Così Berlusconi si fregò anche l’Inno di Mameli

Un inno nazionale rappresenta l’identità collettiva. Viene eseguito nei momenti più solenni della vita di una nazione: una visita ufficiale di un Capo di Stato; la celebrazione alla memoria dei caduti nel compimento del loro servizio a difesa della nazione; una manifestazione sportiva internazionale dove una squadra rappresenta un intero popolo, indistintamente…

E’ un simbolo di unità. Si usa in nome e per conto di tutti quanti. Può una sola parte politica appropriarsene per identificare con la nazione intera un suo leader, durante una manifestazione di partito?

 

Ieri, l’Inno di Mameli è stato utilizzato per onorare il leader del Popolo delle Libertà – una sola parte politica – al suo ingresso sul palco di una manifestazione del suo partito, come se parlasse in rappresentanza di tutto il popolo italiano, come se fosse un eroe morto in nome della patria, come se fosse un caduto per la libertà e per la difesa della nostra Costituzione. Come se l’Italia intera fosse lui, come se fosse il re, il monarca, il faraone, il tiranno, il sovrano unico, il dittatore, il leader maximo.

Come se fosse un tale di nome Benito.

  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Delicious
  • Segnalo
  • Diggita
  • Reddit
  • StumbleUpon
  • LinkedIn
  • Upnews
  • FriendFeed
  • Google
  • Tumblr
  • Email
  • OkNotizie
donate

17 risposte a Così Berlusconi si fregò anche l’Inno di Mameli

  • 2

    Settimana scorsa, mentre aspettavo il treno, ho visto a Milano Centrale FS uno spot di Casini in cui usava l’inno di Mameli e mi ha dato fastidio che un partito lo usasse per lo spot elettorale …
    Ho trovato lo spot anche se era leggermente diverso, in stazione non c’erano gli interventi di Casini : 
    http://www.youtube.com/watch?v=Owa4S8woyl0

  • 1
    ANGELA

    A ME LUI FA RIDERE, QUELLO CHE MI PREOCCUPA SONO TUTTI QUEI c*****nI (LASCIATEMI PASSARE IL FRANCESISMO, IN FONDO L’HA USATO ANCHE LUI CON NOI) CHE STANNO LI’ A SBAVARE ECCITATI SOLO ALLA SUA VISTA, QUELLI SI CHE MI FANNO PAURA!!! VOTATE BENE GENTE!

  • 0

    Anche Casini ha utilizzato l’Inno di Mameli per il suo spot elettorale. Era (e forse è ancora) programmato a ripetizione continua in stazione a Bari… ed è veramente irritante. Non pubblico il link diretto perché non voglio fare propaganda, ma il video sta su youtube.

    Vedere l’Inno nazionale utilizzato per convenienza non è per niente una bella cosa… ecco a cosa siamo arrivati… anzi, sono arrivati.

    Francesco.

  • -1

    Ma siete sicuri? Io non l’ho sentito e sarebbe un’ulteriore presa in giro

  • -2
    enrico

    Ormai sembra abbiano perso i freni inibitori oltre il limite della umana sopportazione.Nel corteo di ieri (sito Osservatorio Sicilia)  hanno esibito striscioni con l’ effigie di Paolo Borsellino mascherato da tarocco della giustizia e sembra siano arrivati a calpestarne l’ immagine. Io pazienza e tolleranza non ne ho più. Sento solo prudere le mani.

  • -3

    Giovdi ha scritto :
    Mi hai anticipato di qualche minuto :)Però è la dimostrazione che ha dato fastidio a parecchi…

     

    ho visto ^^ ora ho fatto un post sul mio blog sull’argomento e ti ho citato sulla segnalazione che è successo anche a Bari come in cosi tante parti d’Italia .. 

  • -4
    Guastatore1986

    Dopo che i Leghisti hanno infangato il Colore e un’opera di uno dei più grandi artisti della mia Città, Adesso l’Inno di Mameli è stato infangato da un Buffone e Dittatore con grande megalomania!!! Questo è Troppo e quelli là d’accordo con loro (tra cui gente che conosco) la devono pagare cara!!!!!

  • -5
    bismark

    Evidentemente gli hanno suonato l’Inno di Mameli come auspicio per la sua futura elezione a Presidente in una repubblica presidenziale. E’ la sua meta d’arrivo perché il conclave non può, ma solo per motivi di forma eleggerlo al soglio di Pietro. L’Inno di Mameli, che ci veniva insegnato, ai primi degli anni ’50 alle elementari nell’ora facoltativa di canto, già dopo pochi anni dalla sua assunzione, veniva più o meno cortesemente giubilato sia da destra che da sinistra e lo sentivamo suonare, ma mai cantare, solo nelle trasmissioni televisive riservate alle partite di calcio internazionali. La sinistra, allora radicalmente antimilitarista e marcatamente internazionalista, gli preferiva l’Internazionale e l’Inno dei Lavoratori, oggi completamente dimenticato quasi da tutti, come i lavoratori del resto. Il Centro, parto primogenito della destra, quella un po’ meno fascista, non lo amava perché cattolico e clericale com’era, riteneva offensivo per Sua Santità e per  i valori del Cristianesimo il riferimento a Mameli, repubblicano, attore di quella pagina gloriosa ed eroica del Risorgimento, a torto diimenticata, che fu la difesa della Repubblica Romana dall’aggressione dei Francesi e dei papalini nel 1849. La destra preferiva l’Inno del Piave, intriso di patriottismo, nato in clima monarchico e rievocante le gesta e i sacrifici di un esercito per la prima volta italiano e combattente per l’indipendenza delle cosidette “terre irredente”. Senza contare che molti dei capi di quell’esercito, Duca d’Aosta in prima fila, ma anche altri, andarono a supportare il nascituro Fascismo di cui la destra appunto si vantava erede, e non solo idealmente. Se non era per Ciampi, forse sarebbe stato dimenticato e riservato solo a momenti ufficiali come pura e semplice formalità.

  • -6

    curriculum giudiziario di berlusconi(c’è bisogno di aggiungere altro?)

    http://ifarabutti.wordpress.com/2010/03/17/curriculum-giudiziario-di-berlusconi/

  • -7
    Giovann1304

    Quanta gente Claudio.. preoccupiamoci di questo non della canzoncina del ducetto

    • -7.1
      Giovann1304

      restiamo fiduciosi..

    • -7.2
      Giovann1304

      restiamo fiduciosi..

    • -7.3
      Giovann1304

      restiamo fiduciosi..

    • -7.4
      Paolo 2.0

      quanta gente? ma de che?

      Già erano pochetti, considerando che doveva essere la super manifestazione galattica del PDL con tutto il cucuzzaro governativo schierato sul palco per la prova di forza finale, la madre di tutte le manifestazioni, il climax della campagna elettorale eccetera.

      In più c’erano i manifestanti prepagati, ricaricati a botte di 100 euro per l’occasione. E nonostante tutto, a voler essere generosi e credere alla questura, sono arrivati a 150mila. Figurati, in situazioni analoghe la sinistra in piazza ne porta milioni…

      Il fatto è che da sempre vale il detto piazze piene urne vuote. E’ la sinistra che riempie le piazze e la destra che fa il pieno dei voti. Quindi in fondo chissenefrega di quanti erano (importa di più quanti sono riusciti a far credere di essere in TV, ma questo è un altro discorso). Staremo a vedere come vanno le elezioni tra una settimana, e poi trarremo le conclusioni.

       

  • -8
    skatro

    Personalmente non mi sono mai sentito rappresentato dall’inno, come non mi sento rappresenteto da questa Italia.. ma Berlusconi come al solito fa il furbino, e questo è sotto gli occhi di tutti, “nazionalisti” o meno. A mio avviso è solo l’ultimo dei mille trucchetti mediante i quali cerca la simpatia di un “popolo dell’amore” sempre più vasto. E lasciamoglielo fare.. per i suoi sostenitori sarà sempre il leader della patria, con o senza inno, per noi sarà sempre il solito pagliaccio, col naso rosso di gomma e il fiore che spruzza acqua.

    Solo l’ultima delle sue buffonate..

  • -9
    dana74

    personalmente detesto l’Inno di Mameli, è l’inno con cui i confratelli massoni hanno dato vita ad un paese per giostrarselo come vogliono.

    Interessante ricostruzione storica e messaggio dell’inno e sua distorsione

    http://www.radiomarconi.com/marconi/mameli.html

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di ByoBlu.


Non sono consentiti:
* messaggi non inerenti al post
* messaggi privi di indirizzo email
* messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
* messaggi pubblicitari
* messaggi con linguaggio offensivo
* messaggi che contengono turpiloquio
* messaggi con contenuto razzista o sessista
* messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane
  (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)
* messaggi il cui contenuto rappresenta un'aggressione alla persona e non alle sue idee
* messaggi eccessivamente lunghi
* messaggi formattati in modo da diminuire la fruibilità delle discussioni

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio. Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi. In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

I Mini Blu

M5S: “THE ALDE AFFAIR” SPIEGATO A CHI ANCORA NON L’HA CAPITO

M5S - THE ALDE AFFAIR SPIEGATO A CHI ANCORA NON L'HA CAPITOIn molti ancora non si spiegano come sia stato possibile per il Movimento 5 Stelle il fallito tentativo di entrare nell'ALDE, il Gruppo Politico Europeo più europeista che c'è. È comprensibile: le istituzioni europee sono lontane, opache e volutamente complicate. In questo video cerchiamo di fare chiarezza sulle questioni tecniche...--> LEGGI TUTTO

CHIESA E MESSORA SU UE E MES: LA POLITICA NON ESISTE PIÙ.

Chiesa Messora su UE e MES - La politica non esiste piu - playGiulietto Chiesa e Glauco Benigni intervistano Claudio Messora sul MES, il Meccanismo Europeo di Stabilità altrimenti detto Fondo Salva Stati, e sul finire lanciano una proposta di giornalismo investigativo per identificare i gruppi di potere che si nascondono dietro i gruppi di lavoro nella Commissione Europea. ...--> LEGGI TUTTO

“Abbiamo fatto tremare il sistema come mai prima”…

Come tremano Dopo la colossale figura di palta, anziché una letterina di scuse per avere esposto tutto il Movimento 5 Stelle al pubblico ludibrio, a un fallimento politico colossale e avere rovinato irrimediabilmente i rapporti nel Gruppo Politico dove M5S Europa risiede, l'Efdd, arriva questo testo sul blog...--> LEGGI TUTTO

Notizie dal web

Gentiloni, il Presidente del Consiglio che vuole cedere sovranità all’Europa – Diego Fusaro

Gentiloni vuole cedere sovranità all'europa di Diego Fusaro Ora è ufficiale: Sergio Mattarella ha scelto Paolo Gentiloni per formare il nuovo governo in seguito alle dimissioni di Matteo Renzi sconfitto al referendum costituzionale dello scorso 4 dicembre. Lo stallo, dunque, è superato. Mattarella ha sostenuto con enfasi, al...--> LEGGI TUTTO

Il terribile errore: “È il momento più pericoloso per l’umanità: le élite imparino ad essere umili”. Stephen Hawking

stephen hawkings attente elite di Stephen Hawking, fisico teorico e scrittore Essendo un fisico teorico che vive a Cambridge, ho vissuto la mia vita in una bolla di eccezionale privilegio. Cambridge è una città insolita, tutta incentrata su una delle grandi università del pianeta. All'interno di questa...--> LEGGI TUTTO

La lettera di una mamma lavoratrice che fa venire il magone

Mamme lavoratrici: la triste realtà che si cela dietro alla famiglia del Mulino BiancoPubblico questa lettera (inviata a Beppe Severgnini sul Corriere della Sera), che fa venire il magone non solo a chi l'ha scritta ma anche a me che l'ho letta, e nella quale credo si riconoscano tante, troppe mamme lavoratrici, perché sia motivo di riflessione sul modo in cui si è...--> LEGGI TUTTO

CURIOSITA’

A Capodanno aggiungete un secondo extra al vostro orologio: la Terra rallenta!

A capodanno aggiungete un secondo extra al vostro orologio - la Terra rallentaUn "salto" di un secondo verrà aggiunto al conto alla rovescia di questo Capodanno per compensare il rallentamento nella velocità di rotazione della Terra.  Il secondo "extra" accadrà non appena l'orologio toccherà la mezzanotte e verranno "create" le ore 23:59:60, posticipando momentaneamente l'arrivo del Capodanno. Il secondo...--> LEGGI TUTTO

BIOMETRIA, IL FUTURO DELLA SICUREZZA

biometriaRiconoscimento dell'iride, facciale e del movimento della mano durante la firma: le nuove strategie per prevenire i furti e le loro possibili applicazioni Un uomo si avvicina a una stanza blindata. Per entrare niente password o codici di sicurezza, ma l'accostamento degli occhi a un...--> LEGGI TUTTO

Dai siti web agli oggetti web: la rete delle idee che sta per arrivare.

Libro digitale su una panchina internet delle cose Che lo crediate o no, c'è stato un tempo in cui per costruire un sito web di successo bastava conoscere un po' di html. Era la fine degli anni '90 ed è stato così anche per una buona parte degli anni 2000. Affittavi un po' di spazio...--> LEGGI TUTTO

Categorie
Le vostre email

Volete sapere perché siamo 73° per libertà di stampa? Eccovi serviti!

Libertà di stampa - in Italia siamo semi-liberi di Godot_74 L'Italia nel 2015 è scesa al 73° posto nella classifica sulla "libertà di stampa". Viene definita anche "semi-libera". Più che parlare di libertà di stampa, però, forse sarebbe il caso di concentrare l'attenzione sulla sua completezza, indipendenza ed obiettività. (altro…)...--> LEGGI TUTTO

tasto_newsletter
Video dal web

Sovranità vs Inflazione – Scontro plastico tra Marco Mori e Salvo Cozzolino

Mori Vs Cuzzolino - Sovranità vs InflazioneMarco Mori vs Salvo Cozzolino è uno scontro che mette in scena il classico campionario degli argomenti contro la sovranità monetaria: inflazione, debito, helicopter money e tutto il resto. Solo una precisazione aggiuntiva per Cozzolino: qualcuno gli dica che dal 1946 al 1970 l'economia andava bene, anche in condizioni di...GUARDA

Lupi ai Cinque Stelle: il referendum sull’euro non lo farete mai. Solo demagogia!

Maurizio Lupi, durante le dichiarazioni di voto per la fiducia alla Camera sul Governo Gentiloni, si rivolge ai Cinque Stelle accusandoli di demagogia, e spiega perché il referendum sull'Euro non si può fare....GUARDA

CARLO SIBILIA: LA PSICOSI DEL MOVIMENTO 5 STELLE

"Io questa psicosi non la capisco: volere necessariamente addossare delle responsabilità al Movimento 5 Stelle, che ce le ha, se le stra prendendo, sta lavorando, abbiamo già fatto delle cose nel Comune di Roma e saranno i cittadini, quelli che sono deputati a decidere. È chiaro che noi...GUARDA

E PERFINO IL DIRETTORE DE L’ESPRESSO, TOMMASO CERNO, DIFENDE M5S: SOVRANITÀ AL POPOLO!

Tommaso Cerno, direttore de L'Espresso, si accalora e sostiene con passione la causa della sovranità popolare e del diritto dei cittadini di esercitarla attraverso il voto, e difende anche la posizione del Movimento 5 Stelle rispetto alla lotta che sta conducendo dentro e fuori dal Parlamento...GUARDA

TUTTI GLI UOMINI DEL PRESIDENTE… DEL PRESIDENTE PRECEDENTE – Walter Rizzetto alla Camera

Il discorso di Walter Rizzetto a Paolo Gentiloni per la fiducia del Governo Gentiloni alla Camera: "Il Partito Democratico incarica il Partito Democratico di formare un nuovo Governo del Partito Democratico, dopo le dimissioni del Governo del Partito Democratico per il referendum del Partito Democratico. Tutti...GUARDA

Come salveranno MPS passo passo, fino al decreto Gentiloni, spiegato da Dino Pesole del Sole24Ore

MPS Pesole Mes Come salveranno MPS e (probabilmente) invocheranno il Fondo Salva Stati (MES) con la scusa di mettere una pezza ai bilanci delle banche, spiegato da Dino Pesole del Sole 24 Ore.  (altro…)...GUARDA

Governo Gentiloni: cambiare tutto per cambiare in peggio.

La conferenza stampa di Paolo Gentiloni dopo l'incarico ricevuto da Mattarella ad esplorare la formazione un nuovo Governo. Nuovo Governo che, secondo lo stesso Gentiloni, si muoverà in continuità con il Governo precedente e con la stessa maggioranza. Un renziano al posto di Renzi. Come dice...GUARDA

Sergio Mattarella: La conferenza Stampa in diretta dopo le consultazioni

Sergio Mattarella: La conferenza Stampa in diretta dopo le consultazioni. ...GUARDA

Film, libri e Dvd

Il ritorno alla bellezza passa anche dall’acquisto di un oggetto di design

Design e bellezza Ci sono oggetti che devono semplicemente funzionare, non importa quanto siano brutti. E, soprattutto, devono rompersi in fretta, in maniera da poter essere acquistati nuovamente, e poi ancora, e ancora, infinite volte. Tante quante bastano a soddisfare le esigenze del sistema produttivo. Altri devono semplicemente essere...==> GUARDA TUTTO ==>

Le cuffie migliori per la musica

Cuffie Pryma C'era un tempo in cui il mangiadischi la faceva da padrone. La cosiddetta alta fedeltà era un lusso per pochi, spesso riservata agli studi di registrazione dove le celebrità registravano le loro nuove hits. Poi vennero gli Hi-Fi, prodotti consumer ma con la capacità di riprodurre un'ampia...==> GUARDA TUTTO ==>

Lights Out: Terrore nel Buio – Trailer Hd ITA ufficiale #NonSpegnereLaLuce – film horror

LIGHTS OUT TERRORE NEL BUIO TRAILER ITA HD UFFICIALEIl trailer HD ITA (in italiano) di Lights Out: terrore nel buio. #NonSpegnereLaLuce I migliori film horror a casa tua: Film Horror al Cinema. Dal produttore James Wan (“L’evocazione-The Conjuring”), è in arrivo il racconto di un terrore sconosciuto in...==> GUARDA TUTTO ==>