Giuliani contro tutti

Vuolsi così colà dove si puote ciò che si vuole, e più non dimandare.’ Questa è la volontà di chi detiene il potere, non chiedere altro!

Per gli organi di informazione, siete come bambini. I media autoritari decidono cosa dovete sapere, e se è il caso che lo sappiate. A L’Aquila, non dovevate sapere. Non avreste compreso. Vi sareste abbandonati ad uno sciame di urla isteriche, battendo i piedini, fuggendo in maniera scomposta, gettandovi dai balconi e passandovi l’uno sopra l’altro. Siete rozzi, incivili, completamente privi di ogni senso critico ed incapaci di qualsiasi autocontrollo. Non siete residenti di una società evoluta, siete sudditi di una tirannia che vi accudisce come pupe nei bozzoli. I saggi oligarchi centellinano le informazioni che le vostre menti sono in grado di recepire senza andare in tilt. Dovete essere grati a coloro che vegliano su di voi e sulla vostra invalidante mancanza di consapevolezza.

Per tutti questi motivi, rendiamo grazie ai nostri santi protettori.  Ripetete con me.

IL MANTRA DEL TERREMOTATO GRATO

 «Grazie Boschi, per averci detto che i terremoti non si possono prevedere, tutelando il nostro equilibrio psicofisico e preservando le nostre menti dai dubbi attraverso i quali il demone Giuliani voleva corrompere la nostra purezza originaria. Grazie Bertolaso, per averci detto che non c’era nessun pericolo, per averci rimandato tranquilli nelle nostre case dopo la scossa di mezzanotte e prima di quella devastante delle tre e mezza, in modo che molti di noi – tutti meno trecento– potessero evitare una notte all’adiaccio, nei parcheggi dove si erano recati spontaneamente, ed evitassero fughe scomposte. Grazie Prefettura, per avere evacuato le vostre sedi di soppiatto, senza dire niente alla popolazione che sarebbe sicuramente caduta in preda al panico. Grazie per esservela data a gambe silenziosamente, per non disturbare il sonno dei cittadini sui quali voi, angeli benevolenti, vegliavate come una madre premurosa. Grazie Berlusconi, per non avere sprecato denaro pubblico in esercitazioni collettive, per non avere sostenuto il costo di ingegneri che verificassero le strutture delle case dopo mesi di sciame sismico. Tu, che sei il più grande fra i grandi imprenditori, sai bene che trecento morti costano meno, infinitamente meno delle necessarie attività di prevenzione.

 Grazie televisioni e grazie giornali, per avere osservato rigorosamente le direttive impartite dall’alto. Grazie per avere messo a tacere le voci dissonanti, per avere censurato le interviste rilasciate da Giuliani pochi giorni prima del terremoto, per averlo screditato definendolo un ciarlatano. Grazie per avere fatto da passacarte della Protezione Civile e di Boschi, e per avere esercitato la facoltà di pensiero in vece nostra. Ma cosa sarebbe mai successo se aveste indiscriminatamente riportate le dichiarazioni di un collaboratore Ente Ricerca? Cosa sarebbe accaduto se vi foste limitati ad assolvere al compito di informare i cittadini, senza decidere cosa era meglio che sapessero e cosa era più opportuno che ignorassero? Pensate solo a quanto traffico nelle strade avete evitato, a quanti incassi dei centri commerciali avete salvato, a quante telefonate sarebbero arrivate ai Vigili del Fuoco e ai Carabinieri! Se in Prefettura fossero stati occupati a rispondere al telefono, non avrebbero mai potuto mettersi in salvo…

 Grazie dunque, grazie a tutti per esservi presi cura di noi.»

Adesso, però, iniziate a farvi un po’ i cazzi vostri!

 

Giampaolo Giuliani
Voglio sapere perché.

Giampaolo Giuliani: «…certo che si misura il Radon sotto al Gran Sasso. Sempre! Il Radon viene monitorato lì dove può essere pericoloso per l’uomo. Si concentra nelle cantine male arieggiate, in particolare nelle case mal costruite. Rutheford l’ha detto sessant’anni fa, che il Radon insiste in alcune regioni più che in altre. In quelle regioni, in quei terreni, si deve costruire in maniera diversa.
In altri paesi viene osservato con una certa accuratezza perchè la vita dell’uomo è importante. Faccio un esempio: in america il limite di concentrazione del Radon sopportabile dall’uomo affinchè non sia dannoso per la salute è di 150 Becherel per metro cubo (150 Bq/m3). Non si capisce perchè in Italia sono 400 Becherel per metro cubo (400 Bq/m3). Il Radon, inalato in forte quantità, si fissa nei bronchi, nei polmoni e nel pancreas, e può produrre una leucemia fulminante in tre mesi. Questo non viene detto, eppure questa cosa è risaputa! Queste cose che vi sto dicendo non è che le ha inventate Giuliani, nel modo più assoluto. Si conoscono da sessant’anni.

Io poi comincio ad arrabbiarmi, perchè voi [ndr – rivolto ai giornalisti] dovreste essere i tutori della verità, dovreste portare queste informazioni che devono essere di aiuto per la popolazione [ndr – rivolto al suo avvocato: non mi dare calci agli stinchi perchè questo lo devo dire].
Voi mi dovreste spiegare perchè andiamo a costruire in luoghi estremamente pericolosi per l’uomo. Perché quelle persone devono essere condannate a morte senza saperlo? Voi, che fate questo lavoro e dovete essere attenti alle cose che vi raccontano, perché non l’avete detto prima? TV1 ha passato fino all’ultimo giorno il serpentono contro Giuliani, che i terremoti non possono essere previsti. Il signore prima ha detto “bisogna sentire più campane“. Bene, vi ho chiamato perchè volevo intervenire in trasmissione e rispondere a quello che veniva detto, ho chiamato il direttore e gli ho detto “Ma cosa state dicendo?“. Mi ha risposto “Ti richiamo io, non ti preoccupare…”. E non mi ha richiamato.
Voi fino all’ultimo giorno avete continuato… [ndr – una giornalista gli dice che loro passavano le dichiarazioni della Protezione Civile] La Protezione Civile è una sola campana. Perché fino all’ultimo momento avete passato l’informazione che i terremoti non possono essere previsti? Perché non avete chiamato Giuliani e gli avete chiesto “Giuliani, ma tu che dici? Che cosa ti inventi?“.»

  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Delicious
  • Segnalo
  • Diggita
  • Reddit
  • StumbleUpon
  • LinkedIn
  • Upnews
  • FriendFeed
  • Google
  • Tumblr
  • Email
  • OkNotizie
donate

25 risposte a Giuliani contro tutti

  • 4
    Marco
    Ciao Claudio
     
    volevo scriverti ma il modulo contatti sembra non funzionare.. dove posso farlo?
     
    Grazie
     
  • 3
    Ciao a tutti,
     
    credo che per convincerci che ci siamo già buttati alle spalle – senza eccezioni – l’eventualità di una (non richiesta) iper-responsabilità governativa – la quale ammetterebbe la facoltà di mentire di un governo al suo popolo secondo il machiavellico adagio "il fine giustifica i mezzi". Si debba aver riguardo alla scala gerarchica dei valori, laddove la scienza del diritto sempre precede l’arte della politica.
     
    Se così è, allora queste sono le pietre tombali del potere arrogato dai governi di poter disporre del’informazione, plasmandola secundum finem.
     
    Dichiarazione Universale dei Diritti dell’Uomo (UDHR, Organizzazione delle Nazioni Unite, 10/12/1948)
    afferma:
    Articolo 19 – Diritto di espressione: "Everyone has the right to freedom of opinion and expression; this right includes the right to hold opinions without interference and to seek, receive and impart information and ideas through any media regardless of frontiers."
     
    riafferma e precisa:
    Article 10 – Libertà di espressione: “Everyone has the right to freedom of expression. This right shall include freedom to hold opinions and to receive and impart information and ideas without interference by public authority and regardless of frontiers.”
     
    Spero che il dover prendere atto di alcune regole fondamentali che non possono essere violate da nessuno, non sia (impossibilmente) visto in conflitto con la possibilità di essere diversi in mille altri aspetti individuali.
     
    Un caro saluto,
    Claudio Solarino
  • 2
    tejal
    Vi segnalo un sito che parla del Radon, ma ce sono tanti altri che danno informazioni a riguardo anche in modo più scientifico e dettagliato
     
     
    SULLA LIBERTA’
    Chi si batte per la libertà di pensiero, proprio perché combatte una battaglia che ha già vinto in se stesso, lo fa per difendere o affermare anche e soprattutto la libertà del pensiero altrui.
    Alberto Giovannini
     
    La mia libertà finisce dove comincia la vostra. Martin Luther King
     
    La libertà non è una cosa che si possa dare; la libertà uno se la prende, e ciascuno è libero quanto vuole esserlo.
    James Baldwin
     
    Amo la libertà della stampa più in considerazione dei mali che previene che per il bene che essa fa.
    Charles-Alexis de Tocqueville
     
     
     
     
  • 1
    Santiago
     Grazie a dio anch’io ho ormai detto addio alla tv da 5 anni, mi informo con la rete, dove trovo opinioni contrastanti, diverse, a volte opposte, ma che mi danno una visione dei fatti ampia.
    mi rendo conto però di quanto è difficile fare cambiare idea ai miei genitori che invece infarciti dai giornalisti asserviti al clan Berlusconi, appiattiscono l’informazione, decidendo a priori cosa va detto e come dirlo. Berlusconi non risponde alle domande perché nessun giornalista televisivo o della carta stampata gliele fa. Perciòdi quello che succede realmente all’Aquila ma molto più semplicemente, a TUTTO quello che succede qui in Italia dobbiamo essere noi i portavoce, noi popolo della rete, dobbiamo diffondere sempre di più la VERITA’ VERA E NON LA VERITA’ DI REGIME!
     
    "La rivoluzione non è una mela matura che cade da sola. devi farla cadere tu dall’albero" Ernesto "Che" Guevara
  • 0
    ma giuliani è l’unico al mondo a dire che si possono prevedere?
    qualcuno sa qualcosa a proposito..
    o è u npazzo o un genio tutto qua..
  • -1
    N. c. Luke
    Comunque Claudio, se la grafica nel video l’hai fatta tu, mi spieghi come fa’ a essere raffigurato un podio, con al 1° posto sigarette e pipa. e al 2° posto il radeon, considerando che nello stesso momento giuliani dice che il radeon provoca LUECEMIA FULMINANTE IN TRE MESI?  FOrse amianto , cromo esavalente , inceneritori, sono da mettere al primo posto.
     
    Per il resto gr4azie per il servizio che svolgi, sono un lettore assiduo e blogger inesperto
    • -1.1
      caskazzminkiazzper2
      annch’io c’ho fatto sto ragionamento, se poi uno lo mette nei vari siti…….
  • -2
    maxdevil76
    LA gente dell’Aquila ha fatto la fine dei deportati che i tedeschi facevano rientrae in casette e poi li ammazzavono col gas.
    La situazione è diversa lo so.
    Ma la protezione civile li ha fatti rientrare , il gas è il Radon, e so morti sotto il terremoto.
    Bertolaso vattene.
    E poi sta Raiset che palle sempre servi dei padroni.
    Ma quando finira?
    Io lo dico pubblicamente NON COMPRERO’ MAI IL DIGI ANALE TERRESTRE
    Non melo metterete li.
    Scusate lo sfogo.
    Ma sentire che una tv di stato dopo che una persona ha contribuito a salvere anche se in parte vite umane , trattato ancora in malomodo beh per piacere tenetevela.
    Tanto a casa non l’ho mai comprata.
    Forse sono uno dei pochi che sa tutto dalla rete.
     
  • -3
    topo.ruggente
    Ok mi pare il momento di tirare il freno a mano adesso.
     
    Chi ha detto "Il Radon, inalato in forte quantità, si fissa nei bronchi, nei polmoni e nel pancreas, e può produrre una leucemia fulminante in tre mesi"?
     
    Se è stato Giuliani inizio ad essere preoccupatissimo.
     
    Il radon 222 ha un tempo di dimezzamento di 3.8g.
    Diciamo che in 15g il 90% ca. del radon inalato è già diventato Po (polonio).
     
    Ok anche il Polonio è radioattivo e pericoloso, ma dire che il radon si fissa la giudico un inesattezza gravissima per chi lavora con la scienza.
    • -3.1
      gallucpa

      ciao topo ruggentela volta passata … qualche giorno addietro ho … postato … un mio commento in generale in cui cercavo di dimostrare come fosse in realtà semplice farsi un’idea sulla veridicità di alcune affermazioni di carattere scientifico … ti scrivo in forma più diretta perché vedo che, in questo caso tu, ma anche in generale tutti, siamo portati a soffermarci su particolari che distolgono dal messaggio realmente importante in cui sono inseriti. Nello specifico intendo prendere, se ce ne fosse bisogno, le difese di Giuliani e del suo modo di esprimersi. Un tecnico che da anni si occupa di una certa problematica tende a perdere coscienza di particolari e dettagli mentre discute di materie a lui ben conosciute con persone non inserite nel suo ambito di ricerca. Per fare un esempio se dovessi parlare di cambiamenti climatici in questo momento non mi soffermerei a elencarti gli stadi isotopici, entrando nel merito dei rapporti tra gli isotopi dell’ossigeno, con valori numerici etc. ma ad esempio ti mostrerei un grafico in cui andrei a sottolineare direttamente che i picchi di un certo tipo mi indicano le fasi calde e enfatizzerei la loro cadenza nel tempo … ti posso assicurare che sul tema potrei discuterne per qualche ora … con esempi diretti, numeri e citazioni. Per quanto mi riguarda è perfettamente conpresibile il modo di parlare di Giuliani ed è a mio avviso corretto.Entrando nel merito dei tempi di dimezzamento dell’attività del Radon, vorrei dirti che devi pensare che hai una emissione continua di Radon non una emissione puntiforme … esempio abbiamo una perdita di gas in una stanza con … spifferi alle finestre … se la perdita è limitata a mezz’ora direi che dopo circa … tre ore si entra senza pericoli …se la perdita è continua dopo tre ore la stanza , malgrado gli spifferi è satura … .Ripeto e scusate … il messaggio di Giuliani lo ritengo fondamentalmente corretto … è importante come … innesco per pensieri e confronti che portino a soluzioni … perché in altre realtà ciò avviene da tempo … .Anch’io come il camionista scherzoso ho spesso affermato che … i PC vanno a carbone … in confronto ad un mac. ciao luca.

    • -3.2
      topo.ruggente
      A te non pare strano che un tecnico che da anni lavora in ricerche che riguardano il radon, faccia un errore cosi basilare, ignorando la caratteristica numero uno di tutte le sostanze radioattive, il tempo di dimezzamento?
       
      É come se un camionista dichiarasse che il suo Tir va a carbonella.
       
      Un discorso o ipotesi è come un condominio, un errore anche del 5% nelle fondamenta è molto pericoloso.
    • -3.3
      Ciao, topo.ruggente, grazie della tua risposta, e grazie anche a gallucpa per la sua. Ho messo ad entrambi 5 stellette solo per premiare ciò a cui tengo di più, cioè il dialogo!
       
      Sì, come tu dici, potrebbe essere strano, ma – secondo me – non per questo rilevante. dipende dal contesto (scusa se uso questa parola così in voga), principalmente estensore, destinatario e oggetto del messaggio
      Diventa imperdonabile se:
      – fa parte indimenticabile della disciplina studiata da chi parla (imprecisioni o dimenticanze in sede di divagazione medica non sono necessariamente pretese da un sismologo)
      AND
      [- sono dirette ad esperti del settore (medici nella fattispecie, ma non mi è sembrato questo il caso)
      OR
      – hanno grande importanza ai fini del contenuto: un conto è che chieda di fare un progetto, e lì l’accuratezza di cui tu parli mi sembra indispensabile (avresti di che sbizzarrirti non tanto con Giuliani allora, ma con il costruttori, visto che di case ne son crollate parecchie, senza rispettare le buone regole edilizie di base; la questione delle barre lisce mi fa cascare letteralmente la mandibola, non so te). Un conto è che parli di case "per sommi capi" e lì posso anche pensare che un eventuale errore tecnico non incida sul senso del discorso e sulla pertinenza generale di osservazioni sostanzialmente azzeccate].
       
      Giuliani non è il Vangelo. Ma non è stata data prova che sia un ciarlatano, o un imbecille, è in credito di ingiuste offese ricevute e soprattutto, mi ha convinto di essere molto più serio del circuito politico-scientifico. Se devo perdere un minuto del mio tempo, ascolto Giuliani.
      Consideralo pure un partito preso, un pregiudizio sì ma solo da un certo tempo in poi, non dall’inizio. Di prove della mancanza di serietà di questi tromboni ne ho già fin troppe.
       
      Se davvero si vuole usare la carta millimetrata con Giuliani, allora prima bisogna passare un anno ad usare i fogli a quadretti di 2^ elementare con gli altri. Vedrai che i tromboni che ti ho detto "scartano" di chilometri.
       
      E’ solo il mio pensiero, e per il momento, me lo tengo.
       
      Ciao,
      cs
    • -3.4
      Ciao Topo.ruggente, bentrovato,
      vorrei invitarti a non perdere di vista il senso della denuncia ed il peso delle cose dette da Giuiani.
      Io sono un po’ preoccupato che il tuo dotto rilievo possa ben interessare gli addetti ai lavori (che poi sono estranei alla sismologia di cui si occupa Giuliani), ma sostanzialmente ci faccia perdere di vista ciò che Giuliani ci vuol dire.
       
      In questo senso ti prego di riformulare (fare comunque la tara) alla tua pregevole osservazione,  per non spostare l’attenzione sul dito che vuole indicare la luna, sennò perdiamo per l’ennesima volta il senso di questo post.
       
      Se il discorso di Giuliani da 1 a 100 vale, diciamo, 64 perchè li vale? E’ quanto perde in valore per l’inesattezza di cui tu parli?
      Non sono io a doverti ricordare che l’accuratezza non è sempre necessaria al sapere. Che certi saperi si esprimono per luoghi comuni e somme evidenze essendo dotati di grande validità e – secondo una visione positivistica – utilità anche maggiore nel regolare i propri comportamenti.
      Che si vede bene ciò che non è troppo lontano né troppo vicino. Ed infine che nessuna ricerca scientifica si esprime senza incertezza di misura o di calcolo.
       
      In questo, Giuliani non mi sembra – almeno in linea di principo – diverso da qualsiasi altro scienziato.
       
      Colgo l’occasione per salutarti caramente,
      cs
       
       
  • -4
    Riporto qui un commento postato sull’articolo "I veri killer dietro al terremoto".
     
     
  • -5
    Guastatore1986
     Non sapevo che il Radon, un gas nobile (se non ricordo male), fosse nocivo come l’amianto. Comunque Giuliani è Stato Censurato da Ordini superiori affamati soltanto di Soldi
  • -6
    tu scherzi Byoblu?
    l’informazione è una cosa seria !
     
    Una piccola parte di italiani lo ha capito, quella piccola parte che usa internet per informarsi. Immagini quanto è piccola.
    una fettina piu grossa crede che non sia una cosa veramente seria su cui si fonda la LIBERTA’ di un individuo e del popolo di cui fa parte. Il resto crede che per una migliore tv e informazione bisognerebbe clonare la Ventura e la Defilippo.
     
    So che non scherzi e che se uno dei pochi che grida tutte le settimane che abbiamo un problema serio di libertà di informazione e di libertà in genere,  ma alla fine finchè internet è limitato seppur forte, hanno fatto fuori pure Mentana.
    Rimane quel rompic*****ni di Fazio e lo sfracassamaroni di Santoro, e poi siamo al completo, non ci saranno piu rotture di maroni per la dittatura soft.
     
    ci sono destroidi che insistono che la libertà di informazione esiste ed è totale. E’ vero. Mica poi faranno tante di quelle pressioni questi politici ? Ma se fanno a gara per aduarli, dando le notizie che piu possono piacere al potere e nascondendo tutto quello che potrebbe dar noia, per quale motivo la politica dovrebbe intervenire quando oramai la proprietà è del 99 % in mano ad un solo editore?   99 %, che vuoi che sia ?  Del resto il lettore nella sua ignoranza delle informazioni non date, crede di essere informatissimo, aggiornatissimo, e presentuosissimamente libero e forte nelle sue decisioni. La maggior parte degli italiani non  ha "dubbi", è "convinta".
  • -7
    Sarebbe da ridere se non ci fosse da piangere: una conferenza stampa… mai andata in stampa!
     
    Se ne fosse alzato uno a dire: mi scuso a nome della categoria. Non riesco a credere che siano davvero tutti così.
  • -8
    acquario85
    la maggioranza della stampa ha chiuso occhi, orecchie, bocca, naso…tutto! E ha ancora il coraggio di difendersi.
  • -9
    Inchiesta di Rainews24
    L’Aquila, quella notte Giuliani mi ha salvato! (di Enzo Cappucci)
     
    Dalle macerie del terremoto in Abruzzo emerge una storia inquietante, la testimonianza circostanziata di una donna, Stefania Pace, che la notte del 6 aprile scambiò una fitta corrispondenza telefonica con Giampaolo Giuliani, il tecnico al centro di mille polemiche per le sue previsioni sui terremoti, il quale la metteva in guardia sull’imminenza della terribile scossa che ha squassato la regione. Torniamo insomma ad alimentare una polemica mai sopita ed un dibattito irrisolto sulla prevedibilità dei terremoti. Enzo Cappucci ha raccolto in esclusiva per Rainews24 la testimonianza di Stefania Pace e dei suoi messaggi sms scambiati con Giuliani quella fatidica notte e li ha commentati in studio con il Dr. Antonio Piersanti, dell’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia.
     
     
  • -10
    gallucpa

    … il Radon, i polmoni, etc. basta mettere in un motore di ricerca le due parole, selezionare il formato pdf e si ottiene un sufficiente riscontro alle parole di Giuliani. … mi occupo di geologia … più precisamente di paleontologia e variazioni climatiche nell’area mediterranea … non di terremoti, geofisica o geochimica … però, come tutti voi animati da curiosità , possiedo un computer una connessione alla rete e posso così acquisire in qualsiasi momento dati di prima mano sulla realtà delle cose. Giuliani dice la verità ( con la v minuscola perchè legata alle conoscenze attuali …) ed è verificabile, in rete si trovano facilmente gli articoi scientifici (paper) su ogni argomento trattato (es. 1) http://www.springerlink.com/content/v263n8q54k85k265/fulltext.pdf?page=12) http://www.radonnews.org/RadonRiskStudies/NorthAmericanPooling.pdf3)http://www.co.washington.ny.us/PDF/Radon%20Brochure.pdfIl terzo link è una brochure …. ma guardiamo su quale sito è attestato … .in italia, forse più che in altri paesi la parte politica non è interessata a comprendere il pensiero scientifico, inteso nel senso più ampio come conoscenza, un contadino, un muratore essendo persone di esperienza, come un ricercatore , acquisiscono conoscenze, vanno quindi ascoltate, comprese e quindi valutate…. abbiamo gli strumenti: curiosità, computer e rete, un minimo di inglese, … con amicizia … non riesco a reprimere una battuta … esce … non si ferma … si si magari il radon scade velocemente ma di po…l…lonio è meglio non cibarsi … come disse Andrey Logovoi…. il vero perciò è facile da identificare, il difficile è dare un senso alla denuncia e Giuliani in questo momento, sta cercando di provocare con le sue idee un confronto con persone che sicuramente hanno diversi interessi…. qualche Giuliani e qualche byoblu in più in italia non farebbe male …luca.

  • -11
    da
     
    LETTERE DAL TERREMOTO: HO VISTO  L’AQUILA.
    rubrica a cura di Elisabetta Fiore
     
    A un mese e mezzo dal terremoto che ha devastato la provincia de L’Aquila, la situazione è tesa, drammatica e irrisolta.
    Questa lettera è stata scritta da Andrea Gattinoni, un attore che si trovava a L’Aquila per presentare un film. Le parole sono dirette a sua moglie ma rappresentano un’efficace testimonianza per tutti quelli che a L’Aquila non ci sono ancora stati.
    Voglio partire da qui per far luce su cosa sta accadendo in Abruzzo. Ho contattato volontari e abitanti affinchè ci fosse un supporto alle parole di Andrea o (magari) una smentita, perciò man mano che mi arriveranno altri riscontri aggiornerò questo blog.
     
    Oggetto: HO VISTO L’AQUILA
    Lettera a mia moglie scritta ieri notte
     
    Ho visto l’Aquila. Un silenzio spettrale, una pace irreale, le case distrutte, il gelo fra le rovine. Cani randagi abbandonati al loro destino. Un militare a fare da guardia ciascuno agli accessi alla zona rossa, quella off limits. Camionette, ruspe, case sventrate. Tendopoli. Ho mangiato nell’unico posto aperto, dove vanno tutti, la gente, dai militari alla protezione civile. Bellissimo. Ho mangiato gli arrosticini e la mozzarella e i pomodori e gli affettati. Siamo andati mentre in una tenda duecento persone stavano guardando “Si Può Fare” . Eravamo io, Pietro, Michele, Natasha, Cecilia, AnnaMaria, Franco e la sua donna.
    Poi siamo tornati quando il film stava per finire. La gente piangeva. Avevo il microfono e mi hanno chiesto come si fa a non impazzire, cosa ho imparato da Robby e dalla follia di Robby, se non avevo paura di diventare pazzo quando recitavo.
     
    Ho parlato con i ragazzi, tutti trentenni da fitta al cuore. Chi ha perso la fidanzata, chi i genitori, chi il vicino di casa. Francesca stanno malissimo. Sono riusciti ad ottenere solo ieri che quelli della protezione civile non potessero piombargli nelle tende all’improvviso, anche nel cuore della notte, per CONTROLLARE. Gli anziani stanno impazzendo. Hanno vietato internet nelle tendopoli perché dicono che non gli serve. Gli hanno vietato persino di distribuire volantini nei campi, con la scusa che nel testo di quello che avevano scritto c’era la parola ‘c**zeggio’. A venti chilometri dall’Aquila il tom tom è oscurato. La città è completamente militarizzata. Sono schiacciati da tutto, nelle tendopoli ogni giorno dilagano episodi di follia e di violenza inauditi, ieri hanno accoltellato uno. Nel frattempo tutte le zone e i boschi sopra la città sono sempre più gremiti di militari, che controllano ogni albero e ogni roccia in previsione del G8. Ti rendi conto di cosa succederà a questa gente quando quei pezzi di ***** arriveranno coi loro elicotteri e le loro auto blindate? Lì???? Per entrare in ciascuna delle tendopoli bisogna subire una serie di perquisizioni umilianti, un terzo grado sconcertante, manco fossero delinquenti, anche solo per poter salutare un amico o un parente. Non hanno niente, gli serve tutto. (Hanno) rifiutato ogni aiuto internazionale e loro hanno bisogno anche solo di tute, di scarpe da ginnastica. Per far fare la messa a Ratzinger, il governo ha speso duecentomila euro per trasportare una chiesa di legno da Cinecittà a L’Aquila.
     
    Poi c’è il tempo che non passa mai, gli anziani che impazziscono. Le tendopoli sono imbottite di droga. I militari hanno fatto entrare qualunque cosa, eroina, ecstasy, cannabis, tutto. E’ come se avessero voluto isolarli da tutto e da tutti, e preferiscano lasciarli a stordirsi di qualunque cosa, l’importante è che all’esterno non trapeli nulla. Berlusconi si è presentato, GIURO, con il banchetto della Presidenza del Consiglio. Il ragazzo che me l’ha raccontato mi ha detto che sembrava un venditore di pentole. Qua i media dicono che lì va tutto benissimo. Quel ragazzo che mi ha raccontato le cose che ti ho detto, insieme ad altri ragazzi adulti, a qualche anziano, mi ha detto che "quello che il Governo sta facendo sulla loro pelle è un gigantesco banco di prova per vedere come si fa a tenere prigioniera l’intera popolazione di una città, senza che al di fuori possa trapelare niente". Mi ha anche spiegato che la lotta più grande per tutti lì è proprio non impazzire. In tutto questo ci sono i lutti, le case che non ci sono più, il lavoro che non c’è più, tutto perduto.
     
    Prima di mangiare in quel posto abbiamo fatto a piedi più di tre chilometri in cerca di un ristorante, ma erano tutti già chiusi perché i proprietari devono rientrare nelle tendopoli per la sera. C’era un silenzio terrificante, sembrava una città di zombie in un film di zombie. E poi quest’umanità all’improvviso di cuori palpitanti e di persone non dignitose, di più, che ti ringraziano piangendo per essere andato lì. Ci voglio tornare. Con quella luna gigantesca che mi guardava nella notte in fondo alla strada quando siamo partiti e io pensavo a te e a quanto avrei voluto buttarmi al tuo collo per dirti che non ti lascerò mai, mai, mai.
     
    Dentro al ristoro privato (una specie di rosticceria) in cui abbiamo mangiato, mentre ci preparavano la roba e ci facevano lo scontrino e fuori c’erano i tavoli nel vento della sera, un commesso dietro al bancone ha porto un arrosticino a Michele, dicendogli ‘Assaggi, assaggi’. Michele gli ha detto di no, che li stavamo già comprando insieme alle altre cose, ma quello ha insistito finché Michele non l’ha preso, e quello gli ha detto sorridendogli: "Non bisogna perdere le buone abitudini".
     
    Domani scriverò cose su internet a proposito di questo, la gente deve sapere.
    Anzi metto in rete questa mia lettera per te.
     
    Andrea Gattinoni, 11 maggio notte.
     
     
    • -11.1
      tejal
      grazie per aver condiviso questa drammatica testimonianza
    • -11.2
      Ciao Godot_74,
      grazie anche da parte mia.
       
      "Eccoli, i camping Berlusconi". Lo diceva anche Byoblu nel suo post del 6 maggio. Purtroppo non è il solo.
      Eccola, come cercavo di dire poco sopra, la luna che dobbiamo guardare, anche se non è un bello spettacolo.
       
       
  • -12
    Si dimette il gestore della Casa dello studente a L’Aquila
     
    Luca D’Innocenzo, presidente dell’Azienda al diritto allo studio Universitario (Adsu), che gestiva la struttura dove sono morti 8 studenti per il crollo causato dal terremoto, se ne va con una nota polemica in cui accusa la Regione di indifferenza.
     
    Il Presidente dell’Azienda al diritto allo studio Universitario (Adsu), Luca D’Innocenzo, che gestiva la casa dello studente dell’Aquila, dove sono morti 8 studenti per il crollo causato dal terremoto, si e’ dimesso. Lo ha fatto con una nota in cui accusa la Regione di indifferenza.
     
    "L’assoluta indifferenza che ha caratterizzato la Regione Abruzzo prima, durante e dopo il 6 aprile – afferma in una nota – rendono non piu’ possibile la mia, benche’ temporanea e frutto di ‘proroga in attesa delle nomine’, permanenza alla guida dell’Ente strumentale della Regione Abruzzo. L’Adsu e gli studenti sono stati e sono vittime della stessa assoluta indifferenza".

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di ByoBlu.


Non sono consentiti:
* messaggi non inerenti al post
* messaggi privi di indirizzo email
* messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
* messaggi pubblicitari
* messaggi con linguaggio offensivo
* messaggi che contengono turpiloquio
* messaggi con contenuto razzista o sessista
* messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane
  (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)
* messaggi il cui contenuto rappresenta un'aggressione alla persona e non alle sue idee
* messaggi eccessivamente lunghi
* messaggi formattati in modo da diminuire la fruibilità delle discussioni

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio. Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi. In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

I Mini Blu

In India schedature biometriche di massa ed eliminazione del cash oltre le 500 rupie.

india schedatura di massa e via i contanti La demonetarizzazione dell'India Lo scorso 8 novembre il nuovo primo ministro indiano Narendra Modi dichiarava fuori corso le banconote da 500 e 1000 Rupie, responsabili di circa l'85% del cash in circolazione in India. Sarebbe come se in Europa venissero eliminate in poche ore le banconote da...--> LEGGI TUTTO

La violazione della legge sulla propaganda elettorale. Registrate e denunciate.

Registra e denuncia violazione della legge sulla propaganda elettorale Ancora adesso, mentre scrivo, a votazioni in corso, se aprite i social network vi potete imbattere facilmente nella propaganda a favore del Sì al Referendum Costituzionale. La campagna per il Sì in rete è stata invasiva e ai limiti dell'illegalità. Cosa dice la...--> LEGGI TUTTO

Grazie Giorgio Napolitano!? Chapeau!? Si sono bevuti il cervello!?

M5S Grazie Giorgio Stiamo parlando di Giorgio Napolitano? Quello che nel 2011 ha spianato la strada alla troika del governo Monti? Quello che ha firmato qualunque cosa? Quello che nel 2013, quando c'erano le consultazioni per formare un nuovo governo, ha chiamato al Quirinale Pdl e Pd ignorando il...--> LEGGI TUTTO

Notizie dal web

Il terribile errore: “È il momento più pericoloso per l’umanità: le élite imparino ad essere umili”. Stephen Hawking

stephen hawkings attente elite di Stephen Hawking, fisico teorico e scrittore Essendo un fisico teorico che vive a Cambridge, ho vissuto la mia vita in una bolla di eccezionale privilegio. Cambridge è una città insolita, tutta incentrata su una delle grandi università del pianeta. All'interno di questa...--> LEGGI TUTTO

La lettera di una mamma lavoratrice che fa venire il magone

Mamme lavoratrici: la triste realtà che si cela dietro alla famiglia del Mulino BiancoPubblico questa lettera (inviata a Beppe Severgnini sul Corriere della Sera), che fa venire il magone non solo a chi l'ha scritta ma anche a me che l'ho letta, e nella quale credo si riconoscano tante, troppe mamme lavoratrici, perché sia motivo di riflessione sul modo in cui si è...--> LEGGI TUTTO

La lobby dello zucchero uccide – i nuovi documenti tenuti nascosti

la lobby dello zucchero uccideNEW YORK: Decine di scienziati, negli Anni 60, furono pagati dall'industria americana dello zucchero per sminuire il collegamento tra consumo di zucchero e problemi cardiaci e spostare così l'attenzione sui grassi saturi. A rivelarlo sono una serie di nuovi documenti scoperti recentemente da un ricercatore della University of California di...--> LEGGI TUTTO

CURIOSITA’

Dai siti web agli oggetti web: la rete delle idee che sta per arrivare.

Libro digitale su una panchina internet delle cose Che lo crediate o no, c'è stato un tempo in cui per costruire un sito web di successo bastava conoscere un po' di html. Era la fine degli anni '90 ed è stato così anche per una buona parte degli anni 2000. Affittavi un po' di spazio...--> LEGGI TUTTO

Come funziona l’Italia: noi siamo quelli con il fiore in mano

Come funziona l'ItaliaCome funziona l'Italia Ecco come funziona la nostra società. Questa è l'Italia. E, ...caso mai cercaste il pallino "voi siete qui", in questo disegno noi siamo quelli con il fiore in mano....--> LEGGI TUTTO

I nanorobot a controllo mentale che vi osserveranno.

I NANOROBOT A CONTROLLO MENTALE CHE VI OSSERVERANNOPer la prima volta, una creatura vivente è stata controllata dall'uomo utilizzando esclusivamente il pensiero, grazie a nanorobot che hanno rilasciato all'interno di alcuni scarafaggi dosi programmate di farmaci, in risposta all'attività cerebrale di chi ha condotto l'esperimento. Una tecnica che - sostengono già alcuni - potrebbe essere molto utile per il trattamento...--> LEGGI TUTTO

Categorie
Le vostre email

Volete sapere perché siamo 73° per libertà di stampa? Eccovi serviti!

Libertà di stampa - in Italia siamo semi-liberi di Godot_74 L'Italia nel 2015 è scesa al 73° posto nella classifica sulla "libertà di stampa". Viene definita anche "semi-libera". Più che parlare di libertà di stampa, però, forse sarebbe il caso di concentrare l'attenzione sulla sua completezza, indipendenza ed obiettività. (altro…)...--> LEGGI TUTTO

tasto_newsletter
Video dal web

Rosi Bindi: sono i Cinque Stelle a volere il vitalizio!

Rosi Bindi Rosi Bindi: sono i Cinque Stelle che vogliono il vitalizio!...GUARDA

Roberto Fico (M5S): basta con gli uomini soli al comando!

Roberto FicoRoberto Fico, deputato M5S a capo della Commissione di Vigilanza Rai, risponde sulla questione della legge elettorale e sulle voci di una sua candidatura alla guida di un possibile Governo a 5 Stelle. ...GUARDA

Renzi si è dimesso: il video dell’annuncio in diretta dal Quirinale

renzi-dimissioni-quirinale Matteo Renzi ha dato le dimissioni. Aperta la crisi di Governo. L'annuncio in diretta dal Quirinale, dopo il colloquio con Sergio Mattarella. Da domani alle 18 partono le consultazioni. Il calendario sarà reso disponibile dall'ufficio stampa del Quirinale....GUARDA

Referendum: vinta una battaglia, ma la guerra continua – Diego Fusaro

fusaro-vinta-la-battaglia-ma-non-la-guerra "L'élite mondialista tornerà presto o tardi ad attaccare la Costituzione e lo Stato sovrano nazionale. Il suo obiettivo è quello della distruzione degli stati sovrani nazionali, che dopo il 1989 sono i soli ancora a resistono come luoghi del primato della politica sull'economia. La battaglia è...GUARDA

Attenzione: ecco come vogliono ribaltare l’esito del referendum

come-ti-ribalto-il-referendumATTENZIONE: ieri sera ho fatto questo video. E stamattina... zac: La Stampa conferma tutto: Padoan vuole chiedere aiuti all'ESM. Sapete cosa significa? Significa RIBALTARE IL NO AL REFERENDUM e prendersi in casa la Troika. QUESTO NON DEVE ACCADERE. Non c'è nessun Governo legittimo attualmente nel Paese, e qualunque decreto legge...GUARDA

La vittoria dell’informazione e i pericoli del dopo Renzi

claudio messora Il No al referendum costituzionale è la vittoria dell'informazione contro chi pensava che per convincere gli italiani a votare basta una comunicazione semplificata, comprensibile a un bambino delle scuole medie. La sconfitta di Renzi passa anche per una ipersemplificazione della Comunicazione che non ha convinto e...GUARDA

Barbareschi ai giovani: “Siete superficiali! Avete votato no per ribellarvi al paterno!”

Barbareschi ai giovani: "Siete superficiali! Avete votato no per ribellarvi al paterno!" Luca Barbareschi traccia un quadro deprimente dei giovani che hanno votato no al referendum: sarebbero disinformati, superficiali, privi di strumenti, e con un grosso problema con il paterno, che li induce a ribellarsi contro qualsiasi cosa senza mai entrare nel merito....GUARDA

Barbareschi: siamo ascoltati e spiati da tutti i telefonini.

barbareschi-siamo-tutti-spiati-icona-play Luca Barbareschi, il popolare showman ora direttore del Teatro Eliseo a Roma, ha un'idea ben precisa sulla società della comunicazione digitale. A RaiNews24, il giorno dopo del voto al referendum, dice: "Siamo in democrazia... Capisco che ormai siamo ascoltati e spiati...GUARDA

Film, libri e Dvd

Il ritorno alla bellezza passa anche dall’acquisto di un oggetto di design

Design e bellezza Ci sono oggetti che devono semplicemente funzionare, non importa quanto siano brutti. E, soprattutto, devono rompersi in fretta, in maniera da poter essere acquistati nuovamente, e poi ancora, e ancora, infinite volte. Tante quante bastano a soddisfare le esigenze del sistema produttivo. Altri devono semplicemente essere...==> GUARDA TUTTO ==>

Le cuffie migliori per la musica

Cuffie Pryma C'era un tempo in cui il mangiadischi la faceva da padrone. La cosiddetta alta fedeltà era un lusso per pochi, spesso riservata agli studi di registrazione dove le celebrità registravano le loro nuove hits. Poi vennero gli Hi-Fi, prodotti consumer ma con la capacità di riprodurre un'ampia...==> GUARDA TUTTO ==>

Lights Out: Terrore nel Buio – Trailer Hd ITA ufficiale #NonSpegnereLaLuce – film horror

LIGHTS OUT TERRORE NEL BUIO TRAILER ITA HD UFFICIALEIl trailer HD ITA (in italiano) di Lights Out: terrore nel buio. #NonSpegnereLaLuce I migliori film horror a casa tua: Film Horror al Cinema. Dal produttore James Wan (“L’evocazione-The Conjuring”), è in arrivo il racconto di un terrore sconosciuto in...==> GUARDA TUTTO ==>