sulla sua completezza, indipendenza ed obiettività. (altro…)...--> LEGGI TUTTO

tasto_newsletter
Video dal web

Massimo D’Alema: è grazie a noi se M5S non ha vinto da solo!

Massimo D'Alema Massimo D'Alema fa la sua analisi del voto del referendum. Parla sarcasticamente delle rottamazioni di Matteo Renzi e afferma che se non ci fossero stati loro, il M5S avrebbe vinto da solo. ...GUARDA

I Cinque Stelle alla stampa: ora elezioni subito!

m5s-conferenza-stampa-iconaLa conferenza stampa del Movimento 5 Stelle alla Camera dei Deputati dopo la vittoria del No al Referendum Costituzionale. Davanti ai giornalisti, a tarda ora, dopo le dimissioni di Matteo Renzi, si sono presentati Vito Crimi, Danilo Toninelli, Alessandro Di Battista e Giulia Grillo, per dire al Presidente della Repubblica...GUARDA

Brunetta canta vittoria: Renzi ora si dimetta!

Renato Brunetta Brunetta canta vittoria: Renzi ora si dimetta!...GUARDA

Galloni e Rinaldi al Quirinale: ora Mattarella stralci il Pareggio di Bilancio

Galloni Rinaldi Quirinale Nino Galloni e Antonio Rinaldi salgono al Quirinale per chiedere simbolicamente a Mattarella che ora rispetti la volontà del popolo e si adoperi per rispettare la Costituzione italiana, stralciando subito il Pareggio di Bilancio ora Mattarella stralci Pareggio di Bilancio...GUARDA

Salvini – Vittoria del popolo contro i poteri forti di tutto il mondo

Salvini referendum La prima dichiarazione dopo gli Exit Poll che danno la vittoria del No a 55%-59% è di Matteo Salvini, che parla testualmente di "una vittoria del popolo contro i poteri forti di gran parte del mondo"....GUARDA

Renzi vs Gruber: volata finale sul Referendum

Renzi Gruber Referendum Otto e 1/2 Sintesi dell'intervento di Matteo Renzi, questa sera, a Otto e Mezzo, per la volata finale sul Referendum Costituzionale....GUARDA

La Santanché furiosa sui pallisti Pd diventa una bestia

la santanche furiosa sui pallisti pd diventa una bestia Daniela Santanché si infuria a Coffee Break sul voto di Forza Italia alla Camera sulla Riforma Costituzionale, e chiede il fact checking. Guarda anche: ...GUARDA

Referendum: le COJONATE di Franceschini e Poletti sulle ragioni del Sì

Referendum: le COJONATE di Franceschini e Poletti sulle ragioni del Sì Le cojonate di Franceschini e Poletti, ministri della cultura e del lavoro, a Tribuna Politica di Semprini, nel tentativo imbarazzante di difendere le ragioni del sì al Referendum Costituzionale, fanno sembrare le forziste Laura Ravetto e Anna Maria Bernini due emerite costituzionaliste. Tante fesserie tutte insieme...GUARDA

Film, libri e Dvd

Il ritorno alla bellezza passa anche dall’acquisto di un oggetto di design

Design e bellezza Ci sono oggetti che devono semplicemente funzionare, non importa quanto siano brutti. E, soprattutto, devono rompersi in fretta, in maniera da poter essere acquistati nuovamente, e poi ancora, e ancora, infinite volte. Tante quante bastano a soddisfare le esigenze del sistema produttivo. Altri devono semplicemente essere...==> GUARDA TUTTO ==>

Le cuffie migliori per la musica

Cuffie Pryma C'era un tempo in cui il mangiadischi la faceva da padrone. La cosiddetta alta fedeltà era un lusso per pochi, spesso riservata agli studi di registrazione dove le celebrità registravano le loro nuove hits. Poi vennero gli Hi-Fi, prodotti consumer ma con la capacità di riprodurre un'ampia...==> GUARDA TUTTO ==>

Lights Out: Terrore nel Buio – Trailer Hd ITA ufficiale #NonSpegnereLaLuce – film horror

LIGHTS OUT TERRORE NEL BUIO TRAILER ITA HD UFFICIALEIl trailer HD ITA (in italiano) di Lights Out: terrore nel buio. #NonSpegnereLaLuce I migliori film horror a casa tua: Film Horror al Cinema. Dal produttore James Wan (“L’evocazione-The Conjuring”), è in arrivo il racconto di un terrore sconosciuto in...==> GUARDA TUTTO ==>