La rete ESISTE. Finalmente.

La grande balla di Berlusconi in Abruzzo

Video correlati

 

Lettera a Soru Dalla P2 alla RETE Il Discepolo 1816

 

Iscriviti alla newsletter

 

Ecco i risultati del vostro impegno e della vostra partecipazione. La grande balla di Berlusconi in Abruzzo approda sui quotidiani. Ora sarà più difficile sostenere che LA RETE non serve. Ma soprattutto, qualcuno dovrà cominciare a dare delle spiegazioni. Grazie a voi.

Dopo l’articolo su L’Unità di ieri, riporto il testo dell’articolo apparso oggi su IL CENTRO.

«Le promesse all’Abruzzo? Un trucco ben documentato»
Sul sito dell’Unità il video del discorso di Berlusconi a Chieti il 12 dicembre

PESCARA. «Cari abruzzesi, che avete cantato felici “Meno male che Silvio” c’è, il 12 dicembre 2008 a Chieti; lo avete proclamato re in casa vostra» ma lui «vi ha tolto mezzo miliardo di euro promettendovene sedici in cambio del vostro voto». Inizia così il video di Byoblu.com ripreso dall’Unità di ieri, nel quale si attacca la politica del premier fatta di «promesse non mantenute». Per l’Unità è l’occasione per avvertire i sardi, in procinto di rinnovare il consiglio regionale, di non cadere nella trappola delle false promesse: «Per la Sardegna», scrive il quotidiano di Renato Soru, presidente uscente della Sardegna e candidato presidente alle elezioni, «Berlusconi ha parlato di un piano Marshall (un suo must). L’Abruzzo insegna. E il video di Byoblu insegna». Il nodo della polemica è nella promessa fatta da Berlusconi dal palco di Chieti di far approvare dal Cipe, il Comitato interministeriale per la programmazione economica, il 18 dicembre scorso i fondi per le infrastrutture regionali.
«Ma il Cipe», si commenta nel video, «si è riunito come previsto e nel verbale che riporta gli esiti della seduta si apprende che ha stanziato 7,3 miliardi di euro per le infrastrutture, non sedici. Ci sono fondi per la Calabria, fondi per le aree montane, fondi per la tratta autostradale tirrenica Rosignano – Civitavecchia, fondi per il sistema Mose di Venezia. Perfino la Moratti è venuta giù a chiedere dei soldi per l’Expo di Milano. Non figura da nessuna parte la velocizzazione della Pescara – Roma. Di più, non c’è un solo euro per l’Abruzzo!». La questione dei fondi sottratti è stata sollevata più volte dai parlamentari abruzzesi del Pd. In occasione del primo Consiglio regionale il Pd ha chiesto a Chiodi di farsi promotore per far restituire all’Abruzzo i fondi della ex 488 garantiti con un decreto da Prodi.

 

Guardatevi bene questo spezzone tratto da Quinto Potere. Poi, quando la pelle d’oca vi è passata, prendete una webcam, iniziate a registrare e gridate:

 

“Sono incazzato nero. E tutto questo non lo accetterò più!”.

Mettete lo spezzone su YouTube con il tag ‘BYOBLU‘ e mandatemi il link. Vi pubblicherò sul blog, uno ad uno!

  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Delicious
  • Segnalo
  • Diggita
  • Reddit
  • StumbleUpon
  • LinkedIn
  • Upnews
  • FriendFeed
  • Google
  • Tumblr
  • Email
  • OkNotizie
donate

40 risposte a La rete ESISTE. Finalmente.

  • 39
    paolo romby

    Bel blog

  • 38
    federico baldan

    Caro Claudio ,le tue informazioni sono come sempre eccezionali ,tanto che i tuoi video li posto a tutti i miei amici.Visto che siamo in tema di "pubblicita’",il nostro sig. Bean. sta’ martellando al ritmo di 1 spot ogni 1/2 ora ,tutte le stazioni radio della provincia di Venezia ,sul fatto che il giorno 8 Febbraio sara’ all’inaugurazione della bretella autostradale sulla A4. Per l’ occasione terranno chiusa l’A4  dal casello di DOLO a quello di SAN DONA’ per ben 32 ore…hai capito bene…32 ORE.Alla faccia del debito pubblico.Ma guarda un po’…lo snodo autostradale piu’ trafficato e discusso del nordest…inaugurato dal sig. Bean.  PUBBLICITA’ ECCO COSA SA FARE…PUBBLICITA’. Un abbraccio FEDERICO

    PS : SEI GRANDE

  • 37
    paola

    Ormai a Berlusconi non gli basta più fare promesse in stile Abruzzo nella nostra Sardegna e parlare male del candidato del centro sinistra cosi blocca tutto quello che può bloccare: il polo chimico a Porto Torres , l’Euralluminia a Porto Vesme  ed è notizia di oggi il blocco dei lavori per il G8 a La Maddalena. Quello che segue è l’articolo che appare sul sito della Regione Sarda:

     

    CAGLIARI, 6 FEBBRAIO 2009 – Il Governo ha bloccato l’operatività dell’ordinanza firmata il 29 agosto 2008 dal Presidente del Consiglio dei Ministri, Silvio Berlusconi, con la quale venivano impegnati 10 milioni di euro dei fondi FAS resi disponibili dalla Regione per il completamento dei lavori di potenziamento dell’aeroporto di Olbia e l’adeguamento della viabilità di accesso allo scalo gallurese, opere previste nel Protocollo d’intesa del 10 luglio 2008 siglato dal Presidente della Regione, Renato Soru, e dal Presidente Berlusconi.

    Il Vicepresidente della Regione, Carlo Mannoni, questo pomeriggio ha inviato una lettera al Ministro dello Sviluppo economico, Claudio Scajola, prendendo atto della nota n. 0002015 con la quale il Dipartimento per lo Sviluppo economico e la coesione economica informava la Regione che non sono più disponibili quei fondi.

    "Si apprende in via ufficiale – scrive il Vicepresidente Mannoni nella nota – che l’ordinanza del Presidente del Consiglio dei Ministri non è più operativa, dal momento che il legislatore ha ridefinito il quadro degli interventi relativi al G8, e che l’utilizzo delle risorse FAS 2007–2013 da assegnare alla Regione Sardegna non può essere autorizzato in assenza di una nuova delibera CIPE che confermi l’ammontare di risorse destinate alla Regione".

    "Il venir meno della disponibilità finanziaria di 10 milioni, su cui la Regione poteva contare, rende ora prive di copertura due importanti opere. In particolare non può essere realizzata la nuova viabilità di accesso all’aerostazione, per un importo di 7 milioni 400mila euro e, soprattutto, viene meno la copertura finanziaria che avrebbe consentito lo spostamento di un tratto della S.S. 125 che oggi interferirebbe con la nuova pista di volo quale prolungamento della pista attuale", spiega Mannoni nella nota.

    Con quei fondi, però, verrebbero a mancare anche quelli (ben più consistenti) riguardanti tutte le altre opere legate all’evento del G8. Non più operativa l’ordinanza del Presidente del Consiglio dei Ministri, si registrano effetti ancor più gravi per tutte le altre opere, alla cui copertura finanziaria contribuiva lo stanziamento di 522 milioni di euro stanziato dall’ordinanza stessa, vale a dire:
    – 470 milioni di euro – Rete Fondamentale della Sardegna: S.S. 597–199 Sassari – Olbia (realizzazione della nuova 4 corsie);
    – 10 milioni di euro – Lavori di deviazione della S.S. 125 in prossimità dell’aeroporto di Olbia e lavori di connessione della S.S. 199 alla stazione portuale;
    – 2 milioni di euro – S.S. 125 "Orientale Sarda", in prossimità di Olbia, e messa in sicurezza del ponte sul Rio Padrongianus;
    – 10 milioni di euro – Nuova stazione FF.SS. passeggeri di Olbia e arretramento dal centro urbano;
    – 30 milioni di euro – Porto Torres: realizzazione del molo di levante.

    Nel Protocollo d’intesa sottoscritto nel novembre 2008 dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri, dal Coordinatore istituzionale per il Grande evento del G8, dal Coordinatore della Struttura di missione, dal Presidente della Regione Sardegna, dal Presidente dell’Enac e dall’Amministratore delegato della Geasar Spa, la Regione interveniva con un apporto finanziario di 10 milioni di euro a valere sui fondi resi disponibili dall’ordinanza del Presidente del Consiglio dei Ministri, che liberava risorse finanziarie per le opere collaterali al G8 pari a 522 milioni di euro "quale anticipazione a valere sulle attribuzioni del programma attuativo FAS 2007–2013".

    Tutto ciò, sottolinea il Vicepresidente Mannoni, "si pone in palese contrasto con alcune recenti e ripetute dichiarazioni della Presidenza del Consiglio dei Ministri che, in merito ai lavori relativi alla realizzazione della nuova Sassari–Olbia a 4 corsie, per i quali sono state già bandite le gare d’appalto relative agli 8 lotti ed effettuata la prequalificazione delle imprese, parrebbero invece confermare la vigenza del relativo finanziamento".

    "Nel sottolineare l’estrema gravità per la Sardegna della mancata messa a disposizione di una importante fonte finanziaria, peraltro già attribuita alla Regione con la deliberazione n. 166/2007 del CIPE, si comunica che non si è in grado in questo momento di reperire fonti finanziarie alternative che consentano di supplire al venir meno del citato finanziamento di 10 milioni di euro destinato al potenziamento dell’aeroporto di Olbia ed all’adeguamento della relativa viabilità di accesso. E ciò anche in ragione dei poteri di ordinaria amministrazione che in questo momento sono attribuiti alla Giunta regionale".

     

     

    Caro Claudio, ecco come ragione il Premier: se non riesci a piegare i sardi 

    spezzali, schiacciali ma non permettere che sollevino la testa. 

    Un saluto da Cagliari dove stai diventando un mito. 

  • 36

    ho messo il tuo banner nel mio blog. Ciao Claudio

«12

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di ByoBlu.


Non sono consentiti:
* messaggi non inerenti al post
* messaggi privi di indirizzo email
* messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
* messaggi pubblicitari
* messaggi con linguaggio offensivo
* messaggi che contengono turpiloquio
* messaggi con contenuto razzista o sessista
* messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane
  (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)
* messaggi il cui contenuto rappresenta un'aggressione alla persona e non alle sue idee
* messaggi eccessivamente lunghi
* messaggi formattati in modo da diminuire la fruibilità delle discussioni

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio. Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi. In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

I Mini Blu

#SUM01 Paolo Magri (Ispi e Commissione Trilaterale): perché ci vuole più Europa.

Paolo Magri - Ispi e Commissione Trilaterale - SUM01 - PlayL'intervento di Paolo Magri, presidente ISPI e direttore italiano della Commissione Trilaterale (per anni presieduta in occidente da Mario Monti), all'evento #SUM01 organizzato dall'Associazione Gianroberto Casaleggio. p.s. non serve che io, da queste pagine, esprima la mia opinione sul suo discorso. Mi limito solo a ricordare a...--> LEGGI TUTTO

#SUM01 Marco Travaglio – L’informazione ha un costo.

Marco Travaglio . l'informazione ha un costo - Play#SUM01 - Intervento di Marco Travaglio sulla professionalità e le risorse necessarie a fare buona informazione, e sulle vecchie balle improvvisamente ribattezzate "Fake News". ...--> LEGGI TUTTO

#SUM01 – Massimi Fini: il Futuro è dietro di noi!

Massimo Fini - il Futuro è dietro di noi - Play L'intervento di Massimo Fini a #Sum01, il primo evento dell'Associazione Gianroberto Casaleggio....--> LEGGI TUTTO

#SUM01 – Paragone contro Monica Maggioni, presidente Rai e presidente Commissione Trilaterale Italia

Gianluigi Paragone vs Monica Maggioni - Presidente Commissione Trilaterale#SUM01 - Associazione Gianroberto Casaleggio - Intervento di Gianluigi Paragone sullo stato dell'informazione in Italia. Paragone parte subito contestando Monica Maggioni per la sua doppia carica di presidente Rai e contemporaneamente di Presidente Commissione Trilaterale Italia. ...--> LEGGI TUTTO

#SUM01 – I veri numeri dei giornali, Pier Luca Santoro (Datamediahub)

Pierluca Santoro Datamediahub - playI veri numeri dei giornali e della rete, nell'intervento di Pier Luca Santoro, Datamediahub, a #SUM01, il primo evento organizzato dall'Associazione Gianroberto Casaleggio. ...--> LEGGI TUTTO

Notizie dal web

L’ideologo di Putin: in Europa sarà presto caos, guerra civile, distruzione.

Dugin ideologo Putindi Giulio Meotti Roma. Europa e Stati Uniti hanno spesso ricambiato il favore ad Aleksandr Dugin. Un anno fa, il famoso politologo russo è stato messo alla porta in Grecia. Accompagnato dal patriarca di Mosca Kirill per una conferenza sul Monte Athos, Dugin...--> LEGGI TUTTO

Il TG1 censura la Raggi. Scatenate uno #ShareStorm

Molti dei lettori di questo blog trasaliranno ascoltando alcune frasi fatte del discorso che oggi Virginia Raggi ha tenuto di fronte ai leader europei. L'Europa come "progetto visionario", come "eredità gioiosa e impegnativa", che "dobbiamo realizzare noi" perché "non poteva realizzarsi in un giorno". ...--> LEGGI TUTTO

Oggi attaccano Byoblu.com. Ma sarà presto un attacco contro tutti i dissidenti.

di Pino Cabras su MegaChip Fa molto bene Claudio Messora a sottolineare che il vero obiettivo della campagna contro le 'fake news' non erano certo quei cialtroni che infestano il web di notizie false, razziste e irresponsabili per acchiappare clic, che pure ci sono e da chissà...--> LEGGI TUTTO

CURIOSITA’

A Capodanno aggiungete un secondo extra al vostro orologio: la Terra rallenta!

A capodanno aggiungete un secondo extra al vostro orologio - la Terra rallentaUn "salto" di un secondo verrà aggiunto al conto alla rovescia di questo Capodanno per compensare il rallentamento nella velocità di rotazione della Terra.  Il secondo "extra" accadrà non appena l'orologio toccherà la mezzanotte e verranno "create" le ore 23:59:60, posticipando momentaneamente l'arrivo del Capodanno. Il secondo...--> LEGGI TUTTO

BIOMETRIA, IL FUTURO DELLA SICUREZZA

biometriaRiconoscimento dell'iride, facciale e del movimento della mano durante la firma: le nuove strategie per prevenire i furti e le loro possibili applicazioni Un uomo si avvicina a una stanza blindata. Per entrare niente password o codici di sicurezza, ma l'accostamento degli occhi a un...--> LEGGI TUTTO

Dai siti web agli oggetti web: la rete delle idee che sta per arrivare.

Libro digitale su una panchina internet delle cose Che lo crediate o no, c'è stato un tempo in cui per costruire un sito web di successo bastava conoscere un po' di html. Era la fine degli anni '90 ed è stato così anche per una buona parte degli anni 2000. Affittavi un po' di spazio...--> LEGGI TUTTO

Categorie
Le vostre email

Volete sapere perché siamo 73° per libertà di stampa? Eccovi serviti!

Libertà di stampa - in Italia siamo semi-liberi di Godot_74 L'Italia nel 2015 è scesa al 73° posto nella classifica sulla "libertà di stampa". Viene definita anche "semi-libera". Più che parlare di libertà di stampa, però, forse sarebbe il caso di concentrare l'attenzione sulla sua completezza, indipendenza ed obiettività. (altro…)...--> LEGGI TUTTO

tasto_newsletter
Video dal web

Fusaro Vs Friedman – L’immigrazione è deportazione di massa: nuovi schiavi contro vecchi schiavi.

Fusaro Vs Friedman Diego Fusaro: "La storia delle ONG che vanno a prendere i poveri migranti che rischiano di annegare è la grande narrazione edulcorante con cui si mettono in pace le coscenze. Il compito della filosofia però è pensare altrimenti e criticare l'esistente, rovesciando le mappe dominanti. Continuiamo...GUARDA

Sgarbi vs Telese: Io non me ne vado, te ne vai tu!

Sgarbi Vs TeleseVittorio Sgarbi manda a quel paese la Costamagna e Luca Telese, e all'invito a lasciare lo studio risponde al conduttore di andarsene lui. Il tema è quello della legittima difesa dagli intrusori in ambito domestico. ...GUARDA

Becchi: la prova che la Germania ha creato l’euro per metterla in quel posto a noi

BECCHI PROVE EURO GERMANIA Paolo Becchi esibisce le prove in diretta tv del fatto che la Germania sapeva che grazie all'Euro "lo avrebbe messo in culo agli italiani". Potremmo svalutare la nostra moneta, e dunque tornare ad essere competitivi, ma ecco pronta la replica: svalutando crescerà l' inflazione. Vale...GUARDA

Diego Fusaro: ma quale new economy? Si chiama lavorare per niente!

Fusaro Diego Fusaro sulla cosiddetta "new economy". Dal caso Amazon in poi, è chiaro che si tratta di un nuovo sistema di sfruttamento dei lavoratori. Il lavoro prevede che ci siano dei diritti e che il lavoratore venga considerato alla stregua di un essere umano portatore di dignità e...GUARDA

Beppe Grillo a Sanremo 1989 – Le penali se dico che i socialisti rubano

Beppe Grillo Sanremo 1989 play Beppe Grillo a San Remo 1989, comunica il suo compenso in diretta e legge le penali previste dal contratto se dice che i socialisti che rubano....GUARDA

Fake news e post-verità: a chi conviene?

fake news post-verità icon play Fake news e post-verità: ormai non parlano d'altro. In Germania, dove presto ci saranno le elezioni, Facebook incarica una organizzazione (finanziata tra gli altri da George Soros) di marchiare a fuoco le notizie ritenute inattendibili. Ma "Fake news", "post-verità" e "debunker" sono solo neologismi, è la neolingua per...GUARDA

Sovranità vs Inflazione – Scontro plastico tra Marco Mori e Salvo Cozzolino

Mori Vs Cuzzolino - Sovranità vs InflazioneMarco Mori vs Salvo Cozzolino è uno scontro che mette in scena il classico campionario degli argomenti contro la sovranità monetaria: inflazione, debito, helicopter money e tutto il resto. Solo una precisazione aggiuntiva per Cozzolino: qualcuno gli dica che dal 1946 al 1970 l'economia andava bene, anche in condizioni di...GUARDA

Lupi ai Cinque Stelle: il referendum sull’euro non lo farete mai. Solo demagogia!

Maurizio Lupi, durante le dichiarazioni di voto per la fiducia alla Camera sul Governo Gentiloni, si rivolge ai Cinque Stelle accusandoli di demagogia, e spiega perché il referendum sull'Euro non si può fare....GUARDA

Film, libri e Dvd

Il ritorno alla bellezza passa anche dall’acquisto di un oggetto di design

Design e bellezza Ci sono oggetti che devono semplicemente funzionare, non importa quanto siano brutti. E, soprattutto, devono rompersi in fretta, in maniera da poter essere acquistati nuovamente, e poi ancora, e ancora, infinite volte. Tante quante bastano a soddisfare le esigenze del sistema produttivo. Altri devono semplicemente essere...==> GUARDA TUTTO ==>

Le cuffie migliori per la musica

Cuffie Pryma C'era un tempo in cui il mangiadischi la faceva da padrone. La cosiddetta alta fedeltà era un lusso per pochi, spesso riservata agli studi di registrazione dove le celebrità registravano le loro nuove hits. Poi vennero gli Hi-Fi, prodotti consumer ma con la capacità di riprodurre un'ampia...==> GUARDA TUTTO ==>

Lights Out: Terrore nel Buio – Trailer Hd ITA ufficiale #NonSpegnereLaLuce – film horror

LIGHTS OUT TERRORE NEL BUIO TRAILER ITA HD UFFICIALEIl trailer HD ITA (in italiano) di Lights Out: terrore nel buio. #NonSpegnereLaLuce I migliori film horror a casa tua: Film Horror al Cinema. Dal produttore James Wan (“L’evocazione-The Conjuring”), è in arrivo il racconto di un terrore sconosciuto in...==> GUARDA TUTTO ==>