Gheddafi Mubarak: Berlusconi uno di noi!



Silvio Berlusconi
è il leader politico meno popolare tra tutti i 27 paesi dell’Europa allargata. Con il suo 17% di consensi internazionali (stime Harris Interactive, per non parlare di quelle di Le Figaro) riesce a fare meglio solo di Fidel Castro (16%), Putin (16%), Chavez (14%) e Ahmadinejad (6%). Lui, che ama raccontare barzellette, a Napoli se ne era uscito con un vero e proprio cameo: “la sapete quella del Presidente del Consiglio italiano con un consenso plebiscitario del 75%?“. Non aveva riso nessuno, tranne Mario Giordano. Tanto meno Harris Interactive, che aveva subito ridimensionato l’amore degli italiani per il loro Presidente del Consiglio al 38% (poi dimostratosi del 35% alle urne). Nessun altro leader ha uno scarto così elevato tra il consenso interno (38%) e quello internazionale (17%). Un -21% che la dice lunga sulla qualità dell’informazione teletrasmessa dai ripetitori RaiSet.

Ma se tra i grandi leader democratici Berlusconi è considerato il cugino scemo. non si può dire altrettanto dei suoi rapporti con i grandi dittatori. Lì viene esaltato, lo riconoscono: è uno di loro. Solo il 4 giugno di un anno fa, Berlusconi ospitava Hosni Mubarak, per ufficializzare il partenariato strategico rafforzato tra l’Italia e l’Egitto. In quell’occasione, ecco le sue parole al dittatore che dal 1981 occupa la poltrona presidenziale egiziana, incarcerando i suoi oppositori politici:  «Presidente, le chiedo scusa ma.. anche lei avrà delle questioni interne ogni tanto, e verrò a scuola da lei per sapere come riesce a superarle, visto i suoi quasi trent’anni di permanenza alla guida del suo paese». Se qualcuno avesse voglia di sapere come Hosni Mubarak supera abitualmente le sue crisi interne, l’anno scorso ho realizzato un dettagliato reportage che ho deciso di rispolverare dalla soffitta per l’occasione.

Aiutami a continuare a fare informazione libera

Più diventiamo anziani, si sa, e più abbiamo bisogno di azioni ripetitive che fissino lo scorrere del tempo e ci diano l’illusione di poter rinviare la morte. Così Silvio Berlusconi, tra una festicciola con minorenni – minorate – e un’altra, ogni anno in giugno ospita, a spese nostre, un grande dittatore. L’anno scorso è stata la volta di Mubarak: quest’anno tocca a Muammar Gheddafi. Per l’anno prossimo si attende Ahmadinejad, ma corrono voci che a Villa Certosa potrebbe addirittura arrivare tutto lo Stato Maggiore del Myanmar, che dopo aver permesso nel 1990 libere elezioni – si fa per dire -, avendole perse ha immediatamente arrestato Aung San Suu Kyi che si era permessa di vincerle, con il suo partito, l’NDL. Tali maestri di civiltà e progresso non possono non venire a tenere un seminario nel nostro Parlamento.

Gheddafi è al comando di un regime che governa la Libia da 40 anni, e che finge di vietare la pratica della tortura per poi annoverarla ufficiosamente nel folklore locale. Un po’ come Berlusconi finge di credere alla democrazia. Fortress Europe denuncia che è pratica comune incatenare i detenuti per ore al muro, picchiarli con bastonate sulla pianta del piede, e sottoporli a scariche elettriche. Altre sevizie sarebbero le ferite inferte con i cavatappi sulla schiena, la rottura delle articolazioni delle dita, il versamento di succo di limone sulle ferite aperte, il tentato soffocamento con sacchetti di plastica, la privazione del sonno e del cibo, lo spegnimento di sigarette sulla pelle e la minaccia ravvicinata di cani ringhiosi.

Alla luce dei metodi usati da Gheddafi per governare, Berlusconi deve essersi emozionato come un bambino quando ieri il leader libico ha detto che non ci sarebbe «nulla in contrario se l’amico Silvio Berlusconi si presentasse per diventare il presidente del governo libico. Il popolo libico ne trarrebbe sicuramente vantaggio».

I leader europei snobbano Berlusconi. Hosni Mubarak e Muammar Gheddafi lo esaltano. Cos’avranno in comune?

  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Delicious
  • Segnalo
  • Diggita
  • Reddit
  • StumbleUpon
  • LinkedIn
  • Upnews
  • FriendFeed
  • Google
  • Tumblr
  • Email
  • OkNotizie
donate

16 risposte a Gheddafi Mubarak: Berlusconi uno di noi!

  • 5
    OVAZIONE per Byoblu.
  • 4
    biglombo
     Dov’è che devo firmare per "Berlusconi presidente libico"?
    Anche noi italiani ne trarremo sicuro vantaggio….
  • 3
    "I leader europei snobbano Berlusconi. Hosni Mubarak e Muammar Gheddafi lo esaltano. Cos’avranno in comune?

     
     
     
     
     
    Direi piuttosto che lo prendono per il c**o perchè infondo pensano "ti piacerebbe essere come noi ?.. he… he.. he"
    In parole povere tutti lo snobbano, tra i veri leader delle grandi democrazie è ritenuto lo zimbello sbruffone nonchè buffone, mentre tra i veri dittatori, fa la figura della mezza cartuccia perchè vorrebbe essere come loro.
    Piuttosto diamoci da fare con tutti i mezzi per cercare di toglierlo di mezzo, intendo licenziarlo, prima che continui a rendere ulteriormente questo paese, una "m**da di paese"
     
  • 2
    acimoto
    il cugino scemo eheheheh .
    Stamattina sono passato davanti al palazzo di giustizia a Genova e mi veniva il voltastomaco a vedere le copie di Ghedini incravattate, sbarbate e con la schiena dritta. Bleah. P.S. So anche però, che per fortuna, non tutti sono come Ghedini.
    ciao.
  • 1
    Singsonghio
    Grande CLAUDIO!!!!  ricomplimenti per il rispolverato  reportage  azzeccatissimo  e  illuminante  così  come  questa  citazione :
     Più diventiamo anziani, si sa, e più abbiamo bisogno di azioni ripetitive che fissino lo scorrere del tempo e ci diano l’illusione di poter rinviare la morte. Così Silvio Berlusconi, tra una festicciola con minorenni – minorate – e un’altra, ogni anno in giugno ospita, a spese nostre, un grande dittatore…aggiungo….che  porta  a  far  vedere  la  tomba  costruita  , anche  quella  coi  nostri  soldi  e mi  auguro  possa avere la  gioia di  usarla presto…     Caro Byo   BUON  PROSEGUIMENTO 
     
  • 0
    … no no ma va tutto bene eh… tutto a posto.
    Magari hanno anche sistemato la faccenducola "ustica"…
  • -1
    il resto d’europa va per la democrazia e noi con il pedonano andiamo verso la dittaura
     
    siamo sempre in leggera controtendenza
     
    w L’Italia
  • -2
    fansss
    la marta marzotto ha commentato positivamente le parole del dittatore: no comment, dico io.
    inoltre, m’è parso di sentire che si è parlato anche di emancipazione femminile sotto la tenda: no comment.
    insomma, dalla feccia dell’umanità io, in qualità di donna italiana, devo sentirmi istruire su come trovare la mia dignità di genere? ho capito bene oppure sto rinc*****nendo? ari no comment.
  • -3
    Guastatore1986
     La mia famiglia ha ragione a vedere in Berlusconi un Dittatore!!!!
  • -4
    tejal
     
    ROMA / 13-06-2009
    SCANDALO A LA SAPIENZA/ studenti pagati per riempire l’Aula Magna durante il discorso di Gheddafi?
     
    ROMA (UnoNotizie.it)
     
    Cinquanta euro a testa per riempire l’Aula Magna della Sapienza in occasione del discorso di Gheddafi. È quanto sarebbe stato offerto ieri a diversi studenti romani di Roma Tre, in cambio della loro presenza in un’aula semivuota che avrebbe fatto sfigurare l’Italia di fronte al leader libico.
     
    L’annuncio, apparso su facebook in settimana, invitava gli studenti a partecipare ad un discorso di quaranta minuti nell’Ateneo romano e dava agli interessati un appuntamento per il giorno seguente per ritirare il compenso annunciato. I numerosi giovani che hanno risposto all’annuncio sono poi stati informati che si trattava del discorso del contestato colonnello Gheddafi.
     
    – Uno Notizie Roma –
     
     
  • -5
    Fabioromeo
     siii portatelo in libia con tutte la ballerine nani ZOCCOLE 
  • -6
    Jus
    Invito tutti a firmare l’appello di REPUBBLICA.IT

     
     
    I GIORNALI HANNO IL DOVERE DI INFORMARE – I CITTADINI HANNO IL DIRITTO DI SAPERE
     
     
    oltre 90.000 adesioni in poche ore.
     
    Mobilizziamoci in massa
  • -7
     Fosse vero che andasse in Libia a far danni e si togliesse dai c*****ni per sempre!!!
  • -8
    … no no ma va tutto bene eh… tutto a posto.
    Magari hanno anche sistemato la faccenducola "ustica"…

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di ByoBlu.


Non sono consentiti:
* messaggi non inerenti al post
* messaggi privi di indirizzo email
* messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
* messaggi pubblicitari
* messaggi con linguaggio offensivo
* messaggi che contengono turpiloquio
* messaggi con contenuto razzista o sessista
* messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane
  (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)
* messaggi il cui contenuto rappresenta un'aggressione alla persona e non alle sue idee
* messaggi eccessivamente lunghi
* messaggi formattati in modo da diminuire la fruibilità delle discussioni

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio. Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi. In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

I Mini Blu

Traditi Sottomessi Invasi – Antonio Socci

Antonio Socci - traditi sottomessi invasi Antonio Socci, saggista e giornalista, autore su "La Verità" di un articolo dal titolo: "La religione civile della moneta unica cappio al collo della nostra sovranità", convertito sulla via di Damasco, dall'idea che lo stato fosse il problema e il mercato fosse la soluzione, alla piena...--> LEGGI TUTTO

CASSANDRO CROSSING: SALTATE GIÙ DAL TRENO – Rocco Bruno

CASSANDRO CROSSING: SALTATE GIÙ DAL TRENO - Rocco Bruno C'era una volta una società pacifica e in connessione profonda con il senso delle cose e della sua esistenza, che era ancora capace di attribuire grande importanza alla sperimentazione dell'Otium, in contrapposizione al Negotium. Poi, l'Uomo di Neanderthal fu conquistato e distrutto dall'Homo Sapiens, che poi...--> LEGGI TUTTO

Con le bombe o con i cambi fissi – Sergio Cesaratto

Sergio Cesaratto - Con le bombe o con i cambi fissi Come costringere l’Italia a ridurre il suo debito pubblico, costi quel costi? L’ossessione di Merkel e Macron emerge chiara, ancora una volta, dal documento firmato da quattordici economisti franco-tedeschi finanziati dal centro studi CEPR. Sergio Cesaratto, docente di "Politica Economica ed Economia dello Sviluppo" all'Università di...--> LEGGI TUTTO

Il totalitarismo che verrà – Maurizio Blondet

Maurizio Blondet - Il Totalitarismo che verrà Esclusiva intervista al grande vecchio eretico del giornalismo italiano, Maurizio Blondet, seguitissimo in rete, autoesclusosi dal circo mediatico italiano a causa della sua natura ostinatamente in direzione contraria e delle sue idee politicamente scorrette per antonomasia. (altro…)...--> LEGGI TUTTO

Vogliono Abolire le News – Giulietto Chiesa

VOGLIONO ABOLIRE LE NEWS yt Giulietto Chiesa, giornalista e politico, torna sull'argomento delle Fake News e sulla nuova linea di Facebook, che da un lato assegna a "Pagella Politica" il ruolo di determinare se una notizia è vera o falsa, inserendo il famigerato bottone rosso, e dall'altro penalizza le pagine di...--> LEGGI TUTTO

Notizie dal web

False Fake News: iniziano a fioccare le querele

difesa contro le false fake newsL'avvocato Giuseppe Palma ha appena inviato una diffida legale all'Huffington Post, che lo aveva citato contestualmente a un articolo dove si parlava di presunte "bufale" dei movimento contrari all'Euro. Il mercato delle cosiddette "fake news", inaugurato da Hillary Clinton e gonfiato ad arte dall'area progressista (in Italia con il...--> LEGGI TUTTO

Gli esperti di diritto sulla Catalogna? Sono dei pirla.

Catalogna Governo centrale di Paolo Becchi Eccoli alla carica sui giornaloni gli esperti del diritto, e più sono esperti e più sono dei pirla. Fantozzi docet. Il referendum per l’indipendenza della Catalogna è «illegale». Sì, lo è: è contro la Costituzione spagnola, contro l’«unità indissolubile» dello...--> LEGGI TUTTO

Due piantine di Cannabis per lenire dolori atroci: in prigione a 63 anni!

prigione malato cannabisTRENTO. Il ricorso in Cassazione è stato rigettato. L'uomo di 63 anni che a Trento era stato trovato in possesso di due piante di marijuana che coltivava per uso personale, per lenire i dolori atroci della sua malattia, è stato giudicato colpevole in via definitiva. Andrà in prigione. ...--> LEGGI TUTTO

CURIOSITA’

Il gioco responsabile al tempo del mobile

casino mobile La crescente diffusione delle nuove tecnologie ha radicalmente modificato gli stili di vita e le abitudini degli individui, contribuendo alla formazione di una cultura sempre più digitale. Dal 13° rapporto Censis-Ucsi sulla Comunicazione (2016) emerge che il 74% della popolazione italiana ha libero accesso ad una...--> LEGGI TUTTO

A Capodanno aggiungete un secondo extra al vostro orologio: la Terra rallenta!

A capodanno aggiungete un secondo extra al vostro orologio - la Terra rallentaUn "salto" di un secondo verrà aggiunto al conto alla rovescia di questo Capodanno per compensare il rallentamento nella velocità di rotazione della Terra.  Il secondo "extra" accadrà non appena l'orologio toccherà la mezzanotte e verranno "create" le ore 23:59:60, posticipando momentaneamente l'arrivo del Capodanno. Il secondo...--> LEGGI TUTTO

BIOMETRIA, IL FUTURO DELLA SICUREZZA

biometriaRiconoscimento dell'iride, facciale e del movimento della mano durante la firma: le nuove strategie per prevenire i furti e le loro possibili applicazioni Un uomo si avvicina a una stanza blindata. Per entrare niente password o codici di sicurezza, ma l'accostamento degli occhi a un...--> LEGGI TUTTO

Categorie
Guest post

La storia degli appendiabiti

quadro appendiabiti cappotto cappello Si possono appendere le scarpe al chiodo quando si smette di giocare a pallone. Si possono appendere i panni al sole, le speranze a un filo, i quadri al muro, i condannati a un legno e i festoni sulle porte. Poi si possono appendere i vestiti...--> LEGGI TUTTO

Realizzata la prima video chiamata quantistica intercontinentale al mondo

Chiamata quantisticaIl satellite cinese Micius torna a far parlare di sé e stabilisce un nuovo record, quello della prima videochiamata quantistica della storia tra Vienna e Pechino. Circa tre settimane è avvenuto un evento eccezionale che modificherà totalmente il sistema di comunicazioni come lo...--> LEGGI TUTTO

Il Messico a meno di 40 euro al giorno!

Messico Amo il Messico. E' pieno di vibrazioni, è un paese meraviglioso, pieno di gente amichevole, con una energia speciale che vi fa riscoprire l'amore per la vita, con un'architettura spettacolare, con una storia che affonda le radici nelle profondità dei millenni e... con un cibo davvero...--> LEGGI TUTTO

tasto_newsletter
Video dal web

Vi spiego Casapound – Marco Mori

Vi spiego Casapound - Marco Mori Marco Mori, avvocato ligure noto per le sue battaglie in difesa della Costituzione, spiega a Byoblu il programma di Casapound Italia e perché ha accettato di candidarsi.  (altro…)...GUARDA

Sei contro l’Europa? Non lo sai, ma in realtà ne vuoi di più! Rocco Buttiglione

Sei contro l'Europa? In realtà non sai che vuoi di più! - Rocco Buttiglione Alla presentazione del libro "Ordoliberismo e Globalizzazione", Rocco Buttiglione sostiene che la gente è contro l'Europa perché non c'è abbastanza Europa, ma che se ci fosse più Europa la gente invece sarebbe contenta. (altro…)...GUARDA

Il plusgodimento erotico del neolibertino sessuale – Diego Fusaro

Diego Fusaro - Il plusgodimento erotico del neolibertino sessuale C'è un nesso tra la disarticolazione dei rapporti tra i cittadini e lo Stato e la disgregazione delle strutture sociali in cui la sessualità si esprime? Esiste una forma di relazione possibile tra i contratti occasionali prediletti dal neoliberismo economico e il sesso occasionale, di una...GUARDA

Debunker di Stato: la conferenza stampa di Minniti e Gabrielli sui nuovi poteri della polizia postale

DEBUNKER DI STATO Sintesi della conferenza stampa di ieri, a Roma, del Ministro dell'Interno Marco Minniti e del capo della polizia Franco Gabrielli, che presentano il nuovo nucleo operativo di debunking della Polizia Postale, la quale avrà il potere di verificare e certificare le notizie, e anche di chiedere...GUARDA

Diego Fusaro su Papa Francesco: ispirato da George Soros

Diego Fusaro su Papa Francesco - Ispirato da Goerge SorosDiego Fusaro, filosofo noto ai dibattiti televisivi, critico sulla globalizzazione e sulle élite che la sostengono, analizza e critica il discorso di Papa Francesco sull'accoglienza dei migranti. ...GUARDA

Diego Fusaro contro il Black Friday: l’apice della mondializzazione, come Halloween.

Diego Fusaro - Black Friday no grazie Analisi lucidissima e impietosa di Diego Fusaro sul Black Friday...GUARDA

L’ex capo di Stato Maggiore in Iraq: “Bush Jr e Berlusconi erano nella stessa loggia massonica, ma salvarono Nassiriya”.

NICOLO GEBBIA - L'invasione degli Ultra Massoni - Video Il Generale in pensione dell'Arma dei Carabinieri, Nicolò Gebbia, parla della pervasività delle infiltrazioni massoniche, a tutti i livelli, e rivela che persino durante la guerra del Golfo, la città di Nassiriya venne risparmiata grazie al fatto che Silvio Berlusconi e Bush jr. appartenevano alla stessa...GUARDA

Antonio Ingroia: “Fuori dai trattati, costi quel che costi”.

INGROIA - FUORI DAI TRATTATI - 1280 Per Byoblu, da Roma, Eugenio Miccoli Oggi alla Camera dei Deputati, Antonio Ingroia e Giulietto Chiesa hanno presentato “Lista Del Popolo”, un’alleanza della società civile per il ripristino della sovranità nazionale, l’attuazione della Costituzione, la rinegoziazione o lo stralcio dei trattati europei, l’abolizione del Fiscal...GUARDA

Film, libri e Dvd

Il ritorno alla bellezza passa anche dall’acquisto di un oggetto di design

Design e bellezza Ci sono oggetti che devono semplicemente funzionare, non importa quanto siano brutti. E, soprattutto, devono rompersi in fretta, in maniera da poter essere acquistati nuovamente, e poi ancora, e ancora, infinite volte. Tante quante bastano a soddisfare le esigenze del sistema produttivo. Altri devono semplicemente essere...==> GUARDA TUTTO ==>

Le cuffie migliori per la musica

Cuffie Pryma C'era un tempo in cui il mangiadischi la faceva da padrone. La cosiddetta alta fedeltà era un lusso per pochi, spesso riservata agli studi di registrazione dove le celebrità registravano le loro nuove hits. Poi vennero gli Hi-Fi, prodotti consumer ma con la capacità di riprodurre un'ampia...==> GUARDA TUTTO ==>

Lights Out: Terrore nel Buio – Trailer Hd ITA ufficiale #NonSpegnereLaLuce – film horror

LIGHTS OUT TERRORE NEL BUIO TRAILER ITA HD UFFICIALEIl trailer HD ITA (in italiano) di Lights Out: terrore nel buio. #NonSpegnereLaLuce I migliori film horror a casa tua: Film Horror al Cinema. Dal produttore James Wan (“L’evocazione-The Conjuring”), è in arrivo il racconto di un terrore sconosciuto in...==> GUARDA TUTTO ==>