Così Berlusconi si fregò anche l’Inno di Mameli

Un inno nazionale rappresenta l’identità collettiva. Viene eseguito nei momenti più solenni della vita di una nazione: una visita ufficiale di un Capo di Stato; la celebrazione alla memoria dei caduti nel compimento del loro servizio a difesa della nazione; una manifestazione sportiva internazionale dove una squadra rappresenta un intero popolo, indistintamente…

E’ un simbolo di unità. Si usa in nome e per conto di tutti quanti. Può una sola parte politica appropriarsene per identificare con la nazione intera un suo leader, durante una manifestazione di partito?

Aiutami a continuare a fare informazione libera

 

Ieri, l’Inno di Mameli è stato utilizzato per onorare il leader del Popolo delle Libertà – una sola parte politica – al suo ingresso sul palco di una manifestazione del suo partito, come se parlasse in rappresentanza di tutto il popolo italiano, come se fosse un eroe morto in nome della patria, come se fosse un caduto per la libertà e per la difesa della nostra Costituzione. Come se l’Italia intera fosse lui, come se fosse il re, il monarca, il faraone, il tiranno, il sovrano unico, il dittatore, il leader maximo.

Come se fosse un tale di nome Benito.

  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Delicious
  • Segnalo
  • Diggita
  • Reddit
  • StumbleUpon
  • LinkedIn
  • Upnews
  • FriendFeed
  • Google
  • Tumblr
  • Email
  • OkNotizie
donate

17 risposte a Così Berlusconi si fregò anche l’Inno di Mameli

  • 2

    Settimana scorsa, mentre aspettavo il treno, ho visto a Milano Centrale FS uno spot di Casini in cui usava l’inno di Mameli e mi ha dato fastidio che un partito lo usasse per lo spot elettorale …
    Ho trovato lo spot anche se era leggermente diverso, in stazione non c’erano gli interventi di Casini : 
    http://www.youtube.com/watch?v=Owa4S8woyl0

  • 1
    ANGELA

    A ME LUI FA RIDERE, QUELLO CHE MI PREOCCUPA SONO TUTTI QUEI c*****nI (LASCIATEMI PASSARE IL FRANCESISMO, IN FONDO L’HA USATO ANCHE LUI CON NOI) CHE STANNO LI’ A SBAVARE ECCITATI SOLO ALLA SUA VISTA, QUELLI SI CHE MI FANNO PAURA!!! VOTATE BENE GENTE!

  • 0

    Anche Casini ha utilizzato l’Inno di Mameli per il suo spot elettorale. Era (e forse è ancora) programmato a ripetizione continua in stazione a Bari… ed è veramente irritante. Non pubblico il link diretto perché non voglio fare propaganda, ma il video sta su youtube.

    Vedere l’Inno nazionale utilizzato per convenienza non è per niente una bella cosa… ecco a cosa siamo arrivati… anzi, sono arrivati.

    Francesco.

  • -1

    Ma siete sicuri? Io non l’ho sentito e sarebbe un’ulteriore presa in giro

  • -2
    enrico

    Ormai sembra abbiano perso i freni inibitori oltre il limite della umana sopportazione.Nel corteo di ieri (sito Osservatorio Sicilia)  hanno esibito striscioni con l’ effigie di Paolo Borsellino mascherato da tarocco della giustizia e sembra siano arrivati a calpestarne l’ immagine. Io pazienza e tolleranza non ne ho più. Sento solo prudere le mani.

  • -3

    Giovdi ha scritto :
    Mi hai anticipato di qualche minuto :)Però è la dimostrazione che ha dato fastidio a parecchi…

     

    ho visto ^^ ora ho fatto un post sul mio blog sull’argomento e ti ho citato sulla segnalazione che è successo anche a Bari come in cosi tante parti d’Italia .. 

  • -4
    Guastatore1986

    Dopo che i Leghisti hanno infangato il Colore e un’opera di uno dei più grandi artisti della mia Città, Adesso l’Inno di Mameli è stato infangato da un Buffone e Dittatore con grande megalomania!!! Questo è Troppo e quelli là d’accordo con loro (tra cui gente che conosco) la devono pagare cara!!!!!

  • -5
    bismark

    Evidentemente gli hanno suonato l’Inno di Mameli come auspicio per la sua futura elezione a Presidente in una repubblica presidenziale. E’ la sua meta d’arrivo perché il conclave non può, ma solo per motivi di forma eleggerlo al soglio di Pietro. L’Inno di Mameli, che ci veniva insegnato, ai primi degli anni ’50 alle elementari nell’ora facoltativa di canto, già dopo pochi anni dalla sua assunzione, veniva più o meno cortesemente giubilato sia da destra che da sinistra e lo sentivamo suonare, ma mai cantare, solo nelle trasmissioni televisive riservate alle partite di calcio internazionali. La sinistra, allora radicalmente antimilitarista e marcatamente internazionalista, gli preferiva l’Internazionale e l’Inno dei Lavoratori, oggi completamente dimenticato quasi da tutti, come i lavoratori del resto. Il Centro, parto primogenito della destra, quella un po’ meno fascista, non lo amava perché cattolico e clericale com’era, riteneva offensivo per Sua Santità e per  i valori del Cristianesimo il riferimento a Mameli, repubblicano, attore di quella pagina gloriosa ed eroica del Risorgimento, a torto diimenticata, che fu la difesa della Repubblica Romana dall’aggressione dei Francesi e dei papalini nel 1849. La destra preferiva l’Inno del Piave, intriso di patriottismo, nato in clima monarchico e rievocante le gesta e i sacrifici di un esercito per la prima volta italiano e combattente per l’indipendenza delle cosidette “terre irredente”. Senza contare che molti dei capi di quell’esercito, Duca d’Aosta in prima fila, ma anche altri, andarono a supportare il nascituro Fascismo di cui la destra appunto si vantava erede, e non solo idealmente. Se non era per Ciampi, forse sarebbe stato dimenticato e riservato solo a momenti ufficiali come pura e semplice formalità.

  • -6

    curriculum giudiziario di berlusconi(c’è bisogno di aggiungere altro?)

    http://ifarabutti.wordpress.com/2010/03/17/curriculum-giudiziario-di-berlusconi/

  • -7
    Giovann1304

    Quanta gente Claudio.. preoccupiamoci di questo non della canzoncina del ducetto

    • -7.1
      Giovann1304

      restiamo fiduciosi..

    • -7.2
      Giovann1304

      restiamo fiduciosi..

    • -7.3
      Giovann1304

      restiamo fiduciosi..

    • -7.4
      Paolo 2.0

      quanta gente? ma de che?

      Già erano pochetti, considerando che doveva essere la super manifestazione galattica del PDL con tutto il cucuzzaro governativo schierato sul palco per la prova di forza finale, la madre di tutte le manifestazioni, il climax della campagna elettorale eccetera.

      In più c’erano i manifestanti prepagati, ricaricati a botte di 100 euro per l’occasione. E nonostante tutto, a voler essere generosi e credere alla questura, sono arrivati a 150mila. Figurati, in situazioni analoghe la sinistra in piazza ne porta milioni…

      Il fatto è che da sempre vale il detto piazze piene urne vuote. E’ la sinistra che riempie le piazze e la destra che fa il pieno dei voti. Quindi in fondo chissenefrega di quanti erano (importa di più quanti sono riusciti a far credere di essere in TV, ma questo è un altro discorso). Staremo a vedere come vanno le elezioni tra una settimana, e poi trarremo le conclusioni.

       

  • -8
    skatro

    Personalmente non mi sono mai sentito rappresentato dall’inno, come non mi sento rappresenteto da questa Italia.. ma Berlusconi come al solito fa il furbino, e questo è sotto gli occhi di tutti, “nazionalisti” o meno. A mio avviso è solo l’ultimo dei mille trucchetti mediante i quali cerca la simpatia di un “popolo dell’amore” sempre più vasto. E lasciamoglielo fare.. per i suoi sostenitori sarà sempre il leader della patria, con o senza inno, per noi sarà sempre il solito pagliaccio, col naso rosso di gomma e il fiore che spruzza acqua.

    Solo l’ultima delle sue buffonate..

  • -9
    dana74

    personalmente detesto l’Inno di Mameli, è l’inno con cui i confratelli massoni hanno dato vita ad un paese per giostrarselo come vogliono.

    Interessante ricostruzione storica e messaggio dell’inno e sua distorsione

    http://www.radiomarconi.com/marconi/mameli.html

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di ByoBlu.


Non sono consentiti:
* messaggi non inerenti al post
* messaggi privi di indirizzo email
* messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
* messaggi pubblicitari
* messaggi con linguaggio offensivo
* messaggi che contengono turpiloquio
* messaggi con contenuto razzista o sessista
* messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane
  (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)
* messaggi il cui contenuto rappresenta un'aggressione alla persona e non alle sue idee
* messaggi eccessivamente lunghi
* messaggi formattati in modo da diminuire la fruibilità delle discussioni

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio. Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi. In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

I Mini Blu

Hey, Lorenzin, fai un decreto su questo! 1250 morti all’anno per il DieselGate

DieselGate - Concentrazione e MortalitàIl surplus di emissioni dei veicoli diesel, rispetto a quanto dichiarato dalle case automobilistiche, ha causato in Italia 1.250 morti all'anno. A quantificare le conseguenze del Dieselgate sono l'Istituto meteorologico norvegese e l'istituto internazionale Iiasa, in uno studio pubblicato sulla rivista Environmental Research Letters da cui emerge che il nostro...--> LEGGI TUTTO

La verità orribile che non viene detta – Gianluca Ferrara

GIANLUCA FERRARA - La verità orribile che non viene mai detta Gianluca Ferrara, direttore editoriale di "Dissensi edizioni" e blogger del Fatto Quotidiano, ha già ottenuto quasi 150 mila condivisioni con questa analisi, fatta nell'ultimo post sul suo blog. (altro…)...--> LEGGI TUTTO

Crociata contro la rete. Il ministro: via i “profili sgraditi”.

Orlando - rimozione di profili sgraditi e ong governative a fare controinformazione in rete Registrazione del Facebook Live del 16 agosto 2017 Un'intervista di Andrea Orlando, sul Corriere della Sera, rivela che esiste un accordo con i social network per la segnalazione dei post e la rimozione dei profili sgraditi, e anche che il ministero ha messo delle organizzazioni a monitorare...--> LEGGI TUTTO

La vera storia di KJ2, l’orsa mamma di Francesco e Soki, del progetto Life Ursus

Un'orsa e il suo cucciolo  Registrazione del live Facebook andato in onda ieri sera KJ2 sembra il nome di una stella cadente, perfetto per la notte di San Lorenzo. Invece è caduta un'orsa, appartenente al progetto Life Ursus. Nel video qualche considerazione da fare insieme sulla vicenda, andata in onda ieri sera...--> LEGGI TUTTO

OneBarter: l’era del baratto high tech

OneBarter - Nico Allegretti Nico Allegretti, presidente di OneBarter, racconta come il baratto, nella sua nuova forma tecnologicamente assistita, possa contribuire ad abbattere la necessità delle imprese di finanziarsi con linee di credito bancarie, e possa rilanciare gli scambi e l'economia. Un settore, quello del barter (cioè "comprare pagando vendendo",...--> LEGGI TUTTO

Notizie dal web

Due piantine di Cannabis per lenire dolori atroci: in prigione a 63 anni!

prigione malato cannabisTRENTO. Il ricorso in Cassazione è stato rigettato. L'uomo di 63 anni che a Trento era stato trovato in possesso di due piante di marijuana che coltivava per uso personale, per lenire i dolori atroci della sua malattia, è stato giudicato colpevole in via definitiva. Andrà in prigione. ...--> LEGGI TUTTO

L’ideologo di Putin: in Europa sarà presto caos, guerra civile, distruzione.

Dugin ideologo Putindi Giulio Meotti Roma. Europa e Stati Uniti hanno spesso ricambiato il favore ad Aleksandr Dugin. Un anno fa, il famoso politologo russo è stato messo alla porta in Grecia. Accompagnato dal patriarca di Mosca Kirill per una conferenza sul Monte Athos, Dugin...--> LEGGI TUTTO

Il TG1 censura la Raggi. Scatenate uno #ShareStorm

Molti dei lettori di questo blog trasaliranno ascoltando alcune frasi fatte del discorso che oggi Virginia Raggi ha tenuto di fronte ai leader europei. L'Europa come "progetto visionario", come "eredità gioiosa e impegnativa", che "dobbiamo realizzare noi" perché "non poteva realizzarsi in un giorno". ...--> LEGGI TUTTO

CURIOSITA’

A Capodanno aggiungete un secondo extra al vostro orologio: la Terra rallenta!

A capodanno aggiungete un secondo extra al vostro orologio - la Terra rallentaUn "salto" di un secondo verrà aggiunto al conto alla rovescia di questo Capodanno per compensare il rallentamento nella velocità di rotazione della Terra.  Il secondo "extra" accadrà non appena l'orologio toccherà la mezzanotte e verranno "create" le ore 23:59:60, posticipando momentaneamente l'arrivo del Capodanno. Il secondo...--> LEGGI TUTTO

BIOMETRIA, IL FUTURO DELLA SICUREZZA

biometriaRiconoscimento dell'iride, facciale e del movimento della mano durante la firma: le nuove strategie per prevenire i furti e le loro possibili applicazioni Un uomo si avvicina a una stanza blindata. Per entrare niente password o codici di sicurezza, ma l'accostamento degli occhi a un...--> LEGGI TUTTO

Dai siti web agli oggetti web: la rete delle idee che sta per arrivare.

Libro digitale su una panchina internet delle cose Che lo crediate o no, c'è stato un tempo in cui per costruire un sito web di successo bastava conoscere un po' di html. Era la fine degli anni '90 ed è stato così anche per una buona parte degli anni 2000. Affittavi un po' di spazio...--> LEGGI TUTTO

Categorie
Le vostre email

Stanno commettendo gli stessi errori, uno dopo l’altro!

Immagine copertina non autorizzata disegno di legge fiano Ricapitoliamo: Si obbligano trattamenti sanitari preventivi sui bambini, oltretutto adducendo epidemie inventate come emergenza. Si limita il diritto all'istruzione. Si attua una discriminazione nelle scuole su bambini perfettamente sani per ragioni di Salute Pubblica. Si sostiene...--> LEGGI TUTTO

Lettere al blog: bimbi dimenticati in auto? L’idea semplice di una nonna.

bimbi auto Lettera al blog di Stefania Gentile Sig. Claudio, seguo il suo blog su "youtube" e la ringrazio per le tante cose che si imparano. Questa mattina ho ascoltato il pezzo sulla tragedia, fortunatamente solo sfiorata, per l'ennesimo bambino lasciato in macchina dalla mamma....--> LEGGI TUTTO

Volete sapere perché siamo 73° per libertà di stampa? Eccovi serviti!

Libertà di stampa - in Italia siamo semi-liberi di Godot_74 L'Italia nel 2015 è scesa al 73° posto nella classifica sulla "libertà di stampa". Viene definita anche "semi-libera". Più che parlare di libertà di stampa, però, forse sarebbe il caso di concentrare l'attenzione sulla sua completezza, indipendenza ed obiettività. (altro…)...--> LEGGI TUTTO

tasto_newsletter
Video dal web

Pigi Battista a Paragone: i bambini non sono proprietà dei genitori.

Paragone Pigi Battista Nell'annoso dibattito sui vaccini, ci sono i Free Vax, i No Vax, e poi i Pigi Battista. Quelli che "i bambini non sono di proprietà dei genitori". Certamente non sono una proprietà, così come si intende un oggetto acquistato e privo di diritti. Ma il sottinteso...GUARDA

Rula Jebreal a Porro: tu, uomo bianco sessista!

PORRO VS RULA Scontro tra Rula Jebreal e Nicola Porro: "tu uomo bianco sessista che punti il dito contro una come me"....GUARDA

Barbara Lezzi maltratta Luigi Marattin a Omnibus

Barbara Lezzi Luigi Marattin Barbara Lezzi (M5S) si confronta duramente con Luigi Marattin, consigliere economico della Presidenza del Consiglio, sui dati della disoccupazione che vede l'Italia, nonostante la "cura Renzi", aumentare il distacco rispetto alla media europea. Ricordati di VOTARE Byoblu ai Macchianera Internet Awards...GUARDA

Ilaria Bifarini – L’Ocse dice che tra 60 anni siamo fritti

Ilaria Bifarini, nota al pubblico di Byoblu per la sua intervista di esordio "Neoliberismo e Manipolazione di massa - storia di una bocconiana redenta", approda a Coffee Break, su LA7. "Il modello a tendere degli economisti dell'OCSE da qui a 60 anni, in un report che ho visto personalmente, sarà sempre peggiore: salari sempre più passi e sempre più disuguaglianza". Ilaria Bifarini, nota al pubblico di Byoblu per la sua intervista di esordio "Neoliberismo e Manipolazione di massa - storia di una bocconiana redenta", approda a Coffee Break, su LA7. "Il modello a tendere degli economisti dell'OCSE da qui a 60 anni, in un report che ho...GUARDA

Diego Fusaro: il Sacro Romano Impero della finanza e delle banche

Innanzitutto siamo entrati in un Sacro Romano impero della finanza in cui il sistema bancario detta legge, e noi sventurate plebi europee dobbiamo fare i sacrifici: "sacrum facere". Appunto qualcosa di religioso in nome del sistema bancario, una divinità demiurgica: le sofferenze sono sempre quelle del sistema bancario...GUARDA

Primarie Pd: il confronto Sky tra Renzi, Emiliano e Orlando – Integrale

Confronto Sky Renzi Emiliano Renzi Primarie Pd Integrale - PlayIl confronto Sky tra Matteo Renzi, Michele Emiliano e Andrea Orlando per le primarie Pd - Versione Integrale. ...GUARDA

Fusaro Vs Friedman – L’immigrazione è deportazione di massa: nuovi schiavi contro vecchi schiavi.

Fusaro Vs Friedman Diego Fusaro: "La storia delle ONG che vanno a prendere i poveri migranti che rischiano di annegare è la grande narrazione edulcorante con cui si mettono in pace le coscenze. Il compito della filosofia però è pensare altrimenti e criticare l'esistente, rovesciando le mappe dominanti. Continuiamo...GUARDA

Sgarbi vs Telese: Io non me ne vado, te ne vai tu!

Sgarbi Vs TeleseVittorio Sgarbi manda a quel paese la Costamagna e Luca Telese, e all'invito a lasciare lo studio risponde al conduttore di andarsene lui. Il tema è quello della legittima difesa dagli intrusori in ambito domestico. ...GUARDA

Film, libri e Dvd

Il ritorno alla bellezza passa anche dall’acquisto di un oggetto di design

Design e bellezza Ci sono oggetti che devono semplicemente funzionare, non importa quanto siano brutti. E, soprattutto, devono rompersi in fretta, in maniera da poter essere acquistati nuovamente, e poi ancora, e ancora, infinite volte. Tante quante bastano a soddisfare le esigenze del sistema produttivo. Altri devono semplicemente essere...==> GUARDA TUTTO ==>

Le cuffie migliori per la musica

Cuffie Pryma C'era un tempo in cui il mangiadischi la faceva da padrone. La cosiddetta alta fedeltà era un lusso per pochi, spesso riservata agli studi di registrazione dove le celebrità registravano le loro nuove hits. Poi vennero gli Hi-Fi, prodotti consumer ma con la capacità di riprodurre un'ampia...==> GUARDA TUTTO ==>

Lights Out: Terrore nel Buio – Trailer Hd ITA ufficiale #NonSpegnereLaLuce – film horror

LIGHTS OUT TERRORE NEL BUIO TRAILER ITA HD UFFICIALEIl trailer HD ITA (in italiano) di Lights Out: terrore nel buio. #NonSpegnereLaLuce I migliori film horror a casa tua: Film Horror al Cinema. Dal produttore James Wan (“L’evocazione-The Conjuring”), è in arrivo il racconto di un terrore sconosciuto in...==> GUARDA TUTTO ==>