Piero Angela disinforma sull’energia eolica (ma fa girare le pale)


Il punto è questo: in Italia siamo poco meno di una sessantina di milioni. Se c’è n’è uno solo che parla davanti a tutti, senza contraddittorio, costui ha delle responsabilità. Ha l’obbligo di non essere ingannevole, di non essere parziale, cioè di non presentare soltanto una faccia della medaglia, di non fare disinformazione su un tema delicato e così essenziale per il futuro dei nostri figli e dei nostri pronipoti, se mai ne avremo. E di non entrare a gamba tesa nell’agone politico sfornando argomentazioni parziali e quindi fuorvianti a sostegno delle posizioni politiche della maggioranza, neppure se è preso in prestito da RaiUno (regno di Minzolini detto l’Attila, perché ovunque passi lui non crescono più informazioni).

Aiutami a continuare a fare informazione libera

 

Piero Angela (per gli amici Piero Papera) ha scritto libri su qualsiasi cosa. Parla di tutto e non è esperto di niente. A lui interessano le connessioni. E’ un po’ come dire che a un automobilista interessano le autostrade ma sa poco o niente delle città che le autostrade collegano. A 82 anni, decide il nostro futuro, insieme al 78enne sciupafemmine e all’85enne che tra uno sbadiglio e l’altro monita in continuazione, nonostante le ingenti pillole assunte dopo ogni pasto e la ferma opposizione contro l’Helicobacter pylori. In tre, assommano l’età complessiva di tutta la squadra di governo di David Cameron, chiamato due giorni fa a guidare l’Inghilterra a soli 44 anni, un’età sufficiente alla maggior parte dei leader della storia per esprimere la loro parabola di potere e andarsene all’altro mondo soddisfatti, lasciando il posto alle nuove generazioni. Una volta, almeno, i figli uccidevano i padri. Non sarà stato civile, ma la società si rinnovava secondo natura e aveva modo di sopravvivere. Oggi gli anziani potenti non si tolgono piu’ di mezzo, si fanno un lifting al mese, trasformano le poltrone di Montecitorio in sedie a rotelle dotate di ogni comfort e scrivono leggi a tutela di se stessi e della loro prostata. I nonni non esistono più: li fanno direttamente i genitori, che tanto sono disoccupati e curvi su una tastiera, a sfogarsi giorno e notte sui social networks. Se proprio devono fare qualcosa per i giovani, le mummie istituzionali lo fanno per i loro figli. Dal trota ad Alberto Angela, per loro il posto si trova sempre. Ovviamente a discapito dei talenti reali che però non hanno genitori imbalsamati che le moderne e costose tecniche di tassidermia possano preservare all’infinito dalla decomposizione organica. Non già da quella cerebrale: i neuroni non si possono ancora ringiovanire. E del resto, che in Italia lo stipendio di papà finisca per determinare quello del figlio più che in ogni altro paese europeo, risulta da una ricerca dell’OCSE: “A family affair“, dove ci giochiamo il primo posto ex aequo con l’Inghilterra. Ma almeno lì le mummie vanno al parco, a giocare con i nipotini, dopo essersi dimesse ed avere dichiarato – come ha fatto Gordon Brown – che è stato un privilegio servire il Paese come primo ministro, ma che ora è tempo di fare il nonno a tempo pieno. A 59 anni!

Per quanto tempo ancora sopporteremo il nauseabondo fetore di putrefazione che questa casta corrotta e decadente emana, ricoprendo il nostro Paese di uno strato di cenere corrosiva non simile tanto a quella del vulcano Eyjafjallajokull, quanto a quella che ha consegnato Pompei e tutta la cricca dei suoi peccatori definitivamente alla storia?

Per chi volesse sapere quello che Piero Angela ha omesso di dire mentre faceva il suo spot sul nucleare, sminuendo la reale portata della tecnologia eolica, basta consultare i dati e le previsioni messe a disposizione dall’EWEA, la European Wind Energy Association. Le installazioni di eolico a tutto il 2009 coprono circa il 4.8% del fabbisogno di tutta la comunità europea. L’anno scorso ben il 39% delle nuove installazioni di centrali di produzione energetica hanno riguardato l’eolico. Quasi la metà, per oltre 10GW di potenza generata, con una crescita del 23% rispetto al 2008, che permettono attualmente un taglio alle emissioni di anidride carbonica nell’atmosfera di ben 106 milioni di tonnellate. Sono 6 i miliardi di euro risparmiati ogni anno per il mancato acquisto di carburanti non più necessari, ma saliranno a 28 miliardi entro il 2020 e a 56 miliardi di euro nel 2030. Ben 192mila persone hanno trovato lavoro nella produzione, nell’installazione o nella manutenzione degli impianti eolici. Entro dieci anni la produzione di corrente elettrica salirà fino al 17% del fabbisogno energetico della comunità europea, con un contenimento di oltre 333 tonnellate di C02 sulle emissioni, e tra vent’anni potemo raggiungere il 35% del fabbisogno, quasi la metà, e ben 600 milioni di tonnellate di anidride carbonica eviteranno di essere rilasciate nell’atmosfera.

Questi risultati potrebbero subire una drammatica accelerazione se applicassimo dei microgeneratori alla radice dell’appendice genitale maschile dei telespettatori italiani, perché anche se a Piero Angela l’eolico non piace, preferendo di gran lunga il nucleare, come fa girare le pale agli italiani lui non ci riesce nessuno.

In conclusione, lascio al solutore esperto il compito di decifrare questa brutta pagina di cinica e bieca rappresentazione deformata e revisionista, in senso sminuente, dei tragici fatti occorsi a Chernobyl.
Subito dopo il passo seguente, contenuto nel testo La sfida del secolo, di Angela Piero, consiglio la visione di alcune immagini che ritraggono i bambini deformi partoriti dopo il disastro della centrale nucleare sovietica, che per rispetto del lettore evito di inserire qui.

« Fare comunque un bilancio dei morti di Chernobyl non è facile, perché almeno il 25% dei decessi per tumori e leucemie avviene anche senza incidenti nucleari. Probabilmente piccole dosi di radiazioni, differite nel tempo, fanno aumentare il rischio di decessi, ma non c’è nulla di sicuro. Anche perché siamo tutti immersi in un fondo naturale di radioattività; a Roma ad esempio la dose di radioattività sembra essere addirittura più alta di quella di Chernobyl. »
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Delicious
  • Segnalo
  • Diggita
  • Reddit
  • StumbleUpon
  • LinkedIn
  • Upnews
  • FriendFeed
  • Google
  • Tumblr
  • Email
  • OkNotizie
donate

97 risposte a Piero Angela disinforma sull’energia eolica (ma fa girare le pale)

  • 36
    Salvatore

    Kautostar hai detto una gran cosa ” non al nucleare a prescindere” Io la chiamerei anche energia incontrollabile!!!

«12

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di ByoBlu.


Non sono consentiti:
* messaggi non inerenti al post
* messaggi privi di indirizzo email
* messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
* messaggi pubblicitari
* messaggi con linguaggio offensivo
* messaggi che contengono turpiloquio
* messaggi con contenuto razzista o sessista
* messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane
  (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)
* messaggi il cui contenuto rappresenta un'aggressione alla persona e non alle sue idee
* messaggi eccessivamente lunghi
* messaggi formattati in modo da diminuire la fruibilità delle discussioni

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio. Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi. In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

I Mini Blu

#SUM01 Paolo Magri (Ispi e Commissione Trilaterale): perché ci vuole più Europa.

Paolo Magri - Ispi e Commissione Trilaterale - SUM01 - PlayL'intervento di Paolo Magri, presidente ISPI e direttore italiano della Commissione Trilaterale (per anni presieduta in occidente da Mario Monti), all'evento #SUM01 organizzato dall'Associazione Gianroberto Casaleggio. p.s. non serve che io, da queste pagine, esprima la mia opinione sul suo discorso. Mi limito solo a ricordare a...--> LEGGI TUTTO

#SUM01 Marco Travaglio – L’informazione ha un costo.

Marco Travaglio . l'informazione ha un costo - Play#SUM01 - Intervento di Marco Travaglio sulla professionalità e le risorse necessarie a fare buona informazione, e sulle vecchie balle improvvisamente ribattezzate "Fake News". ...--> LEGGI TUTTO

#SUM01 – Massimi Fini: il Futuro è dietro di noi!

Massimo Fini - il Futuro è dietro di noi - Play L'intervento di Massimo Fini a #Sum01, il primo evento dell'Associazione Gianroberto Casaleggio....--> LEGGI TUTTO

#SUM01 – Paragone contro Monica Maggioni, presidente Rai e presidente Commissione Trilaterale Italia

Gianluigi Paragone vs Monica Maggioni - Presidente Commissione Trilaterale#SUM01 - Associazione Gianroberto Casaleggio - Intervento di Gianluigi Paragone sullo stato dell'informazione in Italia. Paragone parte subito contestando Monica Maggioni per la sua doppia carica di presidente Rai e contemporaneamente di Presidente Commissione Trilaterale Italia. ...--> LEGGI TUTTO

#SUM01 – I veri numeri dei giornali, Pier Luca Santoro (Datamediahub)

Pierluca Santoro Datamediahub - playI veri numeri dei giornali e della rete, nell'intervento di Pier Luca Santoro, Datamediahub, a #SUM01, il primo evento organizzato dall'Associazione Gianroberto Casaleggio. ...--> LEGGI TUTTO

Notizie dal web

L’ideologo di Putin: in Europa sarà presto caos, guerra civile, distruzione.

Dugin ideologo Putindi Giulio Meotti Roma. Europa e Stati Uniti hanno spesso ricambiato il favore ad Aleksandr Dugin. Un anno fa, il famoso politologo russo è stato messo alla porta in Grecia. Accompagnato dal patriarca di Mosca Kirill per una conferenza sul Monte Athos, Dugin...--> LEGGI TUTTO

Il TG1 censura la Raggi. Scatenate uno #ShareStorm

Molti dei lettori di questo blog trasaliranno ascoltando alcune frasi fatte del discorso che oggi Virginia Raggi ha tenuto di fronte ai leader europei. L'Europa come "progetto visionario", come "eredità gioiosa e impegnativa", che "dobbiamo realizzare noi" perché "non poteva realizzarsi in un giorno". ...--> LEGGI TUTTO

Oggi attaccano Byoblu.com. Ma sarà presto un attacco contro tutti i dissidenti.

di Pino Cabras su MegaChip Fa molto bene Claudio Messora a sottolineare che il vero obiettivo della campagna contro le 'fake news' non erano certo quei cialtroni che infestano il web di notizie false, razziste e irresponsabili per acchiappare clic, che pure ci sono e da chissà...--> LEGGI TUTTO

CURIOSITA’

A Capodanno aggiungete un secondo extra al vostro orologio: la Terra rallenta!

A capodanno aggiungete un secondo extra al vostro orologio - la Terra rallentaUn "salto" di un secondo verrà aggiunto al conto alla rovescia di questo Capodanno per compensare il rallentamento nella velocità di rotazione della Terra.  Il secondo "extra" accadrà non appena l'orologio toccherà la mezzanotte e verranno "create" le ore 23:59:60, posticipando momentaneamente l'arrivo del Capodanno. Il secondo...--> LEGGI TUTTO

BIOMETRIA, IL FUTURO DELLA SICUREZZA

biometriaRiconoscimento dell'iride, facciale e del movimento della mano durante la firma: le nuove strategie per prevenire i furti e le loro possibili applicazioni Un uomo si avvicina a una stanza blindata. Per entrare niente password o codici di sicurezza, ma l'accostamento degli occhi a un...--> LEGGI TUTTO

Dai siti web agli oggetti web: la rete delle idee che sta per arrivare.

Libro digitale su una panchina internet delle cose Che lo crediate o no, c'è stato un tempo in cui per costruire un sito web di successo bastava conoscere un po' di html. Era la fine degli anni '90 ed è stato così anche per una buona parte degli anni 2000. Affittavi un po' di spazio...--> LEGGI TUTTO

Categorie
Le vostre email

Volete sapere perché siamo 73° per libertà di stampa? Eccovi serviti!

Libertà di stampa - in Italia siamo semi-liberi di Godot_74 L'Italia nel 2015 è scesa al 73° posto nella classifica sulla "libertà di stampa". Viene definita anche "semi-libera". Più che parlare di libertà di stampa, però, forse sarebbe il caso di concentrare l'attenzione sulla sua completezza, indipendenza ed obiettività. (altro…)...--> LEGGI TUTTO

tasto_newsletter
Video dal web

Fusaro Vs Friedman – L’immigrazione è deportazione di massa: nuovi schiavi contro vecchi schiavi.

Fusaro Vs Friedman Diego Fusaro: "La storia delle ONG che vanno a prendere i poveri migranti che rischiano di annegare è la grande narrazione edulcorante con cui si mettono in pace le coscenze. Il compito della filosofia però è pensare altrimenti e criticare l'esistente, rovesciando le mappe dominanti. Continuiamo...GUARDA

Sgarbi vs Telese: Io non me ne vado, te ne vai tu!

Sgarbi Vs TeleseVittorio Sgarbi manda a quel paese la Costamagna e Luca Telese, e all'invito a lasciare lo studio risponde al conduttore di andarsene lui. Il tema è quello della legittima difesa dagli intrusori in ambito domestico. ...GUARDA

Becchi: la prova che la Germania ha creato l’euro per metterla in quel posto a noi

BECCHI PROVE EURO GERMANIA Paolo Becchi esibisce le prove in diretta tv del fatto che la Germania sapeva che grazie all'Euro "lo avrebbe messo in culo agli italiani". Potremmo svalutare la nostra moneta, e dunque tornare ad essere competitivi, ma ecco pronta la replica: svalutando crescerà l' inflazione. Vale...GUARDA

Diego Fusaro: ma quale new economy? Si chiama lavorare per niente!

Fusaro Diego Fusaro sulla cosiddetta "new economy". Dal caso Amazon in poi, è chiaro che si tratta di un nuovo sistema di sfruttamento dei lavoratori. Il lavoro prevede che ci siano dei diritti e che il lavoratore venga considerato alla stregua di un essere umano portatore di dignità e...GUARDA

Beppe Grillo a Sanremo 1989 – Le penali se dico che i socialisti rubano

Beppe Grillo Sanremo 1989 play Beppe Grillo a San Remo 1989, comunica il suo compenso in diretta e legge le penali previste dal contratto se dice che i socialisti che rubano....GUARDA

Fake news e post-verità: a chi conviene?

fake news post-verità icon play Fake news e post-verità: ormai non parlano d'altro. In Germania, dove presto ci saranno le elezioni, Facebook incarica una organizzazione (finanziata tra gli altri da George Soros) di marchiare a fuoco le notizie ritenute inattendibili. Ma "Fake news", "post-verità" e "debunker" sono solo neologismi, è la neolingua per...GUARDA

Sovranità vs Inflazione – Scontro plastico tra Marco Mori e Salvo Cozzolino

Mori Vs Cuzzolino - Sovranità vs InflazioneMarco Mori vs Salvo Cozzolino è uno scontro che mette in scena il classico campionario degli argomenti contro la sovranità monetaria: inflazione, debito, helicopter money e tutto il resto. Solo una precisazione aggiuntiva per Cozzolino: qualcuno gli dica che dal 1946 al 1970 l'economia andava bene, anche in condizioni di...GUARDA

Lupi ai Cinque Stelle: il referendum sull’euro non lo farete mai. Solo demagogia!

Maurizio Lupi, durante le dichiarazioni di voto per la fiducia alla Camera sul Governo Gentiloni, si rivolge ai Cinque Stelle accusandoli di demagogia, e spiega perché il referendum sull'Euro non si può fare....GUARDA

Film, libri e Dvd

Il ritorno alla bellezza passa anche dall’acquisto di un oggetto di design

Design e bellezza Ci sono oggetti che devono semplicemente funzionare, non importa quanto siano brutti. E, soprattutto, devono rompersi in fretta, in maniera da poter essere acquistati nuovamente, e poi ancora, e ancora, infinite volte. Tante quante bastano a soddisfare le esigenze del sistema produttivo. Altri devono semplicemente essere...==> GUARDA TUTTO ==>

Le cuffie migliori per la musica

Cuffie Pryma C'era un tempo in cui il mangiadischi la faceva da padrone. La cosiddetta alta fedeltà era un lusso per pochi, spesso riservata agli studi di registrazione dove le celebrità registravano le loro nuove hits. Poi vennero gli Hi-Fi, prodotti consumer ma con la capacità di riprodurre un'ampia...==> GUARDA TUTTO ==>

Lights Out: Terrore nel Buio – Trailer Hd ITA ufficiale #NonSpegnereLaLuce – film horror

LIGHTS OUT TERRORE NEL BUIO TRAILER ITA HD UFFICIALEIl trailer HD ITA (in italiano) di Lights Out: terrore nel buio. #NonSpegnereLaLuce I migliori film horror a casa tua: Film Horror al Cinema. Dal produttore James Wan (“L’evocazione-The Conjuring”), è in arrivo il racconto di un terrore sconosciuto in...==> GUARDA TUTTO ==>