Voglio andare a vivere a Topolinia


Venerdì Fabrizio Corona è stato condannato. Un tribunale lo ha giudicato colpevole. Nel mio immaginario, così come in quello di milioni di italiani ingenui che vanno in ansia anche a prendere una multa, dopo una sentenza di condanna arriva un gendarme che ammanetta il colpevole e lo conduce in gattabuia.
Illusi. Ma davvero pensavate che il mondo fosse un posto per le persone oneste?  Tutta questa retorica sulla legalità finisce per essere un modo di sedare le mandrie perché restino mansuete. Il mandriano, invece, continua a trafficare indisturbato.
Aiutami a continuare a fare informazione libera

 

Se vivessimo a Topolinia, le cose andrebbero diversamente. Ecco come funziona da quelle parti. Gambadilegno commette un crimine, diciamo che rapina una banca bofonchiando un bieco “Harr Harr Harr” di soddisfazione. Trudy lo aspetta in macchina con il motore acceso. I due scappano col maltolto, la polizia brancola nel buio per un po’ finché non arriva Topolino che, nonostante l’aiuto di Pippo, svela l’arcano, recupera il bottino e incastra il malvivente. A Basettoni non resta che arrestare Gambadilegno e mandarlo al fresco. Trudy lo saluta in lacrime, i cittadini si congratulano con le forze dell’ordine, il crimine non paga… Fine della storia.

Ed ecco invece cosa succede qui da noi. Gambadilegno ricatta i cittadini di Topolinia. Qualcuno, esaspereato, lo denuncia a Basettoni. Gambadilegno va in televisione a dire che non è colpa sua se a Topolinia funziona così. Basettoni fa processare Gambadilegno. Trudy lo lascia. Le fan di Gambadilegno lo aspettano in delirio in tribunale. Gambadilegno vende un set di mutande firmate con il suo nome e scrive un libro che va a ruba. Gambadilegno va in televisione a ripetere che non è colpa sua se Topolinia è fatta così, e che è scemo chi non ricatta nessuno. Topolino non se lo caga nessuno. Gambadilegno fa consulenze e rilascia interviste. I giudici condannano Gambadilegno. Gambadilegno furibondo dice che Topolinia fa schifo insieme a tutti i topolinesi, e che se ne vuole andare. Nessuno, neppure Basettoni, gli fa notare che non può andare da nessuna parte perché è appena stato condannato. Gambadilegno viene nuovamente invitato in televisione a dire che Topolino è uno stronzo. Siccome lui è Pietro Gambadilegno, gli lasciano sfasciare lo studio, nel totale delirio delle sue fan. In gattabuia non ci va nessuno ma, se proprio ci dovesse andare qualcuno, ci andrebbero Topolino, Pippo e tutti i topolinesi onesti, quelli che hanno ancora paura di prendere una multa.

Volete saperla una cosa? Ma vaffanculo: io voglio andare a vivere a Topolinia.

  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Delicious
  • Segnalo
  • Diggita
  • Reddit
  • StumbleUpon
  • LinkedIn
  • Upnews
  • FriendFeed
  • Google
  • Tumblr
  • Email
  • OkNotizie
donate

11 risposte a Voglio andare a vivere a Topolinia

  • 7
    Alessio

    http://www.youtube.com/watch?v=OtZDOse-2o0

     

    "Scusi? Chi ha fatto palo?"

    SOCK!

    "Colpito da McKinley!…"

  • 6

    USUALMENTE GAMBADILEGNO A FINE STORIA PRENDE A TESTATE UN MURO O QUALCOSA DEL GENERE—POI PIANGENDO AMMETTE E CONFESSA…E SPESSO RENDE LE SPIEGAZIONI ANCHE DEI PICCOLI PARTICOLARI CHE AL MIGLIOR DETECTIVE DEL PIANETA E AL SUO COMPARE IMBRANATO SONO FUGGITI!

     

    MAGARI

  • 5
    Guastatore1986

    è Proprio vero che La fantasia, Oggigiorno, è meglio della Realtà

  • 4

    C’è una piccola inesattezza topo-logica, qui da noi la città-nazione non è Topolinia, ma Volpinia,  alias Berlusconia o Mafiopoli.

    Questione di tempo e, prima o poi, tutti gli italioti si assuefaranno e si convinceranno che è una cosa nostra normale la corruzione e la mafiocrazia.

    Ho saputo dal Corriere.it la notizia di Fabrizio Corona, dato che ormai il sopore della televisione non riesco proprio a sopportarlo. Si spende un sacco di tempo televisivo con queste diatribe gossippare social-tele-invasive.  Corona è colpevole? Si…  Beh, allora, visto come vanno le cose a Berlusconia, da un po’ di tempo a questa parte, fra non molto ce lo ritroveremo in parlamento.  Così vanno le cose. Sei mafioso, sei delinquente, sei corrotto, sei corruttore?… Bene, bravo, bis, hai trovato una buona sistemazione e un buon partito che fa per te. Ch fa per te, fa per sé. Il Berlusca è proprio un corruttore di costumi, ma un corruttore che ha del metodo e uno scopo ben preciso. Il corruttore ha bisogno di un ambiente corrotto e corruttibile per potere agire e muoversi liberamente. Perciò sparla in continuazione di libertà. La libertà: la sua. Per non finire in galera.  Per questo è disposto a tutto. Ormai soltanto aumentando il livello di corruzione può sfuggire alla sua condanna, cosa che gli riesce molto facile.

    Ha cominciato con le televisioni e con la pubblicità martellante, iniziando a proporre gnocche nude e seminude. Tutte cose, come si sa,  che scatenano i feromoni dei maschietti, non avvezzi a resistere alle tentazioni della carne, che come si sa è debole.  Questo immaginario tele-invasivo ottunde però il senso critico e fa piombare il tele-utente, o meglio, il tele-usato, in un torpore catatonico.  La manipolazione dell’informazione fa il resto.  Comnunque è un po’ l’andazzo generale planetario…

    Secondo certo indottrinamento opinionista convinto, di certi assertori di estrema  destra, la gente è ignorante, non capisce  e perciò va trattatta di conseguanza come merita, ecc… Fatto sta, che la politica berlusconiana con la sua informazione e le sue gnocche feromoniche ha dimostrato il contrario semmai, rincretinendo metà dell’intera popolazione nazionale. In questo caso si è potuto notare che la gente non è per sua natura deficiente ma si può farla diventare tale, basta volerlo o averne un valido motivo. Berlusca ne ha almeno due di motivi validissimi: P2 e processi a breve scadenza che gli pendono sul capo come la spada di Damocle.

    Il dubbio megagalittico è che Berlusconi  e il berlusconismo possano essere sconfitti o ridimensionati soltanto se alla radice vi è una motivazione di convenienza economica.  A chi converebbe economicamente l’uscita di Berlusconi dalla scena politica? Non avendo esperienza e conoscenza di faccende politiche, parto da un processo inverso: dall’economia, il motore del sistema, arrivando così alla politica. Tutto gira attorno all’economia e al suo sistema asettico di sfruttamento (banche e industrie). Ed è questa che detta le regole, le epurazioni, che può provacare carestie, fallimenti che distruggono intere nazioni…

    Conviene veramente estromettere Berlusconi?… E a chi potrebbe convenire la sua uscita di scena? Non è forse egli l’uomo della provvidenza? Se cade Berlusconi, quanti cadranno insieme a lui? Quanto ancora perdurerà a Berlusconia la politica del ricatto e della corruzione?

    • 4.1
      FitTizio

      Già, indubbiamente il doppiamente losco “Premier” tele-abusa dei poveri tele-dipendenti inducendo torpore catodico (ma anche cristallo-liquido e plasmatico per i più moderni) nelle loro coscienze.

      Anzi, un pò come nella storia infinita. Più si guarda la tv e più il nulla avanza. Ma con un certo criterio però. Svaniscono i legami tra i neuroni predisposti alla capacità critica che vengono diabolicamente isolati, ma incredibilmente si rafforzano quelli predisposti a credere alle tele-min***ate. E quando, come ora, la realtà supera la finzione nessun tele-abusato è in grado di distinguerle. Anche io preferisco la “vera” topolinia dei fumetti: per fortuna ho eliminato la tv oltre un anno…

    • 4.2
      mari867

      Esatto. io mi meraviglio (ma forse a questo punto non dovrei neppure) di tutte quelle persone che continuano a sostenerlo. E ne sono tante. Come si può andare avanti così, nell’indifferenza, in un paese che sta andando a rotoli? Stanno rovinando tutto, stanno togliendo le aspettative,i sogni, i progetti a tutti, soprattutto ai giovani. E io sto provando questo sulla mia pelle. La cosa importante è far vedere in tv che tutto va bene, che tanto di tette e culi ce ne sono a volontà e che anche se fai qualcosa di sbagliato comunque un modo per far finta che non sia successo niente lo si trova. Certo. La morale non esiste più, i valori sono spariti dall’immaginario collettivo, il rispetto per la persona non è più di questo mondo, la giustizia è una paraola dal significato incomprensibile.  E chi in queste cose invece ci crede ancora si ritrova catapultato in un mondo che è terribilmente sbagliato.

  • 3

    HARRR HARRR HARRR

  • 2
    federico baldan

    Se c’e’ posto ci vengo anch’io con la mia famiglia…OTTIMA RAPPRESENTAZIONE DELLA NOSTRA TRISTE REALTA.

    Grazie CLAUDIO

  • 1
    pisiu posiu

    Questo post rende perfettamente l’idea della assurda anomalia italiana. Paradossalmente c’è più logica in un fumetto con una storia di fantasia, che nella realtà odierna italiana.

    Grande Claudio!!!

  • 0
    alsalto

    Io aggiungerei che Pippo e’ triste perche’ si fa’ le Pippe.

    Diventa per questo cieco, non riceve alcuna assistenza e per di piu’ a causa della cecita’ causa un terribile incidente. Nel contempo Paperoga compra il 47% delle azioni di Zio Paperone, sposa Minnye, ingravida Nonna Papera e le nipoti ed insieme a Pluto costituisce una Holding a Metropolis dove conquista con una scalata la Banca Centrale, inizia a batter moneta, la vende sia a Topolinia che a Metropolis, di cui nel frattempo si e’ impadronito con l’aiuto di Paperinik, a governare queste mette Gambadilegno, sapendo che sapra’ essere al momento opportuno un’ottimo capro espiatorio (e con merito per altro) nonostante sia un’osso duro. Sicuro che l’attenzione non sara’ su di lui, Paperoga, finanzia l’opposizione di Gambadilegno, al momento giusto lo detrona ed al posto ci mette Paperino che, onesto ma stupido, aggrava ulteriormente la situazione.

    La morale non c’e’, perche’ in questa storia tutto c’e’ al di fuori che morale.

    La cosa buffa e’ che sia gli abitanti di Topolinia che di Metropolis troppo presi dalllo scannare Gambadilegno per niente affatto si interessano di Paperoga ma piuttosto si dirigono, ancora insoddisfatti, tutti su di Pippo che a causa di 4 o 5 pippe che si e’ fatto di troppo, e che per  ingenuita’ non ha fatto attenzione a chiudere bene la porta del bagno a chiave, si assume tutte le colpe, anche quelle che non gli spettano.

    Solo a distanza di anni si verra’ a sapere che in realta’ La mucca Carolina in accordo con Nonna Papera avevano architettato il tutto, ed accettando di metterci un poco del proprio ( qualche quintale di latte la prima ed un po’ di disponibilita’ la seconda) meschinamente avevano raggiunto il loro scopo.  

    Che cosa c’entra in questa storia Corona? Nulla, ma quanto meno permette a Nonna Papera ed alla Mucca Carolina di fare i fatti loro.     

     

  • -1
    @lex

    ..semplicemente geniale

     

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di ByoBlu.


Non sono consentiti:
* messaggi non inerenti al post
* messaggi privi di indirizzo email
* messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
* messaggi pubblicitari
* messaggi con linguaggio offensivo
* messaggi che contengono turpiloquio
* messaggi con contenuto razzista o sessista
* messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane
  (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)
* messaggi il cui contenuto rappresenta un'aggressione alla persona e non alle sue idee
* messaggi eccessivamente lunghi
* messaggi formattati in modo da diminuire la fruibilità delle discussioni

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio. Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi. In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

I Mini Blu

Miracolo della Boldrini: riesce a farmi dare ragione a Pierluigi Battista

Pierluigi Battista - Fake News - Fake What di Pierluigi Battista Peccato, che delusione. Questo dibattito sulla «post-verità», sulle fake news , sul mare di bufale che si amplificano sulla Rete ha preso una brutta piega, persino un po’ paranoica. Peccato, perché da interessante discussione sul valore e la qualità dell’informazione, il nuovo...--> LEGGI TUTTO

Gianluca Ferrara: Trump? Non cambierà niente. Ecco perché.

Trump Gianluca Ferrara - Play di Gianluca Ferrara 26.172, sono il numero di bombe che gli USA hanno sganciato soltanto nel 2016 su sette paesi. Una media spaventosa di 3 ordigni ogni ora. E Dinnanzi a questa ipocrisia che ruotava intorno al Premio Nobel per la pace Barack...--> LEGGI TUTTO

Quando non paghi nulla per l’informazione, ricorda che la merce sei tu!

Valerio Lo Monaco - Se per il tuo media non paghi nulla, la merce sei tu Quanto accaduto a Claudio Messora e al suo sito Byoblu di informazione indipendente è la prova provata di due cose importanti. Google ha deciso unilateralmente e irrevocabilmente di rimuovere tutte le procedure di monetizzazione attraverso gli annunci ADSense sul sito di Byoblu, sistema utilizzato da Byoblu...--> LEGGI TUTTO

Notizie dal web

Oggi attaccano Byoblu.com. Ma sarà presto un attacco contro tutti i dissidenti.

di Pino Cabras su MegaChip Fa molto bene Claudio Messora a sottolineare che il vero obiettivo della campagna contro le 'fake news' non erano certo quei cialtroni che infestano il web di notizie false, razziste e irresponsabili per acchiappare clic, che pure ci sono e da chissà...--> LEGGI TUTTO

Anche il ministro del Tesoro UK, contro la Brexit, adesso passa tra i grandi speculatori

Ministro del Tesoro UK - Non voleva la Brexit - Ora passa in BlackRock Un altro leader politico europeo (cfr: "E Barroso passa a Goldman Sachs! Taaaaac!") imbocca la cosiddetta “porta girevole” dell’alta finanza. George Osborne, per sei anni ministro del Tesoro britannico fino al referendum sull’Unione Europea del giugno scorso, ha accettato un’offerta della BlackRock per diventare consulente del...--> LEGGI TUTTO

Le fake news su Trump di Repubblica e la post-verità di Michele Serra

di Massimo Mazza L’amaca di Michele Serra è finita in cima alla prima pagina di Repubblica, ma questo non ha evidentemente incentivato il giornalista a migliorare la qualità della sua striscia quotidiana, che oggi registra l’ennesimo scivolone figlio d’approssimazione e ignoranza dei temi...--> LEGGI TUTTO

CURIOSITA’

A Capodanno aggiungete un secondo extra al vostro orologio: la Terra rallenta!

A capodanno aggiungete un secondo extra al vostro orologio - la Terra rallentaUn "salto" di un secondo verrà aggiunto al conto alla rovescia di questo Capodanno per compensare il rallentamento nella velocità di rotazione della Terra.  Il secondo "extra" accadrà non appena l'orologio toccherà la mezzanotte e verranno "create" le ore 23:59:60, posticipando momentaneamente l'arrivo del Capodanno. Il secondo...--> LEGGI TUTTO

BIOMETRIA, IL FUTURO DELLA SICUREZZA

biometriaRiconoscimento dell'iride, facciale e del movimento della mano durante la firma: le nuove strategie per prevenire i furti e le loro possibili applicazioni Un uomo si avvicina a una stanza blindata. Per entrare niente password o codici di sicurezza, ma l'accostamento degli occhi a un...--> LEGGI TUTTO

Dai siti web agli oggetti web: la rete delle idee che sta per arrivare.

Libro digitale su una panchina internet delle cose Che lo crediate o no, c'è stato un tempo in cui per costruire un sito web di successo bastava conoscere un po' di html. Era la fine degli anni '90 ed è stato così anche per una buona parte degli anni 2000. Affittavi un po' di spazio...--> LEGGI TUTTO

Categorie
Le vostre email

Volete sapere perché siamo 73° per libertà di stampa? Eccovi serviti!

Libertà di stampa - in Italia siamo semi-liberi di Godot_74 L'Italia nel 2015 è scesa al 73° posto nella classifica sulla "libertà di stampa". Viene definita anche "semi-libera". Più che parlare di libertà di stampa, però, forse sarebbe il caso di concentrare l'attenzione sulla sua completezza, indipendenza ed obiettività. (altro…)...--> LEGGI TUTTO

tasto_newsletter
Video dal web

Beppe Grillo a Sanremo 1989 – Le penali se dico che i socialisti rubano

Beppe Grillo Sanremo 1989 play Beppe Grillo a San Remo 1989, comunica il suo compenso in diretta e legge le penali previste dal contratto se dice che i socialisti che rubano....GUARDA

Fake news e post-verità: a chi conviene?

fake news post-verità icon play Fake news e post-verità: ormai non parlano d'altro. In Germania, dove presto ci saranno le elezioni, Facebook incarica una organizzazione (finanziata tra gli altri da George Soros) di marchiare a fuoco le notizie ritenute inattendibili. Ma "Fake news", "post-verità" e "debunker" sono solo neologismi, è la neolingua per...GUARDA

Sovranità vs Inflazione – Scontro plastico tra Marco Mori e Salvo Cozzolino

Mori Vs Cuzzolino - Sovranità vs InflazioneMarco Mori vs Salvo Cozzolino è uno scontro che mette in scena il classico campionario degli argomenti contro la sovranità monetaria: inflazione, debito, helicopter money e tutto il resto. Solo una precisazione aggiuntiva per Cozzolino: qualcuno gli dica che dal 1946 al 1970 l'economia andava bene, anche in condizioni di...GUARDA

Lupi ai Cinque Stelle: il referendum sull’euro non lo farete mai. Solo demagogia!

Maurizio Lupi, durante le dichiarazioni di voto per la fiducia alla Camera sul Governo Gentiloni, si rivolge ai Cinque Stelle accusandoli di demagogia, e spiega perché il referendum sull'Euro non si può fare....GUARDA

CARLO SIBILIA: LA PSICOSI DEL MOVIMENTO 5 STELLE

"Io questa psicosi non la capisco: volere necessariamente addossare delle responsabilità al Movimento 5 Stelle, che ce le ha, se le stra prendendo, sta lavorando, abbiamo già fatto delle cose nel Comune di Roma e saranno i cittadini, quelli che sono deputati a decidere. È chiaro che noi...GUARDA

E PERFINO IL DIRETTORE DE L’ESPRESSO, TOMMASO CERNO, DIFENDE M5S: SOVRANITÀ AL POPOLO!

Tommaso Cerno, direttore de L'Espresso, si accalora e sostiene con passione la causa della sovranità popolare e del diritto dei cittadini di esercitarla attraverso il voto, e difende anche la posizione del Movimento 5 Stelle rispetto alla lotta che sta conducendo dentro e fuori dal Parlamento...GUARDA

TUTTI GLI UOMINI DEL PRESIDENTE… DEL PRESIDENTE PRECEDENTE – Walter Rizzetto alla Camera

Il discorso di Walter Rizzetto a Paolo Gentiloni per la fiducia del Governo Gentiloni alla Camera: "Il Partito Democratico incarica il Partito Democratico di formare un nuovo Governo del Partito Democratico, dopo le dimissioni del Governo del Partito Democratico per il referendum del Partito Democratico. Tutti...GUARDA

Come salveranno MPS passo passo, fino al decreto Gentiloni, spiegato da Dino Pesole del Sole24Ore

MPS Pesole Mes Come salveranno MPS e (probabilmente) invocheranno il Fondo Salva Stati (MES) con la scusa di mettere una pezza ai bilanci delle banche, spiegato da Dino Pesole del Sole 24 Ore.  (altro…)...GUARDA

Film, libri e Dvd

Il ritorno alla bellezza passa anche dall’acquisto di un oggetto di design

Design e bellezza Ci sono oggetti che devono semplicemente funzionare, non importa quanto siano brutti. E, soprattutto, devono rompersi in fretta, in maniera da poter essere acquistati nuovamente, e poi ancora, e ancora, infinite volte. Tante quante bastano a soddisfare le esigenze del sistema produttivo. Altri devono semplicemente essere...==> GUARDA TUTTO ==>

Le cuffie migliori per la musica

Cuffie Pryma C'era un tempo in cui il mangiadischi la faceva da padrone. La cosiddetta alta fedeltà era un lusso per pochi, spesso riservata agli studi di registrazione dove le celebrità registravano le loro nuove hits. Poi vennero gli Hi-Fi, prodotti consumer ma con la capacità di riprodurre un'ampia...==> GUARDA TUTTO ==>

Lights Out: Terrore nel Buio – Trailer Hd ITA ufficiale #NonSpegnereLaLuce – film horror

LIGHTS OUT TERRORE NEL BUIO TRAILER ITA HD UFFICIALEIl trailer HD ITA (in italiano) di Lights Out: terrore nel buio. #NonSpegnereLaLuce I migliori film horror a casa tua: Film Horror al Cinema. Dal produttore James Wan (“L’evocazione-The Conjuring”), è in arrivo il racconto di un terrore sconosciuto in...==> GUARDA TUTTO ==>