Messaggio a blog unificati

 

Clicca l’immagine

 

Se siamo arrivati fino a qui, lo dobbiamo a persone che hanno voglia di scrivere e mettersi in discussione, a persone che hanno ancora voglia di leggere e di metteresi a loro volta in discussione, ma soprattutto allo strumento che in tutti i paesi democratici consente di dare piena espressione a un concetto fondamentale come la libertà di parola e di opinione. Un valore che deve unire tutte le persone che hanno ancora la fortuna di rendersi conto di essere libere.

Riporto quindi in versione integrale l’articolo di Beppe Grillo sul disegno di legge ammazzablogger, che deve essere trasmesso a reti unificate, anzi a blog unificati, in sostituzione di una comunicazione istituzionale assente.

Se tutti i blogger del mondo si dessero la mano…

Il disegno di legge ammazzablogger non è figlio di nessuno. Sarà forse figlio di puttana. Di padre ignoto e di madre incerta. Nato in provetta o per partenogenesi. Non una voce dei nostri parlamentari, a parte quella di Antonio Di Pietro, si è levata a favore della Rete. Eppure dovrebbe importargli qualcosa. Milioni di italiani ci vivono, la frequentano, discutono e INFORMANO.
Il disegno di legge è stato presentato da Franco ‘Ricardo’ Levi. Levi è del PD. Il segretario del PD è Veltroni. O non sa nulla, come mi dicono gli succede spesso, o è d’accordo.
I veri giornalisti stanno in Rete, alcuni li conoscete, si chiamano Ricca, Martinelli, Byoblu. Mi scuso per coloro che non cito, ma sono migliaia. La Rete esprime un Paese diverso. Se i lobotomizzati dalle televisioni e dal trio CorriereRepubblicaLaStampa si informassero in Rete, lo psiconano sarebbe ospite permanente di Putin in Siberia e Topo Gigio Veltroni una maschera del cinema.
La legge ammazzablogger non va presa alla leggera. Neppure in Cina hanno osato tanto. Se passa, la Rete scompare. Ho letto molti commenti che consigliano di spostare all’estero i blog o di registrarsi con un indirizzo .com, .net o altro, non soggetto alle leggi italiane come il .it. Perché dovremmo farlo? Lo facciano loro, con i loro siti di m..da. Sono anni che noi siamo le lepri e loro i cani. Che giochiamo in difesa. Ogni giorno una nuova porcata. E’ ora di cambiare musica. Mi sento una lepre mannara, con i denti a sciabola. E’ una bella sensazione. All’inseguimento invece che in fuga. Centinaia di blogger stanno mostrando la faccia, il nome e cognome, il loro indirizzo http con l’iniziativa “FREE BLOGGER”. Sono loro il cambiamento. Non lo fermerete.
Se tutti i blogger del mondo si dessero la mano…

 

Inviate le vostre foto con la scritta: “FREE BLOGGER”:
Invia una mail a freeblogger@beppegrillo.it con:
Oggetto: il tuo nome
Testo: indirizzo del tuo blog
Allegato: la tua foto con un cartello “Free Blogger”
Le foto appariranno nella barra superiore del blog.
Articolo di “Punto Informatico”
Analisi di Daniele Minotti

 

Diffondi l’iniziativa

 

  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Delicious
  • Segnalo
  • Diggita
  • Reddit
  • StumbleUpon
  • LinkedIn
  • Upnews
  • FriendFeed
  • Google
  • Tumblr
  • Email
  • OkNotizie
donate

15 risposte a Messaggio a blog unificati

  • 9
    Alberto

    A ben pensare … si può spaccare il capello in 4, e poi in 8, fino alle nanotecnologie e sicuramente oltre.

    Il blog è uno strumento tecnico, ma il problema non è tecnico, è di atteggiamento, di mentalità distorta. Non appena c’è un margine di libertà, zac, la legge lo vuole castrare. Non la Legge come concetto generale, ma questo modo d’intendere la legge, che si può sempre piegare ai porci comodi dei potenti e trasformare in catene per la gente qualsiasi.

    Non importa se la tecnica consente di aggirare le nuove pastoie, è questa forma di potere da contrastare, colpo su colpo, come e più di quanto fa il potere mafioso che ci opprime, quotidianamente (una ne fa e cento ne pensano). La libertà non è più tale quando limita quella altrui. E che male fanno i bloggers alla libertà altrui? Vediamo invece il viceversa!

  • 8

    Ciao Morpheus,
    guarda che le pubblicità non le decido io.
    Uso Adsense di Google.. non ho nessun controllo su quello che mandano, e questa è una garanzia anche sull’indipendenza delle informazioni che fornisco. Non sono pagato da alcun committente in particolare.

    Peraltro, gli introiti sono esigui, dell’ordine di pochi euro al giorno, talvolta neppure uno o due…
    Quindi… :)

    Ciao,
    Claudio
     

  • 7
    Morpheus

    Egregio Claudio Messora,

    Innanzitutto vorrei ringraziarti per il lavoro che hai fatto e stai compiendo tutt’ora per la libertà di informazione, ti stimo molto e sono iscritto al tuo blog da diverso tempo. Vorrei solo precisare un piccolo disaccordo: capisco che mandare avanti un blog dal punto di vista economico sia difficile, soprattutto se non si hanno donazioni consistenti, ma mandare sulla tua home una pubblicità; di Sgarbi che pubblicizza CEPU penso che sia al quanto sgradevole e non degno del nome che porti, visti i precedenti del personaggio appena mensionato.So che il mio parere potrebbe essere irrilevante per i blogger e gli iscritti ma penso che togliendo questo scempio e gestendo magari un po meglio gli spazi pubblicitari, in maniera più; intelligente, non compromette la tua immagine di libero blogger.

    Grazie per l’attenzione riservatami,

    Dott. Masoud Ali
     

  • 6
    Roberto

    Appoggio totalmente a Beppe. Perché dobbiamo sempre essere alla difensiva?? Non sarà arrivata l’ora dell’offensiva??

    Dicono che la miglior difera sia l’attacco!!

    Si sveglino i "nostri" parlamentari e dicano almeno qualcosa di sensato (ma saranno veramente "nostri"??)

     

  • 5
    caterina

    Sono d’accordo con davdapovig, specie sul punto 2. Ore passate a volervi tappare la bocca, pregustandosi la vostra disfatta e la vostra disperazione, e zac!, con un misero .com glielo mettete tranquillamente in quel posto!  

    Le proteste sono sacrosante ma, per quanto mi dispiaccia ammetterlo, non credo che siamo sufficientemente attrezzati. Io ho firmato mille petizioni, mandato mille mail; sono scesa in piazza con gli studenti, con Ricca.  Abbiamo firmato contro il nucleare 20 anni fa, e questi se ne fot***o e programmano nuove centrali. Ho firmato i referendum di Grillo, ma la Cassazione boccia le firme. Ho firmato contro la legge Alfano, secondo voi che valore avrà mai? Gli studenti sono a centinaia di migliaia in piazza da settimane, la "riforma" Gelmini va avanti lo stesso.

    Questi se ne strabattono, di noi e delle nostre proteste. Completamente. Allora, o si fa la rivoluzione, ma quella vera, e sul serio; o chi è capace fa delle azioni di hackeraggio serie a tutti i PC di tutti i Ministeri; o se no il buon senso dice che voi li lasciate divertire con le loro leggine e poi continuate uguale a fare quello che fate ora, alla faccia loro.

    Non so se abbiamo bisogno di martiri; credo che abbiamo più bisogno di continuare a essere informati da blogger sereni.

    Secondo me

  • 4

    Se davvero il provvedimento riguardasse solo i siti appoggiati sul .it (ed è così per forza, non avendo il Parlamento ALCUN DIRITTO sugli altri gestori internazionali) è l’ennesima dimostrazione che chi legifera NON SA assolutamente NULLA di ciò di cui parla. Parlano da eoni di chiudere i server peer to peer ma quelli si spostano nel giro di un nanosecondo e glielo mettono del baugigi. La rete è per definizione inarrestabile perchè è di tutti e fatta costantemente con l’aiuto di tutti, possono solo lanciare dei segnali inutili del loro pseudo-regime, ma a meno che non vietino Internet per legge (e allora dovrebbero preoccuparsi di indossare un giubbetto antiproiettile perchè IO PERSONALMENTE potrei anche trasformarmi in un cecchino) o dovranno capire che Internet è IL MONDO, è la gente… e con la gente non si scherza. Specie con chi si rifiuta di fare la pecora.

  • 3
    caterina

    Ciao Claudio, mala tempora currunt. Non sono d’accordo con Grillo: se andare su server esteri serve a bypassare il problema, credo che lo dovreste fare.

    Questi vogliono zittirvi, farvi passare il tempo a contare i click sugli annunci o a verificare le virgole per evitare le querele. Se potete non dare loro questa soddisfazione, la vostra non è una fuga ma una scelta di semplice buon senso.

    Preferisco la censura alla cinese, almeno lì è palese.

  • 2
    Gabriele

    "…per finalità la tutela e la promozione del principio del pluralismo dell’informazione stabilito dall’articolo 21 della Costituzione e inteso come libertà di informare e come diritto ad essere informati” (art.1 ddl).

    Se questo fosse la vera finalità, dovrebbero togliere tutti gli obblighi a cui la carta stampata è sottoposta. Per non creare disparità.

  • 1

    Beh a quelli che mi hanno denunciato facendomi chiudere il blog sembra che la legge ammazzablogger non serve…..menomale che chi dovrebbe appoggiare l’IDV sarebbe contro l’ammutinamento e favorevole all”espressione di parola…però il potere e i soldi danno alla testa…..speriamo che Tonino mi aiuti con i suoi avvocati! 

  • 0
    Aldo

    Di solito mi limito a leggere e, quando posso, aiutare questo blog con qualche donazione, ma vorrei commentare quello che ha detto caterina:

    è vero che possiamo passare su server esteri e finirla li, e che non si potrebbe definire "scappare"

    Però secondo me non sarebbe comunque giusto lasciargliela vinta così, insomma, non credo sia giusto "lasciargli campo" ogni volta che provano a fare qualcosa di sbagliato, non è un po come approvarli?

    questa legge è ingusta? si? e allora non va fatta, e siccome riguarda i bloggher, è giusto che i bloggher facciano di tutto per fermarla.

     

  • -1
    Alberto

    Sono d’accordo con Aldo e Roberto, la resistenza si fa combattendo, non scappando. Vorrei anche essere d’accordo con Grillo. Sulle parole batto le mani, sui fatti ….. vedremo  anche questa volta.

  • -2
    Fabio Magnolo

    Curo anch’io un blog informativo su internet, ma ritengo, analizzando la proposta di legge che il problema non sia l’estensione ai blog (peraltro quelli che costituiscono organizzazione imprenditoriale del lavoro, quindi quelli che hanno più seguito, credibilità e che riescono a sopperire ai costi con i guadagni, altrimenti si tratterebbe di mera erogazione di servizi, non attività assimilabile all’impresa), anzi l’estensione è giusta, considerando che i periodici su carta stampata devono seguire queste regole e si creerebbe una disparità di trattamento.

    ritengo che da rivedere sia il sistema dell’autorità garante, dei contributi ai giornali di partito e forse anche ritoccare la disciplina penale del Codice Rocco.

    ho scritto un articolo analizzando meglio la situazione. CLICCA QUI.

     

  • -3

    Sono programmatore navigo la rete in lungo e in largo, essere hostati da un altro server magari estero , non lo ritengo scappare per 2 validi motovi

    1. La rete è mondiale non importa dove sei quello che importa e dove arrivi cioè ovunque quinid che il tuo dominio sia .info .com o .it non cambia nulla difatto
    2. Cosi facendo dimostrate ancora di più quanto sia inutile legiferare in materia, e magari la smettono anche con il P2P
    3. Un VPS costa da 20 euro al mese in su potrebbe ospitarvi tranquillamente tutti e avreste anche la possibilità di agire su unserver virtuale di Vostra proprietà

     

  • -4

    Sul mio blog trovate un simpatico banner, da inserire nei nostri blog, per far capire a tutti che Lui non parla a nome nostro.

  • -5
    paolo robino

    http://it.youtube.com/watch?v=ro372eCLeZw

     

    controvento ..

    adesso più che mai

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di ByoBlu.


Non sono consentiti:
* messaggi non inerenti al post
* messaggi privi di indirizzo email
* messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
* messaggi pubblicitari
* messaggi con linguaggio offensivo
* messaggi che contengono turpiloquio
* messaggi con contenuto razzista o sessista
* messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane
  (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)
* messaggi il cui contenuto rappresenta un'aggressione alla persona e non alle sue idee
* messaggi eccessivamente lunghi
* messaggi formattati in modo da diminuire la fruibilità delle discussioni

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio. Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi. In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

I Mini Blu

La violazione della legge sulla propaganda elettorale. Registrate e denunciate.

Registra e denuncia violazione della legge sulla propaganda elettorale Ancora adesso, mentre scrivo, a votazioni in corso, se aprite i social network vi potete imbattere facilmente nella propaganda a favore del Sì al Referendum Costituzionale. La campagna per il Sì in rete è stata invasiva e ai limiti dell'illegalità. Cosa dice la...--> LEGGI TUTTO

Grazie Giorgio Napolitano!? Chapeau!? Si sono bevuti il cervello!?

M5S Grazie Giorgio Stiamo parlando di Giorgio Napolitano? Quello che nel 2011 ha spianato la strada alla troika del governo Monti? Quello che ha firmato qualunque cosa? Quello che nel 2013, quando c'erano le consultazioni per formare un nuovo governo, ha chiamato al Quirinale Pdl e Pd ignorando il...--> LEGGI TUTTO

Ce lo chiede Beppe

Ce lo chiede Beppe Quindi, ricapitolando, il "collegio dei probiviri" di un movimento di democrazia diretta come il M5S è composto da tre nomi fatti per intero dal capo politico, senza che la "rete" possa nominarli non dico tutti, ma almeno un paio o anche uno solo. Peggio del direttorio dove...--> LEGGI TUTTO

Notizie dal web

La lettera di una mamma lavoratrice che fa venire il magone

Mamme lavoratrici: la triste realtà che si cela dietro alla famiglia del Mulino BiancoPubblico questa lettera (inviata a Beppe Severgnini sul Corriere della Sera), che fa venire il magone non solo a chi l'ha scritta ma anche a me che l'ho letta, e nella quale credo si riconoscano tante, troppe mamme lavoratrici, perché sia motivo di riflessione sul modo in cui si è...--> LEGGI TUTTO

La lobby dello zucchero uccide – i nuovi documenti tenuti nascosti

la lobby dello zucchero uccideNEW YORK: Decine di scienziati, negli Anni 60, furono pagati dall'industria americana dello zucchero per sminuire il collegamento tra consumo di zucchero e problemi cardiaci e spostare così l'attenzione sui grassi saturi. A rivelarlo sono una serie di nuovi documenti scoperti recentemente da un ricercatore della University of California di...--> LEGGI TUTTO

Caro M5S, volete allargare il direttorio? Bene, ma dovreste fare così…

votazione online democrazia direttaBarbara Lezzi, senatrice M5S, ha rilasciato un'intervista al Fatto Quotidiano sulle questioni romane. L'ipotesi, che alcuni organi di stampa dicono condivisa anche dalla Casaleggio Associati, è quella di allargare il direttorio a 30/40 persone. Una vera e propria struttura di intermediazione (di quelle che ancora oggi non sono previste dal "Non...--> LEGGI TUTTO

CURIOSITA’

Dai siti web agli oggetti web: la rete delle idee che sta per arrivare.

Libro digitale su una panchina internet delle cose Che lo crediate o no, c'è stato un tempo in cui per costruire un sito web di successo bastava conoscere un po' di html. Era la fine degli anni '90 ed è stato così anche per una buona parte degli anni 2000. Affittavi un po' di spazio...--> LEGGI TUTTO

Come funziona l’Italia: noi siamo quelli con il fiore in mano

Come funziona l'ItaliaCome funziona l'Italia Ecco come funziona la nostra società. Questa è l'Italia. E, ...caso mai cercaste il pallino "voi siete qui", in questo disegno noi siamo quelli con il fiore in mano....--> LEGGI TUTTO

I nanorobot a controllo mentale che vi osserveranno.

I NANOROBOT A CONTROLLO MENTALE CHE VI OSSERVERANNOPer la prima volta, una creatura vivente è stata controllata dall'uomo utilizzando esclusivamente il pensiero, grazie a nanorobot che hanno rilasciato all'interno di alcuni scarafaggi dosi programmate di farmaci, in risposta all'attività cerebrale di chi ha condotto l'esperimento. Una tecnica che - sostengono già alcuni - potrebbe essere molto utile per il trattamento...--> LEGGI TUTTO

Categorie
Le vostre email

Volete sapere perché siamo 73° per libertà di stampa? Eccovi serviti!

Libertà di stampa - in Italia siamo semi-liberi di Godot_74 L'Italia nel 2015 è scesa al 73° posto nella classifica sulla "libertà di stampa". Viene definita anche "semi-libera". Più che parlare di libertà di stampa, però, forse sarebbe il caso di concentrare l'attenzione sulla sua completezza, indipendenza ed obiettività. (altro…)...--> LEGGI TUTTO

tasto_newsletter
Video dal web

Massimo D’Alema: è grazie a noi se M5S non ha vinto da solo!

Massimo D'Alema Massimo D'Alema fa la sua analisi del voto del referendum. Parla sarcasticamente delle rottamazioni di Matteo Renzi e afferma che se non ci fossero stati loro, il M5S avrebbe vinto da solo. ...GUARDA

I Cinque Stelle alla stampa: ora elezioni subito!

m5s-conferenza-stampa-iconaLa conferenza stampa del Movimento 5 Stelle alla Camera dei Deputati dopo la vittoria del No al Referendum Costituzionale. Davanti ai giornalisti, a tarda ora, dopo le dimissioni di Matteo Renzi, si sono presentati Vito Crimi, Danilo Toninelli, Alessandro Di Battista e Giulia Grillo, per dire al Presidente della Repubblica...GUARDA

Brunetta canta vittoria: Renzi ora si dimetta!

Renato Brunetta Brunetta canta vittoria: Renzi ora si dimetta!...GUARDA

Galloni e Rinaldi al Quirinale: ora Mattarella stralci il Pareggio di Bilancio

Galloni Rinaldi Quirinale Nino Galloni e Antonio Rinaldi salgono al Quirinale per chiedere simbolicamente a Mattarella che ora rispetti la volontà del popolo e si adoperi per rispettare la Costituzione italiana, stralciando subito il Pareggio di Bilancio ora Mattarella stralci Pareggio di Bilancio...GUARDA

Salvini – Vittoria del popolo contro i poteri forti di tutto il mondo

Salvini referendum La prima dichiarazione dopo gli Exit Poll che danno la vittoria del No a 55%-59% è di Matteo Salvini, che parla testualmente di "una vittoria del popolo contro i poteri forti di gran parte del mondo"....GUARDA

Renzi vs Gruber: volata finale sul Referendum

Renzi Gruber Referendum Otto e 1/2 Sintesi dell'intervento di Matteo Renzi, questa sera, a Otto e Mezzo, per la volata finale sul Referendum Costituzionale....GUARDA

La Santanché furiosa sui pallisti Pd diventa una bestia

la santanche furiosa sui pallisti pd diventa una bestia Daniela Santanché si infuria a Coffee Break sul voto di Forza Italia alla Camera sulla Riforma Costituzionale, e chiede il fact checking. Guarda anche: ...GUARDA

Referendum: le COJONATE di Franceschini e Poletti sulle ragioni del Sì

Referendum: le COJONATE di Franceschini e Poletti sulle ragioni del Sì Le cojonate di Franceschini e Poletti, ministri della cultura e del lavoro, a Tribuna Politica di Semprini, nel tentativo imbarazzante di difendere le ragioni del sì al Referendum Costituzionale, fanno sembrare le forziste Laura Ravetto e Anna Maria Bernini due emerite costituzionaliste. Tante fesserie tutte insieme...GUARDA

Film, libri e Dvd

Il ritorno alla bellezza passa anche dall’acquisto di un oggetto di design

Design e bellezza Ci sono oggetti che devono semplicemente funzionare, non importa quanto siano brutti. E, soprattutto, devono rompersi in fretta, in maniera da poter essere acquistati nuovamente, e poi ancora, e ancora, infinite volte. Tante quante bastano a soddisfare le esigenze del sistema produttivo. Altri devono semplicemente essere...==> GUARDA TUTTO ==>

Le cuffie migliori per la musica

Cuffie Pryma C'era un tempo in cui il mangiadischi la faceva da padrone. La cosiddetta alta fedeltà era un lusso per pochi, spesso riservata agli studi di registrazione dove le celebrità registravano le loro nuove hits. Poi vennero gli Hi-Fi, prodotti consumer ma con la capacità di riprodurre un'ampia...==> GUARDA TUTTO ==>

Lights Out: Terrore nel Buio – Trailer Hd ITA ufficiale #NonSpegnereLaLuce – film horror

LIGHTS OUT TERRORE NEL BUIO TRAILER ITA HD UFFICIALEIl trailer HD ITA (in italiano) di Lights Out: terrore nel buio. #NonSpegnereLaLuce I migliori film horror a casa tua: Film Horror al Cinema. Dal produttore James Wan (“L’evocazione-The Conjuring”), è in arrivo il racconto di un terrore sconosciuto in...==> GUARDA TUTTO ==>