Aggiornamento Radon 18 ottobre 2009

 

Pubblico la registrazione della diretta streaming di questa sera, che relaziona sugli ultimi aggiornamenti relativi al gas radon e alle ricerche di Giampaolo Giuliani.

Trascrizione dell’intervento live.

Buonasera a tutti. Questa sera c’è qualcosa di diverso perché sono tornato a Milano e quindi la connessione dovrebbe essere migliore. Ci sono delle buone notizie e delle cattive notizie, che poi cattive non sono. Volete prima la buona o la cattiva? Domanda retorica: non potete rispondere. Allora scelgo di darvi prima quelle buone.

Oggi effettivamente Giampaolo si è recato a Scampoli, vicino a Sora, e ha incontrato alcuni dei sindaci di quelle località. Doveva essere un incontro privato, quindi a cui non dare molto risalto e invece si è trasformato in un bagno di folla. Circa 250 persone hanno conversato con Giampaolo e hanno potuto fargli un sacco di domande. C’erano anche molti giornalisti, compresi molti giornalisti della RAI, di RAI 3. E’ evidente che si sta creando molta attenzione intorno alle sue ricerche. Questo è molto positivo. Ci sarebbe piaciuto però che questi giornalisti avessero dato attenzione prima a Giampaolo, a quello che diceva prima dell’evento catastrofico del 6 aprile, anziché piegarsi agli ordini imposti dall’alto come si evince nell’intervista che ho pubblicato sul blog, “7 Giorni, la videocassetta che uccide“, addirittura deridendolo. Adesso forse è tardi, forse questo è invece il momento che la rete prenda in mano se stessa, che i cittadini decidano da soli che cosa vogliono ascoltare, a chi vogliono credere e a chi no, e poi prendersi completamente la responsabilità delle loro scelte.

Ed è esattamente quello che stiamo facendo, stiamo dando aggiornamenti continui sulle ricerche di Giampaolo, tutti i giorni, tutte le sere, come se fosse un po’ Tele Giuliani, all’interno di GiulianiLive, un canale specifico cui si accede anche dal blog, e soprattutto stiamo generando consapevolezza su quelli che sono i risultati delle sue ricerche, lentamente stiamo spieghiamo come funziona a coloro che ancora non lo conoscono, ai quali sorgono dei dubbi legittimi. Stiamo spiegando come in realtà Giampaolo riesce a predire, secondo quanto egli stesso illustra circa le sue scoperte, l’epicentro e la magnitudo di un evento sismico. Questa operazione sarà utilissima e troverà il suo culmine nell’uscita del DVD Internet4Giuliani che entro un mese a partire da oggi potrebbe già essere disponibile e farà quello che il servizio pubblico non ha fatto fino adesso, ovvero dare informazioni su un ricercatore che all’estero è accreditato in molti ambienti scientifici, tanto che lo si invita al maggiore convegno sui terremoti a San Francisco, dal 14 al 18 dicembre, mentre non viene neppure chiamato al telefono da una trasmissione di divulgazione scientificache quindi non è tenuta a seguire i dettami accademici necessari, rigorosi, come quelli delle pubblicazioni, prima di descrivere una realtà – e stiamo parlando di “Super Quark”, mentre “Voyager“, un’altra trasmissione che a differenza di Superquark dà spazio anche a storie a volte fantasiose, che colpiscono l’immaginario, ha fatto uno speciale molto lungo sulla prevedibilità dei terremoti e non è andata neanche lei a intervistare un ricercatore aquilano, del Gran Sasso, un ricercatore della IFNF, specializzato tra l’altro nella ricerca in particelle subatomichequindi mica micio-micio bau-bau, come direbbero a Striscia. Pur di non andare da Giuliani ha fatto uno speciale ambientato cento anni fa, su tale Bendandi per spiegare in che modo riuscisse a prevedere i terremoti.

Siamo veramente al paradosso. È una situazione veramente scandalosa, ma di fronte a questo scandalo noi siamo fieri di essere la rete, siamo fieri di fare informazione senza mediazioni, prendendoci anche tutte le critiche e tutte le responsabilità del caso, perché finché vi viene detto che ci sono soltanto scosse strumentali è semplice aggiungere “date un bacio ai vostri figli“, a voi non resta che andare a dormire. Ma se una sfortunata sera Giampaolo dovesse dire “attenzione ragazzi, qui vedo che il radon si sta muovendo in maniera molto preoccupante e c’è l’eventualità di una forte scossa“, bene, credetemi, dare questo annuncio in una diretta web non sarebbe per nulla una cosa facile, perché significherebbe assumersi la responsabilità di portare decine di migliaia di persone in mezzo alle strade: sono migliaia quelle che seguono queste dirette, in più poi ci sarebbe il tamtam, ci sarebbe il passaparola e la gente si riverserebbe fuori dalle case. Se poi il sisma si verificasse davvero sarebbe un grande successo, pacche sulle spalle, “Bravi! Bravi! Abbiamo salvato tanta gente“. Se invece per fortuna non si verificasse sarebbe la gogna mediatica, sarebbero “gli sciacalli della rete che speculano sulle tragedie“, sarebbe “ecco, vedete, bisogna fidarsi solamente della scienza ufficiale, quella accademica“, sarebbe “ecco, vedete, dovete fidarvi soltanto dei giornali“. Insomma sappiamo già come funziona.

La caratteristica della rete è di essere molto coraggiosa, e noi questo coraggio lo stiamo dimostrando anche nel relazionarvi puntualmente su quello che succede. Stamattina, dicevamo, a Campoli Giampaolo era presente con 250 persone che non lo lasciavano più andare via. Poi finalmente, nel primo pomeriggio ha incontrato questi sindaci, che si sono portati dietro gli assessori, gli amici, e hanno chiacchierato in maniera distesa della possibilità di estendere la rete di rilevazione anche al frusinate. Così è nata la proposta di piazzare due nuovi rilevatori posti tra Campoli e, probabilmente, Civitella, Opi… insomma nel raggio di 50 chilometri da Campoli, per poter effettuare quella che a tutti gli effetti è la triangolazione che rende possibile a Giuliani stabilire l’epicentro e la magnitudo di un evento con precisione via via crescente in maniera proporzionale a quella che è la forza dell’evento sismico.

Ieri sera ci eravamo sentiti, io ero a Fano, avevo appena finito un convegno con Gioacchino Genchi e subito dopo ho chiamato Giampaolo, credo fossero le dieci, le nove e mezza forse, potrei andare a verificare. Giampaolo mi disse che i rilevatori del Gran Sasso – lo ricorderete – e di Magliano dei Marsi segnalavano un’attività del radon lievemente superiore rispetto a quelli posizionati a Coppito, nell’aquilano, e L’Aquila. Questo significava lieve incremento di eventi strumentali, leggermente superiore nel maceratese, nella zona di Ascoli Piceno, zone che tuttavia non sono coperte dai rilevatori di Giampaolo. Questo ripetiamolo fino alla nausea. Cosa significa? Significa che un rilevatore ha un raggio di 50-80 chilometri, però un rilevatore da solo non è sufficiente, perché può rilevare un picco improvviso di gas radon che è quello che poi fa la differenza – perché non è il semplice essere sopra la soglia del radon che può generare l’evento drammatico, è il dislivello improvviso che si crea quando il radon passa da una soglia di un certo tipo a 1000-2000 punti sopra, è la repentinità di questo cambiamento, quindi la velocità con cui il radon sale o scende – però se non ci sono altre stazioni nei pressi, a una cinquantina di chilometri l’una dall’altra, più o meno, è impossibile trangolare, e quindi è impossibile definire l’epicentro esatto della scossa né la sua intensità. Cioè deve essere possibile fare una correlazione. Magliano dei Marsi segnala dei livelli di radon che possono estendersi anche a comprendere le zone vicine a Sora, nel frusinate, però è ovvio che non può essere una tecnica precisa per rilevare esattamente la magnitudo né l’epicentro dell’evento, tanto più quando parliamo di eventi strumentali. Bene, ho comunque chiesto a Giuliani di questo 3.1 che si è verificato a Sora e – voi me lo confermerete – lui mi ha detto che si è verificato intorno alle 5 del mattino. Noi ci eravamo sentiti circa intorno alle 21.30/22.00 dopo, approssimativamente dalle 22.30, le misurazioni di radon si sono lievemente innalzate, perché sapete che la finestra previsionale va dalle sei alle ventiquattr’ore, quindi significa che se noi ci sentiamo alle nove di sera, aggiungete sei ore e arriviamo alle tre di notte. Significa che la finestra va dalle tre di notte alle nove di sera del giorno dopo, ma è ovvio che se alle dieci, quando abbiamo messo giù il telefono, quando magari Giampaolo è andato a dormire, si verifica un innalzamento, un picco di radon in un rivelatore di una certa zona, questo innalzamento segnerà un evento, che nel nostro caso specifico è stato comunque contenuto, piccolino, in una fascia oraria che andrà dalle quattro del mattino fino alle dieci di sera del giorno dopo. Ieri è successo proprio questo,: c’è stato un leggero incremento sempre nella zona di Magliano dei Marsi e questo incremento è avvenuto all’incirca alle dieci e mezza, determinando poi il 3.1 delle cinque del mattino. All’incirca sei ore dopo. Ricordiamo anche che la precisione della rivelazione degli eventi è tanto maggiore quanto più importante, più significativa è l’intensità dell’evento stesso. Per farla breve, se avviene un 6 Giuliani dice che la sua tecnica è attendibile al 100%, mentre su eventi da 1.9, 1.8, 2, 2.4, si parla di misurazioni che hanno comunque un certo grado di precisione ma che sono per forza di cose di lievemente approssimative. Sarebbe come andare a far misurare a un elefante una formica e fargli contare le zampette.

Abbiamo parlato di quello che è avvenuto oggi e non abbiamo detto che questi sindaci si sono accordati per provare a posizionare dei rivelatori nella zona di Civitella, Campoli, Opi. Domani, se tutto va come deve andare, faranno richiesta alla SCS, la società che gestisce la produzione di questo rivelatori di gas radon – poi li costruisce Giuliani ma la SCS li mette in produzione – per avere un preventivo e da lì auspichiamo che nasca una trattativa finalizzata all’acquisto e all’installazione di queste apparecchiature. Se saranno le amministrazioni comunali ad impegnarsi economicamente oppure se sarà una delegazione, una cordata di cittadini, magari provenienti dalla rete che vorranno contribuire con una piccola autotassazione a sostenere l’iniziativa per mettere in sicurezza il territorio, questa sarà una cosa da definirsi, ma l’importante è che c’è stato un primo passo avanti, che Giuliani abbia parlato con i rappresentanti istituzionali di quelle zone. Cosa che del resto avveniva correntemente anche a L’Aquila, perché Giuliani era in contatto frequente col sindaco Cialente. Si evince anche dal video che vi ho fatto vedere, “7 giorni: la videocassetta che uccide”. Il sindaco gli chiedeva spesso, tra l’altro anche nel video in mio possesso, se lui dovesse chiudere le scuole o meno. Si fidava di Giuliani. Lo stesso faceva il commissariato di Polizia, lo stesso probabilmente facevano i Vigili del Fuoco. Insomma c’era una larga fetta della società istituzionale di L’Aquila che chiamava correntemente Giuliani per avere previsioni sulla possibilità che si verificassero dei sismi, più una grandissima fetta della società civile. E stiamo parlando di prima del sisma del 6 aprile. Quindi poter replicare a Sora questi esperimenti significa avere la possibilità di mettere alla prova una tecnica che appare ai più decisamente promettente, dalle testimonianze oculari prima ancora che delle pubblicazioni scientifiche , una ricerca che sembra abbia un alto grado di affidabilità ed è quindi giusto andare avanti. Se la scienza ufficiale ha i suoi tempi, ha le sue procedure, i tempi per le pubblicazioni che possono richiedere mesi, anni, è giusto che la società civile scelga di investire emotivamente e a volte anche economicamente per sostenere una ricerca che potrebbe aiutarli nel contingente a risolvere dei problemi e ad evitare situazioni dolorose, perché se la scienza ufficiale dice che i terremoti non si possono prevedere quello è comunque uno zero, la scienza ufficiale sta dando uno zero. Allora a fronte di uno zero qui abbiamo la possibilità, anche se non di un cento, pure di un novanta, di un ottanta. Ma vi dico la verità, anche se fosse un cinquanta, anche se su due avvisi catastrofici avessimo la certezza – Giuliani dice di avere la certezza al 100% – di beccarne almeno uno, io credo che farsi una passeggiata in più in mezzo alla strada non sarebbe un problema per migliaia di persone. Soprattutto tante famiglie, mamme con i loro bambini… qualcuno mi scrive, magari ha una bimba asmatica e “cosa devo fare? La devo mettere a letto? Io non lo so. Vorrei andare a letto tranquilla“, oppure “io ho la nonna, sta in carrozzina“, insomma tante persone angosciate, in uno stato fortemente ansioso che rappresentano l’unico motivo vero per il quale chi si occupa di diffondere queste notizie – e in questo caso la rete ha creato una sinergia, un’asse incredibile Giampaolo Giuliani-Byoblu.com – finnisce per non prendersi mai un momento libero, perché dare informazioni aiuta tante persone.

Quindi la buona notizia è che c’è una trattativa in corso per installare un paio di rilevatori nella zona di Sora. La cattiva notizia, che poi non è cattiva, è che Giampaolo è appena tornato e sta subito uscendo per un’altra riunione, quindi non ha proprio tempo di mettersi davanti ai grafici per correlare. In ogni caso ci sono molte persone, dalla stessa figlia agli gli amici che hanno accesso ai grafici, tanta gente tutt’intorno che dà frequenti occhiate e se c’è qualcosa di fortemente anomalo lo avverte, quindi non siete abbandonati. Giampaolo mi ha comunque promesso che al ritorno dalla riunione visionerà i grafici e, se dovesse rilevare qualche attività fortemente anomala, si metterà in contatto con me ed io cercherò di darne notizia immediatamente. Ma nel caso, come è stato fino a poco fa, la situazione sia tranquilla, a parte le solite scosse strumentali, dopo la fine della nostra diretta ci risentiremo direttamente domani.

Trascrizione gentilmente offerta da Maria Laura Borruso

  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Delicious
  • Segnalo
  • Diggita
  • Reddit
  • StumbleUpon
  • LinkedIn
  • Upnews
  • FriendFeed
  • Google
  • Tumblr
  • Email
  • OkNotizie
donate

17 risposte a Aggiornamento Radon 18 ottobre 2009

  • 13
    sminch

    Io sono dell’idea che Giampaolo e Messora possono essere ospitati secondo me all’università di Teramo, qui a Teramo, la struttura ultramoderna c’è! la connesione c’è pure, sarebbe xfetto, se  Giampaolo desse la sua disponibilità ,parlerei direttamente con chi può organizzare questo convegno a Teramo!

  • 12
    Francy

    x la cronaca tra gli altri terremoti di oggi, un 4 in val di taro sentito fino a milano anche a piani bassi, verso le 12.10

    http://www.emsc-csem.org/index.php?page=current&sub=list

  • 11
    gabbiano

    Laura, ti ringrazio per la trascrizione del discorso. Io, essendo sorda, ho avuto la possibilità di leggere il contenuto del dialogo. Un doppio grazie.

    Buona giornata, Laura.

  • 10
    pollon76

    Grazie Laura…..e grazie Claudio…..sei tosto!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

    continua………………

    ciao Giuliani…..ti ammiro…..e all’infn ti invidino di meno…..

    …continua i tuoi studi e stendili con la tua tenacia…

    ciao Anna

  • 9
    ipertensione

    Caro Claudio, mi piacerebbe sapere se Giuliani è stato messo al corrente degli altri strani fenomeni che da giorni interessano il nostro territorio: innalzamento delle acque di due laghi della zona ed emissioni di vapore dal sottosuolo nel comune di Fontanaliri. Ho letto che i tecnici INGV li hanno correlati allo sciame sismico ed allora sono andata a documentarmi per i terremoti del passato scoprendo che sono i tipici eventi che preludono forti scosse. Sarei curiosa di sapere cosa ne pensa Giampaolo. Grazie come sempre.

  • 8
    Linus

    Ieri ero in visita da parenti e parlando di programmi televisivi si era andati a trattare appunto Superquark. Avevo raccontato le “stranezze” di come è stato trattato l’argomento Giuliani dalla tv del servizio pubblico. Consideravo la disparità di esposizione mediatica tra le tesi dogmatiche di INGV e Protezione Civile (“non si possono prevedere i terremoti”, possiamo intervenire solo a tragedie avvenute) e ogni altro possibile contributo, su basi scientifiche, alla gestione della fase preventiva dei sismi (come lo studio di Giuliani), dicendo che la popolazione, soprattutto quella aquilana, aveva il diritto di almeno venire a conoscenza delle due campane, per poi ognuno valutare da sè a chi dare fiducia e di conseguenza agire per la salvaguardia dei propri cari.

    Ma parlando dei terremotati, ecco cosa pensa di voi terremotati aquilani una persona che temo sia il perfetto esempio della popolazione istruita e conquistata attraverso la tv:

    “Gli abruzzesi terremotati sono stati così incredibilmente e quasi vergognosamente “imbalsamati”, cosa che non si era mai vista in precedenza per gli altri terremoti”.

    … ma per imbalsamati questo signore intendeva “cullati nella bambagia”, allattati da un caldo seno materno, foraggiati con l’erba del miglior pascolo di montagna, viziati da questo governo che “gli ha fatto tutto!!!”

    Da un lato non riuscivo a crederci, dall’altro venivano confermate le mie convinzioni sul condizionamento fatto al popolo italiano attraverso le cose che certa tv, certi pseudo giornalisti, certi prezzemolini vanno divulgando anche senza averne alcun titolo (l’80% per cento degli italiani si informano esclusivamente attraverso la tv).

     

    Se lo dice la tv, è vero. Se Giuliani è da dieci anni che elabora le sue tesi, non conta, mica potrà contraddire chi lavora in tv da decenni. Se il presidente del consiglio consegna le casette fatte da altri, mica era andato in tv a dire che le aveva costruite lui col suo governo; mica ha mai affermato che i terremotati avrebbero avuto un tetto sulla propria testa entro settembre (come disse già prima dell’estate), bensì entro dicembre (come da qualche settimana si va affermando sui canali di informazione filogovernativi); mica aveva mai affermato che avrebbe accolto terremotati nelle sue molteplici ville; mica aveva promesso di passare agosto in una casa presa all’uopo nell’aquilano per controllare i lavori.

    E di fronte alle prove, questo signore se ne esce con la considerazione che il presidente, nella sua azienda paga di tasse un miliardo all’anno, che non ha mai messo in cassa integrazione nessuno, che non ha mai licenziato nessuno…

    (ma non si parlava di una figura istituzionale, del presidente del consiglio dei ministri? ecco l’annoso problema del conflitto di interessi)

     

    Un ottantenne che non vota nemmeno per Berlusconi, addirittura non vota da 40 anni (ma le sue preferenze erano decisamente mussoliniane), ma lo difende così strenuamente senza però alcuna prova a confutarne le tesi, ma esclusivamente ripetendo gli slogan e i ragionamenti che vengono diffusi dalla strategia di marketing che viene diramata da tg4 e altri sottoposti.

     

    Beh, desolante e grottesco :-)

     

  • 7
    Gianfranco

    Ribadisco il mio sostegno al Sig. Giuliani, io sono un informatico di L’Aquila. Do’ volentieri il mio contributo GRATIS! Sarebbe una bella esperienza sia dal punto di vista tecnologico che scientifico, da parte mia. Quindi “l’uomo senza fondi” puo’ contare sul contributo di gente come me, e ce ne sono.

     

     

     

    byoblu ha scritto :
    La testa in casa non ti casca perché per eventi di natura significativamente più forte – che sonon quelli che preoccupano, diciamo la verità – il sistema riesce a rivelarli con un anticipo superiore, che può raggiungere anche le 48 ore in alcuni casi, quindi stiamo parlando sempre di differenze che possono innescare eventi strumentali o poco più. Certo che il problema, dal punto di vista logico, è comprensibile, ma purtroppo non risolvibile nell’immediato, almeno fino a quando non si attiverà un sistema di correlazione automatica dei dati, con alerting in tempo reale, e tutte le stazioni non avranno un collegamento alla rete solido e continuo. Purtroppo bisogna fare i conti con la manualità che “l’uomo senza fondi” deve sempre mettere per risolvere compiti che non si possono ancora delegare alla macchina.

  • 6
    Katy

    Io vivo ad Anagni…com’e’ la situazione della mia zona??

    Io ho la fobia del terremoto!!

  • 5
    soleluna

    se la differenza tra uno strumentale e un 3,1 viene giustificata con un inalzamento di radon quando giuliani dorme, non si può dire alla gente "andate a dormirre e date un bacio ai bambini" . O si dice la note tutta è tranquilla o si resta svegli, se le previsioni sono affidabili. altrimenti è come dire: "oggi non piove" e quando poi piove, "ah però s’è rannuvolato"

    Se io  leggo andate a dormire tranquilli (anche se io non vado comunque) e poi mi casca la casa in testa non è che risorgo per denunciare qualcuno o per sentirmi dire "ma si è alzato mentre si dormiva", ormai sò morta.

     

     

    • 5.1

      La testa in casa non ti casca perché per eventi di natura significativamente più forte – che sonon quelli che preoccupano, diciamo la verità – il sistema riesce a rivelarli con un anticipo superiore, che può raggiungere anche le 48 ore in alcuni casi, quindi stiamo parlando sempre di differenze che possono innescare eventi strumentali o poco più.

      Certo che il problema, dal punto di vista logico, è comprensibile, ma purtroppo non risolvibile nell’immediato, almeno fino a quando non si attiverà un sistema di correlazione automatica dei dati, con alerting in tempo reale, e tutte le stazioni non avranno un collegamento alla rete solido e continuo. Purtroppo bisogna fare i conti con la manualità che “l’uomo senza fondi” deve sempre mettere per risolvere compiti che non si possono ancora delegare alla macchina.

  • 4
    Lori

    BUONA SERA A TUTTI.

    Leggendo il comento di Sminch e Linus posso solo dire:

    GRAZIE DI ESISTERE BYOBLU.

    Aspettiamo gli aggiornameti di Giuliani perchè noi ci CREDIAMO.

  • 3
    nevrastenika

    Grazie Laura!!

     

  • 2
    sminch

    grz Laura x la trascrizione del video, un grz enorme a Claudio e Giampaolo!

    Bhe io volevo fare la trascrizione ieri notte ma purtroppo ho problemi nel visualizzare il video, tra  non molto formatterò il pc e forse riuscirò a vederlo!

  • 1
    Linus

    Questa volta sono stato anticipato nell’invio della trascrizione :-). Avevo finito anch’io a tarda notte di riversare l’intervento di Claudio, ma prima di sistemarlo e riassumerlo per poi inviarlo, ha prevalso il bisogno fisiologico di andare a dormire :-D.

     

    Grazie a Laura per averla postata nottetempo.

     

    Linus

  • 0
    sminch

    bisogna fare un convegno caro Claudio, pure con collegamento telefonico di Giuliani(se non può venire), basta ke si faccia, potresti anke contattare Marcello Olivieri(io c’è l’ho tra i contatti di FB) che spesso incontra Giampaolo e ha fatto con lui un convegno a Maggio qui a Teramo, io non potei seguirlo xkè ero come volontario nei dintorni di L’Aquila!

    Ma ora bisogna unirsi tutti nell’attesa dell’uscita del dvd x far capire tante cose alla gente, tranquillizare, avvisare, i progetti futuri della ricerca, tante idee!

    Sarebbe un successo!   Fammi sapere!!!Io credo che coloro che frequentano il blog mi appoggino!

     

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di ByoBlu.


Non sono consentiti:
* messaggi non inerenti al post
* messaggi privi di indirizzo email
* messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
* messaggi pubblicitari
* messaggi con linguaggio offensivo
* messaggi che contengono turpiloquio
* messaggi con contenuto razzista o sessista
* messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane
  (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)
* messaggi il cui contenuto rappresenta un'aggressione alla persona e non alle sue idee
* messaggi eccessivamente lunghi
* messaggi formattati in modo da diminuire la fruibilità delle discussioni

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio. Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi. In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

I Mini Blu

La violazione della legge sulla propaganda elettorale. Registrate e denunciate.

Registra e denuncia violazione della legge sulla propaganda elettorale Ancora adesso, mentre scrivo, a votazioni in corso, se aprite i social network vi potete imbattere facilmente nella propaganda a favore del Sì al Referendum Costituzionale. La campagna per il Sì in rete è stata invasiva e ai limiti dell'illegalità. Cosa dice la...--> LEGGI TUTTO

Grazie Giorgio Napolitano!? Chapeau!? Si sono bevuti il cervello!?

M5S Grazie Giorgio Stiamo parlando di Giorgio Napolitano? Quello che nel 2011 ha spianato la strada alla troika del governo Monti? Quello che ha firmato qualunque cosa? Quello che nel 2013, quando c'erano le consultazioni per formare un nuovo governo, ha chiamato al Quirinale Pdl e Pd ignorando il...--> LEGGI TUTTO

Ce lo chiede Beppe

Ce lo chiede Beppe Quindi, ricapitolando, il "collegio dei probiviri" di un movimento di democrazia diretta come il M5S è composto da tre nomi fatti per intero dal capo politico, senza che la "rete" possa nominarli non dico tutti, ma almeno un paio o anche uno solo. Peggio del direttorio dove...--> LEGGI TUTTO

Notizie dal web

La lettera di una mamma lavoratrice che fa venire il magone

Mamme lavoratrici: la triste realtà che si cela dietro alla famiglia del Mulino BiancoPubblico questa lettera (inviata a Beppe Severgnini sul Corriere della Sera), che fa venire il magone non solo a chi l'ha scritta ma anche a me che l'ho letta, e nella quale credo si riconoscano tante, troppe mamme lavoratrici, perché sia motivo di riflessione sul modo in cui si è...--> LEGGI TUTTO

La lobby dello zucchero uccide – i nuovi documenti tenuti nascosti

la lobby dello zucchero uccideNEW YORK: Decine di scienziati, negli Anni 60, furono pagati dall'industria americana dello zucchero per sminuire il collegamento tra consumo di zucchero e problemi cardiaci e spostare così l'attenzione sui grassi saturi. A rivelarlo sono una serie di nuovi documenti scoperti recentemente da un ricercatore della University of California di...--> LEGGI TUTTO

Caro M5S, volete allargare il direttorio? Bene, ma dovreste fare così…

votazione online democrazia direttaBarbara Lezzi, senatrice M5S, ha rilasciato un'intervista al Fatto Quotidiano sulle questioni romane. L'ipotesi, che alcuni organi di stampa dicono condivisa anche dalla Casaleggio Associati, è quella di allargare il direttorio a 30/40 persone. Una vera e propria struttura di intermediazione (di quelle che ancora oggi non sono previste dal "Non...--> LEGGI TUTTO

CURIOSITA’

Dai siti web agli oggetti web: la rete delle idee che sta per arrivare.

Libro digitale su una panchina internet delle cose Che lo crediate o no, c'è stato un tempo in cui per costruire un sito web di successo bastava conoscere un po' di html. Era la fine degli anni '90 ed è stato così anche per una buona parte degli anni 2000. Affittavi un po' di spazio...--> LEGGI TUTTO

Come funziona l’Italia: noi siamo quelli con il fiore in mano

Come funziona l'ItaliaCome funziona l'Italia Ecco come funziona la nostra società. Questa è l'Italia. E, ...caso mai cercaste il pallino "voi siete qui", in questo disegno noi siamo quelli con il fiore in mano....--> LEGGI TUTTO

I nanorobot a controllo mentale che vi osserveranno.

I NANOROBOT A CONTROLLO MENTALE CHE VI OSSERVERANNOPer la prima volta, una creatura vivente è stata controllata dall'uomo utilizzando esclusivamente il pensiero, grazie a nanorobot che hanno rilasciato all'interno di alcuni scarafaggi dosi programmate di farmaci, in risposta all'attività cerebrale di chi ha condotto l'esperimento. Una tecnica che - sostengono già alcuni - potrebbe essere molto utile per il trattamento...--> LEGGI TUTTO

Categorie
Le vostre email

Volete sapere perché siamo 73° per libertà di stampa? Eccovi serviti!

Libertà di stampa - in Italia siamo semi-liberi di Godot_74 L'Italia nel 2015 è scesa al 73° posto nella classifica sulla "libertà di stampa". Viene definita anche "semi-libera". Più che parlare di libertà di stampa, però, forse sarebbe il caso di concentrare l'attenzione sulla sua completezza, indipendenza ed obiettività. (altro…)...--> LEGGI TUTTO

tasto_newsletter
Video dal web

Massimo D’Alema: è grazie a noi se M5S non ha vinto da solo!

Massimo D'Alema Massimo D'Alema fa la sua analisi del voto del referendum. Parla sarcasticamente delle rottamazioni di Matteo Renzi e afferma che se non ci fossero stati loro, il M5S avrebbe vinto da solo. ...GUARDA

I Cinque Stelle alla stampa: ora elezioni subito!

m5s-conferenza-stampa-iconaLa conferenza stampa del Movimento 5 Stelle alla Camera dei Deputati dopo la vittoria del No al Referendum Costituzionale. Davanti ai giornalisti, a tarda ora, dopo le dimissioni di Matteo Renzi, si sono presentati Vito Crimi, Danilo Toninelli, Alessandro Di Battista e Giulia Grillo, per dire al Presidente della Repubblica...GUARDA

Brunetta canta vittoria: Renzi ora si dimetta!

Renato Brunetta Brunetta canta vittoria: Renzi ora si dimetta!...GUARDA

Galloni e Rinaldi al Quirinale: ora Mattarella stralci il Pareggio di Bilancio

Galloni Rinaldi Quirinale Nino Galloni e Antonio Rinaldi salgono al Quirinale per chiedere simbolicamente a Mattarella che ora rispetti la volontà del popolo e si adoperi per rispettare la Costituzione italiana, stralciando subito il Pareggio di Bilancio ora Mattarella stralci Pareggio di Bilancio...GUARDA

Salvini – Vittoria del popolo contro i poteri forti di tutto il mondo

Salvini referendum La prima dichiarazione dopo gli Exit Poll che danno la vittoria del No a 55%-59% è di Matteo Salvini, che parla testualmente di "una vittoria del popolo contro i poteri forti di gran parte del mondo"....GUARDA

Renzi vs Gruber: volata finale sul Referendum

Renzi Gruber Referendum Otto e 1/2 Sintesi dell'intervento di Matteo Renzi, questa sera, a Otto e Mezzo, per la volata finale sul Referendum Costituzionale....GUARDA

La Santanché furiosa sui pallisti Pd diventa una bestia

la santanche furiosa sui pallisti pd diventa una bestia Daniela Santanché si infuria a Coffee Break sul voto di Forza Italia alla Camera sulla Riforma Costituzionale, e chiede il fact checking. Guarda anche: ...GUARDA

Referendum: le COJONATE di Franceschini e Poletti sulle ragioni del Sì

Referendum: le COJONATE di Franceschini e Poletti sulle ragioni del Sì Le cojonate di Franceschini e Poletti, ministri della cultura e del lavoro, a Tribuna Politica di Semprini, nel tentativo imbarazzante di difendere le ragioni del sì al Referendum Costituzionale, fanno sembrare le forziste Laura Ravetto e Anna Maria Bernini due emerite costituzionaliste. Tante fesserie tutte insieme...GUARDA

Film, libri e Dvd

Il ritorno alla bellezza passa anche dall’acquisto di un oggetto di design

Design e bellezza Ci sono oggetti che devono semplicemente funzionare, non importa quanto siano brutti. E, soprattutto, devono rompersi in fretta, in maniera da poter essere acquistati nuovamente, e poi ancora, e ancora, infinite volte. Tante quante bastano a soddisfare le esigenze del sistema produttivo. Altri devono semplicemente essere...==> GUARDA TUTTO ==>

Le cuffie migliori per la musica

Cuffie Pryma C'era un tempo in cui il mangiadischi la faceva da padrone. La cosiddetta alta fedeltà era un lusso per pochi, spesso riservata agli studi di registrazione dove le celebrità registravano le loro nuove hits. Poi vennero gli Hi-Fi, prodotti consumer ma con la capacità di riprodurre un'ampia...==> GUARDA TUTTO ==>

Lights Out: Terrore nel Buio – Trailer Hd ITA ufficiale #NonSpegnereLaLuce – film horror

LIGHTS OUT TERRORE NEL BUIO TRAILER ITA HD UFFICIALEIl trailer HD ITA (in italiano) di Lights Out: terrore nel buio. #NonSpegnereLaLuce I migliori film horror a casa tua: Film Horror al Cinema. Dal produttore James Wan (“L’evocazione-The Conjuring”), è in arrivo il racconto di un terrore sconosciuto in...==> GUARDA TUTTO ==>