Il Teorema Aureo della Chiesa Cattolica

Prendete una decina di vetrini da laboratorio. Distribuite sulla loro superficie campioni di informazione libera che avrete opportunamente raccolto e catalogato con cura. Osservate attentamente al microscopio i flussi logici e le contraddizioni che emergono nella comparazione tra un vetrino e quello successivo, ed annotate tutto ordinatamente in un quaderno di appunti, preferibilmente il vostro blog.

Siete adesso in grado di replicare uno ad uno gli esperimenti empirici, i passi necessari ad enunciare il seguente Teorema Aureo della Chiesa Cattolica, la cui prima formulazione viene comunemente fatta risalire ad un controverso blogger del XXI secolo: Claudio Messora (talchè in letteratura non è infrequente trovare l’enunciato anche sotto il nome di Teorema di Byoblu).

Ipotesi


  1. La riforma H.R.3962 di Obama introduce fondi federali che consentono finalmente a circa 36 milioni di americani di acquistare una protezione assicurativa sanitaria. E’ passata alla Camera e attende ora il valico del Senato.
  2. La Chiesa Cattolica è tra i beneficiari dell’8 per 1000 sul gettito fiscale IRPEF, l’Imposta sul Reddito delle Persone Fisiche che copre sia il lavoro autonomo sia quello dipendente. Grazie ad un meccanismo artificioso elaborato da Giulio Tremonti a metà degli anni ’80, la Chiesa Cattolica ne incamera quasi il 90%, a fronte di una quota di preferenze espresse del solo 34,56%. Circa un miliardo di euro l’anno.

Tesi


La Chiesa Cattolica dispone che i soldi pubblici vengano utilizzati per fini coerenti con la sua etica, tranne il caso in cui vengano destinati a sè medesima, ove al contrario sono ammesse deroghe.

Dimostrazione


  1. La Chiesa Cattolica ha imposto a Obama, a titolo di precondizione per l’avvallo della riforma sanitaria,  un emendamento presentato da Bart Stupak, approvato con 240 sì e 194 no, che impedisce ai fondi pubblici di finanziare interventi di aborto. Inoltre, impedisce ai cittadini che si avvarranno dei fondi federali di acquistare piani assicurativi che coprano gli interventi di elective abortion, ovvero l’interruzione di gravidanza prima della ventesima settimana per motivi diversi dalla salute della madre o da malattie fetali.
    L’emendamento recita così:

    The amendment prohibits federal funds for abortion services in the public option. It also prohibits individuals who receive affordability credits from purchasing a plan that provides elective abortions. However, it allows individuals, both who receive affordability credits and who do not, to separately purchase with their own funds plans that cover elective abortions. It also clarifies that private plans may still offer elective abortions.

  2. La prostituzione muove un giro d’affari non indifferente, spesso oggetto di indagini fiscali e di multe della Commissione Tributaria, come nel caso della prostituta costretta dal fisco a saldare 70.000EUR di tasse inevase. Tasse che evidentemente producono un gettito IRPEF. Nessuna obiezione di coscienza perviene dalla Chiesa Cattolica circa l’opportunità di decurtare da quel miliardo annuo, percepito mediante il meccanismo dell’8 per mille, la quota di gettito IRPEF derivante da operazioni di recupero fiscale sulle attività di sfruttamento della prostituzione.
  3. Al punto 1 si evince che la Chiesa Cattolica esige che i fondi pubblici non finanzino pratiche contrarie ai comandamenti della sua fede.
    Al punto 2 si evince che la Chiesa Cattolica non esige che le pratiche contrarie ai comandamenti della sua fede non finanzino i fondi pubblici. Nè tantomeno esige che le pratiche contrarie ai comandamenti della sua fede non finanzino le casse della Chiesa Cattolica stessa.

CVD. Come Volevasi Dimostrare.
SONDAGGIO


  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Delicious
  • Segnalo
  • Diggita
  • Reddit
  • StumbleUpon
  • LinkedIn
  • Upnews
  • FriendFeed
  • Google
  • Tumblr
  • Email
  • OkNotizie
donate

20 risposte a Il Teorema Aureo della Chiesa Cattolica

  • 10
    Alberto

    Sono un po’ confuso …. ma la Chiesa Cattolica è un entità laica o religiosa?

    “non rubare” è un comandamento laico o religioso?

    E allora perchè c’è anche CL e la Compagnia delle Opere?

  • 9
    busy

    ….Troppo grande Claudio…..ma d’altronde…..

    ……..”Come volevasi dimostrare”……!!!!

     

    P.S.  credo che presto tutti i vescovi indiranno un sinodo su di TE………

    Il cui titolo sarà…..”Byoblu….l’anticristo del XXI secolo”…..!!!!

  • 8
    uluc

     La Chiesa Cattolica dispone che i soldi pubblici vengano utilizzati per fini coerenti con la sua etica, tranne il caso in cui vengano destinati a sè medesima, ove al contrario sono ammesse deroghe.

    tutto ciò è di uno squallore spaventoso. non ci sono parole.

    voglio un hacker disposto a infiltrare queste informazioni durante il tg1.

    basta

  • 7

    Ho letto: “La Chiesa Cattolica ha imposto a Obama”

    Impossibile, stiamo parlando di una democrazia, dove si discute e si trovano degli accordi, specie in favore della maggioranza, tenendo conto anche delle minoranze. Se leggiamo qui scopriamo che è la confessione religiosa più numerosa d’America … ha un peso politico (non la chiesa ma i cattolici) ogni cattolico si muove seguendo i propri principi derivanti dall’istituzione religiosa. E’ normale per un cattolico essere contro l’aborto (inteso come togliere qualcosa che diventerà un qualcuno, poco comodo dovuto ad un atto di irresponsabilità, non di amore). E in questo articolo si è documentato solo per dar ragione all’ipotesi. Insomma non tanto corretto … come fanno molto giudici oggi … hanno in mente chi è il colpevole e tentano con ogni mezzo di trovare prove (o crearle su misura) per avere ragione (“tanto è stato sicuramente lui” … ho sentito dire da un giudice)

    Poi leggo:

    “La prostituzione muove un giro d’affari non indifferente, spesso oggetto di indagini fiscali e di multe della Commissione Tributaria, come nel caso della prostituta costretta dal fisco a saldare 70.000€ di tasse inevase. Tasse che evidentemente producono un gettito IRPEF. Nessuna obiezione di coscienza perviene dalla Chiesa Cattolica…”

    A parte che qui in Italia la prostituzione non c’è “gettito IRPEF” quindi manco si deve porre il problema, non ci trovo nulla di strano se una prostituta dona soldi alla Chiesa … chi ha pulito i piedi a Gesù è stata una prostituta!

    Qui si viene presentato dei documenti con il solo fine di denigrare la Chiesa, una sorta di vedere il problema secondo una prospettiva distorta e con gli occhiali sbagliati!

    Gli esseri umani sbagliano … la Chiesa è fatta da esseri umani! degli errori ci sono sempre stati (vedi le crociate) ma basta rimettersi a leggere i principi per poter valutare il tutto! I fondamenti della democrazia della legge uguale per tutti, hanno fondamenti nella religione cattolica!

    Ma la domanda giunge spontanea … non è che si cerca di colpevolizzare la Chiesa a tutti i costi? Trovando ogni mezzo per farlo? Chi dice che è sempre giusto questo o quell’articolo? Il dubbio di vedere una mezza verità c’è!

  • 6
    Nune

    Il Vaticano, sicuramente, é lo Stato piú ricco al mondo. Ha ben saputo fare degli affari con la colpa, la miseria e la “fede”. Ci sono buoni e cattivi uomini dentro qualsiasi religione e per trovarli dovremmo vedere i casi particolari, ma parlando della religione come un “organismo” é un fatto (come ora logicamente lo ha espresso Messora) che la cattolica non é una chiesa, ma una corporation, che non si fa scrupoli da dove venga il soldo “per aiutare”…

    Il punto é chiaro: se hai bisogno di soldi per “aiutare”, ma se hai anche una “moralitá” da respettare, devi esser coerente!!! Non puoi condannare le “pratiche contrarie ai comandamenti della [tua] fede”  per un lato, e per l’altro prendere senza rimorso i soldi senza guardare da dove viene… e questo é solo il caso de la prostituzione… nel mio paese si prende anche dal narco… chissá, in Italia anche dalla mafia?

     

  • 5
    camar4

    Pecunia non olet!

    …e la chiesa cattolica conosce bene il latino.

  • 4
    camar4

    Pecunia non olet!

    …e la chiesa cattolica conosce bene il latino.

  • 3
    camar4

    Pecunia non olet!

    …e la chiesa cattolica conosce bene il latino.

  • 2
    1vo

    questo paese avrebbe gia’ 300 parassiti al governo da sopportare ma avere anche un intero altro stato (CdV) sul groppone e’ davvero troppo. Con un governo asciutto e onesto e senza la chiesa da allattare saremmo tra i paesi piu’ ricchi del mondo secondi solo al sultanato del Brueni e Singapore.

  • 1
    uluc

    Saretta ha scritto :
    A me sembra che “i fumi ideologici” li stia dimostrando tu, che ti inalberi così tanto per una semplice e chiara esposizione logica: se i fondi pubblici non devono andare a finanziare interventi medici di tipo abortivo, perché non sono in linea con i dettami della fede cattolica, allora non bisogna neppure prendere fondi pubblici che arrivano dallo sfruttamento della prostituzione. E’ un esercizio di logica che vedo però ti infastidisce, lasciando trasparire un atteggiamento di fanatismo. Respira, ragiona, e tutto ti sarà più chiaro. Secondo: parli di dove vanno i soldi dati alla chiesa.. e lo vieni a scrivere qui? Proprio qui? Leggiti il post di Claudio: Il vero costo dei crocifissi. Ecco il link: http://www.byoblu.com/post/2009/11/04/Il-vero-costo-dei-crocifissi.aspx?page=all Ne riparliamo dopo, ok?

     

    @giu-lo conosci questo Prete? http://www.lavocedifiore.org/SPIP/article.php3?id_article=2182

    • 1.1
      Giu

      Non conosco il prete ma ho letto l’articolo e comunque conosco la tematica trattata, anche io sono rimasto perplesso sull’argomento quando è uscito anche secondo me la gerarchia nell’insieme non è stata sufficientemente chiara e anzi criticabile. Parlo di gerarchia e non di Chiesa volutamente e non è una sottile distinzione di termini ma è sostanziale poiché la gerarchia ecclesiastica fa parte della Chiesa ma non è la Chiesa.

      Comunque al di là di questo aspetto quello che ho voluto sottolineare è la logica anticlericale e per nienete logica che pervade il blog la chiesa ottiene di non finanziare un omicidio, invece di dirgli brava anche solo per questo, la si mette in croce, uno stato che uccide i propri figli non ha futuro, negli Stati Uniti la maggioranza degli americani l’ha capito Obama per altre ragioni si è adeguato, in Italia invece ci tocca ancora sentire critiche sterili alla Chiesa “..per la sua fede”? Ma stiamo scherzando! Non mi risulta che bisogna essere necessariamnete cristiani o mussulmani per essere contro l’aborto o qualcuno è così integralista da affermare il contrario?

  • 0
    giu

    Scusa ma gli omicidi, perché l’aborto è un omicidio legalizzato, sono "pratiche contrarie ai comandamenti della sua fede"? Scusa ma credo che tu abbia le indee molto confuse, credo che come blogger quando ti occupi di informazione, non disinformazione come quella che hai fatto, sei migliore che come "matematico" che affronta dimostrazioni riguardanti la Chiesa e il Vaticano dove probabilmente i fumi ideologici di cui ti sei imbevuto ti accecano la mente e soprattutto il giudizio.

    Ma tu conosci realmente quello che fa la chiesa tutti i giorni in Italia? Con i suoi limiti senza dubbio ma anche con le sue infinite risorse. Quante comunità di recupero della prostituzione conosci? Quante persone che ne fanno parte hai conosciuto e sai per caso dove si sono formate queste persone che dedicano le loro notti magari sui marciapiedi insieme a quelle povere donne e lo sai dove la trovano la forza per fare quello che fanno? Dove saranno finiti mai tutti questi soldi rubati agli italiani, per che cosa saranno mai impiegati? Una buona parte finiscono per mantenere i nostri sacerdoti e attraverso di loro arrivano indirettamente a tutti noi credenti e non, cristiani, mussulmani, … o atei che siamo. Ma come arrivano? Attraverso il loro servizio ministeriale certamente e rivolto principalmente ai credenti ma anche attraverso le opere sociali dirette rivolte a tutti per non parlare poi di tutto il bene che arriva a tutti in modo riflesso attraverso i credenti laici anche fuori dall’ambito strettamente ecclesiale.

    • 0.1
      smaramba

      Caro Giu, ritengo che i fumi ideologici siano di coloro i quali si adoperano per impedire che si attui l’aborto, e non certo del Messora, il quale peraltro dimostra di possedere fine sarcasmo e profondo pensiero critico.

      Aborto che dovrebbe invece essere scolpito sull’imperituro marmo dei diritti fondamentali dell’uomo.

    • 0.2

      (alzo la manina) : Giu, lo so io cosa fa la Chiesa tutti i giorni in Italia: mangia a spese nostre. E per “nostre” intendo anche di noi atei, agnostici, non credenti.
      Ti pare normale?
      Fammi capire una cosa, Giu, ti prego.
      In quale maniera i soldi pubblici che “mantengono i nostri sacerdoti” arriverebbero “a tutti noi, credenti  e non”?
      Io non sono credente: cosa dovrei farmene dei sacerdoti? In che modo, secondo te, mi sarebbero utili?
      In altre parole, per quale misterioso motivo dovrei contribuire a mantenerli?
      Ovviamente avrei parecchio da dire anche sull'”omicidio legalizzato” riferito all’aborto… ma dico una cosa sola: almeno premettici un “a mio avviso”.
      Perché ti informo, semmai non te ne fossi accorto/a (scusa ma non ho capito se sei un uomo o una donna), tu non sei né Dio, né la legge italiana.

      Valeria

      P.S.: di “comunità di recupero dalla prostituzione”, o meglio di aiuto alle ragazze che non hanno scelto di prostituirsi ma sono state obbligate (perché quelle che hanno scelto, non vedo perché andrebbero “recuperate”)  io ne conosco una sola, ed è gestita (bene, per quanto ne so) da laici.

       

    • 0.3
      Saretta

      A me sembra che "i fumi ideologici" li stia dimostrando tu, che ti inalberi così tanto per una semplice e chiara esposizione logica: se i fondi pubblici non devono andare a finanziare interventi medici di tipo abortivo, perché non sono in linea con i dettami della fede cattolica, allora non bisogna neppure prendere fondi pubblici che arrivano dallo sfruttamento della prostituzione.
      E’ un esercizio di logica che vedo però ti infastidisce, lasciando trasparire un atteggiamento di fanatismo. Respira, ragiona, e tutto ti sarà più chiaro.

      Secondo: parli di dove vanno i soldi dati alla chiesa.. e lo vieni a scrivere qui? Proprio qui? Leggiti il post di Claudio: Il vero costo dei crocifissi. Ecco il link:

      http://www.byoblu.com/post/2009/11/04/Il-vero-costo-dei-crocifissi.aspx?page=all

      Ne riparliamo dopo, ok?

  • -1
    uruk-hai

    Vorrei inoltre ricordare che la “Chiesa” possiede tra 1/4 e 1/5 degli immobili in italia (figuriamoci aggiungendo l’estero…).

    Da Quotidiano.net

    Da Ok Notizie

    Da Diritti globali

  • -2
    monimelija

    Teorema dimostrato, caro Claudio, COME VOLEVASI DIMOSTRARE. Si condanna l’aborto a prescindere perchè gli orfanatrofi li gestiscono loro, si condanna la pedofilia ma si tollerano i preti pedofili, si condanna la contraccezione ma si permette che l’AIDS si porrti via mezza Africa (l’altra mezza se la portano via colera, dissenteria e soprattutto fame).Si solleva dall’incarico il sacerdote che ha sposato la donna cge era uomo ma si tollerano Bilingo e i Lefebriani.

    E soprattutto se c’è un Papa che la pensa in modo diverso, dura 33 giorni.

     

     

     

     

  • -3
    Alex69

    Secondo il diritto canonico della Chiesa Cattolica io e la mia compagna siamo SCOMUNICATI perché abbiamo dovuto ricorrere all’aborto al 5 mese per malformazioni ad organi del feto incompatibili con la vita e sindrome cromosomica. Siamo SCOMUNICATI de iure senza bisogno di alcun atto formale. A parte il fatto che posso dirlo a tutto il mondo con orgoglio di essere uno SCOMUNICATO che VUOLE DIVENTARE PROTESTANTE per togliere il proprio apporto numerico al cattolicesimo, ritengo che la norma che prevede di assegnare il 90% ad un 30% non solo sia iniqua, ma sia da condannare moralmente. La Chiesa è diventata un mercato, e Cristo, se mai è esistito, avrebbe cacciato i mercanti dal tempio! 

    • -3.1
      Giu

      La Chiesa non è un mercato però è fatta da uomini che a volte la possono rendere tale e comunque non è tutta la Chiesa. Molti dei giudizi che ho letto sia in approvazione dell’articolo che in risposta della mia critica sono abbastanza superficiali e un po’ qualunquistici, nel merito è troppo difficile sostenere che l’aborto è un omicidio a prescindere del giudizio che ne può dare una religione e non ho espresso un giudizio morale su questo ho soltanto sottolineato come la disinformazione spesso criticata giustamente negli altri a volte la utilizziamo anche noi se ci fa comodo, parlare di interruzione della gravidanza fa meno male del sostenere ho ucciso mio figlio/a, inoltre poi considera che situazioni come la tua sono una piccolissima percentuale dei casi in cui si è scelto di sopprimere una vita, scelte difficili come quella che avete preso nei confronti di vostro figlio ti lasciano dei dubbi e ti lacerano l’anima, la rabbia contro la Chiesa purtroppo non te li allieverà e non te li allieveranno nè il plauso di qualcuno nè la condanna di qualcun altro. Il nostro peggior giudice spesso siamo noi stessi più che qualcun altro solo se si lascia lo spazio alla misericordia di Dio siamo realmente capaci di perdonarci e di perdonare.

  • -4
    Giacomo

    Giu ha scritto :
    la chiesa ottiene di non finanziare un omicidio, invece di dirgli brava anche solo per questo, la si mette in croce, uno stato che uccide i propri figli non ha futuro, 

    E dagliè….

    Ciccio, sono le tue opinini personali. Le tue e quelle della chiesa. Che la chiesa ha imposto con violenza per secoli, e che ora impone con ricatti. Davvero, presto la chiesa scomparirà, ne sono convinto. Religioni migliori, più vive e vitali la soppianteranno. E me ne dispiace perchè c’è tanto di buono dentro. Purtroppo il male sopravanza il bene.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di ByoBlu.


Non sono consentiti:
* messaggi non inerenti al post
* messaggi privi di indirizzo email
* messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
* messaggi pubblicitari
* messaggi con linguaggio offensivo
* messaggi che contengono turpiloquio
* messaggi con contenuto razzista o sessista
* messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane
  (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)
* messaggi il cui contenuto rappresenta un'aggressione alla persona e non alle sue idee
* messaggi eccessivamente lunghi
* messaggi formattati in modo da diminuire la fruibilità delle discussioni

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio. Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi. In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

I Mini Blu

La violazione della legge sulla propaganda elettorale. Registrate e denunciate.

Registra e denuncia violazione della legge sulla propaganda elettorale Ancora adesso, mentre scrivo, a votazioni in corso, se aprite i social network vi potete imbattere facilmente nella propaganda a favore del Sì al Referendum Costituzionale. La campagna per il Sì in rete è stata invasiva e ai limiti dell'illegalità. Cosa dice la...--> LEGGI TUTTO

Grazie Giorgio Napolitano!? Chapeau!? Si sono bevuti il cervello!?

M5S Grazie Giorgio Stiamo parlando di Giorgio Napolitano? Quello che nel 2011 ha spianato la strada alla troika del governo Monti? Quello che ha firmato qualunque cosa? Quello che nel 2013, quando c'erano le consultazioni per formare un nuovo governo, ha chiamato al Quirinale Pdl e Pd ignorando il...--> LEGGI TUTTO

Ce lo chiede Beppe

Ce lo chiede Beppe Quindi, ricapitolando, il "collegio dei probiviri" di un movimento di democrazia diretta come il M5S è composto da tre nomi fatti per intero dal capo politico, senza che la "rete" possa nominarli non dico tutti, ma almeno un paio o anche uno solo. Peggio del direttorio dove...--> LEGGI TUTTO

Notizie dal web

La lettera di una mamma lavoratrice che fa venire il magone

Mamme lavoratrici: la triste realtà che si cela dietro alla famiglia del Mulino BiancoPubblico questa lettera (inviata a Beppe Severgnini sul Corriere della Sera), che fa venire il magone non solo a chi l'ha scritta ma anche a me che l'ho letta, e nella quale credo si riconoscano tante, troppe mamme lavoratrici, perché sia motivo di riflessione sul modo in cui si è...--> LEGGI TUTTO

La lobby dello zucchero uccide – i nuovi documenti tenuti nascosti

la lobby dello zucchero uccideNEW YORK: Decine di scienziati, negli Anni 60, furono pagati dall'industria americana dello zucchero per sminuire il collegamento tra consumo di zucchero e problemi cardiaci e spostare così l'attenzione sui grassi saturi. A rivelarlo sono una serie di nuovi documenti scoperti recentemente da un ricercatore della University of California di...--> LEGGI TUTTO

Caro M5S, volete allargare il direttorio? Bene, ma dovreste fare così…

votazione online democrazia direttaBarbara Lezzi, senatrice M5S, ha rilasciato un'intervista al Fatto Quotidiano sulle questioni romane. L'ipotesi, che alcuni organi di stampa dicono condivisa anche dalla Casaleggio Associati, è quella di allargare il direttorio a 30/40 persone. Una vera e propria struttura di intermediazione (di quelle che ancora oggi non sono previste dal "Non...--> LEGGI TUTTO

CURIOSITA’

Dai siti web agli oggetti web: la rete delle idee che sta per arrivare.

Libro digitale su una panchina internet delle cose Che lo crediate o no, c'è stato un tempo in cui per costruire un sito web di successo bastava conoscere un po' di html. Era la fine degli anni '90 ed è stato così anche per una buona parte degli anni 2000. Affittavi un po' di spazio...--> LEGGI TUTTO

Come funziona l’Italia: noi siamo quelli con il fiore in mano

Come funziona l'ItaliaCome funziona l'Italia Ecco come funziona la nostra società. Questa è l'Italia. E, ...caso mai cercaste il pallino "voi siete qui", in questo disegno noi siamo quelli con il fiore in mano....--> LEGGI TUTTO

I nanorobot a controllo mentale che vi osserveranno.

I NANOROBOT A CONTROLLO MENTALE CHE VI OSSERVERANNOPer la prima volta, una creatura vivente è stata controllata dall'uomo utilizzando esclusivamente il pensiero, grazie a nanorobot che hanno rilasciato all'interno di alcuni scarafaggi dosi programmate di farmaci, in risposta all'attività cerebrale di chi ha condotto l'esperimento. Una tecnica che - sostengono già alcuni - potrebbe essere molto utile per il trattamento...--> LEGGI TUTTO

Categorie
Le vostre email

Volete sapere perché siamo 73° per libertà di stampa? Eccovi serviti!

Libertà di stampa - in Italia siamo semi-liberi di Godot_74 L'Italia nel 2015 è scesa al 73° posto nella classifica sulla "libertà di stampa". Viene definita anche "semi-libera". Più che parlare di libertà di stampa, però, forse sarebbe il caso di concentrare l'attenzione sulla sua completezza, indipendenza ed obiettività. (altro…)...--> LEGGI TUTTO

tasto_newsletter
Video dal web

La vittoria dell’informazione e i pericoli del dopo Renzi

claudio messora Il No al referendum costituzionale è la vittoria dell'informazione contro chi pensava che per convincere gli italiani a votare basta una comunicazione semplificata, comprensibile a un bambino delle scuole medie. La sconfitta di Renzi passa anche per una ipersemplificazione della Comunicazione che non ha convinto e...GUARDA

Barbareschi ai giovani: “Siete superficiali! Avete votato no per ribellarvi al paterno!”

Barbareschi ai giovani: "Siete superficiali! Avete votato no per ribellarvi al paterno!" Luca Barbareschi traccia un quadro deprimente dei giovani che hanno votato no al referendum: sarebbero disinformati, superficiali, privi di strumenti, e con un grosso problema con il paterno, che li induce a ribellarsi contro qualsiasi cosa senza mai entrare nel merito....GUARDA

Barbareschi: siamo ascoltati e spiati da tutti i telefonini.

barbareschi-siamo-tutti-spiati-icona-play Luca Barbareschi, il popolare showman ora direttore del Teatro Eliseo a Roma, ha un'idea ben precisa sulla società della comunicazione digitale. A RaiNews24, il giorno dopo del voto al referendum, dice: "Siamo in democrazia... Capisco che ormai siamo ascoltati e spiati...GUARDA

Massimo D’Alema: è grazie a noi se M5S non ha vinto da solo!

Massimo D'Alema Massimo D'Alema fa la sua analisi del voto del referendum. Parla sarcasticamente delle rottamazioni di Matteo Renzi e afferma che se non ci fossero stati loro, il M5S avrebbe vinto da solo. ...GUARDA

I Cinque Stelle alla stampa: ora elezioni subito!

m5s-conferenza-stampa-iconaLa conferenza stampa del Movimento 5 Stelle alla Camera dei Deputati dopo la vittoria del No al Referendum Costituzionale. Davanti ai giornalisti, a tarda ora, dopo le dimissioni di Matteo Renzi, si sono presentati Vito Crimi, Danilo Toninelli, Alessandro Di Battista e Giulia Grillo, per dire al Presidente della Repubblica...GUARDA

Brunetta canta vittoria: Renzi ora si dimetta!

Renato Brunetta Brunetta canta vittoria: Renzi ora si dimetta!...GUARDA

Galloni e Rinaldi al Quirinale: ora Mattarella stralci il Pareggio di Bilancio

Galloni Rinaldi Quirinale Nino Galloni e Antonio Rinaldi salgono al Quirinale per chiedere simbolicamente a Mattarella che ora rispetti la volontà del popolo e si adoperi per rispettare la Costituzione italiana, stralciando subito il Pareggio di Bilancio ora Mattarella stralci Pareggio di Bilancio...GUARDA

Salvini – Vittoria del popolo contro i poteri forti di tutto il mondo

Salvini referendum La prima dichiarazione dopo gli Exit Poll che danno la vittoria del No a 55%-59% è di Matteo Salvini, che parla testualmente di "una vittoria del popolo contro i poteri forti di gran parte del mondo"....GUARDA

Film, libri e Dvd

Il ritorno alla bellezza passa anche dall’acquisto di un oggetto di design

Design e bellezza Ci sono oggetti che devono semplicemente funzionare, non importa quanto siano brutti. E, soprattutto, devono rompersi in fretta, in maniera da poter essere acquistati nuovamente, e poi ancora, e ancora, infinite volte. Tante quante bastano a soddisfare le esigenze del sistema produttivo. Altri devono semplicemente essere...==> GUARDA TUTTO ==>

Le cuffie migliori per la musica

Cuffie Pryma C'era un tempo in cui il mangiadischi la faceva da padrone. La cosiddetta alta fedeltà era un lusso per pochi, spesso riservata agli studi di registrazione dove le celebrità registravano le loro nuove hits. Poi vennero gli Hi-Fi, prodotti consumer ma con la capacità di riprodurre un'ampia...==> GUARDA TUTTO ==>

Lights Out: Terrore nel Buio – Trailer Hd ITA ufficiale #NonSpegnereLaLuce – film horror

LIGHTS OUT TERRORE NEL BUIO TRAILER ITA HD UFFICIALEIl trailer HD ITA (in italiano) di Lights Out: terrore nel buio. #NonSpegnereLaLuce I migliori film horror a casa tua: Film Horror al Cinema. Dal produttore James Wan (“L’evocazione-The Conjuring”), è in arrivo il racconto di un terrore sconosciuto in...==> GUARDA TUTTO ==>