Cosa c’entra Dell’Utri con Berlusconi?

I rapporti umani possono essere pessimi, cattivi, buoni, splendidi o indifferenti. Alla base di tutto, però, ci deve essere onestà intellettuale. Senza onestà intellettuale, la dialettica esce dai binari della logica e perde ogni contenuto di comunicazione.

 Ieri sera Peter Gomez, ospite di Exit, è stato invitato dalla conduttrice a spiegare da cosa esattamente il DDL Processo Breve – ma sarebbe meglio chiamarlo distruggi processi – deve salvare Silvio Berlusconi.  Gomez ha elencato tutti i processi che pendono sul capo del premier, sul capo di un capo, cioè di un capo di governo.

 Dicono che bisogna lasciarlo lavorare. Io dico che bisogna lasciare lavorare gli italiani onesti. Gli italiani diversamente onesti, invece, quelli pieni di conflitti di interessi, i colpevoli ma prescritti, gli indagati per reati di mafia e camorra, i corruttori salvati dalle leggi ad personam, che hanno potuto fare quelle leggi proprio perché li hanno lasciati lavorare, devono soltanto essere processati.
In una democrazia la legittimazione elettorale non è sufficiente: le istituzioni vivono anche e soprattutto di credibilità, di legittimazione etica e morale. Conta come e più del voto. Senza credibilità, i governi di tutto il mondo si dimettono. Lo fanno per coerenza, per rispetto, per dignità. Sono leggi non scritte, perché fanno parte di quei valori fondamentali che distinguono la società civile da un branco di unni invasori. Se non si rispettano, le tensioni sociali si esasperano e la produttività si blocca, ingessata in un conflitto che non riesce a superare.

 Silvio Berlusconi non è l’unica personalità dubbia in un paese di creativi della legalità. E’ vero, ma è l’unico a fare il Presidente del Consiglio. In Svezia un ministro si dimise perché fu scoperto a non aver pagato il canone televisivo. Questo è il motivo per cui in Europa si pensano queste cose di noi.
Silvio Berlusconi deve dimettersi. Lo deve fare per il bene di un paese, per la sua immagine nel mondo, per consentire a tutti di uscire da questo stallo che paralizza l’Italia e la divide tra chi pensa che tanto fanno tutti così e chi invece esige una classe dirigente ineccepibile, perché crede ancora che gli ideali abbiano un senso e che dopo trent’anni di trasmissioni trash non sia troppo tardi per risvegliare la coscienza dei nostri figli dal torpore catodico. Finché questo non accadrà, assisteremo ancora a cortigiani che in spregio totale di ogni ragionevolezza difendono l’indifendibile pur di fare scudo intorno al loro datore di lavoro.

Peter Gomez ha chiesto ad Alessandro Sallusti, condirettore del Giornale insieme a Vittorio Feltri, se la condanna in primo grado e l’eventuale condanna definitiva di Marcello Dell’Utri, per reati di mafia, avrebbe aperto o meno un problema politico, visto che Dell’Utri è il braccio destro di Silvio Berlusconi.
Era una domanda retorica, ma evidentemente nessuno deve averlo spiegato a Sallusti perché, impassibile come una statua di emme – dove la emme non sta per marmo – ha risposto “No, perché? Cosa c’entra Dell’Utri con Berlusconi?“.

Quando l’onestà intellettuale passa in secondo piano rispetto alla necessità di difendere gli asini che volano, ogni speranza di confronto è finita, ogni via d’uscita è sbarrata.

A beneficio non di Sallusti, che queste cose le sa benissimo, ma di chi non ne fosse ancora stato informato dal Grande Fratello, dall’Isola dei Famosi e neppure dal TG1, ecco un estratto che risponde alla domanda “Cosa c’entra Dell’Utri con Berlusconi?”.

Cosa c’entra Dell’Utri con Berlusconi?

Bigino per sputtanare Alessandro Sallusti

Marcello Dell’Utri conosce Silvio Berlusconi all’Università Statale di Milano.

Nel 1964, a 23 anni, lavora come segretario per Silvio Berlusconi. Nel 1967, a Palermo, conosce Vittorio Mangano e Gaetano Cinà, due mafiosi appartenenti a Cosa Nostra.
Nel 1974 Silvio Berlusconi lo vuole a Milano per lavorare alla EdilNord, e segue i lavori di ristrutturazione della villa di Arcore, la villa di Silvio Berlusconi.

Il 7 luglio porta nella villa di Arcore Vittorio Mangano che, secondo il Tribunale di Palermo, viene assunto da Silvio Berlusconi come “responsabile” per evitare che i familiari dell’imprenditore fossero vittima di sequestro di persona (e non come “stalliere”, come affermato). Il Tribunale di Palermo ha affermato che Dell’Utri conosceva lo “spessore delinquenziale” di Mangano, e anzi, lo avrebbe scelto proprio per tale “qualità”.

Nel 1977 viene assunto dalla Inim di Rapisarda, che ha relazioni con personalità di spicco della mafia quali Ciancimino, quello che in seguito gli avrebbe fatto fare da tramite per consegnare una lettera di richieste mafiose a Silvio Berlusconi, nella quale Cosa Nostra rivendicava un canale Mediaset.
Sempre nel 1977, è ospite al matrimonio di Jimmy Fauci, a Londra, boss mafioso che gestisce il traffico di droga in Italia.

Nel 1982 diventa dirigente, poi Presidente e Amministratore Delegato, di Publitalia ’80, la società fondata da Silvio Berlusconi per la raccolta pubblicitaria della Fininvest. Un anno dopo, nel corso di un blitz, viene trovato nella residenza del boss mafioso catanese Gaetano Corallo.

Nel 1984, per evidenti meriti sul campo, viene promosso ad amministratore delegato del gruppo Fininvest, il gruppo di Silvio Berlusconi.

Nel 1993 fonda Forza Italia insieme a Silvio Berlusconi.

Nel 1995 viene arrestato a Torino con l’accusa di aver inquinato le prove nell’inchiesta sui fondi neri di Publitalia ’80 (quindi in nome di Silvio Berlusconi).

Nel gennaio 1996, mentre è imputato a Torino per false fatture e frode fiscale e indagato a Palermo per Mafia, Dell’Utri diventa deputato di Forza Italia in Parlamento.

A pochi giorni dalle elezioni politiche del 2008, in un’intervista rilasciata a Klaus Davi, afferma che Vittorio Mangano è stato «un eroe, a modo suo» perché, mentre era in carcere (dal 1995 al 2000, anno di morte, per molteplici reati), avrebbe rifiutato – nonostante ripetute pressioni – di fare dichiarazioni contro di lui, Marcello Dell’Utri, e Silvio Berlusconi in cambio della scarcerazione.

  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Delicious
  • Segnalo
  • Diggita
  • Reddit
  • StumbleUpon
  • LinkedIn
  • Upnews
  • FriendFeed
  • Google
  • Tumblr
  • Email
  • OkNotizie
donate

24 risposte a Cosa c’entra Dell’Utri con Berlusconi?

  • 5
    uruk-hai

    Ho visto la puntata in oggetto e quando Sallusti ha risposto in quella maniera a Gomez giuro che mi è salita una rabbia che se fossi stato presente l’avrei brutalmente assalito. Non riesco nemmeno lontanamente a concepire una sfacciataggine, una mancanza di etica ed un’arroganza simile, offensiva nei confronti di tutti i cittadini onesti che meriterebbero una statua d’oro ognuno per essere rimasti in questo stato di m**dA a lavorare e pagare le tasse anche per i "diversamente onesti", per cercare di cambiare le cose, per cercare di dare un futuro a se e ai propri figli in una terra bella come il paradiso ma ammorbata come l’inferno.

    Non riesco ad ascoltare certe affermazioni e poi guardare negli occhi mio nipote di 8 anni mentre ride felice e non chiedermi come sia possibile che esistano esseri viventi del genere (non posso chiamarli persone ne tantomeno animali).

    Scusate lo sfogo e le parole forti ma per come la vedo io questa gentaglia priva di umanità merita le cose peggiori.

  • 4
    doremind

    ieri ho visto exit e non ho parole.. nemmeno più una strategia comune hanno, c’è chi getta la maschera e poi se la rimette, chi invece se la tiene facendo figure di m**da epiche e chi la butta sulle accuse uguali e contrarie per sviare, come in una brutta commedia. Brutta e monotona.

  • 3
    teleabuso

    Fabio Paonessa ha scritto :
    Claudio ieri sera durante la trasmissione ho notato una cosa però forse mi sbaglio e vorrei una conferma. Mi sembra che Sallusti, forse in più di un’occasione, si sia riferito alla riforma della giustizia dicendo “la nostra riforma”. Me lo puoi confermare? La domanda è rivolta a tutti i frequentatori del blog ovviamente. La cosa se confermata sarebbe piuttosto emblematica del livello di servilismo raggiunto da questo schifo di organo di propaganda (il Giornale). Ciao e complimenti per il post.
    GranchiF ha scritto :
    AHAHAHAH! Meglio di quell’altri. AHAHAHAH! Ma fammi il piacere! Come si dice dalle mie parti: “non mescolare il piscio con l’urina”.   Comunque, a prescindere dagli altri, B. non ha qualche difetto; B. è pluri-indagato, ha amicizie coi mafiosi (Dell’Utri. Il PdL ne è pieno ma mi accontento di lui e basta), ha corrotto (Mills), ha sfasciato la giustizia sotto tutti i punti di vista,… insomma, ne ha fatte di cotte e di crude e te stai ancora a difenderlo? Ma, secondo te, un Presidente del Consiglio cosa deve fare per dimettersi? Venire a casa tua e stuprarti? Uccidere bambini, cosa deve fare?

    Una cosa è certa, le cose migliori che Berlusconi ha fatto in parlamento e tra le quinte, le ha fatte ad personam e a favore della sua cricca. Lavora, eccome se lavora; dipende per chi lavora, non certo per la giustizia (vedi l’ultima trovata dei processi brevi). Fra non molto proporrà anche un DDL per le carcerazioni brevi in base al reddito (ovviamente inversamente proporzionale). Lavora prima di tutto per evitare le patrie galere e poi per gli italiani che più gli somigliano.

    Non penso che la sinistra o il centro-sinistra risolva qualcosa, almeno non a breve termine, ma certamente è il male minore. Molto minore. Chi vivrà vedrà! È ovvio che se la camorra e la mafia e la ‘ndrangheta delegheranno e privileggeranno i loro rappresentanti attraverso il centro sinistra, il guaio italiano resterà ancora aperto e insoluto. Siamo punto e a capo. Si tratta anche di dare incentivare le forze dell’ordine, e quindi di far sentire la presenza dello Stato purché non sia esso stesso mafioso; non è ammissibile che queste associazioni a delinquere abbiano tutta l’artiglieria possibile e immaginabile, abbiano rappresentanti in parlamento, abbiano tutto l’occorrente per farsi beffa dello Stato, mentre polizia e carabinieri devono accontentarsi di fare i lo inseguimenti con le pande e le fiat 127, intimando l’alt con pistole ad acqua, fionde… Non hanno nemmeno la carta per stampare le loro denunce. È una barzelletta… Perché Berlusca con il suo efficientissimo spirito imprenditoriale non ha provveduto a questo miglioramento della giustizia e rendere efficiente le forze dell’ordine? Magnifico imprenditore sì, ma non autolesionista. Non è mica scemo!… Eh no caro mio, non ci si tira di certo la zappa sui piedi! Ma poi questo discorso di destra e sinistra non è che porta molto lontano. Bisogna pensare i fatti concreti; per es. coloro che sono stati condannati in via definitiva fuori dal parlamento (e qui destra e sinistra non c’entrano niente); l’acqua come bene pubblico non va privatizzata, ecc. Il governo Berlusconi, ovvero Berlusconi e i suoi stretti collaboratori, fa una politica ormai apertamente di ricatto, che gli serve per i suoi comodi. Berlusconi è entrato in poilitica soltanto per non finire in galera, perché vogliamo dimenticarcelo? Bando al relativismo politico.

  • 2
    Dom78

    adesso negano anche l’evidenza!!questi zerbini sono in preda al delirio!!

    Volevo dire a Claudio che spesso non lascio commenti ma leggo tutti i post che mi arrivano via mail e cerco anche di diffondere!!Grazie per l’informazione che fai e buon lavoro!!

    Gigi

  • 1

    Lì per lì pensavo si trattasse di Minzolini… Comunque, hanno entrambi una bella faccia tosta, e la voglia di essere ammorbita a suon di sberle. Sembrano dire “menami che non resisto, guarda che bella faccia da c**zo che ho!” Se continueranno ancora un altro po’ di questo passo, e se la giustizia non farà il suo corso, qualcuno prima o poi  gliela gonfierà veramente a suon di sberle quella loro faccia m**dosa. La pazienza ha un limite. Che maiali!

    C’è da temere che proprio questa loro spudoratezza e mancanza del benché minimo  senso di dignità possa portare ad una sollevazione popolare d’altri tempi. Se succedesse, allora, da che parte staranno le forze dell’ordine e dell’esercito?… Non si rischierebbe di finire per dare ragione alla ragione di Stato, alla loro ragione?… alla mafia, alla dittatura.

    Spero di sbagliarmi, ma l’allontanamento di questi delinquenti dal governo non sarà indolore.

  • 0
    piesio

    berlusca ha scritto :
    tu ti dovresti vergognare per aver votato romano prodi… ma ti rendi conto! ma tanto sono sicuro che tu sei un parassita dello stato cioè senza lavoro e in cassa integrazione. ma la cosa che mi disp di più è che sono io da buon artigiano che pago le tasse x far campare pure te. FAI UN PIACERE A TE STESSO MA SOPRATTUTTO A NOI:VAI A LAVORARE.

     

    Ah, gli artigiani pagano le tasse? e da quando?

  • -1
    Roberta-Sydney

    Che c’entra dell’utri con berlusconi? E` vero: non abbiamo prove che siano stati a letto insieme. E` un amore discreto!

    Povera Italia!!!

  • -2
    uluc

    berlusca ha scritto :
    tu ti dovresti vergognare per aver votato romano prodi… ma ti rendi conto! ma tanto sono sicuro che tu sei un parassita dello stato cioè senza lavoro e in cassa integrazione. ma la cosa che mi disp di più è che sono io da buon artigiano che pago le tasse x far campare pure te. FAI UN PIACERE A TE STESSO MA SOPRATTUTTO A NOI:VAI A LAVORARE.

     

    Gù? sei un amico di lurch ghedini?

  • -3
    robygermo

    cos c’entra dell’utri con berlusconi???……è esilarante direi

  • -4
    pisiu posiu

    Essere elusivi davanti all’evidenza significa avere una faccia da ( I ) che non finisce più. Pori servetti!!!

  • -5
    teleabuso

    piesio ha scritto :
    berlusca ha scritto : ” tu ti dovresti vergognare per aver votato romano prodi… ma ti rendi conto! ma tanto sono sicuro che tu sei un parassita dello stato cioè senza lavoro e in cassa integrazione. ma la cosa che mi disp di più è che sono io da buon artigiano che pago le tasse x far campare pure te. FAI UN PIACERE A TE STESSO MA SOPRATTUTTO A NOI:VAI A LAVORARE. ”   Ah, gli artigiani pagano le tasse? e da quando?
    berlusca ha scritto :
    tu ti dovresti vergognare per aver votato romano prodi… ma ti rendi conto! ma tanto sono sicuro che tu sei un parassita dello stato cioè senza lavoro e in cassa integrazione. ma la cosa che mi disp di più è che sono io da buon artigiano che pago le tasse x far campare pure te. FAI UN PIACERE A TE STESSO MA SOPRATTUTTO A NOI:VAI A LAVORARE.

    Insomma, chi lavora con il computer non è un lavoratore (specialmente se è un cane sciolto); invece chi è artigiano è un lavoratore. La logica del discorso è celestiale.  Dicesi lavoro qualsiasi attività atta a produrre un bene di consumo, voluttuario, di utilità primaria, ecc… Aggiungerei nella definizione anche il lavoro non remunerato. Artigiano o blogger o minatore o astronauta o pincopallinaro… è pur sempre un lavoro. Il blogger produce un tipo di informazione.

    Bisogna distinguere fra lavoro e lavoro. C’è chi è più fortunato e chi più sfortunato nella scelta o nell’obbligo del lavoro. C’è anche il lavoro sporco, come quello che fanno i nostri politici. La nostra è una società con un alto tasso di disoccupazione, dove il lavoro per il sostentamento (produzione di cibo e i beni di prima necessità) è una parte minimale. Secondo quanto afferma l’artigiano – lavoro rispettabilissimo – dovremmo usare la stessa intimazione del VAI A LAVORARE per altra sfaccendata tipologia di lavoratori. Cominciamo: quelli che ruotano attorno al calcio e a tutti gli sport (si tratta sicuramente di centinaia di migliaia). Che utilità hanno costoro? Sono forse dei parassiti? Si tratta di lavoro, ma apparentemente è un lavoro di per sé di nessuna utilità: lo sport. Cosa sarà mai questo sport, a che serve?… Quanti miliardi vi ruotano attorno, quante strutture e infrastrutture ad esso sono collegate? quante persone ci campano?… Per fare stadi e campi e palazzetti c’è bisogno di operai (e non lavorano certo gratis o per spirito di sacrificio);  per fare scarpette, tute da ginnastica, attrezzature da palestra, ecc… quanta gente ci mangia?… Andiamoci piano con questo VAI A LAVORARE. Io non saprei di preciso, ma chi ti dice che Messora non lavori? Magari costretto al fai da te, deve scrivere gli articoli, e per scriverli deve informarsi, oltre che fare affidamento alla sua esperienza passata. Deve prodursi alcuni i suoi video, inserire colonne sonore, magari realizzate da lui. Se poi gli arriva qualche denuncia, non vorrei essere proprio nei suoi panni. Il sottoscritto usando il computer per ben più loschi affari, essendo un’artista (cosa c’è di più parassita di un artista?), tutto il giorno, mi rendo perfettamente conto che la giornata di Messora possa essere (a lui la conferma) in buona parte tutta relegata seduto davanti al computer e aggeggi vari di elettronica. Del resto poi non ci si improvvisa. È una presa di posizione inaccettabile questa dell’artigiano. Io non saprei, ma chi ti tice che Messora non lavori più ore di un artigiano che paga tasse?

    Io sono allergico al lavoro, o meglio al posto di lavoro. E ho i miei buoni motivi. Il lavoro (come posto) è una malattia, è una maledizione di Dio. Il lavoro è anche quello che si svolge nelle fabbriche per la produzione di armamenti, nelle industrie farmaceutiche per produrre farmaci  che servono soltanto alle tasche delle multinazionali. Non si può ridurre tutto al lavoro. Il lavoro (il posto di lavoro) è anche e specialmente un ricatto. Se strisci te lo dò, e il politico di turno si fa pagare così il suo pizzo. Bisogna smetterla con questa dignità del lavoro! Se la maggior parte dei lavoratori sono degni, lo stesso discorso non vale per il lavoro (posto di lavoro). Ci sono lavori sporchi e deplorevoli dal punto di vista morale. Di Pietro ultimamente parlava di appalti per le imprese belliche, come quelli che si fanno in Afganistan e il giro di loschi affari che vi ruota attorno.
     
    Ecco, mi dico (o gli dico), signor Messora, smetta di pensare e riflettere su problemi altrui che non la riguardano direttamente e nemmeno ci riguardano, né riguardano gli altri; si dia da fare per cercarsi un lavoro serio, ovvero, non dia tempo al pensiero di farsi  strada. Ma non è questo che vuole il sistema?… Il potere. Far sentire in colpa chi è ai margini, chi è disoccupato, chi si sente altro dal posto di lavoro… Dare dignità al lavoro di qualsiasi natura esso sia (utilie, dannoso, sporco, immorale), elevarlo come un idolo, è una beffa per tutti e anche per i lavoratori (specialmente quelli coscienziosi).

    “L’Italia è una repubblica fondata sul lavoro…” ma caro Aldo questo è uno sberleffo! Distinguiamo il lavoro dal posto di lavoro, altrimenti faremo la fine dei sorci. Pur di lavorare per il posto saremmo disposti a scavarci la fossa con le nostre mani, come facevano gli ebrei nei campi di concentramento… che lavoravano sodo, non c’è che dire! 

    Se mettiamo sul piatto della bilancia i lavori o posti di lavoro che sono inutili dannosi, e immorali, arriveremo ad una percentuale dell’80%. 

    Ormai l’utilità di un lavoro è legato al profitto e non alla stretta necessità del bene prodotto. La stessa utilità o necessità è un termine ambiguo. A chi è utile o necessario il lavoro e il lavoratore? Una cosa certa riguardo al posto di lavoro è che rende schiavi, e crea dipendenza come la droga. La sua effettiva utilità è ben altra cosa. Lavoratori  in cassa integrazione, chi si lega con catene, chi si suicida pur di ritornare alla catena di montaggio… Suicidarsi per il lavoro?… ma stiamo scherzando!

    Ricapitolando, il problema non è il lavoro ma la distinzione fra lavoro e posto di lavoro e la sua effettiva utilità e/o necessità e la sua etica e moralità. Messora, per quel che mi riguarda lavora ed è utile (non certo al governo attuale). Non so se e quanto guadagna, quanto tempo ci lavora al blog – cose che a me personalmente non interessa affatto,  comunque spero si arricchisca con questo lavoro, anche se ne dubito!, ma questo è un altro discorso. Siamo o non siamo in uno Stato liberale? 

    Più lavoratori liberi (anche artigiani) e meno (im)posti di lavoro.

  • -6
    Fabio Paonessa

    Claudio ieri sera durante la trasmissione ho notato una cosa però forse mi sbaglio e vorrei una conferma. Mi sembra che Sallusti, forse in più di un’occasione, si sia riferito alla riforma della giustizia dicendo “la nostra riforma”. Me lo puoi confermare? La domanda è rivolta a tutti i frequentatori del blog ovviamente. La cosa se confermata sarebbe piuttosto emblematica del livello di servilismo raggiunto da questo schifo di organo di propaganda (il Giornale).

    Ciao e complimenti per il post.

  • -7

    teleabuso ha scritto :
    Fabio Paonessa ha scritto : ” Claudio ieri sera durante la trasmissione ho notato una cosa però forse mi sbaglio e vorrei una conferma. Mi sembra che Sallusti, forse in più di un’occasione, si sia riferito alla riforma della giustizia dicendo “la nostra riforma”. Me lo puoi confermare? La domanda è rivolta a tutti i frequentatori del blog ovviamente. La cosa se confermata sarebbe piuttosto emblematica del livello di servilismo raggiunto da questo schifo di organo di propaganda (il Giornale). Ciao e complimenti per il post. “GranchiF ha scritto : ” AHAHAHAH! Meglio di quell’altri. AHAHAHAH! Ma fammi il piacere! Come si dice dalle mie parti: “non mescolare il piscio con l’urina”.   Comunque, a prescindere dagli altri, B. non ha qualche difetto; B. è pluri-indagato, ha amicizie coi mafiosi (Dell’Utri. Il PdL ne è pieno ma mi accontento di lui e basta), ha corrotto (Mills), ha sfasciato la giustizia sotto tutti i punti di vista,… insomma, ne ha fatte di cotte e di crude e te stai ancora a difenderlo? Ma, secondo te, un Presidente del Consiglio cosa deve fare per dimettersi? Venire a casa tua e stuprarti? Uccidere bambini, cosa deve fare? ” Una cosa è certa, le cose migliori che Berlusconi ha fatto in parlamento e tra le quinte, le ha fatte ad personam e a favore della sua cricca. Lavora, eccome se lavora; dipende per chi lavora, non certo per la giustizia (vedi l’ultima trovata dei processi brevi). Fra non molto proporrà anche un DDL per le carcerazioni brevi in base al reddito (ovviamente inversamente proporzionale). Lavora prima di tutto per evitare le patrie galere e poi per gli italiani che più gli somigliano.Non penso che la sinistra o il centro-sinistra risolva qualcosa, almeno non a breve termine, ma certamente è il male minore. Molto minore. Chi vivrà vedrà! È ovvio che se la camorra e la mafia e la ‘ndrangheta delegheranno e privileggeranno i loro rappresentanti attraverso il centro sinistra, il guaio italiano resterà ancora aperto e insoluto. Siamo punto e a capo. Si tratta anche di dare incentivare le forze dell’ordine, e quindi di far sentire la presenza dello Stato purché non sia esso stesso mafioso; non è ammissibile che queste associazioni a delinquere abbiano tutta l’artiglieria possibile e immaginabile, abbiano rappresentanti in parlamento, abbiano tutto l’occorrente per farsi beffa dello Stato, mentre polizia e carabinieri devono accontentarsi di fare i lo inseguimenti con le pande e le fiat 127, intimando l’alt con pistole ad acqua, fionde… Non hanno nemmeno la carta per stampare le loro denunce. È una barzelletta… Perché Berlusca con il suo efficientissimo spirito imprenditoriale non ha provveduto a questo miglioramento della giustizia e rendere efficiente le forze dell’ordine? Magnifico imprenditore sì, ma non autolesionista. Non è mica scemo!… Eh no caro mio, non ci si tira di certo la zappa sui piedi! Ma poi questo discorso di destra e sinistra non è che porta molto lontano. Bisogna pensare i fatti concreti; per es. coloro che sono stati condannati in via definitiva fuori dal parlamento (e qui destra e sinistra non c’entrano niente); l’acqua come bene pubblico non va privatizzata, ecc. Il governo Berlusconi, ovvero Berlusconi e i suoi stretti collaboratori, fa una politica ormai apertamente di ricatto, che gli serve per i suoi comodi. Berlusconi è entrato in poilitica soltanto per non finire in galera, perché vogliamo dimenticarcelo? Bando al relativismo politico.

    P.S. – C’è stato un qui pro quo, volevo quotare il commento numero 10. Pazienza!

  • -8
    abusivor0x

    Caro Claudio sono servi che vergogna devono avere.. la vergogna sono coloro che han votato berlusconi in tutti questi anni!

    Un saluto da Palermo.

    • -8.1
      berlusca

      tu ti dovresti vergognare per aver votato romano prodi… ma ti rendi conto! ma tanto sono sicuro che tu sei un parassita dello stato cioè senza lavoro e in cassa integrazione. ma la cosa che mi disp di più è che sono io da buon artigiano che pago le tasse x far campare pure te. FAI UN PIACERE A TE STESSO MA SOPRATTUTTO A NOI:VAI A LAVORARE.

    • -8.2
      cacobil

      Caro berlusca (bah!), io non sono un “parassita statalista” ma un IMPRENDITORE, non finanziato dallo stato (ANZI, e se davvero sei un artigiano, dovresti saperlo!).

      Ma da persona seria quale cerco di essere, vorrei che ognuno rispondesse delle proprie azioni, a partire dalle “alte cariche” fino all’ultimo degli sfigati. Perchè la legge dovrebbe essere uguale per tutti.

      Cosa ha fatto per te, per noi, il personaggio che rappresenti col tuo nickname, in 8 degli ultimi 15 anni, in cui ha governato? Cosa ha fatto per noi negli ultimi due anni, in cui non poteva nemmeno appellarsi ad una maggioranza risicata? Cosa, di CONCRETO? un assoluto NULLA!!! Ha avuto da fare per se, per i suoi amici, per le sue aziende. Forse non hai capito che noi (in buona compagnia, peraltro) per lui possiamo solo essere VOTI (non il mio, ovviamente).

      Per cui, non sproloquiare difendendo l’indifendibile, quello che vuole solo potere ed impunità, per realizzare i SUOI interessi!!!

    • -8.3
      spatolinho

      BERLUSCA PRIMO GIA IL TUO NICK SI MERITA UN BEL VAFf***ulO PERCHE UNO CHE SI PRESENTA CON UN NICK DEL GENERE NON CERCA ALTRO…

      SECONDO, IL GOVERNO PRECEDENTE NON HA AVUTO NEANCHE IL TEMPO DI ORGANIZZARSI INVECE IL NANO ASFALTATO L,HA STUDIATO BENE PER METTERCELA AL c**o A TUTTI E PURTROPPO C,E GENTE COME TE CHE CREDE ANCORA IN UNA m**dA DEL GENERE…ORA RISPONDI A QUESTA DOMANDA..COSA HA FATTO BERLUSCONI PER L’ITALIA? SPESO SOLDI, I NOSTRI, HA GUADAGNATO SOLDI, SEMPRE I NOSTRI E FA MANGIARE LA MAFIA ECCO COSA SA FARE LUI..

      TERZO, FORSE TE NON LO SAI PERCHE IN TV OVVIAMENTE NN LO DICONO, IN TUTTO IL MONDO CI DERIDONO PER IL NANO DI m**dA, PERFINO IN AUSTRALIA MI SON SENTITO DIRE CHE SIAMO GOVERNATI DA UN PAGLIACCIO MAFIOSO, INVECE IL ORTADELLA ADDORMENTATO E BRUTTO COM’E, ERA RISPETTATO!!STIAMO DIVENTANDO I PAGLIACCI DELLA TERRA, CHE VERGOGNA E TE CHE USI IL SUO NOME COME NICK MI FAI VERAMENTE SCHIFO..GENTE CHE SEGUE UN UOMO DI m**dA COME LUI DOVREBBE ESSERE PRESA A CALCI NELLE PALLE E MANDATA FUORI DALL’ITALIA PERCHE VOGLIAMO UN’ITALIA PULITAAAAAAA E NON GENTE CHE PUR DI ACCAPARRARSI QUALCOSA SEGUE IL MAFIOSO..

      ANCORA UN VAFf***ulO AL TUO NICK

      ESSENDO UN PO TONTO DA QUELLO CHE HO CAPITO, TI AVVISO NON SONO COMUNISTA E NON PENSARE CHE ATTACCHI IL NANO DI m**dA SOLO PER POLITICA, LO ODIO PER UNA QUESTIONE MORALE, DI RISPETTO VERSO UNA NAZIONE, UN POPOLO, DELLE PERSONE…

  • -9

    Caro Claudio,

    desidero esprimerti i più vivi complimenti per i tuoi post. Continuo a seguirti anche se non ho avuto modo di inviare commenti che comunque nulla potrebbero aggiungere alle tue osservazioni (si vede che mi sento totalmente in sintonia con ciò che pensi e scrivi, anche se non sarei in grado di descriverlo con la stessa compiutezza).

    Una veloce informazione di servizio. Ti è scappato un refuso nel testo del post (“Antonio” Sallusti).

    Ciao e grazie,

    cs

  • -10
    berlusca

    CLAUDIO ANCHE TU PERCHè NON FAI UN RESOCONTO DI TUTTO QUELLO CHE HANNO FATTO QUELLI CHE CI HANNO GOVERNATO PRIMA DI BERLUSCONI? BERLUSCONI NON SARà PERFETTO MA SICURAMENTE MOLTO MEGLIO DI TANTI ALTRI. ALMENO QUESTO LO DEVI RICONOSCERE.

    • -10.1
      GranchiF

      AHAHAHAH!

      Meglio di quell’altri.

      AHAHAHAH!

      Ma fammi il piacere!

      Come si dice dalle mie parti: “non mescolare il piscio con l’urina”.

       

      Comunque, a prescindere dagli altri, B. non ha qualche difetto; B. è pluri-indagato, ha amicizie coi mafiosi (Dell’Utri. Il PdL ne è pieno ma mi accontento di lui e basta), ha corrotto (Mills), ha sfasciato la giustizia sotto tutti i punti di vista,… insomma, ne ha fatte di cotte e di crude e te stai ancora a difenderlo?

      Ma, secondo te, un Presidente del Consiglio cosa deve fare per dimettersi?

      Venire a casa tua e stuprarti? Uccidere bambini, cosa deve fare?

  • -11
    berlusca

    caro spatolinho 1: vaff***ulo tu e non aggiungo altro solo per rispetto del messora. 2: tu non capisci un c**zo di politica e tantomeno di quello che sta succedendo in italia, ma ti limiti solo a ripetere quello che scrivono i giornali. 3: per avere un’italia pulita si dovrebbe cacciar via a calci nelle palle tutta quella gente che fa schifo come te perchè siete voi la vera vergogna del nostro paese. 4: non voglio aggiungere altro anche perchè per una persona spigolosa stupida e davvero tonta che si altera solo per un nik non si possono sprecare parole.

              

    • -11.1
      spatolinho

      non continuo con le offese perche non hai capito che era rivolto al tuo nick, secondo mi sa tanto che i giornali sei te che non li leggi bene perche fino ad oggi non c’e un articolo sul quale c’e un po di chiarezza, un po di verita, altrimenti Claudio non starebbe qui a scrivere il blog..

      dici che devi pagare le tasse per chi sta senza far niente, ma ti sei mai chiesto se chi sta senza far niente vorrebbe invece lavorare perche magari ha perso il posto di lavoro perche le societa falliscono???

      In Italia chi sta senza far niente prende 20000mila euro al mese, ecco dove finiscono le tue tasse, e come se non bastasse fanno come gli pare pero te hai il barbaro coraggio di dire che va bene, meglio di prodi che non aveva fatto niente..meglio la m**da del pane che avevamo prima…volevamo il cioccolato…siamo troppo golosi

  • -12
    sminch

    certo Berlusconi promette che l’italia rinascerà, ora capisco il significato!:rinascerà ankora nella m**da + totale, povero paese!

  • -13
    uluc

    no, dico, ma l’avete vista la faccia di codesto sallusti? non so, a voi cosa viene in mente. non voglio fare il “razzista” ma qualcuno potrebbe mai pensare che costui sia una brava persona, un essere umano “normale”? non lo so io, non sono un fan dei teorici del complotto ma questa “cosa” pare veramente un rettiliano. sapete, gli alieni che secondo alcuni siederebbero in posti chiave del potere e dell’informazione e che in realtà dominerebbero il mondo travestiti da esseri umani.

    http://www.youtube.com/watch?v=xFpes9qWMj4&feature=related

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di ByoBlu.


Non sono consentiti:
* messaggi non inerenti al post
* messaggi privi di indirizzo email
* messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
* messaggi pubblicitari
* messaggi con linguaggio offensivo
* messaggi che contengono turpiloquio
* messaggi con contenuto razzista o sessista
* messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane
  (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)
* messaggi il cui contenuto rappresenta un'aggressione alla persona e non alle sue idee
* messaggi eccessivamente lunghi
* messaggi formattati in modo da diminuire la fruibilità delle discussioni

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio. Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi. In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

I Mini Blu

In India schedature biometriche di massa ed eliminazione del cash oltre le 500 rupie.

india schedatura di massa e via i contanti La demonetarizzazione dell'India Lo scorso 8 novembre il nuovo primo ministro indiano Narendra Modi dichiarava fuori corso le banconote da 500 e 1000 Rupie, responsabili di circa l'85% del cash in circolazione in India. Sarebbe come se in Europa venissero eliminate in poche ore le banconote da...--> LEGGI TUTTO

La violazione della legge sulla propaganda elettorale. Registrate e denunciate.

Registra e denuncia violazione della legge sulla propaganda elettorale Ancora adesso, mentre scrivo, a votazioni in corso, se aprite i social network vi potete imbattere facilmente nella propaganda a favore del Sì al Referendum Costituzionale. La campagna per il Sì in rete è stata invasiva e ai limiti dell'illegalità. Cosa dice la...--> LEGGI TUTTO

Grazie Giorgio Napolitano!? Chapeau!? Si sono bevuti il cervello!?

M5S Grazie Giorgio Stiamo parlando di Giorgio Napolitano? Quello che nel 2011 ha spianato la strada alla troika del governo Monti? Quello che ha firmato qualunque cosa? Quello che nel 2013, quando c'erano le consultazioni per formare un nuovo governo, ha chiamato al Quirinale Pdl e Pd ignorando il...--> LEGGI TUTTO

Notizie dal web

Il terribile errore: “È il momento più pericoloso per l’umanità: le élite imparino ad essere umili”. Stephen Hawking

stephen hawkings attente elite di Stephen Hawking, fisico teorico e scrittore Essendo un fisico teorico che vive a Cambridge, ho vissuto la mia vita in una bolla di eccezionale privilegio. Cambridge è una città insolita, tutta incentrata su una delle grandi università del pianeta. All'interno di questa...--> LEGGI TUTTO

La lettera di una mamma lavoratrice che fa venire il magone

Mamme lavoratrici: la triste realtà che si cela dietro alla famiglia del Mulino BiancoPubblico questa lettera (inviata a Beppe Severgnini sul Corriere della Sera), che fa venire il magone non solo a chi l'ha scritta ma anche a me che l'ho letta, e nella quale credo si riconoscano tante, troppe mamme lavoratrici, perché sia motivo di riflessione sul modo in cui si è...--> LEGGI TUTTO

La lobby dello zucchero uccide – i nuovi documenti tenuti nascosti

la lobby dello zucchero uccideNEW YORK: Decine di scienziati, negli Anni 60, furono pagati dall'industria americana dello zucchero per sminuire il collegamento tra consumo di zucchero e problemi cardiaci e spostare così l'attenzione sui grassi saturi. A rivelarlo sono una serie di nuovi documenti scoperti recentemente da un ricercatore della University of California di...--> LEGGI TUTTO

CURIOSITA’

Dai siti web agli oggetti web: la rete delle idee che sta per arrivare.

Libro digitale su una panchina internet delle cose Che lo crediate o no, c'è stato un tempo in cui per costruire un sito web di successo bastava conoscere un po' di html. Era la fine degli anni '90 ed è stato così anche per una buona parte degli anni 2000. Affittavi un po' di spazio...--> LEGGI TUTTO

Come funziona l’Italia: noi siamo quelli con il fiore in mano

Come funziona l'ItaliaCome funziona l'Italia Ecco come funziona la nostra società. Questa è l'Italia. E, ...caso mai cercaste il pallino "voi siete qui", in questo disegno noi siamo quelli con il fiore in mano....--> LEGGI TUTTO

I nanorobot a controllo mentale che vi osserveranno.

I NANOROBOT A CONTROLLO MENTALE CHE VI OSSERVERANNOPer la prima volta, una creatura vivente è stata controllata dall'uomo utilizzando esclusivamente il pensiero, grazie a nanorobot che hanno rilasciato all'interno di alcuni scarafaggi dosi programmate di farmaci, in risposta all'attività cerebrale di chi ha condotto l'esperimento. Una tecnica che - sostengono già alcuni - potrebbe essere molto utile per il trattamento...--> LEGGI TUTTO

Categorie
Le vostre email

Volete sapere perché siamo 73° per libertà di stampa? Eccovi serviti!

Libertà di stampa - in Italia siamo semi-liberi di Godot_74 L'Italia nel 2015 è scesa al 73° posto nella classifica sulla "libertà di stampa". Viene definita anche "semi-libera". Più che parlare di libertà di stampa, però, forse sarebbe il caso di concentrare l'attenzione sulla sua completezza, indipendenza ed obiettività. (altro…)...--> LEGGI TUTTO

tasto_newsletter
Video dal web

Rosi Bindi: sono i Cinque Stelle a volere il vitalizio!

Rosi Bindi Rosi Bindi: sono i Cinque Stelle che vogliono il vitalizio!...GUARDA

Roberto Fico (M5S): basta con gli uomini soli al comando!

Roberto FicoRoberto Fico, deputato M5S a capo della Commissione di Vigilanza Rai, risponde sulla questione della legge elettorale e sulle voci di una sua candidatura alla guida di un possibile Governo a 5 Stelle. ...GUARDA

Renzi si è dimesso: il video dell’annuncio in diretta dal Quirinale

renzi-dimissioni-quirinale Matteo Renzi ha dato le dimissioni. Aperta la crisi di Governo. L'annuncio in diretta dal Quirinale, dopo il colloquio con Sergio Mattarella. Da domani alle 18 partono le consultazioni. Il calendario sarà reso disponibile dall'ufficio stampa del Quirinale....GUARDA

Referendum: vinta una battaglia, ma la guerra continua – Diego Fusaro

fusaro-vinta-la-battaglia-ma-non-la-guerra "L'élite mondialista tornerà presto o tardi ad attaccare la Costituzione e lo Stato sovrano nazionale. Il suo obiettivo è quello della distruzione degli stati sovrani nazionali, che dopo il 1989 sono i soli ancora a resistono come luoghi del primato della politica sull'economia. La battaglia è...GUARDA

Attenzione: ecco come vogliono ribaltare l’esito del referendum

come-ti-ribalto-il-referendumATTENZIONE: ieri sera ho fatto questo video. E stamattina... zac: La Stampa conferma tutto: Padoan vuole chiedere aiuti all'ESM. Sapete cosa significa? Significa RIBALTARE IL NO AL REFERENDUM e prendersi in casa la Troika. QUESTO NON DEVE ACCADERE. Non c'è nessun Governo legittimo attualmente nel Paese, e qualunque decreto legge...GUARDA

La vittoria dell’informazione e i pericoli del dopo Renzi

claudio messora Il No al referendum costituzionale è la vittoria dell'informazione contro chi pensava che per convincere gli italiani a votare basta una comunicazione semplificata, comprensibile a un bambino delle scuole medie. La sconfitta di Renzi passa anche per una ipersemplificazione della Comunicazione che non ha convinto e...GUARDA

Barbareschi ai giovani: “Siete superficiali! Avete votato no per ribellarvi al paterno!”

Barbareschi ai giovani: "Siete superficiali! Avete votato no per ribellarvi al paterno!" Luca Barbareschi traccia un quadro deprimente dei giovani che hanno votato no al referendum: sarebbero disinformati, superficiali, privi di strumenti, e con un grosso problema con il paterno, che li induce a ribellarsi contro qualsiasi cosa senza mai entrare nel merito....GUARDA

Barbareschi: siamo ascoltati e spiati da tutti i telefonini.

barbareschi-siamo-tutti-spiati-icona-play Luca Barbareschi, il popolare showman ora direttore del Teatro Eliseo a Roma, ha un'idea ben precisa sulla società della comunicazione digitale. A RaiNews24, il giorno dopo del voto al referendum, dice: "Siamo in democrazia... Capisco che ormai siamo ascoltati e spiati...GUARDA

Film, libri e Dvd

Il ritorno alla bellezza passa anche dall’acquisto di un oggetto di design

Design e bellezza Ci sono oggetti che devono semplicemente funzionare, non importa quanto siano brutti. E, soprattutto, devono rompersi in fretta, in maniera da poter essere acquistati nuovamente, e poi ancora, e ancora, infinite volte. Tante quante bastano a soddisfare le esigenze del sistema produttivo. Altri devono semplicemente essere...==> GUARDA TUTTO ==>

Le cuffie migliori per la musica

Cuffie Pryma C'era un tempo in cui il mangiadischi la faceva da padrone. La cosiddetta alta fedeltà era un lusso per pochi, spesso riservata agli studi di registrazione dove le celebrità registravano le loro nuove hits. Poi vennero gli Hi-Fi, prodotti consumer ma con la capacità di riprodurre un'ampia...==> GUARDA TUTTO ==>

Lights Out: Terrore nel Buio – Trailer Hd ITA ufficiale #NonSpegnereLaLuce – film horror

LIGHTS OUT TERRORE NEL BUIO TRAILER ITA HD UFFICIALEIl trailer HD ITA (in italiano) di Lights Out: terrore nel buio. #NonSpegnereLaLuce I migliori film horror a casa tua: Film Horror al Cinema. Dal produttore James Wan (“L’evocazione-The Conjuring”), è in arrivo il racconto di un terrore sconosciuto in...==> GUARDA TUTTO ==>