Berlusconi Il Liberale

Dal 1975 al 2000, un milione di persone hanno smesso di leggere i giornali. Un milione di persone in più che si formano esclusivamente sui telegiornali, fagocitate da quel 95,9% di italiani che suggono le notizie che i dipendenti Mediaset e Rai decidono di passare.
Viceversa, all’inizio del 2008 solo il 38,8% di connazionali disponeva di un collegamento a internet, ma quasi la metà di loro litigavano ancora con un piccolo esasperante modem. [Dati Censisla società italiana al 2008] In soldoni, significa che su 60 milioni di abitanti, oltre 57 milioni guardano la televisione, 30 milioni leggono i quotidiani a pagamento e solo 13 milioni hanno una connessione ad internet che si possa definire tale.

Per decidere chi votare, la gente guarda il TG1 e il TG5. Solo tra il 2006 e il 2008, 2 milioni e mezzo di persone in più si sono affidate ai consigli per gli acquisti elettorali dei telegiornali. Nello stesso periodo, i giornali hanno invece perso il potere di influenzare il voto di ben 4 milioni di persone. L’hanno perso a favore di internet. Il 7,6% degli italiani (4 milioni e mezzo di loro) ha messo una croce su una scheda dopo essersi informata su internet. Una buona notizia. Quella cattiva è che ci sono quasi ben 19 milioni di persone che navigano esclusivamente alla ricerca di gossip, entertainment e poco più.

Aiutami a continuare a fare informazione libera

Tra chi si preoccupa del destino dei giornali c’è l’Osservatorio Permanente Giovani – Editori. La loro missione? Contribuire a fare dei giovani di oggi i cittadini di domani. Cittadini informati, consapevoli, responsabili, liberi. …Fantastico!
Nel comitato di indirizzo dell’Osservatorio figura Cesare Romiti. Condannato a 11 mesi e 10 giorni per irregolarità relative al periodo in cui ricopriva la carica di amministratore delegato del gruppo Fiat. Consigliere in Rcs MediaGroup. Fondatore della società di costruzioni e ingegneria Impregilo. Quella i cui amministratori furono rinviati a giudizio a Napoli per lo scandalo dei rifiuti. Quella che ha costruito l’Ospedale San Salvatore a L’Aquila, inagibile al 90%. Fondatore della società finanziaria Gemina, azionista di Rcs Mediagroup, che poi cede il suo pacchetto a Mediobanca, di cui Silvio Berlusconi detiene il 2,060% direttamente tramite la Fininvest, e il 3,383% tramite Mediolanum, a sua volta controllata da Fininvest.

Ora è più chiaro che genere di cittadini informati, consapevoli, responsabili, liberi vuole crescere l’Osservatorio Permamente. E si capisce anche perché al convegno “Crescere tra le righe“, ci fosse anche Fedele Confalonieri, il Presidente di Mediaset, che sollecitato ad intervenire sulla questione della libertà di stampa, dopo che Mentana ha chiamato Mediaset il Comitato Elettorale del PDL, ha affermato: «Ho notato che se non parli bene delle persone, che siano politici, letterati, sportivi o altro, se vedono un articolino» si lamentano e ciò «vale da Berlusconi e Mike Buongiorno». Ma nel caso di Berlusconi, «se non sono d’accordo con lui si discute, c’è dialettica e poi lui ti lascia fare quello che vuoi perchè è veramente una persona liberale». [Fonte: Corriere della Sera]

Tra Fedele Confalonieri e Indro Montanelli, mi fido più di Montanelli, il quale aveva le idee precise sulla liberalità di Silvio Berlusconi come editore. Ma non voglio rovinarvi la sorpresa. Vi lascio con un mio video del 6 maggio 2008, in testa all’articolo, che sarà fonte di interessanti spunti di riflessione, e con il post “Berlusconi editore liberale o illiberale?“.

 

  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Delicious
  • Segnalo
  • Diggita
  • Reddit
  • StumbleUpon
  • LinkedIn
  • Upnews
  • FriendFeed
  • Google
  • Tumblr
  • Email
  • OkNotizie
donate

18 risposte a Berlusconi Il Liberale

  • 6
    Caro Cladio,
    anche se viene da piangere, il tuo servizio è forse il più bello dei molti che ho potuto apprezzare.
    Merita certamente la più ampia informazione.
    Basta poco per screditare una persona poco seria. Di tutte le infinite menzogne con tanto di giuramenti (4 solo negli ultimi due mesi considerando i casi Letizia, Mills e D’Addario) che sono state provate a carico di questo uomo per il quale non si può non provare vergogna e disonore, questa è quella che, da sola può, farlo cadere non dalla politica, ma nell’oblio.
    Fammi saper se hai bisogno del mio aiuto per veicolarla nella maniera più conveniente ed efficace. Manca solo questo a completare la tua opera forse più importante per il bene del paese.
    Su Montanelli vglio solo aggiungere che mi constano anche queste sue frasi che qualificano inequivocabilmente l’uomo Berlusconi – senza ulteriori distinzioni o dicotomie:
    "Berlusconi è allergico alla verità. Ha una voluttuaria e voluttuosa propensione alla menzogna". "Chiagne e fotte’ dicono a Napoli dei tipi come lui".
    Per una carrellata delle sue menzogne si legga l’articolo di Peter Gomez:
     
    Un saluto,
    cs
  • 5
    Il caso di Montanelli credo sia lampante e spero venga fatto studiare nelle scuole di giornalismo (corsi di Laurea in Scienze della Comunicazione) come paradigma estremo dei rapporti tra editore e direttore di un giornale. Ma voglio soffermarmi sul contenuto del tuo post. Sul fatto che la stragrande maggioranza dei cittadini italiani si formi un’opinione su chi votare guardando i telegiornali (la maggioranza dei qualicontrollati da Berlusconi). Quello che mi ha sempre colpito del cavaliere è che egli abbia prima creato un modello socio-culturale per ragioni di mero profitto, consentendogli di accumulare ricchezze enormi oltre che un notevole potere di influenza. Attraverso le TV commerciali, infatti, ha via via demolito modelli comportamentali e di aggregazione che hanno portato all’affermarsi di paradigmi quali l’individualismo sfrenato; l’assenza di ogni minima capacità di critica; l’appiattimento socio-culturale su modelli al di sopra delle proprie possibilità; un consumismo sfrenato, ottuso e irrispettoso delle esigenze delle generazioni che verranno. Poi su questo humus ha innestato la sua proposta politica. E stupisce il fatto che, in tantissimi paesi del mondo egli sarebbe stato emarginato, condannato, deriso, giudicato, processato, condannato… Ma nel bel paese, oltre che essere ancora Presidente del Consiglio e dominus della politica italiana da 16 anni a questa parte, susciti ancora un giudizio largamente positivo da parte dell’opinione pubblica in generale.
  • 4
    sasassa
    ciao giampaolo….ormai sei la nostra unica speranza…noi abbiamo i figli
    e questi se ne fregano,bravo continua noi crediamo in te!
  • 3
    Ego
    C’é poco da commentare … e non cambia molto essere elettori di sinistra o di destra… in questo caso c’é davvero solo da fare due più due!
    E il problema é che le bufale che spara il 90% delle volte sono ben più gravi…
     
  • 2
    GuerrieroMediatico
    Caro Claudio,seguo sempre con interesse i tuoi reportage.
    É semplicemente inaudito in che mani siamo finiti,Berlusconi non mi é mai piaciuto perché é un arrivista gretto e meschino che non esiterebbe a vendere
    sua madre se questa fosse ancora viva,pur di raggiungere i suoi scopi criminali.Mi consola il fatto di non essere governato da lui in quanto vivo da parecchi anni all´estero.Non voglio vivere in un Italia cinica e allo stesso tempo pecorona.So di certo che nel grande Paese dove vivo,la Germania,dove i valori
    civili e democratici si scrivono con le maiuscole,Berlusconi ha un indice di gradimento pari allo zero sia tra la classe politica che tra i normali cittadinilo stesso dicasi per la Francia  e il Regno unito di Gran Bretagna.
     
    Cosa aspettiamo a cacciare questo ipocrita?
     
     
    Ciao,con affetto GuerrieroMediatrico.
     
  • 1
     Berlusconi (quando dice la verità) dice solo la verità che gli fa comodo.  Prende appositamente pezzi di verità, stralci, episodi, secondo me, e li spaccia per verità! Si fa bello con stracci di verità rimediati e qua è là, forse anche nella sua fantasia, e non vuole specchiarsi NUDO nello SPECCHIO della VERITA’!
  • 0
    robygermo
    si si …ricordiamo bene cosa pensava Montanelli caro  Silvio
  • -1
    Guastatore1986
     Montanelli si sta rivoltando nella Tomba insieme a Biagi. Gli unici che li onorano sono coloro che sono per l’informazione libera, tra cui Travaglio e Te Byo!
  • -2
    Per aggiornamento, abeneficio di chi fosse interessato,
    sulla cena tra esecutivo e 2 membri della Corte Costituzionale ho inviato 2 email, ieri (3 luglio) ed oggi (4 luglio), rispettivamente:
    – al Presidente della Corte Francesco Amirante (cui secondo il Presidente della Repubblica Napolitano, spetta in piena autonomia ogni decisione)
    – al Giudice della Corte Luigi Mazzella (l’ospite di casa) 

     
    Il senso è che il giudice se ne deve andare immediatamente e chi non porvvede d’autorità ne è complice.
     
    Saluti,
    cs
     
  • -3
    Liberale a modo suo. Scommetto che ha già in mente di cambiare il significato di tale parola…
  • -4
    C’è solo una cosa che si muove in maniera più subdola, rapida e pericolosa di Berlusconi: la Nuova influenza H1N1 è arrivata a 83.734 casi (Messico aggiornato soltanto al 24 giugno) il 26 giugno via vevo annunciato il raddoppiamento dalla dichiarazione della pandemia del 11 giugno (da 30.000 a 60.000 casi). I morti sono 377. La Case Fatality Ratio (morti/contagi) è ora aumentata allo 045% (per avere un’idea, le influenze stagionali hanno un CFR dello 0,06%, la spagnola del 1918 del 2%).
    Sdrammatizziamo un po’ dai:
    – Entrambi i fenomeni sono riusciti, incredibilmente, a eludere la stampa e i media ed a ingannare l’opinione pubblica.
    – Entrambi si ritengono erroneamente provenire dai suini, ma la loro origine è assolutamente chiusa nel mistero.
    – Entrambi mutano rapidamente e hanno un patrimonio genetico frammentato.
    Chi dei due alieni si porterà via l’altro?
    Merlino vinse con Maga Magò trasformandosì proprio in un microbo.
     
    cs
  • -5
    Alberto M
    Il crollo delle vendite dei giornali andrebbe collegato alla presenza delle edizioni online. Quanti ad esempio non acquistano un giornale ma lo leggono online? Quanti invece hanno smesso di leggere i giornali semplicemente perché hanno smesso di informare? È rimasto qualche giornale decente? Forse Repubblica e L’Unità… qualcun altro che si salvi c’è?
     
    Piuttosto preoccupa tutta quella massa di persone che sfrutta la televisione come solo mezzo per informarsi… Quelli che parlano di voto utile sono gli stessi che hanno fatto di tutto per mantenere questo status quo…
  • -6
    oiboh
    A guardare i tg sembra che a l’Aquila  tutto sia stato ricostruito e vada bene.
    Amici miei mi han detto che avevano messo da parte dei soldi per l’Abruzzo, ma poi hanno visto le immagini di Studio Aperto con le inaugurazioni ed hanno deciso di mandarli in Africa dove c’è ancora bisogno di costruire.
     
    Mi sembra palese che i Tg abbiano ancora una grande importanza nel formare le opinioni.
  • -7
    john
    Il sospiro che hai fatto alla fine è stata la mia stessa reazione 

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di ByoBlu.


Non sono consentiti:
* messaggi non inerenti al post
* messaggi privi di indirizzo email
* messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
* messaggi pubblicitari
* messaggi con linguaggio offensivo
* messaggi che contengono turpiloquio
* messaggi con contenuto razzista o sessista
* messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane
  (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)
* messaggi il cui contenuto rappresenta un'aggressione alla persona e non alle sue idee
* messaggi eccessivamente lunghi
* messaggi formattati in modo da diminuire la fruibilità delle discussioni

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio. Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi. In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

I Mini Blu

#SUM01 Paolo Magri (Ispi e Commissione Trilaterale): perché ci vuole più Europa.

Paolo Magri - Ispi e Commissione Trilaterale - SUM01 - PlayL'intervento di Paolo Magri, presidente ISPI e direttore italiano della Commissione Trilaterale (per anni presieduta in occidente da Mario Monti), all'evento #SUM01 organizzato dall'Associazione Gianroberto Casaleggio. p.s. non serve che io, da queste pagine, esprima la mia opinione sul suo discorso. Mi limito solo a ricordare a...--> LEGGI TUTTO

#SUM01 Marco Travaglio – L’informazione ha un costo.

Marco Travaglio . l'informazione ha un costo - Play#SUM01 - Intervento di Marco Travaglio sulla professionalità e le risorse necessarie a fare buona informazione, e sulle vecchie balle improvvisamente ribattezzate "Fake News". ...--> LEGGI TUTTO

#SUM01 – Massimi Fini: il Futuro è dietro di noi!

Massimo Fini - il Futuro è dietro di noi - Play L'intervento di Massimo Fini a #Sum01, il primo evento dell'Associazione Gianroberto Casaleggio....--> LEGGI TUTTO

#SUM01 – Paragone contro Monica Maggioni, presidente Rai e presidente Commissione Trilaterale Italia

Gianluigi Paragone vs Monica Maggioni - Presidente Commissione Trilaterale#SUM01 - Associazione Gianroberto Casaleggio - Intervento di Gianluigi Paragone sullo stato dell'informazione in Italia. Paragone parte subito contestando Monica Maggioni per la sua doppia carica di presidente Rai e contemporaneamente di Presidente Commissione Trilaterale Italia. ...--> LEGGI TUTTO

#SUM01 – I veri numeri dei giornali, Pier Luca Santoro (Datamediahub)

Pierluca Santoro Datamediahub - playI veri numeri dei giornali e della rete, nell'intervento di Pier Luca Santoro, Datamediahub, a #SUM01, il primo evento organizzato dall'Associazione Gianroberto Casaleggio. ...--> LEGGI TUTTO

Notizie dal web

L’ideologo di Putin: in Europa sarà presto caos, guerra civile, distruzione.

Dugin ideologo Putindi Giulio Meotti Roma. Europa e Stati Uniti hanno spesso ricambiato il favore ad Aleksandr Dugin. Un anno fa, il famoso politologo russo è stato messo alla porta in Grecia. Accompagnato dal patriarca di Mosca Kirill per una conferenza sul Monte Athos, Dugin...--> LEGGI TUTTO

Il TG1 censura la Raggi. Scatenate uno #ShareStorm

Molti dei lettori di questo blog trasaliranno ascoltando alcune frasi fatte del discorso che oggi Virginia Raggi ha tenuto di fronte ai leader europei. L'Europa come "progetto visionario", come "eredità gioiosa e impegnativa", che "dobbiamo realizzare noi" perché "non poteva realizzarsi in un giorno". ...--> LEGGI TUTTO

Oggi attaccano Byoblu.com. Ma sarà presto un attacco contro tutti i dissidenti.

di Pino Cabras su MegaChip Fa molto bene Claudio Messora a sottolineare che il vero obiettivo della campagna contro le 'fake news' non erano certo quei cialtroni che infestano il web di notizie false, razziste e irresponsabili per acchiappare clic, che pure ci sono e da chissà...--> LEGGI TUTTO

CURIOSITA’

A Capodanno aggiungete un secondo extra al vostro orologio: la Terra rallenta!

A capodanno aggiungete un secondo extra al vostro orologio - la Terra rallentaUn "salto" di un secondo verrà aggiunto al conto alla rovescia di questo Capodanno per compensare il rallentamento nella velocità di rotazione della Terra.  Il secondo "extra" accadrà non appena l'orologio toccherà la mezzanotte e verranno "create" le ore 23:59:60, posticipando momentaneamente l'arrivo del Capodanno. Il secondo...--> LEGGI TUTTO

BIOMETRIA, IL FUTURO DELLA SICUREZZA

biometriaRiconoscimento dell'iride, facciale e del movimento della mano durante la firma: le nuove strategie per prevenire i furti e le loro possibili applicazioni Un uomo si avvicina a una stanza blindata. Per entrare niente password o codici di sicurezza, ma l'accostamento degli occhi a un...--> LEGGI TUTTO

Dai siti web agli oggetti web: la rete delle idee che sta per arrivare.

Libro digitale su una panchina internet delle cose Che lo crediate o no, c'è stato un tempo in cui per costruire un sito web di successo bastava conoscere un po' di html. Era la fine degli anni '90 ed è stato così anche per una buona parte degli anni 2000. Affittavi un po' di spazio...--> LEGGI TUTTO

Categorie
Le vostre email

Volete sapere perché siamo 73° per libertà di stampa? Eccovi serviti!

Libertà di stampa - in Italia siamo semi-liberi di Godot_74 L'Italia nel 2015 è scesa al 73° posto nella classifica sulla "libertà di stampa". Viene definita anche "semi-libera". Più che parlare di libertà di stampa, però, forse sarebbe il caso di concentrare l'attenzione sulla sua completezza, indipendenza ed obiettività. (altro…)...--> LEGGI TUTTO

tasto_newsletter
Video dal web

Primarie Pd: il confronto Sky tra Renzi, Emiliano e Orlando – Integrale

Confronto Sky Renzi Emiliano Renzi Primarie Pd Integrale - PlayIl confronto Sky tra Matteo Renzi, Michele Emiliano e Andrea Orlando per le primarie Pd - Versione Integrale. ...GUARDA

Fusaro Vs Friedman – L’immigrazione è deportazione di massa: nuovi schiavi contro vecchi schiavi.

Fusaro Vs Friedman Diego Fusaro: "La storia delle ONG che vanno a prendere i poveri migranti che rischiano di annegare è la grande narrazione edulcorante con cui si mettono in pace le coscenze. Il compito della filosofia però è pensare altrimenti e criticare l'esistente, rovesciando le mappe dominanti. Continuiamo...GUARDA

Sgarbi vs Telese: Io non me ne vado, te ne vai tu!

Sgarbi Vs TeleseVittorio Sgarbi manda a quel paese la Costamagna e Luca Telese, e all'invito a lasciare lo studio risponde al conduttore di andarsene lui. Il tema è quello della legittima difesa dagli intrusori in ambito domestico. ...GUARDA

Becchi: la prova che la Germania ha creato l’euro per metterla in quel posto a noi

BECCHI PROVE EURO GERMANIA Paolo Becchi esibisce le prove in diretta tv del fatto che la Germania sapeva che grazie all'Euro "lo avrebbe messo in culo agli italiani". Potremmo svalutare la nostra moneta, e dunque tornare ad essere competitivi, ma ecco pronta la replica: svalutando crescerà l' inflazione. Vale...GUARDA

Diego Fusaro: ma quale new economy? Si chiama lavorare per niente!

Fusaro Diego Fusaro sulla cosiddetta "new economy". Dal caso Amazon in poi, è chiaro che si tratta di un nuovo sistema di sfruttamento dei lavoratori. Il lavoro prevede che ci siano dei diritti e che il lavoratore venga considerato alla stregua di un essere umano portatore di dignità e...GUARDA

Beppe Grillo a Sanremo 1989 – Le penali se dico che i socialisti rubano

Beppe Grillo Sanremo 1989 play Beppe Grillo a San Remo 1989, comunica il suo compenso in diretta e legge le penali previste dal contratto se dice che i socialisti che rubano....GUARDA

Fake news e post-verità: a chi conviene?

fake news post-verità icon play Fake news e post-verità: ormai non parlano d'altro. In Germania, dove presto ci saranno le elezioni, Facebook incarica una organizzazione (finanziata tra gli altri da George Soros) di marchiare a fuoco le notizie ritenute inattendibili. Ma "Fake news", "post-verità" e "debunker" sono solo neologismi, è la neolingua per...GUARDA

Sovranità vs Inflazione – Scontro plastico tra Marco Mori e Salvo Cozzolino

Mori Vs Cuzzolino - Sovranità vs InflazioneMarco Mori vs Salvo Cozzolino è uno scontro che mette in scena il classico campionario degli argomenti contro la sovranità monetaria: inflazione, debito, helicopter money e tutto il resto. Solo una precisazione aggiuntiva per Cozzolino: qualcuno gli dica che dal 1946 al 1970 l'economia andava bene, anche in condizioni di...GUARDA

Film, libri e Dvd

Il ritorno alla bellezza passa anche dall’acquisto di un oggetto di design

Design e bellezza Ci sono oggetti che devono semplicemente funzionare, non importa quanto siano brutti. E, soprattutto, devono rompersi in fretta, in maniera da poter essere acquistati nuovamente, e poi ancora, e ancora, infinite volte. Tante quante bastano a soddisfare le esigenze del sistema produttivo. Altri devono semplicemente essere...==> GUARDA TUTTO ==>

Le cuffie migliori per la musica

Cuffie Pryma C'era un tempo in cui il mangiadischi la faceva da padrone. La cosiddetta alta fedeltà era un lusso per pochi, spesso riservata agli studi di registrazione dove le celebrità registravano le loro nuove hits. Poi vennero gli Hi-Fi, prodotti consumer ma con la capacità di riprodurre un'ampia...==> GUARDA TUTTO ==>

Lights Out: Terrore nel Buio – Trailer Hd ITA ufficiale #NonSpegnereLaLuce – film horror

LIGHTS OUT TERRORE NEL BUIO TRAILER ITA HD UFFICIALEIl trailer HD ITA (in italiano) di Lights Out: terrore nel buio. #NonSpegnereLaLuce I migliori film horror a casa tua: Film Horror al Cinema. Dal produttore James Wan (“L’evocazione-The Conjuring”), è in arrivo il racconto di un terrore sconosciuto in...==> GUARDA TUTTO ==>