Allarme rosso per la disinformatia cronix decerebrantis

Ma l’intervistatrice e la ragazza al minuto 2:01 di questo video, non si somigliano?

Ecco gli effetti di Vespa, Minzolini, Riotta, Fede, Liguori e tutte le varianti del virus altamente contagioso disinformatia cronix decerebrantisvolgarmente noto come “menomalechesilvioc’è” – sulle mucose cerebrali.
Il virus esplica la sua temibile azione insediandosi nel martelletto e nei bastoncelli, impadronendosi quindi delle facoltà sensoriali più importanti, l’udito e la vista, ed eliminando ogni altro ospite incomodo.

Una volta abolita la realtà, che viene sostituita da una percezione cognitiva alterata, e in alcuni casi completamente fittizia, il virus induce l’organismo infettato a prendere decisioni e ad assumere comportamenti che sarebbero da ritenersi immotivati, confusi e stravaganti in qualsiasi altro contesto, ma che inducono i pazienti nei quali la patalogia è allo stadio avanzato a ritrovarsi tutti insieme per festeggiare e sostenere il creatore, il paziente zero, l’ospite alfa, il portatore sano, osannandolo come una divinità e attribuendogli il domino assoluto su ogni cosa del cielo e della terra, sulle leggi e sullo Stato, nonostante proprio lo Stato mandi evidenti segnali contrari, utili a confutare le basi epistemologiche di quella che sempre di più assume le inquietanti fattezze di una vera e propria religione.

 

La medicina non sembra attualmente in grado di sintetizzare un rimedio. L’unica possibilità sembra quindi essere l’identificazione di un virus dalle analoghe caratteristiche, nel quale tuttavia alcune parti del nucleo siano state preventivamente inattivate per evitare l’insorgere di una nuova e potenzialmente peggiore deformazione della percezione, da somministrare al paziente nella speranza che il nuovo agente patogeno prenda il sopravvento su quello vecchio e ne debelli definitivamente l’azione di isolamento dal mondo reale.

E’ da tenere presente che non è di alcuna utilità ingaggiarsi in qualsiasi confronto dialettico con i soggeti colpiti da disinformatia cronix decerebrantis, in quanto i dati che vengono loro forniti sono destinati a subire l’incessante processo metabolico del virus e vengono consegnati alla coscienza dell’individuo totalmente distorti, cosicché si prospetta il rischio di innescare reazioni violente e inutilmente aggressive.

Grandi pacche sulla spalla e sorrisi di circostanza aiuteranno viceversa a contenere il quadro sintomatologico, nell’attesa che nei seggi elettorali sia disponibile l’antagonista da inoculare in massa ad elezioni terminate.

Per evitare il contagio: spegnere la televisione e lasciare il modem acceso e connesso 24 ore al giorno.

  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Delicious
  • Segnalo
  • Diggita
  • Reddit
  • StumbleUpon
  • LinkedIn
  • Upnews
  • FriendFeed
  • Google
  • Tumblr
  • Email
  • OkNotizie
donate

25 risposte a Allarme rosso per la disinformatia cronix decerebrantis

  • 20
    Superkon

    più divertente di benny hill xD….. meno male che c’è claudio=)

    GD Star Rating
    loading...
  • 19
    Ambient84

    Ecco di seguito un’altra intervista ai sostenitori del PDL 

    http://www.youtube.com/watch?v=nBIMTxOYnFE&feature=player_embedded

    A differenza del video della Francesca Fornario, qui le persone mostrano un Q.I. più altro, sono lucide e non son solo dei babbei rinc*****niti dalla Tv, come vorrebbe, maldestramente, farli apparire la Fornario…

    Ancora una volta si vede come anche in internet, per lo stesso fatto, vi siano versioni diverse, per chi le vuole andare a cercare! Entrambe parlano della stessa cosa, ma il messaggio che traspare dalle immagini e dalle risposte è totalmente differente.

     

    GD Star Rating
    loading...
    • 19.1
      pablitos100

      Un q.i. più alto? forse il primo intervistato..ma gli altri…

      Io avrei posto la seguente domanda: perchè se il vostro presidente è così efficace voi non avete i soldi per curarvi i denti marci che mettete in mostra?

       

      GD Star Rating
      loading...
  • 18
    Ambient84

    le inquietanti fattezze di una vera e propria religione.

    Si, Berlusconi è un feticcio, un idolo, una velina, un bambolo che non invecchia mai. La sua faccia di bronzo è inattaccabile dagli agenti atmosferici. Il suo cuore colmo d’amore per la nostra Italia è simile a quello di Giuda mentre baciava Gesù. Questo è l’amore di Berlusconi per noi italiani: un bacio per poi potercela spingere più dolcemente nel deretano. C’è chi vede bene e lo evita, c’è chi se ne accorge anche se tardi, e ci sono i fedeli che lo adorano e lo perdonano come fosse una pecorella smarrita, il figliol prodigo che torna!!! Assurdo! Poverino il mafiosetto!

    E’ da tenere presente che non è di alcuna utilità ingaggiarsi in qualsiasi confronto dialettico con i soggeti colpiti da disinformatia cronix decerebrantis.

    A me sembra sempre utile parlare con chi la pensa all’opposto mio, come ha fatto la stessa giornalista Francesca Fornario nel video. Infatti dal confronto con le pecore ci si rende meglio conto dell’ignoranza prodotta dal format televisivo: risposte standard, tutte simili fra loro, banali e prive di contenuti. In questo modo ci rendiamo conto di come agiscano i meccanismi subdoli della Tv.

    Per evitare il contagio: spegnere la televisione e lasciare il modem acceso e connesso 24 ore al giorno.

    Anche i libri scompariranno con l’avvento di internet?! No perchè la storia è vecchia! Già con l’avvento della tv dicevano che non si sarebbero più stampati libri, e ora nell’era internet parlano della fine della Tv: c**zATE.

    I meccanismi di internet non si possono definire subdoli esclusivamente perchè siamo noi stessi a scegliere i contenuti. Quanti lettori di questo blog vanno ad leggere cosa dicono certi blog della destra? A chi interessa l’altra opinione per potersi confrontare? Uno su dieci? Sarebbe troppo ottimista!! Quanti invece possono vedere rai3 e subito dopo confrontare la notizia su Rai1, Rete4, La7, Sky? Sarebbe stupido che uno si dia dello stupido o della pecora, perciò internet appare libero.

    Il discorso non è TV o INTERNET, infatti controllando la nostra cronologia internet (vi prego fatelo) ci si può scoprire pecore più di quanto non immaginiamo. Il discorso sta nell’accendere la nostra intelligenza, crearci un opinione propria su ciò che vediamo e leggiamo in INTERNET, sui LIBRI e in TV, e confrontarla, sempre!

    GD Star Rating
    loading...
  • 17
    schumyno

    Caro Claudio, scusa la latitanza. Il problema è che il tempo manca… non riesco più a “informarmi” come nei mesi scorsi… Ma come ti ho già detto, ho deciso di rimboccarmi le maniche e smettere di lamentarmi su una tastiera: sulla scia di gente in gamba come te, Ricca, e tanti altri, adesso le lamentele le porto in strada, e cerco anche di dare delle risposte… non pensavo che alla soglia dei 40 anni, si potesse riscoprire un mondo nuovo così affascinante: la Politica. Quella vera. Fata di persone di cuore, e testa, e coraggio. Son giorni che si fa le 3/4 di notte, per attaccare manifesti, mentre di giorno si svolantina per le città… bello, il contatto con la gente… Il sapere poi che si hanno tutti contro, ti sprona a stringer di più i denti e continuare a testa bassa… mi sento come un mastino che ha fiutato la preda… chi è la preda? il politico (con la “p” minuscola): migliaia di persone mosse solo da interessi personali. Parlamentari, consiglieri, sindaci, presidenti… tutti lì a tutelare qualcuno, non tutti. E mi spiace, Di Pietro rientra in questa categoria. So che gli sei “vicino” (simpatizzante), ma non mi è sufficiente… mi sembra troppo la valvola di sicurezza di una pentola a pressione… ha attinto dalla rete e dalle sue lamentele per costruirsi la sua immagine, per poi rinnegare le origini di tali idee… al punto da preferire di appoggiare un delinquente come DeLuca, anzichè il MoVimento che ha dato origine alla sua linea politica… In lombardia e nelle altre 4 regioni dove ci presentiamo, poteva dare il suo sostegno: avrebbe avuto un alleato formidabile e risultati incredibili… io stesso avrei dato l’anima per appoggiare Giulio Cavalli… e invece si allea con chi ha contribuito con leggi vergogna a svendere il nostro Paese… non contento fiancheggia (o addirittura crea) il Popolo Viola… come se servisse un secondo movimento della rete… c’era già e su quello aveva creato le sue fortune… insomma, non ci siamo. Sabato, mentre a testa alta camminavo per la città di Milano professando, gridando, una Politica di onestà, l’ho incrociato: gli altri ragazzi del MoVimento che erano con me sono andati a salutarlo e stringergli la mano… l’ho soltanto guardato negli occhi e detto: “il discorso di DeLuca non mi è piaciuto”. Nessuna risposta, nessun cenno. Imperturbabile.

    Io ho alzato la testa, e non la abbasso più. E il MoVimento 5 Stelle mi da la possibilità di esprimere e discutere le mie idee insieme agli altri. Democrazia. I partiti sono antidemocratici, tutti. Fanno parte del passato, come Berlusconi e D’Alema. Noi guardiamo verso il futuro, non a ieri o quel che vogliamo oggi nel piatto. Io guardo i bambini di oggi e mi dico: loro non devono pagare per le colpe dei loro padri. Meritano una chance, un mondo migliore.

    Uno conta uno: ma tante schiene dritte, rette, a testa alta, diventano un esercito di onestà.

    GD Star Rating
    loading...
  • 16
    pablitos100

    “Il capo del Governo si macchiò ripetutamente durante la sua carriera di delitti che, al cospetto di un popolo onesto, gli avrebbero meritato la condanna, la vergogna e la privazione di ogni autorità di governo.
    Perché il popolo tollerò e addirittura applaudì questi crimini?
    Una parte per insensibilità morale, una parte per astuzia, una parte per interesse e tornaconto personale. La maggioranza si rendeva naturalmente conto delle sue attività criminali, ma preferiva dare il suo voto al forte piuttosto che al giusto. Purtroppo il popolo italiano, se deve scegliere tra il dovere e il tornaconto, pur conoscendo quale sarebbe il suo dovere, sceglie sempre il tornaconto.
    Così un uomo mediocre, grossolano, di eloquenza volgare ma di facile effetto, è un perfetto esemplare dei suoi contemporanei.
    Presso un popolo onesto, sarebbe stato tutt’al più il leader di un partito di modesto seguito, un personaggio un po’ ridicolo per le sue maniere, i suoi atteggiamenti, le sue manie di grandezza, offensivo per il buon senso della gente e causa del suo stile enfatico e impudico.
    In Italia è diventato il capo del governo. Ed è difficile trovare un più completo esempio italiano.
    Ammiratore della forza, venale, corruttibile e corrotto, cattolico senza credere in Dio, presuntuoso, vanitoso, fintamente bonario, buon padre di famiglia ma con numerose amanti, si serve di coloro che disprezza, si circonda di disonesti, di bugiardi, di inetti, di profittatori; mimo abile,e tale da fare effetto su un pubblico volgare, ma, come ogni mimo, senza un proprio carattere, si immagina sempre di essere il personaggio che vuole rappresentare.”

    Qualunque cosa abbiate pensato sappiate che il testo, del 1945 di Elsa Morante, si riferisce a B.Mussolini …

    GD Star Rating
    loading...
  • 15
    CHE SIGNIFICA?
    Ma l’intervistatrice e la ragazza al minuto 2:01 di questo video, non si somigliano?

    Mica l’ho capita… è una battuta???

    GD Star Rating
    loading...
  • 14
    XXN

    “Per evitare il contagio: spegnere la televisione e lasciare il modem acceso e connesso 24 ore al giorno.”

    Secondo me questo ragionamento dovrebbe funzionare, ma se si guarda un telegiornale e lo si guarda in modo oggettivo, di certo a confronto con fonti libere, si noteranno delle contrapposizioni :|

    Io direi “per evitare il contagio: Variare le proprie fonti di informazioni, mantenendo sempre un po di oggettività”

    GD Star Rating
    loading...
    • 14.1
      zapataIII

      @XXN & C,// ma se si guarda un telegiornale e lo si guarda in modo oggettivo, di certo a confronto con fonti libere, si noteranno delle contrapposizioni :|

      Insegnamento scolastico fascistoide e/o carente. Ignoranza di ritorno. Massa dedita alla gazzetta dello sport. e/o giornali gratuiti- quindi di nessuna rilevanza critica. La parte “vecchia ” della societa con pensioni da fame, e che quindi non PUO accedere a giornali  di informazione libera, + del 70 % senza una conoscenza dei mezzi digitali e/o la possibilita di acquistarli -con quale sguardo oggettivo- dovrebbe receperire  un telegiornale di stampo cinese/cubano e fare delle -contro-posizioni-  . se gli dici che i somari volano , la maggior parte  alza la testa .

                    Il popolo e massa  e come tale vien trattato dal potere.

      Tentare una “educazione critica” e gettar perle ai porci , non lo capirebbe, anzi si rivolterebbe contro, “l’educatore”  Nei manifesti delle elezioni 45/50 figuravano veramente i comunistti che mangiavano i bambini , e la massa lo credeva

      salute a voi

       

       

      GD Star Rating
      loading...
  • 13
    zapata III

    disinformatia cronix decerebrantis -

    alias. treponema pallido Min Cul Pop

    per la cui terapia serebbero consigliati  bagni di acqua dello yang.tsecon profondi

     massaggi sulle piante dei piedi praticati da robusti

    “infermieri” . Al termine deella cura , e per il recupero dalle fatiche

    uno stage nel deserto con cammello a traino.

    Per verificare la cura una seduta dei telegiornali delle reti Rai.set

    superata la quale (con evidenti sforzi di nausea) i soggetti saranno riamessi al

    voto nella Repubblica Italiana

     

    GD Star Rating
    loading...
  • 12
    fansss

    Hai detto bene: una religione vera e propria.

     

    Oddio! Quanto lavoro c’è da fare! Altro che macerie: qua bisogna aprire la zuccaccia di tutti gli italiani e metterci dentro un microcips di aggiornamento sulla modernità, altrimenti meglio emigrare… ma dove?

    GD Star Rating
    loading...
  • 11

    Noto che gran parte dei sostenitori(?) di Berlusconi sono persone targate “Cartagine”. Non mi sorprenderei se la maggior parte di questi “vecchi” si informasse solo con il “TG4″.

    GD Star Rating
    loading...
  • 10
    sal

    Ma quando mai si somigliano!!! l’intervistatrice è una persona nota già vista in tv ke fà satira e le interviste nn sn altro ke satira tesa a dimostrare ke ki vota per mistrìer B in realtà nn ha nessuna cognizione di quello ke questo governo fà. sn del tutto disinformati e ignorano qualsiasi cosa.

    GD Star Rating
    loading...
  • 9
    Franz

    Quello che mi preoccupa di più sono le informazioni di regime che passano in TV. Dicendo che in piazza ci sono più di un milione di persone, servirà a loro per giustificare i finti voti che probabilmente otterranno con brogli elettorali.

    GD Star Rating
    loading...
  • 8
    Nick Frost
    “Ma l’intervistatrice e la ragazza al minuto 2:01 di questo video, non si somigliano?”
    Che vuol dire?
    GD Star Rating
    loading...
  • 7
    EC2

    Non è che li definisco io “fratelli”, è che, più banalmente, lo sono: vicini di casa, amici, conoscenti, gente con la quale lavoriamo fianco a fianco quotidianamente. Spesso poi hanno legami di sangue diretti col “popolo della pillola rossa”, quindi la mia è una semplice constatazione sulla realtà dei fatti per come essi sono, tutto qui. Non faccio discorsi animati da chissà quale idealismo, quella fase l’ho passata da un pezzo.

    Riguardo al Cayenne ed il divano di traverso. La maggioranza di coloro che sostengono il berlusconismo, per forza di cose, non sono e non possono essere dei “Ranzani” ma sono quelli che aspirano ad uno status di vita migliore forse più che per se stessi per i propri figli (nel video si possono osservare molti genitori di figli che immagino 25-30enni). Ed è facile, per questo, capire perché sono così facilmente plagiabili: un “figlio di mignotta alla Ranzani” non si fa infinocchiare dal Berlusca perché è il primo a conoscerlo come un venditore di fumo. Fa parte della stessa “razza”.

    Anch’io come te, nel piccolo, faccio quello che posso. Per esempio, mi stacco dalla tastiera e dal PC e parlo con le persone che ho vicino e che magari non hanno accesso ad internet per i motivi più svariati. Cerco insomma di “scendere” tra le persone portandomi dietro quello che imparo qui ed evitando di rimanere confinato in uno spazio virtuale.

    Mondo reale e virtuale sono complementari e si arricchiscono l’uno dell’altro: per me è come se qui le sensazioni e le percezioni del mondo reale, grazie alla condivisione con gli altri, maturassero in pensieri e ragionamenti che poi possono essere portati nuovamente all’esterno.

    skatro ha scritto :
    Sono d’accordo su QUASI tutta la linea, tranne che per alcuni punti.. A mio avviso nessuno “di noi” maniaci della pillola rossa ci gode a trattare dall’alto al basso una persona partendo dal presupposto del suo partito politico o della sua derivazione socio-culturale, è sbagliato dal principio e credo sia un “nostro” valore; ciò che mi fa infuriare, personalmente, e credo sia anche il motivo che scatena le critiche più pesanti è l’avere sotto gli occhi costantemente la situazione peggiore e vederla sostenuta da quelli che tu definisci fratelli. Occhei, io dico la mia e mi reputo figlio unico, questo non toglie che tu abbia ragione sul discorso del pietismo, che non va mai bene. Allo stesso tempo però ci sono anche quelli col Cayenne (e ne conosco tanti) che votano Berlusconi, e ce ne sono tanti che per partito preso votano Rifondazione da una vita tramandando l’usanza di padre in figlio (ne conosco ancora di più). Ora, dove sta il punto? Siamo tutti d’accordo sul fatto che per avere un quadro preciso un soggetto si debba informare, ma se l’informazione viene distorta (e si fanno pure in quattro per non farla passare attraverso altri canali.. otto volte..) non si può pretendere che ogni singolo senta questa spinta alla verità, magari proprio perchè costretto a “tirare a campà”. Come uscirne? Io non lo so, nel mio piccolo faccio quello che posso, chi come Byoblu ha la possibilità fa pure conferenze, altri agiranno secondo il loro modo di vedere la questione, altri non faranno proprio nulla. Ma comunque se vale la regola (lo so che fa un po’ ridere detto da un italiano..) “la legge non ammette ignoranza”, vale allora anche “la verità non ammette ignoranza”. Con rispetto

    GD Star Rating
    loading...
    • 7.1
      skatro

      “Mondo reale e virtuale sono complementari e si arricchiscono l’uno dell’altro: per me è come se qui le sensazioni e le percezioni del mondo reale, grazie alla condivisione con gli altri, maturassero in pensieri e ragionamenti che poi possono essere portati nuovamente all’esterno.”

      Bellissimo :) Quoto e concordo, ma ribadisco che i cayennari pure votano Berlusconi perchè è l’unico ad arricchire i “ricchi” (o quantomeno non gli tocca le quote) mentre un eventuale governo d’opposizione che pensasse veramente al bene del paese livellerebbe questo divario. Almeno, questa è la paura degli elettori “benestanti” del Berlusca con cui ho avuto il “piacere” di confrontarmi. Mannaggia..

      GD Star Rating
      loading...
  • 6
    PIGRECO

    e quale sarebbe invece l’alternativa? stare tutto questo tempo su internet cosi tu incassi sempre piu visualizazzioni e altro byoblu?…..o leggere i post di grillo e ascoltare lester brown il grande opinionista del clima ….peccato che lester brown ha lavorato per la fondazione rockfeller …quindi ora dobbiamo pensare che david rockfeller sia un formatore di personaggi per la salvaguardia del clima ? certo babbo natale arriverà a natale e anche la befana …..stiamo sempre la al solito discorso ….puoi avere piu informazioni su internet ma se ogni volta che arrivano input non vengono ascoltate perchè si investe ormai la propria identità su personaggi delegittimando la propria identità e senso critico  allora intenet diventa ancora piu pericoloso della televisione …un controllo non su un gruppo di persone  ma su una scala globale …..invece di credere in questa persona o in quell’altra si cominciasse a credere in se stessi sarebbe molto meglio ….io invece di dire accendi internet 24 ore al giorno dico accendi la tua volontà e la tua autostima 24 ore al giorno che sia sbagliata o no …non è importante se sia giusta o no tanto comunque sbaglierai sempre nella vita l’importante è insistere… 

    GD Star Rating
    loading...
  • 5
    EC2

    Scusate, vado in contro-tendenza magari rispetto al sentire generale ma queste persone (molte di esse) mi fanno davvero una grande pena, lo dico col cuore.

    Non riesco a provare se non sconforto per donne e uomini che sono chiaramente plagiati e che palesemente provengono da ceti sociali che non definirei proprio “ben messi” né sotto il lato economico né sotto il profilo culturale.

    Non mi sembra infatti di aver visto dei “Ranzani” col divano di pelle umana caricato di sghimbescio sul Cayenne ma, e lo dico con rispetto e senza discriminazione, persone umili, di quelle che con ogni probabilità pagano regolarmente le tasse mandando avanti il Paese come noi, letteralmente abbagliate dalle promesse di un criminale perché evidentemente in fuga da una realtà dura da vivere. Non le sto difendendo per aver fatto una scelta sbagliata ma credo che sia molto, troppo facile dire “Ha-ha che rinc*****niti, che idioti decerebrati!”.

    Prenderli in giro insomma come fanno di solito i sapientini con quelli che rimangono indietro in classe. Atteggiamento quest’ultimo ingiusto oltreché schifosamente vigliacco e soprattutto disumano!

    Gente come Berlusconi, i suoi accoliti, coloro che lo rappresentano CONSAPEVOLMENTE a livello locale nelle regioni/province/città e quelli che gli cuciono addosso così accuratamente certi “vestiti” mediatici andrebbero arrestati e processati per alto tradimento e frode.

    A quelli come me, come noi che -credo e spero- sono un po’ più informati ed hanno, anche coraggiosamente in molti casi, preso la pillola rossa, vorrei solo dire che questi poveretti del video sono italiani. Sono fratelli, PERSONE che non possono essere trattate come feccia ma, senza usare pietismo alcuno*, aiutati ad informarsi ed a farsi liberamente un’idea propria ed autodeterminata, anche contraria alla nostra perché no ma almeno consapevole.

     

    *altro atteggiamento del tutto sbagliato, IMHO

    GD Star Rating
    loading...
    • 5.1
      skatro

      Sono d’accordo su QUASI tutta la linea, tranne che per alcuni punti..

      A mio avviso nessuno “di noi” maniaci della pillola rossa ci gode a trattare dall’alto al basso una persona partendo dal presupposto del suo partito politico o della sua derivazione socio-culturale, è sbagliato dal principio e credo sia un “nostro” valore; ciò che mi fa infuriare, personalmente, e credo sia anche il motivo che scatena le critiche più pesanti è l’avere sotto gli occhi costantemente la situazione peggiore e vederla sostenuta da quelli che tu definisci fratelli. Occhei, io dico la mia e mi reputo figlio unico, questo non toglie che tu abbia ragione sul discorso del pietismo, che non va mai bene.

      Allo stesso tempo però ci sono anche quelli col Cayenne (e ne conosco tanti) che votano Berlusconi, e ce ne sono tanti che per partito preso votano Rifondazione da una vita tramandando l’usanza di padre in figlio (ne conosco ancora di più).

      Ora, dove sta il punto?

      Siamo tutti d’accordo sul fatto che per avere un quadro preciso un soggetto si debba informare, ma se l’informazione viene distorta (e si fanno pure in quattro per non farla passare attraverso altri canali.. otto volte..) non si può pretendere che ogni singolo senta questa spinta alla verità, magari proprio perchè costretto a “tirare a campà”.

      Come uscirne? Io non lo so, nel mio piccolo faccio quello che posso, chi come Byoblu ha la possibilità fa pure conferenze, altri agiranno secondo il loro modo di vedere la questione, altri non faranno proprio nulla. Ma comunque se vale la regola (lo so che fa un po’ ridere detto da un italiano..) “la legge non ammette ignoranza”, vale allora anche “la verità non ammette ignoranza”.

      Con rispetto

      GD Star Rating
      loading...
  • 4
    Guastatore1986

    Ma si può sapere dove si informano? Certe persone non sanno neanche che cosa Berluscni ha fatto!!!!!

    GD Star Rating
    loading...
  • 3
    biglombo

    da scompisciarsi dalle risate!!! 

    GD Star Rating
    loading...
  • 2
    uruk-hai

    E non solo, nello stesso sito dell’Unità c’è un’intervista audio in cui una ragazza Bulgara – in italia da 9 anni – iscritta ad un’agenzia interinale dice di essere stata pagata per andare alla manifestazione del Pdl…e aggiunge che non era la prima volta.

    GD Star Rating
    loading...
  • 1
    Lallart

    Mi viene in mente una bellissima canzone di Caparezza  “Gli insetti del podere” che cita:

    Vieni a vedere, vieni a vedere, vieni a vedere gli insetti del podere e se ti chini e non riesci a vedere tutto normale ti sono entrati nel se____ :-)

     

    Ciao Claudio e non mollare

     

    Lallart

    GD Star Rating
    loading...

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di ByoBlu.


Non sono consentiti:
* messaggi non inerenti al post
* messaggi privi di indirizzo email
* messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
* messaggi pubblicitari
* messaggi con linguaggio offensivo
* messaggi che contengono turpiloquio
* messaggi con contenuto razzista o sessista
* messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane
  (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)
* messaggi il cui contenuto rappresenta un'aggressione alla persona e non alle sue idee
* messaggi eccessivamente lunghi
* messaggi formattati in modo da diminuire la fruibilità delle discussioni

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio. Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi. In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

Seguimi
facebook twitter google+ streamit youtube tzetze oknotizie rss
tasto_newsletter
Dal Videoblog
Categorie
Commenti più votati