Il tasso di occupazione reale? Italia quasi ultima.

Il 15 agosto scorso, nel post Lettera all’imperatore di Roma, vi ho detto sostanzialmente due cose.

La prima:
  Entro la fine del 2009 l’Europa, nelle scenario peggiore, avrà oltre il 9% di disoccupati.

La seconda:
  In Italia, specialmente, quel 7.4% di disoccupazione del primo quadrimestre 2009 potrebbe essere molto, troppo ottimistico.

Ad oggi, l’Europa dell’area euro è al 9.8% (vedi dati Eurostat), e l’Italia all’8.0% (per riallacciarmi al post di ieri, il tasso di disoccupazione ufficiale è del 6.9% per gli uomini e del 9.5% per le donne).
Se mi riuscisse con i numeri del superenalotto questo blog avrebbe finalmente una redazione, attrezzature e tanti cameramen.

Resta il dato:  su oltre 413 milioni di cittadini europei,

Aiutami a continuare a fare informazione libera

sono decine di milioni quelli non trovano lavoro. Decine di mililoni di bisonti, come li chiama Grillo, che battono violentemente gli zoccoli a terra. Dei rimanenti, quelli che un’occupazione ce l’hanno, sono altrettanti quelli a rischio. Ne sanno qualcosa i lavoratori dell’Alcoa, o le 9 mila famiglie ex Eutelia. La polizia scorta i condannati in via definitiva che legiferano in parlamento e prende a testate i lavoratori onesti che non sanno come pagare il mutuo. Per Scajola va tutto bene: «siamo messi molto meglio della media europea».

Con una piccola differenza, aggiungo io: l’Italia è il paese del sommerso, e il tasso di disoccupazione misura unicamente le persone non occupate tra 15 e 74 anni che:

  • hanno effettuato almeno un’azione attiva di ricerca di lavoro nelle quattro settimane che precedono la settimana di riferimento e sono disponibili a lavorare (o ad avviare un’attività autonoma) entro le due settimane successive, oppure:
  • inizieranno un lavoro entro tre mesi dalla settimana di riferimento e sarebbero disponibili a lavorare (o ad avviare un’attività autonoma) entro le due settimane successive, qualora fosse possibile anticipare l’inizio del lavoro.

Quanti dei nostri connazionali disillusi o felicemente occupati in nero corrisponde a uno dei due criteri precedenti? Ve lo dico io.

Nell’ottobre 2008 l’Italia misurava un tasso di disoccupazione pari al 7.0%, mentre la Germania si attestava al 7.1%. Entrambi basati sulla Labour Force (la forza lavoro che ogni anno viene calcolata dall’Eurostat). Letti così, sembrano dati assolutamente comparabili: due grandi paesi industrializzati, entrambi con un tasso di disoccupazione del 7.0%.
Peccato che, nello stesso periodo, il tasso di occupazione tedesco era del 70.7%, mentre quello italiano era il più basso in assoluto tra tutti i 27 paesi dell’Europa allargata: il 58.7%, migliore solo di quello ungherese, di quello maltese, del tasso croato, di quello macedone e di quello turco [consulta le statistiche Eurostat].

Se voglio sapere quante persone mangiano la carne, conto il numero di persone che mangiano la carne. Non conto il numero di persone che non la mangiano, ma che sarebbero disposti a mangiarla se ce l’avessero, se non fossero anoressici, se non fossero vegetariani, se non preferissero il pesce e così via. Allo stesso modo, è il tasso di occupazione che misura il mercato del lavoro.

Se aggiungiamo quel 12% in meno di occupazione al nostro 8% di disoccupati, il tasso di disoccupazione si attesta su un bel 20% tondo tondo. Con un 20% di disoccupati sulla forza lavoro saremmo il paese messo peggio di tutta la comunità europea, secondi solo al 20.9% della Lettonia.

Come commenta questo dato il ministro Claudio Scajola?

  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Delicious
  • Segnalo
  • Diggita
  • Reddit
  • StumbleUpon
  • LinkedIn
  • Upnews
  • FriendFeed
  • Google
  • Tumblr
  • Email
  • OkNotizie
donate

12 risposte a Il tasso di occupazione reale? Italia quasi ultima.

  • 2

    I dati sulla disoccupazione sono sconcertanti,in funzione poi,del fatto che i politici preposti li insabbiano e li minimizzano,certo loro non ne hanno di questi problemi,nemmeno in famiglia,basti pensare al ministro del Welfare Maurizio Sacconi che contratta i vaccini con la moglie,magari nella sala da pranzo o forse in camera da letto,la stessa stanza in cui chiuderei Gianfranco Fini per farlo dormire meglio che non nella Camera dello stato,dalla quale emette in continuazione parole a favore dell’immigrazione,quando elemento primario di essa è proprio la disponibilità di posti di lavoro.

    Ma se guardiamo un po indietro non abbiamo da rallegrarci pensando a quell’asino di Padoa Schioppa che accusava i giovani italiani di essere dei “bamboccioni” chissà i suoi figli che lavoro fanno grazie a qualche raccomandazione,magari la stessa che gli ha fatto fare strada in politica,fino a farlo diventare ministro!

    E’ proprio il caso di dire: povera Italia!

  • 1
    Guastatore1986

    Byo é una questione che, come Travaglio ha detto a Salsomaggiore Terme (Nel mio profilo Facebook ci sono alcune foto che testimoniano l’evento), i ministri lecchini di Berlusconi inventano questi dati perchè la Gente ci crede e dopo sono tranquilli!!!!

  • 0
    cloc3

    purtroppo, quando si danno i numeri, qui in Italia, bisogna fare estema attenzione a ciò che si dice. Nel sito Eurostat è dichiarato esplicitamente: “Eurostat does not collect data.”

    con tutta probabilità, i dati che stiamo utilizzando sono dati Istat.

    e l’Istat è stata pesantemente ridimensionata da uno dei primisissimi interventi del governo Berlusconi.

    chissà quale può essere la verità, quella vera…

    • 0.1
      sminch

      heheh ridimensionarla in modo da non essere scomodo a sua eccellenza il cavaliere! Berlusconi se non facesse solo i suoi interessi farebbe bene, ma il problema che a quel punto non sarebbe + berlusconi! In Italia xò Berlusconi vince xkè è l’unico in grado di fare qualkosa e se lo vuole lui si fa!I partiti di opposizione devono parlare alla gente di come sta il paese e litigare meno su fatti o ideologie incomprensibile per il popolo!

      la frase che amo ricordare:”il senato non è il popolo di roma ma la sabbia del colosseo!”.

    • 0.2

      non capisco il senso del tuo intervento. Nel post non si dice mica che siano dati diversi. Si sta solo mostrando quale sia la lettura meno conveniente, quella che non viene fatta perché la tragicommedia verrebbe svelata

    • 0.3
      ethan2005

      già esattamente a quanto si vede in giro…..in tv continuano a dire che la crisi è

      ormai superata e stiamo uscendo meglio di altri paesi.Poi,esci di casa e vedi

      aziende che chiudono,emigrano in altri paesi.

      qui purtroppo le notizie sono falsate altrimenti tutti prenderebbero a calci e pugni

      chi ci governa o chi o gli istituti bancari,i quali,pur con la crisi (occupazionale,non

      economica)hanno avuto tremendi incentivi.

      e che dire della fiat ? acquistano la Chrysler poi chiedono aiuti al governo…per chi?

      ma semplice,per chiudere il sito produttivo a Termini.

  • -1
    giannino87

    io mi chiedo il motivo per cui pubblicano questi dati che sono comunque inutili, basti sapere che il tasso di disoccupazione non stabilisce quanti disoccupati ci sono in un determinato periodo storico. ma bensì misura solamente la percentuale di chi non trova lavoro.

    ma non si tiene conto di chi disoccupato il lavoro non va neanche a cercarlo per vari motivi. quindi dire che il tasso di disoccupazione è al 2% è totalmente falso ed eccessivamente ottimistico, misuriamo realmente chi ha lavoro ma in altro modo.

  • -2
    uluc

    ciao Claudio, ehm, sono il ministro Scajola, dunque si, ecco vedi, intanto complimenti per la trasmissione, poi volevo dire che, certo i dati sembrano essere quelli, però vedi, secondo me quel tasso di occupazione in realtà è il tasso percepito, non quello reale. bisogna poi tener presente che tra un po partiranno le grandi opere, il ponte sullo stretto (don Ciotti lo ha così definito: “altro che costa a costa, unirà cosca a cosca”) darà lavoro a milioni di persone, se poi in corso d’opera dovesse verificarsi un sisma, che da quelle parti non è raro, bisognerà cominciare tutto da capo e saranno altri milioni di posti di lavoro. le centrali nucleari poi, beh, il fiore all’occhiello del governo, altri milioni di posti di lavoro. oltretutto queste nuove centrali alcuni stati le hanno già rifiutate perchè non ritenute un granchè sicure. quindi quasi certamente ci sarà da lavorare il doppio anche li.

    quando d’estate fa caldo, se c’è un tasso di umidità elevato una temperatura viene percepita parecchio più alta. lo stesso per il tasso di occupazione ma alla rovescia. si sa che la pianura padana e il nord in generale sono terre dove si lavora molto, ma c’è spesso la nebbia e quindi quelli che lavorano non si vedono, e quindi il tasso di occupazione scende, chiaro?!?

    ti saluto e auguri per le tue trasmissioni.

  • -3
    cloc3

    byoblu ha scritto :
    non capisco il senso del tuo intervento. Nel post non si dice mica che siano dati diversi. Si sta solo mostrando quale sia la lettura meno conveniente, quella che non viene fatta perché la tragicommedia verrebbe svelata

     

    la mia non è una critica, ma un commento ironico.

    già i dati sono brutti così, ma è possibile che la verità sia ancora peggiore, proprio perché  hanno fatto il lifting anche all’Istat.

     

    magari un po’ di link:

    uno vecchio

    e uno nuovo

  • -4
    mitch

    beh, forse 20% è esagerato, però se si continua così, per le prossime elezioni ci conviene veramente fare ciò che suggerisce questa vignetta!

  • -5
    iumbs

    Sei sempre un grande, Claudio

  • -6
    cloc3

    byoblu ha scritto :
    " non capisco il senso del tuo intervento. Nel post non si dice mica che siano dati diversi. Si sta solo mostrando quale sia la lettura meno conveniente, quella che non viene fatta perché la tragicommedia verrebbe svelata "

     

    la mia non è una critica, ma un commento ironico.

    già i dati sono brutti così, ma è possibile che la verità sia ancora peggiore, proprio perché  hanno fatto il lifting anche all’Istat.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di ByoBlu.


Non sono consentiti:
* messaggi non inerenti al post
* messaggi privi di indirizzo email
* messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
* messaggi pubblicitari
* messaggi con linguaggio offensivo
* messaggi che contengono turpiloquio
* messaggi con contenuto razzista o sessista
* messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane
  (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)
* messaggi il cui contenuto rappresenta un'aggressione alla persona e non alle sue idee
* messaggi eccessivamente lunghi
* messaggi formattati in modo da diminuire la fruibilità delle discussioni

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio. Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi. In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

I Mini Blu

Hey, Lorenzin, fai un decreto su questo! 1250 morti all’anno per il DieselGate

DieselGate - Concentrazione e MortalitàIl surplus di emissioni dei veicoli diesel, rispetto a quanto dichiarato dalle case automobilistiche, ha causato in Italia 1.250 morti all'anno. A quantificare le conseguenze del Dieselgate sono l'Istituto meteorologico norvegese e l'istituto internazionale Iiasa, in uno studio pubblicato sulla rivista Environmental Research Letters da cui emerge che il nostro...--> LEGGI TUTTO

La verità orribile che non viene detta – Gianluca Ferrara

GIANLUCA FERRARA - La verità orribile che non viene mai detta Gianluca Ferrara, direttore editoriale di "Dissensi edizioni" e blogger del Fatto Quotidiano, ha già ottenuto quasi 150 mila condivisioni con questa analisi, fatta nell'ultimo post sul suo blog. (altro…)...--> LEGGI TUTTO

Crociata contro la rete. Il ministro: via i “profili sgraditi”.

Orlando - rimozione di profili sgraditi e ong governative a fare controinformazione in rete Registrazione del Facebook Live del 16 agosto 2017 Un'intervista di Andrea Orlando, sul Corriere della Sera, rivela che esiste un accordo con i social network per la segnalazione dei post e la rimozione dei profili sgraditi, e anche che il ministero ha messo delle organizzazioni a monitorare...--> LEGGI TUTTO

La vera storia di KJ2, l’orsa mamma di Francesco e Soki, del progetto Life Ursus

Un'orsa e il suo cucciolo  Registrazione del live Facebook andato in onda ieri sera KJ2 sembra il nome di una stella cadente, perfetto per la notte di San Lorenzo. Invece è caduta un'orsa, appartenente al progetto Life Ursus. Nel video qualche considerazione da fare insieme sulla vicenda, andata in onda ieri sera...--> LEGGI TUTTO

OneBarter: l’era del baratto high tech

OneBarter - Nico Allegretti Nico Allegretti, presidente di OneBarter, racconta come il baratto, nella sua nuova forma tecnologicamente assistita, possa contribuire ad abbattere la necessità delle imprese di finanziarsi con linee di credito bancarie, e possa rilanciare gli scambi e l'economia. Un settore, quello del barter (cioè "comprare pagando vendendo",...--> LEGGI TUTTO

Notizie dal web

Due piantine di Cannabis per lenire dolori atroci: in prigione a 63 anni!

prigione malato cannabisTRENTO. Il ricorso in Cassazione è stato rigettato. L'uomo di 63 anni che a Trento era stato trovato in possesso di due piante di marijuana che coltivava per uso personale, per lenire i dolori atroci della sua malattia, è stato giudicato colpevole in via definitiva. Andrà in prigione. ...--> LEGGI TUTTO

L’ideologo di Putin: in Europa sarà presto caos, guerra civile, distruzione.

Dugin ideologo Putindi Giulio Meotti Roma. Europa e Stati Uniti hanno spesso ricambiato il favore ad Aleksandr Dugin. Un anno fa, il famoso politologo russo è stato messo alla porta in Grecia. Accompagnato dal patriarca di Mosca Kirill per una conferenza sul Monte Athos, Dugin...--> LEGGI TUTTO

Il TG1 censura la Raggi. Scatenate uno #ShareStorm

Molti dei lettori di questo blog trasaliranno ascoltando alcune frasi fatte del discorso che oggi Virginia Raggi ha tenuto di fronte ai leader europei. L'Europa come "progetto visionario", come "eredità gioiosa e impegnativa", che "dobbiamo realizzare noi" perché "non poteva realizzarsi in un giorno". ...--> LEGGI TUTTO

CURIOSITA’

A Capodanno aggiungete un secondo extra al vostro orologio: la Terra rallenta!

A capodanno aggiungete un secondo extra al vostro orologio - la Terra rallentaUn "salto" di un secondo verrà aggiunto al conto alla rovescia di questo Capodanno per compensare il rallentamento nella velocità di rotazione della Terra.  Il secondo "extra" accadrà non appena l'orologio toccherà la mezzanotte e verranno "create" le ore 23:59:60, posticipando momentaneamente l'arrivo del Capodanno. Il secondo...--> LEGGI TUTTO

BIOMETRIA, IL FUTURO DELLA SICUREZZA

biometriaRiconoscimento dell'iride, facciale e del movimento della mano durante la firma: le nuove strategie per prevenire i furti e le loro possibili applicazioni Un uomo si avvicina a una stanza blindata. Per entrare niente password o codici di sicurezza, ma l'accostamento degli occhi a un...--> LEGGI TUTTO

Dai siti web agli oggetti web: la rete delle idee che sta per arrivare.

Libro digitale su una panchina internet delle cose Che lo crediate o no, c'è stato un tempo in cui per costruire un sito web di successo bastava conoscere un po' di html. Era la fine degli anni '90 ed è stato così anche per una buona parte degli anni 2000. Affittavi un po' di spazio...--> LEGGI TUTTO

Categorie
Guest post

Il gioco responsabile al tempo del mobile

casino mobile La crescente diffusione delle nuove tecnologie ha radicalmente modificato gli stili di vita e le abitudini degli individui, contribuendo alla formazione di una cultura sempre più digitale. Dal 13° rapporto Censis-Ucsi sulla Comunicazione (2016) emerge che il 74% della popolazione italiana ha libero accesso ad una...--> LEGGI TUTTO

tasto_newsletter
Video dal web

Pigi Battista a Paragone: i bambini non sono proprietà dei genitori.

Paragone Pigi Battista Nell'annoso dibattito sui vaccini, ci sono i Free Vax, i No Vax, e poi i Pigi Battista. Quelli che "i bambini non sono di proprietà dei genitori". Certamente non sono una proprietà, così come si intende un oggetto acquistato e privo di diritti. Ma il sottinteso...GUARDA

Rula Jebreal a Porro: tu, uomo bianco sessista!

PORRO VS RULA Scontro tra Rula Jebreal e Nicola Porro: "tu uomo bianco sessista che punti il dito contro una come me"....GUARDA

Barbara Lezzi maltratta Luigi Marattin a Omnibus

Barbara Lezzi Luigi Marattin Barbara Lezzi (M5S) si confronta duramente con Luigi Marattin, consigliere economico della Presidenza del Consiglio, sui dati della disoccupazione che vede l'Italia, nonostante la "cura Renzi", aumentare il distacco rispetto alla media europea. Ricordati di VOTARE Byoblu ai Macchianera Internet Awards...GUARDA

Ilaria Bifarini – L’Ocse dice che tra 60 anni siamo fritti

Ilaria Bifarini, nota al pubblico di Byoblu per la sua intervista di esordio "Neoliberismo e Manipolazione di massa - storia di una bocconiana redenta", approda a Coffee Break, su LA7. "Il modello a tendere degli economisti dell'OCSE da qui a 60 anni, in un report che ho visto personalmente, sarà sempre peggiore: salari sempre più passi e sempre più disuguaglianza". Ilaria Bifarini, nota al pubblico di Byoblu per la sua intervista di esordio "Neoliberismo e Manipolazione di massa - storia di una bocconiana redenta", approda a Coffee Break, su LA7. "Il modello a tendere degli economisti dell'OCSE da qui a 60 anni, in un report che ho...GUARDA

Diego Fusaro: il Sacro Romano Impero della finanza e delle banche

Innanzitutto siamo entrati in un Sacro Romano impero della finanza in cui il sistema bancario detta legge, e noi sventurate plebi europee dobbiamo fare i sacrifici: "sacrum facere". Appunto qualcosa di religioso in nome del sistema bancario, una divinità demiurgica: le sofferenze sono sempre quelle del sistema bancario...GUARDA

Primarie Pd: il confronto Sky tra Renzi, Emiliano e Orlando – Integrale

Confronto Sky Renzi Emiliano Renzi Primarie Pd Integrale - PlayIl confronto Sky tra Matteo Renzi, Michele Emiliano e Andrea Orlando per le primarie Pd - Versione Integrale. ...GUARDA

Fusaro Vs Friedman – L’immigrazione è deportazione di massa: nuovi schiavi contro vecchi schiavi.

Fusaro Vs Friedman Diego Fusaro: "La storia delle ONG che vanno a prendere i poveri migranti che rischiano di annegare è la grande narrazione edulcorante con cui si mettono in pace le coscenze. Il compito della filosofia però è pensare altrimenti e criticare l'esistente, rovesciando le mappe dominanti. Continuiamo...GUARDA

Sgarbi vs Telese: Io non me ne vado, te ne vai tu!

Sgarbi Vs TeleseVittorio Sgarbi manda a quel paese la Costamagna e Luca Telese, e all'invito a lasciare lo studio risponde al conduttore di andarsene lui. Il tema è quello della legittima difesa dagli intrusori in ambito domestico. ...GUARDA

Film, libri e Dvd

Il ritorno alla bellezza passa anche dall’acquisto di un oggetto di design

Design e bellezza Ci sono oggetti che devono semplicemente funzionare, non importa quanto siano brutti. E, soprattutto, devono rompersi in fretta, in maniera da poter essere acquistati nuovamente, e poi ancora, e ancora, infinite volte. Tante quante bastano a soddisfare le esigenze del sistema produttivo. Altri devono semplicemente essere...==> GUARDA TUTTO ==>

Le cuffie migliori per la musica

Cuffie Pryma C'era un tempo in cui il mangiadischi la faceva da padrone. La cosiddetta alta fedeltà era un lusso per pochi, spesso riservata agli studi di registrazione dove le celebrità registravano le loro nuove hits. Poi vennero gli Hi-Fi, prodotti consumer ma con la capacità di riprodurre un'ampia...==> GUARDA TUTTO ==>

Lights Out: Terrore nel Buio – Trailer Hd ITA ufficiale #NonSpegnereLaLuce – film horror

LIGHTS OUT TERRORE NEL BUIO TRAILER ITA HD UFFICIALEIl trailer HD ITA (in italiano) di Lights Out: terrore nel buio. #NonSpegnereLaLuce I migliori film horror a casa tua: Film Horror al Cinema. Dal produttore James Wan (“L’evocazione-The Conjuring”), è in arrivo il racconto di un terrore sconosciuto in...==> GUARDA TUTTO ==>