Anche la Polizia sbugiarda Berlusconi


Ricevo e pubblico le parole di Franco Maccari, Segretario Generale del Coisp, il Sindacato indipendente di Polizia. Silvio Berlusconi e le sue bufale stanno portando questo paese sull’orlo di una guerra civile?

 Il Pdl attacca la Questura di Roma sui numeri della manifestazione di ieri. Maccari: “Questo Governo è una farsa senza precedenti… non perde tempo per pugnalare la Polizia alle spalle, si vergogni!”

Un Governo che sfila contro un altro potere dello Stato (visto che ieri a Roma abbiamo sentito solo slogan contro la Magistratura che è un potere dello Stato) e che smentisce i propri organismi (visto che stamattina gli organizzatori della manifestazione di Roma contestano i dati della Questura che, se qualcuno se lo fosse dimenticato, è composta da uomini della Polizia che si chiama di Stato).

Questo è il paradosso kafkiano, il festival dell’assurdo che sta vivendo in questo momento l’Italia, probabilmente senza neanche accorgersi della gravità di quanto accade. Franco Maccari  attacca duramente le osservazioni dei rappresentanti del Governo e lo stesso Premier che “nel tentativo di accreditare un altro suo fallimento, fa pronunciare ai suoi uomini parole dai contenuti pericolosissimi. Cosa spera di ottenere se Gasparri parla di un Questore in coma etilico e Cicchitto definisce la Polizia deviata? Glielo diciamo noi cosa otterrà – dice ancora Maccari – un violento scontro sociale senza precedenti in cui i mandanti, questa volta in maniera palese, (in altri tempi lo furono in maniera oscura), saranno proprio i rappresentanti del Governo che dovrebbero tutelare la società e non darla in pasto ai beceri istinti di chi, nel nome di un’impunità che sente arrivare dall’alto, si sentirà autorizzato a sbeffeggiare il lavoro di tutti quei Poliziotti impegnati nella tutela della sicurezza e della legalità”.

“Caro Presidente Berlusconi – dice ancora il Segretario Generale del Coisp – ci giunge voce, e non è solo una voce, che il suo coordinatore nazionale abbia inviato una lettera ai delegati abruzzesi per “intimargli” di raggiungere il numero di cinquanta pullman per Roma. Sa cosa significa questo politicamente? Significa che quella piazza la volevano in pochi, significa, caro Presidente, che i primi a mettere in pericolo la gestione dell’ordine pubblico sono stati i suoi uomini intimando alla gente di partecipare. Questo Governo è la farsa di se stessoconclude il leader del Sindacato Indipendente di Polizia – non una parola da quel palco è stata pronunciata in favore delle Forze dell’Ordine, non un provvedimento è stato annunciato sulla sicurezza nelle città. Eppure c’erano candidati alle presidenze di regioni “ad alto rischio” come la Calabria, che hanno fatto la parte dei servi sciocchi, cantando la canzone che il padrone aveva ordinato loro di cantare.

Presidente il vero coma etilico è quello in cui Lei tenta di mandare questo Paese ubriacandolo di un vino di ultima scelta”.


Fonti: Il Governo contro la Questura di Roma

Aggiunta: “Dobbiamo aspettarci, per la prossima manifestazione del Pdl, che il Ministero si preoccupi di diramare delle veline alle questure con il numero di manifestanti da comunicare alla stampa? Nemmeno il Minculpop era arrivato a tanto!”. [link fonte]

  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Delicious
  • Segnalo
  • Diggita
  • Reddit
  • StumbleUpon
  • LinkedIn
  • Upnews
  • FriendFeed
  • Google
  • Tumblr
  • Email
  • OkNotizie
donate

29 risposte a Anche la Polizia sbugiarda Berlusconi

  • 15
    morris

    caro Franz e tutti voi che seguite Claudio, il mio era un toscanismo per dire che  non se ne può più di b.

    Sono credente e non auguro la morte nemmeno al peggior nemico, quindi, anch’io gli auguro una vita serena fuori dal governo e che abbandoni l’idea di diventare pres. della repubblica, sarebbe la goccia che fa traboccare il vaso, tutto qui, ciao a tutti e buona primavera.

  • 14
    EC2

    http://www.beppegrillo.it/2010/03/passaparola_lun_58/index.html

    Dedicato a Lei, caro Maccari. Se lo guardi tutto e poi, in totale onestà, veda se non prova un profondo senso di schifo nei confronti dei due “soggetti” che si son permessi di comportarsi in questo modo negli uffici di Sky oppure dei suoi colleghi protagonisti degli altri “episodi”. Ma pensano davvero costoro di intimidire la gente in questo modo, di ottenere chissà quale effetto di repressione? E’ meglio che si cambi radicalmente idea perchè semmai l’effetto ottenuto è esattamente l’opposto.

  • 13
    Ghibli

    Poi, signor Maccari le dirò una cosa, l’ ltima da parte mia su questo argomento. Come mai nessun vicequestore, nessun uomo della DIGOS ha provveduto a togliere lo striscione dei “TAROCCHI” con il giudice PAOLO BORSELLINO che rappresentava la Giustizia?

    Avrebbe significato per lo meno il doveroso rispetto che si deve portare PER I VOSTRI CADUTI NELL’ ADEMPIMENTO DEL DOVERE, visto che il Giudice e la sua scorta sono morti nel 1992!

    Vi interessa tanto togliere gli striscioni che contestano Napolitano o Berlusconi e poi lasciate passare una cosa così? Ma noi cittadini, quando vediamo che la Polizia stessa non ha rispetto dei suoi stessi caduti e si è trasformata in braccio armato del potere legislativo, mi sa dire PERCHE’ dovremmo averne rispetto?

  • 12
    Singsonghio

    Grazie alla polizia che or ora se ne rendono conto, della serie:….meglio tardi che mai ?

    Noi lo sapevamo già da tanto.

    Buon Lavoro Claudio e Buon proseguimento. 

  • 11
    Ghibli

    Beh, basta riflettere sulle persone che sono state mandate al G8 a Genova, e lo testimoniò pure un vicequestore: si sono mandati i più facinorosi e destrorsi…essere dalla parte del popolo è un esercizio linguistico: le nostre forze dell’ ordine agiscono per clichè…negli anni 70, chi scendeva in piazza? la sinistra ed i fascisti…questa era una piazza “amica” ed ecco perchè anche la QUESTURA è stata così GENEROSA CON I NUMERI con berlusconi!!

  • 10
    Marsicano

    O.T. Acqua pubblica

    Scusa Claudio, volevo chiederti perché non posti qualche cosa sulla manifestazione di sabato sulla privatizzazione dell’acqua. Ascoltate questa bellissima intervista a Moni Ovadia e fatela girare il più possibile, a me sono venuti i brividi.

     

    http://www.youtube.com/watch?v=UgkDWCuE-6k

  • 9
    Lalla70

    Se la parte sana degli organi di stato, come in questo caso la polizia, ha a cuore che questo paese non sprofondi nella guerra civile, come inizia a temere anche lei, iniziasse, ma per davvero, a isolare le frange violente che militano al suo interno e che si sentono onnipotenti perché protetti dalla divisa e da certa politica.

    Se fino a ieri hanno abusato del loro potere per soffocare le voci di dissenso, solo perché piegati a obbedire ciecamente al politico di turno, da oggi inizino a dare un segnale concreto e stabile di coerenza con quanto detto dal Sig. Maccari nella nota pubblicata anche qui.

    Forse allora ci sarà speranza di non piombare in un baratro molto profondo.

  • 8
    Ghibli

    Sono contento della presa di coscienza del Signor Maccari (anche se mi pare tardiva), ma una domanda mi frulla per la testa: PERCHE’ QUANDO VI SONO STATE LE MANIFESTAZIONI DELL’ OPPOSIZIONE OPPURE DI BEPPE GRILLO I NUMERI DELLA QUESTURA ERANO COSI’ RIDICOLMENTE BASSI? 50.000 PERSONE PER IL SECONDO V-DAY, a Piazza Navona circa la stessa cifra! IO NON PENSO CHE SIA COMPITO DELLE FORZE DELL’ ORDINE RISOLVERE UN PROBLEMA GENERATO DALLA POLITICA, MA SI DA IL CASO CHE UNA SFACCIATA PARTIGIANERIA PER UNA PARTE, LE FORZE DELL’ ORDINE L’ HANNO AVUTA FINO AD ORA! NON SI CONTANO LE VOLTE CHE AVETE MENATO GLI OPERAI SOLO PERCHE’ CHIEDEVANO IL LORO DIRITTO AL LAVORO, OPPURE LE PERSONE IN CAMPANIA PERCHE’ ERA STATO PROMESSA LORO UNA BONIFICA DEL TERRITORIO E INVECE GLI SI E’ DATO UNA DISCARICA! ORA VI ACCORGETE CHE SI RISCHIA UNO SCONTRO SOCIALE…E VOI, CON CHI VI SCHIERERETE??

  • 7
    EC2

    Egregio Maccari, leggo con piacere ma senza meraviglia queste sue parole ed il perché é presto spiegato.

    Al di là di quello che si può comunemente pensare, e cioè che i Poliziotti hanno ragion d’essere solo col manganello in mano, credo che ci sia gente tra di voi che vive onestamente, senza sognarsi di abusare della propria posizione e sacrificandosi per ciò in cui crede e per noi in quanto cittadini.

    Detto questo però, la invito a riflettere sui vostri -in quanto effettuati da vostri colleghi- pestaggi ai danni della gente in val di Susa, oppure agli episodi avvenuti in occasione dell’apertura dell’inceneritore di Acerra, giusto per citare gli esempi più noti.

    Allora, caro Maccari, al di là della SUA posizione personale, la invito a prendere a calci nel c**o quei delinquenti in divisa che abusando della loro posizione hanno, senza ritegno alcuno, offeso il popolo italiano e difeso gli interessi di coloro i quali sono oggetto del suo attacco. Naturalmente, visto che il male non sta mai tutto da una parte purtroppo, mi riferisco anche ai politicanti di centro sinistra.

    Altrimenti, lo scontro sociale che lei paventa ci sarà lo stesso e non solo a causa della pericolosa idiozia dei vari Gasparri e Cicchitto ma soprattutto per la vostra mancanza di coerenza. Se lo ricordi, la gente non è scema e qui in rete la memoria è molto lunga.

    Buona giornata.

  • 6
    dana74

    son contenta che il link che ho messo nel topic precedente meritasse una dedica come topic a parte eh eh

    già, sarebbe opportuno evitassero di manganellare i manifestanti in giro, come i notav che si oppongono alle trivelle in val di susa, le trivelle della mafia.

    Potete immaginare quando vediamo i sindaci con i gonfaloni partecipare alle manifestazioni contro la mafia tanto per rabbellirsi la coscienza, salvo poi firmare tutte le porcherie e sciagure ambientali.

     

     

  • 5
    dana74

    mentre penso ormai sia chiaro lo squallore di questi signori, NON LASCIAMOCI PERO’ INCANTARE dal gioco per esclusione gli altri son meglio…

     

    Leggete la trasparenza del PD quella che dice che non ci sono più NO TAV in Val di Susa ha dovuto venire di soppiatto ad Avigliana.

    Resoconto dei comitati, pensate che qualche quotidiano, tipo anche repubblica o  Il fatto quotidiano o l’Unità ne parlerà?

    Non perché la Val di Susa sia centro del mondo, MA PER IL COMPORTAMENTO emblematico che i partiti e loro sgherri tengono in giro.. se mentono o censurano questi episodi immaginatevi la serietà…

     

    CAMPAGNA ELETTORALE BRESSO
     
     
    Giornata di campagna elettorale oggi per la candidata alle
    regionali piemontesi Mercedes Bresso, presidente uscente in
    carica della coalizione di “centro sinistra”.
    Ricordiamo dell’attuale presidente una particolare
    attenzione verso la costruzione della linea ad alta
    velocità torino lione.
    Da anni avversaria del movimento no tav  e nota fan
    dell’opera assieme al suo partito continua dalla sua
    poltrona a far finta che il problema della val di Susa non
    esista.
    Nel pomeriggio di oggi a sorpresa e in gran segreto prova
    con una mossa tutta mediatica ad incontrare i suoi elettori
    nel comune di Avigliana alle porte della valle di Susa nella
    sala consiliare prenotata per l’occasione per un anonimo
    incontro pubblico.
    La notizia giunge nei presidi nel primo pomeriggio e da
    subito parte una mobilitazione per intercettarne l’arrivo.
    Ci si ritrova quindi in piazza conte rosso ad Avigliana di
    fronte alla sala in una cinquantina di persone.
    Le forze dell’ordine e gli uomini del suo partito, presi
    alla sprovvista cercano di depistare giornalisti locali e
    movimento no tav. L’ex presidente della comunità montana
    Antonio Ferrentino con alcune auto dei carabinieri e
    funzionari della questura si spostano presso un centro
    commerciale di Sant’antonino di Susa
    comune poco distante da Avigliana facendo credere che la
    presidente volesse incontrare lì i “suoi elettori”.
    Ovviamente capito l’inganno il presidio del movimento rimane
    fisso ad Avigliana e così con uno stratagemma degno di un
    feudatario medievale la madama Bresso raggiunge la sala da
    un ingresso secondario protetto dalle mura della cittadella
    storica del palazzo comunale.
    Si chiede quindi di entrare ma la risposta è “riunione
    privata”. Controllato quindi il registro prenotazioni della
    sala presso gli uffici comunali si fa notare a funzionari di
    polizia e sindaco Mattioli lì presente che la sala è
    prenotata per una riunione pubblica e che quindi si ha tutto
    il diritto ad entrare. Ancora no, ma la presidente, dicono i
    poliziotti, è però desiderosa di avere , finita la
    riunione, un incontro pubblico.
    Finalmente arringata la “folla”, composta da soltanto una
    decina di amministratori con ovviamente una bella tessera
    del pd in tasca, la presidente Bresso esce.
    L’incontro è teso, le vengono da subito poste domande
    sulla questione tav e una foto di Marinella (la donna ferita
    dalla polizia a Coldimosso)in primo piano.
    Le risposte sono ovviamente ambigue, siamo qui per capire,
    siamo dalla vostra parte ecc. Ma il carattere iracondo della
    presidente non tarda a manifestarsi e all’ennesima richiesta
    di chiarimento da parte di una nonna del presidio di
    Sant’antonino la risposta è maldestra e la presidente è
    costretta a farsi scortare in fretta verso la sua auto blu.
    La cronaca della giornata la dice lunga sulla trasparenza e
    la serenità dei politici che vorrebbero governare in val
    di susa. Sale blindate, incontri segreti, così cari
    poltronari siamo capaci tutti a dire che siamo in mezzo alla
    gente, così la campagna elettorale la può fare chiunque.
    La realtà della val di susa è un’altra e con questa cara
    presidente Bresso prima o poi i conti li dovrà fare. Non
    ci saranno sempre sale blindate, poltrone su cui stare
    comodamente seduta e sondaggi farsa in fortini medievali,
    prima o poi la gente della val di susa dalla cui parte lei
    dice di stare la dovrà incontrare.
     
  • 4
    Guastatore1986

    La grande cosa che devono fare quegli ex Colleghi di mio padre a Berlusconi? Ribellarsi ed arrestarlo insieme ai suoi lecchini!!!!!!

    • 4.1
      frang

      quante volte la questura ha caricato chi cercava di contestarlo al caro presidente? quante volte la questura ha vietato l’ingresso in zone libere a chi voleva opporsi a questo regime? quante volte sono stati sequestrati striscioni a gente che cercava di opporsi a questo regime? ora hanno capito finalmente a chi difendevano? ordine pubblico si…vari atti illegali pur di proteggerlo no non va bene…mi spiace ma io sono contento di questa situazione…ora continuassero a difenderlo…

  • 3
    Cianu

    dana74 ha scritto :
    son contenta che il link che ho messo nel topic precedente meritasse una dedica come topic a parte eh ehgià, sarebbe opportuno evitassero di manganellare i manifestanti in giro, come i notav che si oppongono alle trivelle in val di susa, le trivelle della mafia.Potete immaginare quando vediamo i sindaci con i gonfaloni partecipare alle manifestazioni contro la mafia tanto per rabbellirsi la coscienza, salvo poi firmare tutte le porcherie e sciagure ambientali.  

    Brava Dana (sono orgoglioso che tu sia del mio stesso anno)

  • 2
    KRIKKIO_ZENA

    Io ci godo che vi abbia trattato a pesci in faccia…. adesso facciamo una bella cosa: Voi andate a manifestare, e noi vi manganelliamo???? Cosa ne dite…. magari infiltriamo dei provocatori, e giù mazzate??? Dovete stare zitti e subire…. se foste state persone coscienziose, se qualcuno di voi avesse pagato per le porcherie che avete fatto in giro (Cucchi, Sandri, ecc., ecc.), forse a quest’ora il popolo italiano, stufo di quel dittatore che abbiamo come presidente del consiglio, vi avrebbe appoggiato, ma siete stati per troppo tempo il braccio armato di queste persone… ora arrangiatevi: per non dimenticare guardate i prossimi link!!!

    http://www.youtube.com/watch?v=KH0voWQtt_E

    http://www.youtube.com/watch?v=VWd1gc_8dcs&feature=related

    http://www.youtube.com/watch?v=NUu3CKzzzyI

    e potrei andare avanti all’infinito!!!

  • 1
    Ambient84

    L’altro giorno passavo in macchina lungo il fiume Serchio. Ai lati la strada è costeggiata da campi e alberi. In un tratto l’erba scompare, lasciando il posto ad una distesa di sabbia e alberi divelti simile ad un deserto. Quì è esondato il fiume a dicembre. Una frattura lunga 50 metri, ricostruita con terra e massi, interrompe il verde dell’erba sugli argini.

    Tutto questo grazie all’esercito, alla protezione civile, ai vigili del fuoco, a tutta quella parte dello stato sana. Anche ambigua perchè elogiandoli si rischia a volte di venir catalogati politicamente, e in maniera sbagliata.

    Ma c’è una parte dello stato che lavora, si sporca, suda e si fa il c**o per far andar bene gli ingranaggi di questo organismo, che si sveglia ogni mattina e lavora per poter sopravvivere. C’è chi si dimentica di amministrare le proprie liste poi inventa lodi e decreti per giustificare le proprie mancanze, e lo fa gettando fango sullo stato stesso. Arroganza e Ignoranza.

  • 0
    Ambient84

    L’altro giorno passavo in macchina lungo il fiume Serchio. Ai lati la strada è costeggiata da campi e alberi. In un tratto l’erba scompare, lasciando il posto ad una distesa di sabbia e alberi divelti simile ad un deserto. Quì è esondato il fiume a dicembre. Una frattura lunga 50 metri, ricostruita con terra e massi, interrompe il verde dell’erba sugli argini.

    Tutto questo grazie all’esercito, alla protezione civile, ai vigili del fuoco, a tutta quella parte dello stato sana. Anche ambigua perchè elogiandoli si rischia a volte di venir catalogati politicamente, e in maniera sbagliata.

    Ma c’è una parte dello stato che lavora, si sporca, suda e si fa il c**o per far andar bene gli ingranaggi di questo organismo, che si sveglia ogni mattina e lavora per poter sopravvivere. C’è chi si dimentica di amministrare le proprie liste poi inventa lodi e decreti per giustificare le proprie mancanze, e lo fa gettando fango sullo stato stesso. Arroganza e Ignoranza.

  • -1
    Ambient84

    L’altro giorno passavo in macchina lungo il fiume Serchio. Ai lati la strada è costeggiata da campi e alberi. In un tratto l’erba scompare, lasciando il posto ad una distesa di sabbia e alberi divelti simile ad un deserto. Quì è esondato il fiume a dicembre. Una frattura lunga 50 metri, ricostruita con terra e massi, interrompe il verde dell’erba sugli argini.

    Tutto questo grazie all’esercito, alla protezione civile, ai vigili del fuoco, a tutta quella parte dello stato sana. Anche ambigua perchè elogiandoli si rischia a volte di venir catalogati politicamente, e in maniera sbagliata.

    Ma c’è una parte dello stato che lavora, si sporca, suda e si fa il c**o per far andar bene gli ingranaggi di questo organismo, che si sveglia ogni mattina e lavora per poter sopravvivere. C’è chi si dimentica di amministrare le proprie liste poi inventa lodi e decreti per giustificare le proprie mancanze, e lo fa gettando fango sullo stato stesso. Arroganza e Ignoranza.

  • -2
    uruk-hai

    Scusate l’OT ma credo sia abbastanza interessante (l’ho già segnalato a Claudio tramite e-mail):

    QUI trovate un articolo del sito la Repubblica.it di Palermo in cui si parla di un ex dirigente della regione Sicilia che prende una pensione di 1.369 euro AL GIORNO!!!!!

    • -2.1
      Singsonghio

      E’ chiaro che qualcuno ciula dal manico….vecchio detto popolare per dire  ciulare è normale.. Saluti e Buon Proseguimento

  • -3
    minnillu

    il 25 aprile si avvicina…! ehhehehehhhehehehehehehehehehehhehehe

  • -4
    Ella

    Bel post interessante.

    Le forze dell’ordine hanno certamente motivo di lamentarsi per come siano trattate dal governo, cio’ nonostante non vorrei vedere una polizia piu’ autonoma e potente.

    In generale nel colpo di stato le forze dell’ordine sono quelle che ribellandosi al governo di turno sostengono l’alternativa forte, cioe’ il  futuro dittatore. Berlusconi da lunatico si e’ alienato questo sostegno, che sicuramente aveva all’inizio della sua scalata politica, col risultato che adesso le forze dell’ordine stanno cercando un altro leader.

    Le parole di Franco Maccari mi sembrano molto eloquenti in questo senso, cioe’ si legge chiaramente fra le righe che la sfida e’ aperta ed ora il gioco comincera’ ad andare sul pesante. Mi sembra una situazione molto pericolosa per i cittadini italiani.

  • -5
    morris

    qualcuno lo uccida per favore!

    • -5.1
      Franz

      Scusa ma non sono d’accordo con quanto dici.

      Io voglio che vada in galera e viva più a lungo possibile, pagando tutto il disastro che ha fatto nel nostro paese e viva il resto della sua vita nel modo più tragico possibile.

      Purtroppo è circondato da persone (se così si possono definire) come lui, costrette a difenderlo per difendere anche i loro interessi. Persone colluse e sempre pronte a cambiare bandiera se qualcosa va storto. Ed auguro anche a loro la stessa fine.

    • -5.2
      teleabuso

      Un martire di questi tempi fasciocratici cadrebbe proprio a fagiolo… per un golpe legalizzato?… Ricordate la profezia della Lario: la dittatura verrà (?) dopo di lui. Quella mano alzata al comizio era troppo tesa per non essere un saluto fascista. Come dice Bersani, “ha ragione di essere nervoso”, il vento spira da tutt’altra parte. Sta giocando probabilmente l’ultima carta, visto che sembra stia affondando a gonfie vele. La somiglianza con Mussolini è impresionante, ma io aggiungerei che il suo pupillo d’Arcore sia una variazione genetica tra Hitler e Mussolini. Un quarto di secolo fa la dittatura sarebbe stata assicurata se ci fosse stata una maggioranza con questo potere. Adesso le cose sono cambiate, ma bisogna stare sempre attenti. Che Dio ce la mandi buona!… È un piffaraio magico, un folle trascinatore di folle, non dimentichiamocelo. È un essere double face. Personalmente, ogni volta che lo vedo in televisione, provo ribrezzo, non riesco ad ascoltarlo per molto tempo e, più invecchia, più traspare la sua cattiveria in tutta la sua fattezza, non più camuffabile con il cerone e tutti i suoi vari lifting. Mi fa letteralmente vomitare. È un essere plastificato programmato per sparare c**zate, per portare a termine il suo programma: distruggere l’intero Paese. Se cerca una morte, sarà proprio la televisione la sua morte. Per quanto si imbelletti sempre plastica rimane. Buona parte degli italiani questo lo sanno. Sarà  proprio la televisione il suo suicidio. Ma se qualcuno lo eliminerà fisicamente (spero proprio dio no!) bisognerebbe cercare tra i suoi stretti collaboratori. Cui prodest?… Un martire, ora come ora, sarebbe la soluzione adatta per un golpe.  Non si può sparare (sic) nella morte altrui, sarebbe antidemocratico. Una democrazia (almeno quel che n’è rimasta) si vede anche in questo.

      Non c’è che dire è un essere immondo che irrita una parte degli italiani e ne ipnotizza l’altra. Adesso propaganda mussolhitlerinianamente l’amore contro l’odio. Faccia da Kaiser!… Come se un tombeur de femmes quale è, alias p****niere o utilizzatore finale, avesse tutte le carte in regole per parlare d’amore. Un amore stomachevole. Parla d’invidia che i rossi (ovvero chi non lo soddisfa o non la pensa come lui) gli riverserebbero contro… È in atto una campagna d’odio ai suoi danni. Povero cocco! Non sa più a quale santo appigliarsi. Il piazzista d’Arcore non riesce più a piazzare le sue palle tele-ad-domesticate, anche perché gli italiani ne fin troppo le palle piene di lui e della sua risma!… Si appropria di tutto: la festa della liberazione l’ha fatta diventare la festa della libertà, l’inno di Mameli diventa l’inno del PdL, e che c**zo!… Basta non se ne può più. Buttiamola un volta per tutte nel cesso questa tele-invasione, mezzo privilegiato per la trasmisione degli ultra-porci.

      Berlusconi è un essere malato, un demente, ma non è uno stupido… Tutt’altro. Ha fatto ammalare anche l’Italia però. Berlusconi è un simbolo del liber(tin)ismo, è una metafora, è la rapresentanza di una  certa classe privilegiata, l’uomo mandato dalla provvidenza per tutelarla e farne i suoi interessi.

      Visto che la vaccinazione contro di lui come prevedeva Montanelli sembra abbia sortito quasi il suo effetto positivo (ma quel quasi … non promette nulla di buono), Berlusconi oggi come oggi, bisogna prenderlo con il contagocce… Giacché è un essere immondo, che rappresenta un certo ceto immondo, bisogna difedersi non da lui, ma dal desiderio di fargli la festa, questo sì che sarebbe un vero pericolo per la democrazia. 

      Ragazzi! Secessione, secessione, secessione degli italiani dal potere centralizzato. E non parlo in senso geografico…

  • -6
    Iantha

    Le forze dell’ordine dovrebbero essere da sempre dalla parte del popolo, ovviamente facendo rispettare le regole e proteggendo, ma non manganellando la povera gente che manifesta per delle cose giuste che il governo non fa e che noi chiediamo perchè ci rappresenta.

    A volte quando vedo picchiare la gente mi chiedo;  cosa si arruolano a fare le persone che vogliono far parte delle forze dell’ordine?! perchè così sembra che difendiate sempre e soltanto i politici che stanno al governo dando addosso a noi come se la democrazia fosse solo una favola….

  • -7
    uruk-hai

    Capisco benissimo le critiche che sono state esposte nei commenti precedenti. Io ho sempre cercato di distinguere tra chi svolge il proprio lavoro con coscienza e chi invece nella sua ignoranza abusa della posizione che gli concede la divisa. Purtroppo però in base alle mie esperienze/conoscenze personali (che non sono certo molte ma a me danno un certo quadro) devo riconoscere che le forze dell’ordine in italia sono state usate come ammortizzatore sociale al pari di qualsiasi altro impiego statale. Non esagero e nemmeno voglio dare un giudizio d parte falsato, ma il 90% dei poliziotti/carabinieri/finanzieri/militari che ho conosciuto erano piuttosto ignoranti, arroganti e filo-fascisti (che dicevano sempre le stesse cose: comunisti di m**da, sinistra rovina del mondo, si stava bene ai tempi del duce, certe persone andrebbero ammazzate come scarafaggi senza processo ecc.). E lo dico da persona che quando ingenuamente credeva che esistessero la destra e la sinistra è sempre stata di destra.

    Un mio ex compagno di scuola delle elementari/medie è entrato nella Guardia di Finanza e poi è stato arrestato per favoreggiamento della prostituzione e ricettazione di materiale rubato (era finanziere alla dogana del Gaggiolo tra Varese e la Svizzera dove si sequestra il materiale comprato oltre confine che eccede le quantità o cifre in danaro consentite). Un gruppo di poliziotti che frequentava tutta la settimana il bar in cui ho lavorato per un alcuni anni erano perennemente ubriachi fradici, anche quando erano reperibili, e non vi dico come andavano via in macchina a fine serata e naturalmente entravano a sbaffo nelle discoteche mostrando i tesserini. Un carabiniere arrivava sempre a fine del suo turno ancora in divisa al bar quando avevamo già chiuso e con modi da finto amico pretendeva sempre di mangiare (piadina, birra e caffè) e non pagava mai; una sera addirittura per scherzare mi ha puntato la sua pistola alla fronte (ed era ancora in divisa appunto). Durante la naia ho potuto constatare il livello di istruzione e cultura, nonchè di civiltà, dei primi soldati volontari: una tragedia, mi sembrava di guardare i fumetti delle Sturmtruppem, dal vivo però. E la maggior parte di loro ammetteva che erano entrati nell’esercito solo per avere maggiori crediti per poi entrare in polizia; insomma un posto sicuro come un altro senza il benchè minimo sentimento di protezione della società.

    Queste sono solo alcune delle esperienze personali che ho avuto, certo non rappresentaranno tutto il mondo delle forze del’ordine, ma a me bastano per capire a grandi linee il perchè poi succedano certe cose. Quindi quando sento i poliziotti che si lamentano, manifestano ecc. li capisco ma in un certo senso mi viene anche da ridere.

    Comunque non sono certo tutti così e a quelli che invece fanno veramente il loro lavoro con onestà e senso del dovere, che mettono a rischio la loro vita per noi, che muoiono assieme ai magistrati per combattere mafie e criminalità voglio manifestare tutta la mia solidarietà e li voglio ringraziare col massimo rispetto.

  • -8
    Francy

    dura generalizzare, perchè in plizia c’è sindacato e sindacato e nelle forze dell’ordine in generale ci son forze dell’ordine e forze dell’ordine… uomini e altri uomini insomma, gente che lavora per passione, gente che lavora per partito, gente che lavora perchè altrimenti sarebbe a tempo determinato in un call center, gente che lavora perchè mi manda picone

    vogliamo ricordare i simpaticoni di marrazzo, o ancora quello che è successo a Giuseppe Uva? http://www.youtube.com/watch?v=hfInqscu2gM

    Infine spostiamo il punto di vista: questo è il paese in cui si può visitare la finanza da premier, e dire che un pò di nero è lecito…

    il rispetto non solo per la legalità, ma anche per gli uomini che per la legalità si impegnano, nasce da qui: dove non c’è rispetto, proliferano e si moltiplicano le mele marce…

  • -9
    loress

    e allora potrebbero anche rifiutarsi di manganellare la gente che manifesta

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di ByoBlu.


Non sono consentiti:
* messaggi non inerenti al post
* messaggi privi di indirizzo email
* messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
* messaggi pubblicitari
* messaggi con linguaggio offensivo
* messaggi che contengono turpiloquio
* messaggi con contenuto razzista o sessista
* messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane
  (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)
* messaggi il cui contenuto rappresenta un'aggressione alla persona e non alle sue idee
* messaggi eccessivamente lunghi
* messaggi formattati in modo da diminuire la fruibilità delle discussioni

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio. Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi. In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

I Mini Blu

La violazione della legge sulla propaganda elettorale. Registrate e denunciate.

Registra e denuncia violazione della legge sulla propaganda elettorale Ancora adesso, mentre scrivo, a votazioni in corso, se aprite i social network vi potete imbattere facilmente nella propaganda a favore del Sì al Referendum Costituzionale. La campagna per il Sì in rete è stata invasiva e ai limiti dell'illegalità. Cosa dice la...--> LEGGI TUTTO

Grazie Giorgio Napolitano!? Chapeau!? Si sono bevuti il cervello!?

M5S Grazie Giorgio Stiamo parlando di Giorgio Napolitano? Quello che nel 2011 ha spianato la strada alla troika del governo Monti? Quello che ha firmato qualunque cosa? Quello che nel 2013, quando c'erano le consultazioni per formare un nuovo governo, ha chiamato al Quirinale Pdl e Pd ignorando il...--> LEGGI TUTTO

Ce lo chiede Beppe

Ce lo chiede Beppe Quindi, ricapitolando, il "collegio dei probiviri" di un movimento di democrazia diretta come il M5S è composto da tre nomi fatti per intero dal capo politico, senza che la "rete" possa nominarli non dico tutti, ma almeno un paio o anche uno solo. Peggio del direttorio dove...--> LEGGI TUTTO

Notizie dal web

La lettera di una mamma lavoratrice che fa venire il magone

Mamme lavoratrici: la triste realtà che si cela dietro alla famiglia del Mulino BiancoPubblico questa lettera (inviata a Beppe Severgnini sul Corriere della Sera), che fa venire il magone non solo a chi l'ha scritta ma anche a me che l'ho letta, e nella quale credo si riconoscano tante, troppe mamme lavoratrici, perché sia motivo di riflessione sul modo in cui si è...--> LEGGI TUTTO

La lobby dello zucchero uccide – i nuovi documenti tenuti nascosti

la lobby dello zucchero uccideNEW YORK: Decine di scienziati, negli Anni 60, furono pagati dall'industria americana dello zucchero per sminuire il collegamento tra consumo di zucchero e problemi cardiaci e spostare così l'attenzione sui grassi saturi. A rivelarlo sono una serie di nuovi documenti scoperti recentemente da un ricercatore della University of California di...--> LEGGI TUTTO

Caro M5S, volete allargare il direttorio? Bene, ma dovreste fare così…

votazione online democrazia direttaBarbara Lezzi, senatrice M5S, ha rilasciato un'intervista al Fatto Quotidiano sulle questioni romane. L'ipotesi, che alcuni organi di stampa dicono condivisa anche dalla Casaleggio Associati, è quella di allargare il direttorio a 30/40 persone. Una vera e propria struttura di intermediazione (di quelle che ancora oggi non sono previste dal "Non...--> LEGGI TUTTO

CURIOSITA’

Dai siti web agli oggetti web: la rete delle idee che sta per arrivare.

Libro digitale su una panchina internet delle cose Che lo crediate o no, c'è stato un tempo in cui per costruire un sito web di successo bastava conoscere un po' di html. Era la fine degli anni '90 ed è stato così anche per una buona parte degli anni 2000. Affittavi un po' di spazio...--> LEGGI TUTTO

Come funziona l’Italia: noi siamo quelli con il fiore in mano

Come funziona l'ItaliaCome funziona l'Italia Ecco come funziona la nostra società. Questa è l'Italia. E, ...caso mai cercaste il pallino "voi siete qui", in questo disegno noi siamo quelli con il fiore in mano....--> LEGGI TUTTO

I nanorobot a controllo mentale che vi osserveranno.

I NANOROBOT A CONTROLLO MENTALE CHE VI OSSERVERANNOPer la prima volta, una creatura vivente è stata controllata dall'uomo utilizzando esclusivamente il pensiero, grazie a nanorobot che hanno rilasciato all'interno di alcuni scarafaggi dosi programmate di farmaci, in risposta all'attività cerebrale di chi ha condotto l'esperimento. Una tecnica che - sostengono già alcuni - potrebbe essere molto utile per il trattamento...--> LEGGI TUTTO

Categorie
Le vostre email

Volete sapere perché siamo 73° per libertà di stampa? Eccovi serviti!

Libertà di stampa - in Italia siamo semi-liberi di Godot_74 L'Italia nel 2015 è scesa al 73° posto nella classifica sulla "libertà di stampa". Viene definita anche "semi-libera". Più che parlare di libertà di stampa, però, forse sarebbe il caso di concentrare l'attenzione sulla sua completezza, indipendenza ed obiettività. (altro…)...--> LEGGI TUTTO

tasto_newsletter
Video dal web

La vittoria dell’informazione e i pericoli del dopo Renzi

claudio messora Il No al referendum costituzionale è la vittoria dell'informazione contro chi pensava che per convincere gli italiani a votare basta una comunicazione semplificata, comprensibile a un bambino delle scuole medie. La sconfitta di Renzi passa anche per una ipersemplificazione della Comunicazione che non ha convinto e...GUARDA

Barbareschi ai giovani: “Siete superficiali! Avete votato no per ribellarvi al paterno!”

Barbareschi ai giovani: "Siete superficiali! Avete votato no per ribellarvi al paterno!" Luca Barbareschi traccia un quadro deprimente dei giovani che hanno votato no al referendum: sarebbero disinformati, superficiali, privi di strumenti, e con un grosso problema con il paterno, che li induce a ribellarsi contro qualsiasi cosa senza mai entrare nel merito....GUARDA

Barbareschi: siamo ascoltati e spiati da tutti i telefonini.

barbareschi-siamo-tutti-spiati-icona-play Luca Barbareschi, il popolare showman ora direttore del Teatro Eliseo a Roma, ha un'idea ben precisa sulla società della comunicazione digitale. A RaiNews24, il giorno dopo del voto al referendum, dice: "Siamo in democrazia... Capisco che ormai siamo ascoltati e spiati...GUARDA

Massimo D’Alema: è grazie a noi se M5S non ha vinto da solo!

Massimo D'Alema Massimo D'Alema fa la sua analisi del voto del referendum. Parla sarcasticamente delle rottamazioni di Matteo Renzi e afferma che se non ci fossero stati loro, il M5S avrebbe vinto da solo. ...GUARDA

I Cinque Stelle alla stampa: ora elezioni subito!

m5s-conferenza-stampa-iconaLa conferenza stampa del Movimento 5 Stelle alla Camera dei Deputati dopo la vittoria del No al Referendum Costituzionale. Davanti ai giornalisti, a tarda ora, dopo le dimissioni di Matteo Renzi, si sono presentati Vito Crimi, Danilo Toninelli, Alessandro Di Battista e Giulia Grillo, per dire al Presidente della Repubblica...GUARDA

Brunetta canta vittoria: Renzi ora si dimetta!

Renato Brunetta Brunetta canta vittoria: Renzi ora si dimetta!...GUARDA

Galloni e Rinaldi al Quirinale: ora Mattarella stralci il Pareggio di Bilancio

Galloni Rinaldi Quirinale Nino Galloni e Antonio Rinaldi salgono al Quirinale per chiedere simbolicamente a Mattarella che ora rispetti la volontà del popolo e si adoperi per rispettare la Costituzione italiana, stralciando subito il Pareggio di Bilancio ora Mattarella stralci Pareggio di Bilancio...GUARDA

Salvini – Vittoria del popolo contro i poteri forti di tutto il mondo

Salvini referendum La prima dichiarazione dopo gli Exit Poll che danno la vittoria del No a 55%-59% è di Matteo Salvini, che parla testualmente di "una vittoria del popolo contro i poteri forti di gran parte del mondo"....GUARDA

Film, libri e Dvd

Il ritorno alla bellezza passa anche dall’acquisto di un oggetto di design

Design e bellezza Ci sono oggetti che devono semplicemente funzionare, non importa quanto siano brutti. E, soprattutto, devono rompersi in fretta, in maniera da poter essere acquistati nuovamente, e poi ancora, e ancora, infinite volte. Tante quante bastano a soddisfare le esigenze del sistema produttivo. Altri devono semplicemente essere...==> GUARDA TUTTO ==>

Le cuffie migliori per la musica

Cuffie Pryma C'era un tempo in cui il mangiadischi la faceva da padrone. La cosiddetta alta fedeltà era un lusso per pochi, spesso riservata agli studi di registrazione dove le celebrità registravano le loro nuove hits. Poi vennero gli Hi-Fi, prodotti consumer ma con la capacità di riprodurre un'ampia...==> GUARDA TUTTO ==>

Lights Out: Terrore nel Buio – Trailer Hd ITA ufficiale #NonSpegnereLaLuce – film horror

LIGHTS OUT TERRORE NEL BUIO TRAILER ITA HD UFFICIALEIl trailer HD ITA (in italiano) di Lights Out: terrore nel buio. #NonSpegnereLaLuce I migliori film horror a casa tua: Film Horror al Cinema. Dal produttore James Wan (“L’evocazione-The Conjuring”), è in arrivo il racconto di un terrore sconosciuto in...==> GUARDA TUTTO ==>