Certo, fa un po’ impressione…

Incontri ravvicinati del quarto tipo con il conflitto di interessi

 

  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Delicious
  • Segnalo
  • Diggita
  • Reddit
  • StumbleUpon
  • LinkedIn
  • Upnews
  • FriendFeed
  • Google
  • Tumblr
  • Email
  • OkNotizie
donate

46 risposte a Certo, fa un po’ impressione…

  • 13
    Ghibli

    Quello che nel 1994 mi ha fatto dubitare di Berlusconi, caro Lorenzo, è stata QUESTA SUOI SPOT ELETTORALI…Mai si era vista una cosa del genere e ricatto o no (non è che mi interessi molto se uno lo faceva per dovere aziendale o perchè ci credeva), tutto lasciava intendere che la gestione del potere non sarebbe mai stata più come prima.

    MA CHIUNQUE AVESSE VISTO GLI SPOT DELLE ELEZIONI ANTECEDENTI IL 1994 CONFRONTANDOLI CON QUESTI NON PUO’ NON AVERE REGISTRATO IL CAMBIAMENTO NELLA COMUNICAZIONE.

    Quando Ambra Angiolini dice che Occhetto era Satana, io a mia memoria (ho 47 anni) non mi ricordo ci fosse mai  stata una così esplicita demonizzazione dell’ avversario politico. E’ questo che non ho accettato e che mi ha fatto dubitare del progetto politico arcoriano. Per non parlare di quello che dicevano gli alleati di Berlusconi, Bossi e Fini…

    • 13.1
      boemo66

      Condivido, ma attenzione, qua non stiamo giudicando se hanno fatto bene o male, ma del perchè lo hanno fatto. E’ un pò diverso. Non ho mai detto che i vari Vianello e C. si fossero comportati bene o che avessero fatto una cosa giusta. Ho solo fatto notare, a mio modesto parere il motivo di tutto ciò. Che la comunicazione di quel periodo avesse poi condizionato e cambiato il modo di fare televisione era chiaro ai più. Ma nessuno o pochissimi (tu sei un esempio di quei pochissimi evidentemente) si chiedevano all’epoca PERCHE’. Sembrava una cosa naturale, una liberazione da anni di comunicazione grigia, cupa e noiosa delle reti Rai fatta solo di paroloni tecnici e politichesi. Fu una svolta non da poco il “linguaggio comune”, i culi e le tette, il “ritmo” nelle trasmissioni. Anche il modo di “comunicare” nei telegiornali, tg5 in primis (che introdusse tra l’altro le pubblicità all’interno, cosa mai successa prima). Il punto è che TUTTO QUESTO ha sempre fatto parte di un piano studiato a tavolino per mettere a proprio agio il telespettatore medio annoiato dal solito tram tram, per condurlo nel tempo a CREDERE che quello che vedi  E’ la realtà e che la televisione  E’ la tua amica fedele. Sembra che ci sia riuscito, tu che ne dici? Ti ricordi lo slogan col Biscione disegnato? “Corri a casa in tutta fretta, c’è un biscione che ti aspetta”. Io me lo ricordo e ti garantisco che tanti CORREVANO A CASA a vedere questa innovazione mediatica che avrebbe (purtroppo in peggio) rivoluzionato il modo di essere e di vedere le cose. E’ sempre la stessa storia: il tempo cambia le cose, non c’è nulla da fare.

      Che dire di Ambra Angiolini. A quell’età, per chi seguiva la trasmissione e per il target, non credo abbia influito più di tanto sapere che Occhetto era satana. Il problema (o colpo di genio) è che quella trasmissione era seguita anche dai genitori dei ragazzetti che la guardavano… ecco l’inghippo fortunoso. Nulla è stato fatto a caso.

    • 13.2
      dl31

      infatti si sta mettendo in risalto proprio questo (oggi) !!!!!!

      e non lo stiamo facendo certo noi qui……….io direi che ormai è chiaro a tutti questo sfracello dell’italia(no) come si è sviluppato negli anni !!!!!!

      è tutta una conseguenza di eventi provocati da ognuno di noi, ognuno con le sue azioni diverse ha contribuito a questo sfracello e chi piu e chi meno, ha contribuito !!!!!!

      è in dubbio che questi fantocci abbiano gran parte di questa responsabilità ?!?!?!?!

      io onestamente penso che loro ne abbiano avuta tanta e soprattutto ne abbiano molta ora…….sono direttamente responsabili perche hanno in mano un mezzo, anzi il mezzo piu importante ed a seconda di cosa fanno e dicono ogni giorno in tv, contribuiscono alla (dis)informazione e soggiogano la mente umana, ormai totalmente indebolita, direzionandola da una parte o da un’altra……è semplice !!!!!!!

      si sta solamente mettendo in risalto la triste realta che orami si affaccia all’orizzonte……chiarimento totale assoluto !!!!!!!!!   non lo eviteremo certo noi !!!!!!!  possiamo solo parteciparvi o no, dobbiamo solo scegliere…..credo sia meglio partecipare secondo me, sia che si sia in buona fede, sia che si sia in cativa !!!!!   chi non parteciperà sara automaticamente escluso dall’evoluzione della specie umana !!!!

  • 12
    Harlock

    Ho votato il secondo punto.

    Il filmato è impressionante, e quelle persone avevano una certa responsabilità, ma la colpa è del sistema che ha permesso ad un grosso soggetto mediatico di candidarsi in politica. E’ chiaro che poi le sue trasmissioni sono a suo favore.

    Il problema è che oggi l’opposizione del PD non ritiene più questa una priorità, anzi non contrasta il monopolista in alcun modo, anzi vuole dialogarci per le “riforme”.

    Una delle mie maggiori curiosità è capire come sia riuscito il nostro uomo a comprare i suoi alleati di governo (lega e AN) e perfino l’opposizione (PD). Ha trovato il giusto prezzo per ognuno? Ha minacciato di tirare fuori scheletri dall’armadio? Sono tutti piduisti che davanti fanno finta di contrapporsi ma dietro sono d’accordo?

    Forse un giorno la Storia troverà delle risposte.

  • 11
    tjda08

    Personalmente credo che con tutto quel controllo mediatico che da una parte era anche scorretto (ricordiamoci sempre di Europa7 e Rete 4), per Berlusconi ci sarebbe dovuta essere incompatibilità nel candidarsi. Oggi se una figura nota e influente, come un magistrato, decidesse di candidarsi, dovrebbe scegliere, perchè i ruoli sono incompatibili vista l’influenza e credo che anche per Berlusconi ci dovesse essere un minimo di incompatibilità, specialmente con il senno di poi.

    • 11.1

      In realtà Berlusconi per legge è già ineleggibile perché detentore di una concessione di rilevante entità economica (le frequenze televisive). Solo che non si rispetta il dpr 361/1957 che stabilisce questa regola.

      Personalmente, poi, ritengo che debba essere incandidabile e non tanto ineleggibile, quindi anticipare al momento della presentazione delle candidature il controllo del rispetto della legge e non al momento delle elezioni.

      Per la questione Europa 7/Rete 4, oltre al mancato rispetto della legge, si pone il problema è il mancato rispetto delle sentenze da parte di Berlusconi ma anche da parte del centrosinistra che ha governato ininterrottamente dal 1996 al 2000 e dal 2006 al 2008.

      Io so che in un paese serio le sentenze e leggi dello stato si rispettano anche se non si condividono e se non ci procurano vantaggio e ci si adopera in sede politica ed in sede civica per modificarle per migliorarle, non per adattarle agli interessi economici di questo o quel soggetto.

  • 10
    tjda08

    Personalmente credo che con tutto quel controllo mediatico che da una parte era anche scorretto (ricordiamoci sempre di Europa7 e Rete 4), per Berlusconi ci sarebbe dovuta essere incompatibilità nel candidarsi. Oggi se una figura nota e influente, come un magistrato, decidesse di candidarsi, dovrebbe scegliere, perchè i ruoli sono incompatibili vista l’influenza e credo che anche per Berlusconi ci dovesse essere un minimo di incompatibilità, specialmente con il senno di poi.

  • 9
    tjda08

    Personalmente credo che con tutto quel controllo mediatico che da una parte era anche scorretto (ricordiamoci sempre di Europa7 e Rete 4), per Berlusconi ci sarebbe dovuta essere incompatibilità nel candidarsi. Oggi se una figura nota e influente, come un magistrato, decidesse di candidarsi, dovrebbe scegliere, perchè i ruoli sono incompatibili vista l’influenza e credo che anche per Berlusconi ci dovesse essere un minimo di incompatibilità, specialmente con il senno di poi.

  • 8
    fansss

    Claudio, casa Vianello era della famigghia dei paraculi, dai!

    Insomma, Ti stimo. MI piace il tuo metodo “perforativo” insistente, ecco.

    W Saviano! W Emergency! W Ambrosoli!

    Grazie per il tuo lavoro attento (ricordi? la battaglia del futuro è giocata in ultima analisi sul femminismo! ti dò uno scoop in proprosito: ratz sta preparando l’ultima bip di enciclica dal titolo: “dio ama le donne, ma non quelle cattive”. immaginane gli effetti… i vari istituti fanatici cattolici stanno già raccogliendo legna da ardere in piazza per riaccendere il fuoco dell’ammmorree…)

  • 7
    Zagorchico

    Mi sovviene un dubbio: ma quando Liguori diceva (al tempo) che da loro a Mediaset (e quindi meno che mai in rai) Silvio non voleva oscurare la satira, ma di che satira parlava? Mi son perso qualcosa? Non mi pare che abbiano mai saputo fare satira! O ricordo male? Ops, no no, mò mi ricordo, Pippo Franco & C.! Mannaggia a me me ne scordo sempre!

  • 6
    Guastatore1986

    Ho votato la quarta Opzione. Il Filmato più che impressionante, fa SCHIFO!!!! E pensare che a quell’epoca stravedevo per Mediaset visto che si facevano Cartoni Animati Belli!!!! Grazie Berlusconi Grazie per avermi fatto conoscere coloro che se esistessero sarebbero i tuoi peggiori NEMICI!!!!

  • 5
    Marco B.

    intanto 2 voti(in riferimento al video)il NANO li ha persi … poi speriamo che madre natura ci dia presto una mano per quegli altri …

  • 4
    ggca

    strana questa “rimozione selettiva” di Michele “servire il popolo” Sant’oro, per un tre anni circa mi pare che il vate abbia mangiato nella greppia mafiosa…

     

    o no?

     

     

  • 3
    boemo66

    Mettiamo da parte un attimo la bravura, l’intelligenza e quello che ci hanno lasciato in termini di intrattenimento questi personaggi. (Ri)vedendo questi SPOT (perchè in realtà questo sono, chechè si voglia trovare una giustificazione plausibile) mi domando, anzi, Vi domando:

    tralasciando quelli che “si informano davvero” quanti di voi sapevano dell’attuale situazione del Premier? Quante famiglie rinc*****nite dalle merendine del mulino bianco erano a conoscenza dei passati nefasti del Cavaliere? Quanti giovani cresciuti a pane e pupazzo five potevano interessarsi ai retroscena? (mafia, evasione fiscale, corruzione, ecc…). Lasciamo perdere la simpatia o l’antipatia a pelle per quest’uomo, ma ripeto, quanti sapevano davvero come stavano le cose?

    No, perchè se lo sapevate e lo avete votato lo stesso, allora non lamentatevi adesso. Se non lo sapevate (come sicuramente l’80% della popolazione), avrete fatto ne più e ne meno quello che ho fatto io in quel periodo, lo avete votato, pentendosi amaramente in seguito, ma votato (e sono sicuro che buona parte di chi scrive in questo blog lo ha fatto!). Ecco a cosa servivano quegli SPOT. Il punto però sarebbe un’altro. Il perchè. Un perchè personale e criticabile, ma pur sempre un perchè:

    Il Sig. Vianello & C. hanno fatto quello che gli è stato “consigliato” di fare a più riprese.
    Berlusconi è una iattura che ci è caduta sulla testa nella maniera più subdola ma è indubbiamente stato (ed è comunque ad oggi) un potente e capace imprenditore e da tale si comportava all’epoca nelle sue aziende. Questi spot che abbiamo rivisto con tanta amarezza, non sono altro che il risultato di “consigli” impartiti ai personaggi che in quel periodo dalla RAI stavano passando a Mediaset (con lauti contratti!) e avevano indubbiamente un peso notevole nell’intrattenimento familiare. Non dimentichiamo che Mr. B. i primi tempi presideva personalmente le registrazioni dei programmi e controllava tutto e tutti, una specie di “bravo despota”. La Fininvest all’epoca era al massimo del suo splendore e non poteva certo permettersi di “sgarrare”. Ecco anche l’ingaggio di persone famose (su cui contare) nei suoi programmi e film 1° visione in prima serata (verrà poi fuori in seguito la “trasparenza” delle compravendite dei film). Ovvimente SOLO Berlusconi e POCHI intimi sapevano delle conseguenze nefaste se non avesse vinto. Da qui il tutto per tutto per salvarsi il c**o. Tra le tante ecco la famosa pubblicità sfacciata al proprio partito appena nato. Il marketing è una cosa molto potente se fatto con arguzia e talvolta pericoloso quando si possiede i mezzi di un magnate del genere, e queste “sparate” ne sono una prova lampante. Quando mister Allegria con tanta foga inneggia a Silvio come il salvatore che non licenzia nessuno, in realtà non c’entrano una beata mazza i licenziamentì con lo scopo e comunque figuriamoci cosa gliene sarebbe fragato se doveva licenziare qualche cameraman o regista (lo vediamo oggi cosa gli fotte degli operai). Erano solo espedienti per fare presa sul pubblico. Berlusconi questo lo sa benissimo e infatti Mike lo usa (da bravo imbonitore qual’era) per “dare una mano al suo Amico” a scendere in politica . Ma lo ha fa in buona fede, come del resto tutti gli altri (Zanicchi, Vianello, ecc…). Ma secondo voi Berlusconi è così idiota da aver rivelato ai cosiddetti VIP i suoi guai? E ancora, i VIP (tutti indistintamente) avrebbero accettato il ricatto degli spot così facilmente? Mmmm, non credo proprio. Una cosa è certa: sarei davvero curioso di sapere o solo immaginare cosa diavolo deve aver raccontato a questi poveri “illusi” per convincerli a fare questa cosa.
    La verità è che all’epoca eravamo tutti indignati e molto inc**zati per mani pulite, il momento era difficile e volevamo cambiare (bei tempi quelli, quando davvero riuscivamo a cambiare le cose) ed eravamo pronti a tutto pur di farlo. Questo furbastro ha preso la palla al balzo mettendolo nel c**o ai Suoi prima e di riflesso a NOI. Non voglio certo santificarli, ma nemmeno attaccarli a priori pensando al fatto che tutti sapessero e che una misteriosa congiura voleva “salvare” il povero Silvio dai guai. Mi riesce difficile pensarlo.
    Infondo questo è un altro buon motivo per il quale, a oggi, siamo uno tra i paesi più presi per il c**o del globo!

    • 3.1
      Ghibli

      Non condivido il tuo giudizio: nel 1994, complice tangentopoli, non si sapeva tutto in maniera approfondita, ma si aveva una esatta percezione dell’ interesse dell’ omino di Arcore! Fermiamoci un momento…

      La pubblicità che questi volti noti facevano per Berlusconi era basata su un archetipo molto semplice: o sei con me, oppure sei contro di me! Ancora oggi non riusciamo a venire fuori di questa logica abberrante che non concede spazio a posizioni intermedie. Ogni volta chi parla qui dice “io ho votato per lui”, e poi “io ho votato contro di lui”, quasi ci si dovesse giustificare.

      E rimanendo in questo orto, non si cresce: si muore mezzadri fedeli al proprio signore feudatario. Se l’ insegnamento che si da ai ragazzi è quello di PROSTITUIRSI, per le ragazze, per un posto da velina, per i ragazzi per diventare tronista, il discorso non si ferma più alla capacità o incapacità di Berlusconi come politico. Deve andarsene perchè ha pregiudicato le generazioni future per il proprio tornaconto personale. Quello è il crimine secondo me!

    • 3.2
      kilo'

      guarda che non ci voleva un genio a capire cio’ che era e che sarebbe divenuto il berlusca,a capire chi o cosa nascondeva.

      io posso capire se ti riferisci all’italia del ventennio,con un alta percentuale di analfabeti,persone che dovevano riempirsi la pancia ,che la politica era una cosa aldila’ della loro comprensione,un affare  per chi aveva studiato ,dove il populismo trova terreno fertile.

      ma queste erano persone di cultura ,persone che il fascismo lo hanno visto nascere e le strategie che ha usato e che usa tuttora.

      questi sapevano bene del potere di persuasione che avevano ed per per cio’ che sono maggiormente colpevoli

    • 3.3
      boemo66

      Intanto ti ringrazio per aver espresso i tuoi commenti. Sono in parte d’accordo con la tua analisi e più precisamente con l’ultima quando ti riferisci alla “prostituzione”, ma qua stiamo parlando del presente. Adesso e solo da pochi anni SAPPIAMO come poter reagire e comportarci di fronte questo obrobrio che ci è capitato tra capo e collo. Magari l’avessimo saputo all’epoca! L’insegnamento a prescindere dalle veline o tronisti è sempre soggettivo ed è radicato dalle proprie esperienze di vita e da quello che ti circonda. Se non avessimo mai saputo nulla del Cavaliere, dei suoi trascorsi, della sua vista sregolata da p****niere, credi che la Sua televisione non avrebbe continuato a darci quell’immagine fantastica e distorta della realtà che abbiamo avuto fino a pochi anni fa? (del resto tutt’ora ci stà provando, ma ahimè, ormai è tutto tempo perso, per chi ha aperto gli occhietti). Forse avremmo avuto una visione della società diversa o per dirla con Berlusconi, va sempre tutto bene. Se ci fai caso, questa cosa è andata bene per diversi anni, ecco perchè siamo qui a parlarne. Magari avremmo anche preso per buono (la tv che stordisce senza anticorpi) che essere velina o tronista poteva essere un “buon traguardo”, ne convieni?

      Ma torniamo ai tuoi primi punti. Tangentopoli è stata una mano santa per certi versi (molto pochi, purtroppo) e una MIRABILE E FURFANTESCA OCCASIONE per altri. Certo, per chi si occupava e si occupa di vicende politiche/giudiziarie con un certo fervore o comunque ad un occhio più attento, non gli sarà “sfuggito” il fine ultimo dell’omino di Arcore ed aveva visto certamente giusto. Purtroppo erano pochi! Il problema è che Lui sapeva in quel preciso momento storico che più della metà delle famiglie italiane guardavano le sue televisioni e che sarebbe stato QUELLO il momento giusto per agire, approfittando anche del fatto che non avrebbero mai saputo nulla dei sui passati (non aveva fatto i conti con internet). Ha decisamente giocato sull'”ignoranza” (termine usato per dire che ignorava, senza offendere nessuno) delle persone, altrimenti non si spiega il pieno successo di quest’uomo. La mia opinione è basata sul fatto che MILIONI di persone fino al 2001 (Luttazzi/Satyricon docet) non sapevano nulla ed è questo che ha fregato tanti italiani.

      Questi signori VIP che tu dici essere con lui o contro di lui. Potrebbe essere, ma un Vianello o chi per lui credi che avrebbe accettato una sfida del genere? Pensi che il suo dilemma sarebbe stato -“oddio se non faccio questa cosa Berlusconi mi caccerà”-. Avrebbe piuttosto levato le tende e sarebbe tornato in RAI senza tanti problemi. No, i toni erano certamente altri, non quelli del o con me o contro di me. Certo, “comprare” le persone con i miliardi dell’epoca o i milioni di oggi sono un buon espediente, ma mi rifiuto di credere che tutti abbiano accettato un diktat del genere. Sarebbe davvero il fondo. Mi piace pensare che anche allora qualcuno di buon senso fosse esistito :(

      Quanto al fatto che chi vota per lui poi si lamenta, bhè, sono c**zi suoi, io non mi sono certo lamentato nel post. Posso dire con estrema serenità che ho cambiato opinione su una persona e credo sia una cosa sacrosanta.

      Saluti, Lorenzo

    • 3.4
      dl31

      praticamente se berlusconi è quello che è ora, lo dobbiamo per grandissima parte a questi spot !!!!!

      QUESTO FA PIU CHE IMPRESSIONE CLAUDIO !!!!!!!!!

      se siamo a questo punto in italia (fino ad ora abbiamo detto in questo blog) è a causa degli italiani che si fanno prendere troppo facilmente per il c**o, io aggiungo che è soprattutto per interesse personale…….con questi qui che hanno lavorato, votato e propagandato nelle tv di quell’epoca per berluskin, che dovevano scegliere se vendere la propria dignità o tenersela (perche di questo alla fine si parla), scegliendo la prima ora si prendano le proprie responsabilità !!!!!!!

      è dura prendere certe decisioni soprattutto in un italia intontita ed imbastardita come quella del dopo craxi, pero se loro avessero riflettutto meglio a quell’epoca forse tanti italiani a berluskin noll’avrebbero preso come il salvatore !!!!!!!!!!

      se poi li vuoi difendere solo perche loro non sapevano, allora si capisce benissimo perche l’italia è combinata ancora cosi, OLTRE A NON CAPIRE PIU DI CHE COSA ABBIAMO PARLATO FINO AD ORA IN QUESTO BLOG !!!!!!!

  • 2
    Teo

    Sono al quinto giorno di sciopero della fame, fate un atto di coraggio.
    Sostenetemi.
     
    Mario Teodoro Pizzorno.
     
    http://www.teo13.blogspot.com/

     

    http://www.facebook.com/pages/Salviamo-il-salvabile-Mario-Pizzorno-non-aspettiamo-il-peggio/111658452201045

    • 2.1
      dl31

      Teo perfavore torna a mangiare….qui sei in italia il paese degli egoisti !!!!!!!

      non vedi come siam ridotti……..non abbiamo piu onore !!!!!!!!

      capisco che non puoi crederci e che vuoi vedere se veramente è cosi, ma fidati è cosi (non cercare ulteriori prove)……..qui si smuovono o per convenienza o per dimostrare di essere forti !!!!!  nient’altro !!!!!!!

      se tu vuoi far una cosa buona e sei proprio al lastrico o vai a far il barbone, oppure parti……ti consiglio se decidi di partire, di andare verso l’america latina che mi sembra che quelli si stiano progredendo veramente grazie a chavez (che ha origini incas) ha intenzione di far ritornare le regole degli incas, quindi rispetto della natura, della dignità umana e distruzione del dio denaro…..

      oppure vai verso il marocco, in qualche posto vicino al deserto……sono i migliori posti dove conviene andare oggi…fidati !!!!!!!

      non mi dare qualche dispiacere che poi non so come reagisco….ti prego !!!!!!!!!

    • 2.2
      dl31

      purtroppo qui da noi la dittatura è una legge automatica dettata dal nostro falso buonismo !!!!!!

      vogliamo convincer(ci) di essere buoni, bravi, dignitosi, ma poi in verità non lo siamo e quindi quando poi i nodi arrivano al pettine esce fuori la nostra vera narura che sfocia poi in dittatura perche ci vorranno delle regole imposte da qualcuno a forza !!!!!!!!

      e vissero tutti quanti felici e contenti…….

      ……quindi Teo per favore torna a mangiare e se non ti va piu di lottare in quest’inferno vola verso l’america latina di Chavez…….per favore !!!!!!

       

  • 1
    Ghibli

    Erano cose percepibili anche nel 94…La potenza di queste dichiarazioni fatte da persone note su territorio nazionale si può paragonare al cannoneggiamento che poteva fare la corazzata Bismarck contro una barca a remi…E non ci fu nessuno, nemmeno all’ interno della stessa azienda che ebbe il pudore di dire IL VOTO E’ SEGRETO…e se nessuno lo fece, a parte il crederci, voleva dire che se non avesse dichiarato per chi votare sarebbe stato licenziato..ALLA FACCIA DELL’ IMPRENDITORE CHE MAI AVEVA LICENZIATO QUALCUNO!

  • 0

    Certo non tutti potevano immaginare di finire dove siamo finiti oggi. Ma proprio il fatto che non fossero i tempi odierni (dove se ti opponi, sparisci) avrebbero garantito a queste persone un posto da un’altra parte. Mi riferisco a quegli stimati professionisti che hanno dato il c**o per mantenere il loro status. Queste persone parlavano a milioni di altre. Non erano briciole. Che siano ingiustificabili è un fatto, non una questione etica.

  • -1
    Antipolitica

    Vorrei conoscere personalmente quelli che hanno risposto la prima opzione…siete esattamente come loro, vergogna…finchè un uomo è vivo può sempre scegliere…

    • -1.1

      Non faccio parte di quella sparuta percentuale che ha votato “Non avevano altra scelta” ma non penso che Liguori, Brachino ed Ambra avessero molta scelta (Vianello, Boncompagni e Bongiorno invece sì dato che erano arciaffermati anche economicamente al punto tale da rifiutarsi, o quanto meno da contenersi).

  • -2
    Superkon

    guardate , faranno anche pena  tutte queste persone, ma dietro si nasconde solo il bisogno che ogniuno ha di aver benessere e piacere….tutto qui….questi cosidetti cristiani di berlusconi che in realtà sono soltanto dei peccattori che rinnegano il proprio essere delle bestie…certo e colpa loro…ma voi nella stessa posizione non avreste accettato? , e colpa solo di berlusconi , dei suoi soci fininvest e di tutti questi cosidetti tribuni della peble che ora si fanno chiamare onorevoli

  • -3
    alex67

    vedo che il video fa impressione a molta gente…

    benissimo…

    però chiedo un pò di coerenza: non leggete + l’unità o il manifesto o liberazione e nn guardate + rai3!

    tanto se non hai la tessera del partito in questi posti non entri (così come al giornale, al secolo xix, a mediaset, intendiamoci), e DEVI fare quello che ti impongono i tuoi capoccia, non sono meno schifosi di vianello, solo + ipocriti

    Grazie di essere esistito Raimondo, quando ero un bambino di 6-7 anni e ti guardavo la sera fare tarzan prima di essere messo a letto dai nonni è uno dei miei ricordi + dolci!

    e anche se quel video è VERAMENTE un passo falso (tutti abbiamo i nostri difetti), toglie ben poco all’affetto che ho sempre avuto per te!

    • -3.1
      dl31

      certo alex67………tutti skifosi pezzenti de m**d….speriamo se ne accorgano e reagiscano bene !!!!!!

      comunque quei di mediaset a me personalmente fanno ancor piu skifo….magari a te non so, ma a me fanno ancor piu skifo degli altri……..

      il discorso legato ai tuoi ricordi quello si che lo capisco, ed ora devi capire tu come hanno fatto leva proprio su questo tuo ricordo ed anche a tutti gli altri per far propaganda di convenienza !!!!!!!

      QUESTA È UNA BRUTTISSIMA COSA, UN BRUTTISSIMO REATO DIREI, CHE SE SI DOVREBBE DISCUTERE SERIAMENTE NON SO COME POSSA FINIRE !!!!!!!!

  • -4
    massimo c

    No, io non sapevo delle implicazioni mafiose,ma mi sono sempre reso conto che se un imprenditore fa una scelta non lo fa mai per la collettivita’, ma per un tornaconto personale e quindi del suo enturage…..

    • -4.1
      dl31

      si…infatti non posso scordare piu la mia prof. d’italiano che a quell’epoca ci aveva spiegato proprio questo concetto, perche in molti dicevamo che poteva essere un bene votare per berluskin e fallo salire al potere (ma noi avevamo 16 anni e ci lavavano già il cervello in oltre con “non è la rai”)…

      ..grazie alla sua spiegazione quel giorno capii molte cose e gia dopo due giorni sapevo tutto il progetto di berluskin ed anche piu !!!!!!!  erano giorni di occupazione !!!!!

  • -5
    Gianmario D

    Condivido parola per parola quanto scritto da boemo66, tranne la parte dove dice di aver votato il Berlusca. Io questa macchia me la sono risparmiata. Certo, anche all’epoca qualche sospetto poteva venire, ma giusto qualche sospetto, non tutta la messe di certezze e di informazioni che c’è oggi, a distanza di 16 anni. E il problema era allora quello che è ancora oggi. La maggior parte della gente che si informa solo ed esclusivamente tramite la televisione (all’epoca lo facevo anche io) e 16 anni fa internet era solo poco più di una ipotesi molto fantascientifica. Berlusconi si presentava davvero come una forza nuova, dirompente. Corteggiava Di Pietro e tanti, forse troppi italiani, schifati da Tangentopoli, gli hanno creduto.

    • -5.1
      dl31

      prima la pensavo come te, ma onestamente riflettendoci meglio all’epoca mia madre, mio padre e tanti altri (io avevo 16 anni) che erano semplici commercianti senza neanche la licenza media già capivano che berluskin stava andando per fottere tutti quanti, loro ci votarono anche perche presi per il c**o dai fantocci di questi spot che hanno come minimo la laurea e sapevano sicuramente meglio di mia madre e mio padre che non ne capivano niente a confronto a loro di politica !!!!!!

      quindi sono piu che condannabili questi fantocci !!!!!!!!    sono loro le estensioni di berluskin che lo introducono nei nostri cervelli, nelle nostre menti, nelle nostre vite ogni giorno !!!!!!

      questo dispiace perche è la realtà……e non si puo negare !!!!!!

    • -5.2
      dl31

      ma guarda che è sotto gli occhi di tutti qual’è la causa degli italiani inebetiti dalle tv….e ne stiamo parlando proprio in questi argomenti…

      forse avevi bisogno di una rinfrescata tu boem !!!!!!

      io se non hai capito o mi hai frainteso o mi sono spiegato male io, ho detto che se questi qui (laureati) non lavavano la testa agli italiani (a quell’epoca per metà senza licenza media) con quegli spot santificando il salvatore berluskin, secondo me ora saremmo in tutt’altra situazione !!!!!!

      per cui li condanno per questo, poi se tu fraintendi non credo possa essere colpa mia (forse colpa loro) !!!!!!

    • -5.3
      boemo66

      Allora dl31 se vuoi intendere a modo tuo liberissimo di farlo, ma generalizzare gratuitamente così è un pò da sciocchi. Sai benissimo anche tu che è ovvio che non dobbiamo questa situazione a CAUSA degli SPOT di compiacenti presentatori. Non farmi passare da uno che semplifica le cose. Sai perfettamente anche tu che gli SPOT sono semplicemente una delle mille cause del successo di Berlusconi e questo è innegabile. Ma da qui ad attribuire che la situazione odierna è causa degli “annunci” televisivi, perdonami, ma sei decisamente fuori strada. L’argomento che è stato “tirato in ballo”, se sei confuso, te lo rinfresco io. E’ stato tirato in ballo il fatto che Vianello e C. hanno contribuito al successo di Berlusconi, stop. E da qui è partito l’argomento di discussione. Mi sembra piuttosto semplice.

      Saluti

  • -6
    Guastatore1986

     
    Guastatore1986 ha scritto :
    Ho votato la quarta Opzione. Il Filmato più che impressionante, fa SCHIFO!!!! E pensare che a quell’epoca stravedevo per Mediaset visto che si facevano Cartoni Animati Belli!!!! Grazie Berlusconi Grazie per avermi fatto conoscere coloro che se esistessero sarebbero i tuoi peggiori NEMICI!!!!

     

  • -7
    camar4

    Devo confessare di non essere riuscito ad arrivare alla fine del fimato. non ce l’ho fatta! e ho votato prima.


  • -8
    Viola

    Sono ancora ALLIBITA in rete si scoprono sempre cose "nuove" o almeno ce le fanno notare GRAZIE a tutti quelli che lo fanno .Io ho passato gia’ il mezzo secolo,sono una di quelle travolte dalla TV. Ho seguito e adesso mi VERGOGNO,10 GF quasi 7isole,tutti i programmi piu’ strampalati poi ho sentito che gli aquilani erano (ancora prima delle carriole e delle intercettazioni) molto arrabbiati con chi ha fatto le case. Io da IGNORANTE che sono, ho detto "Pero’ che gente ingrata" ma subito ho pensato PERCHE? Cosi’ mi sono INFORMATA. Io non votavo dal 2001. Grazie a chi diceva di SPEGNERE la TV o almeno qualcosa della TV e accendere la RETE o addirittura il CERVELLO,L’HO FATTO e ora mi trovo a dover SCOPRIRE VERAMENTE in che mondo viviamo. Anche questo video per me e’ ALLUCINANTE.Io ero non INFORMANDOMI ADEGUATAMENTE ammaliata da questo BERLUSCONI cosi’ sono andata a INFORMARMI su tutto cio’ che lo riguarda e quello che ho saputo e’ storia.Ho comprato dei libri, ho seguito tutte le campagne elettorali e ho tratto le MIE conclusioni. Appena arrivavo a casa accendevo BARBARA ora accendo il PC. Anche se ho appena visto il funerale di Vianello perche’ comunque mi ha fatto tanto ridere e ne avevo bisogno,e’ stato compagno di vita al di la’ di questioni politiche.Ho visto un B.diverso ma non cambia ASSOLUTAMENTE la mia idea perche’ mi sono INFORMATA abbastanza. ora SEGUO la manifestazione di EMERGENCY.e SEMPRE e per SEMPRE mi INFORMERO’ su TUTTO dove? naturalmente in RETE che e’ stato L’UNICA risorsa che MI HA FATTO APRIRE GLI OCCHI. Ho tanta paura per il futuro dei nostri FIGLI. ancora GRAZIE a tutti quelli che fanno ricerche per NOI.Che ci fanno SAPERE come stanno REALMENTE le cose come questo filmato. Grazie a VOI della RETE che ci fate DIRE cosa pensiamo.  Un saluto a tutti

  • -9
    alex67

    a me fa molta molta + impressione questo video http://www.youtube.com/watch?v=uDU9bAfVFzE

  • -10
    giannino87

    io credo, che chiunque di loro, pur di tenersi il loro posto, il loro lavoro, avrebbero fatto questo ed altro, pur di non scomparire dalla scena televisiva, ricordarsi che mike bongiorno dopo che è stato licenziato da mediaset, non ha quasi più lavorato in tv

    • -10.1

      Sono d’accordo a metà. Penso che Mike Bongiorno con Fiorello e stava in tempi recenti  per lavorare su Sky … solo che è morto (e non per opera di Silvio ma di vecchiaia); in più facevano le pubblicità di una arcinota compagnia di telefonia fissa e mobile. Quindi ha lavorato al di là del suo contratto con Mediaset (anzi Mediasét).

      Persone simpatiche, affermate e note come Vianello e Bongiorno che rimangono disoccupate fatico a pensarci: se non lavorano in TV, possono scrivere un libro, fare pubblicità, fare ospitate, e quando tutto manca considera che nel 1994 sia Vianello che Bongiorno avevano superato già i 70 anni, non erano alle prime armi; ed accumulato ricchezze che avrebbe consentito loro di vivere di rendita per molti anni anche non facendo più nulla. Col diffondersi poi delle TV via satellite, poi, le loro trasmissioni avrebbero fatto fortuna in altri modi.

      Vianello e Bongiorno semplicemente avrebbero dovuto contenersi maggiormente, e magari provare ad essere più sottili nelle loro dichiarazioni di voto.

      Concordo per quello che riguarda Brachino, che peggio di loro ha fatto perché ha dimostrato che è recidivo (vedi il servizio sul giudice Mesiano).

    • -10.2

      Dimenticavo Ambra, che peraltro aveva Boncompagni (per cui vale il discorso di Vianello e Bongiorno) in auricolare: posso comprendere che lei piccola e ingenua l’abbia fatto senza nemmeno sapere bene di chi parlasse.

  • -11

    Questo video è un importantissimo documento storico. Tutto è partito da li. Un grazie a http://www.byoblu.com per averlo pubblicato.

  • -12
    beppe

    sondaggio fazioso.

    Secondo me manca la voce: “sì, perché nel ’94 in moltissimi credevano in lui e nelle riforme che ha promesso”.

    Insomma secondo me a mediaset si stava bene e loro ci credevano veramente in quel che dicevano (come ci crede veramente, a torto o a ragione, chi lo vota oggi).

    • -12.1
      maghirko

      erano in buona fede anche quando hanno boicottato il referendum che chiedeva di ristabilire un minimo di concorrenza nella spartizione della pubblicità televisiva? frottolo sparava panzane del tipo che volevano oscurare la fininvest e loro le ripetevano alla nausea. non sapevano neanche leggere un quesito referendario? o in mala fede reiteravano le bugie del capo precotte per il popolino? magari per non spartire la torta miliardaria con nessuno e continuare a straguadagnare con trasmissioni demenziali? mah…certo che il dubbio ci dovrebbe quantomeno sfiorare ;-)

    • -12.2
      Demianlee

      Mah. Io nel “94, pur avendo un livello culturale ben inferiore a quello di Vianello, avevo chiarissimo il pericolo che l’egoarca d’Arcore rappresentava per il nostro paese.

      La terza media bastava.

      Avevo chiaro cosa fosse la P2, il mistero sulle fortune economiche del brianzolo e tanto mi bastava.

      No, l’adesione al progetto politico dell’innominabile, e addirittura la propaganda per lo stesso, la ritengo una cosa imperdonabile ed una macchia indelebile.

      Posso perdonare le sue appartenenze giovanili alla rsi (io, 18enne, votai nei primi anni “80 per craxi, convinto che fosse socialista) dettate dall’ingenuità, non l’adesione, in età matura, a progetti politici che definire ambigui è a dir poco riduttivo.

      Berlusconi non è uno dei tanti pessimi politici italiani, ma un caterpillar in una aiuola: ha lacerato il senso civico e le speranze di questo paese compromettendo per chissà quanti decenni a venire non solo il futuro ma persino la capacità di sognare un paese migliore.

      Io, non lo perdono.

    • -12.3
      dl31

      un dubbio ????

      sfiorare ??????

      dovrebbero avere un chido fisso in testa….finchè si ci apre totalmente !!!!!!

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di ByoBlu.


Non sono consentiti:
* messaggi non inerenti al post
* messaggi privi di indirizzo email
* messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
* messaggi pubblicitari
* messaggi con linguaggio offensivo
* messaggi che contengono turpiloquio
* messaggi con contenuto razzista o sessista
* messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane
  (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)
* messaggi il cui contenuto rappresenta un'aggressione alla persona e non alle sue idee
* messaggi eccessivamente lunghi
* messaggi formattati in modo da diminuire la fruibilità delle discussioni

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio. Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi. In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

I Mini Blu

In India schedature biometriche di massa ed eliminazione del cash oltre le 500 rupie.

india schedatura di massa e via i contanti La demonetarizzazione dell'India Lo scorso 8 novembre il nuovo primo ministro indiano Narendra Modi dichiarava fuori corso le banconote da 500 e 1000 Rupie, responsabili di circa l'85% del cash in circolazione in India. Sarebbe come se in Europa venissero eliminate in poche ore le banconote da...--> LEGGI TUTTO

La violazione della legge sulla propaganda elettorale. Registrate e denunciate.

Registra e denuncia violazione della legge sulla propaganda elettorale Ancora adesso, mentre scrivo, a votazioni in corso, se aprite i social network vi potete imbattere facilmente nella propaganda a favore del Sì al Referendum Costituzionale. La campagna per il Sì in rete è stata invasiva e ai limiti dell'illegalità. Cosa dice la...--> LEGGI TUTTO

Grazie Giorgio Napolitano!? Chapeau!? Si sono bevuti il cervello!?

M5S Grazie Giorgio Stiamo parlando di Giorgio Napolitano? Quello che nel 2011 ha spianato la strada alla troika del governo Monti? Quello che ha firmato qualunque cosa? Quello che nel 2013, quando c'erano le consultazioni per formare un nuovo governo, ha chiamato al Quirinale Pdl e Pd ignorando il...--> LEGGI TUTTO

Notizie dal web

Il terribile errore: “È il momento più pericoloso per l’umanità: le élite imparino ad essere umili”. Stephen Hawking

stephen hawkings attente elite di Stephen Hawking, fisico teorico e scrittore Essendo un fisico teorico che vive a Cambridge, ho vissuto la mia vita in una bolla di eccezionale privilegio. Cambridge è una città insolita, tutta incentrata su una delle grandi università del pianeta. All'interno di questa...--> LEGGI TUTTO

La lettera di una mamma lavoratrice che fa venire il magone

Mamme lavoratrici: la triste realtà che si cela dietro alla famiglia del Mulino BiancoPubblico questa lettera (inviata a Beppe Severgnini sul Corriere della Sera), che fa venire il magone non solo a chi l'ha scritta ma anche a me che l'ho letta, e nella quale credo si riconoscano tante, troppe mamme lavoratrici, perché sia motivo di riflessione sul modo in cui si è...--> LEGGI TUTTO

La lobby dello zucchero uccide – i nuovi documenti tenuti nascosti

la lobby dello zucchero uccideNEW YORK: Decine di scienziati, negli Anni 60, furono pagati dall'industria americana dello zucchero per sminuire il collegamento tra consumo di zucchero e problemi cardiaci e spostare così l'attenzione sui grassi saturi. A rivelarlo sono una serie di nuovi documenti scoperti recentemente da un ricercatore della University of California di...--> LEGGI TUTTO

CURIOSITA’

Dai siti web agli oggetti web: la rete delle idee che sta per arrivare.

Libro digitale su una panchina internet delle cose Che lo crediate o no, c'è stato un tempo in cui per costruire un sito web di successo bastava conoscere un po' di html. Era la fine degli anni '90 ed è stato così anche per una buona parte degli anni 2000. Affittavi un po' di spazio...--> LEGGI TUTTO

Come funziona l’Italia: noi siamo quelli con il fiore in mano

Come funziona l'ItaliaCome funziona l'Italia Ecco come funziona la nostra società. Questa è l'Italia. E, ...caso mai cercaste il pallino "voi siete qui", in questo disegno noi siamo quelli con il fiore in mano....--> LEGGI TUTTO

I nanorobot a controllo mentale che vi osserveranno.

I NANOROBOT A CONTROLLO MENTALE CHE VI OSSERVERANNOPer la prima volta, una creatura vivente è stata controllata dall'uomo utilizzando esclusivamente il pensiero, grazie a nanorobot che hanno rilasciato all'interno di alcuni scarafaggi dosi programmate di farmaci, in risposta all'attività cerebrale di chi ha condotto l'esperimento. Una tecnica che - sostengono già alcuni - potrebbe essere molto utile per il trattamento...--> LEGGI TUTTO

Categorie
Le vostre email

Volete sapere perché siamo 73° per libertà di stampa? Eccovi serviti!

Libertà di stampa - in Italia siamo semi-liberi di Godot_74 L'Italia nel 2015 è scesa al 73° posto nella classifica sulla "libertà di stampa". Viene definita anche "semi-libera". Più che parlare di libertà di stampa, però, forse sarebbe il caso di concentrare l'attenzione sulla sua completezza, indipendenza ed obiettività. (altro…)...--> LEGGI TUTTO

tasto_newsletter
Video dal web

Referendum: vinta una battaglia, ma la guerra continua – Diego Fusaro

fusaro-vinta-la-battaglia-ma-non-la-guerra "L'élite mondialista tornerà presto o tardi ad attaccare la Costituzione e lo Stato sovrano nazionale. Il suo obiettivo è quello della distruzione degli stati sovrani nazionali, che dopo il 1989 sono i soli ancora a resistono come luoghi del primato della politica sull'economia. La battaglia è...GUARDA

Attenzione: ecco come vogliono ribaltare l’esito del referendum

come-ti-ribalto-il-referendumATTENZIONE: ieri sera ho fatto questo video. E stamattina... zac: La Stampa conferma tutto: Padoan vuole chiedere aiuti all'ESM. Sapete cosa significa? Significa RIBALTARE IL NO AL REFERENDUM e prendersi in casa la Troika. QUESTO NON DEVE ACCADERE. Non c'è nessun Governo legittimo attualmente nel Paese, e qualunque decreto legge...GUARDA

La vittoria dell’informazione e i pericoli del dopo Renzi

claudio messora Il No al referendum costituzionale è la vittoria dell'informazione contro chi pensava che per convincere gli italiani a votare basta una comunicazione semplificata, comprensibile a un bambino delle scuole medie. La sconfitta di Renzi passa anche per una ipersemplificazione della Comunicazione che non ha convinto e...GUARDA

Barbareschi ai giovani: “Siete superficiali! Avete votato no per ribellarvi al paterno!”

Barbareschi ai giovani: "Siete superficiali! Avete votato no per ribellarvi al paterno!" Luca Barbareschi traccia un quadro deprimente dei giovani che hanno votato no al referendum: sarebbero disinformati, superficiali, privi di strumenti, e con un grosso problema con il paterno, che li induce a ribellarsi contro qualsiasi cosa senza mai entrare nel merito....GUARDA

Barbareschi: siamo ascoltati e spiati da tutti i telefonini.

barbareschi-siamo-tutti-spiati-icona-play Luca Barbareschi, il popolare showman ora direttore del Teatro Eliseo a Roma, ha un'idea ben precisa sulla società della comunicazione digitale. A RaiNews24, il giorno dopo del voto al referendum, dice: "Siamo in democrazia... Capisco che ormai siamo ascoltati e spiati...GUARDA

Massimo D’Alema: è grazie a noi se M5S non ha vinto da solo!

Massimo D'Alema Massimo D'Alema fa la sua analisi del voto del referendum. Parla sarcasticamente delle rottamazioni di Matteo Renzi e afferma che se non ci fossero stati loro, il M5S avrebbe vinto da solo. ...GUARDA

I Cinque Stelle alla stampa: ora elezioni subito!

m5s-conferenza-stampa-iconaLa conferenza stampa del Movimento 5 Stelle alla Camera dei Deputati dopo la vittoria del No al Referendum Costituzionale. Davanti ai giornalisti, a tarda ora, dopo le dimissioni di Matteo Renzi, si sono presentati Vito Crimi, Danilo Toninelli, Alessandro Di Battista e Giulia Grillo, per dire al Presidente della Repubblica...GUARDA

Brunetta canta vittoria: Renzi ora si dimetta!

Renato Brunetta Brunetta canta vittoria: Renzi ora si dimetta!...GUARDA

Film, libri e Dvd

Il ritorno alla bellezza passa anche dall’acquisto di un oggetto di design

Design e bellezza Ci sono oggetti che devono semplicemente funzionare, non importa quanto siano brutti. E, soprattutto, devono rompersi in fretta, in maniera da poter essere acquistati nuovamente, e poi ancora, e ancora, infinite volte. Tante quante bastano a soddisfare le esigenze del sistema produttivo. Altri devono semplicemente essere...==> GUARDA TUTTO ==>

Le cuffie migliori per la musica

Cuffie Pryma C'era un tempo in cui il mangiadischi la faceva da padrone. La cosiddetta alta fedeltà era un lusso per pochi, spesso riservata agli studi di registrazione dove le celebrità registravano le loro nuove hits. Poi vennero gli Hi-Fi, prodotti consumer ma con la capacità di riprodurre un'ampia...==> GUARDA TUTTO ==>

Lights Out: Terrore nel Buio – Trailer Hd ITA ufficiale #NonSpegnereLaLuce – film horror

LIGHTS OUT TERRORE NEL BUIO TRAILER ITA HD UFFICIALEIl trailer HD ITA (in italiano) di Lights Out: terrore nel buio. #NonSpegnereLaLuce I migliori film horror a casa tua: Film Horror al Cinema. Dal produttore James Wan (“L’evocazione-The Conjuring”), è in arrivo il racconto di un terrore sconosciuto in...==> GUARDA TUTTO ==>