Patente elettorale a punti

Metteresti mai un virus a capo del reparto di infettivologia? Metteresti mai un rapinatore come guardia giurata di una banca? Metteresti mai tua suocera come garante della privacy del tuo matrimonio?
Noi mettiamo condannati in via definitiva a sedere in parlamento.

Trecentomila persone hanno firmato per un parlamento pulito, ma queste trecentomila firme languono sotto chili di scartoffie. Il senato non se ne occupa. E’ normale. Sarebbe come affidare a Casanova la direzione di un corso prematrimoniale, o a Pietro Gambadilegno un commissariato di polizia.

Ma questi mafiosi, questi corruttori, questi ladri non ci sono mica andati da soli al Parlamento. Ce li hanno mandati altri mafiosi, altri corruttori, altri ladri.
E allora ti dico una cosa. Non basta mandare a casa i parlamentari condannati in via definitiva. Bisogna togliere il diritto di voto ai cittadini italiani disonesti, ai cittadini italiani condannati in via definitiva. Perchè i mafiosi voteranno altri mafiosi. I corrotti voteranno altri corrotti. I ladri voteranno altri ladri.

Aiutami a continuare a fare informazione libera

Ma  ti dirò di più. Tu …che hai dato la tua preferenza in cambio non di un servizio generale che andasse a vantaggio della collettività, ma di un tuo tornaconto personale. Tu che volevi il futuro assicurato, la pancia piena senza fare niente, possibilmente grattandotela. Magari un ruolo da funzionario, da burocrate, magari volevi fare il bortaborse, oppure il sotto-sottosegretario all’usciere del palazzo regionale.  Tu, che hai mandato qualcuno nei ruoli chiave delle istituzioni non per la forza delle sue idee, dei suoi programmi, ma in base a quanto poteva soddisfare la tua avidità. Tu che hai mandato un ladro nelle istituzioni, perchè qualcuno che ti regala un posto di lavoro che non gli appartene è un ladro… Tu che hai praticato il voto di scambio
Tu non hai  il diritto di voto.

Aristotele aveva ragione. In una democrazia compiuta non possono mica votare tutti. Dovrebbero votare i migliori, aristos, gli illuminati. I due terzi, un terzo della popolazione, io non lo so… Ma se guardi Uomini e Donne, se ti interessi solo di tronisti e troniste, non puoi votare. Se ti diverti come un pazzo dietro al Grande Fratello, dove quattro scimmiette ammaestrate urlano, gridano, saltano, cantano, schiamazzano nonostante abbiano 28, 30 anni, e lo fanno come adolescenti idioti in età prepuberale, …non puoi votare. Se ti piace andare allo stadio con una spranga per picchiare gli altri, per tirare giù i motorini dagli spalti, non puoi votare. Perchè per votare bisogna avere un po’ di senso civico, bisogna avere dimostrato di conoscere le istituzioni, di sapere quello che si sta facendo. Non si può leggere solo di gossip per cinque anni, e poi infilarsi in quella cabina elettorale con una matita copiativa in mano puntata come un fucile verso la democrazia.
Se sei una persona così, non puoi votare.

Per certe trasmissioni dovrebbe essere previsto il reato di circonvenzione di incapace finalizzata allo sfruttamento e al mantenimento dell’ignoranza.
Altrimenti non si capirebbe come fanno ad essere eletti questi personaggi come quel Provoloni – come si chiama – quello che vuole la doppia corsia nei pronto soccorso dei territori amministrati dalla Lega. Due code diverse, con priorità diverse, con bollini diversi, con dottori diversi. Così se da una parte arriva un extracomunitario con le budella di fuori e i dottori sono impegnati perchè stanno curando qualcuno che magari è infartuato, mentre nell’altra corsia altri dottori si girano i pollici nel tentativo di riattacare la dentiera a mia zia che ha 75 anni, quello con le budella di fuori deve aspettare.
Altrimenti non si capirebbe come facciamo ad eleggere persone che poi bruciano la bandiera, né come facciamo a mandare ministri, parlamentari che si sputano, si picchiano in aula. Come fanno poi a fare una buona legge contro la violenza?
Altrimenti non si capirebbe come facciamo ad eleggere persone che a una convention del PDL danno della zoccola a un membro della loro stessa squadra di governo. Come fanno poi a fare una buona legge per favorire l’emancipazione della donna, che ci vede agli ultimi posti in Europa?

Per questo io propongo l’istituzione della Patente Elettorale, per conseguire la quale bisogna dimostrare di saper disquisire in scioltezza di concetti quali la separazione dai poteri, del ruolo chiave dell’informazione in una moderna democrazia. E dev’essere una patente a punti. Ogni volta che si commette un illecito amministrativo o un’infrazione vengono decurtati dei punti. Ogni volta che si viene condannati si perdono dei punti.

Per votare in un referendum, che è la massima espressione di uno stato democratico, bisogna essere a punteggio pieno. Per votare alle politiche bisogna avere almeno la metà dei punti disponibili. Per le amministrative e le comunali, qualche punto residuo bisogna ancora averlo.

Ma senza punti… Senza punti te ne stai a casa. E lasci l’Italia in mano agli italiani onesti.

 

Petizione di Andrea D’Ambra
Parlamento Europeo Pulito

Caro Claudio,

ti seguo sin dagli albori e mi complimento per la tua attività di informazione libera ed indipendente che svolgi attraverso Byoblu. Mi chiamo Andrea D’Ambrapetizione per abolire i costi di ricarica dei telefonini, ricordi? – Ora, da qualche settimana ho lanciato un’altra iniziativa per cui ti scrivo e che di cui ti ringrazio sin d’ora per il sostegno.

In italia sappiamo di avere condannati al Parlamento nazionale. Molti di noi pero’ forse ignorano che per premiarli li esportiamo anche in Europa. Nel parlamento europeo uscente abbiamo ben 4 condannati: Bonsignore, Borghezio, De Michelis e Patriciello per reati che vanno dalla tentata corruzione all’incendio aggravato dalle finalità di discriminazione passando per il finanziamento illecito. Per il prossimo nelle liste di candidati appena chiuse ce ne sono già di nuovi e di vecchi pronti a “sporcare” il Parlamento Europeo con le loro condanne.
Ad oggi, a livello europeo, su tale materia le norme europee rimandano a quelle dei paesi membri, e visto che in Italia non esiste ancora una legge che vieti ai condannati di poter essere eletti al Parlamento questi vengono candidati ed eletti anche a Strasburgo e Bruxelles.

Nell’attesa che la Commissione Affari Costituzionali del Senato Italiano e il suo presidente Vizzini si decidano a mettere all’ordine del giorno e ad approvare il disegno di legge di iniziativa popolare “Parlamento Pulito“, firmato e sottoscritto da oltre 300mila cittadini italiani in occasione del VDAY, possiamo bypassare i nostri dipendenti italiani e chiedere al Parlamento Europeo di modificare la norma europea che disciplina l’elezione dei parlamentari in Europa [1], affinché questa venga uniformata per non rendere piu’ possibile che un condannato possa sedere tra i banchi di Strasburgo e Bruxelles.

Per fare ciò invito tutti nella sezione dedicata sul mio blog all’indirizzo http://www.andreadambra.eu/?s=parlamento+europeo+pulito&searchbutton=vai! da dove è possibile far ser sentire la nostra voce in Europa a sostegno di questa iniziativa, confidando in una maggiore sensibilita’ al tema, in Europa, rispetto all’assoluta sordita’ dimostrata dai politici italiani – a parte qualche rara eccezione minoritaria… vedi IDV.
Un minuto del vostro tempo puo’ aiutarci a pulire il Parlamento Europeo, PROVIAMOCI!

Grazie dell’ospitalità
A presto
Andrea D’Ambra

 


[1] Atto recante elezione dei rappresentanti del Parlamento Europeo a suffragio universale diretto, allegato alla decisione 76/787/ceca, cee, euratom del consiglio del 20 settembre 1976

  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Delicious
  • Segnalo
  • Diggita
  • Reddit
  • StumbleUpon
  • LinkedIn
  • Upnews
  • FriendFeed
  • Google
  • Tumblr
  • Email
  • OkNotizie
donate

56 risposte a Patente elettorale a punti

  • 40
    Paolo

    Ancora una volta BRAVO CLAUDIO, ottimo spunto e di un interesse sconfinato!
    Commento anche la presa di posizione di Paolo Del Debbio, purtroppo mio omonimo: la sua dissertazione è perfettamente in linea con lo stereotipo filo-mediasetiano degli ultimi tempi, per intenderci quello della Carlucci che augura a Gilioli che suo figlio venga "intercettato dai pedofili"; o ancora quella (vigliacca!) di Cecchi Paone, che senza contraddittorio sbeffeggia Giuliani, chiedendosi perchè non lo abbiano chiamato a Los Angeles per prevedere il Big One. Infine potrei citare il "maestro" Fede, il quale sminuisce clamorosamente l’opera di Roberto Saviano, permettendosi di essere perplesso sul fatto che vada a dire in tv che ha la scorta, chiudendo con l’ammissione che lui stesso è scortato.
    Dottor Del Debbio, sappia che la gente che segue lei e tutti gli altri sopra menzionati (e ce ne sono tanti altri, la Bianchetti dissociata è l’ultima in ordine d’entrata) è calcolabile in milioni di persone; ogni 15-20 mesi, in media, questo branco di animali ignoranti si riversa in una trincea (cabina elettorale) e imbraccia un fucile (matita). Poi fa fuoco (vota) e provoca la morte (elezione) della democrazia.
    Saluti.
    A proposito, perchè Emilio Fede ha la scorta?

  • 39

    Io non vedo cosa ci sarebbe di male ad avere una patente elettorale a punti per votare.

    Daltronde, se sei condannato puoi avere come pena accessoria L’INTERDIZIONE PERPETUA DAI PUBBLICI UFFICI, che è cosa ben più grave di perdere il diritto di voto.

    Purtroppo, credo che per cambiare le leggi sul suffragio occorra mettere mano alla costituzione, dubito che verrà mai fatto.

    Parafrasando i tuoi fulgidi esempi… abbiamo già da troppo tempo messo DRACULA alla direzione dell’AVIS !!

  • 38

    Sei la voce della nostra indignazione sottoscrivo tutto quello che denunci nei tuoi articoli (almeno fino ad ora). Continua continua continua questo è il mio incoraggiamento a presto

  • 37
     Raccolgo e rilancio con una mia vecchia idea (mi scuso per l’eventuale ripetitività nel caso la stessa fosse già apparsa, ma non ho letto tutti i post fino ad ora: ho appena scoperto questo sito): non solo a punti dovrebbe essere, la patente elettorale, ma rilasciata PER ESAME… esattamente come non basta aver compiuto 18 anni per saper portare un’auto, così il diritto di voto dovrebbe essere esercitato – oltre che da persone oneste – da persone CONSAPEVOLI.
    La maggiore età non basta: se non conosci almeno un po’ di storia contemporanea e di diritto, se non sai come si formano le leggi, come effettivamente si esercita il potere e chi lo esercita, mi dici come c**zo fai a sapere cosa fai quando vai a votare?
    Partiamo da qui, per parlare di democrazia compiuta. Che sia temperata e non più tout-court, altrimenti continuerà a non servire ad un amatissimo.
    E sia demandata la SCUOLA PUBBLICA a rilasciare tali certificati, magari con un ufficio appositamente creato.
    Ciò detto, ribadisco qui i complimenti già fatti su Facebook, grazie a cui ho scoperto questo blog e il suo autore: http://www.new.facebook.com/profile.php?id=1499807966&ref=name#/note.php?note_id=89113839239&ref=nf
  • 36
    purgepsyker
    Ciao a Tutti!

     
    io ribalterei la cosa….
    Una volata che uno viene eletto (comunali, provinciali da eliminare, regionali….) per salire in carica:
    1) non devi avere commesso alcuni reati….
    2) non devi aver commesso alcuni illeciti amministrativi….
    3) devi essere idoneo fisicamente producendo presso una asl o opedale pubblico un certificato di sana e robusta costituzione come fanno i vincitori di un concorso pubblico nella P.A. e/o forze di Polizia e Forze armate Analisi del sangue, urine…
    4) visita e test psicologici avanzata come (ma in modo serio) chi prende l’armamento nelle forze di Polizia…… La legge e come un’arma se non peggio chi la deve fare è per il bene di tutti o maggioranza non per pochi o per uno….
    Se chi venisse eletto non avesse tutti i 4 i punti mi dispiace ma non potrebbe assumere alcuna carica.
    PurgePsyker
     
  • 35

    Leggermente OT.

    Sei al corrente di questo premio, Claudio?

    Premio Ischia (riconoscimento speciale “Blog dell’anno”)
    http://premioischia.it/Sondaggi?lang=it

    Fai parte dei contendenti…

  • 34

    Gennaio 2011, me lo sono appena rivisto. FANTASTICO!!

  • 33
    Guastatore1986
    Grande Byo GRande discorso!!!!!
  • 32

    Concordo in pieno: i veri responsabili siamo noi.
    Questa lettera è del 1944: sembra scritta oggi.

  • 31
    cattivina

    grandioso! l’ho sempre pensato anch’io! Aggiungerei anche una quota di parlamentari estratti a sorte, come i giudici popolari : statisticamente qualcuno buono, che magari non si sarebbe mai candidato, ci capita! insomma, uno Stato autenticamente democratico promuove la crescita culturale dei cittadini: investe nella scuola, nella cultura, nella banda larga..favorisce il confronto tra le persone, lo sviluppo del pensiero critico. Non credo quindi che la proposta  vada presa alla lettera ma in ogni caso mi candido a far parte della commissione per il rilascio della patente! 

«12

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di ByoBlu.


Non sono consentiti:
* messaggi non inerenti al post
* messaggi privi di indirizzo email
* messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
* messaggi pubblicitari
* messaggi con linguaggio offensivo
* messaggi che contengono turpiloquio
* messaggi con contenuto razzista o sessista
* messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane
  (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)
* messaggi il cui contenuto rappresenta un'aggressione alla persona e non alle sue idee
* messaggi eccessivamente lunghi
* messaggi formattati in modo da diminuire la fruibilità delle discussioni

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio. Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi. In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

I Mini Blu

Miracolo della Boldrini: riesce a farmi dare ragione a Pierluigi Battista

Pierluigi Battista - Fake News - Fake What di Pierluigi Battista Peccato, che delusione. Questo dibattito sulla «post-verità», sulle fake news , sul mare di bufale che si amplificano sulla Rete ha preso una brutta piega, persino un po’ paranoica. Peccato, perché da interessante discussione sul valore e la qualità dell’informazione, il nuovo...--> LEGGI TUTTO

Gianluca Ferrara: Trump? Non cambierà niente. Ecco perché.

Trump Gianluca Ferrara - Play di Gianluca Ferrara 26.172, sono il numero di bombe che gli USA hanno sganciato soltanto nel 2016 su sette paesi. Una media spaventosa di 3 ordigni ogni ora. E Dinnanzi a questa ipocrisia che ruotava intorno al Premio Nobel per la pace Barack...--> LEGGI TUTTO

Quando non paghi nulla per l’informazione, ricorda che la merce sei tu!

Valerio Lo Monaco - Se per il tuo media non paghi nulla, la merce sei tu Quanto accaduto a Claudio Messora e al suo sito Byoblu di informazione indipendente è la prova provata di due cose importanti. Google ha deciso unilateralmente e irrevocabilmente di rimuovere tutte le procedure di monetizzazione attraverso gli annunci ADSense sul sito di Byoblu, sistema utilizzato da Byoblu...--> LEGGI TUTTO

Notizie dal web

Oggi attaccano Byoblu.com. Ma sarà presto un attacco contro tutti i dissidenti.

di Pino Cabras su MegaChip Fa molto bene Claudio Messora a sottolineare che il vero obiettivo della campagna contro le 'fake news' non erano certo quei cialtroni che infestano il web di notizie false, razziste e irresponsabili per acchiappare clic, che pure ci sono e da chissà...--> LEGGI TUTTO

Anche il ministro del Tesoro UK, contro la Brexit, adesso passa tra i grandi speculatori

Ministro del Tesoro UK - Non voleva la Brexit - Ora passa in BlackRock Un altro leader politico europeo (cfr: "E Barroso passa a Goldman Sachs! Taaaaac!") imbocca la cosiddetta “porta girevole” dell’alta finanza. George Osborne, per sei anni ministro del Tesoro britannico fino al referendum sull’Unione Europea del giugno scorso, ha accettato un’offerta della BlackRock per diventare consulente del...--> LEGGI TUTTO

Le fake news su Trump di Repubblica e la post-verità di Michele Serra

di Massimo Mazza L’amaca di Michele Serra è finita in cima alla prima pagina di Repubblica, ma questo non ha evidentemente incentivato il giornalista a migliorare la qualità della sua striscia quotidiana, che oggi registra l’ennesimo scivolone figlio d’approssimazione e ignoranza dei temi...--> LEGGI TUTTO

CURIOSITA’

A Capodanno aggiungete un secondo extra al vostro orologio: la Terra rallenta!

A capodanno aggiungete un secondo extra al vostro orologio - la Terra rallentaUn "salto" di un secondo verrà aggiunto al conto alla rovescia di questo Capodanno per compensare il rallentamento nella velocità di rotazione della Terra.  Il secondo "extra" accadrà non appena l'orologio toccherà la mezzanotte e verranno "create" le ore 23:59:60, posticipando momentaneamente l'arrivo del Capodanno. Il secondo...--> LEGGI TUTTO

BIOMETRIA, IL FUTURO DELLA SICUREZZA

biometriaRiconoscimento dell'iride, facciale e del movimento della mano durante la firma: le nuove strategie per prevenire i furti e le loro possibili applicazioni Un uomo si avvicina a una stanza blindata. Per entrare niente password o codici di sicurezza, ma l'accostamento degli occhi a un...--> LEGGI TUTTO

Dai siti web agli oggetti web: la rete delle idee che sta per arrivare.

Libro digitale su una panchina internet delle cose Che lo crediate o no, c'è stato un tempo in cui per costruire un sito web di successo bastava conoscere un po' di html. Era la fine degli anni '90 ed è stato così anche per una buona parte degli anni 2000. Affittavi un po' di spazio...--> LEGGI TUTTO

Categorie
Le vostre email

Volete sapere perché siamo 73° per libertà di stampa? Eccovi serviti!

Libertà di stampa - in Italia siamo semi-liberi di Godot_74 L'Italia nel 2015 è scesa al 73° posto nella classifica sulla "libertà di stampa". Viene definita anche "semi-libera". Più che parlare di libertà di stampa, però, forse sarebbe il caso di concentrare l'attenzione sulla sua completezza, indipendenza ed obiettività. (altro…)...--> LEGGI TUTTO

tasto_newsletter
Video dal web

Beppe Grillo a Sanremo 1989 – Le penali se dico che i socialisti rubano

Beppe Grillo Sanremo 1989 play Beppe Grillo a San Remo 1989, comunica il suo compenso in diretta e legge le penali previste dal contratto se dice che i socialisti che rubano....GUARDA

Fake news e post-verità: a chi conviene?

fake news post-verità icon play Fake news e post-verità: ormai non parlano d'altro. In Germania, dove presto ci saranno le elezioni, Facebook incarica una organizzazione (finanziata tra gli altri da George Soros) di marchiare a fuoco le notizie ritenute inattendibili. Ma "Fake news", "post-verità" e "debunker" sono solo neologismi, è la neolingua per...GUARDA

Sovranità vs Inflazione – Scontro plastico tra Marco Mori e Salvo Cozzolino

Mori Vs Cuzzolino - Sovranità vs InflazioneMarco Mori vs Salvo Cozzolino è uno scontro che mette in scena il classico campionario degli argomenti contro la sovranità monetaria: inflazione, debito, helicopter money e tutto il resto. Solo una precisazione aggiuntiva per Cozzolino: qualcuno gli dica che dal 1946 al 1970 l'economia andava bene, anche in condizioni di...GUARDA

Lupi ai Cinque Stelle: il referendum sull’euro non lo farete mai. Solo demagogia!

Maurizio Lupi, durante le dichiarazioni di voto per la fiducia alla Camera sul Governo Gentiloni, si rivolge ai Cinque Stelle accusandoli di demagogia, e spiega perché il referendum sull'Euro non si può fare....GUARDA

CARLO SIBILIA: LA PSICOSI DEL MOVIMENTO 5 STELLE

"Io questa psicosi non la capisco: volere necessariamente addossare delle responsabilità al Movimento 5 Stelle, che ce le ha, se le stra prendendo, sta lavorando, abbiamo già fatto delle cose nel Comune di Roma e saranno i cittadini, quelli che sono deputati a decidere. È chiaro che noi...GUARDA

E PERFINO IL DIRETTORE DE L’ESPRESSO, TOMMASO CERNO, DIFENDE M5S: SOVRANITÀ AL POPOLO!

Tommaso Cerno, direttore de L'Espresso, si accalora e sostiene con passione la causa della sovranità popolare e del diritto dei cittadini di esercitarla attraverso il voto, e difende anche la posizione del Movimento 5 Stelle rispetto alla lotta che sta conducendo dentro e fuori dal Parlamento...GUARDA

TUTTI GLI UOMINI DEL PRESIDENTE… DEL PRESIDENTE PRECEDENTE – Walter Rizzetto alla Camera

Il discorso di Walter Rizzetto a Paolo Gentiloni per la fiducia del Governo Gentiloni alla Camera: "Il Partito Democratico incarica il Partito Democratico di formare un nuovo Governo del Partito Democratico, dopo le dimissioni del Governo del Partito Democratico per il referendum del Partito Democratico. Tutti...GUARDA

Come salveranno MPS passo passo, fino al decreto Gentiloni, spiegato da Dino Pesole del Sole24Ore

MPS Pesole Mes Come salveranno MPS e (probabilmente) invocheranno il Fondo Salva Stati (MES) con la scusa di mettere una pezza ai bilanci delle banche, spiegato da Dino Pesole del Sole 24 Ore.  (altro…)...GUARDA

Film, libri e Dvd

Il ritorno alla bellezza passa anche dall’acquisto di un oggetto di design

Design e bellezza Ci sono oggetti che devono semplicemente funzionare, non importa quanto siano brutti. E, soprattutto, devono rompersi in fretta, in maniera da poter essere acquistati nuovamente, e poi ancora, e ancora, infinite volte. Tante quante bastano a soddisfare le esigenze del sistema produttivo. Altri devono semplicemente essere...==> GUARDA TUTTO ==>

Le cuffie migliori per la musica

Cuffie Pryma C'era un tempo in cui il mangiadischi la faceva da padrone. La cosiddetta alta fedeltà era un lusso per pochi, spesso riservata agli studi di registrazione dove le celebrità registravano le loro nuove hits. Poi vennero gli Hi-Fi, prodotti consumer ma con la capacità di riprodurre un'ampia...==> GUARDA TUTTO ==>

Lights Out: Terrore nel Buio – Trailer Hd ITA ufficiale #NonSpegnereLaLuce – film horror

LIGHTS OUT TERRORE NEL BUIO TRAILER ITA HD UFFICIALEIl trailer HD ITA (in italiano) di Lights Out: terrore nel buio. #NonSpegnereLaLuce I migliori film horror a casa tua: Film Horror al Cinema. Dal produttore James Wan (“L’evocazione-The Conjuring”), è in arrivo il racconto di un terrore sconosciuto in...==> GUARDA TUTTO ==>