Ecco il Movimento di Liberazione Nazionale

Alla fine della prima parte, il video avanza automaticamente alla seconda

Milano. Teatro Smeraldo. Inviti selezionati. Sala piena. De Magistris seduto in prima fila. Nel posto accanto sta per raggiungerlo Sonia Alfano. Nell’aria carica di attesa, improvvisamente un boato. Non si capisce cosa stia succedendo, finchè le luci non illuminano una piccola loggia a fondo sala: Adriano Celentano e Claudia Mori ringraziano la platea che li ha riconosciuti. Poi arriva Beppe Grillo.

Questo non è uno show“. Ma quando parla lui, è sempre uno show. In fondo è un comico, e in quest’Italia triste la gente ha bisogno di ridere. Anche Berlusconi ama intrattenere il suo pubblico raccontando barzellette. Curioso: non avrei mai pensato di trovare un trait d’union tra i due, e invece c’è. Con una risata ci seppelliranno tutti…

E di risate, nel corso di un’ora di performance, se ne fanno davvero tante. Grillo tira fuori i suoi cavalli di battaglia, da Morfeo Napolitano per l’occasione ribattezzato Ponzio Pelato – allo psico-pedo-porno-nano, da Obama che esiste solo grazie alla rete a Repubblica che manifesta per la libertà di stampa con un anno e mezzo di ritardo rispetto al V2-Day. Stranamente, proprio Repubblica è uno dei pochi quotidiani online che, alle undici di sera, non hanno ancora parlato dell’evento di oggi, mentre ne hanno parlato il Corriere e perfino Il Giornale. Sarà un caso?

Aiutami a continuare a fare informazione libera

Poi è il momento della presentazione del programma. Dalla scuola all’informazione, dall’energia alla rete, Grillo snocciola l’agenda politica del Movimento di Liberazione Nazionale, già ampiamente nota ai lettori del suo blog. Dice che è un movimento che nasce dal basso. Dice che lui non ha fatto niente, che hanno fatto tutto i cittadini, dice che lui è solo un tramite della volontà popolare: la rete non ha bisogno di leader.

Splendido, sul serio, anche se non tutti sono d’accordo. A fine comizio mi raggiungono i rappresentanti di un comitato di protesta, videocamera alla mano, e mi fanno vedere un documento firmato da decine di interi meetup, nonché da un elenco fitto di grillini in ordine sparso, provenienti da ogni parte d’Italia. Sono i firmatari di una lettera dove – ironia della sorte – viene chiesta più trasparenza nella gestione interna del movimento. Sostengono di non capire chi prenda realmente le decisioni, visto che si sono ritrovati la Carta di Firenze in mano senza che nessuno – pare – abbia espresso una qualche sorta di preferenza o votazione. Dicono di essersi accordati per la lettura della lettera, sul palco, ma che al momento buono Beppe abbia disatteso gli accordi.
Non sarebbe poi così strano, se conveniamo tutti che sia spiacevole rovinare una così bella festa. In fondo, basta ricevere i dimostranti con tutti gli onori, promettere loro un adeguato spazio in modo che non facciano baccano e poi lasciarli attendere fuori dalla porta.  Quando si rendono conto che la festa è finita e la gente sta andando via, ormai è tardi. Anche la democrazia dal basso ha i suoi inconvenienti, ma non fa niente: the show must go on. E poi, comunque, i punti del programma sono in fondo condivisibili. Si solleva solo un eccezione sul metodo.

Grillo dice di non voler ricoprire cariche significative all’interno del neonato movimento, ma per ora è fuor di dubbio che il leader carismatico sia lui, lui e nessun altro. Un po’ come Antonio Di Pietro per l’Italia Dei Valori e Silvio Berlusconi per il PdL. Tutti, alti e bassi, belli e brutti, con una discreta allergia alle domande.  Berlusconi a quelle di Repubblica, Grillo a quelle della rete.

Comunque sia, è nato il Movimento di Liberazione Nazionale! Siete tutti invitati al battesimo, che si terrà in Emilia Romagna e in Piemonte nella prossima primavera. A celebrare: don Paolo Farinella, il prete dall’omelia più selvaggia del west.
Oggi hanno dovuto chiamare i buttafuori per farlo scendere dal palco. Per fortuna ho registrato tutto! Preparatevi perché nei prossimi giorni investiremo la blogosfera con un sisma di intensità senza pari, e questa volta non c’è bisogno di Giuliani per anticipare quale sarà l’epicentro.

 

  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Delicious
  • Segnalo
  • Diggita
  • Reddit
  • StumbleUpon
  • LinkedIn
  • Upnews
  • FriendFeed
  • Google
  • Tumblr
  • Email
  • OkNotizie
donate

84 risposte a Ecco il Movimento di Liberazione Nazionale

  • 45
    adriano

    Vota e fai votare

    IL MENO PEGGIO

  • 44

    De Fittizio et aliis rebus similibus

    Chi è Fittizio? Un agente dell'inganno che insiste nella disinformazione più bieca, nella propaganda più insistente pur di convincere i dubbiosi e testimoni preoccupati che le chemtrails non esistono. A quali strumenti ricorrono i falsari della parola e delle immagini con il fine di manipolare i telespettatori?

    – Usano in primo luogo la strategia della confusione, ossia mescolano ad arte argomenti futili ed insignificanti a temi scabrosi e seri, ad esempio il “mago” truffatore e l'assassinio di John Fitzgerald Kennedy.

    – Ricorrono al principio di "autorità" non autorevole, intervistando illustri ed accreditati bugiardi, quasi sempre esponenti o domestici del famigerato C.I.C.A.P. A causa della loro notorietà, di un carisma mal acquisito ma solido, come per miracolo, le colossali menzogne di questi spudorati ciarlatani diventano verità rivelate.

    – Adottano l'insinuazione: ancora più della negazione plateale, la suggestione sortisce i suoi effetti. Coloro che investigano i complotti orditi dagli stati sono dei creduloni, dei visionari, dei paranoici. Si noti l’accorta climax che si snoda dal paternalismo ("poverini, sono un po' ingenui"), sino alla pseudo-diagnosi di paranoia.

    – Eludono i fatti, i dati e le osservazioni, per trasporre i contenuti informativi sul piano della "fede": "credere" o "non credere" agli U.F.O. Questa tattica è stata adoperata, però, anche da Mazzucco… un motivo di riflessione.

    – Ignorano i fatti, i dati, le osservazioni per trasferire il discorso sul piano personale: si scivola così in un'"analisi" pseudo-sociologica alla Umberto Eco, tutta focalizzata sui ricercatori descritti come persone non competenti e strambe. Quali sarebbero le competenze di Paolo Cattivissimo, esperto nel macinare le cose, e di Massimo Pollidoro, indecente docente di Psicologia dell'insolito (sic)?

    – Si basano sulla tautologia scientista: la "scienza" dimostra che le scie che deturpano il cielo sono solo scie di condensazione, perché lo sostengono gli "scienziati". Gli "scienziati" lo affermano, poiché sono depositari delle verità “scientifiche”.

    – Impiegano strategie sensoriali ad hoc: accostamenti tra immagini di scie chimiche e volti ambigui, tra sequenze di particolare impatto e voci carezzevoli.

    – Si fondano sulla tattica del "cavallo di t**ia": dapprincipio sono prodotti e trasmessi programmi innocui con documentari sugli animali, sugli ambienti naturali, poi, in modo graduale, si introducono brevi e capziosi accenni agli organismi geneticamente modificati, alla predazione degli organi, alle nanotecnologie etc. Infine si dedicano servizi alle "leggende urbane", cercando di sottolineare il contrasto tra la "scienza" dei vari "esperti" e l’ignoranza del cittadino medio: ecco allora le cannonate di Cannella, i lanci di Lanciano, le manierate maniere di Mainardi… Tra l'altro il bersaglio di "Superquark" e di formats simili è costituito dagli adolescenti e dai giovani, i più vulnerabili, in quanto fiduciosi nel mezzo televisivo ed animati da sincera curiosità verso argomenti scientifici o presentati come tali.

    – Adoperano metodi della programmazione neuro-linguistica.

    – Si avvalgono del linguaggio orientato: uso soggettivo, surrettizio e sofistico di termini per mettere in cattiva luce i ricercatori indipendenti.

     

    Ci troviamo al cospetto di una propaganda alla Goebbels, imperniata sulla ripetizione ossessiva di pseudo-concetti, sull'uso emotivo delle immagini e della gestualità, sulla penetrazione nel subconscio del messaggio distorto attraverso la sua collocazione nella parte finale del servizio, sulla diffamazione ed irrisione degli oppositori, sulla malcelata istigazione ad isolare i dissidenti.

    E’ una vera propaganda in stile nazionalsocialista, resa ancora più efficace dall'enorme diffusione del mezzo televisivo ed informatico e dalla sua credibilità basata sulla confusione-identificazione tra medium (lo strumento tecnologico) e messaggio (i contenuti della disinformazione), secondo l’intuizione di Mc Luhan.

    P.S. No a Grillo!!!

    Cordialità

    • 44.1
      FitTizio

      Ecco appunto. Totale capovolgimento della realtà e nessuna risposta in merito alle questioni. Da quello che scrive Fighter chiunque capisce che conosce a fondo le cose che descrive come tecniche utilizzate dagli avversari. E sono proprio quelle che usa lui.
      Il signoraggio nella sua versione complottistica dobbiamo accettarlo come dogma di fede o è possibile una discussione in merito?
      Se è possibile una discussione provate a rispondere alle mie eccezioni (se ne siete in grado).

  • 43
    Cincinnato

    Cincinnato ha scritto :
    " Fighter, sei davvero una persona saggia. "

    Mi correggo, volevo dire Sosco

  • 42
    Sosco

    <div>Ma a voi, che cavolo Vi prende, si pu&ograve; sapere? ..mai visto un accanimento simile, sembrerebbe effettivamente &quot;interessato&quot;… ma a cosa esattamente? Perch&eacute; ci tenete cos&igrave; tanto a salvare l’Italia e il mondo da Grillo?</div><div>Siete inquietanti sapete?&nbsp; anche i video o i testi &quot;dimostrativi&quot; …sono strapieni di insulti gratuiti… senza alcuno stile voglio dire… volgari e basta.. argomentazioni poche poche… </div><div>L’omicidio colposo… &egrave; una cosa che pu&ograve; capitare… il destino si sa (e penso a quelli che escono intronati dai locali del week-end, o a quelli che scalano la marcia prima di entrare in curva e stringere un p&ograve;). E’ un fatto grave, gravissimo convengo.. ma dal punto di vista economico/istituzionale/morale … che attinenza ha con roba del tipo: falso in bilancio, corruzione, concussione, riciclaggio, mafiosit&agrave;, alto tradimento, inquinamento volontario delle falde, del mare e dell’aria?</div><div>Detronizziamo Grillo per questo? ..mmmhh.. ok… mettiamoci allora qualcun altro a capo di ‘sto movimento… magari lo stesso Giancarlo Casaleggio, o quel Sasson… PERO’ quelli son pi&ugrave; bravi da dietro le quinte, mica davanti alle folle… </div><div>Abbiamo un PD da una parte, ed il PDL dall’altra … senza un Grillo di mezzo… la strategia &quot;divide et impera&quot; si compirebbe nel modo pi&ugrave; drammatico possibile.</div><div>Allora facciamo cos&igrave;. Ragioniamo insieme, ok?&nbsp; Partiamo da un presupposto: Grillo stava bene a soldi, anche quando se ne restava intanato nei suoi palazzetti a parlare di multinazionali, big pharma.. marketing. Ci siamo?</div><div>Procediamo usando un p&ograve; di pensiero laterale, senza la pretesa di approdare alla verit&agrave;… ma solo se si possono individuare valide interpretazioni dei fatti. Le alternative non sono poi moltissime:</div><div>- Grillo sta prendendo per il c**o l’intero popolo italiano ed &egrave; bene che finisca nel dimenticatoio… perch&eacute; ci porterebbe solo allo sfacelo sociale ed economico (a me pare di esserci gi&agrave; su questa linea)</div><div>- Grillo &egrave; stato contattato da Giancarlo Casaleggio …. non dai casalesi… Questo Giancarlo ha un p&ograve; l’aria da fricchettone ed &egrave; &quot;pazzo&quot; (parole di Beppe) … Pare ch’egli abbia individuato in Grillo un potenziale da sviluppare attraverso la rete… </div><div>&nbsp;</div><div>Qual’&eacute; questo potenziale? …soltanto far pi&ugrave; soldi? Perci&ograve; un sessantenne buon comico e ben informato per lavoro…. gi&agrave; di suo milionario… si imbarcherebbe nel delirio Casaleggio per fare pi&ugrave; soldi??</div><div>&nbsp;</div><div>Vediamo l’altro lato della medaglia</div><div>- Grillo fa spettacoli nei palazzetti e pare seguire il medesimo destino di Luttazzi post-Travaglio. Grillo sa bene che non avr&agrave; MAI pi&ugrave; la possibilit&agrave; di far uscire la sua voce dai palazzetti e dai teatri… dal giorno della battuta/premonizione in RAI sui socialisti (&quot;ma se i cinesi son tutti socialisti…. a chi rubano??&quot;). Ha il dente avvelenato (pi&ugrave; fortunato di Barnard, che non sa stare sul pulpito) e se la prende con questo e con quello, compresi i personal computer… di cui ancora capisce ben poco.</div><div>Un giorno si presenta G. Casaleggio,&nbsp; che gli parla della rete… e a Grillo si spalancano nuovi scenari… nuove possibilit&agrave; di arrivare al grande pubblico! Grillo ha visto in Casaleggio una potenzialit&agrave;… forse l’UNICA ed ultima possibilit&agrave; di farsi ascoltare. Il social networking funziona, Grillo si appassiona alla rete… Aumentano gli incassi per la Casaleggio… e aumenta ESPONENZIALMENTE il numero di persone in ascolto di Grillo.</div><div>&nbsp;</div><div>Ci stiamo capendo? …spero di si. Continuate a seguirmi.</div><div>&nbsp;</div><div>Chiaro che a quel punto gli obiettivi cambiano (o forse erano gi&agrave; premeditati). Nel frattempo un ex magistrato si rende conto di poter sfruttare la medesima &quot;catapulta&quot; verso un pubblico pi&ugrave; vasto. Trattasi di Di Pietro… </div><div>&nbsp;</div><div>Di Pietro &egrave; un mostro?? … sinceramente. Mentre PD e PDL odorano sempre pi&ugrave; forte di panni sporchi… collusioni, mafie…&nbsp; E’ Di Pietro un mostro?? quello di mani pulite, quello continuamente denigrato e sbeffeggiato da Berlusconi &amp; Co. L’unico che ha dato una mano, senza tentare di far propaganda, a Salvatore Borsellino nella Manifestazione del 26 a Roma??</div><div>&nbsp;</div><div>Torniamo a Grillo… che prima d’incontrare G.Casaleggio parlava di signoraggio con una certa scioltezza, ora deve invece accettare dei compromessi…</div><div>&nbsp;</div><div>Quali sono questi compromessi??&nbsp; Non ledere gli interessi della Casaleggio… o non ledere i suoi stessi interessi, visto che le nuove mire comprendono uno sfondamento di nuove generazioni in politica, grazie alla rete??</div><div>&nbsp;</div><div>Fighter, sicuro che sapresti arrivare in Parlamento grazie ad argomenti come quelli che hai in elenco? mmmh… ho qualche dubbio. Per me spariresti prima… ammesso che tu riesca a raggiungere un pubblico cos&igrave; vasto, attraverso un blog tra i primi 10 NEL MONDO.</div><div>&nbsp;</div><div>Capite che… a questo punto… o si sveglia il can che dorme (FED, WTO, BCE, ALIENI, VACCINI, SCIE CHIMICHE, etc.) … o si cerca di operare nei limiti del possibile… senza disturbare il can che dorme ed evitando di farsi ridere dietro da una maggioranza di cittadini che… TENIATELO IN CONSIDERAZIONE…. non hanno internet, leggono poco, giusto un p&ograve; di TV la sera. Anche questi sono elettori… e se gli parli di quelle cose l&igrave;… col cavolo che ti danno il voto…….</div><div>&nbsp;</div><div>Quindi Grillo ha abbassato il tiro, ma&nbsp; gi&agrave; cos&igrave; &egrave; molto….MOLTO pi&ugrave; in l&agrave; degli anziani del PD e del PDL …. che non hanno elaborato concetti:</div><div>- MATRIX</div><div>- V-per vendetta</div><div>&nbsp;</div><div>Quindi abbiamo 5 ragazzi (si fa per dire) in posizione di potere.. che contattano quel comico che aveva parlato di Parmalat e Cirio ANNI&nbsp; prima dello scoppiar degli eventi… quel comico che ci sa fare nel contatto diretto con il popolo.</div><div>&nbsp;</div><div>Abbiamo cos&igrave; un’importante fusione di risorse finanziarie e tecniche.</div><div>&nbsp;</div><div>Il V-day &egrave; un’idea dei &quot;ragazzi&quot; della Casaleggio… Quella V &egrave; un simbolo che non pu&ograve; voler dire solo un banale vaff***ulo, ma qualcosa che ci chiama a s&eacute;… il pubblico giovane o neo-adulto della televisione. Puro marketing?</div><div>&nbsp;</div><div>SOLUZIONE (scusate se mi sono dilungato).</div><div>Abbiamo bisogno di una persona esterna alla Casaleggio. Una persona che abbia contatto diretto con Grillo e che possa indagare…fare domande, sviscerare dall’interno questo strano organismo che pi&ugrave; ci affascina e pi&ugrave; ci preoccupa: l’ente Grillo-Casaleggio…. qual &egrave; la sua mission?</div><div>&nbsp;</div><div>CLAUDIO dai… TU puoi farlo… convincili a scoprir le carte, perch&eacute; se questo movimento &egrave; un bell’animale, sarebbe un peccato vederlo sbranato dagli sciacalli.</div>

  • 41
    Cincinnato

    Quoto Sosco. Abbiamo bisogno di chiarezza prima di partire lancia in resta con questa nuova avventura.

  • 40
    A.M.
    Grillo usa spesso questo slogan alla”quelli che il calcio”:
    "Loro non si arrenderanno mai (ma gli conviene?). Noi neppure."
     
    Grazie al cavolo,loro non si arrenderanno perchè gli conviene ma è sul noi che bisogna ragionarci sopra, perchè certamente a Grillo e la sua casta conviene moltissimo continuare all’infinito questo piagnisteo ma a “noi”-altri conviene trovare un’altra via per non arrendersi e incominciare a vedere Grillocome un falso amico,uno che non interagisce,che non risponde che non si confronta che ci coinvolge approfittando di un palese malessere sociale in finte ed esibizionistiche battaglie solamente per i suoi scopi vanitosi e danarosi. Le firme del 2° vday,c’erano dubbi sulla validità delle stesse per tempistica,ma lui niente,avanti per la sua strada (che è solo sua)senza darsi scrupolo di verificare le leggi incurante di far perdere del tempo.
     
     
    Sul caso del microscopio “scippato” a Montanari (perché la donazione era stata fatta per Montanari) il minimo che potesse fare era di dare uno straccio di risposta alle tantissime richieste di
    chiarimenti a coloro che hanno cacciato i soldi. Ma lui niente,al disopra di tutto e di tutti mostrando così disprezzo per quelle persone che lui stesso aveva coinvolto con i suoi spettacoli.
     
    Il caso Vulpio:
     
     
    anche in quel caso in tanti chiesero chiarimenti,niente!
     
    Guardate ad exit e notate le contraddizioni tra il suo dire e il suo fare e il suo smisurato vittimismo.
    Dopo la fuga!
     
     
    L’intervista mai fatta,nonostante……..
     
     
     
    Mi fermo,non voglio infierire.
    Se non avesse perso credibilità,sarebbe credibile.
    Saluti
     
    Ps.Grazie Byoblu
     
     
  • 39

    non ho riscontrato problemi nella nascita del MLN
    il modello federativo è aria fritta, in nessuna regione c'è un'organizzazione modello.
    non siamo ancora capaci di avere uno statuto unitario che garantisca pari dignità per tutti.
    se la proposta deve partire dal basso, proviamo prima nel ns piccolo orticello, dopo guarderemo al paese intero.
    ho trovato la proposta che avete fatto strumentale ed inadatta nei tempi e nei modi.
    la nascita del MLN contiene un programma che verrà migliorato grazie alla rete e le regole statutarie
    le famose 3 regolette dovranno essere una richiesta non un'imposizione, saremo noi a scegliere un partito che nomina dall'alto (vedi IDV) o un partito diVerso (regole trasparenza gestione economica), ma da qui a farne un thread nazionale ed una imposizione di visibilità, c'è un vuoto che non siamo in grado ancora di riempire.

  • 38
    Sosco

    Ma a voi, che cavolo Vi prende, si può sapere? ..mai visto un accanimento simile, sembrerebbe effettivamente "interessato"… ma a cosa esattamente? Perché ci tenete così tanto a salvare l'Italia e il mondo da Grillo?
    Siete inquietanti sapete? Anche i video o i testi "dimostrativi"…sono strapieni di insulti gratuiti… senza alcuno stile voglio dire… volgari e basta.. argomentazioni poche poche…
    L'omicidio colposo… una cosa che può capitare… il destino si sa (e penso a quelli che escono intronati dai locali del week-end, o a quelli che scalano la marcia prima di entrare in curva e stringere un pò). E' un fatto grave, gravissimo convengo.. ma dal punto di vista economico/istituzionale/morale … che attinenza ha con roba del tipo: falso in bilancio, corruzione, concussione, riciclaggio, mafiosità, alto tradimento, inquinamento volontario delle falde, del mare e dell'aria.
    Detronizziamo Grillo per questo? ..mmmhh.. ok… mettiamoci allora qualcun altro a capo di 'sto movimento… magari lo stesso Giancarlo Casaleggio, o quel Sasson… PERO' quelli son più bravi da dietro le quinte, mica davanti alle folle…
    Abbiamo un PD da una parte, ed il PDL dall'altra … Senza un Grillo di mezzo… la strategia "divide et impera" si compirebbe nel modo più drammatico possibile. Allora facciamo così. Ragioniamo insieme, ok?
    Partiamo da un presupposto: Grillo stava bene a soldi, anche quando se ne restava intanato nei suoi palazzetti a parlare di multinazionali, big pharma.. marketing. Ci siamo? Procediamo usando un pù di pensiero laterale, senza la pretesa di approdare alla verità… ma solo per vedere se si possono individuare altre valide interpretazioni dei fatti. Le alternative non sono poi moltissime:
    a) Grillo sta prendendo per il c**o l'intero popolo italiano ed è bene che finisca nel dimenticatoio… perchè ci porterebbe solo allo sfacelo sociale ed economico (a me pare di esserci già su questa soglia)

    b) Grillo è stato contattato da Giancarlo Casaleggio …. non dai casalesi… Questo Giancarlo ha l'aria da fricchettone ed è "pazzo" (parole di Beppe). Pare ch'egli abbia individuato in Grillo un potenziale da sviluppare attraverso la rete… Qual'è questo potenziale? …soltanto far più soldi? Perciò un sessantenne buon comico e ben informato per lavoro…. già di suo milionario… si imbarcherebbe nel delirio Casaleggio per fare più soldi??

    c) Situazione: Grillo fa spettacoli nei palazzetti e pare seguire il medesimo destino di Luttazzi post-Travaglio. Grillo sa bene che non avrà MAI più la possibilità di far uscire la sua voce dai palazzetti e dai teatri… dal giorno della battuta/premonizione in RAI sui socialisti ("ma se i cinesi son tutti socialisti…. a chi rubano??"). Ha il dente avvelenato (più fortunato di Barnard, che non sa stare sul pulpito) e se la prende con questo e con quello, compresi i personal computer… di cui ancora capisce ben poco. Un giorno si presenta G. Casaleggio, che gli parla della rete… e a Grillo si spalancano nuovi scenari… nuove possibilità di arrivare al grande pubblico! Grillo ha visto in Casaleggio un potenziale… forse l'UNICA ed ultima possibilità di farsi ascoltare dal grande pubblico. Il social networking funziona, Grillo si appassiona alla rete… Aumentano gli incassi per la Casaleggio… e aumenta ESPONENZIALMENTE il numero di persone in ascolto di Grillo.
    Ci stiamo capendo? …spero di si. E' chiaro che a quel punto gli obiettivi cambiano (o forse erano premeditati). Nel frattempo un ex magistrato si rende conto di poter sfruttare la medesima "catapulta" verso un pubblico più vasto. Trattasi di Di Pietro…
    Di Pietro è un mostro?? … sinceramente. Mentre PD e PDL odorano sempre più forte di panni sporchi… collusioni, mafie… E' Di Pietro un mostro?? quello di mani pulite, quello continuamente denigrato e sbeffeggiato da Berlusconi & Co. L'unico che ha dato una mano, senza tentare di far propaganda, a Salvatore Borsellino nella Manifestazione del 26 a Roma.
    Torniamo a Grillo… che prima d'incontrare G.Casaleggio parlava di signoraggio con una certa scioltezza, ora deve invece accettare dei compromessi…Quali sono questi compromessi?? Non ledere gli interessi della Casaleggio… o non ledere i suoi stessi interessi, visto che le nuove mire comprendono uno sfondamento di nuove generazioni in politica, grazie alla rete??
    Fighter, sicuro che sapresti arrivare in Parlamento grazie ad argomenti come quelli che hai in elenco? mmmh… ho qualche dubbio. Per me spariresti prima… ammesso che tu riesca a raggiungere un pubblico altrettanto vasto, attraverso un blog tra i primi 10 NEL MONDO, supportato da scienziati, letterati, ingegneri di ottima fama.
    Capite che… a questo punto… o si sveglia il can che dorme (FED, WTO, BCE, ALIENI, VACCINI, SCIE CHIMICHE, etc.) … o si cerca di operare nei limiti del possibile… senza disturbare il can che dorme ed evitando di farsi ridere dietro da una maggioranza di cittadini che… TENIATELO IN CONSIDERAZIONE…. non hanno internet, leggono poco, giusto un pò di TV la sera. Anche questi sono elettori… e se parli loro di 'ste cose … col cavolo che ti danno il voto….
    Quindi Grillo ha abbassato il tiro, ma già così è molto più ben centrato degli anziani del PD e del PDL …. che non hanno elaborato concetti quali:
    MATRIX
    V-per vendetta
    Quindi abbiamo 5 ragazzi (si fa per dire) in posizione di potere.. che contattano quel comico che aveva parlato di Parmalat e Cirio ANNI prima dello scoppiar degli eventi… quel comico che ci sa fare nel contatto diretto con il popolo. Abbiamo così un'importante fusione di risorse finanziarie e tecniche. Il V-day, un'idea dei "ragazzi" della Casaleggio… Quella V è un simbolo che non può voler dire solo un banale vaff***ulo, ma qualcosa che ci chiama a sé… il pubblico giovane o neo-adulto della televisione. Puro marketing?
    SOLUZIONE (scusate se mi sono dilungato).
    Abbiamo bisogno di una persona esterna alla Casaleggio. Una persona che abbia contatto diretto con Grillo e che possa indagare…fare domande, sviscerare dall'interno questo strano organismo che più ci affascina e più ci preoccupa: l'ente Grillo-Casaleggio…. qual'é la sua mission?
    CLAUDIO dai… TU puoi farlo… convincili a scoprir le carte, perché se questo movimento è un bell'animale in via d'estinzione, sarebbe un peccato vederlo sbranato dagli sciacalli.
    Formuliamo formalmente i chiarimenti che vogliamo da Grillo, così potremo decidere con coscienza se supportarlo o mandarlo a quel paese.

  • 37

    Se nel programma di questo movimento non figurano interruzione dell'operazione scie chimiche e tutti gli altri punti da me indicati, significa che si tratta di un piano Fit-tizio, mendace e fraudolento, un programma gattopardesco utile solo per fingere di cambiare tutto, senza cambiare niente.

    No a grillo!!! No a Fittizio ed ad tutti gli altri disinformatori e truffatori della Rete da Kattivix in giù!!!

  • 36
    Sosco

    ….

    questo potrebbe essere uno dei motivi per cui Grillo ritiene sia meglio non parlare di Signoraggio…

    tutti gli utenti possono VEDERE come ci si azzuffa inutilmente su questo tema, tra persone che magari sono in buona fede…. MA ANCHE NO…

    siete ridicoli

    per questo si fa bene a voltarvi le spalle e ad interessarsi ad altro. La lotta al Signoraggio e alle scie chimiche arriverà quando si potrà fare..

    Viva Grillo, che li sta facendo impazzire tutti quanti

    CLAUDIO…. batti un colpo

    • 36.1
      FitTizio

      Marco Della Luna? Mi risulta che sia uno degli autori/collaboratori del cosiddetto Centro studi monetari, insieme a Marco Saba e altri. Sono tra i maggiori sponsor della teoria complottistica del signoraggio. Se vuoi farti quattro risate visita il loro sito web.
      Sarò sincero. Io credo che questi del signoraggio abbiano dei meriti. Mettono l'accento su alcuni mali della società molto gravi. Cose che altrimenti nessuno sottolineerebbe a sufficienza.
      Il problema è che analizzano questi mali sbagliando completamente le cause. Individuando i responsabili sbagliati. E quindi le soluzioni che propongono non possono essere quelle giuste. Il debito pubblico non è frutto del signoraggio. Il fatto che le persone arrivino sempre meno a farsi bastare i soldi per l'intero mese non è colpa del signoraggio. Io non ho studiato economia per cui non sono la persona più adatta a parlarne. Inoltre le mie conoscenze in materia sono limitate. Ti dirò quello che so. Per quanto riguarda il signoraggio in un commento precedente ho scritto quello che ho capito: esiste ma le banche centrali guadagnano pochino (per via soprattutto delle tasse e del fatto che il loro guadagno è solo sugli interessi sul valore nominale delle banconote in circolazione). Inoltre le banche centrali sono state create per evitare che la classe politica facesse le scelte sbagliate, stampasse troppe banconote mettendo in ginocchio l'economia. Ecco perché sono indipendenti dalla politica. Sono in realtà una istituzione di garanzia, non un'associazione a delinquere. Per quanto riguarda il debito pubblico le (vere) cause sono semplici. I politici dagli anni '70 in poi hanno fatto spendere allo stato più delle entrate. Questo disavanzo è finito ad ingrassare il debito, anno dopo anno fino a farlo esplodere. Adesso paghiamo di interessi cifre enormi per colpa delle scelte scellerate della nostra classe dirigente. L'entrata nell'euro ha peggiorato in parte questa situazione. Sai perché Tremorti voleva sganciarsi dall'euro anni fa? Per poter svalutare la lira come fecero Craxi e gli amici suoi rendendo più sostenibile il debito pubblico (ovvero lo spreco dei nostri soldi da parte dei nostri simpaticissimi governanti).
      Perché non si arrivi più a fine mese invece so che ha cause molto complesse. Che riguardano politiche monetarie (e qui si che hanno colpa le banche centrali, con la gestione della base monetaria ma soprattutto con la gestione dei tassi di interesse) ma  anche e soprattutto  scelte politiche (ancora i nostri scellerati governanti!). Però su questo non sono in grado di entrare in spiegazioni dettagliate.
      Per quanto riguarda Grillo io sono con lui. I punti del programma li condivido ampiamente oltre il 90% e spero davvero che questo movimento porti i frutti che molti di noi si augurano, rivoluzionando la politica e migliorando la qualità della vita di tutti.

    • 36.2
      Sosco

      Nulla di personale, solo vorrei ci rendessimo conto che per colpa di uno o dell'altro, non sia possibile, almeno per il momento… tirar fuori certi argomenti.

      La mia personale opinione su signoraggio e scie chimiche? …guarda, c'é Paolo Barnard che sta studiando l'argomento signoraggio ormai da alcune settimane… e ancora non ci salta fuori. Vuoi che ti dica qualcosa io… che sono una semplice comparsa?? ….propendo per il si… c'é un problema sulla sovranità monetaria…

      quello che dovremmo fare non è sposare le supposizioni dell'uno o dell'altro. Ciò che dovremmo fare è riunire gli economisti pro e gli economisti contra….  e farli PARLARE in pubblica piazza (es. da Santoro).

      Ridicolo non sei esattamente tu… è ridicola questa situazione! … VOI siete "solo" pseudonimi; sino ad ora ho sentito "SOLO" pseudonimi sull'argomento signoraggio….. quindi a quelli come me non rimane che mantenere una cauta apertura alle diverse interpretazioni del fenomeno.

      E' CHIARO che vorrei se ne parlasse tra esperti, in TV….  Ma hai idea di quale casino si scatenerebbe in giorno dopo… se scoprissimo che per centinaia d'anni c'hanno preso per il c**o.. facendoci lavorare come schiavi 8-10 ore al giorno per 5-6 giorni a settimana…. per correre dietro a un debito scatenato dall'avidità e dal sadismo sociale?

      Ma visto che questo non accade, e visto che questi argomenti non "bucano il video" né conquistano la massa…. allora dico: concentriamoci sulle cose che per il momento ci son concesse, senza sollevare polveroni…

      perché sapete…. contro il signoraggio e le scie chimiche…. ora come ora bisognerebbe veramente imbracciare il fucile… E nessuno Vi seguirà… NESSUNO…  Perché la stragrande maggioranza del popolo italiano (e non solo) non ha mai sentito parlare di signoraggio e scie chimiche…  non sarebbe mai disposto a lottare contro queste cose….

      meglio procedere con passi si coraggiosi, ma nei limiti del possibile.. perché più in là …l'unica risposta è la guerra civile.

    • 36.3
      FitTizio

      "tutti gli utenti possono VEDERE come ci si azzuffa inutilmente su questo tema"
      Già, inutilmente perché i signori sponsor delle teorie in questione la buttano sempre in caciara. Perché se dovessero veramente affrontare un dibattito e rispondere seriamente alle domande chiunque capirebbe la loro malafede.

    • 36.4
      FitTizio

      Caro Sosco, grazie per avermi dato del ridicolo. Molto gentile da parte tua.
      Se ho capito bene tu credi che il signoraggio e le scie chimiche siano problemi reali. Sei certo che lo siano? Credi davvero che discutere le basi di queste teorie non sia utile?

    • 36.5
      FitTizio

      Ok, Sosco. La tua posizione è comprensibilissima e intelligente.
      Però vorrei farti notare un paio di cose. Tu propendi per il si ma non hai conoscenze adeguate a discernere tra il si e il no. Conosci qualcuno che abbia conoscenze adeguate e propenda per il si? A parte ovviamente gli sponsor di queste teorie, che sono pochi per fortuna. Io no. Non conosco proprio nessuno. Possibile che tutti gli studenti, laureati, professori di economia (ma non solo) degli ultimi 300 anni non si siano accorti di nulla? Sono stati tutti corrotti (parliamo di milioni di persone)? Mi sembra che a chiunque possa sembrare molto strano. Ed è una cosa che ho notato cercando con google le varie discussioni fatte sul signoraggio in rete. Chi ha le competenze adeguate contesta le cose inverosimili delle teorie fasulle. I sostenitori non sono in grado di ribattere per cui ripetono a pappagallo sempre le stesse risposte mischiandole a qualche offesa. Chiaramente poi il dialogo si interrompe. Chi ha le conoscenze adeguate abbandona sconcertato il dialogo. I sostenitori in buona fede ritengono che questo sia un segno di vittoria: hanno messo in fuga un disinformatore. La verità è diversa e sfortunatamente non si trova più nessuno in rete con un minimo di conoscenze in merito disposto ad affrontare un dialogo con i sostenitori della teoria in questione. Ma questo non cambia di un epsilon il fatto che il signoraggio sia campato in aria e frutto di una mente perversa.
      Il problema di fondo è presto detto. La realtà è piuttosto complicata. Fuori dalla portata di chiunque non intenda perderci molte ore di studio. Questi del signoraggio (ad esempio) invece hanno trovato modi efficaci di propagandare una realtà parallela e totalmente campata in aria, che però ha il vantaggio di essere facilmente comprensibile. E' nettamente meno complicata del funzionamento reale dell'economia. Inoltre, purtroppo, lo studio dell'economia passa per l'apprendimento di vocaboli e concetti di uso non comune. E dopo essere stati abituati a ragionare in certi modi si fa fatica ad esprimersi in modo comprensibile da chi non abbia fatto gli stessi studi.
      Ecco il motivo di tanto successo del signoraggio in versione complottistica.

    • 36.6
      Sosco

      Premetto che stiamo allontanandoci dal tema centrale, che è l'accettabilità o meno di "buchi informativi" nell'operato di Grillo e suo staff. Quindi non mi dilungherò.

      Ti segnalo il dott. Marco della Luna
      http://marcodellaluna.info/sito/?page_id=48

      qui si presenta addirittura una bozza di denuncia penale contro il signoraggio, ai danni di Bankitalia e BCE.

      …visto che ho capacità premonitorie, ti precedo e dico che non m'interessa che della Luna venda libri d'economia. Noi qui a Reggio si sta pensando d'invitarlo a un'assemblea pubblica al fine di capirci qualcosa in più.

      Abbiamo un debito pubblico di 1,6 miliardi di Euro, e ancora non sappiamo a chi li dobbiamo tutti 'sti soldi.

      Tra le soluzioni (transitorie) che si pongono figurano: Simec o Scec.

      Questo per dire che c'é chi si sta adoperando per arrivare a una risposta che sia UNA.

      Nel frattempo, ritengo sia necessario fornire un appoggio al Movimento di Grillo, cosicché si possa uscire dall'ordine precostituito, basato sul principio divide et impera.
      Il "pericolo" è che nulla cambi… però un segnale forte sarà comunque arrivato dalla società civile ai nostri rappresentanti ufficiali, che sono tutti sotto lo scacco degli industriali e dei massoni. Se i conservatori e sostenitori del libero mercato insisteranno con questa idea malsana di "sviluppo lineare"… la nostra cività finirà presto in vacca.

      Perciò dobbiamo iniziare a chiamare in causa chi ha studiato a fondo il signoraggio; formulare insieme ad essi una richiesta formale agli organi competenti; far sì che il tema signoraggio diventi tema di discussione, compreso nei palinsesti televisivi.

      Io ancora non ne so abbastanza da poter assumere precise posizioni. Però la sensazione che qualcuno o qualcosa mi/ci stia fottendo la vita permane. Me ne rendo conto ogni volta che torno stanco dal lavoro oppure quando invece il lavoro non lo trovo; quando perdo la mia unica casa; quando non trovo il tempo per fare ciò che mi piace e mi arricchisce.

      Una cosa su tutte non riesco a tollerare: il classismo. Esso si esprime in varie forme. Una di queste è la negazione che questo sistema sia basato sul "dominio dei pochi sui molti" (Antonella Randazzo). Ma non è tutto qui… La cosa più grave è che i "molti" sono divisi a loro volta tra chi vorrebbe un cambiamento epocale ad ogni costo e coloro che non riescono/non vogliono concepire una società diversa… Tra le tendenze che ho notato c'é che tra coloro che difendono il sistema non ci sono molti intellettuali, anzi… O anche: coloro che difendono il sistema, spesso e volentieri hanno un lavoro stabile e abbastanza ben remunerato. Essi possono avere si una laurea, ma non li definirei intellettuali, perché non spaziano oltre i confini del loro campo di competenza.
      Non posso a questo punto non segnalare il fatto che Marco della Luna sia avvocato, ma che ha anche una laurea in psicologia.

      E' questione dunque di sensibilità e prospettive. Per sviluppare queste, abbiamo bisogno di un'informazione che al momento solo molte e variegate letture e internet ci possono offrire. Quanti cittadini elettori rimangono fuori da questo potenziale?

      risposta: ancora troppi.

      Per questo Fighter non può pretendere di muovere guerra a certi poteri. Se vogliamo ancora le vie democratiche… dobbiamo usare organizzazione, manifestazioni e voto… Di questo si dovrà fare carico prima di tutti la parte più informata della nostra società, tra le cui strategie v'é la seguente: abbassare il tiro delle "prospettive". Le "sensibilità" permangono… e ci aiuteranno a muovere i passi successivi.

      "tutto e subito" (e male) = guerra civile

    • 36.7
      Sosco

      Premetto che stiamo allontanandoci dal tema centrale, che è l'accettabilità o meno di "buchi informativi" nell'operato di Grillo e suo staff. Quindi non mi dilungherò.

      Ti segnalo il dott. Marco della Luna
      http://marcodellaluna.info/sito/?page_id=48

      qui si presenta addirittura una bozza di denuncia penale contro il signoraggio, ai danni di Bankitalia e BCE.

      …visto che ho capacità premonitorie, ti precedo e dico che non m'interessa che della Luna venda libri d'economia. Noi qui a Reggio si sta pensando d'invitarlo a un'assemblea pubblica al fine di capirci qualcosa in più.

      Abbiamo un debito pubblico di 1,6 miliardi di Euro, e ancora non sappiamo a chi li dobbiamo tutti 'sti soldi.

      Tra le soluzioni (transitorie) che si pongono figurano: Simec o Scec.

      Questo per dire che c'é chi si sta adoperando per arrivare a una risposta che sia UNA.

      Nel frattempo, ritengo sia necessario fornire un appoggio al Movimento di Grillo, cosicché si possa uscire dall'ordine precostituito, basato sul principio divide et impera.
      Il "pericolo" è che nulla cambi… però un segnale forte sarà comunque arrivato dalla società civile ai nostri rappresentanti ufficiali, che sono tutti sotto lo scacco degli industriali e dei massoni. Se i conservatori e sostenitori del libero mercato insisteranno con questa idea malsana di "sviluppo lineare"… la nostra cività finirà presto in vacca.

      Perciò dobbiamo iniziare a chiamare in causa chi ha studiato a fondo il signoraggio; formulare insieme ad essi una richiesta formale agli organi competenti; far sì che il tema signoraggio diventi tema di discussione, compreso nei palinsesti televisivi.

      Io ancora non ne so abbastanza da poter assumere precise posizioni. Però la sensazione che qualcuno o qualcosa mi/ci stia fottendo la vita permane. Me ne rendo conto ogni volta che torno stanco dal lavoro oppure quando invece il lavoro non lo trovo; quando perdo la mia unica casa; quando non trovo il tempo per fare ciò che mi piace e mi arricchisce.

      Una cosa su tutte non riesco a tollerare: il classismo. Esso si esprime in varie forme. Una di queste è la negazione che questo sistema sia basato sul "dominio dei pochi sui molti" (Antonella Randazzo). Ma non è tutto qui… La cosa più grave è che i "molti" sono divisi a loro volta tra chi vorrebbe un cambiamento epocale ad ogni costo e coloro che non riescono/non vogliono concepire una società diversa… Tra le tendenze che ho notato c'é che tra coloro che difendono il sistema non ci sono molti intellettuali, anzi… O anche: coloro che difendono il sistema, spesso e volentieri hanno un lavoro stabile e abbastanza ben remunerato. Essi possono avere si una laurea, ma non li definirei intellettuali, perché non spaziano oltre i confini del loro campo di competenza.
      Non posso a questo punto non segnalare il fatto che Marco della Luna sia avvocato, ma che ha anche una laurea in psicologia.

      E' questione dunque di sensibilità e prospettive. Per sviluppare queste, abbiamo bisogno di un'informazione che al momento solo molte e variegate letture e internet ci possono offrire. Quanti cittadini elettori rimangono fuori da questo potenziale?

      risposta: ancora troppi.

      Per questo Fighter non può pretendere di muovere guerra a certi poteri. Se vogliamo ancora le vie democratiche… dobbiamo usare organizzazione, manifestazioni e voto… Di questo si dovrà fare carico prima di tutti la parte più informata della nostra società, tra le cui strategie v'é la seguente: abbassare il tiro delle "prospettive". Le "sensibilità" permangono… e ci aiuteranno a muovere i passi successivi.

      "tutto e subito" (e male) = guerra civile

    • 36.8
      Sosco

      Premetto che stiamo allontanandoci dal tema centrale, che è l'accettabilità o meno di "buchi informativi" nell'operato di Grillo e suo staff. Quindi non mi dilungherò.

      Ti segnalo il dott. Marco della Luna
      http://marcodellaluna.info/sito/?page_id=48

      qui si presenta addirittura una bozza di denuncia penale contro il signoraggio, ai danni di Bankitalia e BCE.

      …visto che ho capacità premonitorie, ti precedo e dico che non m'interessa che della Luna venda libri d'economia. Noi qui a Reggio si sta pensando d'invitarlo a un'assemblea pubblica al fine di capirci qualcosa in più.

      Abbiamo un debito pubblico di 1,6 miliardi di Euro, e ancora non sappiamo a chi li dobbiamo tutti 'sti soldi.

      Tra le soluzioni (transitorie) che si pongono figurano: Simec o Scec.

      Questo per dire che c'é chi si sta adoperando per arrivare a una risposta che sia UNA.

      Nel frattempo, ritengo sia necessario fornire un appoggio al Movimento di Grillo, cosicché si possa uscire dall'ordine precostituito, basato sul principio divide et impera.
      Il "pericolo" è che nulla cambi… però un segnale forte sarà comunque arrivato dalla società civile ai nostri rappresentanti ufficiali, che sono tutti sotto lo scacco degli industriali e dei massoni. Se i conservatori e sostenitori del libero mercato insisteranno con questa idea malsana di "sviluppo lineare"… la nostra cività finirà presto in vacca.

      Perciò dobbiamo iniziare a chiamare in causa chi ha studiato a fondo il signoraggio; formulare insieme ad essi una richiesta formale agli organi competenti; far sì che il tema signoraggio diventi tema di discussione, compreso nei palinsesti televisivi.

      Io ancora non ne so abbastanza da poter assumere precise posizioni. Però la sensazione che qualcuno o qualcosa mi/ci stia fottendo la vita permane. Me ne rendo conto ogni volta che torno stanco dal lavoro oppure quando invece il lavoro non lo trovo; quando perdo la mia unica casa; quando non trovo il tempo per fare ciò che mi piace e mi arricchisce.

      Una cosa su tutte non riesco a tollerare: il classismo. Esso si esprime in varie forme. Una di queste è la negazione che questo sistema sia basato sul "dominio dei pochi sui molti" (Antonella Randazzo). Ma non è tutto qui… La cosa più grave è che i "molti" sono divisi a loro volta tra chi vorrebbe un cambiamento epocale ad ogni costo e coloro che non riescono/non vogliono concepire una società diversa… Tra le tendenze che ho notato c'é che tra coloro che difendono il sistema non ci sono molti intellettuali, anzi… O anche: coloro che difendono il sistema, spesso e volentieri hanno un lavoro stabile e abbastanza ben remunerato. Essi possono avere si una laurea, ma non li definirei intellettuali, perché non spaziano oltre i confini del loro campo di competenza.
      Non posso a questo punto non segnalare il fatto che Marco della Luna sia avvocato, ma che ha anche una laurea in psicologia.

      E' questione dunque di sensibilità e prospettive. Per sviluppare queste, abbiamo bisogno di un'informazione che al momento solo molte e variegate letture e internet ci possono offrire. Quanti cittadini elettori rimangono fuori da questo potenziale?

      risposta: ancora troppi.

      Per questo Fighter non può pretendere di muovere guerra a certi poteri. Se vogliamo ancora le vie democratiche… dobbiamo usare organizzazione, manifestazioni e voto… Di questo si dovrà fare carico prima di tutti la parte più informata della nostra società, tra le cui strategie v'é la seguente: abbassare il tiro delle "prospettive". Le "sensibilità" permangono… e ci aiuteranno a muovere i passi successivi.

      "tutto e subito" (e male) = guerra civile

  • 35
    FitTizio

    Per dare maggiore consistenza alla mia posizione faccio copia-incolla di un mio commento al post di byoblu: "L'influenza dei porci", nato da uno scambio di opinioni sul signoraggio con Blastlikecrazy (sue le frasi tra virgolette).

    “Quindi il denaro lo stampa una società privata. Lo presta ai governi europei che si impegnano a restituirlo dopo un anno con l'interesse. Notare che alla BCE un biglietto da 50 euro costa 30 centesimi e lo vende appunto a 50 più' gli interessi.”

    Ok, fin qui ci siamo anche se non è proprio esatto. Gli interessi la BCE non li intasca al momento di mettere in circolazione la banconota, li intasca quando i bot (o altro) che aveva comprato con quella banconota scadono o vengono venduti. Mettiamola così: al momento di mettere in circolazione delle banconote la BCE le scambia con altri pezzi di carta (bot o altro). Quando poi questi scadono, dando indietro i bot scaduti allo stato la BCE si riprende le banconote emesse (che escono dalla circolazione) ma si ritrova in tasca gli interessi (che rimangono in circolazione) con cui ci può pagare le tasse, i fornitori, i consulenti, i dipendenti, ecc. Quindi non è vero che la BCE guadagna 50 più gli interessi – 30 centesimi. Guadagna al lordo delle spese di funzionamento solo gli interessi. Inoltre le tasse sui guadagni della BCE sono molto elevate e agli azionisti rimangono da dividere poche decine di milioni di euro. Per capire meglio osserva il Conto Economico di Bankitalia a pag 20 di questo documento

    Da 5 miliardi e mezzo di interessi attivi togliendo interessi passivi, svalutazioni, accantonamenti e costi di funzionamento della BC, rimangono 1,7 miliardi dei quali lo Stato se ne riprende 1,6 miliardi più 57 milioni nella ripartizione dell’utile (pag 57).

    Mi sembra evidente che in rete circolano informazioni moooolto approssimate e in massima parte false.

    Nel caso non fossi ancora riuscito a convincerti ti propongo la cosa da un altro punto di vista.

    Mentre le monete metalliche una volta coniate (dallo stato) rimangono in circolazione indefinitamente, le banconote hanno una vita limitata. Dopo 7 o 8 anni una banconota è usurata e viene ridata a chi l'aveva emessa (la BC). Per cui OGNI banconota, dopo meno di dieci anni, viene buttata via. Questo significa che per ogni banconota il guadagno iniziale, al momento dell'emissione, viene azzerato quando la BC è costretta a riprendersela. E' chiaro che il guadagno lordo della BC è limitato ai soli interessi maturati nel tempo che la banconota è stata in circolazione. Ovvero, il guadagno lordo della BC sono gli interessi che maturano tutte le banconote in circolazione in un dato momento. Non stiamo parlando di pochi spiccioli, comunque dal lordo al netto come abbiamo visto c'è una bella differenza.

    Le banche centrali hanno il compito di controllare la base monetaria. Devono fare in modo che in circolazione ci siano abbastanza banconote da far funzionare l'economia senza intoppi, senza però esagerare perché metterne troppe significa spingere l'inflazione al rialzo. Il fatto che le banche centrali siano private ed indipendenti dalla politica in realtà è una forma di garanzia. E' stato fatto per evitare che i governi siano tentati da pagare le spese con nuova moneta mettendo troppe banconote in circolazione e di fatto mettendo in ginocchio l'economia (è già successo molte volte e sta succedendo proprio in questi anni ad esempio nello Zimbabwe).

    Con questo spero di averti convinto. In rete si trova di tutto. Dalla verità più nascosta e taciuta dai media fino alle idiozie più sfrenate. Purtroppo distinguere verità da idiozie spesso non è semplice.
  • 34
    FitTizio

    Comincio a credere davvero che Fighter e i suoi amici complottisti facciano in realtà parte di un progetto eversivo. L'ipotesi che lo facciano per divertimento non regge. Dedicano troppo tempo a fare proselitismo su tutti i blog più seguiti. Troppo tempo a cercare di denigrare chi ha capito che queste teorie sono fasulle. Troppo tempo per fare ricerche, video, libri, conferenze, utilizzando in breve tutti i tipi di divulgazione possibile in maniera massiccia (hanno di fatto invaso youtube della loro spazzatura). Nessuno che io conosca ha tutto questo tempo da investire per un gioco. L'unica altra ipotesi che potrebbe reggere è che stiano tentando di coinvolgere il maggior numero di persone disposte a partecipare (a pagamento) a conferenze su questi temi, comprare libri, ecc. al puro scopo di ottenere soldi e notorietà. E che ognuno di loro giochi per sé.

    Ma l'ipotesi che lo facciano d'accordo tra loro e per un progetto eversivo sponsorizzato dai "soliti noti" mi sembra maggiormente plausibile. Per vari motivi. Intanto ho notato una strana somiglianza nel lessico usato da Fighter (alias uno dei fratelli Marcianò, sponsor della teoria del complotto sulle scie chimiche con il loro sito) e Marco Saba (per chi non lo conoscesse è uno sponsor del signoraggio nella versione complottistica ed ha scritto dei libri sul tema). Sono gli unici del folto gruppo di complottisti con cui ho avuto il "piacere" di scambiare delle opinioni. Entrambi hanno usato dei paradigmi ben precisi nel rispondere alle mie domande di chiarimento sulle loro teorie. Anzi, nel NON rispondere. Messi alle corde hanno fatto ricorso entrambi alla "sindrome di Stoccolma" per etichettare la mia scetticità. Questa uniformità di comportamenti può anche significare solo che ci sia stata una certa interazione tra loro. Che si siano copiati le battute. Ma potrebbe essere, come temo, frutto di un indottrinamento ricevuto. Un'exit strategy pensata a tavolino da qualcuno molto furbo.

    Di fatto tutte queste teorie complottistiche contengono implicitamente delle exit strategies. Di fatto si ha solo la scelta: o ci credi o sei un nemico, un disinformatore. Il raziocinio è abolito per definizione. Chi non ha gli strumenti culturali adeguati a difendersi può cadere nella trappola e sfortunatamente sono in tanti ad esserci caduti. Ma anche, occorre riconoscerlo, per l'abilità divulgativa dei complottisti. Sono stati abilmente scelti penso io.

    Il secondo motivo per cui ritengo che queste teorie del complotto globale siano esse stesse in realtà il complotto con la loro portata eversiva e destabilizzante della società. Queste teorie creano una visione distorta della realtà che individua, come responsabili di molti dei mali del mondo moderno, gli obiettivi sbagliati. Ad esempio la nostra pessima classe politica viene notevolmente alleggerita di tante responsabilità. Sono allora alcuni di loro i mandanti? D'altronde chi se non i "soliti noti" godrebbero tanto nel mettere confusione nella popolazione per poter fare i loro affari indisturbati? Chi meglio di loro conosce il motto: "divide et impera"?

    Un altro segnale inquietante viene dal continuo uso del ribaltamento della verità che fanno queste abili pedine al servizio del complotto. Uso troppo simile a quello che fanno quotidianamente Berlusconi e soci per confondere il più possibile la gente. L'esempio più tipico: sono loro i disinformatori? Bene, accusano te di esserlo.

    Bene, credo di aver scritto anche troppo.

    Pensate a quello che vi ho detto, siete ancora in tempo per uscire da quel matrix alla rovescia di cui siete prigionieri. Utilizzate il cervello!! E ricordate sempre che il sonno della ragione genera mostri.

  • 33
    kenzo

    Scie Chimiche Signoraggio

    Io sono un grillino…

    Sul ns meetup e sulla maggioranza dei meetup gli argomenti in lettera sono all'ordine del giorno! Li conosciamo li condividiamo e combattiamo per risolverli quanto prima innanzitutto informando!

    Grillo non li ha citati??

    Semplice sono troppo estremi.

    Il moVimento è politico e deve attirare quante più persone è possibile con un programma condivisibile alla massa. Deluso?! No assolutamente… Condivido la scelta di non includere gli argomenti, al fine di evitare etichettature da complottisti, le cose si fanno un passo alla volta.

    Gli sdin (i soldi)
    Se fossi Beppe Grillo farei tutto uguale, (non perchè lo seguo ciecamente), ma perchè dalla politica lui non vuole niente, certo che ne benmeficia ed è chiarissimo… Chiede 22mila euro per 15 giorni di pubblicità?! E' corretto,questo è il suo lavoro il suo bussiness e gli permette di sponsorizzare cause civili e penali, di promuovere il suo blog e le nostre battagie… e di mantenere la sua visibilità al massimo… Io e i Grillini Ne sono felici.

    • 33.1
      STIGAS

      ciao…copio e incollo un mio commento precedente solo per non ripetermi…che ne pensi delle mie domande?Preciso che non sono uno che vede complotti ovunque ma sono comunque un tipo curioso…

      personalmente ritengo che il programma sia buono…però cavolo…il signoraggio è un problema reale come dice lo stesso Beppe…dire che è una battaglia persa non ha senso se non si incomincia…mi sarebbe piaciuto vedere qualche proposta volta in questa direzione…che ne so…l'utilizzo dello scec su scala nazionale,eliminare il conflitto d'interessi della banca d'Italia ecc…non so…c'è qualcosa che,ultimamente,mi convince poco…tutto si risolverebbe se Grillo si confrontasse un po' di più…effettivamente,la sua allergia alle domande,sa un po' di comportamento Berlusconiano…

      a te non sembrano strani quei video ufficiali della casaleggio dove ci sono simboli massonici e parlano di nuovo ordine mondiale ?Non ti sembra strano che Grillo continui a dire che Obama non prende soldi dalle lobby quando questo non è vero?Mi piacerebbe più trasparenza…in fin dei conti ho imparato da lui a pretendere trasparenza…non può sottrarsi…

  • 32
    Sosco

    …ma anche no, Fighter. Potrebbe trattarsi di un programma contenente tutto ciò che ci è concesso in questo momento.

    Ma tu l'hai vista la faccia di quei tuoi conoscenti che non hanno il tuo stesso tipo di approccio a internet…. quando parli di scie chimiche e signoraggio e guerre per finanziare banche e rilanciare economie?

    …sono scettici… lì per lì ti prendono per matto, e a quel punto basta che un qualsiasi avversario politico ti prenda un pò per il c**o (fighter? …le scie chimiche?  haha hah ahah ha)… che tutti quelli che hai tentato di persuadere si lanciano tra le sue braccia…

    Se adesso imbracciamo cause di tipo sovranazionale (signoraggio, guerre, scie chimiche, ecc.), si metteranno in moto meccanismi occulti che ci fermeranno irrimediabilmente.

    Degli interessi di lungo periodo della Casaleggio srl (non s.p.a.), ce ne possiamo anche sbattere, visto che dall'altra parte abbiamo ben altri colossi, detentori di ben altro potere mediatico…

    Il connubio Grillo-Casaleggio, non è affatto detto che generi il mostro che stiamo creando con le nostre supposizioni… Potrebbe invece essere l'UNICO modo per uscire da un ordine pre-costituito… e per fornire all'ambiente politico un nuovo attore (nuove generazioni) NON formato dai partiti…. quindi sufficientemente imprevedibile.

    Guardate i ragazzi dei meetup… i consiglieri neo-eletti. Stanno conducendo battaglie interessantissime, in ambito locale…  ci credono e sono agguerritissimi…. molto più di quelli che stanno dietro ad uno schermo a sentenziare.

    Ebbene io non me la sento di liquidare un intero movimento, con l'alto rischio di darmi la zappa sui piedi, e credo che tutti noi dovremmo valutare certi fenomeni con attenzione.

    CLAUDIO, tu sei uno degli anelli di congiunzione, spero troverai il tempo di battere anche questa strada verso la vera verità.

«12

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di ByoBlu.


Non sono consentiti:
* messaggi non inerenti al post
* messaggi privi di indirizzo email
* messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
* messaggi pubblicitari
* messaggi con linguaggio offensivo
* messaggi che contengono turpiloquio
* messaggi con contenuto razzista o sessista
* messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane
  (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)
* messaggi il cui contenuto rappresenta un'aggressione alla persona e non alle sue idee
* messaggi eccessivamente lunghi
* messaggi formattati in modo da diminuire la fruibilità delle discussioni

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio. Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi. In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

I Mini Blu

Deficit Strutturale? Avevo ragione: nient’altro che numeri arbitrari.

Gutgeld - Deficit Strutturale parametro arbitrario Il 17 gennaio, durante un'intervista rilasciata a Giulietto Chiesa, vi raccontavo di come funziona quella particolare branca della disciplina economica che attraverso la Commissione Europea ci impone regole severe e inappellabili. Si tratta di assiomi (principi veri a priori, dogmi ritenuti religiosamente inoppugnabili) che la corte dei...--> LEGGI TUTTO

Che cos’è il sovranismo? – di Paolo Becchi

bandiera italiana di Paolo Becchi Il “ritorno” degli Stati-nazione. Si dice che dopo Donald Trump il mondo sia destinato a cambiare. Ma il mondo, in realtà, è già cambiato. Se lui, infatti, è diventato il Presidente degli Stati Uniti d’America non è...--> LEGGI TUTTO

Borrelli (M5S): incentivare lavori meno stabili.

Borrelli Incentivare popolazione a svolgere lavori meno stabili Qual era il mantra dei neoliberisti in salsa JP Morgan all'attacco della Costituzione e delle libertà fondamentali dei cittadini? Semplice: abbattere l'articolo 1 che dice che l'Italia è una Repubblica fondata sul lavoro, magari aggiungendo l'aggettivo "precario" o "saltuario" in coda. Ci hanno provato, riuscendoci, negli...--> LEGGI TUTTO

Equacoin? Parliamone – Mirko Da Corte, DigiCanDo

MIRKO DA CORTE - EQUACOIN PARLIAMONE - Play Marco Saba ha presentato sabato 28 ottobre, su questo blog, il suo progetto di moneta democratica e decentralizzata: Equacoin. Oggi Mirko Da Corte, esperto di criptovalute e cofondatore di DigiCanDo, raccoglie in questo video una serie di domande e di critiche costruttive con...--> LEGGI TUTTO

Sovranità Perduta for Dummies – Live domande e risposte Con Marco Mori

Sovranità perduta for dummies - Marco Mori - Play La registrazione del lungo e interessante live andato in onda oggi, alle 14:30, sulla sovranità svenduta, sul decreto del Tribunale di Cassino e su quello che si può fare da qui in avanti. Ospite di Claudio Messora, l'avvocato di Rapallo Marco Mori, che insieme a Niki...--> LEGGI TUTTO

Notizie dal web

Gli esperti di diritto sulla Catalogna? Sono dei pirla.

Catalogna Governo centrale di Paolo Becchi Eccoli alla carica sui giornaloni gli esperti del diritto, e più sono esperti e più sono dei pirla. Fantozzi docet. Il referendum per l’indipendenza della Catalogna è «illegale». Sì, lo è: è contro la Costituzione spagnola, contro l’«unità indissolubile» dello...--> LEGGI TUTTO

Due piantine di Cannabis per lenire dolori atroci: in prigione a 63 anni!

prigione malato cannabisTRENTO. Il ricorso in Cassazione è stato rigettato. L'uomo di 63 anni che a Trento era stato trovato in possesso di due piante di marijuana che coltivava per uso personale, per lenire i dolori atroci della sua malattia, è stato giudicato colpevole in via definitiva. Andrà in prigione. ...--> LEGGI TUTTO

L’ideologo di Putin: in Europa sarà presto caos, guerra civile, distruzione.

Dugin ideologo Putindi Giulio Meotti Roma. Europa e Stati Uniti hanno spesso ricambiato il favore ad Aleksandr Dugin. Un anno fa, il famoso politologo russo è stato messo alla porta in Grecia. Accompagnato dal patriarca di Mosca Kirill per una conferenza sul Monte Athos, Dugin...--> LEGGI TUTTO

CURIOSITA’

A Capodanno aggiungete un secondo extra al vostro orologio: la Terra rallenta!

A capodanno aggiungete un secondo extra al vostro orologio - la Terra rallentaUn "salto" di un secondo verrà aggiunto al conto alla rovescia di questo Capodanno per compensare il rallentamento nella velocità di rotazione della Terra.  Il secondo "extra" accadrà non appena l'orologio toccherà la mezzanotte e verranno "create" le ore 23:59:60, posticipando momentaneamente l'arrivo del Capodanno. Il secondo...--> LEGGI TUTTO

BIOMETRIA, IL FUTURO DELLA SICUREZZA

biometriaRiconoscimento dell'iride, facciale e del movimento della mano durante la firma: le nuove strategie per prevenire i furti e le loro possibili applicazioni Un uomo si avvicina a una stanza blindata. Per entrare niente password o codici di sicurezza, ma l'accostamento degli occhi a un...--> LEGGI TUTTO

Dai siti web agli oggetti web: la rete delle idee che sta per arrivare.

Libro digitale su una panchina internet delle cose Che lo crediate o no, c'è stato un tempo in cui per costruire un sito web di successo bastava conoscere un po' di html. Era la fine degli anni '90 ed è stato così anche per una buona parte degli anni 2000. Affittavi un po' di spazio...--> LEGGI TUTTO

Categorie
Guest post

Realizzata la prima video chiamata quantistica intercontinentale al mondo

Chiamata quantisticaIl satellite cinese Micius torna a far parlare di sé e stabilisce un nuovo record, quello della prima videochiamata quantistica della storia tra Vienna e Pechino. Circa tre settimane è avvenuto un evento eccezionale che modificherà totalmente il sistema di comunicazioni come lo...--> LEGGI TUTTO

Il Messico a meno di 40 euro al giorno!

Messico Amo il Messico. E' pieno di vibrazioni, è un paese meraviglioso, pieno di gente amichevole, con una energia speciale che vi fa riscoprire l'amore per la vita, con un'architettura spettacolare, con una storia che affonda le radici nelle profondità dei millenni e... con un cibo davvero...--> LEGGI TUTTO

Negli Uffizi dei Medici: itinerario mediceo all’interno della Galleria più famosa di Firenze.

Scoprire Firenze La Galleria degli Uffizi è il sito museale più famoso di Firenze, nonché uno dei più frequentati d’Italia: quelli che riescono a superarlo per visitatori, infatti, si contano sulle dita di una mano. Gran parte dei turisti scelgono un hotel su portali come expedia proprio per...--> LEGGI TUTTO

tasto_newsletter
Video dal web

Antonio Ingroia: “Fuori dai trattati, costi quel che costi”.

INGROIA - FUORI DAI TRATTATI - 1280 Per Byoblu, da Roma, Eugenio Miccoli Oggi alla Camera dei Deputati, Antonio Ingroia e Giulietto Chiesa hanno presentato “Lista Del Popolo”, un’alleanza della società civile per il ripristino della sovranità nazionale, l’attuazione della Costituzione, la rinegoziazione o lo stralcio dei trattati europei, l’abolizione del Fiscal...GUARDA

Giulietto Chiesa: “La Mossa del Cavallo”

GIULIETTO CHIESA - LA MOSSA DEL CAVALLO Per Byoblu, da Roma, Eugenio Miccoli Oggi alla Camera dei Deputati, Giulietto Chiesa ha presentato "Lista Del Popolo", un'alleanza della società civile per il ripristino della sovranità nazionale, l'attuazione della Costituzione, la rinegoziazione o lo stralcio dei trattati europei, l'abolizione del Fiscal Compact,...GUARDA

Capocciate e Generali

Pappalardo Giornalisti OstiaGiornalisti che si prendono le capocciate dai capetti di Ostia... E Generali dell'Arma che se la prendono con i giornalisti che si prendono le capocciate... ...GUARDA

“Stretta di Putin sulla rete!”, ma i media non vi dicono che…

Stretta di Putin sulla rete Tutti i media denunciano la stretta di Putin sulla rete, ma di quello che varerà lunedì la Camera non vi dicono niente... (altro…)...GUARDA

Ecco chi sono gli europeisti “de coccio”, che vogliono gli Stati Uniti d’Europa subito.

STATI UNITI D EUROPA Ecco chi sono gli europeisti de coccio, che ancora adesso, ancora e sempre, nonostante tutto, e anche a queste condizioni attuali, continuano a volere a tutti costi gli Stati Uniti d'Europa. Le prossime elezioni politiche si giocheranno su questa battaglia esiziale. Mi piacerebbe...GUARDA

Il Generale Pappalardo contro tutti, anche in Tv.

pappalardo Dalla Vostra Parte Rete4 Il Generale Pappalardo contro tutti a "Dalla Vostra Parte", di Maurizio Belpietro, andato in onda stasera su Rete4....GUARDA

Rimozione forzata. La libera rete chiude!

Rimozione forzata - la libera rete chiude - Play ORE 19. Live su Salvo 5.0, con Claudio Messora, Antonio Rinaldi, Tommaso Minniti e Salvo Mandarà....GUARDA

Becchi: è l’era delle piccole patrie. Me ne batto il ca@@o di quanti hanno votato al referendum catalano.

Becchi Referendum Catalogna Matrix Becchi a Matrix perde le staffe sul referendum in Catalogna. "Al di sopra di ogni Costituzione ci sono due diritti fondamentali. Il diritto di resistenza e il diritto di secedere. Non sappiamo come andrà a finire, ma la responsabilità di una guerra civile...GUARDA

Film, libri e Dvd

Il ritorno alla bellezza passa anche dall’acquisto di un oggetto di design

Design e bellezza Ci sono oggetti che devono semplicemente funzionare, non importa quanto siano brutti. E, soprattutto, devono rompersi in fretta, in maniera da poter essere acquistati nuovamente, e poi ancora, e ancora, infinite volte. Tante quante bastano a soddisfare le esigenze del sistema produttivo. Altri devono semplicemente essere...==> GUARDA TUTTO ==>

Le cuffie migliori per la musica

Cuffie Pryma C'era un tempo in cui il mangiadischi la faceva da padrone. La cosiddetta alta fedeltà era un lusso per pochi, spesso riservata agli studi di registrazione dove le celebrità registravano le loro nuove hits. Poi vennero gli Hi-Fi, prodotti consumer ma con la capacità di riprodurre un'ampia...==> GUARDA TUTTO ==>

Lights Out: Terrore nel Buio – Trailer Hd ITA ufficiale #NonSpegnereLaLuce – film horror

LIGHTS OUT TERRORE NEL BUIO TRAILER ITA HD UFFICIALEIl trailer HD ITA (in italiano) di Lights Out: terrore nel buio. #NonSpegnereLaLuce I migliori film horror a casa tua: Film Horror al Cinema. Dal produttore James Wan (“L’evocazione-The Conjuring”), è in arrivo il racconto di un terrore sconosciuto in...==> GUARDA TUTTO ==>