Gli idioti ai vertici

«Riggio è un idiota. Sfortuntamente, ai vertici della burocrazia in Italia, è lì che mettono gli idioti»

Voi cosa dite?

  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Delicious
  • Segnalo
  • Diggita
  • Reddit
  • StumbleUpon
  • LinkedIn
  • Upnews
  • FriendFeed
  • Google
  • Tumblr
  • Email
  • OkNotizie
donate

23 risposte a Gli idioti ai vertici

  • 3
    sim-sala-bimm

    peccato che la per maggior parte siano rimanenze della prima repubblica. intendo circa il 99%

    grandemente rappresentati da coloro che oggi rappresentano la sinistra di oggi, oppure nominati da essi.

     

    vivo in una delle città più rosse d’Italia, e credetemi, viene da rimpiangere il ventennio!!!

  • 2
    loress

    più sei idiota e più possibilità hai,uno che alza la testa e non ci stà durerebbe molto poco!

  • 1
    uruk-hai

    La tragedia maggiore è che gli idioti ai vertici rappresentano perfettamente gli idioti che poi vanno a votare, di dx o sx fa lo stesso. Il popolo italiano è sempre stato composto per lo più da ignoranti,incivli,arroganti,superficiali,menefreghisti ed egoisti. Non dimentichiamoci che ci sono sempre stati gli Andreotti,Craxi,Forlani e ora Berlusconi e D’Alema…e chi li ha votati? Solo i vertici della burocrazia? L’italia è per la maggior parte una cloaca sociale!

    Per sistemare questo non-paese non basta cambiare totalmente la classe dirigente, bisogna soprattutto cambiare gli italiani, fare una enorme campagna culturale/civile. Qualsiasi vertice di piramide sta in piedi grazie alla base che lo sostiene. I popoli dei paesi nord europei hanno una certa etica e moralità non certo grazie ai loro vertici, semmai è vero il contrario. Finchè per un italiano è meglio votare il meno peggio, parcheggiare nei posti dei disabili, fregare il posto in coda, usare la strada come una pista personale, buttare i mozziconi di sigaretta dal finestrino o per terra, lasciare i bisogni del proprio cane sul marciapiede, fermarsi col carrello della spesa in mezzo alla corsia del supermercato (tutte cose che dipendono da noi e non dal governo), finchè la maggioranza degli italiani continuerà a comportarsi così non c’è speranza.

    Chiedete a un qualsiasi fumatore perchè butta il mozzicone per terra e vi risponderà – seccato – “perchè non ci sono cestini e poi lo fanno tutti!”. Io vivo al confine con la Svizzera e quando ci vado non trovo cestini ogni 10 metri, ce ne sono tanti quanti da noi eppure le strade sono pulitissime. Da noi purtroppo si mitizza la furbizia e non il merito; un popolo normale non tollererebbe un solo secondo i politici come i nostri, palesemente incompetenti, ignoranti e delinquenti collusi con la mafia, il vaticano e la finanza. Si possono permettere di darci dei c*****ni ed essere rivotati.

    CI MERITIAMO IL PAESE CHE ABBIAMO!

    Ripeto, il vertice italiano non è altro che lo specchio della maggioranza del popolo.

    • 1.1
      pda

      Potresti anche rimanerci in Svizzera.

       

    • 1.2
      topo.ruggente

      L’anno scorso sono andato in svizzera per lavoro e confermo, pure io sono rimasto sconcertato dal livello di educazione civica e pulizia nelle strade.

      Da italiano mi sembrava di vivere in una realtà artefatta.

       

      Comunque secondo me la legge di Peter ha un errore fondamentale, non tiene conto del potere della leccata di c… che permette ad emeriti idioti di inerpicarsi ben oltre i propri limiti naturali.

      O’Leary è sicuramente un caimano assetato di soldi, ma alla fine il suo progetto ha una logica, aereo = autobus, non mi risulta che il conduttore di autobus abbia cappuccino e cornetto fornito dalla ATAC.

      Comunque dire che i vertici della burocrazia italiana sono occupati da idioti è una generalizzazione esagerata.
      Gira voce che ci sia una persona intelligente, solo che nessuno la trova, intelligentemente si sta nascondendo.

  • 0
    skatro

    beh difficile a dirsi, la burocrazia è forse una delle maggiori cause di stress del Belpaese :)  chi non ha mai desiderato mettere le mani intorno al collo ad un impiegato postale, ad esempi? :)

    comunque sono troppo poco informato sia su Riggio che su O’ Leary (che dalla foto non sembra poi un grande esempio di serità )

    Ma comunque a scatola chiusa voterei per un bel “si”!

  • -1
    Giunano

    Rispondo anche a   sim sala bimm, vivo nella città più rossa d’europa e cioè Berlino

    (comunisti+social democratici,sindaco omosessuale)si sta bene,la città è povera, a causa dell’eredità della dittatura,ci vivono 4 volte gli emigrati che vivono a Milano tutti si rispettano pur mantenendo culture e religioni diverse.

    Il problema italiano a mio modesto parere proviene dall’estremo livello di clientelismo diffuso che porta l’incompetenza dei livelli dirigenziali,ma non solo a delle proporzioni mostruose.

    Non centra il colore politico è la gente che fa schifo!!

                                                                 auf wieder sehen

  • -2
    Danyjj

    Non mi è piaciuta questa discussione. Secondo me è VERISSIMO che in italia nei posti di vertice risiedano i più grandi incompetenti del paese – la meritocrazia da noi non esiste , ma non credo che O’leary sia la persona più indicata a dire questo. Sono d’accordo con quello che dice Lorenzo1911. O’leary, dopo dopo aver ampilato le sue operazioni su tutto il territorio italiano, a condizioni favorevoli al suo business, ora cerca delle giustificazioni per diminuire il volume dei suoi voli e le destinazioni in Italia e si accanisce contro l’ENAC. Detto ciò, credo che si poteva evidenziare questa nostra “caratteristica” in modo più convincente.

    è solo una critica costruttiva, questo blog è fatto bene e lo segue con interesse da quando sono iscritto.

     

    • -2.1
      Danyjj

      Hai ragione, la discussione è la base di tutto ed è proprio ciò che i blog come il tuo fanno. Condividere le opinioni di tutti e confrontarsi. La mia era solo una critica leggera, anzi capisco che l’utilizzo di O’leary era solo il pretesto per avviare una discussione sull’incompetenza della classe dirigente italiana. Cmq ti stimo e sono fermamente convinto che il lavoro che fai con il tuo blog è importantissimo e non facile da fare da solo. Continua cosi, da parte mia continuerò a condividere i tuoi post e cercherò di diffonderli il più possilbile. Ciao

    • -2.2

      Danijj,
        il blog siete anche voi, che sviluppate, attraverso la discussione, la conversazione apportando sempre interessantissimi punti di vista. Non sempre c’è il tempo di fare un articolo approfondito, specialmente quando sei da solo a gestirlo.

  • -3
    Tweeling

    Sono d’accordo con TopoRuggente, O’Leary non è esattamente un benefattore dell’umanità e di cacchiatelle ne fa pure lui (vedi la proposta di far pagare le toilette a bordo, che a parte avere tutti i crismi dell’illegalità è una boita pazzesca). Riggio è un tipico burocrate, nè meglio nè peggio di tanti altri…la storia nasce dal fatto che in Italia puoi salire su un aereo anche con la tessera della bocciofila, mentre altrove o passaporto o C.I. o ciccia…Ryan dice o documento regolare o ciccia…L’ENAC dice, regole italiane alla mano, o accetti la tessera della bocciofila o salta la licenza e via così.

    A parte questo, mi pongo il quesito: perchè il legislatore (elle minuscola on purpose) consente a qualcuno di volare con la tessera della bocciofila che non ha alcun valore legale?

    I burocrati sono tali perchè sguazzano in un sottobosco di regole, regoline, regoluzze che si contraddicono le une con le altre e con queste riescono ad affermare il loro potere sull’utente.

    Ultima nota: per esperienza personale la carta d’identità italiana ha lo stesso valore della carta straccia fuori dagli ausonici confini perchè, ipse dixit “it’s to easy to fake”…

    doei

    Tweeling

    p.s. Claudio, ma la storia del super-ultra-nano microscopio come è andata a finire???

     

     

  • -4
    eemotion

    Mi sono dovuto iscrivere una seconda volta a byoblu per votare. E’ successo ad altri?

  • -5

    Basta guardare chi è l’attuale presidente del Consiglio per capire quanto sia vera questa affermazione…

  • -6
    Harlock

    Sì, io ho votato sì, però pensandoci bene non è vero che non esiste la meritocrazia in italia.

    La meritocrazia esiste, soltanto che non è basata sull’efficienza o tantomeno sull’onestà, ma è basata sul clientelismo e sulla paraculaggine.

    Cioè va avanti chi è più bravo ad allacciare la propria rete di conoscenze giuste, chi è più bravo a seguire una linea di condotta che non sia inopportuna.
    Insomma intervengo logiche che non sono certo la soddisfazione dei clienti o dei cittadini, ma non c’è dubbio che ci vogliono delle capacità per farsi strada.

     

  • -7
    Singsonghio

    Ma per forza che devono esserci degli IDIOTI, se no come si potrebbe accettare e continuare una politica così burlesca che continua a provocare danni per mantenere fede a quelle porche lobby, vampiri e succhiasangue di chi si rassegna ad essere schiavo piuttosto che affrontare la realtà e prendere in mano la propria VITA, continuando a delegarla a chi egoisticamente ogni giorno si inventa qualcosa per se.

    IDIOTADIOTI…………..Buon Proseguimento a tutti gli

    UOMINI di Buona Volontà.

  • -8
    paola

    “Si deve a Laurence J. Peter quello che è stato forse il primo studio approfondito sull’incompetenza. Questo lo portò a enunciare il “principio di Peter” che si può esprimere come “ogni impiegato viene promosso fino a raggiungere il proprio livello di incompetenza“. In altre parole, Peter sostiene che una persona competente a un certo livello finisce per salire i gradini aziendali fino a raggiungere un livello in cui non è più competente. Lì rimane e nessuno lo promuove ulteriormente. Secondo Peter, questo spiega la diffusa incompetenza che tutti riscontriamo a tutti i livelli delle organizzazioni: aziendali, statali, militari, sportivi, ecc.”

    da http://ugobardi.blogspot.com/2010/01/le-tre-leggi-dellincompetenza.html

  • -9

    Vorrei sapere quel 3% cosa pensa… Se pensa.

  • -10
    Lorenzo1911

    O’Leary dice la sacrosanta verita’.

    Pero’ il tipo paga lo staff il minimo sindacale, i dipendenti devono PAGARSI i panini e l’acqua quando in servizio con i loro soldi, non c’e’ nessuno sconto per dipendenti, fanno fino a 4 turni, piloti compresi, e, da cliente, devi pagare  4 sterline per usare la carta di debito, per la prenotazione, l’assicurazione e’ data per standard, l’opzione per non averla era tra la Latvia e Lituania. Insomma, quando pubblicizzano il volo a £1, ma poi devi pagare tasse varie e arrivi a £35, per arrivare all’aeroporto più lontano (a Londra e’ principalmente Stansted) paghi £25. Se mangi un panino (insapore) lo paghi £5.50, un caffè lungo £2.5. Se a questo aggiungi il fatto che lo staff e’ sottopagato, molti non parlano bene l’inglese ne’ la lingua di destinazione, ti girano i c*****ni.

     

    Pero’ resta il piu’ economico per la maggior parte delle volte, da da lavorare e gli share holders guadagnano.

  • -11
    morris

    il più grande idiota è sempre lui, pero’, non è vero?

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di ByoBlu.


Non sono consentiti:
* messaggi non inerenti al post
* messaggi privi di indirizzo email
* messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
* messaggi pubblicitari
* messaggi con linguaggio offensivo
* messaggi che contengono turpiloquio
* messaggi con contenuto razzista o sessista
* messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane
  (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)
* messaggi il cui contenuto rappresenta un'aggressione alla persona e non alle sue idee
* messaggi eccessivamente lunghi
* messaggi formattati in modo da diminuire la fruibilità delle discussioni

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio. Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi. In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

I Mini Blu

#SUM01 Paolo Magri (Ispi e Commissione Trilaterale): perché ci vuole più Europa.

Paolo Magri - Ispi e Commissione Trilaterale - SUM01 - PlayL'intervento di Paolo Magri, presidente ISPI e direttore italiano della Commissione Trilaterale (per anni presieduta in occidente da Mario Monti), all'evento #SUM01 organizzato dall'Associazione Gianroberto Casaleggio. p.s. non serve che io, da queste pagine, esprima la mia opinione sul suo discorso. Mi limito solo a ricordare a...--> LEGGI TUTTO

#SUM01 Marco Travaglio – L’informazione ha un costo.

Marco Travaglio . l'informazione ha un costo - Play#SUM01 - Intervento di Marco Travaglio sulla professionalità e le risorse necessarie a fare buona informazione, e sulle vecchie balle improvvisamente ribattezzate "Fake News". ...--> LEGGI TUTTO

#SUM01 – Massimi Fini: il Futuro è dietro di noi!

Massimo Fini - il Futuro è dietro di noi - Play L'intervento di Massimo Fini a #Sum01, il primo evento dell'Associazione Gianroberto Casaleggio....--> LEGGI TUTTO

#SUM01 – Paragone contro Monica Maggioni, presidente Rai e presidente Commissione Trilaterale Italia

Gianluigi Paragone vs Monica Maggioni - Presidente Commissione Trilaterale#SUM01 - Associazione Gianroberto Casaleggio - Intervento di Gianluigi Paragone sullo stato dell'informazione in Italia. Paragone parte subito contestando Monica Maggioni per la sua doppia carica di presidente Rai e contemporaneamente di Presidente Commissione Trilaterale Italia. ...--> LEGGI TUTTO

#SUM01 – I veri numeri dei giornali, Pier Luca Santoro (Datamediahub)

Pierluca Santoro Datamediahub - playI veri numeri dei giornali e della rete, nell'intervento di Pier Luca Santoro, Datamediahub, a #SUM01, il primo evento organizzato dall'Associazione Gianroberto Casaleggio. ...--> LEGGI TUTTO

Notizie dal web

L’ideologo di Putin: in Europa sarà presto caos, guerra civile, distruzione.

Dugin ideologo Putindi Giulio Meotti Roma. Europa e Stati Uniti hanno spesso ricambiato il favore ad Aleksandr Dugin. Un anno fa, il famoso politologo russo è stato messo alla porta in Grecia. Accompagnato dal patriarca di Mosca Kirill per una conferenza sul Monte Athos, Dugin...--> LEGGI TUTTO

Il TG1 censura la Raggi. Scatenate uno #ShareStorm

Molti dei lettori di questo blog trasaliranno ascoltando alcune frasi fatte del discorso che oggi Virginia Raggi ha tenuto di fronte ai leader europei. L'Europa come "progetto visionario", come "eredità gioiosa e impegnativa", che "dobbiamo realizzare noi" perché "non poteva realizzarsi in un giorno". ...--> LEGGI TUTTO

Oggi attaccano Byoblu.com. Ma sarà presto un attacco contro tutti i dissidenti.

di Pino Cabras su MegaChip Fa molto bene Claudio Messora a sottolineare che il vero obiettivo della campagna contro le 'fake news' non erano certo quei cialtroni che infestano il web di notizie false, razziste e irresponsabili per acchiappare clic, che pure ci sono e da chissà...--> LEGGI TUTTO

CURIOSITA’

A Capodanno aggiungete un secondo extra al vostro orologio: la Terra rallenta!

A capodanno aggiungete un secondo extra al vostro orologio - la Terra rallentaUn "salto" di un secondo verrà aggiunto al conto alla rovescia di questo Capodanno per compensare il rallentamento nella velocità di rotazione della Terra.  Il secondo "extra" accadrà non appena l'orologio toccherà la mezzanotte e verranno "create" le ore 23:59:60, posticipando momentaneamente l'arrivo del Capodanno. Il secondo...--> LEGGI TUTTO

BIOMETRIA, IL FUTURO DELLA SICUREZZA

biometriaRiconoscimento dell'iride, facciale e del movimento della mano durante la firma: le nuove strategie per prevenire i furti e le loro possibili applicazioni Un uomo si avvicina a una stanza blindata. Per entrare niente password o codici di sicurezza, ma l'accostamento degli occhi a un...--> LEGGI TUTTO

Dai siti web agli oggetti web: la rete delle idee che sta per arrivare.

Libro digitale su una panchina internet delle cose Che lo crediate o no, c'è stato un tempo in cui per costruire un sito web di successo bastava conoscere un po' di html. Era la fine degli anni '90 ed è stato così anche per una buona parte degli anni 2000. Affittavi un po' di spazio...--> LEGGI TUTTO

Categorie
Le vostre email

Volete sapere perché siamo 73° per libertà di stampa? Eccovi serviti!

Libertà di stampa - in Italia siamo semi-liberi di Godot_74 L'Italia nel 2015 è scesa al 73° posto nella classifica sulla "libertà di stampa". Viene definita anche "semi-libera". Più che parlare di libertà di stampa, però, forse sarebbe il caso di concentrare l'attenzione sulla sua completezza, indipendenza ed obiettività. (altro…)...--> LEGGI TUTTO

tasto_newsletter
Video dal web

Primarie Pd: il confronto Sky tra Renzi, Emiliano e Orlando – Integrale

Confronto Sky Renzi Emiliano Renzi Primarie Pd Integrale - PlayIl confronto Sky tra Matteo Renzi, Michele Emiliano e Andrea Orlando per le primarie Pd - Versione Integrale. ...GUARDA

Fusaro Vs Friedman – L’immigrazione è deportazione di massa: nuovi schiavi contro vecchi schiavi.

Fusaro Vs Friedman Diego Fusaro: "La storia delle ONG che vanno a prendere i poveri migranti che rischiano di annegare è la grande narrazione edulcorante con cui si mettono in pace le coscenze. Il compito della filosofia però è pensare altrimenti e criticare l'esistente, rovesciando le mappe dominanti. Continuiamo...GUARDA

Sgarbi vs Telese: Io non me ne vado, te ne vai tu!

Sgarbi Vs TeleseVittorio Sgarbi manda a quel paese la Costamagna e Luca Telese, e all'invito a lasciare lo studio risponde al conduttore di andarsene lui. Il tema è quello della legittima difesa dagli intrusori in ambito domestico. ...GUARDA

Becchi: la prova che la Germania ha creato l’euro per metterla in quel posto a noi

BECCHI PROVE EURO GERMANIA Paolo Becchi esibisce le prove in diretta tv del fatto che la Germania sapeva che grazie all'Euro "lo avrebbe messo in culo agli italiani". Potremmo svalutare la nostra moneta, e dunque tornare ad essere competitivi, ma ecco pronta la replica: svalutando crescerà l' inflazione. Vale...GUARDA

Diego Fusaro: ma quale new economy? Si chiama lavorare per niente!

Fusaro Diego Fusaro sulla cosiddetta "new economy". Dal caso Amazon in poi, è chiaro che si tratta di un nuovo sistema di sfruttamento dei lavoratori. Il lavoro prevede che ci siano dei diritti e che il lavoratore venga considerato alla stregua di un essere umano portatore di dignità e...GUARDA

Beppe Grillo a Sanremo 1989 – Le penali se dico che i socialisti rubano

Beppe Grillo Sanremo 1989 play Beppe Grillo a San Remo 1989, comunica il suo compenso in diretta e legge le penali previste dal contratto se dice che i socialisti che rubano....GUARDA

Fake news e post-verità: a chi conviene?

fake news post-verità icon play Fake news e post-verità: ormai non parlano d'altro. In Germania, dove presto ci saranno le elezioni, Facebook incarica una organizzazione (finanziata tra gli altri da George Soros) di marchiare a fuoco le notizie ritenute inattendibili. Ma "Fake news", "post-verità" e "debunker" sono solo neologismi, è la neolingua per...GUARDA

Sovranità vs Inflazione – Scontro plastico tra Marco Mori e Salvo Cozzolino

Mori Vs Cuzzolino - Sovranità vs InflazioneMarco Mori vs Salvo Cozzolino è uno scontro che mette in scena il classico campionario degli argomenti contro la sovranità monetaria: inflazione, debito, helicopter money e tutto il resto. Solo una precisazione aggiuntiva per Cozzolino: qualcuno gli dica che dal 1946 al 1970 l'economia andava bene, anche in condizioni di...GUARDA

Film, libri e Dvd

Il ritorno alla bellezza passa anche dall’acquisto di un oggetto di design

Design e bellezza Ci sono oggetti che devono semplicemente funzionare, non importa quanto siano brutti. E, soprattutto, devono rompersi in fretta, in maniera da poter essere acquistati nuovamente, e poi ancora, e ancora, infinite volte. Tante quante bastano a soddisfare le esigenze del sistema produttivo. Altri devono semplicemente essere...==> GUARDA TUTTO ==>

Le cuffie migliori per la musica

Cuffie Pryma C'era un tempo in cui il mangiadischi la faceva da padrone. La cosiddetta alta fedeltà era un lusso per pochi, spesso riservata agli studi di registrazione dove le celebrità registravano le loro nuove hits. Poi vennero gli Hi-Fi, prodotti consumer ma con la capacità di riprodurre un'ampia...==> GUARDA TUTTO ==>

Lights Out: Terrore nel Buio – Trailer Hd ITA ufficiale #NonSpegnereLaLuce – film horror

LIGHTS OUT TERRORE NEL BUIO TRAILER ITA HD UFFICIALEIl trailer HD ITA (in italiano) di Lights Out: terrore nel buio. #NonSpegnereLaLuce I migliori film horror a casa tua: Film Horror al Cinema. Dal produttore James Wan (“L’evocazione-The Conjuring”), è in arrivo il racconto di un terrore sconosciuto in...==> GUARDA TUTTO ==>