Lo scherzo barbino di Oscar Giannino

Oscar Giannino ha appena concluso un editoriale sulla rubrica di economia del TG1 delle 14. Stiamo parlando di un laureato in giurisprudenza che si occupa di mercati e con estrema nonchalance va sulla televisione pubblica a sentenziare sulle problematiche energetiche.

Questa la sostanza del suo intervento:

 

 

Nel 1987 (ndr: con il referendum contro il nucleare) è stato commesso un grave errore.
Il governo sta cercando di rimediare a quella scelleratezza, facendo una scelta di serietà.
L’informazione deve essere più responsabile e non creare allarmismo.

A Giannino non interessa ipotecare il futuro dei suoi figli e dei suoi pronipoti per diecimila anni, il tempo necessario allo scorie per smettere di seminare tumori e malformazioni. Nè gli interessano le tonnellate di scorie che ancora adesso, nonostante la sciagurata scelta del 1987, non sappiamo come smaltire, nè dove sia possibile trovare un sito garantito per cento secoli da ogni sisma, da ogni tsunami, da ogni possibile attentato terroristico come dall’impatto con un meteorite. E non gli interessa neppure dichiarare a milioni di italiani che il nucleare è una tecnologia sicura, ignorando disinvoltamente tutti gli incidenti che negli ultimi anni hanno interessato la Francia, il Giappone, la Croazia, l’Inghilterra, avvelendando le terre e i mari.

Giannino, liquidi una discussione cruciale per la sicurezza e il futuro energetico del nostro paese con uno spot governativo da regime di  Ceausescu, e mi vieni a parlare di informazione responsabile? Cos’è, uno scherzo barbino?

Più della foto in testa all’articolo, vale forse quello che hai detto il 20 aprile sul tuo blog:

Amiamo il mercato prima di qualunque altra visione, prima di qualunque altro ordinamento pubblico.

Ecco, hai appena dipinto la morale e l’etica di uno strozzino.

  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Delicious
  • Segnalo
  • Diggita
  • Reddit
  • StumbleUpon
  • LinkedIn
  • Upnews
  • FriendFeed
  • Google
  • Tumblr
  • Email
  • OkNotizie
donate

17 risposte a Lo scherzo barbino di Oscar Giannino

  • 6
    sofiaastori

    Sembra proprio che si diano un gran daffare…anche oggi pomeriggio, sempre su La7, andava in onda un talk-show sul surriscaldamento del pianeta e i soliti “esperti”, oltre a banalizzare il problema, parlavano del nucleare come una risposta di buon senso per ogni evenienza.

    La conduttrice, dal canto suo, ha accennato alla storia dei due scienziati sorpresi a prendere accordi via mail (ma non c’è la privacy?) per ingigantire i dati del surriscaldamento.

    A tentare di contrastarli, avevano messo Sartori: un bravuomo, certo, ma più indicato per  dissertazioni su temi politici. Dall’altro lato del ring uno dei due scettici era Chicco Testa, vedi link: http://www.ecoblog.it/post/7973/chicco-testa-da-legambiente-a-nuclearista-ambientalista.

    Chi sa dirmi chi era l’altro?

     

     

  • 5
    giunano

    Non c’è da scherzare Ragazzi bisognia fermarli a tutti i costi assolutamente.

    Non so sebasi pensare che tanto non avranno mai i soldi per costruirne una di centrale

  • 4
    FRANCESCOMANNIN

    L’INTERESSE AL NUCLEARE DA PARTE DEL GOVERNO E DEI SUOI SCHERANI MI INSOSPETTISCE ALQUANTO.

    COME MAI SI CERCA IN VIA SUBLIMINARE DI RENDERE ACCETTABILE NELLA COSCIENZA DELGI ITALIANI L’IDEA DEL NUCLEARE?

    SE RUBBIA, DATI ALLA MANO SPIEGA CHE NON VI è NESSUN POSSIBILE GUADAGNO ENERGETICO E CHE COMUNQUE IL POTENZIALE DANNO BIOLOGICO RAPRRESENTA UN COSTO IN OGNI CASO INSOTENIBILE.

    SARà CHE IN BALLO CI SONO, PROGETTI, APPALTI, CONSULENTI, TANTI TANTI SOLDI “NOSTRI” PER ALIMENTARE GREPPIE ELETTORALI.

    DI CERTO L’OPERA NON SARà MAI COMPLETATA E ANCHE SE COSì FOSSE LO SARà TRA 20 ANNI QUANDO NON SARà COMUNQUE PIù UTILE AL FABBISOGNO ENERGETICO DEL PAESE.

    IL TUTTO CON LA PRODUZIONE DI 80 POSTI DI LAVORO CIRCA PER CENTRALE FUNZIONANTE. DI CUI PERALTRO NE SERVIREBBE UNA PER REGIONE DI ITALI! ALMENO NON CI SARà DA LOTTARE PER SCEGLIERE LA LOCALITà

    SALUTI

     

  • 3
    Alberto

    Più che strozzino a me pare uno stronzino, uno che si atteggia a dispensare sapienza economica e non sa fare 2+2 tra costi e ricavi di questa energia nucleare che gli altri paesi hanno già messo in rottamazione.

    Certo che privatizzando gli utili e socializzando i costi son capaci tutti di dimostrare l’indimostrabile.

    Altro spot indecente quello di Fulvio Conti, che non è mio parente neanche alla lontana, se no lo ripudierei, lui e i suoi 2,5 milioni di euri di stipendio ENEL. Era solo l’altro ieri, e questo ci racconta su La7 qual’è la cosa più importante: che il contratto con lo stato (per costruire le centrali nucleari in non meno di dieci anni) non sia revocabile dai futuri governi.

    Sempre la stessa storia, c’inchiappettano per contratto, e i superpagati burattini ci dispensano vaselina mediatica.

  • 2
    fansss

    A me risulta che anche Tremonti, che sentenzia tanto di finanza (pure “creativa”, vi ricordate? ma de che?) è laureato in legge e nn in economia.

    Chissà perché son tutti avvertiti in quel di leggi sti pezzenti da prendere a calci in c**o!

    Spero tanto che facciate la fine che meritate, farabutti di mercenari pure incompetenti.

  • 1
    teleabuso

    “Amiamo il mercato prima di qualunque altra visione, prima di qualunque altro ordinamento pubblico”.

    Se Messora avesse esordito con questa citazione esplicita di Oscar Giannino, non ci sarebbe stato bisogno di aggiungere altro. Secondo questa visionarietà orgiastica oscargianniniana, se per esempio la pedofilia, la corruzione, l’omicio, la strage, oppure il traffico di droga, di rifiuti, di organi, viene dunque a creare e/o a favorire un mercato, questo, venendo prima di qualunque altra visione e di qualsiasi altro ordinamento pubblico, sarebbe qualcosa di normale, di legale, da favorire, da incentivare, da leccarsi i baffi e la barba, per la goduria. È un esaltato,  ma la sua è una visione condivisa largamente, seppur disumana, coerente con il sistema attuale di sfruttamento delle risorse siano esse o no umane. Questa è la deriva del berlusconismo che è uguale a mercato, così come definito esattamente dal barbino. Tutto ha un prezzo, tutto si può comprare e dunque tutto si può corrompere. Cosa c’entra l’umanità con l’asetticità del mercato? L’etica dove se la potrebbe mettere il mutante Giannino?… Sì, proprio lì… E non è solo lui in campo a pensarla in questo modo. È in buona compagnia. Sono parole, le sue, come quelle dette da quei miserabili militari americani in Iraq che, puntando le loro sofisticate armi, si divertivano a sparare e disintegrare quelle che dovevano sembrare ai loro occhi delle indifese formichine in fuga, ma che erano purtroppo soltanto persone terrorizzate che scappavano, ovvero, delle nullità agli occhi dei militari, che a quanto pare si divertivano da matti con questi videogames.

    Chissà da quale laboratorio di eugenetica è venuto fuori questo fedele barboncino, asettico e visionario, portavoce del berlusconismo e del mercato sfrenatamente liberale. È stato di certo partorito da un computer o per vie traverse, non può avere un origne naturale; non ha l’aspetto di uno che sia stato generato da una madre in carne e ossa. Magari da qualche bambola gonfiabile… Messa l’umanità e l’etica da parte, il mercato dovrebbe tirare abbastanza, secondo questo farfallino dandy del Keiser. 

    • 1.1
      Alberto

      Questa riflessione, direi cruciale, me ne stimola un’altra. Non tanto in riferimento a questo e ai tanti altri personaggi nostrani di bassa lega, macellai sociali peggio dei criminali mafiosi di cui si son sempre serviti, ma in riferimento a questo schifoso occidente sotto scacco dei banchieri.

      Il paradosso dell’iperliberismo sfrenato e amorale è che nega come nessun altro la libertà del mercato, come se il mercato stesso gli si rivoltasse contro ideologicamente, trasformandosi in crimine totalitario, corruzione onnicomprensiva, ribaltamento completo e sfacciato di ogni realtà umana.

      Dico sempre che noi italiani abbiamo un grande vantaggio “competitivo” per capire il passato, il presente e se Dio vuole il futuro, ed è l’esasperazione dell’errore, ormai talmente caricaturale da risultare ridicolo, parossistico, indiscutibile. Quale condizione migliore per esercitare l’uso della ragione?

  • 0
    Fabiuzzu

    I siti garantiti si trovano in Calabria, Campania, Somalia… e la società addetta allo smaltimento è la mafia più potente del mondo, non capisco tutto questo allarmismo. 

  • -1
    Michele

    Per fortuna la parte più istruita del paese è cosciente dell’importanza del nucleare e quindi probabilmente prima o poi si farà, seppure in ritardo perchè in Italia bisogna concertare tutto. Non credo che democrazia significhi che la politica energetica di un paese debba essere decisa dal primo che passa per la strada in nome del diritto alla concertazione. Resta naturalmente il fatto che ci siamo resi responsabili di politiche scellerate e populiste per troppi anni, oramai il treno dei paesi più economicamente sviluppati l’abbiamo perso, chissa se riusciremo mai più a risalirci. Intanto voi potete comunque continuare a lamentarvi e a crogiolarvi nella vostra fantasiosa idea di sviluppo

  • -2
  • -3
  • -4
  • -5
    furbettidelquartierino
    Solo una cosa squallida, come questo c**o spellacchiato con gli occhiali, poteva dire che ama il mercato al di sopra e prima di qualsiasi ordinamento giuridico ?! Questo impresentabile dinantropo non poteva partorire una bestialità più orrida, da autentico Hannibal Lecter del libero mercato !  E’ solo un misero servo obbediente dei licantropi sociali che impongono  la legge della giungla alle masse, mentre per loro invocano e ottengono sempre impunità e leggi o norme che li proteggono da qualsiasi delitto !
  • -6
    pisiu posiu

    Giannino Giannino, trasponiamo il discorso su un ambito diverso tanto per rendere l’idea della tua mentalità. 

    Dunque se ragioni cosi, ti faccio notare che con la tua “illuminante” logica, un pronto soccorso potrebbe trasformarsi in piazza affari o wall street, con i medici che chiamano non secondo il codice di gravità, ma in base alle banconote che ogni paziente offre per farsi visitare prima…

    A GIANNINO MA CHE C…O DICI?!

    I tuoi neuroni han fatto la stessa fine dei tuoi capelli?!

    “Mi consenta” ma lei è sempre più intelligente che attraente!!!

  • -7
    acimoto

    semplicemente gli auguro di morire di tumore.

  • -8
    Guastatore1986

    Giannino è soltanto uno dei membri corrotti di quest’informazione corrotta!!!!

  • -9
    Francy

    piccolo o.t. ma oggi prima che dal futuro nucleare son rimasta ancora allibita dal presente dell’informazione

    “I contributi statali per l’editoria resteranno per i giornali di partito e le altre testate storiche. Lo ha assicurato il ministro del Tesoro Tremonti in una telefonata al presidente della Camera Fini, che ha incontrato i direttori del Secolo d’Italia Flavia Perina, dell’Unità Concita De Gregorio, di Europa Stefano Menichini e di Liberazione Dino Greco.”

    perchè tutti mangiano ancora su sto piatto d’oro delle pioggie di soldi sui giornali? vendi esisti, non vendi tanti saluti, perchè deve esistere qualcuno pagato da me e da me non desiderato? e qui oltre la sinistra e la destra, perchè mangiano tutti nello stesso piatto

    “La De Gregorio sottolinea che «nell’elenco ci sono testate di cui non abbiamo mai sentito parlare.”

    dov’è questo elenco che voglio proprio vedere chi viene pagato (da me e da voi) per (non) raccontarci il futuro del nucleare e le scorie, presenti, delle navi dei veleni?

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di ByoBlu.


Non sono consentiti:
* messaggi non inerenti al post
* messaggi privi di indirizzo email
* messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
* messaggi pubblicitari
* messaggi con linguaggio offensivo
* messaggi che contengono turpiloquio
* messaggi con contenuto razzista o sessista
* messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane
  (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)
* messaggi il cui contenuto rappresenta un'aggressione alla persona e non alle sue idee
* messaggi eccessivamente lunghi
* messaggi formattati in modo da diminuire la fruibilità delle discussioni

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio. Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi. In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

I Mini Blu

La violazione della legge sulla propaganda elettorale. Registrate e denunciate.

Registra e denuncia violazione della legge sulla propaganda elettorale Ancora adesso, mentre scrivo, a votazioni in corso, se aprite i social network vi potete imbattere facilmente nella propaganda a favore del Sì al Referendum Costituzionale. La campagna per il Sì in rete è stata invasiva e ai limiti dell'illegalità. Cosa dice la...--> LEGGI TUTTO

Grazie Giorgio Napolitano!? Chapeau!? Si sono bevuti il cervello!?

M5S Grazie Giorgio Stiamo parlando di Giorgio Napolitano? Quello che nel 2011 ha spianato la strada alla troika del governo Monti? Quello che ha firmato qualunque cosa? Quello che nel 2013, quando c'erano le consultazioni per formare un nuovo governo, ha chiamato al Quirinale Pdl e Pd ignorando il...--> LEGGI TUTTO

Ce lo chiede Beppe

Ce lo chiede Beppe Quindi, ricapitolando, il "collegio dei probiviri" di un movimento di democrazia diretta come il M5S è composto da tre nomi fatti per intero dal capo politico, senza che la "rete" possa nominarli non dico tutti, ma almeno un paio o anche uno solo. Peggio del direttorio dove...--> LEGGI TUTTO

Notizie dal web

La lettera di una mamma lavoratrice che fa venire il magone

Mamme lavoratrici: la triste realtà che si cela dietro alla famiglia del Mulino BiancoPubblico questa lettera (inviata a Beppe Severgnini sul Corriere della Sera), che fa venire il magone non solo a chi l'ha scritta ma anche a me che l'ho letta, e nella quale credo si riconoscano tante, troppe mamme lavoratrici, perché sia motivo di riflessione sul modo in cui si è...--> LEGGI TUTTO

La lobby dello zucchero uccide – i nuovi documenti tenuti nascosti

la lobby dello zucchero uccideNEW YORK: Decine di scienziati, negli Anni 60, furono pagati dall'industria americana dello zucchero per sminuire il collegamento tra consumo di zucchero e problemi cardiaci e spostare così l'attenzione sui grassi saturi. A rivelarlo sono una serie di nuovi documenti scoperti recentemente da un ricercatore della University of California di...--> LEGGI TUTTO

Caro M5S, volete allargare il direttorio? Bene, ma dovreste fare così…

votazione online democrazia direttaBarbara Lezzi, senatrice M5S, ha rilasciato un'intervista al Fatto Quotidiano sulle questioni romane. L'ipotesi, che alcuni organi di stampa dicono condivisa anche dalla Casaleggio Associati, è quella di allargare il direttorio a 30/40 persone. Una vera e propria struttura di intermediazione (di quelle che ancora oggi non sono previste dal "Non...--> LEGGI TUTTO

CURIOSITA’

Dai siti web agli oggetti web: la rete delle idee che sta per arrivare.

Libro digitale su una panchina internet delle cose Che lo crediate o no, c'è stato un tempo in cui per costruire un sito web di successo bastava conoscere un po' di html. Era la fine degli anni '90 ed è stato così anche per una buona parte degli anni 2000. Affittavi un po' di spazio...--> LEGGI TUTTO

Come funziona l’Italia: noi siamo quelli con il fiore in mano

Come funziona l'ItaliaCome funziona l'Italia Ecco come funziona la nostra società. Questa è l'Italia. E, ...caso mai cercaste il pallino "voi siete qui", in questo disegno noi siamo quelli con il fiore in mano....--> LEGGI TUTTO

I nanorobot a controllo mentale che vi osserveranno.

I NANOROBOT A CONTROLLO MENTALE CHE VI OSSERVERANNOPer la prima volta, una creatura vivente è stata controllata dall'uomo utilizzando esclusivamente il pensiero, grazie a nanorobot che hanno rilasciato all'interno di alcuni scarafaggi dosi programmate di farmaci, in risposta all'attività cerebrale di chi ha condotto l'esperimento. Una tecnica che - sostengono già alcuni - potrebbe essere molto utile per il trattamento...--> LEGGI TUTTO

Categorie
Le vostre email

Volete sapere perché siamo 73° per libertà di stampa? Eccovi serviti!

Libertà di stampa - in Italia siamo semi-liberi di Godot_74 L'Italia nel 2015 è scesa al 73° posto nella classifica sulla "libertà di stampa". Viene definita anche "semi-libera". Più che parlare di libertà di stampa, però, forse sarebbe il caso di concentrare l'attenzione sulla sua completezza, indipendenza ed obiettività. (altro…)...--> LEGGI TUTTO

tasto_newsletter
Video dal web

Massimo D’Alema: è grazie a noi se M5S non ha vinto da solo!

Massimo D'Alema Massimo D'Alema fa la sua analisi del voto del referendum. Parla sarcasticamente delle rottamazioni di Matteo Renzi e afferma che se non ci fossero stati loro, il M5S avrebbe vinto da solo. ...GUARDA

I Cinque Stelle alla stampa: ora elezioni subito!

m5s-conferenza-stampa-iconaLa conferenza stampa del Movimento 5 Stelle alla Camera dei Deputati dopo la vittoria del No al Referendum Costituzionale. Davanti ai giornalisti, a tarda ora, dopo le dimissioni di Matteo Renzi, si sono presentati Vito Crimi, Danilo Toninelli, Alessandro Di Battista e Giulia Grillo, per dire al Presidente della Repubblica...GUARDA

Brunetta canta vittoria: Renzi ora si dimetta!

Renato Brunetta Brunetta canta vittoria: Renzi ora si dimetta!...GUARDA

Galloni e Rinaldi al Quirinale: ora Mattarella stralci il Pareggio di Bilancio

Galloni Rinaldi Quirinale Nino Galloni e Antonio Rinaldi salgono al Quirinale per chiedere simbolicamente a Mattarella che ora rispetti la volontà del popolo e si adoperi per rispettare la Costituzione italiana, stralciando subito il Pareggio di Bilancio ora Mattarella stralci Pareggio di Bilancio...GUARDA

Salvini – Vittoria del popolo contro i poteri forti di tutto il mondo

Salvini referendum La prima dichiarazione dopo gli Exit Poll che danno la vittoria del No a 55%-59% è di Matteo Salvini, che parla testualmente di "una vittoria del popolo contro i poteri forti di gran parte del mondo"....GUARDA

Renzi vs Gruber: volata finale sul Referendum

Renzi Gruber Referendum Otto e 1/2 Sintesi dell'intervento di Matteo Renzi, questa sera, a Otto e Mezzo, per la volata finale sul Referendum Costituzionale....GUARDA

La Santanché furiosa sui pallisti Pd diventa una bestia

la santanche furiosa sui pallisti pd diventa una bestia Daniela Santanché si infuria a Coffee Break sul voto di Forza Italia alla Camera sulla Riforma Costituzionale, e chiede il fact checking. Guarda anche: ...GUARDA

Referendum: le COJONATE di Franceschini e Poletti sulle ragioni del Sì

Referendum: le COJONATE di Franceschini e Poletti sulle ragioni del Sì Le cojonate di Franceschini e Poletti, ministri della cultura e del lavoro, a Tribuna Politica di Semprini, nel tentativo imbarazzante di difendere le ragioni del sì al Referendum Costituzionale, fanno sembrare le forziste Laura Ravetto e Anna Maria Bernini due emerite costituzionaliste. Tante fesserie tutte insieme...GUARDA

Film, libri e Dvd

Il ritorno alla bellezza passa anche dall’acquisto di un oggetto di design

Design e bellezza Ci sono oggetti che devono semplicemente funzionare, non importa quanto siano brutti. E, soprattutto, devono rompersi in fretta, in maniera da poter essere acquistati nuovamente, e poi ancora, e ancora, infinite volte. Tante quante bastano a soddisfare le esigenze del sistema produttivo. Altri devono semplicemente essere...==> GUARDA TUTTO ==>

Le cuffie migliori per la musica

Cuffie Pryma C'era un tempo in cui il mangiadischi la faceva da padrone. La cosiddetta alta fedeltà era un lusso per pochi, spesso riservata agli studi di registrazione dove le celebrità registravano le loro nuove hits. Poi vennero gli Hi-Fi, prodotti consumer ma con la capacità di riprodurre un'ampia...==> GUARDA TUTTO ==>

Lights Out: Terrore nel Buio – Trailer Hd ITA ufficiale #NonSpegnereLaLuce – film horror

LIGHTS OUT TERRORE NEL BUIO TRAILER ITA HD UFFICIALEIl trailer HD ITA (in italiano) di Lights Out: terrore nel buio. #NonSpegnereLaLuce I migliori film horror a casa tua: Film Horror al Cinema. Dal produttore James Wan (“L’evocazione-The Conjuring”), è in arrivo il racconto di un terrore sconosciuto in...==> GUARDA TUTTO ==>