Eccoli, i camping Berlusconi

Le tendopoli sono recintate. Manca solo il filo spinato. Per entrare e uscire è necessario esibire il numero di matricola. Questioni di sicurezza.

Dentro, il clima è arroventato, si litiga. Per la fila, per i letti, per ogni cosa. Una signora minaccia di fare una denuncia. Ha un’ernia al disco e le hanno dato un lettino. I letti, quelli comodi, se li sono accaparrati i giovani. A un’altra signora spariscono i piumoni dalla tenda. Se li era portati da casa, erano i suoi. Anche lei minaccia di fare una denuncia. Un’operatore della protezione civile glieli rende. Li aveva caricati sul camion.
Regna un clima di assistenzialismo. Nessuna autogestione. In tutti i campi i ritmi sono scanditi dai pasti. La mattina scorre aspettando che arrivi il pranzo. Il pomeriggio scorre aspettando che arrivi la cena. Il pranzo e la cena sono sempre uguali. Il pesce e la carne sono ricordi lontani. Arrivano camion di mozzarelle abruzzesi. Arrivano di notte. Qualcuno che non riesce a prendere sonno sente una voce dire al camionista di andarsene. Arrivano camion di carne dal Salento. Nessuno al campo ne sa più niente. Chi osa lamentarsi viene isolato. Aggredito. C’è molta paura. Omertà. Paura di non essere più accuditi, di essere lasciati al freddo, di mordere la mano che ti da il cibo.

La gente pensa ai bisogni immediati. Tutto il resto è inutile, dannoso. Dall’esterno, qualcuno riesce ad entrare nei campi. Distribuisce alcuni volantini che spiegano il piano C.H.I.E.S.E. Quando va bene, le reazioni vanno dall’indifferenza totale ai sorrisi di scherno. Quando va male si viene aggrediti, minacciati, cacciati.

L’informazione nelle tendopoli è un lusso che non ci si può concedere. Davanti gli altarini della televisione si prega San Bertolaso. Qualsiasi altra notizia è vissuta come una minaccia alla propria sopravvivenza. Viene isolata e neutralizzata.

Eccoli,  i camping Berlusconi.
Posti dove molti, forse, sarebbero disposti ad accettare anche un tatuaggio su un braccio.

 

Lettere dai ghetti
L’umiliazione più grande

Vorrei denunciare il comportamento di un rappresentante delle istituzioni e della maggior parte della comunità della tendopoli di Fossa.
E’ un mese che vivo nella tendopoli di Fossa in quanto la mia casa è inagibile. Io e mia madre non siamo orginari di questo paese ma della frazione di Sassa (AQ). A causa dei seri problemi di salute di mia madre, abbiamo deciso di stabilirci a Fossa per avere la possibilità di stare con persone fidate.

Purtroppo, non essendo del paese, immaginavo che prima o poi qualcuno avrebbe storto il naso per il nostro arrivo. Avere un regolare tesserino è stato alquanto complicato. Sono stato persino aggredito verbalmente senza motivi apparenti.
Ad un mese dal dramma, dopo la prima emergenza, ci si trova a convivere con tutta una comunità ma evidentemente è proprio in queste situazioni che la vera natura delle persone si disvela.

Grazie alla protezione civile del Lazio e all’impegno di tutti siamo riusciti ad avere acqua calda, assistenza, servizi, coperte e vestiti. Purtroppo diverse persone ultimamente hanno notato come i pasti stessero diventando troppo – diciamo cosìstandard. La carne è rara e difficilmente si mangia qualcosa di diverso dal passato di verdure, insalata, pastina e scatolette di carne.
La mia ragazza si è permessa di avanzare un’osservazione al sindaco del comune. Nonostante avesse premesso di avere l’intento di aiutare e non di creare polemica sull’attuale gestione della cucina, tutto questo non ha fatto altro che scatenare le ire del sindaco e delle persone a lui vicine. Sono volate parole molto pesanti, che non è il caso di ripetere. Evidentemente si è fraintesa l’osservazione.

Di lì a poco, molti nella comunità hanno iniziato ad avere reazioni strane. Il padre della mia ragazza è stato quasi aggredito fisicamente ed è stato offeso verbalmente anche dallo stesso sindaco. Di fronte a decine di persone mi viene intimato di tornarmene a casa mia. Ma quale casa? Non è evidente che se siamo lì, è perchè una casa non ce l’abbiamo più?

Questa è stata l’umiliazione più grande che potessimo mai ricevere. Non tutta la comunità del paese fortunatamente è coivolta e alcuni sono solidali, ma è doloroso constatare come anche ai giorni nostri, e senza alcun motivo, si possa essere trattati come ebrei al tempo dei nazisti.

Sono molto preoccupato. Se restiamo in questa comunità, temo ritorsioni su di me e sulle persone che conosco.

Vincenzo

  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Delicious
  • Segnalo
  • Diggita
  • Reddit
  • StumbleUpon
  • LinkedIn
  • Upnews
  • FriendFeed
  • Google
  • Tumblr
  • Email
  • OkNotizie
donate

35 risposte a Eccoli, i camping Berlusconi

  • 17
    stegal
    Ciao Claudio, sono Stefano dalla Svezia, appunto il tuo contatto dal paese nordico (stegalXX su YouTube).
     
    Sono entrato per avvertirti della situazione ma te, bravissimo reporter indipendente ne sei gia’ al corrente.
     
    La mia fonte non mi porta conferme cartacee o elettroniche ma e’ molto affidabile, per come lo conosca io. Ti riporto con un copia-incolla quello che mi ha scritto:
     
    "Senti nei giri di sinistra del mio quartiere da voci più che affidabili si dice che la protezione civile sta facendo veramente degli orrori, te ne cito un paio: Hanno ingaggiato un catering da 17 euro a pasto (!!!) ed in alcun campi gli sfollati si sono ribellati e hanno cacciato la gente del catering montandosi da soli delle cucine da campo, la protezione civile però si rifiuta di dare il cibo acquistato che è in magazzino agli sfollati, un altro scandalo è l’acqua che viene data in bottiglie da 0.5 litri in dosi estremamente limitate e nei "negozi" dei campi ogni singola bottiglietta viene venduta a 15 QUINDICI euro. Questi sono solo due esempi, la persona che ha fatto passaparola dalle mie parti è un fisico che ha colleghi in quella zona che sono appunto all’interno di questi campi e questi fisici sono stati intervistati da Rai Mediaset SKY etc. etc. ma nessuno ha ovviamente messo in onda tali interviste e ovviamente questi scandali non escono allo scoperto.
     
    Ti scrivo questo perchè so che te comunque hai mani e occhi in questi siti di informazione alternativa e la banale ricerca su Google non porta nessun frutto alle mie mani inesperte, ti passo quindi queste informazioni assolutamente di fiducia nella speranza che tu riesca a trovare qualche articolo da poter diffondere in rete. Grazie e saluti."
     
     
    E ovviamente dove andare se non a trovarti sul tuo sito?
     
    Ciao da Stefano.
     
    A proposito ci sono brutti sviluppi qui da me, ho un video sulla mia pagina di YT, contattami qui che te lo faccio vedere, sempre che me lo consentano.
     
    Ancora ciao.
  • 16
    Guastatore1986
    è Incredibile come laggiù si stia male e sembra di essere in un campo di concentramento. Era maglio Prodi: Almeno in Umbria avevano la possibilità, grazie ai container, di stare più riparati!!!!
  • 15
    paolo
    e cosa c”e di grave e di male nel fatto che "pesce e carne" sono ricordi lontani ?? è un’ottima notizia invece ! ..e per coerenza e rispetto del fatto che sono ancora in vita, dovrebbero eliminare tutti i cadaveri dai pasti !
    oltretutto ormai  é comprovato quanto sia dannoso per l’ambiente e l’organismo il consumare i "derivati" di animali !
  • 14
    Noi oggi abbiamo fatto un giro con altri blogger sulle valli dove ancora il terremoto persiste. Non vi raccontiamo le tendopoli. Sembra il 4° mondo..
    Si vive nell’incertezza totale. Può essere che ci sbagliamo?..
     
    Abbiamo riportato qualcosa sul nostro blog..
     
    Buon lavoro a tutti i reporter e a Byoblu…
     
  • 13
    Irene
    Tutta la mia solidarietà al Signor Vincenzo.
  • 12
    Buona sera a tutti, come al solito le parole si sprecano, un sondaggio dichiara che in media ne diciamo circa 4000 al giorno. Penso che nella politica le parole vadano sprecate di pari passo con gli sprechi di denaro pubblico, per cui un gran numero maggiore. Purtroppo abbiamo una classe politica molto labile e truffaldina, che non dice mai la verità, lo si può tranquillamente costatare semplicemente rapportando le innumerevoli parole inserite negli incomprensibili discorsi che scorrono copiosi sulle TV italiane, e le migliaia di lettere scritte a formare articoli altrettanto passati al setaccio dai padroni dell’informazione, sui più autorevoli quotidiani che stampano pagine e pagine con i soldi dei contribuenti ( sovvenzioni statali ). La sicurezza è oramai la parola chiave, che permette di bypassare tutte le regole di democrazia. Il filo spinato è ormai da tempo che ce lo hanno steso tutto intorno, sottoforma di leggi al quanto discutibili, adesso la prossima mossa sarà ridurre le aree recintate.
     
  • 11
    Eccola, infine, l’emergenza.
     
    Una parola temibile, perché giustifica ogni tipo di trattamento anche il più abietto ed umiliante.
    Ciò che bisogna prevenire è l’emergenza. Ma a qualcuno serve ad assumere poteri straordinari, che con la democrazia e con la civiltà non hanno nulla a che fare.
    Questo sito sta tentando di opporsi – in radice – alla cultura dell’emergenza. Ai Bertolasi primi consoli. Ai pieni poteri senza controllo che sono l’humus perfetto per la corruzione.
    Io sono pienamente d’accordo con lui.
    Vincenzo, mi dispiace per ciò che sta succedendo. Non lo scuso. Mi addolora leggere tra le righe della tua denuncia una sindrome di Stoccolma che io – privilegiato non ancora sottomesso e prostrato – posso ancora respingere con totale risolutezza, al Sindaco di Fossa
     
    – che risponde al nome di Luigi Calvisi ed ai suoi sgherri.
    Una email al Sindaco (info@comunedifossa.it) e magari al segretario comunale (segretario@comunedifossa.it), mi pare a questo punto doverosa…
     
    Spero che si scuserà almeno con te.
     
    Hai tutto il mio sostegno. Resta in contatto con noi e tienici informati e non subirai ritorsioni senza che qualcuno ne risponda all’opinione pubblica e alle corti di questo paese.
     
    Un abbraccio,
     
    Claudio Solarino
     
    • 11.1
      Caro Vincenzo,
      ti rendo nota la mia email inviata oggi al sindaco di fossa
      —– Original Message —–
       
      From: Claudio Solarino
      Sent: Wednesday, May 06, 2009 5:56 PM
      Subject: Richiesta di spiegazioni
       
       
      Egr. Dott. Luigi Calvise,
      cc Egr. Dott.ssa Eliana Marcantonio,
       
      leggo su Internet (http://www.byoblu.com/post/2009/05/06/Eccoli-i-camping-Berlusconi.aspx ) una sconfortante, per quanto composta dichiarazione di Vincenzo di Sassa (AQ) ospite della tendopoli di Fossa che La riguarda personalmente. Lei ed i membri del suo staff, che a quanto risulta dal sito web del Comune, sono anche, in più di un caso, suoi omonimi.
       
      Secondo quanto riportato, si sarebbero verificati atteggiamenti spicci ed iracondi che nulla hanno a che fare con il trattamento di accoglienza che anche psicologicamente, dovrebbe essere riservato ai Suoi ospiti. Ospiti a cui – sia chiaro – vanno dovuti tutti i possibili riguardi ed attenzioni, come Ella per primo non ha fatto.
       
      Vorrei che Lei sapesse innanzitutto che – sul piano umano – faccio molta fatica a mantenere il rispetto per le persone fisiche che incarnano le istituzioni, quando possiamo dare per nota e documentata la corruzione e gli abusi di cui hanno dato prova le stesse in numerose occasioni. E sono portato a credere che l’emergenza acuisca sempre il rischio di tali abusi e corruzioni.
       
      D’altra parte voglio concederLe – solo fino a un certo punto e non illimitatamente – che non sia facile per nessuno gestire situazioni molto difficili. E’ il vostro compito, lo avete scelto voi e quando le cose non vanno è sempre per vostro demerito.
      Non siete voi i protagonisti della vita sociale di questo paese. Ne siete, al contrario, i servitori.
       
      Avrà quindi la bontà di spiegare che cosa è successo con la ragazza di Vincenzo ed il padre della stessa e, nel caso, di porgere doverose scuse agli stessi e di prendere le necessarie contromisure affiché tali episodi non abbiano a ripetersi.
       
      Analoga preghiera è rivolta – per quanto possibile – al segretario comunale che ci legge in copia.
       
      Distinti saluti,
      cs
       
       
      Claudio Solarino
       
  • 10
    irene m.
    inviata  al sindaco di fossa:
     
    sono di pescara ma vivo in spagna da un anno e mezzo. da amici ho
     
    saputo cose strane: episodi da parte sua poco rispettosi, rispetto in
    queste situazioni ancor piú prezioso, la qualitá del cibo é davvero
    scarsa, scusi eh, ma le sembra il caso! lei adesso ha la grande
    responsabilitá di comportarsi al meglio di se stesso
    con fiducia irene
     
  • 9
    mercer
    Sono molto dispiaciuto per la gente d’Abruzzo, non vi sono parole per confortare le persone che oggi soffrono della mancanza di tutto. Vi esorto a non farvi fregare dall’evento GIGIOTTO (G8): fate sentire la vostra voce, ribellatevi a questi nuovi gerarchi.
  • 8
    ricky90
     x sminch
     
    Ok xo dalle informazione che pure stefano ha passato non sembra proprio cosi la situazione. Non è facile gestire cosi tanti sfollati sono d’accordo, pero allora il premier (minuscolo perche il maiuscolo non se lo merita) non puo permettersi di andare in tv a dire che la gente sta benissimo, come se si vivesse in un campeggio.. Ora non trovo il link, comunque è stata un’intervista fatta da una tv straniera, mandata in onda in tutt’europa, tranne che in italia. Direi che qui oltre che al problema in Abruzzo c’è anke un enorme problema di manipolazione dell’informazione!!! Noi possiam venire a conoscenza di questi fatti tramite internet, perche sappiamo navigare, ma qnd gente c’è in Italia che non sa manco accendere un computer? o non sa manco cos’è internet?
     
    riccardo
  • 7
    tejal
    Calimero, Franco, Guastatore, Claudio e tutti gli altri rispecchiano già il mio sentire, aggiungo solo questo pensiero del Dalai Lama, con la preghiera che anche i cuori di coloro che ancora non hanno trovato la via dell’empatia, della condivisione, dell’ascolto, si aprano presto ed operino con più saggezza ed onestà.
     
    If you wish to experience peace, provide peace for another. If you wish to know that you are safe, cause another to know that they are safe. If you wish to better understand seemingly incomprehensible things, help another to better understand. If you wish to heal your own sadness or anger, seek to heal the sadness or anger of another.
    Dalai Lama
     
     
  • 6
    tejal
    La notizia è già stata pubblicata su dei blog, tra i quali reporterpercaso e ieri per la prima volta lo hanno detto anche in uno dei TG nazionali, per curiosità sono andata su un sito americano ( http://www.earthquake.usgs.gov/ ), dove si legge quanto segue:
     
     
    Earthquake Details
    Magnitude 6.3
    Date-Time
     
    * Monday, April 06, 2009 at 01:32:39 UTC
    * Monday, April 06, 2009 at 03:32:39 AM at epicenter
    * Time of Earthquake in other Time Zones
     
    Location 42.334°N, 13.334°E
    Depth 8.8 km (5.5 miles) set by location program
    Region CENTRAL ITALY
    Distances 75 km (45 miles) W of Pescara, Italy
    85 km (55 miles) NE of ROME, Italy
    115 km (75 miles) SE of Perugia, Italy
    145 km (90 miles) S of Ancona, Italy
    Location Uncertainty Error estimate not available
    Parameters NST=460, Nph=460, Dmin=6 km, Rmss=0 sec, Gp= 14°,
    M-type=teleseismic moment magnitude (Mw), Version=Q
    Source
     
    * Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia, Rome, Italy
     
    Come si vede la fonte-source è l’Ist. Nazionale di Geofisica!!! ma fortunatamente "le bugie hanno le gambe corte". I "3 B dell’apocalisse" (Berlusconi, Boschi e Bertolaso) sono proprio dei puzzoni, ma davvero pensano che tutti gli italiani abbiano un solo neurone funzionante e l’encefalogramma piatto!?
     
    Come diceva un maestro Zen (Kodo Sawaki)
    "La gente crea dei gruppi per poter praticare la stupidità di gruppo", meno male che non a tutti piace essere parte del Gruppo dei 3 B
     
     
     
     
     
  • 5
    Complimenti per le notizie riportate, che nessuno tratta in modo cosi schietto e diretto.
    Fenomeno che a me risulta molto diffuso, ( da testimonianze dirette di un fornitore, che conoscendo un’ uomo che vive  nella tendopoli ha potuto riscontrare ) è la scomparsa di innumerevoli capi di abbigliamento.
  • 4
    E’ tipico di chi nasce in un luogo prendersela con chi viene da fuori.
    i cosiddetti indigeni, a volte sono molto accoglienti,a  volte sono molto razzistil.
    O meglio, vorrebbero migliorare. Ma non hanno la classe dirigente giusta.
    E quindi, fuoriesce il contenuto della paura, che qualcuno invada il "loro".
    E’ una reazione tipica, istintiva, primordiale.
    Nulla a che vedere con il buon vicinato, verso il quale essi invece tendono naturalmente, ma che è impedito dai cattivi esempi di chi governa.
    In situazioni difficili, esce il peggio.
    Non si rammarichi.
    Doni un sorriso, è potente. Scava oltre le paure.
     
    Prima, ti ignorano.
    Poi, ti offendono.
    Poi, ti fano la guerra.
    Poi, tu vinci ( Gandhi) 
  • 3
    eleonda
    oltre al danno ora anche la beffa per i poveri abruzzesi!
    purtroppo la signora berlusconi ha deciso di divorziare ora… ormai tutti i quotidiani sono coperti solo e sempre da questa notizia, tutte le tv e tutte le radio.
     
    mentre prima il premier si affannava e sembrava aver preso una tenda fissa l’ì…ora non ce ne è più per loro. completamente dimenticati, da tutti e dalle istituzioni in primis,
     
    che vergogna!
     
     
  • 2
     A proposito….. ma del terremoto non si parla più ?
  • 1
    marcosolare
    ma porcaccia di una miseriaccia boiaccia !!!!
     
    CI VOGLIONO PIU’ CONNESSIONI INTERNET GRATIS x TUTTI i TERREMOTATI !!!!
     
    questo che romperebbe la loro FRUSTRAZIONE da ISOLAMENTO e potrebbero avere finalmente un DIALOGO BI-UNIVOCO VERO con IL PAESE; darebbe una ventata di aria nuova  e la speranza di mandare all’esterno il vero volto del disagio nella tragedia, non solo le interviste selezionate dal regime televisivo….  MALEDIZIONE !!!
  • 0
    caterina
    Se non le avessi lette qui, queste notizie, non so se ci avrei creduto.
    E non so neanche come faccio a stupirmi sempre: penso di immaginare il peggio ma poi la realtà è ancora più degradata.
    Vorrei esortare Vincenzo a tenersi stretto a quelli che sono solidali, per quanto una minoranza, e se gli è possibile cercarne altri in altri campi. Da soli si può poco, ma senz’altro altrove ci sono persone che la pensano come lui e non sono disposte a farsi schiacciare.
    Grazie a Byoblu, che non spegne i riflettori, e grazie a Claudio Solarino, da cui prenderò un po’ di indirizzi per mandare la mia mail.
     
     
  • -1
    Fabioromeo
     Li usano come cavie… tornaimo ai tempi dei Ghetti… speriamo gli venga un colpo allo psiconano, tutti i giorni glielo auguro di cuore propio…
  • -2
    "italiani brava gente"…
     
    "gli italiani sono un popolo generoso che sa reagire alle emergenze…"
     
    "questo terremoto sarà trattato in modo diverso dagli altri"…
     
     
     
    Gli italiani hanno la stessa memoria dei pesci rossi.
  • -3
    fansss
    "L’uomo, per l’indiffinita natura della mente umana, ove questa si rovesci nell’ignoranza, egli fa sé regola dell’universo."
    Giambattista Vico, Principi di Scienza Nuova, Napoli, 1744
  • -4
    monica
    Sembra un incubo dal quale non si riesce a svegliarsi, temo che le cose andranno peggiorando x gli sfollati soprattutto con l’avvicinarsi del G8, e la scusa sarà sempre quella "emergenza sicurezza"
     
    Vivo in Sardegna e non sono mai stata contenta che l’evento G8 si facesse nella mia isola, colate di cemento x poi ricevere pure la beffa, ma giuro che quando ho capito che il G8 veniva spostato in abruzzo ho provato tanta pena per quelle persone che ogni giorno vivono l’emergenza, gli mancava pure questa!!!!!!! ma come si fa ad essere ottimisti?????????
    Un ponte x l’abruzzo oggi più di prima non lasciamoli soli non dimentichiamoli!!!!!!
  • -5
    Le vittime dell’ufficio "markeTting" aumentano di giorno in giorno, all’inizio pensavo che avessero messo nell’acqua da bere qualche sostanza che limita le capacità cerebrali degli italiani, poi piano piano, col tempo, mi sono reso conto che è un altro il prodotto "taroccato", che è un altro il veicolo di questa pandemia che miete più vittime della spagnola, dell’aviaria e dell’influenza suina messe insieme; è la televisione, col suo infotainment all’italiana che rende spettacolare ogni ciofeca, ogni burino che approdi allo schermo sia esso/a un politico/a o un/a artista esattamente cosi come la pubblicità rende appetibili dei prodotti che fanno realmente schifo. Un tempo, non troppo lontano, esisteva la "reclame", i prodotti venivano lanciati con il carosello, ma chi si faceva convincere ad acquistare quel prodotto, se poi non lo trovava di suo gradimento, non ripeteva certo quell’errore e faceva ammenda prendendo le giuste distanze dalle pubblicità. Oggi no, oggi il pubblico si è talmente abituato alle porcherie e alle schifezze che l’infotainment italiota gli propone sia nell’informazione che nello spettacolo tanto che, se la massa dice che quel prodotto è buono, quei pochi ai quali non piace si convincono che forse sono loro a sbagliare, e cosi lo rivotano…!
  • -6
    rcomar
    Scenario desolante ma prevedibile, e la maggior parte crede ancora a quanto dicono questi politicanti. A sentire il premier, ieri a porta a Porta, sono campi vacanze invidiati per organizzazione e efficenza. E il bello deve ancora venire, siamo sull’ orlo di una crisi dagli effetti devastanti, e tutto scorre tutto passa. Aspettiamo l’ inverno e poi ne riparliamo.
  • -7
    ideachiara
    Ha ragione Di Pietro quando dice che Berlusconi andava lì solo per propaganda! addirittura il G8  solo per passerella…
     
    è davvero assurdo tutto ciò!
    grazie per il tuo lavoro claudio.
     
  • -8
    acquario85
    Se l’apparato politico non sarà in grado di ridare una casa e una privacy agli sfollati, temo in una sorta di guerriglia civile all’interno dei campi, soprattutto in previsione del periodo invernale…
  • -9
    E’ vergognoso e terrificante ma la cosa come sempre peggiore è che nessuno ne parla. Che per tutti è utto eccezionale e stupendo e San Bertolaso sta facendo miracoli.
     
    Perchè non fanno mai sentire la voce di chi ci vive nei campi? E non solo di quei 4 tizi che hanno voluto il loro matrimonio ripreso con tanto di vestizione della sposa.
     
    Non capisco perchè i campi debbano essere delle "carceri", cosa ci si aspetta? Orde di delinquenti che derubano… e che dovrebbero rubarsi i piumoni? Bha!
  • -10
    sminch
    DONATE 2€ AL 48540 X LA RICOSTRUZIONE DI UN ASILO AD ONNA E UN CENTRO ANZIANI(ZONE TERREMOTATE)vedi" porta a porta" su rai 1
     
    Bene detto ciò volevo dire ke non è facile sfamare migliaia e migliaia di persone!Io nn sono a l’aquila ma sono nella croce rossa ,so gli impegni che si fanno…ci vorrà del tempo x trovare un minimo di normalità!
    Io sono dell’idea che la giustizia farà il suo lavoro, credo che la situazione migliorerà,è inutile sparare a zera su questa situazione, l’unica cosa che si può fare è aiutare questa gente, è inutile denuciare un fatto o l’altro se non si fa nulla x risolverlo!FATE QUALKOSA SE POTETE!
    p.s. se mi è permesso trovo stupido lamentarsi x il cibo che viene passato, mika è facile alimentare decine di migliaia di persone!!!Poi il fatto dei campi in parte è dovuto al fatto che il centro storico è chiuso, poi ci sono delle persone che stanno ricevendo l’agibilità delle case, dietro tutto ciò c’è un enorme burocrazia che cerca di organizzarsi, dovete sapere ke l’ospedale buona parte è ankora inagibile, la prefettura non esiste +!E’ stata una tragedia ma sono fiducioso x il futuro, è facile contestare, non difendo un governo che nn ho votato , ma credo che stia operando bene!Spero x un futuro + certo, e sopratutto + normale!
     
    • -10.1
      Non vorrei sbagliarmi, ma mi pare che il 48540 sia stato disattivato (almeno per gli scopi pro terremoto… non sia mai che ora inviando SMS non vi troviate con una suoneria alla settimana) lo scorso 30 aprile…
       
      Statemi bene…
  • -11
    che situazioni poveretti..
    chissà che case gli ricostruiranno..se lo faranno
  • -12
    calimero
    cari amici abruzzesi,sono veramente disipaciuto ma oramai per i politici e le televisioni quelle importanti non fate più notizia,vi hanno sfruttato nll’immediato,si sono nutriti del vostro dolore,hanno speculato biegamente,morbosamete,con dirette assurde,vergognose e i politicanti con le lacrime finte ai funerali "farsa" di stato ,sempre presenti a marcare il campo ma con la stessa leggerezza vi hanno scaricati ,lasciati alla vosta quotidianità fatta di una non vita propria come si legge nel post..cari amici ci vorrà del tempo per tornare alla normalità,porterete le cicatrici di tutto ciò ma solo voi stessi potete veramente autarvi….buona fortuna………franco f.
  • -13
    mercer
    Il fatto è che tutto è trattato come sempre in maniera spettapprossimattiva, ossia molto in vista ma senza contenuti. Questo premier (approvo il minuscolo di riky90) e i suoi yesmen saranno almeno capaci di addestrare le arselle o neanche quello?
  • -14
    franco69
    vi hanno usati ,pio vi stanno scaricando,politici in primis il ducetto e a ruota le maggiori testate televisive con dirette no stop……….vergognose…………ma sapete……purtroppo dopo u mese non fate più notizia ed allora si passa ad altro………..comunque vi auguro buona fortuna e tanta pazienza la nottata passerà………..

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di ByoBlu.


Non sono consentiti:
* messaggi non inerenti al post
* messaggi privi di indirizzo email
* messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
* messaggi pubblicitari
* messaggi con linguaggio offensivo
* messaggi che contengono turpiloquio
* messaggi con contenuto razzista o sessista
* messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane
  (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)
* messaggi il cui contenuto rappresenta un'aggressione alla persona e non alle sue idee
* messaggi eccessivamente lunghi
* messaggi formattati in modo da diminuire la fruibilità delle discussioni

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio. Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi. In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

I Mini Blu

In India schedature biometriche di massa ed eliminazione del cash oltre le 500 rupie.

india schedatura di massa e via i contanti La demonetarizzazione dell'India Lo scorso 8 novembre il nuovo primo ministro indiano Narendra Modi dichiarava fuori corso le banconote da 500 e 1000 Rupie, responsabili di circa l'85% del cash in circolazione in India. Sarebbe come se in Europa venissero eliminate in poche ore le banconote da...--> LEGGI TUTTO

La violazione della legge sulla propaganda elettorale. Registrate e denunciate.

Registra e denuncia violazione della legge sulla propaganda elettorale Ancora adesso, mentre scrivo, a votazioni in corso, se aprite i social network vi potete imbattere facilmente nella propaganda a favore del Sì al Referendum Costituzionale. La campagna per il Sì in rete è stata invasiva e ai limiti dell'illegalità. Cosa dice la...--> LEGGI TUTTO

Grazie Giorgio Napolitano!? Chapeau!? Si sono bevuti il cervello!?

M5S Grazie Giorgio Stiamo parlando di Giorgio Napolitano? Quello che nel 2011 ha spianato la strada alla troika del governo Monti? Quello che ha firmato qualunque cosa? Quello che nel 2013, quando c'erano le consultazioni per formare un nuovo governo, ha chiamato al Quirinale Pdl e Pd ignorando il...--> LEGGI TUTTO

Notizie dal web

Il terribile errore: “È il momento più pericoloso per l’umanità: le élite imparino ad essere umili”. Stephen Hawking

stephen hawkings attente elite di Stephen Hawking, fisico teorico e scrittore Essendo un fisico teorico che vive a Cambridge, ho vissuto la mia vita in una bolla di eccezionale privilegio. Cambridge è una città insolita, tutta incentrata su una delle grandi università del pianeta. All'interno di questa...--> LEGGI TUTTO

La lettera di una mamma lavoratrice che fa venire il magone

Mamme lavoratrici: la triste realtà che si cela dietro alla famiglia del Mulino BiancoPubblico questa lettera (inviata a Beppe Severgnini sul Corriere della Sera), che fa venire il magone non solo a chi l'ha scritta ma anche a me che l'ho letta, e nella quale credo si riconoscano tante, troppe mamme lavoratrici, perché sia motivo di riflessione sul modo in cui si è...--> LEGGI TUTTO

La lobby dello zucchero uccide – i nuovi documenti tenuti nascosti

la lobby dello zucchero uccideNEW YORK: Decine di scienziati, negli Anni 60, furono pagati dall'industria americana dello zucchero per sminuire il collegamento tra consumo di zucchero e problemi cardiaci e spostare così l'attenzione sui grassi saturi. A rivelarlo sono una serie di nuovi documenti scoperti recentemente da un ricercatore della University of California di...--> LEGGI TUTTO

CURIOSITA’

Dai siti web agli oggetti web: la rete delle idee che sta per arrivare.

Libro digitale su una panchina internet delle cose Che lo crediate o no, c'è stato un tempo in cui per costruire un sito web di successo bastava conoscere un po' di html. Era la fine degli anni '90 ed è stato così anche per una buona parte degli anni 2000. Affittavi un po' di spazio...--> LEGGI TUTTO

Come funziona l’Italia: noi siamo quelli con il fiore in mano

Come funziona l'ItaliaCome funziona l'Italia Ecco come funziona la nostra società. Questa è l'Italia. E, ...caso mai cercaste il pallino "voi siete qui", in questo disegno noi siamo quelli con il fiore in mano....--> LEGGI TUTTO

I nanorobot a controllo mentale che vi osserveranno.

I NANOROBOT A CONTROLLO MENTALE CHE VI OSSERVERANNOPer la prima volta, una creatura vivente è stata controllata dall'uomo utilizzando esclusivamente il pensiero, grazie a nanorobot che hanno rilasciato all'interno di alcuni scarafaggi dosi programmate di farmaci, in risposta all'attività cerebrale di chi ha condotto l'esperimento. Una tecnica che - sostengono già alcuni - potrebbe essere molto utile per il trattamento...--> LEGGI TUTTO

Categorie
Le vostre email

Volete sapere perché siamo 73° per libertà di stampa? Eccovi serviti!

Libertà di stampa - in Italia siamo semi-liberi di Godot_74 L'Italia nel 2015 è scesa al 73° posto nella classifica sulla "libertà di stampa". Viene definita anche "semi-libera". Più che parlare di libertà di stampa, però, forse sarebbe il caso di concentrare l'attenzione sulla sua completezza, indipendenza ed obiettività. (altro…)...--> LEGGI TUTTO

tasto_newsletter
Video dal web

Rosi Bindi: sono i Cinque Stelle a volere il vitalizio!

Rosi Bindi Rosi Bindi: sono i Cinque Stelle che vogliono il vitalizio!...GUARDA

Roberto Fico (M5S): basta con gli uomini soli al comando!

Roberto FicoRoberto Fico, deputato M5S a capo della Commissione di Vigilanza Rai, risponde sulla questione della legge elettorale e sulle voci di una sua candidatura alla guida di un possibile Governo a 5 Stelle. ...GUARDA

Renzi si è dimesso: il video dell’annuncio in diretta dal Quirinale

renzi-dimissioni-quirinale Matteo Renzi ha dato le dimissioni. Aperta la crisi di Governo. L'annuncio in diretta dal Quirinale, dopo il colloquio con Sergio Mattarella. Da domani alle 18 partono le consultazioni. Il calendario sarà reso disponibile dall'ufficio stampa del Quirinale....GUARDA

Referendum: vinta una battaglia, ma la guerra continua – Diego Fusaro

fusaro-vinta-la-battaglia-ma-non-la-guerra "L'élite mondialista tornerà presto o tardi ad attaccare la Costituzione e lo Stato sovrano nazionale. Il suo obiettivo è quello della distruzione degli stati sovrani nazionali, che dopo il 1989 sono i soli ancora a resistono come luoghi del primato della politica sull'economia. La battaglia è...GUARDA

Attenzione: ecco come vogliono ribaltare l’esito del referendum

come-ti-ribalto-il-referendumATTENZIONE: ieri sera ho fatto questo video. E stamattina... zac: La Stampa conferma tutto: Padoan vuole chiedere aiuti all'ESM. Sapete cosa significa? Significa RIBALTARE IL NO AL REFERENDUM e prendersi in casa la Troika. QUESTO NON DEVE ACCADERE. Non c'è nessun Governo legittimo attualmente nel Paese, e qualunque decreto legge...GUARDA

La vittoria dell’informazione e i pericoli del dopo Renzi

claudio messora Il No al referendum costituzionale è la vittoria dell'informazione contro chi pensava che per convincere gli italiani a votare basta una comunicazione semplificata, comprensibile a un bambino delle scuole medie. La sconfitta di Renzi passa anche per una ipersemplificazione della Comunicazione che non ha convinto e...GUARDA

Barbareschi ai giovani: “Siete superficiali! Avete votato no per ribellarvi al paterno!”

Barbareschi ai giovani: "Siete superficiali! Avete votato no per ribellarvi al paterno!" Luca Barbareschi traccia un quadro deprimente dei giovani che hanno votato no al referendum: sarebbero disinformati, superficiali, privi di strumenti, e con un grosso problema con il paterno, che li induce a ribellarsi contro qualsiasi cosa senza mai entrare nel merito....GUARDA

Barbareschi: siamo ascoltati e spiati da tutti i telefonini.

barbareschi-siamo-tutti-spiati-icona-play Luca Barbareschi, il popolare showman ora direttore del Teatro Eliseo a Roma, ha un'idea ben precisa sulla società della comunicazione digitale. A RaiNews24, il giorno dopo del voto al referendum, dice: "Siamo in democrazia... Capisco che ormai siamo ascoltati e spiati...GUARDA

Film, libri e Dvd

Il ritorno alla bellezza passa anche dall’acquisto di un oggetto di design

Design e bellezza Ci sono oggetti che devono semplicemente funzionare, non importa quanto siano brutti. E, soprattutto, devono rompersi in fretta, in maniera da poter essere acquistati nuovamente, e poi ancora, e ancora, infinite volte. Tante quante bastano a soddisfare le esigenze del sistema produttivo. Altri devono semplicemente essere...==> GUARDA TUTTO ==>

Le cuffie migliori per la musica

Cuffie Pryma C'era un tempo in cui il mangiadischi la faceva da padrone. La cosiddetta alta fedeltà era un lusso per pochi, spesso riservata agli studi di registrazione dove le celebrità registravano le loro nuove hits. Poi vennero gli Hi-Fi, prodotti consumer ma con la capacità di riprodurre un'ampia...==> GUARDA TUTTO ==>

Lights Out: Terrore nel Buio – Trailer Hd ITA ufficiale #NonSpegnereLaLuce – film horror

LIGHTS OUT TERRORE NEL BUIO TRAILER ITA HD UFFICIALEIl trailer HD ITA (in italiano) di Lights Out: terrore nel buio. #NonSpegnereLaLuce I migliori film horror a casa tua: Film Horror al Cinema. Dal produttore James Wan (“L’evocazione-The Conjuring”), è in arrivo il racconto di un terrore sconosciuto in...==> GUARDA TUTTO ==>