L’invasione degli Ultraspettatori

Ti cercano. Usano raffinati strateghi. Li chiamano uomini di marketing, i quali costruiscono elaborati sondaggi. E’ così che ti individuano. Costruiscono per te una nuova vita, un sogno talmente reale da sembrare vero, tagliato su misura per te. Vedrai, sarà entusiasmante. Te lo consegnano a casa, confezionato a dovere, un baccello sotto al letto contenente una versione migliore di te stesso. Ti irretiscono, ti adescano con un pacchetto premium in offerta per sei mesi, che ti terrà incollato al televisore giorno e notte.
 Così, ti isolano. Così, lentamente, ti addormentano.

E’ a quel punto, mentre dormi, che ti prendono, quando la tua coscienza è ormai incapace di distinguere la verità dalla finzione, la realtà dalla fantasia. Ti prendono e si sostituiscono a te.

«Mentre dormi, assorbono la tua mente, i tuoi ricordi.»

Aiutami a continuare a fare informazione libera

 

 

Quando ti risvegli, non sei più tu. Sei tu, ma hai i loro pensieri, rispondi ai loro comandi, esegui i loro ordini. Tuo marito o tua moglie, i tuoi figli, i tuoi genitori, tutto diventa completamente estraneo. Non soffri più, non ami più, non vivi più, non ne hai bisogno. Altri vivono per te, puoi vederli, puoi condividerne i sentimenti collettivi. Sono emozioni buone, scritte e selezionate dai migliori sceneggiatori perché tu possa avere il meglio di ciò che eri. Non che serva realmente, no… Ma crea l’illusione della continuità, come il ciclo mensile quando prendi la pillola. Potrai sperimentare una sofferenza controllata, una gioia misurata, un’aggressività equilibrata, un’esuberanza contenuta, una curiosità discreta, un coraggio prudente, una calcolata incoscienza, riderai quando tutti ridono, piangerai quando tutti piangono, ti indignerai al segnale convenuto, ti mostrerai comprensivo e magnanimo con l’approssimarsi del Natale. Non dovrai più preoccuparti di nulla, penseranno a tutto loro.
In cambio, dovrai solo premurarti di segnalare amici e conoscenti ancora svegli. Riconoscerli non sarà difficile: avranno un’espressione preoccupata, vagamente sconcertata, sembreranno insoddisfatti e alla costante ricerca di qualcosa. Ti fermeranno sull’ascensore, nell’androne di casa, ti chiameranno al telefono e intratterranno con te conversazioni incomprensibili, inaspettate, dai contenuti ansiogeni, a tratti paranoidi. Useranno toni allarmistici, si guarderanno intorno con circospezione, cercheranno di convincerti che c’è qualcosa di sbagliato, che bisogna avvertire, avvisare qualcuno. Ti diranno di avere chiamato le autorità ma di avere riattaccato perché non c’è da fidarsi neppure di loro. Alcuni arriveranno a guardarsi dai loro stessi familiari. Ti diranno che la televisione racconta falsità, che i giornali scrivono bugie, cercheranno di negare perfino l’evidenza, e cioè che tutto va bene.
Sono uomini e donne che odiano, seguaci del libero arbitrio, incomprensibili nostalgici di una condizione umana ancora vittima dell’incertezza, di sentimenti grezzi che infliggono inutili turbe emotive, fanatici individualisti che inspiegabilmente non amano l’insalata in busta, il latte in polvere, la carne in scatola, i sughi pronti, Uomini e Donne, il Grande Fratello, Amici, San Remo e l’Isola del famosi. Non credono in niente se non in se stessi, sono sospettosi e diffidenti, non cantano gli inni, non fanno squadra, non si attaccano le spillette al bavero della giacca, non imparano mai niente a memoria e sono divorati dall’intimo convincimento di dover salvare il mondo.

Non rappresentano un vero problema, se non per se stessi, perché  è evidente che è questo loro stesso disagio a denunciare un malessere che deve essere curato. Qualora dovessi incontrarne uno, non preoccuparti: licenziati cordialmente, torna a casa, telefona al numero verde e consegna il suo nominativo. Un baccello verrà spedito al suo domicilio e prima o poi, vedrai, si addormenterà anche lui. Nessuno può restare sveglio per sempre.

Io, per parte mia, continuo a correre in mezzo alla strada, continuo a battere le mani sui finestrini delle auto, urlando come un pazzo, cercando di mettere in guardia guidatori e passeggeri, avvisandoli del pericolo, tentando disperatamente di convincerli che c’è un invasione in corso: l’invasione degli ultra-spettatori.

Il mio baccello è lì, sotto al letto. Al suo interno tutto è pronto da tempo, ma io non mi addormento… no.
Io resto sveglio.

 

Diffondi “MR.PRESIDENT, HELP INTERNET IN ITALY!” sul tuo blog



Iscriviti al gruppo su facebook.(*)

(*) in quanto pericoloso terrorista

 

  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Delicious
  • Segnalo
  • Diggita
  • Reddit
  • StumbleUpon
  • LinkedIn
  • Upnews
  • FriendFeed
  • Google
  • Tumblr
  • Email
  • OkNotizie
donate

58 risposte a L’invasione degli Ultraspettatori

  • 39
    Lalla70

    Lorana ha scritto :
    A mio parere possiamo agitarci quanto vogliamo, ma il risultato pratico, oltre a sentirci diversi, migliori etcetc .. e’ nullo.Io invece me ne sono andato via dall’ Italia. …

     

    Il fatto che non si ottenga nulla lo puoi dire tu proprio in virtù del fatto che te ne sei andata dall’Italia, se ci avessi creduto di più in un cambiamento saresti rimasta a ingrossare le fila di quelli ancora abbastanza svegli da vedere cosa li circonda e disposti a lottare per un paese migliore.

    Non critico la tua scelta, sai quante volte ho avuto la tentazione di farlo anche io.

    In merito alla contrapposizione tra fazioni, tra buoni e cattivi, illuminati e stolti è vero è una pratica che molti, troppi italiani alimentano, sbagliando, rimanendo solo distanti nelle proprie posizioni.

    In questa discussione, però, mi pare abbia iniziato tu a dire (post #23) “Tu, e voi, siete individualisti e soli. Per definizione non sarete mai in grado di organizzare un’azione di massa, tranne qualche caciarata in piazza. Rimarrete per sempre confinati su internet – una realta’ ancora piu’ fasulla del baccello.”, quindi chi si cimenta nella psicologia del “migliore”?

    Le persone, gli essere pensanti sono capaci di lottare per i propri diritti e per la propria libertà oltre che per il pane e credere che sia solo dare libero sfogo al proprio ego il lavoro di informazione che compiono i vari Messora, Travaglio, Grillo, Di Pietro e tanti altri blogger liberi, mi pare francamente superficiale come analisi.

    E’ dalla consapevolezza che lì fuori c’è qualcos’altro oltre quello che ci propinano in tv che farà muovere la gente.

    Se sarà dura convincerla o impossibile io non mi sento di dirlo, certo è che rimanendo qui e non andandocene altrove, e diffondere il più possibile quello di cui siamo già consapevoli noi ci può dare una speranza, in fondo non costa niente, lo dici anche tu. ;)

  • 38
    Sangue nostro

    Sono  un  pò  perplesso nnel  leggere  i  commenti  a  questo  articolo .  Confesso  che  la  sorpresa  è  stata  tale  che  non  sono  proprio  riuscito  a  leggerli  tutti .  Ci  riproverò  in  un  altro  momento .  lo  prometto  e  magari  ci  si  ritroverà  qui .  Potrei  rispondere  ai  diversi  commenti  relazionandomi  ad  essi  pensando  solo  ai  miei  interessi .  E  magari  sentirmi  felice  nel  il  veder  pubblicato  il  mio  commento ;  non  mi  stà  bene  e  al  costo  di  offendere  la  maggioranza  di  Voi… ;  chiedo  che  considariate  quel  che  accade  non  legato  solo  al  Vs  legittimo  presente .  Che  Vi  rendiate  conto  che  tutto  è  cominciato  molto  tempo  prima .  E  non  erano  extraterrestri  quelli  che  hanno  cominciato ,  né  lo  sono  quelli  che  continuano  a  sfruttare  le  altrui  esigenze  per  i  propri  interessi  e  quelli… ‘di  QUALCUNO’ .  Invece  mi  ricordate  un  detto  trovato  sulla  rete  che  dice :  ” La  storia  insegna  ma  non  trova  scolari ” .  Peccato  che  altri  che  la  abbiano  studiata ,  forse .  Certo  è  che   ora si  trovano  dove  la  maggioranza  di  Voi  li  ha  mandati .  Un  governo  non  può  essere  che  di  ‘destra’  cioé  stare  con  chi  comanda .  La  sinistra ,  ovvero  l’opposizione,  da  valore  democratico  alle  scelte  dei  governi .  Che  Voi  siate  di  ‘destra’  o  di  ‘sinistra’  poco  importa .  Perseverando  l’ignoranza  su  ciò  che  è  accaduto  anche  solo  20 anni  fa ,  nulla  cambierà ,  Se  aveste  invece  il  ‘coraggio’  di  tornare  un  poco  sui  Vs  passi ?  ChiederVi  cosa  ricevete  per  ciò  che  date ?  Lo  so  che  è  dura  ma  basta  cercare ,  leggere  e  non  avere  ‘paura’  d i  aver  sbagliato !  Daltraparte  ciò  che  sono  ‘stati’.. fascismo  e  nazismo  già  lo  sapete.  No ?  No ,  mi  sa  che  lo  avete  dimenticato  o  forse  ‘non  lo  avete  studiato  bene .  Ne  avete  ancora  la  la  possibilità.. !    Coraggio ! !  Viva  …. !

  • 37
    dl31

    mi sembra che ci sia una piccola minoranza che è stanca di restare a subire passivamente e che vorrebbe agire, anzichè parlare…..

    anch’io son convinto che bisogna agire al più presto, però prima una sana conversazione sui problemi come fa fare Byoblu secondo me è molto utile….

     

  • 36

    schumyno ha scritto :
    Mi spiace… “io, noi” non siamo segregati davanti a una Tv, schiavi del pensiero di qualcun altro proposto attraverso il marketing e merchandising… “io, noi” siamo già scesi in piazza, ci muoviamo, ci diamo da fare… ma non è facile risvegliare le menti atrofizzate e anestetizzate di “tu, voi”… Senza contare un piccolo particolare: ci stiamo muovendo, ribellando, per la speranza di un futuro… non dico migliore, ma che almeno esista… e questo non è un problema che riguarda questa o quella fazione: riguarda tutti. Consiglio di piantarla di pensare in termini “agonistici”: nessun qui vuol “fare le scarpe” ad alcuno, ma solo permettere a tutti di averne un paio nuove ogni tanto. Aprite il cervello: scrollatevi di dosso i preconcetti e apritevi al mondo

     

    No no, non mi sono spiegato bene e sono stato fin troppo provocatorio. Non vi accusavo di essere davanti a una TV. Il mio “soli” si riferisce al fatto che voi (e io!) non siamo abbastanza organizzati per proporre un’alternativa a chi si informa solamente tramite i normali canali. E’ facile denigrarci, e’ facile fregarsene di quello che pensiamo …e la mia paura e’ che tutto questo “agitarsi” finisca prima o poi in nulla, anche se basato su ideali ben saldi e positivi. Non basta la “speranza di un futuro” contro chi non vuole perdere privilegi. Il mio post denunciava il timore che esauriamo le nostre energie in internet e manifestazioni, ci illudiamo di fare qualcosa ma alla fine non cambia nulla – perche’ non abbiamo un rappresentante politico degno di questo nome!

  • 35
    Lalla70

    lorana ha scritto :
    La domanda e’: quanti dei giovani che ora sono qua in questo sito e che condividono queste idee, le condivideranno il giorno che entreranno nel SISTEMA? Perche’, che tu ci voglia credere o no, il 50% di voi entrera’ nel sistema e si dimentichera’ tutte queste belle battaglie ideali. L’altro 50%  invece lottera’ fino alla morte, rimanendo uno squattrinato senza potere.Ti trovo d’accordo?

    Mi inserisco anche io.

    Non so se le percentuali che proponi sono esatte, ammettiamo che lo siano.

    Cosa proponi come soluzione?

    Ci dobbiamo tutti piegare al sistema sperando in un posto in paradiso?

    Nella logica di potere espressa da questo sistema non mi pare che si voglia lasciare posto per tutti, quindi a mio parere troppi ce ne saranno di squattrinati senza potere anche se aderiscono al sistema. Per giunta saranno anche schiavi del pensiero unico.
    No grazie, non fa per me.

    Oppure emigriamo tutti, sempre che ci sia posto all’estero, e svuotiamo l’Italia?
    Poi che si fa, torniamo e fondiamo un nuovo ordine?

    Occorre essere partecipi per far cambiare “il sistema” da dentro e per avere il diritto alla critica delle cose che non vanno.

  • 34
    highlangher

    Grazie Claudio del pezzo scritto davvero benissimo, era il modo migliore per dimostrare ai montati della cosidetta casta la assoluta bonta’ dell’informazione in rete e il lavoro fantastico che alcuni sanno fare in modo davvero professionale e davvero imparziale.Una sola definizione per l’inguardabile riotta: lurido servo !

«12

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di ByoBlu.


Non sono consentiti:
* messaggi non inerenti al post
* messaggi privi di indirizzo email
* messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
* messaggi pubblicitari
* messaggi con linguaggio offensivo
* messaggi che contengono turpiloquio
* messaggi con contenuto razzista o sessista
* messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane
  (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)
* messaggi il cui contenuto rappresenta un'aggressione alla persona e non alle sue idee
* messaggi eccessivamente lunghi
* messaggi formattati in modo da diminuire la fruibilità delle discussioni

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio. Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi. In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

I Mini Blu

Miracolo della Boldrini: riesce a farmi dare ragione a Pierluigi Battista

Pierluigi Battista - Fake News - Fake What di Pierluigi Battista Peccato, che delusione. Questo dibattito sulla «post-verità», sulle fake news , sul mare di bufale che si amplificano sulla Rete ha preso una brutta piega, persino un po’ paranoica. Peccato, perché da interessante discussione sul valore e la qualità dell’informazione, il nuovo...--> LEGGI TUTTO

Gianluca Ferrara: Trump? Non cambierà niente. Ecco perché.

Trump Gianluca Ferrara - Play di Gianluca Ferrara 26.172, sono il numero di bombe che gli USA hanno sganciato soltanto nel 2016 su sette paesi. Una media spaventosa di 3 ordigni ogni ora. E Dinnanzi a questa ipocrisia che ruotava intorno al Premio Nobel per la pace Barack...--> LEGGI TUTTO

Quando non paghi nulla per l’informazione, ricorda che la merce sei tu!

Valerio Lo Monaco - Se per il tuo media non paghi nulla, la merce sei tu Quanto accaduto a Claudio Messora e al suo sito Byoblu di informazione indipendente è la prova provata di due cose importanti. Google ha deciso unilateralmente e irrevocabilmente di rimuovere tutte le procedure di monetizzazione attraverso gli annunci ADSense sul sito di Byoblu, sistema utilizzato da Byoblu...--> LEGGI TUTTO

Notizie dal web

Oggi attaccano Byoblu.com. Ma sarà presto un attacco contro tutti i dissidenti.

di Pino Cabras su MegaChip Fa molto bene Claudio Messora a sottolineare che il vero obiettivo della campagna contro le 'fake news' non erano certo quei cialtroni che infestano il web di notizie false, razziste e irresponsabili per acchiappare clic, che pure ci sono e da chissà...--> LEGGI TUTTO

Anche il ministro del Tesoro UK, contro la Brexit, adesso passa tra i grandi speculatori

Ministro del Tesoro UK - Non voleva la Brexit - Ora passa in BlackRock Un altro leader politico europeo (cfr: "E Barroso passa a Goldman Sachs! Taaaaac!") imbocca la cosiddetta “porta girevole” dell’alta finanza. George Osborne, per sei anni ministro del Tesoro britannico fino al referendum sull’Unione Europea del giugno scorso, ha accettato un’offerta della BlackRock per diventare consulente del...--> LEGGI TUTTO

Le fake news su Trump di Repubblica e la post-verità di Michele Serra

di Massimo Mazza L’amaca di Michele Serra è finita in cima alla prima pagina di Repubblica, ma questo non ha evidentemente incentivato il giornalista a migliorare la qualità della sua striscia quotidiana, che oggi registra l’ennesimo scivolone figlio d’approssimazione e ignoranza dei temi...--> LEGGI TUTTO

CURIOSITA’

A Capodanno aggiungete un secondo extra al vostro orologio: la Terra rallenta!

A capodanno aggiungete un secondo extra al vostro orologio - la Terra rallentaUn "salto" di un secondo verrà aggiunto al conto alla rovescia di questo Capodanno per compensare il rallentamento nella velocità di rotazione della Terra.  Il secondo "extra" accadrà non appena l'orologio toccherà la mezzanotte e verranno "create" le ore 23:59:60, posticipando momentaneamente l'arrivo del Capodanno. Il secondo...--> LEGGI TUTTO

BIOMETRIA, IL FUTURO DELLA SICUREZZA

biometriaRiconoscimento dell'iride, facciale e del movimento della mano durante la firma: le nuove strategie per prevenire i furti e le loro possibili applicazioni Un uomo si avvicina a una stanza blindata. Per entrare niente password o codici di sicurezza, ma l'accostamento degli occhi a un...--> LEGGI TUTTO

Dai siti web agli oggetti web: la rete delle idee che sta per arrivare.

Libro digitale su una panchina internet delle cose Che lo crediate o no, c'è stato un tempo in cui per costruire un sito web di successo bastava conoscere un po' di html. Era la fine degli anni '90 ed è stato così anche per una buona parte degli anni 2000. Affittavi un po' di spazio...--> LEGGI TUTTO

Categorie
Le vostre email

Volete sapere perché siamo 73° per libertà di stampa? Eccovi serviti!

Libertà di stampa - in Italia siamo semi-liberi di Godot_74 L'Italia nel 2015 è scesa al 73° posto nella classifica sulla "libertà di stampa". Viene definita anche "semi-libera". Più che parlare di libertà di stampa, però, forse sarebbe il caso di concentrare l'attenzione sulla sua completezza, indipendenza ed obiettività. (altro…)...--> LEGGI TUTTO

tasto_newsletter
Video dal web

Beppe Grillo a Sanremo 1989 – Le penali se dico che i socialisti rubano

Beppe Grillo Sanremo 1989 play Beppe Grillo a San Remo 1989, comunica il suo compenso in diretta e legge le penali previste dal contratto se dice che i socialisti che rubano....GUARDA

Fake news e post-verità: a chi conviene?

fake news post-verità icon play Fake news e post-verità: ormai non parlano d'altro. In Germania, dove presto ci saranno le elezioni, Facebook incarica una organizzazione (finanziata tra gli altri da George Soros) di marchiare a fuoco le notizie ritenute inattendibili. Ma "Fake news", "post-verità" e "debunker" sono solo neologismi, è la neolingua per...GUARDA

Sovranità vs Inflazione – Scontro plastico tra Marco Mori e Salvo Cozzolino

Mori Vs Cuzzolino - Sovranità vs InflazioneMarco Mori vs Salvo Cozzolino è uno scontro che mette in scena il classico campionario degli argomenti contro la sovranità monetaria: inflazione, debito, helicopter money e tutto il resto. Solo una precisazione aggiuntiva per Cozzolino: qualcuno gli dica che dal 1946 al 1970 l'economia andava bene, anche in condizioni di...GUARDA

Lupi ai Cinque Stelle: il referendum sull’euro non lo farete mai. Solo demagogia!

Maurizio Lupi, durante le dichiarazioni di voto per la fiducia alla Camera sul Governo Gentiloni, si rivolge ai Cinque Stelle accusandoli di demagogia, e spiega perché il referendum sull'Euro non si può fare....GUARDA

CARLO SIBILIA: LA PSICOSI DEL MOVIMENTO 5 STELLE

"Io questa psicosi non la capisco: volere necessariamente addossare delle responsabilità al Movimento 5 Stelle, che ce le ha, se le stra prendendo, sta lavorando, abbiamo già fatto delle cose nel Comune di Roma e saranno i cittadini, quelli che sono deputati a decidere. È chiaro che noi...GUARDA

E PERFINO IL DIRETTORE DE L’ESPRESSO, TOMMASO CERNO, DIFENDE M5S: SOVRANITÀ AL POPOLO!

Tommaso Cerno, direttore de L'Espresso, si accalora e sostiene con passione la causa della sovranità popolare e del diritto dei cittadini di esercitarla attraverso il voto, e difende anche la posizione del Movimento 5 Stelle rispetto alla lotta che sta conducendo dentro e fuori dal Parlamento...GUARDA

TUTTI GLI UOMINI DEL PRESIDENTE… DEL PRESIDENTE PRECEDENTE – Walter Rizzetto alla Camera

Il discorso di Walter Rizzetto a Paolo Gentiloni per la fiducia del Governo Gentiloni alla Camera: "Il Partito Democratico incarica il Partito Democratico di formare un nuovo Governo del Partito Democratico, dopo le dimissioni del Governo del Partito Democratico per il referendum del Partito Democratico. Tutti...GUARDA

Come salveranno MPS passo passo, fino al decreto Gentiloni, spiegato da Dino Pesole del Sole24Ore

MPS Pesole Mes Come salveranno MPS e (probabilmente) invocheranno il Fondo Salva Stati (MES) con la scusa di mettere una pezza ai bilanci delle banche, spiegato da Dino Pesole del Sole 24 Ore.  (altro…)...GUARDA

Film, libri e Dvd

Il ritorno alla bellezza passa anche dall’acquisto di un oggetto di design

Design e bellezza Ci sono oggetti che devono semplicemente funzionare, non importa quanto siano brutti. E, soprattutto, devono rompersi in fretta, in maniera da poter essere acquistati nuovamente, e poi ancora, e ancora, infinite volte. Tante quante bastano a soddisfare le esigenze del sistema produttivo. Altri devono semplicemente essere...==> GUARDA TUTTO ==>

Le cuffie migliori per la musica

Cuffie Pryma C'era un tempo in cui il mangiadischi la faceva da padrone. La cosiddetta alta fedeltà era un lusso per pochi, spesso riservata agli studi di registrazione dove le celebrità registravano le loro nuove hits. Poi vennero gli Hi-Fi, prodotti consumer ma con la capacità di riprodurre un'ampia...==> GUARDA TUTTO ==>

Lights Out: Terrore nel Buio – Trailer Hd ITA ufficiale #NonSpegnereLaLuce – film horror

LIGHTS OUT TERRORE NEL BUIO TRAILER ITA HD UFFICIALEIl trailer HD ITA (in italiano) di Lights Out: terrore nel buio. #NonSpegnereLaLuce I migliori film horror a casa tua: Film Horror al Cinema. Dal produttore James Wan (“L’evocazione-The Conjuring”), è in arrivo il racconto di un terrore sconosciuto in...==> GUARDA TUTTO ==>