L’influenza Umana

Viviamo su un elettrone che orbita intorno ad un nucleo insieme ad altri 8 suoi simili. La nostra esistenza potrebbe benissimo consumarsi sopra una particella subatomica di un atomo di fluoro. Il tempo scorre in fretta, molto in fretta. Talmente in fretta che ad un ricercatore che ci osservi, con il suo microscopio elettronico, la nostra intera vita potrebbe apparire veloce, così veloce – forse pochi nanosecondi – da non poter essere neppure percepita.

Cederemmo all’inevitabile sensazione di essere così piccoli, nel nostro disperato tentativo di guardare fuori, al di là della lente che ci osserva, risalendo a ritroso tra galassie molecolari disperse in quell’immenso ventre cellulare che è l’universo, se non avessimo la concomitante sensazione di essere così grandi. Al nostro interno, in un enigmatico ed affascinante gioco di specchi e riflessi, trovano spazio una quantità indefinita di altri universi in espansione, dentro ai quali galassie, stelle e pianeti danzano ad un ritmo vertiginoso, consumando intere esistenze nello spazio di un battito di ciglia. E’ così che le concrezioni umane che avvolgono la Terra, osservata da un aereo, sono simili alle colonie di batteri che infestano i nostri tessuti, visti al microscopio.

Aiutami a continuare a fare informazione libera

Domani è l’Earth Overshoot Day: il giorno in cui i virus umanoidi iniziano a consumare più risorse di quelle che l’organismo ospitante è in grado di produrre. L’Influenza Umana sta facendo salire la febbre della Terra. Il riscaldamento globale ucciderà il virus e la vita potrà continuare, come ha sempre fatto da centinaia di milioni di anni a questa parte.

Nel frattempo, nel nostro microcosmo interiore, piccoli invadenti ospiti si riproducono sconsideratamente come facciamo noi, senza considerare gli effetti devastanti del loro comportamento. Li abbiamo chiamati con il nome di una costellazione, A/H1N1, perché in fondo micro e macro coincidono, ma per renderli più identificabili abbiamo attribuito loro le sembianze di un maiale. La sensazione di avere un maiale dentro peggiora la percezione delle cose, accentua l’urgenza della prevenzione e istiga alla corsa alla vaccinazione.

Eppure, 11 giorni fa abbiamo compreso quale sia la reale pericolosità del virus A/H1N1, che provoca la cosiddetta influenza suina. Alla fine dell’inverno australe il bilancio mondiale è di soli 2500 morti. Pochino, se consideriamo che ogni anno, nella sola Spagna, l’influenza comune provoca fino a 3000 morti. E comunque… virus che uccidono altri virus: discretamente buffo.

Sono stato alla conferenza di Paolo Grossi, infettivologo e professore di malattie infettive all’Università dell’Insubria. Sembrerebbe che noi siamo molto più aggressivi, con il nostro pianeta, di quanto l’A/H1N1 non lo sia con noi. E allora, cari colleghi virus, lo so …lo so bene che replicarvi vi piace tanto, ma datevi una calmata. Altrimenti, prima o poi, un bel febbrone ci porterà via tutti quanti.

[La trascrizione del video arriverà appena possibile]
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Delicious
  • Segnalo
  • Diggita
  • Reddit
  • StumbleUpon
  • LinkedIn
  • Upnews
  • FriendFeed
  • Google
  • Tumblr
  • Email
  • OkNotizie
donate

17 risposte a L’influenza Umana

  • Pingback: Consiglio d'Europa: la suina era una bufala. Brava la Polonia! | Byoblu.com

  • 8
    Un testo dalle metafore suggestive, ma che pare scritto da un esponente del famigerato Club di Roma. Il mondialismo pseudo-ecologista dilaga dalla concione di Baracka Obama in giù in questo pianeta dominato da influssi oscuri e lucifughi. Se esistono dei parassiti sono costituiti dalle luride elites globalizzatrici, dagli alfieri di uno pseudo-ambientalismo che enfatizza l’innocuo C0 2 e nega le scie tossiche che anzi diffonde a iosa, come alimento unico del pensiero unico.
     
    Saluti.
  • 7
    Fab, importante ed istruttiva testimonianza.
  • 6
    biglombo
     i nostri politici, ministri, sottosegretari ecc rientrano nel gruppo di persone fondamentali per il paese? direi di sì… quindi, una bella iniezione a tutti!
  • 5
    robygermo
    grazie Byo!!!!ho una bimba piccola ed eravamo preoccupati oltremodo
    grazie per la vera informazione
  • 4
    Complimenti Claudio, davvero una intervista utile e interessante.
  • 3
    Mi ricorda davvero troppo la vicenda dell’Aviaria, per cui non ho intenzione di credere a nessuno degli "esperti".
    Con l’Aviaria si parlava di pandemia, e con l’influenza A parlano di pandemia.
    Con l’Aviaria si parlava di milioni di morti, e idem con l’influenza A.
    Dell’Aviaria hanno smesso di parlare dall’oggi al domani, e con l’influenza A faranno uguale, basta che abbiano venduto le loro dosi di vaccino e che abbiano ingrassato un pò le case farmaceutiche!
    • 3.1
      tottina55
      Io posso solo dirvi che, mia sorella, che ha contratto il virus all’estero, dove è stata mal curata, dove l’hanno imbottita di cortisone, dove il cortisone ha sedato i sintomi, adesso  ha una polmonite e stamani è stata ricoverata d’urgenza perche ha anche la meningite!
  • 2
    pupo
    “E’ un vaccino che è in grado di dare un’immunità che è prossima al 100%…”
    Questa panzana minimizza la credibilità del professore.
     
    La suina seguirà la parabola dell’aviaria e molti si stanno smarcando per non fare brutte figure ma non hanno il coraggio di dirla tutta: i vaccini antinfluenzali non funzionano: ogni volta che si è fatto uno studio serio ne sono usciti molto male.
     
     
     
     
  • 1
    o.t. forte scossa nell’Aquilano 4.1 epicentro Pizzoli ore 18:15 avvertita anche nelle Marche ..Giuliani aveva previsto detto qualcosa a proposito?grazie
  • 0
    blastlikecrazy
    Sarebbe interessante sapere se i vaccini che l’italia ha a disposizione per la parte della popolazione che desidera vacinarsi sono gia’ pagati e non rimborsabili nel caso non vengano usati, oppure le case farmaceutiche li mettono a disposizione e gli enti sanitari li aquistano man mano che vengono consumati?
  • -1
    Un’analisi di Marco Pizzuti di "altrainformazione" sulla vicenda H1N1:
     
  • -2
    Fab
    Parlando di vaccini influenzali si pensa sempre al costo della malattia in termini di disagio per la persona e calo del PIL, oppure al costo del vaccino in se, che corrisponde ad un introito per la casa farmaceutica.
     
     
    Come dire: corro il rischio di ammalarmi ? o mi faccio l’ "assicurazione", pagando per un vaccino ?
     
     
    La bassa probabilità di infezione e la bassa pericolosità potrebbero convincerci ad optare per un "no, grazie".
    Ma spesso di pensa: "Perché devo rischiare ? Di vita ce n’è una una sola, e sulla salute non si scherza. Qualche euro per evitare rischi anche minimi non sono certo spesi male". Ineccepibile.
     
     
    Ovviamente chi decide per noi non ha dubbi. Fieri del fatto che difendono la salute degli elettori, quindi difficilmente attaccabili davanti all’opinione pubblica, si ritrovano in mano un’ottima moneta spendibile politicamente: un bel pacco di soldi (nostri) da dare ad una casa farmaceutica.
     
     
    C’è però un altro costo da tener presente: un vaccino rappresenta un rischio in se. Non ho mai sentito alcun dottore parlare in TV di rischi della vaccinazione. Sempre e solo consigli a sostegno della vaccinazione.
     
     
    Mio padre ha contratto una forma atipica di sclerosi multipla. "Atipica" perché normalmente ci si ammala di sclerosi multipla da giovani, mentre mio padre è ultrasessantenne (da poco in pensione, pensa che sfiga).
    Analisi molto approfondite hanno rilevato che mio padre è perfettamente sano, fatta ovviamente eccezione per questa strana deriva del sistema immunitario ( it.wikipedia.org/wiki/Malattia_autoimmunitaria ) e qualche normale acciacco tipico dell’età.
    Ricostruendo la storia del paziente, è venuta fuori una coincidenza: la malattia si è mostrata pochi mesi dopo aver fatto il vaccino per l’influenza (quella normale, neanche quella "maiala").
    Abbiamo chiesto ai vari medici che abbiamo consultato e nessuno ha potuto escludere un legame di causa effetto tra vaccino e malattia.
    Garanzie non ce ne sono, ma le risposte sono state da "poco probabile" a "molto probabile".
     
    In altre parole, la patologia contratta da mio padre potrebbe essere stata causata da vaccino, o forse no, ma sicuramente una vaccinazione comporta un certo rischio per la salute.
     
    Scambiereste il rischio di una "normale" influenza con il rischio (seppur minimo e difficilmente quantificabile) di contrarre una patologia autoimmune ?
    Tra l’altro il vaccino non sembra eliminare, ma solo ridurre il rischio di infezione.
  • -3
    Io sono, come sai benissimo, tra coloro che rispettano e temono questo virus. Non da oggi. Non da ieri.
    Ritengo che ogni accostamento tra le influenze stagioni e la nuova influenza A sia errato, semplicemente perché "il nuovo virus è nuovo".
     
    Repetita iuvant. Non è corretto assimilare A/H1N1 all’influenza stagionale come si sta tentando di fare. Le differenze ci sono e sono più di una. Dalla struttura genetica, al comportamento rispetto alla stagione mite, alla fascia della popolazione colpita, alle pinze con cui prenderei il tasso di letalità preso oggi a riferimento dall Istituto Superiore di Sanità dello 0,4 per mille (io avevo a metà luglio un tasso dello 0,45% e quel tasso si basava su conti censuari e non su stime).
    Anche l’aggressività nei confronti delle basse vie aeree della nuova influenza conferma delle differenze. Il nuovo virus, nei polmoni, si trova 1.000 volte meglio della stagionale.
    Ecco un articolo della Reuters (http://www.reuters.com/article/GCA-SwineFlu/idUSTRE58E6NZ20090915)

     

    diffuso prima del bizzarro episodio di Messina, dove si è tentato di normalizzare il decesso seppellendo la vittima sotto le sue broncopolmoniti (come d’altra parte si è fatto con successo negli alti due casi di Cesena e Napoli, nonché nel caso di Monza che la famiglia ha denunciato all’opinione pubblica).

     
  • -4
    Sei bravo, Claudio, sei bravo. Mi piacciono i tuoi videopost. Ti seguo da tanto. Oggi mi sono fatto una overdose dei tuoi ultimi 10 o 20 posts. Il tuo vecchio video sulla Georgia era un piccolo capolavoro (grugniti a parte ;). Complice la vodka ti ho lasciato qualche monetina nel cappello.
     
    Ho fatto fatica a farti una donazione. Ti invidio: fai soldi con un lavoro che ti sei creato con le tue mani. Ma piu’ dell’invidia pote’ l’ammirazione.
     
    Per rimanere in topic: peccato non avere comprato le azioni della Roche PRIMA che venisse fuori la storia dell’ H1N1 … non avresti piu’ bisogno di donazioni.
     
  • -5
    sofiaastori
    Questa sì, che è "scrittura creativa"!
    Complimenti soprattutto per la prima parte.
    Naturalmente il resto è vero giornalismo.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di ByoBlu.


Non sono consentiti:
* messaggi non inerenti al post
* messaggi privi di indirizzo email
* messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
* messaggi pubblicitari
* messaggi con linguaggio offensivo
* messaggi che contengono turpiloquio
* messaggi con contenuto razzista o sessista
* messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane
  (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)
* messaggi il cui contenuto rappresenta un'aggressione alla persona e non alle sue idee
* messaggi eccessivamente lunghi
* messaggi formattati in modo da diminuire la fruibilità delle discussioni

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio. Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi. In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

I Mini Blu

Cari M5S, uscite dall’angolo sui vaccini e menateje duro!

GRILLO LORENZIN VACCINIFinalmente Beppe Grillo comincia a contrattaccare sulla vergognosa strumentalizzazione delle questione vaccini ad opera del Pd farmaceutico nei confronti del MoVimento 5 Stelle. "L’oggetto della delinquenziale banda di medici, professori, lobbisti e amministratori delegati, sono le persone malate e la terapia del dolore, fare test di validazione...--> LEGGI TUTTO

Adesso vogliono privatizzare anche la Rai? Magari la diamo a Soros?

Fazio GentiloniLo ha appena detto il conduttore Fabio Fazio, riferendosi alla Rai: «ci sono Paesi che hanno dismesso o venduto le reti. Non è detto che l’assetto attuale sia quello giusto. Si può discutere, ma per farlo bisogna essere in buona fede». Cos'è.. adesso...--> LEGGI TUTTO

Stefano Montanari: “Non vogliono il confronto perché li terrorizza”.

Stefano Montanaririceviamo e pubblichiamo la lettera di Stefano Montanari al blog. di Stefano Montanari direttore scientifico di Nanodiagnostics Caro Claudio, Ho ascoltato con molto interesse il tuo intervento in cui chiami in causa il prof. Burioni. È evidente che tu Burioni non lo...--> LEGGI TUTTO

Caro Burioni ti scrivo, così mi rilasso un po’.

CARO BURIONI TI SCRIVO Caro Burioni, chi ti scrive non è pregiudizialmente ostile ai vaccini per partito preso. Anzi ti posso assicurare che, nel migliore interesse dei miei figli, cerco onestamente di capire, districandomi tra informazioni contrastanti e poco rassicuranti da un lato, e reazioni scandalizzate di gran sacerdoti...--> LEGGI TUTTO

La sfida epocale della Terra contro il Mare

LE PEN TRUMP PUTINdi Paolo Becchi Sbagliano coloro che oggi credono che la partita in Francia sia già chiusa, e che ormai, anche a seguito del “tradimento” di Donald Trump e del suo programma isolazionista, Marine Le Pen sia comunque destinata a soccombere. Più in generale, e sul piano geopolitico,...--> LEGGI TUTTO

Notizie dal web

L’ideologo di Putin: in Europa sarà presto caos, guerra civile, distruzione.

Dugin ideologo Putindi Giulio Meotti Roma. Europa e Stati Uniti hanno spesso ricambiato il favore ad Aleksandr Dugin. Un anno fa, il famoso politologo russo è stato messo alla porta in Grecia. Accompagnato dal patriarca di Mosca Kirill per una conferenza sul Monte Athos, Dugin...--> LEGGI TUTTO

Il TG1 censura la Raggi. Scatenate uno #ShareStorm

Molti dei lettori di questo blog trasaliranno ascoltando alcune frasi fatte del discorso che oggi Virginia Raggi ha tenuto di fronte ai leader europei. L'Europa come "progetto visionario", come "eredità gioiosa e impegnativa", che "dobbiamo realizzare noi" perché "non poteva realizzarsi in un giorno". ...--> LEGGI TUTTO

Oggi attaccano Byoblu.com. Ma sarà presto un attacco contro tutti i dissidenti.

di Pino Cabras su MegaChip Fa molto bene Claudio Messora a sottolineare che il vero obiettivo della campagna contro le 'fake news' non erano certo quei cialtroni che infestano il web di notizie false, razziste e irresponsabili per acchiappare clic, che pure ci sono e da chissà...--> LEGGI TUTTO

CURIOSITA’

A Capodanno aggiungete un secondo extra al vostro orologio: la Terra rallenta!

A capodanno aggiungete un secondo extra al vostro orologio - la Terra rallentaUn "salto" di un secondo verrà aggiunto al conto alla rovescia di questo Capodanno per compensare il rallentamento nella velocità di rotazione della Terra.  Il secondo "extra" accadrà non appena l'orologio toccherà la mezzanotte e verranno "create" le ore 23:59:60, posticipando momentaneamente l'arrivo del Capodanno. Il secondo...--> LEGGI TUTTO

BIOMETRIA, IL FUTURO DELLA SICUREZZA

biometriaRiconoscimento dell'iride, facciale e del movimento della mano durante la firma: le nuove strategie per prevenire i furti e le loro possibili applicazioni Un uomo si avvicina a una stanza blindata. Per entrare niente password o codici di sicurezza, ma l'accostamento degli occhi a un...--> LEGGI TUTTO

Dai siti web agli oggetti web: la rete delle idee che sta per arrivare.

Libro digitale su una panchina internet delle cose Che lo crediate o no, c'è stato un tempo in cui per costruire un sito web di successo bastava conoscere un po' di html. Era la fine degli anni '90 ed è stato così anche per una buona parte degli anni 2000. Affittavi un po' di spazio...--> LEGGI TUTTO

Categorie
Le vostre email

Volete sapere perché siamo 73° per libertà di stampa? Eccovi serviti!

Libertà di stampa - in Italia siamo semi-liberi di Godot_74 L'Italia nel 2015 è scesa al 73° posto nella classifica sulla "libertà di stampa". Viene definita anche "semi-libera". Più che parlare di libertà di stampa, però, forse sarebbe il caso di concentrare l'attenzione sulla sua completezza, indipendenza ed obiettività. (altro…)...--> LEGGI TUTTO

tasto_newsletter
Video dal web

Diego Fusaro: il Sacro Romano Impero della finanza e delle banche

Innanzitutto siamo entrati in un Sacro Romano impero della finanza in cui il sistema bancario detta legge, e noi sventurate plebi europee dobbiamo fare i sacrifici: "sacrum facere". Appunto qualcosa di religioso in nome del sistema bancario, una divinità demiurgica: le sofferenze sono sempre quelle del sistema bancario...GUARDA

Primarie Pd: il confronto Sky tra Renzi, Emiliano e Orlando – Integrale

Confronto Sky Renzi Emiliano Renzi Primarie Pd Integrale - PlayIl confronto Sky tra Matteo Renzi, Michele Emiliano e Andrea Orlando per le primarie Pd - Versione Integrale. ...GUARDA

Fusaro Vs Friedman – L’immigrazione è deportazione di massa: nuovi schiavi contro vecchi schiavi.

Fusaro Vs Friedman Diego Fusaro: "La storia delle ONG che vanno a prendere i poveri migranti che rischiano di annegare è la grande narrazione edulcorante con cui si mettono in pace le coscenze. Il compito della filosofia però è pensare altrimenti e criticare l'esistente, rovesciando le mappe dominanti. Continuiamo...GUARDA

Sgarbi vs Telese: Io non me ne vado, te ne vai tu!

Sgarbi Vs TeleseVittorio Sgarbi manda a quel paese la Costamagna e Luca Telese, e all'invito a lasciare lo studio risponde al conduttore di andarsene lui. Il tema è quello della legittima difesa dagli intrusori in ambito domestico. ...GUARDA

Becchi: la prova che la Germania ha creato l’euro per metterla in quel posto a noi

BECCHI PROVE EURO GERMANIA Paolo Becchi esibisce le prove in diretta tv del fatto che la Germania sapeva che grazie all'Euro "lo avrebbe messo in culo agli italiani". Potremmo svalutare la nostra moneta, e dunque tornare ad essere competitivi, ma ecco pronta la replica: svalutando crescerà l' inflazione. Vale...GUARDA

Diego Fusaro: ma quale new economy? Si chiama lavorare per niente!

Fusaro Diego Fusaro sulla cosiddetta "new economy". Dal caso Amazon in poi, è chiaro che si tratta di un nuovo sistema di sfruttamento dei lavoratori. Il lavoro prevede che ci siano dei diritti e che il lavoratore venga considerato alla stregua di un essere umano portatore di dignità e...GUARDA

Beppe Grillo a Sanremo 1989 – Le penali se dico che i socialisti rubano

Beppe Grillo Sanremo 1989 play Beppe Grillo a San Remo 1989, comunica il suo compenso in diretta e legge le penali previste dal contratto se dice che i socialisti che rubano....GUARDA

Fake news e post-verità: a chi conviene?

fake news post-verità icon play Fake news e post-verità: ormai non parlano d'altro. In Germania, dove presto ci saranno le elezioni, Facebook incarica una organizzazione (finanziata tra gli altri da George Soros) di marchiare a fuoco le notizie ritenute inattendibili. Ma "Fake news", "post-verità" e "debunker" sono solo neologismi, è la neolingua per...GUARDA

Film, libri e Dvd

Il ritorno alla bellezza passa anche dall’acquisto di un oggetto di design

Design e bellezza Ci sono oggetti che devono semplicemente funzionare, non importa quanto siano brutti. E, soprattutto, devono rompersi in fretta, in maniera da poter essere acquistati nuovamente, e poi ancora, e ancora, infinite volte. Tante quante bastano a soddisfare le esigenze del sistema produttivo. Altri devono semplicemente essere...==> GUARDA TUTTO ==>

Le cuffie migliori per la musica

Cuffie Pryma C'era un tempo in cui il mangiadischi la faceva da padrone. La cosiddetta alta fedeltà era un lusso per pochi, spesso riservata agli studi di registrazione dove le celebrità registravano le loro nuove hits. Poi vennero gli Hi-Fi, prodotti consumer ma con la capacità di riprodurre un'ampia...==> GUARDA TUTTO ==>

Lights Out: Terrore nel Buio – Trailer Hd ITA ufficiale #NonSpegnereLaLuce – film horror

LIGHTS OUT TERRORE NEL BUIO TRAILER ITA HD UFFICIALEIl trailer HD ITA (in italiano) di Lights Out: terrore nel buio. #NonSpegnereLaLuce I migliori film horror a casa tua: Film Horror al Cinema. Dal produttore James Wan (“L’evocazione-The Conjuring”), è in arrivo il racconto di un terrore sconosciuto in...==> GUARDA TUTTO ==>