Beppe Grillo al No Craxi Day

 

Oggi a Milano, sotto una pioggia a tratti torrenziale, si è riunito il Quartier Generale dell’Informazione Libera in rete, quella fatta dai cittadini per i cittadini, non per forza di sinistra e non acriticamente di destra.
E’ proprio necessario avere una bandiera in mano per parlarsi? Io credo di no, soprattutto quando si condividono le stesse necessità di base: tanta voglia di onestà, l’esercizio di una politica che abbia a cuore il bene dei cittadini, la salvaguardia dei diritti fondamentali, come quello di non respirare un’aria avvelenata dai fumi dei gas di scarico o dal particolato emesso dagli inceneritori, di non bere un’acqua inquinata da sostanze tossiche, cancerogene o radioattive, di non essere costretti a nutrirsi di cibi contaminati da una gestione ambientale criminosa, di non cedere all’inversione dei modelli culturali che giustifica ciò che per sua natura è sbagliato e denigra, isolandolo, quel sentimento di correttezza che ancora e per fortuna grida forte dentro molti italiani, non rassegnati e resistenti alla conversione alla religione del business.

La volontà politica di dedicare una targa cittadina a Bettino Craxi, pluricondannato e fuggitivo, contrasta con le più elementari norme del buon senso. E’ irragionevole, e dunque trova le sue cause prime nella trama di interessi alieni dalla percezione dell’opinione pubblica circa il comune senso del bene comunee del pudore. Se un tale scempio della verità, della memoria storica e dei valori costituzionali è ipotizzabile, è solo grazie alla disinformazione di una cittadinanza sopita, dormiente, incantata dalle televendite, indottrinata con l’imbuto della demagogia e depistata dalla manipolazione intellettuale condotta da italiani indegni che antepongono la salvezza del loro buco di culo al senso della dignità personale, dopo avere messo all’asta pensieri, opinioni, idee, in definitiva la loro stessa anima, al miglior offerente, colui che ha saputo barattare la loro individualità con il sacchetto di monete d’oro più pesante.

Ringrazio Piero Ricca per l’organizzazione e per avermi invitato sul palco. Dopo i primi quattro relatori (Piero Ricca, Claudio Messora, Beppe Grillo e Antonio Di Pietro) sono dovuto scappare: era giusto che anche i lettori del blog, gli iscritti al canale YouTube e gli amici dei profili su Facebook avessero la possibilità di ascoltare parte degli interventi entro un lasso di tempo ragionevole.

La democrazia della rete si vede anche da questo: uno parla su un palco, magari viene intervistato da una televisione, poi imbraccia la videocamera, registra un altro che parla e corre a riversarne l’intervento in rete.

Più égalité di così…

 

No Craxi Day

Intervento di Beppe Grillo

 Io sono totalmente in disaccordo con questa manifestazione. Io voglio per Milano decine di piazze. Voglio Corso Buenos Dell’Utri, Largo Mangano, voglio tutte le vie. Sarebbe una cosa straordinaria! Noi siamo qui perché c’è un’operazione di pulizia, che proviene ancora da quelle di una volta. Io sono stato mandato via dalla Rai – ma non voglio farne un discorso personale -, perché avevo fatto una battutina, stupidissima: “tutti in Cina, sono andati in Cina i socialisti, i cinesi sono socialisti, a chi rubano?”. E’ scoppiato il finimondo!

Allora io vi dico: Craxi statista? Uno statista non sarebbe mai andato in televisione a dire di un comico, come me, di Genova: Grillo non si deve permettere, detto dal Presidente del Consiglio. Vuol dire che di statista ha poco. Perché uno statista avrebbe detto: “Grillo è un comico, mi ha fatto ridere però ha un po’ esagerato…“. Mi avrebbe rovinato la carriera! Invece, il fatto che il Presidente del Consiglio e tutto il partito di Governo fosse andato contro un comico di Genova, ha fatto sì che io diventassi un martire! Invece io sono andati avanti.

Io faccio un po’ di informazione come loro, come Byoblu, come Ricca. Facciamo un po’ di informazione ognuno con i propri modi, con i propri mezzi, e il problema è proprio qui, è l’informazione. Io arrivo qui con questo piumino perché ho sentito le previsioni del tempo. Ho sentito dei telegiornali, sembrava uno psicodramma di un istituto di malati di mente. Stavano dicendo: “Doveva nevicare, non è nevicato. Il sale non è stato sparso per le strade. I mezzi di soccorso non sono usciti. L’incidente al decimo chilometro non c’è stato. I pronto soccorsi non hanno lavorato…“. Non c’era un cazzo. E hanno chiuso le scuole! Hanno toppato tutte le previsioni, e quello dell’ASL stamattina è uscito al telegiornale a dire: “Bastava un grado in meno ed eravamo pronti!“. Siamo nella demenza senile. E’ proprio dell’informazione che hanno paura, hanno paura di questo. Quindi queste manifestazioni ci sono. Ricca e gli altri sono nelle piazze. Cryptonite si aggirava qui intorno, Di Pietro. E’ uno che non si ferma. Meno male che c’è ancora un’opposizione in Italia, normale, seria.

Voi siete in una città dove 150 persone muoiono ogni anno per le micro-polveri da traffico. Avete il sindaco indagato. Il comune oggi è una società per azioni, ve l’hanno privatizzato sotto gli occhi. Allora i cittadini devono tornare a riempire i comuni, le regioni e il parlamento. Il parlamento non c’è più. Abbiamo avuto delle elezioni illegali. Sono andato a cercare di parlare con la seconda carica dello Stato, con Schifani. Ho sbagliato io. Lui aveva chiesto un incontro privato. Io gli avevo chiesto: “Guardi, mi faccia venire con una web-cam“. La parola web-cam l’ha stravolto di paura. Ha chiesto cos’è la web-cam. Ha chiamato il Prefetto: cos’è la web-cam? Han chiamato la Digos: cos’è la web-cam? Avessi detto una cazzettina di telecamerina così, non se ne accorgeva. Ma il fatto che abbiano paura del contradditorio, dei cittadini, cioè della rete è sintomatico. Anche il nostro Presidente ha fatto il suo primo discorso su YouTube, ma ha tolto i commenti in entrata, quindi ha usato la rete come la televisione. Sono fuori dalla storia, sono salme! A noi ci salverà questa tecnologia straordinaria che sta facendo dei miracoli. Verrà fuori la verità, e la verità è quella che non si conosce: te la puoi solo immaginare.

Pensiamo a una targa piuttosto che un’altra. Questo è un simbolo, ma non è tanto quello: c’è una fondazione, la Fondazione Craxi prende 30.000 euro di soldi pubblici, ecco perché sono qui, perché anche dalle mie tasche finanzio una cosa così, finanzio la vendita di litografie… io non voglio finanziare nessuno! Se la facciano con i loro soldi. Se li vanno a riprendere. Adesso, con lo scudo fiscale, tutti i soldi riciclati torneranno in Italia. Ce l’avranno i soldi per farsi una fondazione! A me, quando apro l’albo delle fondazioni e leggo “Fondazione Craxi” sopra, come punteggio, alla Fondazione Olivetti, mi viene da vomitare!

Noi abbiamo fatto un movimento: il Movimento Cinque Stelle. Saremo presenti in Lombardia, con una lista di cittadini, né di destra né di sinistra, porca puttana. Una lista di persone di 30, 40 anni che entrano dentro. Se ne votate uno, se ne entra uno nelle regionali in Lombardia, avesse messo dentro un network, avete messo dentro un milione di persone, non una persona: un milione di persone. E’ di questo che hanno paura, che un cittadino possa entrare in Comune, possa entrare in Regione o possa entrare in parlamento, per disfargli quell’orrendo giochino che fanno da 30, 40 anni, non da adesso. La democrazia non c’è mai stata in questo paese. Non c’è mai stata. Siamo andati a votare con una presa per il culo, una gran presa per il culo. Io non sono andato da Schifani a dirgli dei parlamentari inquisiti o condannati, chi se ne frega? La cosa incredibile è che 350 mila cittadini hanno firmato primo per mandare via i condannati dal parlamento, secondo per avere un massimo di due legislature per ogni politico, e terzo, che è la cosa più importante, che è la base della democrazia: il voto di preferenza. Io devo avere il modo di votare e di preferire il mio politico, personalmente. Abbiamo in parlamento 1000 persone nominate da cinque segretari di partito, quindi abbiamo un Governo illegale, anticostituzionale e antidemocratico. Cosa vi devo dire di più? Allora, se noi ripristiniamo il voto di preferenza, con l’informazione che abbiamo in rete, nessuno andrà a votare un pregiudicato o un condannato, perché lo sapremo, oggi! Non lo sapevamo cinque anni fa, ma da oggi lo potremo sapere. Ecco la cosa principale. Basta metterne dentro uno e gli roviniamo il giochino. Creiamo la trasparenza tra la vostra Regione e i cittadini. La Regione vota sull’ambiente, sugli inceneritori, sull’aria, sull’acqua, sulle cose vicino a noi, non cazzate! Avere un cittadino con una web-cam che filma il Consiglio Regionale ti fa capire che cosa vota la destra e che cosa vota la sinistra, ovvero che votano le stesse cose. Ne basta uno, da mettere lì dentro. Uno, un ragazzo di 35 anni con dietro noi che abbiamo il web e possiamo informarvi su qualsiasi cosa succeda.

 

  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Delicious
  • Segnalo
  • Diggita
  • Reddit
  • StumbleUpon
  • LinkedIn
  • Upnews
  • FriendFeed
  • Google
  • Tumblr
  • Email
  • OkNotizie
donate

21 risposte a Beppe Grillo al No Craxi Day

  • Pingback: Cronistoria del Movimento cinque stelle | / ca gi zero /

  • 4
    paolobarbiere

    Ciao Claudio.

    …la prossima volta porto maschera e pinne!

    Oggi avevo un posto in prima fila in piazza Cordusio, sono contento che, nonostante la pioggia ci fossero molte persone sia sopra che sotto il palco.

    Ho apprezzato gli interventi di Piero, il tuo, quello di Beppe, Giulio Cavalli, Moni Ovadia, Di Pietro e tutti gli altri, ti avrei stretto volentieri la mano, ci saranno altre occasioni.

    Grazie per il tuo impegno.

    Paolo

  • 3
    pisiu posiu

    Claudio grazie per aver partecipato a questa manifestazione. X ogni blogger che era li presente, c’erano anche tutte le persone che seguono quel blog, ed abbiamo detto la nostra anche questa volta. Così si fà ragazzi, continuiamo così!

  • 2
    michele mio

    Che dire di più

     

    siete magnifici

  • 1
    Lele

    Bella Claudio, troppo bella la foto, chi è quello con te, Beppe, Kryptonite e Piero?

    :)

  • 0
    Elisa

    Ho scoperto oggi il vostro sito… e chiunque sostiene la Libera Informazione è da ringraziare!!!

    Ormai l’informazione in TV non esiste più, c’è solo disinformazione. W il web…

    Faccio parte del gruppo Lista 5 Stelle di Guastalla, anche noi con il nostro blog informiamo e denunciamo i sopprusi… in più abbiamo un consigliere comunale!

    http://www.listacivica-guastallaliberata.org/

    W Beppe ed il MoVimento 5 Stelle!!! W l’informazione!!!

  • -1

    Con tutta la buona volontà, da quello che ho capito c’erano si e no 300 persone.

    Dire che erano MOLTE è sicuramente una visione ottimistica, considerando anche i VIP presenti sul palco.

     

    Parlare di manifestazione APOLITICA con la presenza di DI PIETRO, capo dell’IDV, mi sembra una solenne sciocchezza.

     

    Scusa la franchezza.

    Anch’io sono ASSOLUTAMENTE CONTRARIO ad intestare una Via a Craxi.

    Ma questo non significa che devo iniziare a RACCONTARE BUGIE …

  • -2
    Jensola

    Dopo la falsa e vergognosa pulizia dei rifiuti di Napoli, gli Italiani si aspettano una pulizia degli escrementi che “alloggiano”nel parlamento….ITALIANO!!!!!

  • -3

    Una curiosità: quanta gente c’era?

  • -4
    mary

    Ciao "Byoblu", ti stimo molto, complimenti per il tuo impegno ed il tuo lavoro!

    Vedere insieme te, Grillo, Ricca e gli altri… dev’essere stata una grande giornata per chi era lì a Milano! Siete grandi e di grande esempio!

  • -5

    Grande Claudio sempre in prima linea 

  • -6
    topo.ruggente

    “contrasta con le più elementari norme del buon senso”

    Se si cerca su wikipedia l’espressione “buon senso” rimanda alla definizione di senso comune.

    La “definizione” nella psicologia moderna è
    Nelle scienze psicologiche e filosofiche moderne, riferirsi al senso comune equivale ad accettare posizioni pregiudiziali irriflesse, ossia a prendere acriticamente per vera un’opinione o un “sapere” che hanno solo il merito di essere diffusi.

    Quindi se partiamo dall’assunto che l’italia è la nazione ove
    1) Il PDL è il partito di maggioranza relativa
    2) Berlusconi è il presidente del consiglio

    Siamo proprio certi che intitolare una via a Bettino Craxi contrasti le più elementari norme del buon senso, aggiungo io, italiano?

    Quanto oramai la figura del “furbetto” è radicata nella società?

  • -7
    Tommaso Lombardia

    W Grillo, Travaglio, Gomez e quant’altri. Unica eccezione, Di Pietro e per motivi validissimi: http://sitoaurora.splinder.com/post/21826346/Italia%20dei%20Valori%20-%20paladini%20d

    • -7.1
      GranchiF

      Voto Di Pietro e, per ora, penso che sia il politico più affidabile del panorama italiano.

      Quello che è scritto sull’articolo può anche essere vero (io non ho nè le conoscenze nè la possibilità di capire se è vero o meno).

      Sò però che non riesco a fidarmi di articoli in cui non c’è la possibilità di commentare.

      Ed inoltre, mi baso sui fatti: ascolto quello che dice e guardo quello che fà, poi valuto.

  • -8
    Guastatore1986

    Mancava solo Travaglio, Vauro, Gomez e Santoro ed eravate al completo!!!!

  • -9
    gisco

    eccezzionale!!

    siamo pronti!!

  • -10

    Sabato, nonostante il tempo, c’erano molte persone alla manifestazione contro l’intenzione del Sindaco di Milano di intitolare una Via a Bettino Craxi.

    Le reazioni di politici e giornali erano del tutto prevedibili, Bobo Craxi ci ha dato dei patetici e altri hanno cercato di minimizzare la cosa.

    Il nostro unico scopo era ricordare, evitare che le persone dimentichino certe cose, corruttori e delinquenti non possono essere usati come esempio da seguire ma vanno allontanati dalle istituzioni.

    Contrariamente a come vogliono fare credere quella di sabato è stata una manifestazione senza colore politico, in piazza cerano cittadini che vogliono difendere lo stato di diritto.

    Torneremo in piazza tutte le volte che ce ne sarà bisogno.

     

  • -11

    I envy your style, the idea that your post is a tiny bit unusual makes it so interesting, I am fed up of seeing the same stuff all of the time. This page is now in my Digg

  • -12
    monimelija

    Grandi, semplicemente grandi.

  • -13

    Purtroppo c’era la pioggia ! Ma è stato bellissimo vedere te, Moni Ovadia, Barbacetto, Giulio Cavalli, Di Pietro, Grillo, Martinelli, blogger e altri riuniti per dire No all’ennesimo sopruso antidemocratico che questa classe dirigente fa !! 
    PS: peccato che Salvatore Borsellino non è potuto venire !!!

  • -14
    DaviDont

    Seguo il tuo blog da non molto tempo e ne ho trovato la necessità da quando mi sono reso conto di vivere in un paese di cui non so quasi nulla. Non ho mai commentato i tuoi articoli, ma oggi, dopo essere stato presente a questa fantastica iniziativa organizzata da ‘Qui Milano Libera’, mi sento in obbligo di farlo. Voglio complimentarmi con te per tutti gli sforzi che fai per fornirci un’informazione diretta e senza filtri. Sono molto entusiasta di aver partecipato a questo ‘Agorà’ e se ne avrò l’occasione sarò presente ai successivi. Complimenti anche a tutte le altre persone che ci hanno ‘informato’ (e sono finalmente felice di usufruire di questo termine per il suo reale significato. Troppo spesso lo utilizziamo per i maggiori strumenti di informazioni, quali tv e giornali, che più che informarci, ci disinformano. ) sul perchè non dovrebbe essere dedicata una via al signor Craxi. Complimenti soprattutto a quella ragazza che, nonostante abbia solamente diciassette anni come me, ha tenuto un discorso onorevole. Complimenti a tutti i cittadini, che nonostante la pioggia che infradiciava i vestiti, il freddo ed il vento che non facevano più sentire mani e piedi, sono giunti fino a qui per Informarsi e per fare sentire la propria voce. Complimenti veramente a tutti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di ByoBlu.


Non sono consentiti:
* messaggi non inerenti al post
* messaggi privi di indirizzo email
* messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
* messaggi pubblicitari
* messaggi con linguaggio offensivo
* messaggi che contengono turpiloquio
* messaggi con contenuto razzista o sessista
* messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane
  (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)
* messaggi il cui contenuto rappresenta un'aggressione alla persona e non alle sue idee
* messaggi eccessivamente lunghi
* messaggi formattati in modo da diminuire la fruibilità delle discussioni

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio. Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi. In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

I Mini Blu

La verità orribile che non viene detta – Gianluca Ferrara

GIANLUCA FERRARA - La verità orribile che non viene mai detta Gianluca Ferrara, direttore editoriale di "Dissensi edizioni" e blogger del Fatto Quotidiano, ha già ottenuto quasi 150 mila condivisioni con questa analisi, fatta nell'ultimo post sul suo blog. (altro…)...--> LEGGI TUTTO

Crociata contro la rete. Il ministro: via i “profili sgraditi”.

Orlando - rimozione di profili sgraditi e ong governative a fare controinformazione in rete Registrazione del Facebook Live del 16 agosto 2017 Un'intervista di Andrea Orlando, sul Corriere della Sera, rivela che esiste un accordo con i social network per la segnalazione dei post e la rimozione dei profili sgraditi, e anche che il ministero ha messo delle organizzazioni a monitorare...--> LEGGI TUTTO

La vera storia di KJ2, l’orsa mamma di Francesco e Soki, del progetto Life Ursus

Un'orsa e il suo cucciolo  Registrazione del live Facebook andato in onda ieri sera KJ2 sembra il nome di una stella cadente, perfetto per la notte di San Lorenzo. Invece è caduta un'orsa, appartenente al progetto Life Ursus. Nel video qualche considerazione da fare insieme sulla vicenda, andata in onda ieri sera...--> LEGGI TUTTO

OneBarter: l’era del baratto high tech

OneBarter - Nico Allegretti Nico Allegretti, presidente di OneBarter, racconta come il baratto, nella sua nuova forma tecnologicamente assistita, possa contribuire ad abbattere la necessità delle imprese di finanziarsi con linee di credito bancarie, e possa rilanciare gli scambi e l'economia. Un settore, quello del barter (cioè "comprare pagando vendendo",...--> LEGGI TUTTO

Vota Byoblu ai Macchianera Internet Awards 2017

Vota Byoblu ai Macchianera Internet Awards 2017Anche quest'anno avete inserito Byoblu in nomination nella categoria "27. Miglior sito Politico-d'Opinione" dei Macchianera Internet Awards. Si tratta degli Oscar della Rete, dove ognuno segnala i migliori siti in ogni categoria, e i primi dieci in tutta Italia entrano nella fase finale.Come tutti i premi, il suo valore è simbolico....--> LEGGI TUTTO

Notizie dal web

Due piantine di Cannabis per lenire dolori atroci: in prigione a 63 anni!

prigione malato cannabisTRENTO. Il ricorso in Cassazione è stato rigettato. L'uomo di 63 anni che a Trento era stato trovato in possesso di due piante di marijuana che coltivava per uso personale, per lenire i dolori atroci della sua malattia, è stato giudicato colpevole in via definitiva. Andrà in prigione. ...--> LEGGI TUTTO

L’ideologo di Putin: in Europa sarà presto caos, guerra civile, distruzione.

Dugin ideologo Putindi Giulio Meotti Roma. Europa e Stati Uniti hanno spesso ricambiato il favore ad Aleksandr Dugin. Un anno fa, il famoso politologo russo è stato messo alla porta in Grecia. Accompagnato dal patriarca di Mosca Kirill per una conferenza sul Monte Athos, Dugin...--> LEGGI TUTTO

Il TG1 censura la Raggi. Scatenate uno #ShareStorm

Molti dei lettori di questo blog trasaliranno ascoltando alcune frasi fatte del discorso che oggi Virginia Raggi ha tenuto di fronte ai leader europei. L'Europa come "progetto visionario", come "eredità gioiosa e impegnativa", che "dobbiamo realizzare noi" perché "non poteva realizzarsi in un giorno". ...--> LEGGI TUTTO

CURIOSITA’

A Capodanno aggiungete un secondo extra al vostro orologio: la Terra rallenta!

A capodanno aggiungete un secondo extra al vostro orologio - la Terra rallentaUn "salto" di un secondo verrà aggiunto al conto alla rovescia di questo Capodanno per compensare il rallentamento nella velocità di rotazione della Terra.  Il secondo "extra" accadrà non appena l'orologio toccherà la mezzanotte e verranno "create" le ore 23:59:60, posticipando momentaneamente l'arrivo del Capodanno. Il secondo...--> LEGGI TUTTO

BIOMETRIA, IL FUTURO DELLA SICUREZZA

biometriaRiconoscimento dell'iride, facciale e del movimento della mano durante la firma: le nuove strategie per prevenire i furti e le loro possibili applicazioni Un uomo si avvicina a una stanza blindata. Per entrare niente password o codici di sicurezza, ma l'accostamento degli occhi a un...--> LEGGI TUTTO

Dai siti web agli oggetti web: la rete delle idee che sta per arrivare.

Libro digitale su una panchina internet delle cose Che lo crediate o no, c'è stato un tempo in cui per costruire un sito web di successo bastava conoscere un po' di html. Era la fine degli anni '90 ed è stato così anche per una buona parte degli anni 2000. Affittavi un po' di spazio...--> LEGGI TUTTO

Categorie
Le vostre email

Lettere al blog: bimbi dimenticati in auto? L’idea semplice di una nonna.

bimbi auto Lettera al blog di Stefania Gentile Sig. Claudio, seguo il suo blog su "youtube" e la ringrazio per le tante cose che si imparano. Questa mattina ho ascoltato il pezzo sulla tragedia, fortunatamente solo sfiorata, per l'ennesimo bambino lasciato in macchina dalla mamma....--> LEGGI TUTTO

Volete sapere perché siamo 73° per libertà di stampa? Eccovi serviti!

Libertà di stampa - in Italia siamo semi-liberi di Godot_74 L'Italia nel 2015 è scesa al 73° posto nella classifica sulla "libertà di stampa". Viene definita anche "semi-libera". Più che parlare di libertà di stampa, però, forse sarebbe il caso di concentrare l'attenzione sulla sua completezza, indipendenza ed obiettività. (altro…)...--> LEGGI TUTTO

tasto_newsletter
Video dal web

Ilaria Bifarini – L’Ocse dice che tra 60 anni siamo fritti

Ilaria Bifarini, nota al pubblico di Byoblu per la sua intervista di esordio "Neoliberismo e Manipolazione di massa - storia di una bocconiana redenta", approda a Coffee Break, su LA7. "Il modello a tendere degli economisti dell'OCSE da qui a 60 anni, in un report che ho visto personalmente, sarà sempre peggiore: salari sempre più passi e sempre più disuguaglianza". Ilaria Bifarini, nota al pubblico di Byoblu per la sua intervista di esordio "Neoliberismo e Manipolazione di massa - storia di una bocconiana redenta", approda a Coffee Break, su LA7. "Il modello a tendere degli economisti dell'OCSE da qui a 60 anni, in un report che ho...GUARDA

Diego Fusaro: il Sacro Romano Impero della finanza e delle banche

Innanzitutto siamo entrati in un Sacro Romano impero della finanza in cui il sistema bancario detta legge, e noi sventurate plebi europee dobbiamo fare i sacrifici: "sacrum facere". Appunto qualcosa di religioso in nome del sistema bancario, una divinità demiurgica: le sofferenze sono sempre quelle del sistema bancario...GUARDA

Primarie Pd: il confronto Sky tra Renzi, Emiliano e Orlando – Integrale

Confronto Sky Renzi Emiliano Renzi Primarie Pd Integrale - PlayIl confronto Sky tra Matteo Renzi, Michele Emiliano e Andrea Orlando per le primarie Pd - Versione Integrale. ...GUARDA

Fusaro Vs Friedman – L’immigrazione è deportazione di massa: nuovi schiavi contro vecchi schiavi.

Fusaro Vs Friedman Diego Fusaro: "La storia delle ONG che vanno a prendere i poveri migranti che rischiano di annegare è la grande narrazione edulcorante con cui si mettono in pace le coscenze. Il compito della filosofia però è pensare altrimenti e criticare l'esistente, rovesciando le mappe dominanti. Continuiamo...GUARDA

Sgarbi vs Telese: Io non me ne vado, te ne vai tu!

Sgarbi Vs TeleseVittorio Sgarbi manda a quel paese la Costamagna e Luca Telese, e all'invito a lasciare lo studio risponde al conduttore di andarsene lui. Il tema è quello della legittima difesa dagli intrusori in ambito domestico. ...GUARDA

Becchi: la prova che la Germania ha creato l’euro per metterla in quel posto a noi

BECCHI PROVE EURO GERMANIA Paolo Becchi esibisce le prove in diretta tv del fatto che la Germania sapeva che grazie all'Euro "lo avrebbe messo in culo agli italiani". Potremmo svalutare la nostra moneta, e dunque tornare ad essere competitivi, ma ecco pronta la replica: svalutando crescerà l' inflazione. Vale...GUARDA

Diego Fusaro: ma quale new economy? Si chiama lavorare per niente!

Fusaro Diego Fusaro sulla cosiddetta "new economy". Dal caso Amazon in poi, è chiaro che si tratta di un nuovo sistema di sfruttamento dei lavoratori. Il lavoro prevede che ci siano dei diritti e che il lavoratore venga considerato alla stregua di un essere umano portatore di dignità e...GUARDA

Beppe Grillo a Sanremo 1989 – Le penali se dico che i socialisti rubano

Beppe Grillo Sanremo 1989 play Beppe Grillo a San Remo 1989, comunica il suo compenso in diretta e legge le penali previste dal contratto se dice che i socialisti che rubano....GUARDA

Film, libri e Dvd

Il ritorno alla bellezza passa anche dall’acquisto di un oggetto di design

Design e bellezza Ci sono oggetti che devono semplicemente funzionare, non importa quanto siano brutti. E, soprattutto, devono rompersi in fretta, in maniera da poter essere acquistati nuovamente, e poi ancora, e ancora, infinite volte. Tante quante bastano a soddisfare le esigenze del sistema produttivo. Altri devono semplicemente essere...==> GUARDA TUTTO ==>

Le cuffie migliori per la musica

Cuffie Pryma C'era un tempo in cui il mangiadischi la faceva da padrone. La cosiddetta alta fedeltà era un lusso per pochi, spesso riservata agli studi di registrazione dove le celebrità registravano le loro nuove hits. Poi vennero gli Hi-Fi, prodotti consumer ma con la capacità di riprodurre un'ampia...==> GUARDA TUTTO ==>

Lights Out: Terrore nel Buio – Trailer Hd ITA ufficiale #NonSpegnereLaLuce – film horror

LIGHTS OUT TERRORE NEL BUIO TRAILER ITA HD UFFICIALEIl trailer HD ITA (in italiano) di Lights Out: terrore nel buio. #NonSpegnereLaLuce I migliori film horror a casa tua: Film Horror al Cinema. Dal produttore James Wan (“L’evocazione-The Conjuring”), è in arrivo il racconto di un terrore sconosciuto in...==> GUARDA TUTTO ==>