Accechiamo Polifemo

 

La televisione è una droga, pesante.

Berlusconi, Confalonieri e Tremonti sono come narcotrafficanti. Perché Tremonti? Perché la RAI è una SpA, detenuta al 99,65% dal Ministero dell’Economia e delle Finanze. Il resto è di proprietà della SIAE, la società che detiene il racket del diritto d’autore in Italia.  La Rai paga regolarmente alla SIAE cifre da capogiro. Conflitto di interessi?

Sì. La televisione è una droga pesante. La coltivano in america. Hanno sterminate piantagioni di programmi per subnormali. La Endemol la importa, la taglia e la mette a disposizione dei direttori di rete. Questi la smistano ai pesci piccoli: Bonolis, Luca Laurenti, la De Filippi, la D’Eusanio, Enrico Papi e tutto il resto della fittissima rete di spacciatori.
Ti vedono lì, a casa tua. Potresti ancora avere una vita normale, scambiare due parole con la tua famiglia a tavola, uscire con gli amici, leggerti un libro… E invece no. Ti avvicinano da  uno spot. Parlano, recitano senza sosta la loro alienante liturgia, sul sottofondo subliminale del canto delle sirene. Sirene bionde, sirene more, ma guai a voi se le guardate! Non commettete questo errore. Legatevi piuttosto alla tazza del cesso come Ulisse si legò all’albero maestro, perchè il cesso vi riporterà alla realtà, indurrà il vomito salvifico, il rifiuto fisiologico dell’ennesima dose di menzogne. Il cesso sarà il vostro punto fermo mentre loro, gli spacciatori, continueranno a guardare dritto nell’occhio, quel piccolo, enorme unico occhio collettivo in 16/9 che nulla può osservare al di fuori di ciò che è permesso, di ciò che è stato programmato come una sequenza precisa di pillole da assumere nell’ordine prestabilito, …prima di dormire.

Polifemo, la videocamera gigante che ha reso schiavo il genere umano, va abbattuto. Il suo occhio deformante va accecato con un palo arroventato. Ulisse deve tornare a navigare, e insieme a lui tutti noi, suoi compagni di viaggio.

APPUNTAMENTI


 FERRARAAppuntamento domenica 25 ottobre a Ferrara, per il convegnoTESTE LIBERE
Proposte per uscire dall’attuale pantano economico, ambientale, mediatico e democratico
.Tra i relatori, Claudio Messora: “per una rete libera”. Indicazioni:


Hotel Astra – Via Cavour 55 – Ferrara. ore 9.30

Sul Web:


TESTE LIBERE

  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Delicious
  • Segnalo
  • Diggita
  • Reddit
  • StumbleUpon
  • LinkedIn
  • Upnews
  • FriendFeed
  • Google
  • Tumblr
  • Email
  • OkNotizie
donate

26 risposte a Accechiamo Polifemo

  • 14
    loress

    dirò una c**zata però mi sento di dire che il week end prossimo è da tirare su le antenne più del solito…ci sono almeno un paio di eventi naturali che si concatenano tra sabato e domenica occhio al radon

  • 13

    Quello che vado sempre ripetendo da anni sulla tv che è da paragonare alle droghe non poteva che trovarmi d’accordo. Oggi che sono 3 anni che ne faccio a meno ed ho coltivato la lettura, il cinema di qualità, le chiacchiere con gli amici e l’informazione libera, posso dire di essere un ex tossico contento ma, depresso per un paese veramente inqualificabile

  • 12
    Superkon

    il grande ocipione =D, ma che dizionario scarso ha il nostro   non amato  premier silvio =D

    chiamatelo senza nome, perchè non è la gloria che ha segnato  il suo lavoro =D

    e inerente all’ intevento vi posto un video di Pier paolo pasolini

    http://www.youtube.com/watch?v=0VtJ5D1T_JE&feature=player_profilepage

     

    guardatelo ne vale la pena descrive  la storia dulisse  vista  dai suoi occhi

  • 11
    tottina55

    Vi va di ascoltare qualcosa di veramente vero?

    http://www.accademiadeisensi.it.LESCENE_

    cliccate poi sulla locandina “Una crepa nel cuore”

    è qualcosa che ho scritto io e che forse può aiutare a capire…

    grazie, stefania monti

  • 10

    E’ proprio come dici tu. Ho avuto modo di vedere i programmi che passano nelle TV russe: da non credersi, stessi identici programmi dei nostri. Con questi format che spacciano a livello mondiale, l’omologazione globale è compiuta. La capacità di istupidire di questi programmi è tale che sono bastati pochi anni per fare diventare anche i russi come degli americani in trasferta. Tutta la storia di una nazione annullata dalla diffusione di simili idiozie velenose.

    Orami, sono addivenuto all’opinione che la TV è un male in quanto tale, e non credo minimamente che se ne possa fare alcun uso positivo: unica possibilità, spegnerla.

  • 9
    teleabuso

    Ieri sera ho tentato di commentare Accechiamo Polifemo ma, dopo aver letto e visto il video inquietante (e non tranquillante) proposto da Messora (molto teleigienico e comunicativo, per fortuna, a dispetto delle sue premesse catartiche-scatologiche), ho rinunciato, dopo vari tentativi, a scriverci sopra qualcosa, anche se avevo moltissime cose da dire, poiché qualsiasi commento iersera mi sembrava banale, fuorviante, fuor si luogo, per quanto corredato di aforismi e pensierini intelligenti. Il video sembra un condensato di tutto ciò che si può dire riguardo alla tivvù. Essendo rimasto senza parole, in una salutare afasia cartatica pro-cessuale (tanto per rimanere nell’argomento), ho pensato bene di drogarmi con un’intera puntata di Blu Notte in cinque atti (prelevata da youtube) dal titolo la “Mafia in politica“. Il mostro definito da Messora Polifemo, Carlo Lucarelli lo definisce forse ancor meglio con l’analogia del mostro mutante che muta secondo le condizioni economiche e socio-politiche. Sottigliezze! Penso che si è tutti d’accordo su questa metafora blu

    Non posso che trovarmi d’accordo con Messora in tutto e per tutto. La tivvù e la sua informazione filogovernativa sono una droga pesantissima. Popper diceva, a proposito dei professionisti della televisione, che costoro sono in malafede quando affermano di fare informazione, mentre non fanno altro che educazione. Derrida d’altronde in modo più o meno esplicito parlava del fatto che “la stampa (e la tivvù) informano i fatti e non sui fatti”. 

    Mi sono sempre disinteressato di politica e fino a poco tempo fa non sapevo che P2 significasse Propaganda 2. Non sapevo tante cose! Conosco i nomi, i volti e le vicende di Carmen Russo, Carmen La Sorella (magari anche la Fratella), tutta la storia di Pippo Baudo, le vicende amorose di Albano e Romina e quell’altra sostituta concubina che per fortuna non ricordo più il nome. Non perché, in qualche modo, me ne sia interessato attivamente, ma questa informazione-educazione, come si sa, la si subisce passivamente, supinamente, come un martellamento continuo di cocomeri. Mentre i nomi di Totò Riina, Dell’Utri, e tant’altri (tranne Berlusconi)  non avevano un volto, una storia. Questo è il pregio di Messora e di tanti altri blogger che diffondono ciò che la tele, vuoi per par condicio o per partito preso, non diffondono (eccetto trasmisioni, come Blu Notte, Annozero, Report, e forse qualche altra, vincolate però, volenti o nolenti, sempre a una certa censura di stato e di conseguenza della verità).

    Antonio Machado in un suo discorso fatto agli studenti diceva pressappoco: “I giovani devono fare politica altrimenti la politica sarà fatta contro di loro“. Vangelo! Non essendo più giovane penso comunque che bisognerebbe interessarsi almeno un po’ di politica e di informazione, e quindi di conseguenza boicottando la tivvù di stato e prediligendo questi canali trasversali messoriani (mi si perdoni il neologismo!).

    De Gregori anni addietro in una sua canzone pre-diceva qualcosa di veramente inquietante…

    Legalizzare la mafia sarà la regola del 2000 
    Sarà il carisma di Mastro Lindo  a tenerne le fila
    “.

    Ci siamo quasi… o già ci siamo?…

    Scrivo queste mie poche considerazioni-outing e citazioni non perché voglia aggiungere qualcosa di nuovo e significativo (dato che non ce n’è bisogno), ma per solidarietà (penso non sia il termine adatto) con Messora dato che ne condivido appieno le sue idee e le sue (nostre) inquietudini. Mi fermo qui altrimenti finirei per fare o diventare un saggio.

     

  • 8
    LucaUbbidini

    Ok Claudio,ora a forza di "spallate "ti sei fatto spazio nel web in maniera intelligente e giusta,ma ora mi piacerebbe vederti magari in un altro palcoscenico magari ad Annozero.Visto che oltre ai fenomeni della maggioranza in studio fanno parlare nel soppalco qualche altro fenomeno di non so quale pianeta,sai una serata con te e il grande Travaglio sarebbe una serata da stare davanti alla televisione con il piattone di pasta e un bel "boccione "di vino rosso.

    Comunque anche se non sarà possibile vederti in tv ti faccio come sempre i complimenti per la tua grande informazione che ci offri sei continua a stare dalla giusta parte e gente come me ti seguira’ sempre,ciao.

  • 7
    Rebel

    Non volete crederci che il 70% degli italioti fa casino con il congiuntivo, Meno male che esisti Claudio.

    Grazie

  • 6
    mlung71

    Ma sto Gioacchino Genchi invece di sparare c**zate da bar perchè non va a lavorare!!!

    Siete stati capaci di far cadere il governo per mano di Mastella cioe’ l’Onor.mastella!!!

    E invece di puntare il dito contro voi stessi sparate sugli altri??Per cominciare intanto andate alle urne a pagare 2,00 euro per pagarvi il vostro presidente PD e continuate a vedervi la tv magari Annozzero.Io ai troppo perbenisti non ci credo Pd Barzelletta d’Italia.

    Detto questo mi reputo una persona che fa parte della categoria del 10% cioe’ come dite voi quelli inteligenti eppure sono di destra

     

    • 6.1
      Siriana

      Caro Mlung,rispetto ampiamente le tue posizioni e leggo con interesse i tuoi interventi,purtroppo la c**zata da bar stavolta l’hai sparata tu,invitando il Sig.Genchi ad andare a lavorare, ed è proprio perchè sei parte,indubbiamente,di quel famoso (e fatidico)10%, che ti invito a documentarti in merito. Gioacchino Genchi lavora ,eccome.Ed è sulla scena,anzi,dietro le scene(e che scene),da decenni.Ed è certamente uno che su certi argomenti ne avrebbe,da dire.Non mi pare lo faccia,e lo capisco…. spirito di conservazione.Che non ritengo,nello specifico,mancanza di coraggio.Chapeau. Tra l’altro,mi sembra che tu quasi lo tacci di appartenenza acritica ad una certa ‘parrocchia’,e ciò mi lascia perplessa.Dubito egli si sia mai consegnato ad alcuna ideologia.Per questo,se qualcosa dice,forse vale la pena ascoltare.E ascoltare ciò che dice tra le righe.Ne ha,di argomenti interessanti e,purtroppo,temo,inconfutabili.Fidati.O,meglio,non fidarti:documentati.

  • 5
    RobertoG

    Giustissimo, la coltivano in America e la spacciano in tutto il mondo. Il rimbecillimento delle menti non è certo una pecularietà solo italiana.

    Scusa la digressione, ma ho visto che  domenica interverrai all’incontro organizzato da PBC nell’ambito dell’Assemblea Nazionale e la cosa mi ha fatto enorme piacere. Spero che gli dedicherai un post per farci sapere le tue impressioni.

    Ciao.

  • 4
    Focaccia

    Ok, Claudio.

     

    Penso di essere in quel 10%, ma mi accorgo che interagire su un piano di lucida analisi della realtà con il restante 90% (o almeno con chi di questi vive il grande sogno) non è semplice e non vedo quale possa essere la via d’uscita.Se andassimo a votare oggi, per quanto possano essere manipolati i sondaggi, credo che ne verrebbe fuori lo stesso governo.Daltronde, dove sono le reali alternative ?

     

    La situazione è ancora più desolante se penso che la politica non sembra poter offrire valide risposte, con un centrosinistra che si è sbarazzato dei compagni scomodi per attuare un’opposizione patetica, incomprensibile, che a tratti sembra addirittura l’espessione di una maggioranza allargata che inveisce con le parole ma favorisce nei fatti chi governa con puntuali latitanze parlamentari (vedasi voto per lo scudo fiscale) quando non diventa artefice di appoggi numerici concreti agli stessi (voto sulle intercettazioni telefoniche).Mi sembra un misero copione che tacitamente viene interpretato dalli parti.

     

    Claudio, abbiamo preso coscienza della situazione ma non so se sia un bene perchè non mi sembra che ci sia molto da fare oltre a fregiarsi, se mi è consentito, della fierezza di aver capito “dove sta il trucco” perchè per il resto ci tocca accettare un percorso politico e di governo che, per quanto discutibile, è frutto di scelte fatte dagli italiani con strumenti democratici abilmente (bisogna ammetterlo) utilizzate da Berlusconi & C. con la complicità che una certa sinistra ha in maniera subdola ha offerto per anni lasciandone crescere in maniera incondizionata le potenzialità mediatiche a discapito di una vera pluralità.

     

    In ogni caso, l’opportunità di poter accedere ad una informazione libera come quella che offri tu rimane una opportunità irrinunciabile per evitare che anche le nostre coscienze vengano gradualmente assopite.

     

    Grazie.

  • 3
    Alessandra

    Spegnere la tv è il miglior consiglio che si possa dare al giorno d’oggi.

    Io sono e sempre sarò grata alla mia maestra delle elementari, che mi ha insegnato a vagare tra mondi fantastici, ad inventarli a mio piacimento e a guardare la realtà ad occhi aperti. Lei, a scuola, mi ha insegnato a frequentare due scuole esclusive: quella dei libri e quella del pensiero autonomo.

  • 2
    1000ampere

    Le parole dette da Claudio e Gioachino sono puro vangelo io stesso da quando uso internet per informarmi,avverto una repulsione cosmica per tutto ciò che esce dall’infernale macchina televisiva.Spero che gli Italiani si computerizzino sempre di più.

  • 1
    Focaccia

    Ok, Claudio.

    Penso di essere in quel 10%, ma mi accorgo che interagire su un piano di lucida analisi della realtà con il restante 90% (o almeno con chi di questi vive il grande sogno) non è semplice e non vedo quale possa essere la via d’uscita.Se andassimo a votare oggi, per quanto possano essere manipolati i sondaggi, credo che ne verrebbe fuori lo stesso governo.Daltronde, dove sono le reali alternative ?

    La situazione è ancora più desolante se penso che la politica non sembra poter offrire valide risposte, con un centrosinistra che si è sbarazzato dei compagni scomodi per attuare un’opposizione patetica, incomprensibile, che a tratti sembra addirittura l’espessione di una maggioranza allargata che inveisce con le parole ma favorisce nei fatti chi governa con puntuali latitanze parlamentari (vedasi voto per lo scudo fiscale) quando non diventa artefice di appoggi numerici concreti agli stessi (voto sulle intercettazioni telefoniche).Mi sembra un misero copione che tacitamente viene interpretato dalli parti.

    Claudio, abbiamo preso coscienza della situazione ma non so se sia un bene perchè non mi sembra che ci sia molto da fare oltre a fregiarsi, se mi è consentito, della fierezza di aver capito "dove sta il trucco" perchè per il resto ci tocca accettare un percorso politico e di governo che, per quanto discutibile, è frutto di scelte fatte dagli italiani con strumenti democratici abilmente (bisogna ammetterlo) utilizzate da Berlusconi & C. con la complicità che una certa sinistra ha in maniera subdola ha offerto per anni lasciandone crescere in maniera incondizionata le potenzialità mediatiche a discapito di una vera pluralità.

    In ogni caso, l’opportunità di poter accedere ad una informazione libera come quella che offri tu rimane una opportunità irrinunciabile per evitare che anche le nostre coscienze vengano gradualmente assopite.

    Grazie.

    • 1.1
      tejal

       

      Focaccia condivido il tuo pensiero. Claudio sei inguaribilmente mordace, bel pezzo.

      Comunque, desolante constatarlo, a nessuno viene puntata la pistola alla tempia per guardare certa TV, e seppure fosse, a meno che il nostro encefalogramma non fosse piatto o avessimo un solo neurone funzionante, possiamo sempre pensare, valutare, criticare, accettare ciò che è buono o cattivo per noi.

      La televisione ? Il potere ipnotico della stupidità.
      Carl William Brown

      Il fatto che certa gente insulsa scriva o parli a vanvera in tw non è grave, il fatto grave è che questi malsani personaggi trovano chi li segue; è proprio vero l’uomo moderno come i suoi predecessori è fondamentalmente masochista.
      Carl William Brown

      In televisione chi sbraita e parla a vanvera sembra che non dica nulla, invece qualcosa dice, per esempio afferma l’imbecillità propria e di chi lo guarda.
      Carl William Brown

      E’ giunta l’ora dei grandi fratelli, è giunta l’ora della dittatura televisiva, è giunta l’ora dell’imbecillità multimediale.
      Carl William Brown



  • 0
    mlung71

    Per me il signor Gioacchino Genchi che non so chi sia puo’ parlare quando e dove vuole, se vuol parlare male di qualche singola persona lo faccia pure e’ solo questione di inferiorita’ ma non deve permettersi di giudicare e gerneralizzare offendendo milioni di persone che non hanno la sua stessa idea.

    Ma chi se ne frega di quel che fa Silvio la gente non ha tempo per il gossip.il signor Genchi scrivesse a novella2000 se non vuol andare in tv.

    Prima di postare questi video che a miglioni di persone potrebbe dar fastidio e’ meglio riflettere in fin dei conti l’invisibile PD rappresenta solo un dito di una mano e la colpa non e’ di Silvio il Trapanatore Folle (Bravo Silvio).

     

    • 0.1
      Neka

      Bravo Silvio…

      io sta cosa non la capisco… mi ricorda le telefonate ai quiz televisivi in cui le signore non vedevano l’ora di dire “Ciao Mike” o “Ciao Gerry”…

       

      Bravo Silvio… uno scopa quindi è bravo? Basta poco…

       

      scusate non c’entra nulla, ma è una cosa che mi tenevo dentro da tanto…: dare del tu ai politici… mi sembra una c…..ta.

  • -1
    sofiaastori

    Claudio sei grande!

    Poetico e graffiante al contempo, bel pezzo, davvero.

  • -2

    Questo post è davvero un METAFORONE EPICO !!!

    Mancava solo Tremonti vestito da donna che tesse la tela, e il cane Argo Emilio Fede che aspetta speranzoso il nostro eroe convertito alla videocrazia dalla maga Circe Berlusconi.

  • -3

    Ecco ciò che scrive l’autore del blog “Odio Mediaset“:

    “Un blog sarcastico che denuncia le idiozie dei programmi targati Mediaset. Il signor Berlusconi ha usato le sue TV per bombardarci continuamente di troie senza cervello e uomini senza attributi. Il tutto per rendere l’italiano medio stupido e inoffensivo…”

    Purtroppo mi accorgo sempre di più che il problema non è solo Mediaset, ma tutta la TV in generale. Mi è piaciuto il tuo intervento al convengo di Fano, soprattutto quando fai capire, con l’esempio del servizio sul Giudice Mesiano, come la TV può rendere credibile e intelligente una cosa stupida e senza senso…

    Nella sigla del programma “Mai Dire TV”, c’era un individuo che buttava giù dalla finestra la propria TV. Questo dovrebbe fare gli italiani per uscire dall’effetto plagiamento… Saluti.

  • -4
    ilFanciulloArdito

    Domanda: Se Licio Gelli ha messo in piedi la P2.. E metto l’accento sul 2.. La PRIMA propaganda quale sarebbe stata?

    Se la domanda è banale me ne scuso, ma a me viene naturale chiedermelo..

     

  • -5
    uluc

    …Legatevi piuttosto alla tazza del cesso come Ulisse si legò all’albero maestro, perchè il cesso vi riporterà alla realtà, indurrà il vomito salvifico, il rifiuto fisiologico dell’ennesima dose di menzogne… grandioso

  • -6
    bitnick

    Sono daccordo con tutto quello che dici, però per favore nei servizi che fai, potresti eliminare la musica o tenerla ad un livello molto più basso, perchè distrae e a volte rende i dialoghi difficili da seguire….

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di ByoBlu.


Non sono consentiti:
* messaggi non inerenti al post
* messaggi privi di indirizzo email
* messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
* messaggi pubblicitari
* messaggi con linguaggio offensivo
* messaggi che contengono turpiloquio
* messaggi con contenuto razzista o sessista
* messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane
  (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)
* messaggi il cui contenuto rappresenta un'aggressione alla persona e non alle sue idee
* messaggi eccessivamente lunghi
* messaggi formattati in modo da diminuire la fruibilità delle discussioni

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio. Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi. In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

I Mini Blu

Miracolo della Boldrini: riesce a farmi dare ragione a Pierluigi Battista

Pierluigi Battista - Fake News - Fake What di Pierluigi Battista Peccato, che delusione. Questo dibattito sulla «post-verità», sulle fake news , sul mare di bufale che si amplificano sulla Rete ha preso una brutta piega, persino un po’ paranoica. Peccato, perché da interessante discussione sul valore e la qualità dell’informazione, il nuovo...--> LEGGI TUTTO

Gianluca Ferrara: Trump? Non cambierà niente. Ecco perché.

Trump Gianluca Ferrara - Play di Gianluca Ferrara 26.172, sono il numero di bombe che gli USA hanno sganciato soltanto nel 2016 su sette paesi. Una media spaventosa di 3 ordigni ogni ora. E Dinnanzi a questa ipocrisia che ruotava intorno al Premio Nobel per la pace Barack...--> LEGGI TUTTO

Quando non paghi nulla per l’informazione, ricorda che la merce sei tu!

Valerio Lo Monaco - Se per il tuo media non paghi nulla, la merce sei tu Quanto accaduto a Claudio Messora e al suo sito Byoblu di informazione indipendente è la prova provata di due cose importanti. Google ha deciso unilateralmente e irrevocabilmente di rimuovere tutte le procedure di monetizzazione attraverso gli annunci ADSense sul sito di Byoblu, sistema utilizzato da Byoblu...--> LEGGI TUTTO

Notizie dal web

Oggi attaccano Byoblu.com. Ma sarà presto un attacco contro tutti i dissidenti.

di Pino Cabras su MegaChip Fa molto bene Claudio Messora a sottolineare che il vero obiettivo della campagna contro le 'fake news' non erano certo quei cialtroni che infestano il web di notizie false, razziste e irresponsabili per acchiappare clic, che pure ci sono e da chissà...--> LEGGI TUTTO

Anche il ministro del Tesoro UK, contro la Brexit, adesso passa tra i grandi speculatori

Ministro del Tesoro UK - Non voleva la Brexit - Ora passa in BlackRock Un altro leader politico europeo (cfr: "E Barroso passa a Goldman Sachs! Taaaaac!") imbocca la cosiddetta “porta girevole” dell’alta finanza. George Osborne, per sei anni ministro del Tesoro britannico fino al referendum sull’Unione Europea del giugno scorso, ha accettato un’offerta della BlackRock per diventare consulente del...--> LEGGI TUTTO

Le fake news su Trump di Repubblica e la post-verità di Michele Serra

di Massimo Mazza L’amaca di Michele Serra è finita in cima alla prima pagina di Repubblica, ma questo non ha evidentemente incentivato il giornalista a migliorare la qualità della sua striscia quotidiana, che oggi registra l’ennesimo scivolone figlio d’approssimazione e ignoranza dei temi...--> LEGGI TUTTO

CURIOSITA’

A Capodanno aggiungete un secondo extra al vostro orologio: la Terra rallenta!

A capodanno aggiungete un secondo extra al vostro orologio - la Terra rallentaUn "salto" di un secondo verrà aggiunto al conto alla rovescia di questo Capodanno per compensare il rallentamento nella velocità di rotazione della Terra.  Il secondo "extra" accadrà non appena l'orologio toccherà la mezzanotte e verranno "create" le ore 23:59:60, posticipando momentaneamente l'arrivo del Capodanno. Il secondo...--> LEGGI TUTTO

BIOMETRIA, IL FUTURO DELLA SICUREZZA

biometriaRiconoscimento dell'iride, facciale e del movimento della mano durante la firma: le nuove strategie per prevenire i furti e le loro possibili applicazioni Un uomo si avvicina a una stanza blindata. Per entrare niente password o codici di sicurezza, ma l'accostamento degli occhi a un...--> LEGGI TUTTO

Dai siti web agli oggetti web: la rete delle idee che sta per arrivare.

Libro digitale su una panchina internet delle cose Che lo crediate o no, c'è stato un tempo in cui per costruire un sito web di successo bastava conoscere un po' di html. Era la fine degli anni '90 ed è stato così anche per una buona parte degli anni 2000. Affittavi un po' di spazio...--> LEGGI TUTTO

Categorie
Le vostre email

Volete sapere perché siamo 73° per libertà di stampa? Eccovi serviti!

Libertà di stampa - in Italia siamo semi-liberi di Godot_74 L'Italia nel 2015 è scesa al 73° posto nella classifica sulla "libertà di stampa". Viene definita anche "semi-libera". Più che parlare di libertà di stampa, però, forse sarebbe il caso di concentrare l'attenzione sulla sua completezza, indipendenza ed obiettività. (altro…)...--> LEGGI TUTTO

tasto_newsletter
Video dal web

Beppe Grillo a Sanremo 1989 – Le penali se dico che i socialisti rubano

Beppe Grillo Sanremo 1989 play Beppe Grillo a San Remo 1989, comunica il suo compenso in diretta e legge le penali previste dal contratto se dice che i socialisti che rubano....GUARDA

Fake news e post-verità: a chi conviene?

fake news post-verità icon play Fake news e post-verità: ormai non parlano d'altro. In Germania, dove presto ci saranno le elezioni, Facebook incarica una organizzazione (finanziata tra gli altri da George Soros) di marchiare a fuoco le notizie ritenute inattendibili. Ma "Fake news", "post-verità" e "debunker" sono solo neologismi, è la neolingua per...GUARDA

Sovranità vs Inflazione – Scontro plastico tra Marco Mori e Salvo Cozzolino

Mori Vs Cuzzolino - Sovranità vs InflazioneMarco Mori vs Salvo Cozzolino è uno scontro che mette in scena il classico campionario degli argomenti contro la sovranità monetaria: inflazione, debito, helicopter money e tutto il resto. Solo una precisazione aggiuntiva per Cozzolino: qualcuno gli dica che dal 1946 al 1970 l'economia andava bene, anche in condizioni di...GUARDA

Lupi ai Cinque Stelle: il referendum sull’euro non lo farete mai. Solo demagogia!

Maurizio Lupi, durante le dichiarazioni di voto per la fiducia alla Camera sul Governo Gentiloni, si rivolge ai Cinque Stelle accusandoli di demagogia, e spiega perché il referendum sull'Euro non si può fare....GUARDA

CARLO SIBILIA: LA PSICOSI DEL MOVIMENTO 5 STELLE

"Io questa psicosi non la capisco: volere necessariamente addossare delle responsabilità al Movimento 5 Stelle, che ce le ha, se le stra prendendo, sta lavorando, abbiamo già fatto delle cose nel Comune di Roma e saranno i cittadini, quelli che sono deputati a decidere. È chiaro che noi...GUARDA

E PERFINO IL DIRETTORE DE L’ESPRESSO, TOMMASO CERNO, DIFENDE M5S: SOVRANITÀ AL POPOLO!

Tommaso Cerno, direttore de L'Espresso, si accalora e sostiene con passione la causa della sovranità popolare e del diritto dei cittadini di esercitarla attraverso il voto, e difende anche la posizione del Movimento 5 Stelle rispetto alla lotta che sta conducendo dentro e fuori dal Parlamento...GUARDA

TUTTI GLI UOMINI DEL PRESIDENTE… DEL PRESIDENTE PRECEDENTE – Walter Rizzetto alla Camera

Il discorso di Walter Rizzetto a Paolo Gentiloni per la fiducia del Governo Gentiloni alla Camera: "Il Partito Democratico incarica il Partito Democratico di formare un nuovo Governo del Partito Democratico, dopo le dimissioni del Governo del Partito Democratico per il referendum del Partito Democratico. Tutti...GUARDA

Come salveranno MPS passo passo, fino al decreto Gentiloni, spiegato da Dino Pesole del Sole24Ore

MPS Pesole Mes Come salveranno MPS e (probabilmente) invocheranno il Fondo Salva Stati (MES) con la scusa di mettere una pezza ai bilanci delle banche, spiegato da Dino Pesole del Sole 24 Ore.  (altro…)...GUARDA

Film, libri e Dvd

Il ritorno alla bellezza passa anche dall’acquisto di un oggetto di design

Design e bellezza Ci sono oggetti che devono semplicemente funzionare, non importa quanto siano brutti. E, soprattutto, devono rompersi in fretta, in maniera da poter essere acquistati nuovamente, e poi ancora, e ancora, infinite volte. Tante quante bastano a soddisfare le esigenze del sistema produttivo. Altri devono semplicemente essere...==> GUARDA TUTTO ==>

Le cuffie migliori per la musica

Cuffie Pryma C'era un tempo in cui il mangiadischi la faceva da padrone. La cosiddetta alta fedeltà era un lusso per pochi, spesso riservata agli studi di registrazione dove le celebrità registravano le loro nuove hits. Poi vennero gli Hi-Fi, prodotti consumer ma con la capacità di riprodurre un'ampia...==> GUARDA TUTTO ==>

Lights Out: Terrore nel Buio – Trailer Hd ITA ufficiale #NonSpegnereLaLuce – film horror

LIGHTS OUT TERRORE NEL BUIO TRAILER ITA HD UFFICIALEIl trailer HD ITA (in italiano) di Lights Out: terrore nel buio. #NonSpegnereLaLuce I migliori film horror a casa tua: Film Horror al Cinema. Dal produttore James Wan (“L’evocazione-The Conjuring”), è in arrivo il racconto di un terrore sconosciuto in...==> GUARDA TUTTO ==>