Se questo è un mafioso

Oggi Il Giornale titola “se questo è un mafioso“. E mette una bella foto del suo editore, su sfondo blu.

Feltri è stato, come di consueto, troppo buono. Io, al posto suo, avrei fatto la stessa domanda mostrando un’altra foto del premier, una foto del Berlusconi imprenditore che risale all’epoca in cui innaffiava i suoi affari con iniezioni di liquidità di dubbia provenienza.

 

la foto di Feltri la mia foto

Ma poi, certo, usando la seconda foto Feltri non avrebbe potuto scrivere: «Impossibile crederci. Berlusconi indagato per mafia è semplicemente assurdo.». Nè avrebbe potuto poi snocciolare tutta una serie di improbabili ipotesi circa il movente che avrebbe spinto Berlusconi ad essere il mandante delle stragi mafiose del ’92 / ’93, allo scopo di indurre i suoi lettori a ritenerle ridicole, fantasiose ed infondate, destituendo così la credibilità dei magistrati.

Eccoli, i fumogeni del soldato Feltri

  [scarica qui l’articolo originale].

  1. Potrebbe mai un uomo come quello nella foto – ovviamente quella a sinistra – essere coinvolto nella genesi di stragi ed attentati mafiosi solo per “incrementare gli affari“? E chiosa: «E’ un’idiozia solo immaginarlo».
  2. Potrebbe mai un uomo come quello nella foto – sempre quella a sinistra – mettere le bombe perché era necessario gettare il paese in un clima di tale tensione e confusione, da rendere poi indispensabile la sua discesa in campo? E chiosa: «Sta in piedi una bambanata simile? No, è un’idiozia solo pensarlo.»

Quello che Feltri si guarda bene dal formulare è invece l’ipotesi più credibile: Giovanni Falcone e Paolo Borsellino dovevano saltare in aria perché avevano scoperto i profondi legami che univano la mafia ad un ricco imprenditore del nord, per il tramite di Dell’Utri e Mangano. Questo ricco imprenditore del nord aveva anche un nome, e questo nome venne fuori nel corso di un’intervista a Paolo Borsellino, l’ultima del magistrato, rilasciata il 21 maggio del 1992 e poi sparita, come l’agenda rossa di Via D’Amelio. [clicca qui per guardare l’intervista].
Durante l’intervista, Paolo Borsellino non ha dubbi sul tipo di professione che faceva Vittorio Mangano (quello che Berlusconi ha fatto passare come stalliere prima e come eroe dopo – un’eroe perché non aveva vuotato il sacco nonostante la reclusione in carcere – e che aveva il compito di proteggere i suoi figli ad Arcore): Mangano era un uomo d’onore, un mafioso. Quando parlava di cavalli, era solo per riferirsi a partite di droga.
Verso la fine l’intervista si fa ancora più interessante. Eccone uno stralcio.

Giornalista: “Non le sembra strano che certi personaggi, grossi industriali come Berlusconi, Dell’Utri, siano collegati ad uomini d’onore tipo Vittorio Mangano?Borsellino: “All’inizio degli anni ’70 Cosa Nostra cominciò a diventare un’impresa anch’essa. Un’impresa nel senso che attraverso l’inserimento sempre più notevole, che a un certo punto diventò addirittura monopolistico nel traffico di sostanze stupefacenti, Cosa Nostra cominciò a gestire una massa enorme di capitali. Una massa enorme di capitali dei quali naturalmente cercò lo sbocco, perché questi capitali in parte venivano esportati o depositati all’estero. Allora così si spiega la vicinanza tra elementi di Cosa Nostra e certi finanzieri che si occupavano di questi movimenti di capitali.Giornalista: “Cioè lei mi dice che è normale che Cosa Nostra si interessa a Berlusconi?

Borsellino: “E’ normale il fatto che chi è titolare di grosse quantità di denaro, cerca gli strumenti per potere questo denaro impiegare, sia dal punto di vista del riciclaggio, sia dal punto di vista di far fruttare questo denaro.

Giornalista: “Mangano è un pesce pilota?

Borsellino: “Le posso dire che era uno di quei personaggi che erano le teste di ponte dell’organizzazione mafiosa nel nord Italia.

Giornalista: “Si è detto che ha lavorato per Berlusconi.

Borsellino: “Non le saprei direi in proposito, anche se devo far presente che come magistrato ho una certa ritrosia a dire le cose per cui non sono certo, poiché ci sono addirittura delle indagini in corso, in proposito, per le quali non conosco quali atti siano ormai conosciuti, e quali debbano rimanere segreti. Questa vicenda che riguarderebbe i suoi rapporti con Berlusconi è una vicenda, che io la ricordi o non la ricordi, è comunque una vicenda che non mi appartiene. Non sono io il magistrato che se ne occupa, quindi non mi sento autorizzato a dirle nulla.

Giornalista: “C’è un inchiesta ancora aperta?

Borsellino: “So che c’è un inchiesta ancora aperta.”

Giornalista: “Su Mangano e Berlusconi, a Palermo?

Borsellino: [annuisce sommessamente ] “.”

Fu l’ultima intervista rilasciata da Paolo Borsellino. Solo 48 ore dopo saltava in aria Giovanni Falcone. Due mesi dopo facevano fuori anche lui.

Né di questo né della lettera di richieste che Bernardo Provenzano fece recapitare a Silvio Berlusconi, per il tramite di Vito Ciancimino e Marcello Dell’Utri, quando ormai Silvio Berlusconi era disceso in campo e governava l’Italia, c’è traccia nell’arrampicata sugli specchi di Feltri.
Il nostro free-climber si è guardato bene anche dal citare la frase che l’ormai divenuto senatore azzurro Marcello Dell’Utri , secondo la sentenza che lo condanna a nove anni per concorso esterno in associazione mafiosa, fece recapitare alla cupola di Cosa Nostra: «Non fate rumore, perché altrimenti ci mettete in una condizione di non potere fare niente».

Nè vi è traccia delle dichiarazioni di un’insospettabile come Maurizio Costanzo, che ricordando l’attentato mafioso di cui fu vittima il 14 maggio del 1993, dice testualmente: «Sulla bomba, D’Alema, Violante e Castelli mi dissero che c’entrava Berlusconi

E adesso… i consigli per gli acquisti.

  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Delicious
  • Segnalo
  • Diggita
  • Reddit
  • StumbleUpon
  • LinkedIn
  • Upnews
  • FriendFeed
  • Google
  • Tumblr
  • Email
  • OkNotizie
donate

12 risposte a Se questo è un mafioso

  • 8
  • 7

    le assurdita’ di questo paese viaggiano di pari passo con le ossessioni dei berluscones e dei berlusconiani-
    Ormai alla sola parola “mafia” oppure alla parola “collusioni” si rischia tanto e non gia’ di essere tacciati per toghe rosse o comunisti o mangia bambini,magari fosse solo questo-
    si rischia grosso,si rischia la pelle-
    oggi il premier è stato chiaro-
    “CHI PARLA DI MAFIA LO STROZZO”
    T’ASSICURO CHE è UN TIPICO MODO DI parlare che hanno i mafiosi!! e noi siamo gestitti da costoro da 15 anni,seppur a fasi alterne sono 15 anni!!!!!!

    è facile gridare al lupo al lupo quando si conoscono i fatti e i misfatti di questo paese,fatto salvo di far credere al popolo bue,che sono i magistrati gli occulti manovratori e non loro medesimi,ovvero i berluscones!!

     

  • 6
    FitTizio

    Costanzo insospettabile? Forse mi sbaglio, però mi sembra di aver sentito dire che Costanzo sia un massone e anche di alto grado. Visto che anche Silvio ha fatto parte di una loggia massonica deviata potrebbero esserci dei legami a noi ignoti…

  • 5
    clodia

    siete grandi….

    ……voglio emigrare lontano da questo paese, non mi rappresenta e sopratutto non rappresenta la gran parte di cittadini onesti che ogni giorno danno il loro contributo per farlo andare avanti.

  • 4
    gisco

    criminalità organzzata

    fuori la mafi dallo stato!!

     

  • 3
    LestatITA

    ma quando Feltri scrive a cosa pensa? Io di solito do poca importanza all’asspetto fisico, perchè l’esperienza mi ha dimostrato che è una senzazione sbagliata, ma qui il paraculismo di Vittorino è ai limiti del plausibile, siamo alla strenua difesa di un uomo che è diventato indifendibile, perché ora che sta saltando fuori il passato ossulto di Berlusconi le associazioni di pensieri sono semplici. Certo, quando arrivano un sacco di soldi di dubbia provenienza in Italia si pensa subito ad una parola, poi scopri che suo padre era direttore di una banca che riciclava i soldi della mafia e quella parola si fa più nitida, scopri che ospitava un boss mafioso in casa e quella parola si stampa a fuoco nella mente.

  • 2

    Claudio, piccolo refuso: “Paolo” non “Salvatore Borsellino”

  • 1
    Superkon

    chi ha scritto larticolo o e stato minacciato di morte o e davvero coraggioso i magistrati o chi sta qua in mezzo…secondo me stanno  o riceveranno attentati minaccie…..strano ma vero ma  solo in casi di crisi la verità riesse a venir fuori…

    sguainatte le penne  poi tocchera a noi cambiare le cose se  tutto va a buon fine…..e ancor di piu pronti a lottare  tutti quelli che sono liberari….. dovremmo soprimere limmonda ignoranza che berlusconi ha creato…FORZA ITALIA….bisognera ridare  onore a questa frase dopo decenni di fango gettata in essa

  • 0
    doctorjypo

    Che gli italiani e le loro opinioni non contino niente si sa e si è sempre saputo. Non saremmo arrivati dove siamo, altrimenti. Chi governa è lì perchè ci sono delle lobby che lo sostengono. E’ così ovunque (credete davvero che Obama sia Robin Hood?).

    In Italia esistono due potentissime lobby. Una governa questo territorio da sempre e l’altra s’è fatta molto forte negli ultimi 40 anni. La prima, l’unica “istituzione” al mondo in grado di controllare un territorio da così tanto tempo, è la Chiesa. L’altra è la mafia. Nessuno (NESSUNO) può governare questo paese senza passare dal loro consenso. Questa è la storia dell’Itaglia e degli itagliani fino ad oggi. Nessuna sorpresa ci può veramente cogliere nel constatare che Berlusconi sia stato sostenuto dalla finanza cattolica e da quella mafiosa per arrivare dove è, sarebbe un torto al nostro buon senso, prima che alla nostra intelligenza.

    Ciò che invece sorprende e schifa del tutto è constatare come oggi, in un momento in cui Berlusconi è platealmente bollito, la mafia lo stia scaricando mentre la chiesa (permettetemi adesso la minuscola) non lo abbia ancora fatto. Riina parla per la prima volta in 17 anni: “Lo hanno ucciso loro” dice riferendosi a Borsellino. Ciancimino Junior attacca a parlare ORA nascondendosi dietro un dito quando gli chiedono il perchè (“i magistrati non mi facevano domande”). Nel frattempo, la Lega (quella del rito celtico, dei folletti e dei quadrifogli) abbraccia un cattolicesimo talebano facendo un pacco unico col Berlusca (mentre Fini fa finta di smarcarsi), mostrandoci da pessimi prestigiatori il loro squallido trucchetto.

    Non si riesce davvero a capire per quale motivo ‘sto paese di debba inculare Berlusconi dalla mattina alla sera mentre tutto muore. Questo constesto allucinante ci mostra però anche quanto siano alle corde tutti i sistemi di riferimento. Da qui deve nascere l’uomo nuovo. Da blog come questi deve nascere la fibra morale di persone che tengono la schiena dritta non perchè ce ne sia bisogno, ma perchè così si vive! Uomini come Falcone, come Borsellino e come i tantissimi altri che neanche conosciamo non hanno fatto scelte di comodo, hanno fatto l’unica scelta che era loro consentita: essere radicalmente se stessi. Accettare i propri limiti e quelli dell’essere umano. E non entrare in trattativa. Chi oggi non tiene la schiena dritta, legge Libero, leggi Il Giornale, perchè beandosi delle iperboli grammaticali di un Feltri non si sente solo ad aver ceduto a degli squallidi compromessi con se stesso.

    Non esiste sottana clericale, picciotto, sindaco o chicchessia che mi debba impartire la lezione su chi io debba essere. Ce lo insegna Kant: il cielo stellato sopra di me, la legge morale in me.

  • -1
    Fab

    Guarda che anche la persona a sinistra può benissimo essere un mafioso. Quello a destra è il classico coppola & schioppo, ma quello a sinistra è il tipo più pericoloso: quello del conto in banca (svizzera) & telefono (per tenere una nebulosa di contatti tra politici, affaristi e persone “potenti” in generale).

    Quando poi uno come Dell’Utri va in TV (mezz’ora dall’Annunziata) a dire pubblicamente che Mangano era un eroe perché quando un giudice gli ha chiesto informazioni su Dell’Utri stesso e Berlusconi, lui muuuto rimase.

    Per questo è un eroe, perché non ha parlato …

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di ByoBlu.


Non sono consentiti:
* messaggi non inerenti al post
* messaggi privi di indirizzo email
* messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
* messaggi pubblicitari
* messaggi con linguaggio offensivo
* messaggi che contengono turpiloquio
* messaggi con contenuto razzista o sessista
* messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane
  (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)
* messaggi il cui contenuto rappresenta un'aggressione alla persona e non alle sue idee
* messaggi eccessivamente lunghi
* messaggi formattati in modo da diminuire la fruibilità delle discussioni

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio. Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi. In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

I Mini Blu

In India schedature biometriche di massa ed eliminazione del cash oltre le 500 rupie.

india schedatura di massa e via i contanti La demonetizzazione dell'India Lo scorso 8 novembre il nuovo primo ministro indiano Narendra Modi dichiarava fuori corso le banconote da 500 e 1000 Rupie, responsabili di circa l'85% del cash in circolazione in India. Sarebbe come se in Europa venissero eliminate in poche ore le banconote da...--> LEGGI TUTTO

La violazione della legge sulla propaganda elettorale. Registrate e denunciate.

Registra e denuncia violazione della legge sulla propaganda elettorale Ancora adesso, mentre scrivo, a votazioni in corso, se aprite i social network vi potete imbattere facilmente nella propaganda a favore del Sì al Referendum Costituzionale. La campagna per il Sì in rete è stata invasiva e ai limiti dell'illegalità. Cosa dice la...--> LEGGI TUTTO

Grazie Giorgio Napolitano!? Chapeau!? Si sono bevuti il cervello!?

M5S Grazie Giorgio Stiamo parlando di Giorgio Napolitano? Quello che nel 2011 ha spianato la strada alla troika del governo Monti? Quello che ha firmato qualunque cosa? Quello che nel 2013, quando c'erano le consultazioni per formare un nuovo governo, ha chiamato al Quirinale Pdl e Pd ignorando il...--> LEGGI TUTTO

Notizie dal web

Il terribile errore: “È il momento più pericoloso per l’umanità: le élite imparino ad essere umili”. Stephen Hawking

stephen hawkings attente elite di Stephen Hawking, fisico teorico e scrittore Essendo un fisico teorico che vive a Cambridge, ho vissuto la mia vita in una bolla di eccezionale privilegio. Cambridge è una città insolita, tutta incentrata su una delle grandi università del pianeta. All'interno di questa...--> LEGGI TUTTO

La lettera di una mamma lavoratrice che fa venire il magone

Mamme lavoratrici: la triste realtà che si cela dietro alla famiglia del Mulino BiancoPubblico questa lettera (inviata a Beppe Severgnini sul Corriere della Sera), che fa venire il magone non solo a chi l'ha scritta ma anche a me che l'ho letta, e nella quale credo si riconoscano tante, troppe mamme lavoratrici, perché sia motivo di riflessione sul modo in cui si è...--> LEGGI TUTTO

La lobby dello zucchero uccide – i nuovi documenti tenuti nascosti

la lobby dello zucchero uccideNEW YORK: Decine di scienziati, negli Anni 60, furono pagati dall'industria americana dello zucchero per sminuire il collegamento tra consumo di zucchero e problemi cardiaci e spostare così l'attenzione sui grassi saturi. A rivelarlo sono una serie di nuovi documenti scoperti recentemente da un ricercatore della University of California di...--> LEGGI TUTTO

CURIOSITA’

Dai siti web agli oggetti web: la rete delle idee che sta per arrivare.

Libro digitale su una panchina internet delle cose Che lo crediate o no, c'è stato un tempo in cui per costruire un sito web di successo bastava conoscere un po' di html. Era la fine degli anni '90 ed è stato così anche per una buona parte degli anni 2000. Affittavi un po' di spazio...--> LEGGI TUTTO

Come funziona l’Italia: noi siamo quelli con il fiore in mano

Come funziona l'ItaliaCome funziona l'Italia Ecco come funziona la nostra società. Questa è l'Italia. E, ...caso mai cercaste il pallino "voi siete qui", in questo disegno noi siamo quelli con il fiore in mano....--> LEGGI TUTTO

I nanorobot a controllo mentale che vi osserveranno.

I NANOROBOT A CONTROLLO MENTALE CHE VI OSSERVERANNOPer la prima volta, una creatura vivente è stata controllata dall'uomo utilizzando esclusivamente il pensiero, grazie a nanorobot che hanno rilasciato all'interno di alcuni scarafaggi dosi programmate di farmaci, in risposta all'attività cerebrale di chi ha condotto l'esperimento. Una tecnica che - sostengono già alcuni - potrebbe essere molto utile per il trattamento...--> LEGGI TUTTO

Categorie
Le vostre email

Volete sapere perché siamo 73° per libertà di stampa? Eccovi serviti!

Libertà di stampa - in Italia siamo semi-liberi di Godot_74 L'Italia nel 2015 è scesa al 73° posto nella classifica sulla "libertà di stampa". Viene definita anche "semi-libera". Più che parlare di libertà di stampa, però, forse sarebbe il caso di concentrare l'attenzione sulla sua completezza, indipendenza ed obiettività. (altro…)...--> LEGGI TUTTO

tasto_newsletter
Video dal web

CARLO SIBILIA (M5S): BASTA GOVERNI IMPOSTI, ORA POTERE AL POPOLO!

Carlo Sibilia Potere al Popolo Carlo Sibilia, deputato del Movimento 5 Stelle: nazionalizzazione di Monte dei Paschi di Siena, basta governi non decisi dai cittadini e restituzione del potere al popolo. ...GUARDA

VERGOGNOSO: GIULIO SAPELLI INIZIA A PARLARE DI MES E TROIKA E… TAAC: CAMBIANO DISCORSO!

Giulio Sapelli CondizionalitàL'economista Giulio Sapelli, dopo la mossa della BCE che non ha concesso tempo a MPS per la ricapitalizzazione, aprendo così la strada agli aiuti di Stato (e quindi al MES, con il commissariamento che ne deriva), inizia a parlare di MES e di pesanti condizionalità da sopportare. Ma il conduttore...GUARDA

Massimo Fini invoca i Cinque Stelle e un “dictator” per governare su tutti.

scontro-ronzullo-de-sanctis-si-vergogni Massimo Fini invoca un "dictator" per governare su tutti. Poi dà del delinquente a Berlusconi (e chiama "Saluzzi" la De Sanctis), con il plauso di Vittorio Sgarbi. Licia Ronzulli se la prende e offende Federica De Sanctis, Sky Tg24: "Si vergogni, come conduttrice e come donna!...GUARDA

Giulietto Chiesa: ultima chiamata contro il commissariamento

Giulietto Chiesa: ultima chiamata contro il commissariamento Giulietto Chiesa parla del dopo Renzi, richiama l'attenzione sulle insidie del ricorso al fondo salva stati (volgarmente detto Esm o Esm) e lancia la sua proposta per impedire ai ladri di sovranità di portare a termine i loro piani sulla pelle dei cittadini. (altro…)...GUARDA

Claudio Messora su RadioRadio: “Okkio alla Troika”

claudio-messora-radioradio-radio-radio-okkio-alla-troika Questa mattina alle 10 ho informato gli ascoltatori di "Un giorno speciale", in onda su RadioRadio, della necessità di restare in guardia sulla possibilità che un Governo (doppiamente illegittimo, oggi come oggi) chieda di fare ricorso all'Esm, commissariando di fatto l'Italia e imbrigliando qualunque Governo a...GUARDA

Rosi Bindi: sono i Cinque Stelle a volere il vitalizio!

Rosi Bindi Rosi Bindi: sono i Cinque Stelle che vogliono il vitalizio!...GUARDA

Roberto Fico (M5S): basta con gli uomini soli al comando!

Roberto FicoRoberto Fico, deputato M5S a capo della Commissione di Vigilanza Rai, risponde sulla questione della legge elettorale e sulle voci di una sua candidatura alla guida di un possibile Governo a 5 Stelle. ...GUARDA

Renzi si è dimesso: il video dell’annuncio in diretta dal Quirinale

renzi-dimissioni-quirinale Matteo Renzi ha dato le dimissioni. Aperta la crisi di Governo. L'annuncio in diretta dal Quirinale, dopo il colloquio con Sergio Mattarella. Da domani alle 18 partono le consultazioni. Il calendario sarà reso disponibile dall'ufficio stampa del Quirinale....GUARDA

Film, libri e Dvd

Il ritorno alla bellezza passa anche dall’acquisto di un oggetto di design

Design e bellezza Ci sono oggetti che devono semplicemente funzionare, non importa quanto siano brutti. E, soprattutto, devono rompersi in fretta, in maniera da poter essere acquistati nuovamente, e poi ancora, e ancora, infinite volte. Tante quante bastano a soddisfare le esigenze del sistema produttivo. Altri devono semplicemente essere...==> GUARDA TUTTO ==>

Le cuffie migliori per la musica

Cuffie Pryma C'era un tempo in cui il mangiadischi la faceva da padrone. La cosiddetta alta fedeltà era un lusso per pochi, spesso riservata agli studi di registrazione dove le celebrità registravano le loro nuove hits. Poi vennero gli Hi-Fi, prodotti consumer ma con la capacità di riprodurre un'ampia...==> GUARDA TUTTO ==>

Lights Out: Terrore nel Buio – Trailer Hd ITA ufficiale #NonSpegnereLaLuce – film horror

LIGHTS OUT TERRORE NEL BUIO TRAILER ITA HD UFFICIALEIl trailer HD ITA (in italiano) di Lights Out: terrore nel buio. #NonSpegnereLaLuce I migliori film horror a casa tua: Film Horror al Cinema. Dal produttore James Wan (“L’evocazione-The Conjuring”), è in arrivo il racconto di un terrore sconosciuto in...==> GUARDA TUTTO ==>