Dittocrazia


Berlusconi a Vespa: “Ho ancora fiducia nell’esistenza di magistrati seri che pronunciano sentenze serie, basate sui fatti. Se ci fosse una condanna in processi come questi, saremmo di fronte a un tale sovvertimento della verità che a maggior ragione sentirei il dovere di resistere al mio posto per difendere la democrazia e lo stato di diritto

Traducendo: se mi assolvono, resto; se mi condannano, resto.

  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Delicious
  • Segnalo
  • Diggita
  • Reddit
  • StumbleUpon
  • LinkedIn
  • Upnews
  • FriendFeed
  • Google
  • Tumblr
  • Email
  • OkNotizie
donate

29 risposte a Dittocrazia

  • 14
    sminch

    heheheh, l’immagine se non erro è quella del “grande dittatore” di C. Chaplin! Adattissima!Almeno avessimo la forza militare di quel dittatore ma ke…!

  • 13
    Ghibli

    Comunque, tornando al post che Claudio ha lasciato…SE IL BERLUSCONI NON SE NE VA, SIA CHE LO CONDANNINO OPPURE NO, SI PUO’ SEMPRE SPERARE CHE VENGA CONDANNATO…FOSSI UN GIUDICE IO MI DIREI: DEVO RISCHIARE DI FINIRE SEGUITO COME MESIANO, E PER COSA? HA AVUTO PIU’ PROCESSI LUI CHE TOTO’ RIINA, E COMUNQUE ANDRA’ A FINIRE IO GIUDICE FINIRO’ PERSEGUITATO…FACCIAMOLO CONTENTO: CONDANNIAMOLO! FARA’ L’ ENNESIMA CONFERENZA STAMPA, GIURERA’ SULLA TESTA DEI SUOI FIGLI – UNA VOLTA O L’ ALTRA GLI CHIEDERANNO PERCHE’ GLI STANNO COSI’ SULLE PALLE – E POI VIA CON LO SHOW DEL “TIRAm**dA”…E SICCOME DA 15 ANNI NON SI E’ MAI SMENTITO, TANTO VALE NON AVER PIETA’, CHE LUI CERTO NON L’ AVRA’!! Io penso che un giudice, nel suo intimo, possa anche pensarla questa cosa: ne avrebbe anche il diritto!!

  • 12
    Marco B.

    la NANOCRAZIA MEDIATICA .. e i SUOI FEDELISSIMI KATTO&KOMUNISTI al seguito ..

  • 11
    piumablu17

    Bisogna vedere se in caso di condanna anche tutta la destra, supererà la vergogna e glielo permetterà. Mi piacerebbe vedere un video con raccolte tutte le dichiarazioni di chi arrestato o indagato non dichiari di essere innocente o vittima di complotti. Sarebbe bello vedere imputati comuni personaggi più o meno importanti e politici vari in una bella sequenza, anche da film o telefilm e alla fine Silvio e vedere dove sono le differenze.Penso che anche il peggior deliquente al momento dell’arresto non esiterebbe a dichiararsi innocente con la differenza che magari non è l’uomo più ricco d’italia e contemporaneamente il presidente del consiglio e quindi scamparsela.

  • 10
    Singsonghio

    Non voto .! Perchè quello del berlusca

    non è governo.  E’ MAFIA…CORRUZIONE…INFAMIA….

    VIGLIACCHERIA…INCOMPETENZA….

    SUBDOLO….BANALE ….ANALE.m**dA

  • 9

    Se verrà condannato tirerà fuori la solita storia ovvero che è perseguitato dai giudici comunisti. A proposito, informate Berlusconi che il comunismo non c’è più in Europa da quasi 20 anni!!!

  • 8
    Claudio.farna

    Bella immagine,  il problema come la vedo io è quella di “svegliare gli italiani” più che farli…

     

    http://www.youtube.com/watch?v=fW6p3YaNgXc&feature=related

     

     

  • 7
    uruk-hai

    Ovviamente Berlusconi è un delinquente, basta avere un minimo di senso critico e adirittura l’informazione televisiva (il che è tutto dire) per rendersene conto. Ma io sostengo sempre che il vero problema di questo paesuncolo non è B, visto che i politici che l’hanno preceduto non erano certo degli stinchi di santo. B è il sintomo non è la malattia. La malattia sono la maggioranza degli idagliani, che sono ignoranti, superficiali, egoisti, incivili e allergici ad ogni regola.

    Da un popolo che usa la strada come fosse la propria personale pista da gran premio, che ruba i parcheggi ai disabili, che butta i mozziconi e le cicche masticate per terra, che si piazza col carrello della spesa in mezzo alla corsia del supermercato, che usa il cellulare nei luoghi pubblici come fosse un megafono, che ruba il posto in coda, che sorpassa a destra ecc. ecc. cosa ci si può aspettare?

    La classe dirigente idagliana è lo specchio esatto della società (sempre intesa come la maggioranza e non il totale), una società sempre divisa tra nord e sud, tra destra e sinistra, tra questo e quello. Viviamo in un perenne derby sempre in conflitto con qualcuno, senza mai rendersi conto che alla fine gli obiettivi sono comuni.

    L’idagliano non vota mai un programma, l’idagliano vota per fare dispetto a chi gli sta antipatico e quindi non per far vincere un partito in cui crede, ma per far perdere il partito che non gli piace anche se non ne conosce il programma. In idaglia resiste ancora i miti della destra e della sinistra, si crede che ancora esistono dei partititi e delle ideologie, nonostante gli ultimi 15 anni abbiano definitivamente dimostrato ogni oltre dubbio che i politici sono TUTTI dello stesso partito, quello degli affari propri e si dividono in varie squadre con nomi diversi per dare l’idea che ancora ci sia la possibilità di scelta.

    Mi vien da ridere (non volgio essere offensivo ma trovo drammaticamente ridicola la cosa) il fatto che pochi giorni fa molti siano andati a pagare per votare il segretario del PD, e ieri D’Alema sia stato acclamato anche dal PDL come candidato in Europa. Credete di aver speso bene i vostri 2 euro? Veramente siete così ingenui da credere che il PD abbia interessi diversi dal PDL? Come mai uno fa le leggi porcata e l’altro le mantiene allegramente e si dimentica di fare una legge sul conflitto d’interessi? Credete veramente che D’Alema, Bersani e Franceschini abbiano saltato per sbaglio la votazione sullo scudo fiscale?

    Come per B non serve una sentenza definitiva in 3° grado per capire chi sia veramente, così dovrebbe bastare il senso critico e autocritco per capire quale sia veramente il problema nel paese. Il gioco di dare la colpa alla tv berlusconiana è una finta scusa; certamente ha contribuito a demolire quel poco di sano che rimaneva nei cervelli idagliani, ma queste tv non erano nazionali e forti 30 anni fa. Eppure c’erano gli Andreotti e i Craxi. I criminali sono sempre stati al governo perchè sono sempre stati votati.

    Oggi parliamo di dittatura, ma in realtà non c’è ancora una vera dittatura. La direzione è quella e le libertà sono realmente contarstate, ma la scelta è ancora possibile farla. È ancora possibile non guardare la tv o guardarla con senso critico e raffrontarla alla realtà che viviamo, è ancora possibile non votare, è ancora possibile manifestare per quanto poi ci si trovi di fronte polizziotti col manganello pronto (che poi vanno a loro volta a protestare).

    Soprattutto sarebbe possibile protestare TUTTI INSIEME per far valere le ragioni comuni, e invece le proteste vengono fatte per categoria: precari della scuola per i fatti loro, metalmeccanici per i fatti loro, operai e imprese private per i fatti loro ecc.

    Questo è il vero problema in idaglia, che l’idagliano si fa i fatti suoi finchè non gli pisciano in giardino, allora quando il problema lo tocca direttamente si muove e critica chi non lo sostiene.

    Quindi riassumendo, B è uno dei problemi e nemmeno il peggiore, certo senza di lui le cose sarebbero leggermente migliori, ma l’idaglia rimmarrebbe la stessa come lo era prima di lui e, allo stato attuale di cultura civile, lo sarà anche dopo di lui.

    Stiamo attraversando un nuovo medioevo sociale e urga una campagna culturale di civilizzazione.

    Se vuoi cambiare un paese non devi cambiare i suoi politici ma i suoi cittadini!

     

    • 7.1
      Siriana

      Caro/a Uruk. Devo,ahimè, darti una notizia,zitti zitti,eh,riservatezza ci vuole.’Fatta l’Italia,dobbiamo fare gli Italiani’, è un concetto che due signori,Cavour e D’Azeglio,hanno,rispettivamente,detto e scritto un pochino di tempo fa…ma poco,eh. ITALIA,Uruk,si chiama Italia,e i suoi cittadini ITALIANI,la maggioranza dei quali si è scelta più o meno(può non piacerti ma è così),i propri rappresentanti(che possono non piacerti ma quelli sono) attraverso quelli che la democrazia offre quali mezzi di scelta,imperfetti poichè generano da un’imperfetta democrazia(dato che, è noto,la perfetta Democrazia è ad oggi Utopia, alias non esiste).Ma è il meglio che si è riusciti ad  ottenere, e non con i sondaggi,ma attraverso millenni di Storia e di Diritto.Attraverso l’esercizio del voto(che poi anche lì,possibili brogli,inciuci  etc., ma nell’ordine e misura prevedibile) . Che tu inviti a disertare. Ed è un Paese dove si può manifestare (anche qui con distinguo,rischi e lamentazioni,ma come sopra), indignarsi nei blog,nei bar e nelle piazze, sentirsi minacciati nella loro libertà di farlo ed attuare la protesta che si vuole a difesa.Manifestare, appunto.Che tu inviti a fare,tutti insieme appassionatamente.Ma contro chi?Se il male sono come dici tu,gli’idagliani’,chi e contro chi dovrebbe manifestare?Tu,custode di sacre verità contro tutto il resto?O tutto il resto contro se stesso,strappandosi le vesti e dandosi martellate ai … per fare ammenda??’Tutto il resto’Composto a tuo dire per lo più da incivili,ignoranti,maleducati. E oltre a spiattellare quattro concetti anarcoidi e sputare sulla nostra Storia, la nostra Cultura, i modi del nostro quotidiano, il nostro Diritto. Mister B sarà quello che ti pare,sarà tutte le macchiette del mondo,ma tu sei ancora in un Paese dove puoi dire che ‘il Presidente del Consiglio è un delinquente’, in ogni luogo,e continui a fare le tue cose,tranquillamente,al più ti potrai irritare se per divergenza di vedute ti scaldi in una discussione. Ci sono posti,non tanto lontani nel tempo e nello spazio,dove per solo il sospetto che tu lo potessi pensare, ti portavano a fare un giretto in aereo sull’oceano.E ti facevano scendere,anche.Senza paracadute. Tira fuori un’idea,Uruk,per risolvere il male che ritieni essere questo Popolo. Che so:esportare tutti in Burundi ed importare una buona fetta di Statunitensi(a proposito,sai che in ITALIA è garantita assistenza sanitaria a tutti?Con lacune e disservizi vari,per carità,ma di sicuro non è che se ti trovano a rantolare per strada prima di soccorrerti ti chiedono se hai l’assicurazione che paga….) un’altra di moldavi,un’altra di bielorussi,una fettina di algerini,un pizzico di neozelandesi, per risolvere. Oppure fondare scuole di riabilitazione e correzione, sul modello cinese, secondo l’Uruk- pensiero.Un altro sublime pensatore diceva:’Cell’hai ‘na casa?’Va a casa. E pensa.Non temere, ci sono buone possibilità che lo sforzo risulti non fatale.

    • 7.2
      Siriana

      @Uruk

      Carissimo,sottolineo: hai appunto tacciato di maleducazione ed inciviltà la maggior parte degli italiani.Appunto. Questo è un Paese eterogeneo(ovviamente),composto di persone che informano,discutono, portano le loro idee(condivisibili o meno),partecipano ai comizi,alle riunioni in parrocchia,alle discussioni al bar o dal parrucchiere.Composto anche di persone che se ne fregano e si annoiano al solo sentirle le discussioni e preferiscono leggersi la Gazzetta dello Sport e bere il loro caffè defilandosi.C’è il gruppo di chi raccoglie firme contro gli inceneritori e il gruppo di quelli che”sta monnezza si dovrà pur metterla da qualche parte’.E tanto altro.E’ un Paese. Certamente è un diritto anche non votare.Ma temo tu abbia un pò perso di vista quelli che sono i meccanismi che regolano la rappresentanza in questo ordinamento.Potremmo trovarci il candidato del partito dei pensionati(con tutto il rispetto) a capo di Governo,perchè un’omogeneizzazione del Pensiero e della Volontà è quantomeno altamente improbabile (e menomale) per cui quella che allora potrebbe essere una maggioranza farebbe venir fuori dalle urne detto risultato. Le suddette persone, alias i suddetti gruppi,sono quelli che partecipando,o non partecipando,sostengono o decretano, a partire dai piccoli paesi,l’ascesa dei personaggi che ritrovi stampati con le facce sorridenti sui manifesti in campagna elettorale.O di quelli che in loro vece hanno suffragato la presentazione di detti personaggi. Ed è questa popolazione che poi dovrebbe dire’non vado a votare perchè nessuno mi rappresenta?’…

      Ogni giorno scegliamo,o non scegliamo e facendo ciò scegliamo fatalmente lo stesso.Ed è questa consapevolezza che credo perdiamo di vista piuttosto spesso.

       Dal buttare o no la carta nei cestini appositi,dal farci inebetire da programmi ‘mulino bianco’e sperperare caterve di denari frustrati dal volere essere da ‘mulino bianco’pure noi. E riguardo agli States,ti correggo:io non ritengo che siano responsabili dei mali maggiori del secolo.Diaciamo che c’è stata una buona,ampia partecipazione…Vogliamo parlare del colonialismo e delle eredità in miseria,conflitti e medioevo che ha lasciato in eredità?Oggi eh,questioni attuali.Solo la Francia,e fino all’esagonia del suo Impero,ha generato sfracelli.A proposito del dominio delle grandi banche (o gruppi)sugli Stati :guarda la Svizzera,che non solo è forziere esentasse e mega lavatrice di tutti i traffici,crocevia di interessi molti dei quali fonte e frutto di illeciti da paura, è anche porto franco di molti centri nevralgici di detti gruppi. Però gli svizzeri sono estremamente educati e con alto indice di senso civico.

      Ho citato gli States,non li ho richiamati dal tuo scritto,come ho citato altri Paesi e cittadini per esprimere un concetto che credo ti sia sfuggito:intendevo dire che, sia si parli di minoranza o maggioranza, tutti loro sono cittadini italiani, con la loro storia e cultura(e hai letto bene dove noto che tu ci hai sputato sopra)e non li puoi eportare e rimpiazzare, ma rispettare e partecipare a questo corso degli eventi,perchè è questa cronaca,contraddittoria,talvolta aspra, spesso amara e mai facile,che fa la Storia,e farà un altro pezzetto della nostra Cultura.Se non ci piace in tutto o in parte( spero),non possiamo che dare il nostro apporto,ogni giorno, ricordandoci che le nostre scelte,tutte,informano la realtà,al pari di quelle del fornaio,del dentista,della vecchina che trascina la spesa.Di tutto un Paese,insomma. Per questo,in merito al dilemma del ristorante che serve sterco,ti dico che ovviamente un simile ristoratore non  aprirebbe bottega,e semmai fosse, si farebbe chiudere con pesante ammenda.In ogni caso guardi il menu…;).E’ lodevole che tu condivida i problemi di cui vieni a conoscenza con altri sulla Rete,è proprio attraverso il confronto dialettico a partire dall’informazione o dal pensiero che ritengo si possa partecipare al flusso stesso degli eventi in modo fattivo.Ma in merito al fatto che non notavi nel mio post’ nessun accenno a quello che ritieni il problema dell’Italia’,è certo: ti rispondevo per delinearti,e delineare ad altri, spunti di riflessione(criticare come dici tu) su elementi un pò deboli dei tuoi assunti, offrire altro materiale di confronto anche sul valore,i valori di cui questo popolo è fatto(e non solo la minoranza,io credo),non per fare una panoramica sui problemi dell’Italia,le sue carenze, i disservizi e le cattive condotte.Di quelli ho un breve (eheh) compendio.Si chiude con la citazione da un gustoso film di Benigni,per cui i’il probbbleeemaa vero,caro mio, è il Traaaffico, miiihiiii,un trafffco incredibble…'( ^_^ )che se vuoi te l’invio,ma mi pare superfluo.O no?Semmai, li tratteremo,passo per passo,e all’occorrenza.Saluto e ringrazio.

    • 7.3
      uruk-hai

      @Siriana

      Vorrei fare qualche precisazione.

      Prima di tutto non mi arrogo neppure lontanamente la convinzione di credere d’avere la verità assoluta, osservo solo il quotidiano e lo paragono alla politica, da ciò traggo le mie conclusioni che gli idagliani non vivono in un paese in rovina per colpa dei politici, bensì sono causa del loro male perchè come dici bene tu, e come ho specificato anch’io, non siamo ancora in una vera dittatura e la libertà di scelta e parola l’abbiamo ancora, seppur in progressiva riduzione. Quindi se abbiamo una classe politica del genere è perchè l’hanno voluto la maggioranza dei cittadini.

      Poi non sputo sul diritto al voto ma ritengo sia parimenti un diritto anche il non votare, diritto raggiunto con la fatica alla pari del voto. Non votare implica esprimere un dissenso su tutto il panorama politico e apre nuove speranze a chi magari vuole fondare un nuovo partito o un nuovo movimento (come sta succedendo ultimamente); non significa solo preferire di andare al mare piuttosto che a votare. Perchè mai dovrei votare se ritengo che nessuno dei candidati mi rappresenta? Se in un ristorante ti propongono un piatto di sterco o in alternativa mezzo piatto di sterco tu mangi per forza uno dei due o rifiuti?

      Riguardo all’importazione di americani & co. ti sei inventata qualcosa che non ho scritto. Lo so bene che da noi c’è la sanità pubblica e negli USA no, però vorrei far notare che non funzione più tanto bene, visto che comunque ultimamente si muore molto facilmente anche da noi, soprattutto nelle strutture pubbliche del sud, e se anche non ci si muore. Avere una sanità pubblica che non funziona per me equivale ad una sanità privata che non t’accetta senza soldi, entrambe non servono.

      Inoltre personalmente ritengo gli americani responsabili di ciò che di peggio è capitato nel mondo negll’ultimo secolo. A loro sono dovute ad esempio le guerre, il capitalismo sfrenato senza regole e il controllo degli stati da parte delle banche private. Quindi ti chiederei di non ipotizzare ciò che vorrei o non vorrei, limitati a criticare quello scrivo.

      Hai anche travisato ciò che ho chiaramente scritto: non tutti gli italiani sono pessimi cittadini, ma la maggior parte di loro si. Quindi se da una parte critico aspramente quella maggioranza che ritengo ignorante, superficiale e incivile, dall’altra stimo quella minoranza che reagisce in maniera intelligente, magari facendo informazione come in alcuni blog, che crea movimenti civici trasparenti e controllabili da chiunque in rete, che si muove in prima persona per migliorare le cose. Nel mio piccolo penso di contribuire alla cosa cercando d’informare quante più persone posso su ciò di cui vengo a conoscenza tramite la rete.

      Sei liberissima di criticare il mio commento e il mio pensiero ma ti assicuro che non mi ritengo il “custode di sacre verità” come tu mi giudichi, esprimo solo la mia opinione. Aggiungo anche che non ho capito dove avrei “sputato sulla nostra storia e la nostra cultura”. Se ti riferisci alla critica sulla maleducazione quotidiana degli idagliani che ormai è diventata la nostra cultura e la nostra storia degli ultimi 60 anni allora su quello ti do ragione.

      Persino il mio commento lo ritengo qualcosa di valido per riflettere sulle cause del nostro malessere. Credo di aver esposto un punto di vista differente da altri che individuano il problema solo o principalmente in B. Poi può essere condiviso o meno, ognuno farà la sua scelta .

      Invece, a parte le critiche a me, non ho letto una sola riga nel tuo commento riguardo a ciò che tu ritieni essere il problema in italia.

       

    • 7.4
      uruk-hai

      @Siriana

      Abbiamo semplicemente due punti di vista differenti, tutto qui. Rispetto il tuo anche se non lo condivido in pieno e rispetto molto il tuo modo educato di rispondere senza offendere. Spero di aver fatto altrettanto, non è mai mia intenzione essere maleducato.

      Saluti.

  • 6
    mlung71

    Ragazzi legendovi fate pena,basta che uno posta una c**zata e tutti che gli corrono dietro, voi criticate e sparate a zero su una discussione non creata da voi.Mi sembrate i bambini dell’asilo in fila per due,non e’ una critica e’ molto di piu’,credo che il problema dei comunisti sia proprio questo,uno parte e gli altri dietro come i somari,cercate di aprire i vostri orizzonti e cercatevi prima un nuovo presidente del consiglio PD,che facciamo volete distruggere Berlusconi?? E che pensate che vincete?? Quando lo capirete che le vostre disfatte non dipendono da Berlusconi?? E’ incredibile che l’elettore del centrodestra pensa alla figa e a voi soltanto alla politica(berlusconimorto), a questo punto penso che soffrite di complesso di inferiorita’ ma saranno c**zi vostri.Dico questo non per far polemica ma per farvi capire di quando siete ridicoli.Partecipo attivamente a questo blog solanto perche’ ero convinto di portare avanti una causa importante come quella di Giuliani e mi ritrovo a queste pagliacciate senza senso…..Io non dimentico quelle mamme disperate che ancora oggi cercano qualche aggioramento radom, ma che fine ha fatto il radom??Che fine ha fatto Giuliani?? che fine ha fatto la sensibilita’ di questa gente???Non sono importanti queste cose basta che si parli male di Berlusconi e tutto si dimentica ma le mamme disperate rimangono.Se Claudio Messora come molte volte ho sentito, dicendo che gli aggiornamenti radom non possono essere aggiornati perchè Giuliani ha un suo lavoro per cui non puo’ verificare i sui dati per me franzamente e’ una grande cagata.Io non voglio assolutamente criticare per distruggere pero’ permettetemi di dire le cose che attualmente sto pensando.A me in tasca non mi viene nulla criticando questo blog ma mi da letteralmente fasdidio che le priorita’ sono altre rispetto alla tranquillita’ di questa gente disperata.Ora  immagino le mamme che danno un bacio (come ogni sera diceva Claudio Messora) ai loro bambini sperando che ci sara’ un altro giorno gia’ si sono rassegnate,le mamme sono piu’ forti rispetto alle notti bianche che gli aspetteranno fino alla fine della loro esistenza per protegegre le cose piu’ belle che hanno,i loro figli…e noi pensiamo a Berlusconi.Guarda Claudio Messora sono inc**zato nero con te e con Giuliani che meglio che non continuo.Ho sempre creduto e sostenuto Giuliani e le tue idee ed anche combattuto nei moltissimi forum blog etc…ma adesso che c**zo volete fare??Invece di postare queste c**zate devi spiegare a me e credo a molte altre persone perchè questo cambiamento…Giuliani attualmente mi sta sulle palle Claudio Messora potresti darmii un motivo???

    • 6.1

      Caro mlung 71, scusa ma che vuoi?

      Frequento da poco questo blog, apprezzo qualcosa, e se ho voglia commento, magari facendo una battuta anche stupida e scherzando.

      Ma che c’entra questo con la solidarietà che senz’altro ho per le mamme di cui parli?

      Essere solidali non significa dover piangere dalla mattina alla sera.

      Se uno prende, a volte, qualcosa anche sul ridere non vedo perché deve essere esposto alle tue critiche SERIE, OFFENSIVE, ma non sostenute da una qualche ragione se non dall’antipatia preconcetta per qualcuno vissuto da te come avversario.

      No, scusa sai, ma se faccio pena sarà per qualcos’altro, non per aver scritto tre righe di commento su questo blog …

      Ciao

      P.S. poi io non sono comunista, ma tantomeno somaro … Grazie

    • 6.2

      Questo blog, caro mlung, è nato quasi due anni fa, e si è sviluppato come blog politico, mietendo e raccogliendo consensi nel tempo. In Abruzzo ci sono capitato proprio mentre lavoravo su questioni che nulla avevano a che fare con il terremoto. Poi, data la vastità della tragedia, ho dedicato ampio spazio a quello che credevo fosse un problema intrinseco alla libertà di informazione: la censura di Giampaolo Giulialin pre e post terremoto. Da lì, per via delle numerose richieste che per mia sensibilità personale non volevo lasciare inascoltate, si è sviluppata la storia degli aggiornamenti radon, come cosa IN PIU’ rispetto alle normali attività del blog.

      Questo NON E’ IL BLOG DI GIAMPAOLO GIULIANI. L’ho scritto più volte e vorrei che fosse chiaro una volta per tutte. NON E’ UN BLOG sul terremoto. E’ un blog che si è sempre occupato di politica, di società, di inchieste, e che ha dedicato ampio spazio al terremoto.

      Se sei arrivato fin qui in forze degli aggiornamenti radon e adesso ti lamenti, sarebbe come accendere la televisione una volta, vedere una partita di calcio e poi lamentarti perché tutte le volte che la riaccendi non c’è una partita di calcio.

      Il tuo tono è fuori luogo. Spero che avrai occasione di riprenderti.

      Per quanto riguarda, infine, gli aggiornamenti radon, che ho sempre fatto come “DOPPIO TURNO” rispetto alle normali attività del blog, proprio per quella sensibilità verso chi soffre, verso le famiglie, le madri con i bambini, gli anziani… sappi che non è dipesa me questa sospensione, ma dalle strumentalizzazioni che sono state fatte circa la commercializzazione (ipotetica, solo sulla carta) dei rivelatori nel frusinate (chiesta dagli stessi cittadini), e da quella banda di parassiti che venivano costantemente e quotidianamente a fare l’analisi con il microscopio elettronico ad ogni parola mia e di Giampaolo, strumentalizzando così quanto detto per cercare di screditare ogni giorno il lavoro di ricerca di Giampaolo ed il lavoro di informazione mio.

      In ultima analisi, io non posso continuare senza il consenso di Giampaolo a queste dirette.

      Non ti rivolgere mai più così a me e ai lettori del blog in questo modo.

    • 6.3
      tejal


      Verde speranza!

      Speranza che i più evitino di usare la solita noiosa sequela di: “fate pena, figa, c**zi, cagata, inc**zato, c**zo, c**zate, palle”.

      E poi “legendovi, radom, franzamente, A me in tasca non mi viene, fasdidio, le mamme sono piu’ forti rispetto alle notti bianche che gli aspetteranno, protegegre, che meglio che non continuo cos’è?” è forse la nuova versione della grammatica e sintassi italiana!?

  • 5
    mlung71

    Il mio tono è stato un po’ duro lo ammetto ma facendo in queso modo ho potuto capire meglio i motivi dell’abbandono degli aggiornamenti radom.Da come hai detto i motivi sono la commercializzazione ipotetica di eventuali sismografi di Giuliani quindi pensando a questa commercializzazione non ha molto tempo disponibile per aggiornarti sul radom.Non lo critico per questo ognuno tira l acqua al suo mulino e fin qui ci siamo pero’ e’ ora di riflettere che tutto questo stingo di santo non lo e’.Lui pensa ai suoi profitti e fa bene ma permettimi di dirti che io personalmente non lo difendero’ piu’ come fosse un santo,se qualche critica nei suoi confronti e’ stata un po’ dura e spropositata devo ricredermi che qualche verita’ c’era.Ma Ha mai partecipato Giuliani in questo blog anche per un grazie o un saluto????Quindi presumo che ci sia menefreghismo da parte sua nei nostri confronti e  da ora in poi me ne infischio se qualcuno lo critica,se Giuliani e’ stato reputato un santo la colpa e’ anche la tua Claudio da come lo descrivevi nei video ed io fino ad ora ci ho creduto ma  ora le cose cambiano anche se credo fermamente sul suo lavoro.Riguardo la banda di parassiti penso che sia una scusa perchè siamo moltissimi che abbiamo sempre difeso e creduto in quel che diceva Giuliani senza mai avere un ombra di dubbio e le critiche ci saranno sempre,giuste o sbagliate.Per concludere a me onestamente non servono gli aggiornamenti del radom pechè vivo in una zona tranquilla ma mi sono cimentato in questo mondo proprio come te per la mia sensibilita’.Buona fortuna signor Invia il commentoGiuliani.

    • 5.1

      Stai distorcendo la realtà. Io ho parlato di strumentalizzazioni. Spieghiamo meglio. Tra gli altri problemi (e quindi non è l’unico) c’è che la gente, com’è ovvio, avrebbe gradito molto che si estendesse la zona monitorata dalle apparecchiature di Giampaolo. Quindi alcuni sindaci hanno chiesto un preventivo per installare un paio di rivelatori nel frusinate. Ovviamente questi rivelatore non hanno un costo esiguo. Quelli che ha, Giampaolo se li è pagati con il suo stipendio, e non ne ha più, quindi vanno costruiti. Solo una scatola di quasi un metro di lato, con parete in piombo fuso dello spessore di 7cm sembra che costi parecchio, credo almeno 20.000€. In più c’è l’elettronica, tutte le schede dedicate, costruite apposta che devono essere ordinate, poi il computer eccetera.
      Bene: qualcuno è entrato qui dentro cercando di screditare il lavoro di Giuliani dicendo che voleva commercializzare i rivelatori. Questa è la strumentalizzazione. Si vuole qualcosa, la si chiede, poi quando uno dice: “va beh, allora vediamo, facciamo i conti”, lo si accusa di essere un truffatore.
      Questa è l’Italia. Non di tutti, certo, ma di alcuni che bastano a gettare discredito su una persona e su tutto il suo lavoro. E questo era un problema.
      Il secondo problema era il Toto-Giuliani. Le informzioni che noi davamo tutte le sere, e che avevano il solo scopo di tranquillizzare le persone che spesso dormivano in macchina, le mamme che non sapevano se mettere a letto i loro bambini (e da prima degli aggiornamenti, perché forse qualcuno non si è reso conto che il terremoto e la paura non l’abbiamo mica inventata noi), venivano poi strumentalizzate per dire “ha detto un 3, è arrivato un 2.9: ha sbagliato. La sua ricerca non vale niente”.

      Grazie a tutte queste persone, Giuliani, che non si può permettere in questa fase delicata di essere strumentalizzato e mettere a dura prova la credibilità che si è costruito nel tempo nonostante l’establishment contrario, ha fatto un comprensibile passo indietro.

      Si parla si parla, ma si gioca sempre con il c**o degli altri.

  • 4
    camar4

    per mlung71

    non si muore di solo terremoto.

    si muore (o comunque si vive male) anche e soprattutto per una cattiva politica che pensa solo ai sui sporchi interessi.

    una scossa di terremoto fa crollare le case uccidendo le persone, ma una buona politica che abbia come obiettivo primario il bene comune renderebbe il territorio meno fragile (vedi il Giappone dove un terremoto come quello che c’è stato in Abruzzo, non avrebbe fatto una sola vittima).

    andare al governo con i voti di chi pensa solo ai propri interessi personali, (leggi evasori fiscali che trovano in berlusconi il loro punto di forza) solo per proteggersi dalla galera promulgando leggi (?) solo per il proprio tornaconto personale miete molte più vittime e non solo perchè non protegge dalle calamità naturali ( terremoti, ecc), ma non protegge dalle cosche mafiose che strozzano il territorio, mortificano le scpirazioni legittime di un miglioramento della vita comune, tolgono il futuro a quei bambini che salutiamo ogni sera con un bacio in fronte.

    io non capirò mai perchè difendete l’indifendibile ad ogni costo e contro ogni logica un tizio che fa solo quello che è utile ai suoi interessi personali.

    uno che fa ministro un avvocato perchè sa che ne avrà bisogno, e quel ministro-avvocato sa che è ministro per difendere colui che l’ha fatto ministro!

    il suo mandato è salvarlo dalla galera, a qualunque costo, anche a quelo di mandare a p****ne l’Italia con tutti gli italiani. Compresi quelli che l’hanno votato. 

    COMPLIMENTI!

  • 3
    ste_082

    Io mi chiedo sempre chi è che lo vota.

    In qualunque posto mi trovo, quando si parla di politica tutti criticano Berlusconi, ma esce sempre alle elezioni!! Allora io penso che le cose siano 2: o imbrogliano oppure gli italiani dentro le urne si rinc*****niscono! ..forse pensano alle veline e vite da VIP! chissà!

  • 2

    Maxso Magazine ha scritto :
    Se verrà condannato tirerà fuori la solita storia ovvero che è perseguitato dai giudici comunisti. A proposito, informate Berlusconi che il comunismo non c’è più in Europa da quasi 20 anni!!!

     

    Ah sì?

     

    Perché noi cosa siamo?

     

    :-)))

  • 1
    Cyrano

    Che domande il suo comportamento è senza dubbio il più democratico che possa esserci in assoluto.

  • 0

    B ricorda quei bambini con cui è meglio non giocare mai perché se perdono ti menano e così non si può vincere mai.
    Una specie di Ercolino sempre in piedi
    Un vero BULLO PATENTATO!

    D’altra parte il bullismo è ormai un fenomeno di massa

     

     Il bullismo di massa: attenti al bullo che è dentro ognuno di noi!

  • -1

    In base alla tipica fisionomia volpina del discorso double face berlusconiano, dobbiamo per forza di cose fare dei distinguo tra quello che lui dice e quello che effettivamente (dis)pensa. Dunque, a onor del vero, parafrasando…

    Berlusconi a sé stesso: “Ho ancora fiducia nell’esistenza di magistrati corruttibili che pronunciano sentenze a mio favore, basate sull’ignoranza dei fatti. Se ci fosse una condanna in processi come questi, sarei nella m**da fino al collo e di fronte a un tale sovvertimento della mia cuccagna a maggior ragione sentirei il bisogno di resistere al mio posto per difendermi dalla democrazia e dallo stato di diritto

    Quando parla il premier ci vorrebbe sempre qualcuno che facesse una traduzione simultanea (per i lobotomizzati e i poveri di istinto naturalmente).

  • -2
    ringhio38

    Il post precedente conferma uno stato di polizia:

    Quindi non può essere che dittatura.

  • -3
    Singsonghio

    Non voto .! Perchè quello del berlusca

    non è governo.  E’ MAFIA…CORRUZIONE…INFAMIA….

    VIGLIACCHERIA…INCOMPETENZA….

    SUBDOLO….BANALE ….ANALE.m**dA

  • -4
    Singsonghio

    Non voto .! Perchè quello del berlusca

    non è governo.  E’ MAFIA…CORRUZIONE…INFAMIA….

    VIGLIACCHERIA…INCOMPETENZA….

    SUBDOLO….BANALE ….ANALE.m**dA

  • -5
    mlung71

    Io sono convinto che Giuliani sia una brava persona e non penso minimamente che stia lucrando.Io ritengo onestamente che sia giusto inserire nel suo preventivo non solo i costi delle strutture fisiche ma anche i costi del suo lavoro e delle sue scoperte.Non possiamo sapere in entrambi i casi quanto ci guadagnera’, sia chi gli spara contro dicendo che e’ un truffatore sia chi lo difende dicendo che non ci guadagna nulla,nessuno lo puo’ sapere quindi e’ un capitolo chiuso o si portano i documenti o si deve star zitti ma questo e’ un problema che a me effettivamente non me ne frega nulla.Quello che rimango sbalordito e’ il fatto che alcuni sindaci del frusinate da come hai detto tu’ stanno pensando di usare la  tecnica di Giuliani mentre chi veramente sta passando un trauma e parlo della zona dell aquilano, il sindaco che cosa sta facendo??Ha gia’ tutto a disposizione almeno per tranquillizzare la sua gente mentre ella stessa  sta allo sbando cercando qualche punto di riferimento.Perchè nessuno si occupa di questa situazione??Perchè quel cretino del sindaco dell’aquila non si prende questa responsabilita’ e far si che Giuliani possa liberamente avvertire la popolazione??In fin dei conti il 5.8 non e’ che ci sia ogni giorno e magari se qualche persona(Giuliani)ha la possibilita’ di  tranquillizare la gente ben venga,perchè far stare in ansia moltissime persone quando si hanno i mezzi (giusti o sbagliati) per poterlo fare??Poi se la sua tecnica non sara’ sicura ma sempre molto piu’ affidabile della protezione civile amen ma almeno la gente a creduto a qualcosa.

  • -6
    Guastatore1986

    Per Berlusconi la Vera Libertà è Farla Franca e non passare il resto dei suoi giorni in Gattabuia!!! Prepara le Valige e un biglietto per Alessandria d’Egitto!!! Può darsi che tu venga cacciato dall’Italia!!!!

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di ByoBlu.


Non sono consentiti:
* messaggi non inerenti al post
* messaggi privi di indirizzo email
* messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
* messaggi pubblicitari
* messaggi con linguaggio offensivo
* messaggi che contengono turpiloquio
* messaggi con contenuto razzista o sessista
* messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane
  (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)
* messaggi il cui contenuto rappresenta un'aggressione alla persona e non alle sue idee
* messaggi eccessivamente lunghi
* messaggi formattati in modo da diminuire la fruibilità delle discussioni

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio. Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi. In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

I Mini Blu

In India schedature biometriche di massa ed eliminazione del cash oltre le 500 rupie.

india schedatura di massa e via i contanti La demonetarizzazione dell'India Lo scorso 8 novembre il nuovo primo ministro indiano Narendra Modi dichiarava fuori corso le banconote da 500 e 1000 Rupie, responsabili di circa l'85% del cash in circolazione in India. Sarebbe come se in Europa venissero eliminate in poche ore le banconote da...--> LEGGI TUTTO

La violazione della legge sulla propaganda elettorale. Registrate e denunciate.

Registra e denuncia violazione della legge sulla propaganda elettorale Ancora adesso, mentre scrivo, a votazioni in corso, se aprite i social network vi potete imbattere facilmente nella propaganda a favore del Sì al Referendum Costituzionale. La campagna per il Sì in rete è stata invasiva e ai limiti dell'illegalità. Cosa dice la...--> LEGGI TUTTO

Grazie Giorgio Napolitano!? Chapeau!? Si sono bevuti il cervello!?

M5S Grazie Giorgio Stiamo parlando di Giorgio Napolitano? Quello che nel 2011 ha spianato la strada alla troika del governo Monti? Quello che ha firmato qualunque cosa? Quello che nel 2013, quando c'erano le consultazioni per formare un nuovo governo, ha chiamato al Quirinale Pdl e Pd ignorando il...--> LEGGI TUTTO

Notizie dal web

Il terribile errore: “È il momento più pericoloso per l’umanità: le élite imparino ad essere umili”. Stephen Hawking

stephen hawkings attente elite di Stephen Hawking, fisico teorico e scrittore Essendo un fisico teorico che vive a Cambridge, ho vissuto la mia vita in una bolla di eccezionale privilegio. Cambridge è una città insolita, tutta incentrata su una delle grandi università del pianeta. All'interno di questa...--> LEGGI TUTTO

La lettera di una mamma lavoratrice che fa venire il magone

Mamme lavoratrici: la triste realtà che si cela dietro alla famiglia del Mulino BiancoPubblico questa lettera (inviata a Beppe Severgnini sul Corriere della Sera), che fa venire il magone non solo a chi l'ha scritta ma anche a me che l'ho letta, e nella quale credo si riconoscano tante, troppe mamme lavoratrici, perché sia motivo di riflessione sul modo in cui si è...--> LEGGI TUTTO

La lobby dello zucchero uccide – i nuovi documenti tenuti nascosti

la lobby dello zucchero uccideNEW YORK: Decine di scienziati, negli Anni 60, furono pagati dall'industria americana dello zucchero per sminuire il collegamento tra consumo di zucchero e problemi cardiaci e spostare così l'attenzione sui grassi saturi. A rivelarlo sono una serie di nuovi documenti scoperti recentemente da un ricercatore della University of California di...--> LEGGI TUTTO

CURIOSITA’

Dai siti web agli oggetti web: la rete delle idee che sta per arrivare.

Libro digitale su una panchina internet delle cose Che lo crediate o no, c'è stato un tempo in cui per costruire un sito web di successo bastava conoscere un po' di html. Era la fine degli anni '90 ed è stato così anche per una buona parte degli anni 2000. Affittavi un po' di spazio...--> LEGGI TUTTO

Come funziona l’Italia: noi siamo quelli con il fiore in mano

Come funziona l'ItaliaCome funziona l'Italia Ecco come funziona la nostra società. Questa è l'Italia. E, ...caso mai cercaste il pallino "voi siete qui", in questo disegno noi siamo quelli con il fiore in mano....--> LEGGI TUTTO

I nanorobot a controllo mentale che vi osserveranno.

I NANOROBOT A CONTROLLO MENTALE CHE VI OSSERVERANNOPer la prima volta, una creatura vivente è stata controllata dall'uomo utilizzando esclusivamente il pensiero, grazie a nanorobot che hanno rilasciato all'interno di alcuni scarafaggi dosi programmate di farmaci, in risposta all'attività cerebrale di chi ha condotto l'esperimento. Una tecnica che - sostengono già alcuni - potrebbe essere molto utile per il trattamento...--> LEGGI TUTTO

Categorie
Le vostre email

Volete sapere perché siamo 73° per libertà di stampa? Eccovi serviti!

Libertà di stampa - in Italia siamo semi-liberi di Godot_74 L'Italia nel 2015 è scesa al 73° posto nella classifica sulla "libertà di stampa". Viene definita anche "semi-libera". Più che parlare di libertà di stampa, però, forse sarebbe il caso di concentrare l'attenzione sulla sua completezza, indipendenza ed obiettività. (altro…)...--> LEGGI TUTTO

tasto_newsletter
Video dal web

Rosi Bindi: sono i Cinque Stelle a volere il vitalizio!

Rosi Bindi Rosi Bindi: sono i Cinque Stelle che vogliono il vitalizio!...GUARDA

Roberto Fico (M5S): basta con gli uomini soli al comando!

Roberto FicoRoberto Fico, deputato M5S a capo della Commissione di Vigilanza Rai, risponde sulla questione della legge elettorale e sulle voci di una sua candidatura alla guida di un possibile Governo a 5 Stelle. ...GUARDA

Renzi si è dimesso: il video dell’annuncio in diretta dal Quirinale

renzi-dimissioni-quirinale Matteo Renzi ha dato le dimissioni. Aperta la crisi di Governo. L'annuncio in diretta dal Quirinale, dopo il colloquio con Sergio Mattarella. Da domani alle 18 partono le consultazioni. Il calendario sarà reso disponibile dall'ufficio stampa del Quirinale....GUARDA

Referendum: vinta una battaglia, ma la guerra continua – Diego Fusaro

fusaro-vinta-la-battaglia-ma-non-la-guerra "L'élite mondialista tornerà presto o tardi ad attaccare la Costituzione e lo Stato sovrano nazionale. Il suo obiettivo è quello della distruzione degli stati sovrani nazionali, che dopo il 1989 sono i soli ancora a resistono come luoghi del primato della politica sull'economia. La battaglia è...GUARDA

Attenzione: ecco come vogliono ribaltare l’esito del referendum

come-ti-ribalto-il-referendumATTENZIONE: ieri sera ho fatto questo video. E stamattina... zac: La Stampa conferma tutto: Padoan vuole chiedere aiuti all'ESM. Sapete cosa significa? Significa RIBALTARE IL NO AL REFERENDUM e prendersi in casa la Troika. QUESTO NON DEVE ACCADERE. Non c'è nessun Governo legittimo attualmente nel Paese, e qualunque decreto legge...GUARDA

La vittoria dell’informazione e i pericoli del dopo Renzi

claudio messora Il No al referendum costituzionale è la vittoria dell'informazione contro chi pensava che per convincere gli italiani a votare basta una comunicazione semplificata, comprensibile a un bambino delle scuole medie. La sconfitta di Renzi passa anche per una ipersemplificazione della Comunicazione che non ha convinto e...GUARDA

Barbareschi ai giovani: “Siete superficiali! Avete votato no per ribellarvi al paterno!”

Barbareschi ai giovani: "Siete superficiali! Avete votato no per ribellarvi al paterno!" Luca Barbareschi traccia un quadro deprimente dei giovani che hanno votato no al referendum: sarebbero disinformati, superficiali, privi di strumenti, e con un grosso problema con il paterno, che li induce a ribellarsi contro qualsiasi cosa senza mai entrare nel merito....GUARDA

Barbareschi: siamo ascoltati e spiati da tutti i telefonini.

barbareschi-siamo-tutti-spiati-icona-play Luca Barbareschi, il popolare showman ora direttore del Teatro Eliseo a Roma, ha un'idea ben precisa sulla società della comunicazione digitale. A RaiNews24, il giorno dopo del voto al referendum, dice: "Siamo in democrazia... Capisco che ormai siamo ascoltati e spiati...GUARDA

Film, libri e Dvd

Il ritorno alla bellezza passa anche dall’acquisto di un oggetto di design

Design e bellezza Ci sono oggetti che devono semplicemente funzionare, non importa quanto siano brutti. E, soprattutto, devono rompersi in fretta, in maniera da poter essere acquistati nuovamente, e poi ancora, e ancora, infinite volte. Tante quante bastano a soddisfare le esigenze del sistema produttivo. Altri devono semplicemente essere...==> GUARDA TUTTO ==>

Le cuffie migliori per la musica

Cuffie Pryma C'era un tempo in cui il mangiadischi la faceva da padrone. La cosiddetta alta fedeltà era un lusso per pochi, spesso riservata agli studi di registrazione dove le celebrità registravano le loro nuove hits. Poi vennero gli Hi-Fi, prodotti consumer ma con la capacità di riprodurre un'ampia...==> GUARDA TUTTO ==>

Lights Out: Terrore nel Buio – Trailer Hd ITA ufficiale #NonSpegnereLaLuce – film horror

LIGHTS OUT TERRORE NEL BUIO TRAILER ITA HD UFFICIALEIl trailer HD ITA (in italiano) di Lights Out: terrore nel buio. #NonSpegnereLaLuce I migliori film horror a casa tua: Film Horror al Cinema. Dal produttore James Wan (“L’evocazione-The Conjuring”), è in arrivo il racconto di un terrore sconosciuto in...==> GUARDA TUTTO ==>