Le elezioni manipolate

 

La manipolazione svelata
Ecco le tecniche usate dai TG per dirottare il consenso elettorale

Abilitate le annotazioni del player.
Se non le vedete guardate il video direttamente su YouTube

2. questa è una playlist, alla fine del primo video parte il secondo

 

I TG e i maggiori quotidiani sono associazioni a delinquere finalizzate al controllo dell’informazione e alla manipolazione dell’opinione pubblica. Fatevene una ragione. Le ultime evidenze arrivano dalle elezioni regionali in Abruzzo e da quelle sarde.

 

Il principio è semplice, ed è lo stesso applicato nel marketing. Innanzi tutto: se una cosa la vedi, allora esiste. Bisogna far passare il marchio. La parola d’ordine è: mostrare ovunque il nome del candidato da spingere.
Inquadrature chiare, definite, nomi e volti ben in evidenza. Di contro, l’identità dell’avversario deve essere sfumata, poco riconoscibile. Le scritte e simboli che lo riguardano devono essere confusi, meglio se parzialmente coperti.

Aiutami a continuare a fare informazione libera

L’audio gioca un ruolo fondamentale. In un caso chiaro, cristallino, forte, ben equalizzato. Nell’altro distante, difficilmente percepibile, annacquato nel riverbero ambientale per dare l’impressione di scarsa professionalità.
Anche il contesto è importantissimo. Da un lato si sceglie un palazzetto dello sport ripreso da particolari angolazioni, studiate in modo da farlo sembrare stracolmo – cosa che, dati alla mano, non è – e si montano immagini di sostenitori entusiasti. Dall’altro si mandano registrazioni di luoghi bui, piccole sale claustrofobiche, prediligendo spezzoni di scarso effetto, dove magari l’atmosfera è fiacca.
Le parole usate da speaker e giornalisti poi sono la ciliegina sulla torta. Accuratamente studiate secondo i dettami della programmazione neuro linguistica (PNL), insegnata nei circoli giovanili di Marcello Dell’Utri da Antonio Meneghetti. Al candidato da sostenere ci si riferisce come al prossimo possibile governatore, all’altro come all’ex governatore, creando un immaginario nel quale il passato e il futuro sono realtà consolidate e incontrovertibili. Ancora, nel primo caso si parla di programmi e potenzialità, nel secondo si sottolineano problemi e si delinea una personalità chiusa, che gioca in difesa.

E come la mettiamo con la par condicio? Suvvia, ragazzi: siamo italiani. Un po’ di creatività, per favore…
Innanzitutto disponiamo del più formidabile cavallo di troia mai concepito. Il Presidente del Consiglio. Con la scusa del dovere di informare sulle attività di governo, può essere ripreso e mandato in onda costantemente. Specialmente durante il silenzio stampa che precede i giorni del voto. I suoi prestanome godono così di una vetrina pre-elettorale importantissima, dato che le elezioni si vincono proprio negli ultimi giorni.
Secondariamente, nel mondo degli affari tutto è oggetto di compra-vendita, conseguenza di un’analisi cinica basata sul modello costi-benefici.
Quanto costa
violare la par condicio? Meno, infinitamente meno rispetto a quello che si perderebbe non piazzando il figlio del commercialista di famiglia in una posizione chiave come quella di governatore della Regione Sardegna. Meglio occupare l’informazione locale, con uno squilibrio di esposizione vicino a percentuali da dittatura sudamericana, e pagare dopo qualche anno un’ammenda ridicola.
Basta comprare a prezzi da rigattiere interi chilometri di coste non edificabili e rivenderle subito dopo aver deliberato che è possibile costruirvi alberghi e villaggi turistici. Con gli spiccioli delle mance ai camerieri ci si paga la multa e ci si toglie dalle palle l’Autorità Garante per le Telecomunicazioni.

Non so se Soru sarebbe stato la scelta giusta per la Sardegna. Non so se Cappellacci riuscirà nonostante tutto a fare qualcosa di buono. Tutto quello che so è che i risultati elettorali sono stati alterati con l’inganno, e questo mi basta.

L’unica Italia possibile è un’Italia libera dai metodi berlusconiani. Dopodichè ben vengano destra, sinistra, comunisti, leghisti, giustizialisti, libertari, democratici e liste civiche. Ma devono giocare tutti ad armi pari.

 

Diffondere, Divulgare, Diramare.
Le Tre D che salveranno il mondo!

 

 

  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Delicious
  • Segnalo
  • Diggita
  • Reddit
  • StumbleUpon
  • LinkedIn
  • Upnews
  • FriendFeed
  • Google
  • Tumblr
  • Email
  • OkNotizie
donate

17 risposte a Le elezioni manipolate

  • 15
    ricky

    Segnalo un articolo apparso oggi su "Repubblica" che parla della riduzione (o forse eliminazione) delle ore di informatica nelle scuole.

    Leggete e vomitate………

  • 14
    Drey

    ehi ehi ehi che fine ha fatto la grafica nuova e l’articolo di oggi? Perchè è tornato tutto come ieri? O_O

  • 13

    Ciao Claudio, come di consueto mi spingi con i tuoi interventi a profonde riflessioni. Anticipo i miei complimenti per i tuoi costanti contributi .

    Un breve intervento per dire basta! Basta con questo tipo di notizie fatte su misura da famosi autori delle fiction, che non interagiscono più nella finzione televisiva, ma si prestano, per fortuna non ancora per modificare i fatti, ma per rettificarli per crearli nei momenti cruciale della storia del nostro paese e distogliere l’opinione pubblica da notizie, che potrebbero far luce su i misfatti, che danno fastidio al potere soggiogato da persone che non mi rappresentano e che per giunta mi rendono ridicolo all’opinione pubblica mondiale scatenando dei veri e propri scandali diplomatici, tra l’altro premeditati, per raggiungere il solito obbiettivo: confondere le idee.

     Il codice etico e l’onestà intellettuale come possono essere rispettati quando noi a colpi di maggioranza chiniamo la testa pensando che questa sia la democrazia. E del voto, per legittimare un solo individuo, che non va mai oltre quello della convenienza manifestando un debole desiderio che il giusto prevalga; in realtà per esso non si fa niente.
    “Un uomo saggio non lascerà … che il giusto prevalga attraverso il potere della maggioranza. C’è ben poca virtù nell’azione delle masse.” H.D. Thoureau.
    Il nostro silenzio è connivente!

  • 12
    Guastatore1986

    Byo. Le tue parole alla lettera di Soru sono state gettate al vento.

  • 11
    Guastatore1986

    Byo. Le tue parole alla lettera di Soru sono state gettate al vento.

  • 10

    Proseguo perchè mi viene in mente un episodio del quale sono stato partecipe davvero rabbrividente.

    Anni fa, quella che adesso è mia moglie venne contattata da una sorta di Manager di un’azienda i cui prodotti non erano ben chiari, ma che offriva lavoro "da casa" con altissimo reddito in base alla quantità di contatti forniti all’azienda stessa. (Una specie di Amway, per citarne una ancora esistente, un sistema a piramide in cui non importa cosa vendi ma A QUANTI lo vendi e QUANTI lo vendono per te).

    Ci invitarono senza impegno ad assistere ad una loro assemblea dei soci, per così dire, organizzata nel più bel centro congressi della città, accuratamente riempito di creduloni per farlo quasi esplodere e dare l’idea di un’azienda forte ed in incredibile crescita. Lo speaker si autodefinì "dirigente di secondo livello", un Guru che quelli delle prime file per poco non svengono nel vederlo entrare e fare un solenne cenno d’apertura delle danze. Parlò per una mezz’ora di quanto fosse fiero dei suoi collaboratori (notare che li metteva tutti al suo livello, anche se erano appena entrati), fino a quando ne invitò sul palco due, un uomo ed una donna (per sottolineare la parità dei sessi nell’ambiente?) e fece loro la seguente domanda, dopo una serie innumerevole di salamelecchi sul loro impegno decisivo per l’azienda. Chiese: "allora, da quanto tempo sei in XXXXX (nome azienda che manco ricordo)?" Una due mesi e l’altro tre settimane. "E quanto guadagni adesso, Gianfredo? (sempre per nome, bello chiaro e conciso)" Uno duemila euro l’altra TREMILACINQUE. Non temevano di suscitare un OOOOOOH generale, era quel che volevano.

    Dispensate le due comparse, il "dirigente" che amava farsi chiamare per nome (eh si, è una grande famiglia felice) iniziò il Brain Storming, l’incentivazione psicologica, il training autogeno… era incredibile amici: sembrava di stare in una setta new age delle peggiori.

    "Si amici miei, io avverto la vostra forza di volontà. Dovete sempre tenere alto il morale, trasparire la vostra luce interiore, trasmettere la FORZA che c’è in questa FAMIGLIA, proprio come i CARI Gianfredo e Buzzichella qui hanno dimostrato A PIENI VOTI di saper fare…"

    Un idillio di p****nATE da Scientology, giuro che non sapevo se piangere o ridere. Ce ne andammo senza capire che cavolo vendesse quell’azienda ma con ben chiara in testa l’idea che non avrebbe portato nulla di buono, un sistema fondato sul rinc*****nimento multiplo simultaneo. Perchè ogni 100 come me e mia moglie che si sono alzati e se ne sono andati, 10 sono rimasti… e quelle riunioni avvenivano SETTIMANALMENTE, fin quando non s’è saputo più nulla dell’azienda nè di quel Dirigente di Secondo Livello mai visto prima. Era una catena, ovviamente: col secondo ci paghi il terzo e becchi la provvigione, col terzo il quarto e ci beccate in due la provvigione e via… finchè rimane l’ultimo anello (e si parla di migliaia di persone) che paga per tutti e non vede una lira.

    Le belle parole ammazzano il senso di giudizio di molti… Berlusconi l’ha sempre saputo questo. Grillo è "un maleducato", DiPietro è un "semi analfabeta", mentre LUI veste sempre bene, parla benissimo, si muove sicuro e fresco nei suoi 80 anni che sembrano 22… Guardate che non è diverso da farsi inchiappettare con una catena, affatto.

  • 9

    Ottima analisi.
    30 anni fa risorcoche quando tre politici, un democristiano, un socialista e un comunista venivano beccati con le mani nel sacco, i tre tg rai nominavano i signori evidenzianto l’appartenenza politica degli altri due e nascondendo quella della corrente politica del proprio tg magari nominando solo il nome ma non il suo partito. Ad esempio su tg 2 si diceva il democristiano pincopallino, il comunista caio, e il singnor gracco.
    Roba vecchia. I signori che si fanno informare da certi canali "fantasmagorici" dovrebbero smetterla e passare ad internet.

    Io rilancio la proposta di ieri, per dire basta alla carta stampata bisogna usare per adesso ance la carta stampata e i finanziamenti ai giornali.

    Un bel settimanale, con le firma di Byoblu, martinelli, ricca, grillo, travaglio, vulpio, ruotolo, ecc ecc, magari allegato ad annunci e altro. Provo a proporlo anche alle latre firme.

    Ciao.

  • 8
    Diego

    Bella analisi . Purtroppo vi è sempre la "maggioranza silenziosa" che si fa turlupinare dal "metodo berlusconiano". Chi si fa informare ormai in Italia si può dire che è disinformato.

  • 7

    Sei un mito. Complimenti, Analisi perfetta, semplice e comprensibile.  Sei un grande, continua così. Un saluto

  • 6

    L’Italia senza la PNL di questa cultura liberticida che ha impregnato e corrotto le anime e la società civile, sarebbe un discreto Paese… Io personalmente mi sentirei molto più sollevato. Farfalle, uccellini e arcobaleni farebbero da cornice immaginaria al mio buonumore ritrovato.

    Un nuovo meme (tormentone) presente in rete è: CHI HA CORROTTO DAVID MILLS?

    Scrivetelo, ditelo, anche a sproposito, un po’ dappertutto… Cominciamo ad usare la loro tecnica…
     

  • 5
    rindario

    Caro Claudio
    l’inadeguatezza dell’attuale sistema politico ha spinto molte realtà, movimenti e associazioni che agivano da sole, ad unire il patrimonio di valori racchiusi al loro interno per far nascere una "confederazione delle liste civiche" d’Italia. La base è stata gettata oggi a Milano. Vogliamo condividere con te e con tutti i tuoi affezionati lettori questo momento speciale. Ora dobbiamo continuare il lungo cammino che ci aspetta informando correttamente tutti i cittadini che non si identificano ne’ nella destra ne’ nella sinistra (e ti assicuro che sono veramente tanti).
    Ciao e ……a presto
    Dario
     

  • 4

    Il marketing a prova di dissenso…

    Come i detersivi che tolgono "il 99% dei batteri" dai nostri pavimenti, in modo che se tuo figlio becca la cagheria leccando una piastrella, loro possono sempre appellarsi a quel singolo batterio (ben illustrato nella pubblicità, resistente al colpo di spazzola) e tu a quel punto alzi la testa al cielo e pensi "ah, se solo avessi usato lo straccio imbevuto DUE VOLTE! Aspetta che lo ricompro e ne uso una dose più massiccia…"

    E’ quel che accade con questo alternarsi di governi al berlusconismo: ci lascia provare un fallito per qualche mese per poi dirci "Avete visto no? IO sono l’unica cura per l’Italia", quando è PALESE che in realtà è LUI la malattia… proprio come la cagheria di tuo figlio che dipende dagli ingredienti del detersivo, non da un batterio sfigato disperso in 99 mq di appartamento.

  • 3
    acimoto

    Pur svolgendo un lavoro non ha niente o poco a che fare con il marketing, con le strategie, con i consigli di amministrazione dei cravattari. Pur non avendo studiato economia alla Bocconi e senza master in comunicazioni, ho sempre immaginato quelli che stanno sul ponte di comando, quelli che stanno nella stanza dei bottoni e che decidono sulla vita delle persone. Mi piacerebbe se Claudio svelasse, con una videocamera le lezioni che si tengono nelle aule dove si studiano ignobili trabocchetti per fare abboccare il popolo. Ad esempio quando parlano delle offerte delle compagnie telefoniche, nel sito di Tiscali, provare per credere, ma anche in quello degli altri gestori, c’è sempre l’offerta che sta per scadere, AFFRETTATEVI! Oppure se vedi un’auto in vetrina c’è scritto 80 euro sul parabrezza, ed allora ti chiedi: ma quanto costa quell’auto? 80 euro per quanto tempo. Il più noto credo sia quello di attribuire il prezzo ad un prodotto con il 9 finale 9,99 euro etc. Oppure provate a vedere quanto costano quelle uscite della De Agostini, Del Prado, prima uscita a 0,99 euro e poi se vuoi andare avanti nella collezione, spenderai un capitale. Ricordo che una volta, spinto dalla curiosità cercai su internet di sapere quanto costava l’elicottero radiocomandato montabile, volevo solo sapere di quanti numeri consisteva l’opera. Non era dato sapere! Tutti espedienti che catturano moltissime persone. Questo del marketing applicato alla politica è veramente una cosa che mi fa imbestialire. Odio i cravattari che prendono in giro le persone "meno furbe". ciao a tutti

  • 2

    Caro rinadario,

       sentitissime felicitazioni! E’ maschio o femmina!?

    Un lieto evento democratico, uno spiraglio di luce in questa nebbia fosca, è sempre una buona notizia. Dateci presto ragguagli sul blog.

    Ciao!
    Claudio

  • 1
    gpyoruba

     finalmente! qualcosa di concreto, una prova reale di come si informa disinformando. l’antiberlusconismo, il conflitto di interessi, sono parole senza peso. è il momento di dare il giusto peso a questi termini, portando le prove di come, scientificamente, si ipnotizza l’opinione pubblica. questo modo di documentare il potere della tv, sbugiardando chi si auto-definisce liberale, è la via più giusta per arrivare alla gente e contemporaneamente colpire il potere mediatico del birnano.

  • 0
    Luigi

    Ricordo un vecchio servizio andato in onda sul tg1:eravamo in piena guerra contro il terrore,era il 2001 ed il servizio descriveva la giornata tipica di una famiglia marocchina a Sale’ durante il Ramadan.Il servizio fu impeccabile dal lato desrittivo,tutto era ben descritto,ma alla fine la voce narrante chiuse il servizio dicendo"…perchè Allah è il piu’ grande".

    Ma ci rendiamo conto dell’immane assurdita’?E’ bastato mettere un "piu’" per alterare le cose:volgio dire(a prescindere che non sono un praticante di alcuna forma di religione istituzionalizzata),ma di solito la frase è"Allah è grande"; se si dice che è il piu’ grande si preclude che ne esista un altro(di Dio),come se si confrontassero 2 auto:la 500 è piu’ grande di…ed il tutto poi in un contesto monoteistico,tutto questo è assurdo.

    Era solo il 2001 e gia’ avvertivo la puzza di una falsa propaganda  e la cosa triste che è sempre stato cosi’ ed ancora continuera’ ad esserlo.

  • -1

    è qui la fregatura, non puoi dire che fanno falsa informazione, perchè le cose che dicono sono vere… solo sono dette in un certo modo, o incomplete… così tu non puoi dire che sono dei venduti rischiando solo di passare per il solito sovversivo.

    Una cosa purtroppo è vera, l’immagine di Soru che è passata sui media non è stata delle migliori, già la sua dialettica non mi è mai sembrata il massimo, poi con le belle presentazioni del tg5… non so se l’avete visto quando il giornalista manda una bella intervista preparata col burattino del pdl con sfondo un bel giardino e poi fanno vedere sempre lui che cerca di fermare per qualche domanda il candidato Soru prima di una sua partecipazione a una tv locale (chiaramente lui non si è potuto fermare e gli ha chiesto (inutilmente) di farsi trovare all’uscita dove avrebbe risposto alle sue domande), quella è stata una farsa che dire palese è dire poco.

     

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di ByoBlu.


Non sono consentiti:
* messaggi non inerenti al post
* messaggi privi di indirizzo email
* messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
* messaggi pubblicitari
* messaggi con linguaggio offensivo
* messaggi che contengono turpiloquio
* messaggi con contenuto razzista o sessista
* messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane
  (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)
* messaggi il cui contenuto rappresenta un'aggressione alla persona e non alle sue idee
* messaggi eccessivamente lunghi
* messaggi formattati in modo da diminuire la fruibilità delle discussioni

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio. Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi. In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

I Mini Blu

Hey, Lorenzin, fai un decreto su questo! 1250 morti all’anno per il DieselGate

DieselGate - Concentrazione e MortalitàIl surplus di emissioni dei veicoli diesel, rispetto a quanto dichiarato dalle case automobilistiche, ha causato in Italia 1.250 morti all'anno. A quantificare le conseguenze del Dieselgate sono l'Istituto meteorologico norvegese e l'istituto internazionale Iiasa, in uno studio pubblicato sulla rivista Environmental Research Letters da cui emerge che il nostro...--> LEGGI TUTTO

La verità orribile che non viene detta – Gianluca Ferrara

GIANLUCA FERRARA - La verità orribile che non viene mai detta Gianluca Ferrara, direttore editoriale di "Dissensi edizioni" e blogger del Fatto Quotidiano, ha già ottenuto quasi 150 mila condivisioni con questa analisi, fatta nell'ultimo post sul suo blog. (altro…)...--> LEGGI TUTTO

Crociata contro la rete. Il ministro: via i “profili sgraditi”.

Orlando - rimozione di profili sgraditi e ong governative a fare controinformazione in rete Registrazione del Facebook Live del 16 agosto 2017 Un'intervista di Andrea Orlando, sul Corriere della Sera, rivela che esiste un accordo con i social network per la segnalazione dei post e la rimozione dei profili sgraditi, e anche che il ministero ha messo delle organizzazioni a monitorare...--> LEGGI TUTTO

La vera storia di KJ2, l’orsa mamma di Francesco e Soki, del progetto Life Ursus

Un'orsa e il suo cucciolo  Registrazione del live Facebook andato in onda ieri sera KJ2 sembra il nome di una stella cadente, perfetto per la notte di San Lorenzo. Invece è caduta un'orsa, appartenente al progetto Life Ursus. Nel video qualche considerazione da fare insieme sulla vicenda, andata in onda ieri sera...--> LEGGI TUTTO

OneBarter: l’era del baratto high tech

OneBarter - Nico Allegretti Nico Allegretti, presidente di OneBarter, racconta come il baratto, nella sua nuova forma tecnologicamente assistita, possa contribuire ad abbattere la necessità delle imprese di finanziarsi con linee di credito bancarie, e possa rilanciare gli scambi e l'economia. Un settore, quello del barter (cioè "comprare pagando vendendo",...--> LEGGI TUTTO

Notizie dal web

Due piantine di Cannabis per lenire dolori atroci: in prigione a 63 anni!

prigione malato cannabisTRENTO. Il ricorso in Cassazione è stato rigettato. L'uomo di 63 anni che a Trento era stato trovato in possesso di due piante di marijuana che coltivava per uso personale, per lenire i dolori atroci della sua malattia, è stato giudicato colpevole in via definitiva. Andrà in prigione. ...--> LEGGI TUTTO

L’ideologo di Putin: in Europa sarà presto caos, guerra civile, distruzione.

Dugin ideologo Putindi Giulio Meotti Roma. Europa e Stati Uniti hanno spesso ricambiato il favore ad Aleksandr Dugin. Un anno fa, il famoso politologo russo è stato messo alla porta in Grecia. Accompagnato dal patriarca di Mosca Kirill per una conferenza sul Monte Athos, Dugin...--> LEGGI TUTTO

Il TG1 censura la Raggi. Scatenate uno #ShareStorm

Molti dei lettori di questo blog trasaliranno ascoltando alcune frasi fatte del discorso che oggi Virginia Raggi ha tenuto di fronte ai leader europei. L'Europa come "progetto visionario", come "eredità gioiosa e impegnativa", che "dobbiamo realizzare noi" perché "non poteva realizzarsi in un giorno". ...--> LEGGI TUTTO

CURIOSITA’

A Capodanno aggiungete un secondo extra al vostro orologio: la Terra rallenta!

A capodanno aggiungete un secondo extra al vostro orologio - la Terra rallentaUn "salto" di un secondo verrà aggiunto al conto alla rovescia di questo Capodanno per compensare il rallentamento nella velocità di rotazione della Terra.  Il secondo "extra" accadrà non appena l'orologio toccherà la mezzanotte e verranno "create" le ore 23:59:60, posticipando momentaneamente l'arrivo del Capodanno. Il secondo...--> LEGGI TUTTO

BIOMETRIA, IL FUTURO DELLA SICUREZZA

biometriaRiconoscimento dell'iride, facciale e del movimento della mano durante la firma: le nuove strategie per prevenire i furti e le loro possibili applicazioni Un uomo si avvicina a una stanza blindata. Per entrare niente password o codici di sicurezza, ma l'accostamento degli occhi a un...--> LEGGI TUTTO

Dai siti web agli oggetti web: la rete delle idee che sta per arrivare.

Libro digitale su una panchina internet delle cose Che lo crediate o no, c'è stato un tempo in cui per costruire un sito web di successo bastava conoscere un po' di html. Era la fine degli anni '90 ed è stato così anche per una buona parte degli anni 2000. Affittavi un po' di spazio...--> LEGGI TUTTO

Categorie
Guest post

Il gioco responsabile al tempo del mobile

casino mobile La crescente diffusione delle nuove tecnologie ha radicalmente modificato gli stili di vita e le abitudini degli individui, contribuendo alla formazione di una cultura sempre più digitale. Dal 13° rapporto Censis-Ucsi sulla Comunicazione (2016) emerge che il 74% della popolazione italiana ha libero accesso ad una...--> LEGGI TUTTO

tasto_newsletter
Video dal web

Pigi Battista a Paragone: i bambini non sono proprietà dei genitori.

Paragone Pigi Battista Nell'annoso dibattito sui vaccini, ci sono i Free Vax, i No Vax, e poi i Pigi Battista. Quelli che "i bambini non sono di proprietà dei genitori". Certamente non sono una proprietà, così come si intende un oggetto acquistato e privo di diritti. Ma il sottinteso...GUARDA

Rula Jebreal a Porro: tu, uomo bianco sessista!

PORRO VS RULA Scontro tra Rula Jebreal e Nicola Porro: "tu uomo bianco sessista che punti il dito contro una come me"....GUARDA

Barbara Lezzi maltratta Luigi Marattin a Omnibus

Barbara Lezzi Luigi Marattin Barbara Lezzi (M5S) si confronta duramente con Luigi Marattin, consigliere economico della Presidenza del Consiglio, sui dati della disoccupazione che vede l'Italia, nonostante la "cura Renzi", aumentare il distacco rispetto alla media europea. Ricordati di VOTARE Byoblu ai Macchianera Internet Awards...GUARDA

Ilaria Bifarini – L’Ocse dice che tra 60 anni siamo fritti

Ilaria Bifarini, nota al pubblico di Byoblu per la sua intervista di esordio "Neoliberismo e Manipolazione di massa - storia di una bocconiana redenta", approda a Coffee Break, su LA7. "Il modello a tendere degli economisti dell'OCSE da qui a 60 anni, in un report che ho visto personalmente, sarà sempre peggiore: salari sempre più passi e sempre più disuguaglianza". Ilaria Bifarini, nota al pubblico di Byoblu per la sua intervista di esordio "Neoliberismo e Manipolazione di massa - storia di una bocconiana redenta", approda a Coffee Break, su LA7. "Il modello a tendere degli economisti dell'OCSE da qui a 60 anni, in un report che ho...GUARDA

Diego Fusaro: il Sacro Romano Impero della finanza e delle banche

Innanzitutto siamo entrati in un Sacro Romano impero della finanza in cui il sistema bancario detta legge, e noi sventurate plebi europee dobbiamo fare i sacrifici: "sacrum facere". Appunto qualcosa di religioso in nome del sistema bancario, una divinità demiurgica: le sofferenze sono sempre quelle del sistema bancario...GUARDA

Primarie Pd: il confronto Sky tra Renzi, Emiliano e Orlando – Integrale

Confronto Sky Renzi Emiliano Renzi Primarie Pd Integrale - PlayIl confronto Sky tra Matteo Renzi, Michele Emiliano e Andrea Orlando per le primarie Pd - Versione Integrale. ...GUARDA

Fusaro Vs Friedman – L’immigrazione è deportazione di massa: nuovi schiavi contro vecchi schiavi.

Fusaro Vs Friedman Diego Fusaro: "La storia delle ONG che vanno a prendere i poveri migranti che rischiano di annegare è la grande narrazione edulcorante con cui si mettono in pace le coscenze. Il compito della filosofia però è pensare altrimenti e criticare l'esistente, rovesciando le mappe dominanti. Continuiamo...GUARDA

Sgarbi vs Telese: Io non me ne vado, te ne vai tu!

Sgarbi Vs TeleseVittorio Sgarbi manda a quel paese la Costamagna e Luca Telese, e all'invito a lasciare lo studio risponde al conduttore di andarsene lui. Il tema è quello della legittima difesa dagli intrusori in ambito domestico. ...GUARDA

Film, libri e Dvd

Il ritorno alla bellezza passa anche dall’acquisto di un oggetto di design

Design e bellezza Ci sono oggetti che devono semplicemente funzionare, non importa quanto siano brutti. E, soprattutto, devono rompersi in fretta, in maniera da poter essere acquistati nuovamente, e poi ancora, e ancora, infinite volte. Tante quante bastano a soddisfare le esigenze del sistema produttivo. Altri devono semplicemente essere...==> GUARDA TUTTO ==>

Le cuffie migliori per la musica

Cuffie Pryma C'era un tempo in cui il mangiadischi la faceva da padrone. La cosiddetta alta fedeltà era un lusso per pochi, spesso riservata agli studi di registrazione dove le celebrità registravano le loro nuove hits. Poi vennero gli Hi-Fi, prodotti consumer ma con la capacità di riprodurre un'ampia...==> GUARDA TUTTO ==>

Lights Out: Terrore nel Buio – Trailer Hd ITA ufficiale #NonSpegnereLaLuce – film horror

LIGHTS OUT TERRORE NEL BUIO TRAILER ITA HD UFFICIALEIl trailer HD ITA (in italiano) di Lights Out: terrore nel buio. #NonSpegnereLaLuce I migliori film horror a casa tua: Film Horror al Cinema. Dal produttore James Wan (“L’evocazione-The Conjuring”), è in arrivo il racconto di un terrore sconosciuto in...==> GUARDA TUTTO ==>