Discorso dal Cesso

 

Cari amici, vi parlo dal cesso. Lo faccio per simboleggiare quel cesso di paese che potrebbe diventare l’Italia se le norme che verranno presentate domani al Consiglio dei Ministri venissero approvate, addirittura con Decreto Legge, come minaccia di fare Maroni. Parlo dal cesso anche perché non so più neppure se questa parola, CESSO, potrà essere usata sul web senza incorrere in oscuramenti, in provvedimenti restrittivi.

Come potete vedere nel video, è finita anche la carta igienica. Questo rappresenta il fatto che forse potremmo non essere più in grado di ripulirci da questa serie di provvedimenti che ci avvicinano molto di più a un regime come quello cinese, che non a uno stato membro della comunità europea alla quale apparteniamo, o appartenevamo fino a ieri.


 

Tutto questo in conseguenza di cosa? in conseguenza del gesto di un folle, che viene utilizzato a pretesto per intervenire sulla rete con tutta quella serie di normative ed emendamenti, dalla Carlucci a D’Alia, che erano già stati presi in esame e poi fortunatamente demoliti dalla reazione chiara, forte e decisa del popolo della rete.

Ieri sera Maroni è andato a Matrix a parlare dei provvedimenti che il governo vorrebbe adottare. Prima di esprimersi su una serie di punti alquanto opinabili, ha cominciato subito con una piccola bugia. Così, come aperitivo iniziale. Ha asserito di non essere stato contestato dal parlamento, durante la dichiarazione delle intenzioni del governo di ieri mattina, ma soltanto dalle agenzie di stampa, che si erano con tutta evidenza inventate tutto. Per fortuna la rete c’è (ancora) ed è in grado di smentirlo (guardate il video).

Poi, per giustificare le normative che vogliono introdurre, Maroni ha parlato di Facebook e dei gruppi che istigano all’odio e alla violenza. Ha lamentato il fatto che lo stato non può intervenire perché la società che gestisce il social network è americana, e dunque è necessario chiederle di rimuovere qualsiasi contenuto giudicato inappropriato con una richiesta scritta che, a causa della differenza di fuso orario, può essere elaborata solo a distanza di ore. Maroni tuttavia non spiega in cosa una nuova normativa potrebbe essere utile a risolvere il problema, dato che non è tecnicamente possibile per lo stato italiano rimuovere contenuti mirati in maniera autonoma senza inoltrare tale richiesta scritta, sia pure redatta da un magistrato, a meno di non oscurare facebook per intero. Poiché una nuova normativa in tal senso lascerebbe inalterata di fatto la necessità di fare richiesta ed attendere che la rimozione dei contenuti offensivi venga gestita dalla società americana, appare del tutto strumentale l’esigenza di adozione di nuove norme, perlomeno per quanto riguarda il grosso portale web 2.0.

Diversa sarebbe l’applicazione di tali provvedimenti ai siti web gestiti da società italiane, per cui il problema di facebook appare strumentale all’introduzione di norme atte a chiudere piuttosto i nostri blog, i blog italiani.

Maroni si dichiara uno strenuo difensore della libertà di pensiero. Naturalmente. Aggiunge che tutti devono avere il diritto di manifestare anche contro, nei limiti della non violenza, una manifestazione in piazza, anche del Presidente del Consiglio. Bontà sua. Però un conto è la libertà di espressione del pensiero – specifica – un conto è l’apologia di reato o l’istigazione a delinquere.

Sono d’accordo, e mi pare di averlo espresso chiaramente (vedi questo post, scritto immediatamente dopo l’aggressione, e vedi i video allegati a questo post e a questo). Ma quale esempio fa Maroni come tipo di messaggio intollerabile, che deve quindi essere oscurato?

 

« Siamo felici che Berlusconi abbia preso un cartone in faccia, perché ha dimostrato che il potere non è intoccabile.»

 Voi sapete che io sono CONTRO ai gruppi che istigano alla criminalità e che fanno apologia di reato, ma qui stiamo parlando di un commento dove un cittadino italiano scrive di essere felice. Per quanto opinabile, per quanto criticabile e non condivisibile, è comunque l’espressione della libertà individuale di pensiero che Maroni dice di voler tutelare.

Essere felici non è un reato. Da domani potrebbe diventarlo.

Maroni continua sostenendo che è il web a influenzare maggiormente i giovani, più della televisione.

Su questo, caro Maroni, dissento energicamente. Specialmente dopo una recente puntata di Matrix, quella in cui si vede Fabrizio Corona che si alza, in diretta, per sfasciare lo studio e ritorna con una vistosa bendatura imbottita di ghiaccio. E vogliamo parlare delle innumerevoli violenze fisiche e verbali che sono state sfruttate per fare audience, come quella tra Zequila e Pappalardo, come le furibonde sfuriate di Sgarbi, come decine e decine  di atteggiamenti aggressivi ripresi dalle telecamere del Grande Fratello e mandate in onda a beneficio proprio di quella fascia di interlocutori giovani che tu dici di voler tutelare con questo provvedimento restrittivo? Tu vai in televisione a parlare di web e non parli di queste televisioni spazzatura, di queste trasmissioni degne di un circo Barnum, di questi spettacolini circensi allestiti in quelle che sembrano piuttosto gabbie di uno zoo. Ma con quale pudore?

E il governo si spinge oltre: sembra che d’ora in poi non sarà neppure più concesso fischiare alle manifestazioni di piazza. Il dissenso verrà represso in ogni modo e maniera.

Ma la cosa peggiore, segnalata questa mattina da Repubblica, è che con tutta probabilità le normative conterranno un provvedimento per limitare le dirette streaming sulla rete.

Oggi un qualsiasi cittadino che voglia trasmettere in diretta dal suo appartamento, dalla sua scrivania piuttosto che da un evento o da una manifestazione di piazza, deve solo innestare una webcam al suo computer, con una chiavetta per collegarsi alla rete. Con servizi come Livestream o come Ustream è online in pochi secondi. Bene, secondo quanto appreso questa mattina, le normative conterrebbero un vincolo, ovvero il Garante dovrebbe scrivere normative per regolamentare qualsiasi diretta live. Sulla base di queste normative, il governo in persona sarebbe quindi successivamente investito dell’autorità di autorizzare le singole trasmissioni. Quindi, cari concittadini, noi non saremo più liberi di trasmettere in diretta alcunché come abbiamo fatto, per esempio, in occasione del terremoto.

Si vuole limitare la libertà di pensiero e le nuove opportunità offerte da una tecnologia versatile e fertile per avvantaggiare ancora una volta le vecchie logiche del mercato televisivo e i soliti affaristi senza scrupoli.

 Vergogna!
Nota


A Daniele Martinelli va tutta la mia solidarietà per le minacce di aggressione fisica ricevute. Che sia un segnale dei tempi che cambiano?

  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Delicious
  • Segnalo
  • Diggita
  • Reddit
  • StumbleUpon
  • LinkedIn
  • Upnews
  • FriendFeed
  • Google
  • Tumblr
  • Email
  • OkNotizie
donate

59 risposte a Discorso dal Cesso

  • 45
    Antonio Padovano, ex P2

    NOTA IMPORTANTISSIMA A PROPOSITO DELLO SCENEGGIATISSIMO INCIDENTE DI PIAZZA DUOMO A MILANO DI SETTE GIORNI FA ( IN REALTA’ PUTRIDISSIMO TEATRINO PREPARATO AD HOC, CHE QUESTO SI, COME UN ASSASSINO BOOMERANG, GIUNGERA’ IN FACCIA AL KILLER DI COSA NOSTRA E P2, PEDOFILO PORCO SILVIO BERLUSCONI) SCRITTA IN FONDO.
    ~~~~~~~~~~~~~~~~
    No, corrotto viscidissimo padanazista Gianni Girotto di Mercato Libero…ma mafioso, non venire a fare l’uomo spara palle a raffica, il Gianni e Pinotto sotto contratto al lecchino camorrista porco Emilio Fede, con le tue manipolazioni di verita’ ridicole. E se sei uomo, e non mollusco, pubblicami. E a una tua risposta, permetti mia controrisposta, SEMPRE, FOSSE ANCHE PER 50 ANNI ( PERCHE’ NO, WAGLIUNCE’?). Io ho 64 anni, sono un ex banchiere vicinissmo a Banca Ndrangolanum, ops, sorry, Camorranum, ops re sorry, Mediolanum, dei sciacquoni malavitosi della mafia di Bogota’, Massimo Doris, Ennio Doris e Giorgio Pirovano ( che oltre a fare spionaggio industriale. come con Banca Arner, ove scrofava il super cocainomane idiota bancarottiere Marco Milla ex Cofigest, corrompono di brutto il loro fratello, altrettanto massone, senatore, super prezzolato, Elio Lannutti di Adusbef e Idv; Elio Lannutti e’ una persona crudele, e incredibilmente corrotta; addirittura, steccata da tanti Berlusconiani, tutti i Doris in primis; Antonio Di Pietro sarebbe bene che smettesse di sbagliare, nel cercarsi puzzolenti collaboratori, come fece anni fa, con il camorrista cesso Sergio De Gregorio, e ora, con il corrottissimo satanista Elio Lannutti; va beh che Antonio Di Pietro e’ notoriamente pure incappuciatone e le diarree corrotte Elio Lannutti e Sergio De Gregorio, son masson mafiosi da Palazzo, pure; come anche e’ vero che senza Massoneria, al mondo, non si campa, pero’ e che ca..o…), ma sono anche un ex lavapiatti e sciacqua gabinettti di Casa Almirante, ex vice stalliere di Arcore, Bordello Berlusconi, ops sorry, casa Berlusconi, ex table dancer di Macherio, casa chiusa Berlusconi, ops sorry, casa Berlusconi, ex generale fascistissimo dell’arma, ex Gladio, ex P2, ex dei servizi segreti del 94 e quindi non mi faccio fare stupido da nessuno. Ci siamo capiti? E i contatti buonissimi ancora li ho, anche se sono in pensione, ci siamo ricapiti? Son sempre stato di estrema destra: come citavo, ero iscritto a Gladio, sono amicissimo dell’assassino pazzo Licio Gelli, del massone ( altro che Opus Dei) mafioso killer Marcello “ ammazza come in un macello” Dell’Utri, del suino mega riciclatore di cash sanguinario Cesare Previti, conosco bene anche tutta la cosca, ops, sorry, tutta la famigghia, ops, resorry, tutta la famiglia mafiosa chic dei Berlusconi, dalla lesbica nazistissima Marina Berlusconi, agli assassini e mega riciclatori di danaro killer, nonche’ massoni fascistissimi e, come citato, mega mandanti di tantissimi assassinii, Paolo Berlusconi e Silvio Berlusconi. Quando Cesare Previti era ministro della difesa, nel 1994, ci chiamavano mimi’ e coco’, da quanto eravamo amici e sempre insieme, anche alla notte, anche a letto se serviva, oooooo. Di conseguenza, non potete venirmi a dire che sono contro l’asino imbranato totale, in fiuto per ggli affari, Paolo Barrai di Mercato Libero, per motivazioni ideologiche, anche perche’, so’ per certo, che Paolo Barrai e’ davvero fascistissimo, e quindi, moltissimo ancor piu’ di estrema destra di me; basta dire che da padanazista quale assolutamente e’, vuole la uccisione di tutti I neonati da Parma in giu; la vuole a tutti I costi, e’ un leghista con posizioni estreme, piu’ dure di quelle del, notoriamente porco maniaco sessuale bastardo, Roberto Maroni, noto a tutti, ormai, come “neu Adolf Hitler ( Roberto Maroni e’ davvero un cesso puzzone pervertito, oltre che un arrogantissimo; e’ massone, ebreo, ma ama Adolf Hitler; solo i deficienti piu’ folli e porci possono essere come il verme spietatissimo, Roberto Bobonazi Maroni)”, a un millimetro dal Xuxluxklan, se non all’interno del Xuxluxklan stesso. Quindi, allentato, anzi, smontatissimo il discorso ideologico, devo per forza ora aggiungere che Paolo Barrai di Mercato Libero e’ davvero un ciuccissimo incapace di prevedere il futuro in Borsa o nei mercati delle commodities. Non ci azzecca mai, aooo, maiiii. Un idiota addormentatissimo, e’ miliardi di volte meglio di lui. Mi ha dato sette consigli, sette cannate mostruose. A New York, mio nipote, Frank ” Ciccio beddu” Padovano, che lavora per Morgan Stanley ( banca di estremissima destra, come tutti noi in famiglia, d’altronde) mi ha detto che il deficiente totale in busienss, il figlio di p****nazista Paolo Barrai di Mercato Libero, e’ esattamente come un reverse indicator: se ti dice compra, devi vendere, e cosi’ il contrario, allora si che fai soldi a palate. Aveva un suo ex amico, che invece era si una specie di profeta, una specie di genio,in cose di Borsa, tale Michele “Michael Michaeluzzeddu” Nista ( a cui tutt’ora scrocca opinioni borsistiche, in tutti I modi, via decine di spie varie, per poi far passare le opinioni di questo infallibile e ineffabile in cose di Borsa, Michele “ Michael Michaeluzzeddu” Nista, per sue; sto ladro cocainomane, sodomizzato da transessuali, a raffica, culatone e fr**ione di Paolo Barrai aooo), ma essendo egli, ( alla fin fine, giustissimamente) fierissimo anti Berlusconiano, lo hanno, anzi, lo abbiamo complottato il piu’ possibile, quasi riducendolo al silenzio ( anche se non molla mai, grr che nervoso che ci fa venire, grrrrrrrr). D’altronde, noi, nel Pdl, abbiamo ordini precisissimi: chi e’ contro Silvio Berlusconi deve morire di fame, ” incidentato”, “suicidato”, ” avvelenato” o ammazzato proprio ( ma subito, a seguito, sciolto nell’acido, sempre meglio non far capire, aaaaa). Chi e’ pro Berlusconi, invece, deve avere soldi, donne, fama, macchinoni, cocaina gratis a tonnellate ( tanto, la mafia e’ tutta Berlusconianissima, che vuoi che ci faccia pagare, aoooo? con tutti i favori legislativi e monetario riciclanti che gli facciamo; vi ricordate di quando facemmo un night club per la Ndrangheta all’Ortomercato di Milano, “ for a king”? d‘altronde, l’ Ortomercato di Milano e’ dove da 50 anni, i Berlusconi ricevono mari di cash di Cosa Nostra che poi riciclano; gia’ a inziare dal dopoguerra, dai tempi del verme monneezzaro economico di Cosa Nostra, Luigi Berlusconi di Banca Rasini…da cui poi, d’altronde, nacque Maf..inivest, ora, seguita dalla pervertita nazista lesbica Marina Berlusconi), successi infiniti, anche se finti, ma alla societa’, quel che conta, e’ che debbano sembrare infiniti. E questo anche se costui e’ un incapace totale e ciula in finanza, uno che non ci azzecca mai e poi mai, in Borsa, come l’asino imbranato Paolo Barrai di Mercato Libero … ma mafioso. Il vermone in questione Paolo Barrai di Mercato Libero, chiede infatti donazioni a raffica, e spende poi, il tutto, in cocaina e transessuali da cui si fa sodomizzare, come dicevo; che schifo per un uomo di panza ex Gladio come me, aaaargh che schifo aaaargh. Scrivi di avvocati. Ma tu pensi che un lestofante, ladro, malavitoso come Paolo Barrai di Mercato Libero, non ti faccia firmare clausole capestro, per cui, ti puo’ far perdere pure le mutande di lana, ricordo del tuo amatissimo trisnonno, ma in ogni caso, nulla gli possa accadere? Il mio avvocato e’ lo scaltro pazzo, Gaetano Pecorella, mentre prima, per decenni, inutile dire che era. ,io legale, la lavatrice economica delle mafie di tutto il mondo, Cesare Previti, e mi ha assicurato Pecorella, che Paolo Barrai e’ un super criminale con la cravatta, e’ un nuovo Michele Sindona, unito al frega soldi alle pensionate, cesso massone lurido Giampiero Fiorani, con una buona dose di Renato Vallanzasca e Xuxluxklan: ti riesce a fregare come vuole e stop. Ti assicuro che se non pubblicherai questo mio commento, lo scrivero’ a ogni singolo blog del mondo, dall’Argentina al confine tra la Russia e il Giappone. Un cliente pentitissimo del totalmente incapace in finanza, del cane ma anche ciuccio, in cose di Borsa, nonche’ super ladro e verme,Barrai di Mercato Libero. Antonio Padovano, Via Einaudi Luigi 16, Ruvo di Puglia, ex lavapiatti di casa Almirante, ex vice stalliere Arcore, bordello, ops, sorry, casa Berlusconi, ex table dancer Macherio, casa chiusa, ops, resorry, e pure a sorrt, casa Berlusconi, ex generale nazifascistissimo, ex Gladio, ex Sismi di Cesare Previti, ex golpe Borghese, ex terrorista nero, ex P2 ( all’orecchio, se non all’oricchione…), ex banchiere vicino a Banca Mafiolanm, ops, sorry, Camorranum, ops, re sorry, Ndrangolanum, ops re re sorry, e pure a sorrt, Mediolanum dei porci mega riciclatori del cash di Camorra, Ndrangheta Mafia e Sacra Corona Unita: Massimo Doris, Ennio Doris e Giorgio Pirovano. Porcone ricicla cash mafioso, Ennio Doris, tu sai che io so’ che hai mille guardie del corpo, ficcate pure sotto il tuo letto di casa, perche’ hai paura dalla mafia a cui ha ciulato mari di soldi che ti han dato da riciclare, via vari Lions clubs. Eee, furbastrone schifoso Ennio Doris, presto, I tuoi spionaggi industriali, potran divenire vermini coinquilini, all’interno della tua tomba, wagliunce’.
    Ps  E come se tutto questo non bastasse, l’asino figlio di p****nazista Paolo Barrai di Mercato Libero, si accoppia a mafiosi pedofili killer come Giacomo Lagona di Cordenons alias ex Jack Lagona, a zoccolissime vicino a Ndrangheta e terroristi di estrema destra, come la maestrina di scuola sempre arrapata, e ora, pure, parecchio pedofila Maria Grazia Crupi, insegnantina, non per niente, vicina a quelle di Rignano Flaminio, sempre alla caccia di uccelli, si, ma solo nei club prive’…altro che nei boschi, wagliunce’. E’ vicino a mega riciclatori della Camorra piu’ assassina, quella dei Casalesi, via Cartoleria Mariani, tipo Roberto Losapio ( Facebook). E’ vicino a mega cocainomani ex amanti lesbiche di Marina Berlusconi, tipo la p****nona pazzoide Debbie Perazzoli, ora Deboah Boh, su Facebook ( ovviamentre, cambia nome, sullo stesso, solo la gentaglia che ha la coscienza zozzissima).
    Come e’ pure’ vicino al puzzone corrottissimo chief di Assosim, il viscido pedofilo super fascista Michele Calzolari di Centrosim che sa’ di tanti omicidi ordi nati da Berlusconi.

     A proposito di porcate ordinate da Berlusconi. Di certo l’evento del Duomino lanciato contro il lurido assassino maniaco sessuale mafioso putrido Silvio Berlusconi, e’ stata una bufala organizzata ad hoc. Un commento che ho trovato sulla rete, di un mio sinonimo, mr Tony, che condivido
    Io son sempre piu’ convinto, anzi, certo, che e’ stato tutto preparato a tavolino. “La guglia piu’ lunga poteva fare molto male”.
    Infatti quella era rivolta verso Tartaglia, e con Berlusconi a 4 metri, mai, l’oggetto ( se lanciato nel giusto modo, come e’ stato, nettamente, lanciato) si sarebbe potuto girare. Guardie del corpo, tutte che guardano verso il basso ( cosa da inetti, rarissima e stranissima; ovviamente, studiata apposta). Lui che cinicischia e perde tempo ( cosa folle per un premier, abusivo, come lo e’ Berlusconi, o meno) in quanto aspetta il colpo contundente in arrivo. Viene tenuto in auto per minuti, dove si e’ fatto macchiare la faccia di sangue ad hoc, ma, guarda caso, nessuna macchia sulla camicia da fighettino nazifascista. Uno, che in un secondo, tira fuori fazzolettino nero ( e quindi meglio coprente il tutto), che era li gia bello, studiato e pronto. Ora, Berlusconi, cosi’, vorra’ intimidire chiunque lo critichi e prepararsi tonnellate di leggi pro Faraone. E’ stata una mossa studiata in Massoneria, infatti, i massoni Bersani, D’Alema e La Torre, si stan dimostrando pronti a dare il sangue, per inciuciare con Berlusconi sempre piu’. Questa sceneggiata me lo fa odiare tantissimo in aggiunta e mi fara’ scrivere contro di lui, tonnellate di volte di piu’. Berlusconi e’ un criminale sfacciatissimo pronto a tutto, anche a fare morti per le strade, per questo motivo, la mobilitazione contro lui, deve divenire mostruosa. Mio umile pensiero. Auguri e saluti al eroe anti Berlusconiano, Michele Nista, come, ovviamente, pure, a tutti, Tony.

     

  • 44
    Fabio Puddu

    hai ragione…la penso esattamente come te…………

  • 43
    pisiu posiu

    Concordo su ogni punto ciò che dice Claudio, penso che per difenderci ulteriormente da questi signori dovremmo anche iniziare a fare delle piccole campagne di boicottaggio, nel senso che evitiamo di acquistare certi prodotti, come forma di protesta. Quando a questa gente tocchi i profitti…

  • 42
    Guastatore1986

    Maroni non è altro che un gran ipocrita. Dovrebbe andare in Galera per resistenza e lesione a Pubblico Ufficiale!!!! Grande Discorso Byo!!!!

  • 41
    renato63

    Non sò se ridere oppure piangere….

    Loro sono stati i primi nel dare l’esempio di una violenza sia verbale che fisica( vi ricordo  che il politico Italiano più onesto MINIMO si è fatto 3 anni di galera, questi sono i ns. politici, chissà quanti conoscono la vera storia politica dal 70 ad oggi (povera Italia mi vien da piangere).

    Loro sono stati i primi nel divulgare notizie in pasto al popolo (PILOTANDOLE) per un uso proprio, quanti sanno questo ? LORO sono i primi che sono legati con L’OMS, ASS. Medici, Case farmaceutiche, CASA AUTOMOBILISTICA ( senza far nomi xkè nomi non si fanno) LA FIAT, ed ultimo in fundo ora la zecca viene controllata dalle banche, con una spesa maggiore (ovviamente ) a ns. carico.  

  • 40

    Spero che tale norme di censura riguardino esclusivamente ed espressamente tutti quei siti e messaggi blog che propongono l’apologia di reato, l’istigazione all’odio ed al razzismo, l’istigazione alla violenza, alla pornografia minorile ed alla pedofilia. Spero invece che non siano censurate certe opinioni su alcune politiche e condizioni riguardanti il sesso a pagamento, poiché in questo modo non si compie lenocinio o favoreggiamento dell’altrui prostituzione, visto che si espongono solo idee o si riportano realtà dei fatti senza indurre nessuno a partecipare al detto mestiere.

  • 39
    capatosta

    Ciao Claudio. Questo non è un commento al video, come sempre ottimo e puntuale. ma un saluto. Ti ho incontrato in rinascente in viale monteceneri a milano, ricordi? si, bene. no? bene lo stesso:-)

  • 38
    teleabuso

    Mi ha meravigliato un’intervista che ha fatto Klaus Davi a Gioacchino Genchi parlando dell’evento della Bela Madunina. Si sottende (non propriamente in modo esplicito, ma si capisce dalle reticenze!) il fatto che gli uomini della guardia del corpo di Silvio Berlusconi, sono scelti da lui o meglio, probabilmente, scelti da qualcun altro (vedi Mangano e poi muori!). Lo seguono dappertutto, nelle sue intimità. Credo sia estremamente sincero quando Berlusconi, diversi anni addietro, esprimeva, in un’intervista, il suo disappunto a entrare in politica. Per farla breve, seconda questa chiave di lettura, la politica berlusconiana è stata sempre dettata dal ricatto della mafia.  La guardia del corpo si interessa relativamente al corpo e all’incolumità di Berlusconi, in realtà predilige cosa egli veramente fa o dice, se danneggi o meno gli interessi della mafia. È facile immaginare la situazione di lui e della sua famiglia… e adesso anche dell’intero paese.

    Adesso chi disturba Berlusconi,  ovvero la mafia, è la Rete. Non bisogna prendere sottogamba la minaccia fatta a Daniele Martinelli, il quale lui stesso dice espressamente da qualche parte, che ci potrebbero essere diversi attacchi a blogger, addirittura l’eliminazione fisica.

    In campana ragazzi, la mafia non scherza. Siamo in guerra!

    Vedi anche http://www.antimafiaduemila.com/content/view/23062/48/

    • 38.1
      teleabuso

      P.S. – “la verità è che l’unica mossa per salvare la partita, è fare uccidere davvero il Berlusconi. allora sì diventerebbe un premier, un santo e i suoi eredi potrebbero saccheggiare in pace il paese ancora per qualche anno. […]” (Sabina Guzzanti).

      Non vorrei che la profezia fosse femmina. Le cose profetizzate avvengono puntualmente, ma Cassandra non è mai creduta. Già Veronica Lario metteva in conto, e in guardia, la possibilità che la dittatura possa venire dopo di lui. Non dimentichiamo che Veronica ha detto, da qualche parte, qualcosa come “guai se mi toccano i figli!” Lei tace, perciò, per amore dei suoi figli, chissà cosa, ma è facile intuirlo.

         If we make it we can all sit back
         And laugh.
         But I fear tomorrow I’ll be crying,
         Yes I fear tomorrow I’ll be crying.

                                     (Epitaph, King Crimson)

      Notavo ieri su Corriere.it, questa atmosfera della serie Anche i Ricchi Piangono (di questi tempi, però, solo i ricchi se lo possono permettere…di piangere), con la Lario dispiaciuta dell’evento; il figlio che viene a sapere la notizia da qualche  parte dell’Indonesia o chissà dove. Già mi prefiguravo questa atmosfera d’addio da saop-papera. Sivio forever. Già immaginavo i funerali con tanto di onori, santificato, insomma. San Silvio d’Arcore, protettore dei dittatori e dei mafiosi. Penso che la Guzzanti abbia colto nel segno: “è un tentativo di golpe che si sta facendo da 15 anni a questa parte, senza riuscire”. C’è da aspettarsi una recrudescenza della violenza: anni di piombo e/o anni di purga.

      P.S.
      P.S. – Complimenti comunque per il video, che ho visto ieri, è molto artistico. È La rappresentazione stessa dell’idea che prende corpo e che viene catturata al momento stesso della creazione . Scherziamoci su, tanto il tempo per piangere non mancherà.  Ahinoi!

  • 37
    Berlusconina

    affoga in quella tazza di cesso,scèmo

  • 36
    stella

    L’italia purtroppo non si e’ ancora liberata di suoi rigurgiti fascisti.

  • 35

    Cari ragazzi,

    dovete farvi carico di “educare alla rete“. Trovate la strada per andare a spiegare a chi non sa – e sono la maggior parte dei politici – ciò che invece voi conoscete bene. La paura nasce da ciò che è ignoto, non da ciò che è noto.Quando vi sdraierete in Piazza, annunciate anche la vostra disponibilità ad” insegnare” come si naviga in rete. Chissà che qualche casalinga di Voghera, invece di gridare “vergogna, vergogna”, senza peraltro argomentare alcunchè, si mostri umilmente disposta ad imparare, per esempio, come mandare una simpatica e-mail, che so, a suo nipote. Che ne dite della proposta? La piazza come luogo di educazione permanente.Scommetto che vi beccate anche qualche mancia !

«12

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di ByoBlu.


Non sono consentiti:
* messaggi non inerenti al post
* messaggi privi di indirizzo email
* messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
* messaggi pubblicitari
* messaggi con linguaggio offensivo
* messaggi che contengono turpiloquio
* messaggi con contenuto razzista o sessista
* messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane
  (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)
* messaggi il cui contenuto rappresenta un'aggressione alla persona e non alle sue idee
* messaggi eccessivamente lunghi
* messaggi formattati in modo da diminuire la fruibilità delle discussioni

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio. Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi. In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

I Mini Blu

In India schedature biometriche di massa ed eliminazione del cash oltre le 500 rupie.

india schedatura di massa e via i contanti La demonetarizzazione dell'India Lo scorso 8 novembre il nuovo primo ministro indiano Narendra Modi dichiarava fuori corso le banconote da 500 e 1000 Rupie, responsabili di circa l'85% del cash in circolazione in India. Sarebbe come se in Europa venissero eliminate in poche ore le banconote da...--> LEGGI TUTTO

La violazione della legge sulla propaganda elettorale. Registrate e denunciate.

Registra e denuncia violazione della legge sulla propaganda elettorale Ancora adesso, mentre scrivo, a votazioni in corso, se aprite i social network vi potete imbattere facilmente nella propaganda a favore del Sì al Referendum Costituzionale. La campagna per il Sì in rete è stata invasiva e ai limiti dell'illegalità. Cosa dice la...--> LEGGI TUTTO

Grazie Giorgio Napolitano!? Chapeau!? Si sono bevuti il cervello!?

M5S Grazie Giorgio Stiamo parlando di Giorgio Napolitano? Quello che nel 2011 ha spianato la strada alla troika del governo Monti? Quello che ha firmato qualunque cosa? Quello che nel 2013, quando c'erano le consultazioni per formare un nuovo governo, ha chiamato al Quirinale Pdl e Pd ignorando il...--> LEGGI TUTTO

Notizie dal web

Il terribile errore: “È il momento più pericoloso per l’umanità: le élite imparino ad essere umili”. Stephen Hawking

stephen hawkings attente elite di Stephen Hawking, fisico teorico e scrittore Essendo un fisico teorico che vive a Cambridge, ho vissuto la mia vita in una bolla di eccezionale privilegio. Cambridge è una città insolita, tutta incentrata su una delle grandi università del pianeta. All'interno di questa...--> LEGGI TUTTO

La lettera di una mamma lavoratrice che fa venire il magone

Mamme lavoratrici: la triste realtà che si cela dietro alla famiglia del Mulino BiancoPubblico questa lettera (inviata a Beppe Severgnini sul Corriere della Sera), che fa venire il magone non solo a chi l'ha scritta ma anche a me che l'ho letta, e nella quale credo si riconoscano tante, troppe mamme lavoratrici, perché sia motivo di riflessione sul modo in cui si è...--> LEGGI TUTTO

La lobby dello zucchero uccide – i nuovi documenti tenuti nascosti

la lobby dello zucchero uccideNEW YORK: Decine di scienziati, negli Anni 60, furono pagati dall'industria americana dello zucchero per sminuire il collegamento tra consumo di zucchero e problemi cardiaci e spostare così l'attenzione sui grassi saturi. A rivelarlo sono una serie di nuovi documenti scoperti recentemente da un ricercatore della University of California di...--> LEGGI TUTTO

CURIOSITA’

Dai siti web agli oggetti web: la rete delle idee che sta per arrivare.

Libro digitale su una panchina internet delle cose Che lo crediate o no, c'è stato un tempo in cui per costruire un sito web di successo bastava conoscere un po' di html. Era la fine degli anni '90 ed è stato così anche per una buona parte degli anni 2000. Affittavi un po' di spazio...--> LEGGI TUTTO

Come funziona l’Italia: noi siamo quelli con il fiore in mano

Come funziona l'ItaliaCome funziona l'Italia Ecco come funziona la nostra società. Questa è l'Italia. E, ...caso mai cercaste il pallino "voi siete qui", in questo disegno noi siamo quelli con il fiore in mano....--> LEGGI TUTTO

I nanorobot a controllo mentale che vi osserveranno.

I NANOROBOT A CONTROLLO MENTALE CHE VI OSSERVERANNOPer la prima volta, una creatura vivente è stata controllata dall'uomo utilizzando esclusivamente il pensiero, grazie a nanorobot che hanno rilasciato all'interno di alcuni scarafaggi dosi programmate di farmaci, in risposta all'attività cerebrale di chi ha condotto l'esperimento. Una tecnica che - sostengono già alcuni - potrebbe essere molto utile per il trattamento...--> LEGGI TUTTO

Categorie
Le vostre email

Volete sapere perché siamo 73° per libertà di stampa? Eccovi serviti!

Libertà di stampa - in Italia siamo semi-liberi di Godot_74 L'Italia nel 2015 è scesa al 73° posto nella classifica sulla "libertà di stampa". Viene definita anche "semi-libera". Più che parlare di libertà di stampa, però, forse sarebbe il caso di concentrare l'attenzione sulla sua completezza, indipendenza ed obiettività. (altro…)...--> LEGGI TUTTO

tasto_newsletter
Video dal web

Rosi Bindi: sono i Cinque Stelle a volere il vitalizio!

Rosi Bindi Rosi Bindi: sono i Cinque Stelle che vogliono il vitalizio!...GUARDA

Roberto Fico (M5S): basta con gli uomini soli al comando!

Roberto FicoRoberto Fico, deputato M5S a capo della Commissione di Vigilanza Rai, risponde sulla questione della legge elettorale e sulle voci di una sua candidatura alla guida di un possibile Governo a 5 Stelle. ...GUARDA

Renzi si è dimesso: il video dell’annuncio in diretta dal Quirinale

renzi-dimissioni-quirinale Matteo Renzi ha dato le dimissioni. Aperta la crisi di Governo. L'annuncio in diretta dal Quirinale, dopo il colloquio con Sergio Mattarella. Da domani alle 18 partono le consultazioni. Il calendario sarà reso disponibile dall'ufficio stampa del Quirinale....GUARDA

Referendum: vinta una battaglia, ma la guerra continua – Diego Fusaro

fusaro-vinta-la-battaglia-ma-non-la-guerra "L'élite mondialista tornerà presto o tardi ad attaccare la Costituzione e lo Stato sovrano nazionale. Il suo obiettivo è quello della distruzione degli stati sovrani nazionali, che dopo il 1989 sono i soli ancora a resistono come luoghi del primato della politica sull'economia. La battaglia è...GUARDA

Attenzione: ecco come vogliono ribaltare l’esito del referendum

come-ti-ribalto-il-referendumATTENZIONE: ieri sera ho fatto questo video. E stamattina... zac: La Stampa conferma tutto: Padoan vuole chiedere aiuti all'ESM. Sapete cosa significa? Significa RIBALTARE IL NO AL REFERENDUM e prendersi in casa la Troika. QUESTO NON DEVE ACCADERE. Non c'è nessun Governo legittimo attualmente nel Paese, e qualunque decreto legge...GUARDA

La vittoria dell’informazione e i pericoli del dopo Renzi

claudio messora Il No al referendum costituzionale è la vittoria dell'informazione contro chi pensava che per convincere gli italiani a votare basta una comunicazione semplificata, comprensibile a un bambino delle scuole medie. La sconfitta di Renzi passa anche per una ipersemplificazione della Comunicazione che non ha convinto e...GUARDA

Barbareschi ai giovani: “Siete superficiali! Avete votato no per ribellarvi al paterno!”

Barbareschi ai giovani: "Siete superficiali! Avete votato no per ribellarvi al paterno!" Luca Barbareschi traccia un quadro deprimente dei giovani che hanno votato no al referendum: sarebbero disinformati, superficiali, privi di strumenti, e con un grosso problema con il paterno, che li induce a ribellarsi contro qualsiasi cosa senza mai entrare nel merito....GUARDA

Barbareschi: siamo ascoltati e spiati da tutti i telefonini.

barbareschi-siamo-tutti-spiati-icona-play Luca Barbareschi, il popolare showman ora direttore del Teatro Eliseo a Roma, ha un'idea ben precisa sulla società della comunicazione digitale. A RaiNews24, il giorno dopo del voto al referendum, dice: "Siamo in democrazia... Capisco che ormai siamo ascoltati e spiati...GUARDA

Film, libri e Dvd

Il ritorno alla bellezza passa anche dall’acquisto di un oggetto di design

Design e bellezza Ci sono oggetti che devono semplicemente funzionare, non importa quanto siano brutti. E, soprattutto, devono rompersi in fretta, in maniera da poter essere acquistati nuovamente, e poi ancora, e ancora, infinite volte. Tante quante bastano a soddisfare le esigenze del sistema produttivo. Altri devono semplicemente essere...==> GUARDA TUTTO ==>

Le cuffie migliori per la musica

Cuffie Pryma C'era un tempo in cui il mangiadischi la faceva da padrone. La cosiddetta alta fedeltà era un lusso per pochi, spesso riservata agli studi di registrazione dove le celebrità registravano le loro nuove hits. Poi vennero gli Hi-Fi, prodotti consumer ma con la capacità di riprodurre un'ampia...==> GUARDA TUTTO ==>

Lights Out: Terrore nel Buio – Trailer Hd ITA ufficiale #NonSpegnereLaLuce – film horror

LIGHTS OUT TERRORE NEL BUIO TRAILER ITA HD UFFICIALEIl trailer HD ITA (in italiano) di Lights Out: terrore nel buio. #NonSpegnereLaLuce I migliori film horror a casa tua: Film Horror al Cinema. Dal produttore James Wan (“L’evocazione-The Conjuring”), è in arrivo il racconto di un terrore sconosciuto in...==> GUARDA TUTTO ==>