Gheddafi Mubarak: Berlusconi uno di noi!



Silvio Berlusconi
è il leader politico meno popolare tra tutti i 27 paesi dell’Europa allargata. Con il suo 17% di consensi internazionali (stime Harris Interactive, per non parlare di quelle di Le Figaro) riesce a fare meglio solo di Fidel Castro (16%), Putin (16%), Chavez (14%) e Ahmadinejad (6%). Lui, che ama raccontare barzellette, a Napoli se ne era uscito con un vero e proprio cameo: “la sapete quella del Presidente del Consiglio italiano con un consenso plebiscitario del 75%?“. Non aveva riso nessuno, tranne Mario Giordano. Tanto meno Harris Interactive, che aveva subito ridimensionato l’amore degli italiani per il loro Presidente del Consiglio al 38% (poi dimostratosi del 35% alle urne). Nessun altro leader ha uno scarto così elevato tra il consenso interno (38%) e quello internazionale (17%). Un -21% che la dice lunga sulla qualità dell’informazione teletrasmessa dai ripetitori RaiSet.

Ma se tra i grandi leader democratici Berlusconi è considerato il cugino scemo. non si può dire altrettanto dei suoi rapporti con i grandi dittatori. Lì viene esaltato, lo riconoscono: è uno di loro. Solo il 4 giugno di un anno fa, Berlusconi ospitava Hosni Mubarak, per ufficializzare il partenariato strategico rafforzato tra l’Italia e l’Egitto. In quell’occasione, ecco le sue parole al dittatore che dal 1981 occupa la poltrona presidenziale egiziana, incarcerando i suoi oppositori politici:  «Presidente, le chiedo scusa ma.. anche lei avrà delle questioni interne ogni tanto, e verrò a scuola da lei per sapere come riesce a superarle, visto i suoi quasi trent’anni di permanenza alla guida del suo paese». Se qualcuno avesse voglia di sapere come Hosni Mubarak supera abitualmente le sue crisi interne, l’anno scorso ho realizzato un dettagliato reportage che ho deciso di rispolverare dalla soffitta per l’occasione.

Aiutami a continuare a fare informazione libera

Più diventiamo anziani, si sa, e più abbiamo bisogno di azioni ripetitive che fissino lo scorrere del tempo e ci diano l’illusione di poter rinviare la morte. Così Silvio Berlusconi, tra una festicciola con minorenni – minorate – e un’altra, ogni anno in giugno ospita, a spese nostre, un grande dittatore. L’anno scorso è stata la volta di Mubarak: quest’anno tocca a Muammar Gheddafi. Per l’anno prossimo si attende Ahmadinejad, ma corrono voci che a Villa Certosa potrebbe addirittura arrivare tutto lo Stato Maggiore del Myanmar, che dopo aver permesso nel 1990 libere elezioni – si fa per dire -, avendole perse ha immediatamente arrestato Aung San Suu Kyi che si era permessa di vincerle, con il suo partito, l’NDL. Tali maestri di civiltà e progresso non possono non venire a tenere un seminario nel nostro Parlamento.

Gheddafi è al comando di un regime che governa la Libia da 40 anni, e che finge di vietare la pratica della tortura per poi annoverarla ufficiosamente nel folklore locale. Un po’ come Berlusconi finge di credere alla democrazia. Fortress Europe denuncia che è pratica comune incatenare i detenuti per ore al muro, picchiarli con bastonate sulla pianta del piede, e sottoporli a scariche elettriche. Altre sevizie sarebbero le ferite inferte con i cavatappi sulla schiena, la rottura delle articolazioni delle dita, il versamento di succo di limone sulle ferite aperte, il tentato soffocamento con sacchetti di plastica, la privazione del sonno e del cibo, lo spegnimento di sigarette sulla pelle e la minaccia ravvicinata di cani ringhiosi.

Alla luce dei metodi usati da Gheddafi per governare, Berlusconi deve essersi emozionato come un bambino quando ieri il leader libico ha detto che non ci sarebbe «nulla in contrario se l’amico Silvio Berlusconi si presentasse per diventare il presidente del governo libico. Il popolo libico ne trarrebbe sicuramente vantaggio».

I leader europei snobbano Berlusconi. Hosni Mubarak e Muammar Gheddafi lo esaltano. Cos’avranno in comune?

  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Delicious
  • Segnalo
  • Diggita
  • Reddit
  • StumbleUpon
  • LinkedIn
  • Upnews
  • FriendFeed
  • Google
  • Tumblr
  • Email
  • OkNotizie
donate

16 risposte a Gheddafi Mubarak: Berlusconi uno di noi!

  • 5
    OVAZIONE per Byoblu.
  • 4
    biglombo
     Dov’è che devo firmare per "Berlusconi presidente libico"?
    Anche noi italiani ne trarremo sicuro vantaggio….
  • 3
    "I leader europei snobbano Berlusconi. Hosni Mubarak e Muammar Gheddafi lo esaltano. Cos’avranno in comune?

     
     
     
     
     
    Direi piuttosto che lo prendono per il c**o perchè infondo pensano "ti piacerebbe essere come noi ?.. he… he.. he"
    In parole povere tutti lo snobbano, tra i veri leader delle grandi democrazie è ritenuto lo zimbello sbruffone nonchè buffone, mentre tra i veri dittatori, fa la figura della mezza cartuccia perchè vorrebbe essere come loro.
    Piuttosto diamoci da fare con tutti i mezzi per cercare di toglierlo di mezzo, intendo licenziarlo, prima che continui a rendere ulteriormente questo paese, una "m**da di paese"
     
  • 2
    acimoto
    il cugino scemo eheheheh .
    Stamattina sono passato davanti al palazzo di giustizia a Genova e mi veniva il voltastomaco a vedere le copie di Ghedini incravattate, sbarbate e con la schiena dritta. Bleah. P.S. So anche però, che per fortuna, non tutti sono come Ghedini.
    ciao.
  • 1
    Singsonghio
    Grande CLAUDIO!!!!  ricomplimenti per il rispolverato  reportage  azzeccatissimo  e  illuminante  così  come  questa  citazione :
     Più diventiamo anziani, si sa, e più abbiamo bisogno di azioni ripetitive che fissino lo scorrere del tempo e ci diano l’illusione di poter rinviare la morte. Così Silvio Berlusconi, tra una festicciola con minorenni – minorate – e un’altra, ogni anno in giugno ospita, a spese nostre, un grande dittatore…aggiungo….che  porta  a  far  vedere  la  tomba  costruita  , anche  quella  coi  nostri  soldi  e mi  auguro  possa avere la  gioia di  usarla presto…     Caro Byo   BUON  PROSEGUIMENTO 
     
  • 0
    … no no ma va tutto bene eh… tutto a posto.
    Magari hanno anche sistemato la faccenducola "ustica"…
  • -1
    il resto d’europa va per la democrazia e noi con il pedonano andiamo verso la dittaura
     
    siamo sempre in leggera controtendenza
     
    w L’Italia
  • -2
    fansss
    la marta marzotto ha commentato positivamente le parole del dittatore: no comment, dico io.
    inoltre, m’è parso di sentire che si è parlato anche di emancipazione femminile sotto la tenda: no comment.
    insomma, dalla feccia dell’umanità io, in qualità di donna italiana, devo sentirmi istruire su come trovare la mia dignità di genere? ho capito bene oppure sto rinc*****nendo? ari no comment.
  • -3
    Guastatore1986
     La mia famiglia ha ragione a vedere in Berlusconi un Dittatore!!!!
  • -4
    tejal
     
    ROMA / 13-06-2009
    SCANDALO A LA SAPIENZA/ studenti pagati per riempire l’Aula Magna durante il discorso di Gheddafi?
     
    ROMA (UnoNotizie.it)
     
    Cinquanta euro a testa per riempire l’Aula Magna della Sapienza in occasione del discorso di Gheddafi. È quanto sarebbe stato offerto ieri a diversi studenti romani di Roma Tre, in cambio della loro presenza in un’aula semivuota che avrebbe fatto sfigurare l’Italia di fronte al leader libico.
     
    L’annuncio, apparso su facebook in settimana, invitava gli studenti a partecipare ad un discorso di quaranta minuti nell’Ateneo romano e dava agli interessati un appuntamento per il giorno seguente per ritirare il compenso annunciato. I numerosi giovani che hanno risposto all’annuncio sono poi stati informati che si trattava del discorso del contestato colonnello Gheddafi.
     
    – Uno Notizie Roma –
     
     
  • -5
    Fabioromeo
     siii portatelo in libia con tutte la ballerine nani ZOCCOLE 
  • -6
    Jus
    Invito tutti a firmare l’appello di REPUBBLICA.IT

     
     
    I GIORNALI HANNO IL DOVERE DI INFORMARE – I CITTADINI HANNO IL DIRITTO DI SAPERE
     
     
    oltre 90.000 adesioni in poche ore.
     
    Mobilizziamoci in massa
  • -7
     Fosse vero che andasse in Libia a far danni e si togliesse dai c*****ni per sempre!!!
  • -8
    … no no ma va tutto bene eh… tutto a posto.
    Magari hanno anche sistemato la faccenducola "ustica"…

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di ByoBlu.


Non sono consentiti:
* messaggi non inerenti al post
* messaggi privi di indirizzo email
* messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
* messaggi pubblicitari
* messaggi con linguaggio offensivo
* messaggi che contengono turpiloquio
* messaggi con contenuto razzista o sessista
* messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane
  (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)
* messaggi il cui contenuto rappresenta un'aggressione alla persona e non alle sue idee
* messaggi eccessivamente lunghi
* messaggi formattati in modo da diminuire la fruibilità delle discussioni

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio. Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi. In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

I Mini Blu

#SUM01 Paolo Magri (Ispi e Commissione Trilaterale): perché ci vuole più Europa.

Paolo Magri - Ispi e Commissione Trilaterale - SUM01 - PlayL'intervento di Paolo Magri, presidente ISPI e direttore italiano della Commissione Trilaterale (per anni presieduta in occidente da Mario Monti), all'evento #SUM01 organizzato dall'Associazione Gianroberto Casaleggio. p.s. non serve che io, da queste pagine, esprima la mia opinione sul suo discorso. Mi limito solo a ricordare a...--> LEGGI TUTTO

#SUM01 Marco Travaglio – L’informazione ha un costo.

Marco Travaglio . l'informazione ha un costo - Play#SUM01 - Intervento di Marco Travaglio sulla professionalità e le risorse necessarie a fare buona informazione, e sulle vecchie balle improvvisamente ribattezzate "Fake News". ...--> LEGGI TUTTO

#SUM01 – Massimi Fini: il Futuro è dietro di noi!

Massimo Fini - il Futuro è dietro di noi - Play L'intervento di Massimo Fini a #Sum01, il primo evento dell'Associazione Gianroberto Casaleggio....--> LEGGI TUTTO

#SUM01 – Paragone contro Monica Maggioni, presidente Rai e presidente Commissione Trilaterale Italia

Gianluigi Paragone vs Monica Maggioni - Presidente Commissione Trilaterale#SUM01 - Associazione Gianroberto Casaleggio - Intervento di Gianluigi Paragone sullo stato dell'informazione in Italia. Paragone parte subito contestando Monica Maggioni per la sua doppia carica di presidente Rai e contemporaneamente di Presidente Commissione Trilaterale Italia. ...--> LEGGI TUTTO

#SUM01 – I veri numeri dei giornali, Pier Luca Santoro (Datamediahub)

Pierluca Santoro Datamediahub - playI veri numeri dei giornali e della rete, nell'intervento di Pier Luca Santoro, Datamediahub, a #SUM01, il primo evento organizzato dall'Associazione Gianroberto Casaleggio. ...--> LEGGI TUTTO

Notizie dal web

L’ideologo di Putin: in Europa sarà presto caos, guerra civile, distruzione.

Dugin ideologo Putindi Giulio Meotti Roma. Europa e Stati Uniti hanno spesso ricambiato il favore ad Aleksandr Dugin. Un anno fa, il famoso politologo russo è stato messo alla porta in Grecia. Accompagnato dal patriarca di Mosca Kirill per una conferenza sul Monte Athos, Dugin...--> LEGGI TUTTO

Il TG1 censura la Raggi. Scatenate uno #ShareStorm

Molti dei lettori di questo blog trasaliranno ascoltando alcune frasi fatte del discorso che oggi Virginia Raggi ha tenuto di fronte ai leader europei. L'Europa come "progetto visionario", come "eredità gioiosa e impegnativa", che "dobbiamo realizzare noi" perché "non poteva realizzarsi in un giorno". ...--> LEGGI TUTTO

Oggi attaccano Byoblu.com. Ma sarà presto un attacco contro tutti i dissidenti.

di Pino Cabras su MegaChip Fa molto bene Claudio Messora a sottolineare che il vero obiettivo della campagna contro le 'fake news' non erano certo quei cialtroni che infestano il web di notizie false, razziste e irresponsabili per acchiappare clic, che pure ci sono e da chissà...--> LEGGI TUTTO

CURIOSITA’

A Capodanno aggiungete un secondo extra al vostro orologio: la Terra rallenta!

A capodanno aggiungete un secondo extra al vostro orologio - la Terra rallentaUn "salto" di un secondo verrà aggiunto al conto alla rovescia di questo Capodanno per compensare il rallentamento nella velocità di rotazione della Terra.  Il secondo "extra" accadrà non appena l'orologio toccherà la mezzanotte e verranno "create" le ore 23:59:60, posticipando momentaneamente l'arrivo del Capodanno. Il secondo...--> LEGGI TUTTO

BIOMETRIA, IL FUTURO DELLA SICUREZZA

biometriaRiconoscimento dell'iride, facciale e del movimento della mano durante la firma: le nuove strategie per prevenire i furti e le loro possibili applicazioni Un uomo si avvicina a una stanza blindata. Per entrare niente password o codici di sicurezza, ma l'accostamento degli occhi a un...--> LEGGI TUTTO

Dai siti web agli oggetti web: la rete delle idee che sta per arrivare.

Libro digitale su una panchina internet delle cose Che lo crediate o no, c'è stato un tempo in cui per costruire un sito web di successo bastava conoscere un po' di html. Era la fine degli anni '90 ed è stato così anche per una buona parte degli anni 2000. Affittavi un po' di spazio...--> LEGGI TUTTO

Categorie
Le vostre email

Volete sapere perché siamo 73° per libertà di stampa? Eccovi serviti!

Libertà di stampa - in Italia siamo semi-liberi di Godot_74 L'Italia nel 2015 è scesa al 73° posto nella classifica sulla "libertà di stampa". Viene definita anche "semi-libera". Più che parlare di libertà di stampa, però, forse sarebbe il caso di concentrare l'attenzione sulla sua completezza, indipendenza ed obiettività. (altro…)...--> LEGGI TUTTO

tasto_newsletter
Video dal web

Fusaro Vs Friedman – L’immigrazione è deportazione di massa: nuovi schiavi contro vecchi schiavi.

Fusaro Vs Friedman Diego Fusaro: "La storia delle ONG che vanno a prendere i poveri migranti che rischiano di annegare è la grande narrazione edulcorante con cui si mettono in pace le coscenze. Il compito della filosofia però è pensare altrimenti e criticare l'esistente, rovesciando le mappe dominanti. Continuiamo...GUARDA

Sgarbi vs Telese: Io non me ne vado, te ne vai tu!

Sgarbi Vs TeleseVittorio Sgarbi manda a quel paese la Costamagna e Luca Telese, e all'invito a lasciare lo studio risponde al conduttore di andarsene lui. Il tema è quello della legittima difesa dagli intrusori in ambito domestico. ...GUARDA

Becchi: la prova che la Germania ha creato l’euro per metterla in quel posto a noi

BECCHI PROVE EURO GERMANIA Paolo Becchi esibisce le prove in diretta tv del fatto che la Germania sapeva che grazie all'Euro "lo avrebbe messo in culo agli italiani". Potremmo svalutare la nostra moneta, e dunque tornare ad essere competitivi, ma ecco pronta la replica: svalutando crescerà l' inflazione. Vale...GUARDA

Diego Fusaro: ma quale new economy? Si chiama lavorare per niente!

Fusaro Diego Fusaro sulla cosiddetta "new economy". Dal caso Amazon in poi, è chiaro che si tratta di un nuovo sistema di sfruttamento dei lavoratori. Il lavoro prevede che ci siano dei diritti e che il lavoratore venga considerato alla stregua di un essere umano portatore di dignità e...GUARDA

Beppe Grillo a Sanremo 1989 – Le penali se dico che i socialisti rubano

Beppe Grillo Sanremo 1989 play Beppe Grillo a San Remo 1989, comunica il suo compenso in diretta e legge le penali previste dal contratto se dice che i socialisti che rubano....GUARDA

Fake news e post-verità: a chi conviene?

fake news post-verità icon play Fake news e post-verità: ormai non parlano d'altro. In Germania, dove presto ci saranno le elezioni, Facebook incarica una organizzazione (finanziata tra gli altri da George Soros) di marchiare a fuoco le notizie ritenute inattendibili. Ma "Fake news", "post-verità" e "debunker" sono solo neologismi, è la neolingua per...GUARDA

Sovranità vs Inflazione – Scontro plastico tra Marco Mori e Salvo Cozzolino

Mori Vs Cuzzolino - Sovranità vs InflazioneMarco Mori vs Salvo Cozzolino è uno scontro che mette in scena il classico campionario degli argomenti contro la sovranità monetaria: inflazione, debito, helicopter money e tutto il resto. Solo una precisazione aggiuntiva per Cozzolino: qualcuno gli dica che dal 1946 al 1970 l'economia andava bene, anche in condizioni di...GUARDA

Lupi ai Cinque Stelle: il referendum sull’euro non lo farete mai. Solo demagogia!

Maurizio Lupi, durante le dichiarazioni di voto per la fiducia alla Camera sul Governo Gentiloni, si rivolge ai Cinque Stelle accusandoli di demagogia, e spiega perché il referendum sull'Euro non si può fare....GUARDA

Film, libri e Dvd

Il ritorno alla bellezza passa anche dall’acquisto di un oggetto di design

Design e bellezza Ci sono oggetti che devono semplicemente funzionare, non importa quanto siano brutti. E, soprattutto, devono rompersi in fretta, in maniera da poter essere acquistati nuovamente, e poi ancora, e ancora, infinite volte. Tante quante bastano a soddisfare le esigenze del sistema produttivo. Altri devono semplicemente essere...==> GUARDA TUTTO ==>

Le cuffie migliori per la musica

Cuffie Pryma C'era un tempo in cui il mangiadischi la faceva da padrone. La cosiddetta alta fedeltà era un lusso per pochi, spesso riservata agli studi di registrazione dove le celebrità registravano le loro nuove hits. Poi vennero gli Hi-Fi, prodotti consumer ma con la capacità di riprodurre un'ampia...==> GUARDA TUTTO ==>

Lights Out: Terrore nel Buio – Trailer Hd ITA ufficiale #NonSpegnereLaLuce – film horror

LIGHTS OUT TERRORE NEL BUIO TRAILER ITA HD UFFICIALEIl trailer HD ITA (in italiano) di Lights Out: terrore nel buio. #NonSpegnereLaLuce I migliori film horror a casa tua: Film Horror al Cinema. Dal produttore James Wan (“L’evocazione-The Conjuring”), è in arrivo il racconto di un terrore sconosciuto in...==> GUARDA TUTTO ==>