La mappa della vergogna


Quesito della Susy: cosa non va in questa mappa?

Questa settimana vi presento un vero e proprio rompicapo. Poco più in alto potete visionare un’immagine satellitare, sulla quale sono state tracciate simpatiche linee colorate. I primi dieci lettori che identificheranno il particolare stridente, vinceranno un’incazzatura gratis. Chi getta la spugna subito, prosegua oltre.

Vi siete arresi? Non vi biasimo. Effettivamente mancava un’informazione essenziale. La mappa altro non è se non il Piano Comunale di Emergenza stilato dalla Regione Abruzzo. L’area che vedete nell’immagine è il comune di Poggio Picenze, poco distante da L’Aquila. Le linee viola rappresentano i confini comunali, quelle rosse la viabilità principale, la superficie evidenziata con una zigrinatura arancione è una zona classificata ad alto rischio per quanto riguarda gli incendi e… le parti tratteggiate in verde sono soggette ad elevato rischio idrogeologico. Per la precisione, parliamo di classificazione R4, ovvero: perdita di vite umane, lesioni gravi agli edifici e alle infrastrutture, distruzione di attività socio-economiche.

Fin qui niente di strano: nella zona anticamente si trovava un fossato e tutti sanno che nei fossati si riversa l’acqua piovana, rendendo il terreno estremamente cedevole e franoso. Sul luogo, a ridosso del campo sportivo, ancora oggi vengono organizzati folkloristici tour guidati per visionare l’anomalo dislivello del terreno.
Lodevole dunque che la Regione abbia inserito l’area nel Piano Comunale di Emergenza, attribuendole il grado di rischio idrogeologico più elevato.

Meno lodevole che proprio in corrispondenza dell’area verde siano state costruite le accoglienti e sicure casette denominate MAP Moduli Abitativi Provvisori, destinate alle famiglie vittima del terremoto che hanno avuto la fortuna di avere la propria dimora classificata sotto la lettera E. Il 31 dicembre scorso ne sono state consegnate ben 26, mentre le restanti – circa un centinaio – sono ormai prossime ad essere felicemente abitate.

I MAP a Poggio Picenze

Ora si spiega perché l’hanno chiamati moduli abitativi provvisori: non sopravviveranno alla prossima frana.

  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Delicious
  • Segnalo
  • Diggita
  • Reddit
  • StumbleUpon
  • LinkedIn
  • Upnews
  • FriendFeed
  • Google
  • Tumblr
  • Email
  • OkNotizie
donate

21 risposte a La mappa della vergogna

  • 13
    odisseo

    prossima frana??? perchè li ci sono state altre frane? non mi risulta ho chiesto a gente che ci abita e non mi hanno detto queste cose.. ma quando la finirete di farvi rodere il c**o per qualche cosa che invece per la prima volta ha funzionato come mai prima in tutta la storia d’Italia dei terremoti o sciagure simili.. strano che non nominate Berlusconi me lo aspettavo.. ma fatela finita di rompere e fate qualche cosa di costruttivo, e poi chi le ha fatte qelle righette colorate? potete dire qualsiasi st****ta che la gente imbocca andate sul posto piuttosto a rendervi conto io ci sono stato un mese con la protezione e tanta gente che lavora in quel modo non l’ho mai vista.. demagogia e chiacchiere poco costruttive

  • 12
    A|ise0

    Sono senza parole….

  • 11
    Guastatore1986

    Che Vergogna!!!!! Non c’è Più Rispetto!!!!

  • 10
    Xenia

    Mi dispiace, ma questa e’ la verita’…non e’ la colpa ne di governo, ne di Berlusconi(quelle case hanno una 60-tina d’anni, lui andava in giro con la bicicletta)… Perche’ non volete capire CHE SIETE VOI, che non volete rispettare le regole e le leggi…le leggi non di Berlusconi, ma di FISICA, e le regole di INGEGNE RIA….. Se la casa e’ fatta di sabbia – CROLLERA’, CHIUNQUE STA AL GOVERNO….

    (P.s. vi parla una STRANIERA che avrebbe messo Berlusconi in una casa di riposo sin da oggi….)

    C’e’ rischio di frane –  si piantano gli alberi che crescono velocemente, ma Voi non le volete, votate uno che promette un ampio parcheggio sotto casa….

    (P.p.s. Quando cercate i colpevoli……ITALIANI!!!! guardate anche nello specchio…)…


  • 9
    Sfattucci

    Quello che fa girare i cosiddetti è che comunque chi pagherà è sempre il cittadino.

    Il sindaco ringrazia,e il clientelismo intasca.

    Alla faccia di quei 4 decelebrati che vedono il Tg4, e di quei 4, sempre decelebrati, che ancora credono negli asini che volano e che commentano anche in questo blog.

    Sfornano baggianate assurde, si attaccano al complotto, al comunista, al fanc**zista, al fannullone … tutti omologati, e tutti completamente ciechi.

    Sono completamente estranei alla natura umana e alle sue varie sfumature.

    Gli pisciano addosso e gli dicono che piove.

  • 8
    sandrocc

    e non è tutto…il sindaco di Poggio Picenze ha gestito in maniera clientelare tutta la fase della sistemazione delle case classificate A, per le quali erano disponibili per i proprietari 10.000 euro per i restauri leggeri. Hanno concesso i contributi anche a chi non ne aveva bisogno, e la cosa è continuata per l’assegnazione dei MAP in questione, per i quali non esiste una lista ufficiale degli aventi diritto. Queste schifezze di case vengono concesse anche a scopo elettoralistico in previsione delle prossime elezioni per il rinnovo del consiglio comunale. Figuriamoci cosa potrà accadere quando arriveranno ancora più soldi per la sistemazione pesante per le case classificate E (inagibili, con gravi lesioni). Possibile che tutto questo debba accadere senza nessun controllo da parte di nessuno?

  • 7
    uluc

    cos’è, ti sembra troppo cinico? e il cinismo della situazione dove lo mettiamo?

    • 7.1
      pda

      Cinismo nell’età contemporanea

      Il cinismo in senso lato, come forma estrema di individualismo etico e di asocialità, è così diffuso nell’epoca contemporanea da farla descrivere a volte come una “Era del Cinismo”. Generalmente, chi condivide questo punto di vista sostiene che man mano che l’era dell’Informazione progredisce, le ripetute manifestazioni di malcostume da parte dei politici, aziende e religioni organizzate giustifichino il cinismo strisciante e diffuso (oltre allo scetticismo). I mass media adottano spesso un’impostazione cinica, e pochi mezzi di comunicazione di massa presentano analisi ed opinioni con un punto di vista alternativo, p. es. ispirato a stoicismo o l’edonismo.

      Alcuni critici del cinismo affermano che esso si focalizza troppo sugli aspetti negativi delle situazioni, tanto da poter indurre depressione, e che è sempre possibile (addirittura facile) trovare errori. Perciò il fatto che i mass media si concentrino sugli aspetti negativi dà l’impressione che l’umanità nel suo complesso sia moralmente corrotta, ma ciò è un effetto delle notizie giornalistiche ipercritiche anziché una visione oggettiva della realtà.

      Altri argomentano che mentre sono d’accordo che vi siano sempre comportamenti sbagliati, questa presa di coscienza non giustifica l’apatia verso il malcostume, e che invece sarebbe meglio trovare la soluzione migliore.

      In ogni caso, il cinismo nel suo complesso è strettamente legato al pessimismo: in genere i cinici affermano che la società nutre forte apatia verso i mali sociali, e che la consapevolezza del mondo attuale e dei temi sociali devono essere diffuse prima che una soluzione valida possa essere formulata.

  • 6

    Come si fa a vincere una battaglia con un nemico invisibile, e tanti stupidi leccapiedi dormienti? In quanti sappiamo di esser sull’orlo di un baratro?

  • 5
    saldom49

    Io vivo all`estero, e piano piano sto cominciando a vergognarmi seriamente di essere italiano, ho deciso di spacciarmi per Turco!

    Io appartengo a quel gruppo di votanti che ha impedito a Berlusconi qualche anno fa di vincere le elezioni. Purtroppo l´ultima volta non ce l`abbiamo fatta.

    Quello che mi fa rabbia, e`che la gente sembra diventata stupida….non vede, e non vuole vedere dove l`Italia sta andando. Quasi quasi richiedo il passaporto ad Ankara e vi auguro buon divertimento con i VOSTRI politici!

    Domenico.

  • 4
    topo.ruggente

    Proporrei di costruire anche un bel deposito di carburanti nell’area tratteggiata di giallo (o arancione).

    Si sa mai che qualche fortunato riesca a scappare sia al terremoto che alla frana.

    Mica scemo il Bertolaso, si è assicurato un impiego anche per il prossimo anno.

  • 3
    Tweeling

    Certa gente ragiona così: temporaneo, ok, c’è il pericolo, ma visto che le case tra un pò spariranno il rischio è minimo. Se questo sembra un pò cinico o stupido, vorrei rassicurarvi che tutte le opere (?) di ingegneria (?) si basano su rischi e benefici (soldi)…il punto sta a vedere dov’è il limite accettabile (in termini tecnici si chiama ALARP – as low as reasonable practicle) e sopratutto chi controlla…penso che sia questo uno dei grandi problemi dell’Italia: l’incapacità (?) di fare controlli e di fare rispettare le stesse regole a tutti…qui dalle mie parti (aiuto: è un paese veramente piatto e basso), i controlli sono certi come le multe…ma non è che siano più capaci………

     

  • 2

    Anche se non ho identificato il particolare stridente credo di essermi inc**zato ugualmente senza vincere. 

  • 1
    uluc

    mah, in fondo io non ci trovo nulla di strano, anzi. tutto sommato mi pare una scelta eco-compatibile perchè in questo modo non ci sarà alcun bisogno di trasferire eventuali vittime al cimitero. semplicemente i moduli si trasformeranno in confortevolissime bare.

  • 0
    Noa

    Resto assolutamente basito di fronte a tanta assurdità.

    Di cose strane ne vedo, ma non nella mappa. Ma dico, santiddio, ma quelli che ci sono andati a vivere non si sono resi conto di essere in una pozza di fango? E il Sindaco? e i responsabili comunali del catasto, del piano regolatore? E il buon senso?

    Ognuno ha ciò che si merita ed è giusto sia così.

    Luigi

  • -1
    skatro

    ma ragazzi è ovvio no..?

    MAP = Mediocri Abitazioni Pro-frana

    eh.. vi devo spiegare tutto io! -.-

    Apparte gli scherzi, un’altra “svista” da aggiungere all’interminabile elenco del conto da pagare.

    Qui si sta parlando di famiglie che sono state travolte da una disgrazia immane, senza colpa alcuna. Non le si può mettere nelle condizioni di rivivere le stesse paure una seconda volta.

  • -2

    Hanno fatto il patto con il diavolo? Non so come spiegare diversamente questa scelta. Dovrebbero essere informati coloro che avranno la sfortuna di abitare in quei MAP a rischio frana…

  • -3
    Singsonghio

    Saranno loculi…oooohh , pardon !!! Locali !!! Appositamente progettati !!!?.

                                             Buon Proseguimento

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di ByoBlu.


Non sono consentiti:
* messaggi non inerenti al post
* messaggi privi di indirizzo email
* messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
* messaggi pubblicitari
* messaggi con linguaggio offensivo
* messaggi che contengono turpiloquio
* messaggi con contenuto razzista o sessista
* messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane
  (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)
* messaggi il cui contenuto rappresenta un'aggressione alla persona e non alle sue idee
* messaggi eccessivamente lunghi
* messaggi formattati in modo da diminuire la fruibilità delle discussioni

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio. Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi. In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

I Mini Blu

La violazione della legge sulla propaganda elettorale. Registrate e denunciate.

Registra e denuncia violazione della legge sulla propaganda elettorale Ancora adesso, mentre scrivo, a votazioni in corso, se aprite i social network vi potete imbattere facilmente nella propaganda a favore del Sì al Referendum Costituzionale. La campagna per il Sì in rete è stata invasiva e ai limiti dell'illegalità. Cosa dice la...--> LEGGI TUTTO

Grazie Giorgio Napolitano!? Chapeau!? Si sono bevuti il cervello!?

M5S Grazie Giorgio Stiamo parlando di Giorgio Napolitano? Quello che nel 2011 ha spianato la strada alla troika del governo Monti? Quello che ha firmato qualunque cosa? Quello che nel 2013, quando c'erano le consultazioni per formare un nuovo governo, ha chiamato al Quirinale Pdl e Pd ignorando il...--> LEGGI TUTTO

Ce lo chiede Beppe

Ce lo chiede Beppe Quindi, ricapitolando, il "collegio dei probiviri" di un movimento di democrazia diretta come il M5S è composto da tre nomi fatti per intero dal capo politico, senza che la "rete" possa nominarli non dico tutti, ma almeno un paio o anche uno solo. Peggio del direttorio dove...--> LEGGI TUTTO

Notizie dal web

La lettera di una mamma lavoratrice che fa venire il magone

Mamme lavoratrici: la triste realtà che si cela dietro alla famiglia del Mulino BiancoPubblico questa lettera (inviata a Beppe Severgnini sul Corriere della Sera), che fa venire il magone non solo a chi l'ha scritta ma anche a me che l'ho letta, e nella quale credo si riconoscano tante, troppe mamme lavoratrici, perché sia motivo di riflessione sul modo in cui si è...--> LEGGI TUTTO

La lobby dello zucchero uccide – i nuovi documenti tenuti nascosti

la lobby dello zucchero uccideNEW YORK: Decine di scienziati, negli Anni 60, furono pagati dall'industria americana dello zucchero per sminuire il collegamento tra consumo di zucchero e problemi cardiaci e spostare così l'attenzione sui grassi saturi. A rivelarlo sono una serie di nuovi documenti scoperti recentemente da un ricercatore della University of California di...--> LEGGI TUTTO

Caro M5S, volete allargare il direttorio? Bene, ma dovreste fare così…

votazione online democrazia direttaBarbara Lezzi, senatrice M5S, ha rilasciato un'intervista al Fatto Quotidiano sulle questioni romane. L'ipotesi, che alcuni organi di stampa dicono condivisa anche dalla Casaleggio Associati, è quella di allargare il direttorio a 30/40 persone. Una vera e propria struttura di intermediazione (di quelle che ancora oggi non sono previste dal "Non...--> LEGGI TUTTO

CURIOSITA’

Dai siti web agli oggetti web: la rete delle idee che sta per arrivare.

Libro digitale su una panchina internet delle cose Che lo crediate o no, c'è stato un tempo in cui per costruire un sito web di successo bastava conoscere un po' di html. Era la fine degli anni '90 ed è stato così anche per una buona parte degli anni 2000. Affittavi un po' di spazio...--> LEGGI TUTTO

Come funziona l’Italia: noi siamo quelli con il fiore in mano

Come funziona l'ItaliaCome funziona l'Italia Ecco come funziona la nostra società. Questa è l'Italia. E, ...caso mai cercaste il pallino "voi siete qui", in questo disegno noi siamo quelli con il fiore in mano....--> LEGGI TUTTO

I nanorobot a controllo mentale che vi osserveranno.

I NANOROBOT A CONTROLLO MENTALE CHE VI OSSERVERANNOPer la prima volta, una creatura vivente è stata controllata dall'uomo utilizzando esclusivamente il pensiero, grazie a nanorobot che hanno rilasciato all'interno di alcuni scarafaggi dosi programmate di farmaci, in risposta all'attività cerebrale di chi ha condotto l'esperimento. Una tecnica che - sostengono già alcuni - potrebbe essere molto utile per il trattamento...--> LEGGI TUTTO

Categorie
Le vostre email

Volete sapere perché siamo 73° per libertà di stampa? Eccovi serviti!

Libertà di stampa - in Italia siamo semi-liberi di Godot_74 L'Italia nel 2015 è scesa al 73° posto nella classifica sulla "libertà di stampa". Viene definita anche "semi-libera". Più che parlare di libertà di stampa, però, forse sarebbe il caso di concentrare l'attenzione sulla sua completezza, indipendenza ed obiettività. (altro…)...--> LEGGI TUTTO

tasto_newsletter
Video dal web

Barbareschi ai giovani: “Siete superficiali! Avete votato no per ribellarvi al paterno!”

Barbareschi ai giovani: "Siete superficiali! Avete votato no per ribellarvi al paterno!" Luca Barbareschi traccia un quadro deprimente dei giovani che hanno votato no al referendum: sarebbero disinformati, superficiali, privi di strumenti, e con un grosso problema con il paterno, che li induce a ribellarsi contro qualsiasi cosa senza mai entrare nel merito....GUARDA

Barbareschi: siamo ascoltati e spiati da tutti i telefonini.

barbareschi-siamo-tutti-spiati-icona-play Luca Barbareschi, il popolare showman ora direttore del Teatro Eliseo a Roma, ha un'idea ben precisa sulla società della comunicazione digitale. A RaiNews24, il giorno dopo del voto al referendum, dice: "Siamo in democrazia... Capisco che ormai siamo ascoltati e spiati...GUARDA

Massimo D’Alema: è grazie a noi se M5S non ha vinto da solo!

Massimo D'Alema Massimo D'Alema fa la sua analisi del voto del referendum. Parla sarcasticamente delle rottamazioni di Matteo Renzi e afferma che se non ci fossero stati loro, il M5S avrebbe vinto da solo. ...GUARDA

I Cinque Stelle alla stampa: ora elezioni subito!

m5s-conferenza-stampa-iconaLa conferenza stampa del Movimento 5 Stelle alla Camera dei Deputati dopo la vittoria del No al Referendum Costituzionale. Davanti ai giornalisti, a tarda ora, dopo le dimissioni di Matteo Renzi, si sono presentati Vito Crimi, Danilo Toninelli, Alessandro Di Battista e Giulia Grillo, per dire al Presidente della Repubblica...GUARDA

Brunetta canta vittoria: Renzi ora si dimetta!

Renato Brunetta Brunetta canta vittoria: Renzi ora si dimetta!...GUARDA

Galloni e Rinaldi al Quirinale: ora Mattarella stralci il Pareggio di Bilancio

Galloni Rinaldi Quirinale Nino Galloni e Antonio Rinaldi salgono al Quirinale per chiedere simbolicamente a Mattarella che ora rispetti la volontà del popolo e si adoperi per rispettare la Costituzione italiana, stralciando subito il Pareggio di Bilancio ora Mattarella stralci Pareggio di Bilancio...GUARDA

Salvini – Vittoria del popolo contro i poteri forti di tutto il mondo

Salvini referendum La prima dichiarazione dopo gli Exit Poll che danno la vittoria del No a 55%-59% è di Matteo Salvini, che parla testualmente di "una vittoria del popolo contro i poteri forti di gran parte del mondo"....GUARDA

Renzi vs Gruber: volata finale sul Referendum

Renzi Gruber Referendum Otto e 1/2 Sintesi dell'intervento di Matteo Renzi, questa sera, a Otto e Mezzo, per la volata finale sul Referendum Costituzionale....GUARDA

Film, libri e Dvd

Il ritorno alla bellezza passa anche dall’acquisto di un oggetto di design

Design e bellezza Ci sono oggetti che devono semplicemente funzionare, non importa quanto siano brutti. E, soprattutto, devono rompersi in fretta, in maniera da poter essere acquistati nuovamente, e poi ancora, e ancora, infinite volte. Tante quante bastano a soddisfare le esigenze del sistema produttivo. Altri devono semplicemente essere...==> GUARDA TUTTO ==>

Le cuffie migliori per la musica

Cuffie Pryma C'era un tempo in cui il mangiadischi la faceva da padrone. La cosiddetta alta fedeltà era un lusso per pochi, spesso riservata agli studi di registrazione dove le celebrità registravano le loro nuove hits. Poi vennero gli Hi-Fi, prodotti consumer ma con la capacità di riprodurre un'ampia...==> GUARDA TUTTO ==>

Lights Out: Terrore nel Buio – Trailer Hd ITA ufficiale #NonSpegnereLaLuce – film horror

LIGHTS OUT TERRORE NEL BUIO TRAILER ITA HD UFFICIALEIl trailer HD ITA (in italiano) di Lights Out: terrore nel buio. #NonSpegnereLaLuce I migliori film horror a casa tua: Film Horror al Cinema. Dal produttore James Wan (“L’evocazione-The Conjuring”), è in arrivo il racconto di un terrore sconosciuto in...==> GUARDA TUTTO ==>